Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Risultati da 1 a 6 di 6

Discussione: SAGA STAR WARS

  1. #1
    sim onniscente L'avatar di edalina
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    romana de roma ke piu de cosi se more :)
    Età
    36
    Messaggi
    1,144
    Potenza Reputazione
    11

    SAGA STAR WARS

    ciao a tutti il titolo ovviamente parla da solo che dire ....mm il colossal piu colossal che possa esistere uno di quegli eventi cinematografici che hanno segnato un epoca a diverse generazioni ...Guerre Stellari è una saga cinematografica creata da George Lucas. La trama, scritta negli anni settanta, è una delle poche serie di space opera nel cinema. Inizialmente composta da una trilogia, Guerre Stellari si è ampliata tra il 1999 e il 2005, diventando un'esalogia. Il primo film della serie, intitolato semplicemente Guerre Stellari, uscì il 25 maggio 1977 negli Stati Uniti d'America e divenne subito un fenomeno, grazie alla miscela di elementi presi da cinema, fumetti e televisione.
    NOTA in teoria dovrei postare prima la trilogia originale e poi quella dei giorni nostri ma io mi rifaccio alla saga completa rimasterizzata con scene inedite inserite dallo stesso Lucas per migliorare la sua versione originale a metterla al passo di quella girata nei tempi nostri, io sono solita vederla dall episodio primo fino al sesto e ve la propongo xosi la saga.io ho visto la versione originale tempi e tempi addietro eh eh ma adesso me la gusto rimasterizzata e completa felicemente a casa e anche spesso la vedo quindi buona visione se vi capita non ve ne pentirete
    una chicca Al 2010, il botteghino mondiale generato dai sei film ha raggiunto i 4,4 miliardi di dollari.
    QUINDI CHE DIRE DAL GENIO DI George Lucas eccovi







    ^^ Tanto tempo fa, in una galassia lontana, lontana... ^^









    EPISODIO PRIMO LA MINACCIA FANTASMA

    I cavalieri Jedi Qui-Gon Jinn e il suo padawan Obi-Wan Kenobi vengono mandati sul pianeta Naboo per mediare una disputa tra la Repubblica Galattica e la corrotta Gilda del commercio, ma, dopo il fallimento della mediazione, vengono incaricati di proteggere la regina del pianeta, Padmé Amidala. I tre, a causa di un guasto nell'astronave, devono atterrare sul pianeta desertico Tatooine, dove incontrano Anakin Skywalker, uno schiavo di nove anni, che Qui-Gon crede essere il prescelto che porterà* equilibrio nella Forza.
    Dopo aver vinto la libertà* del ragazzo in una gara di sgusci, Anakin lascia la madre e il pianeta. Durante la battaglia tra Naboo e la Gilda del commercio, Qui-Gon viene ucciso nello scontro con Darth Maul, che verrà* in seguito sconfitto da Obi-Wan. Il padawan promette al maestro morente di addestrare Anakin affinché diventi un Jedi. Pochi giorni dopo, Obi-Wan e Anakin vengono accolti come eroi su Naboo, onorati da Amidala e dal nuovo cancelliere della Repubblica, Palpatine.


    [youtube:2d64l9bi]LXlKlrPjZeE[/youtube:2d64l9bi]







    EPISODIO SECONDO L'ATTACCO DEI CLONI

    Dieci anni dopo, il misterioso signore dei Sith, Darth Sidious, assieme al Jedi rinnegato Dooku, crea la Confederazione dei Sistemi Indipendenti, conosciuti anche come i Separatisti, un'alleanza di sistemi planetari che stanno tentando la secessione dalla Repubblica. Palpatine, allora, riceve dei poteri d'emergenza per creare un esercito di cloni in modo da combattere questi separatisti.
    Intanto, il giovane Anakin Skywalker viene assegnato come guardia a Padmé, ormai diventata senatrice. I due si innamoreranno, nonostante il codice Jedi impedisca ad Anakin qualunque attaccamento amoroso con una persona. Palpatine, nel frattempo, cerca di indebolire il legame tra Obi-Wan e il suo padawan. La situazione peggiora quando la madre di Anakin, Shmi, viene uccisa dai sabbipodi, e il giovane Jedi si vendica, facendo strage di innocenti. Le Guerre dei cloni esplodono improvvisamente, dopo la battaglia di Geonosis, durante la quale Anakin perde una mano in un duello con Dooku. Padmé e il giovane Skywalker si sposano pochi giorni dopo, con una cerimonia segreta su Naboo, alla quale partecipano solo C-3PO e R2-D2.


    [youtube:2d64l9bi]-EjiCjVORHE[/youtube:2d64l9bi]






    EPISODIO TERZO LA VENDETTA DEI SITH

    Le guerre dei cloni, a tre anni dal loro inizio, sono in pieno svolgimento e le truppe repubblicane crollano sotto gli attacchi dei separatisti. Anakin incontra segretamente Padmé, e lei gli comunica di essere in attesa di un bambino. Palpatine desta preoccupazione nel Consiglio Jedi: i suoi poteri aumentano a dismisura. Obi Wan e il Consiglio dei Jedi incaricano Anakin di tenere sotto controllo il Cancelliere. Se questi non avrà* rimesso i poteri speciali alla fine della guerra civile, dovrà* essere deposto dalla sua carica.
    Anakin, intanto, ha continui sogni premonitori che descrivono la morte di Padmé. Palpatine, per attrarre il giovane verso il Lato Oscuro, decide di raccontargli la storia di Darth Plagueis, un Sith che, cercando l'immortalità* per i suoi cari, arrivò a conoscere alcuni dei più profondi segreti della Forza: il Lato Oscuro. Ma la rivelazione finale arriva solo più tardi: il Cancelliere è l'Oscuro Signore dei Sith, Darth Sidious. Confuso, Anakin va dal Maestro Windu, e gli comunica la sua scoperta. Windu si avvia per arrestare Palpatine, mentre Anakin si ricorda delle parole dell'Oscuro Signore e corre per impedire che questi venga ucciso.
    Windu ingaggia un duello per eliminare il Cancelliere che, dopo essere stato sconfitto, grazie all'aiuto di Anakin, ormai al servizio del Lato Oscuro, prevale e uccide il maestro Jedi. In una seduta del Senato, Palpatine accusa i Jedi di alto tradimento e si autoproclama Imperatore Galattico. Nel frattempo, Obi-Wan e Yoda apprendono gli omicidi commessi da Anakin. Kenobi, allora, si incontra sul pianeta vulcanico Mustafar, con il suo allievo e Padmé. Anakin, credendo che sua moglie lo stia tradendo, la strozza con l'uso della Forza, riducendola in fin di vita. Obi-Wan e Anakin ingaggiano una violenta battaglia e mentre Skywalker tenta di attaccare il suo Maestro, questi lo priva delle gambe e dell'unico braccio naturale rimastogli lasciandolo moribondo vicino ad un fiume di lava. Sidious lo soccorre in tempo e lo porta in salvo sulla sua navicella dove viene operato, diventando Darth Fener (in originale, Darth Vader). Intanto, Padmé muore dando alla luce i due piccoli figli, Luke e Leila, che vengono separati e condotti in luoghi dove i due Sith non percepiranno la loro presenza: lui su Tatooine, e lei su Alderaan.



    [youtube:2d64l9bi]MR1xo1tLyBk&feature[/youtube:2d64l9bi]









    EPISODIO QUARTO UNA NUOVA SPERANZA


    Sono trascorsi diciannove anni dalla fondazione dell'Impero Galattico. L'Imperatore Palpatine ha rafforzato il suo potere sulla Galassia, mentre Dart Fener ha inseguito e ucciso gli ultimi cavalieri Jedi sopravvissuti. Nel frattempo l'Alleanza Ribelle si sta rinforzando sempre di più.
    A sorpresa, i ribelli sferrano un attacco alla flotta imperiale ed entrano in possesso delle planimetrie della Morte Nera, capace di distruggere con il suo raggio mortale un pianeta intero. Durante la fuga verso Tatooine la principessa Leila Organa, membro dell'Alleanza, viene imprigionata, ma riesce a trasmettere le planimetrie nella memoria del piccolo droide R2-D2 (C1-P8), che, accompagnato dal droide C-3PO (D-3BO), sbarca sul desertico Tatooine alla ricerca di Obi-Wan Kenobi. I due vengono catturati e venduti a Owen Lars, che vive insieme alla moglie e al nipote Luke Skywalker, il quale scopre la loro provenienza e la loro necessità* di incontrare il vecchio Kenobi, che conosce da molti anni.
    Dopo aver compreso la gravità* dell'evento, il vecchio Obi-Wan racconta a Luke tutto circa suo padre, allievo e amico, caduto per il tradimento di Dart Fener durante la Guerra dei Cloni, e della filosofia Jedi. Quando Luke scopre che i soldati dell'Impero hanno assassinato i Lars nella loro fattoria, il giovane accetta di seguire Obi Wan e di apprendere la via della Forza. Per il viaggio reclutano il contrabbandiere Ian Solo, pilota dell'astronave Millennium Falcon, e il suo co-pilota, lo wookiee Chewbecca.
    Il Millennium Falcon giunge finalmente sulla Morte Nera, dove Luke e Ian scoprono che la principessa è prigioniera dell'Impero, riuscendo a salvarla. Intanto Obi-Wan e Dart Fener si rincontrano e si affrontano a duello, nel quale il vecchio maestro viene ucciso dall'ex allievo. Giunti sulla luna del pianeta Yavin, si uniscono ai ribelli, i quali scoprono i punti deboli della Morte Nera, e si preparano a distruggerla. L'enorme arma di distruzione viene dunque attaccata dai ribelli, e distrutta grazie all'intervento di Luke. Delle forze imperiali si salva solo Dart Fener, che fugge via.



    [youtube:2d64l9bi]hb8kJ7F-_1s&feature[/youtube:2d64l9bi]








    EPISODIO QUINTO L'IMPERO COLPISCE ANCORA

    Le forze ribelli sono costrette a rifugiarsi sul pianeta ghiacciato Hoth per sfuggire alla persecuzione da parte delle armate imperiali. Queste, ancora una volta guidate dal perfido Dart Fener sono decise una volta per tutte a stroncare i focolai di ribellione, soprattutto dopo la distruzione della Morte Nera.
    Attaccati in forze, i ribelli devono lasciare il pianeta: mentre Leila e Ian Solo si dirigono verso il pianeta Bespin, Luke Skywalker, "consigliato" dallo spirito di Obi-Wan Kenobi, fa rotta per Dagobah, dove verrà* addestrato dal maestro Jedi Yoda. Giunti a Cloud City, la capitale di Bespin governata da Lando Calrissian, Leila e Ian trovano Dart Fener ad attenderli e vengono imprigionati. Intanto Luke prosegue il tirocinio come cavaliere Jedi, ma avvertendo il pericolo in cui si trovano i due amici, non esita a partire per Bespin. Qui, in un lungo duello con Dart Fener, scoprirà* la verità*: Fener è suo padre, un cavaliere Jedi, un tempo chiamato Anakin Skywalker, votato al lato oscuro della Forza.
    Mentre l'Oscuro Signore dei Sith invita il figlio a seguirlo alla corte dell'imperatore, Lando riesce a soccorrere il ragazzo e a liberare Leila, Ian invece viene imprigionato e dato a un cacciatore di taglie, Boba Fett, per essere consegnato allo spietato Jabba the Hutt, creditore di Ian. Riunitisi, Luke, Leila e Lando lasciano Bespin con l'impegno di ritrovare e liberare il loro amico.










    EPISODIO SESTO IL RITORNO DELLO JEDI

    La principessa Leila Organa, alla testa delle forze ribelli, fa rotta verso il pianeta desertico Tatooine insieme al cavaliere Jedi Luke per salvare il suo amato Ian Solo, tenuto prigioniero del perfido Jabba the Hutt.
    Riusciti rocambolescamente a liberare l'amico, scoprono che l'Impero ha messo mano alla costruzione di una nuova Morte Nera, una stazione spaziale capace di distruggere un intero pianeta. Per neutralizzarla occorre però disattivarne lo scudo spaziale di protezione, la cui fonte d'energia si trova sulla luna boscosa di Endor, abitata dai pacifici Ewoks. Durante il soggiorno sulla luna boscosa, Ian scopre da Leila, della quale è innamorato, che Luke e la principessa stessa sono fratello e sorella. Nel frattempo il perfido Dart Fener attira il figlio Luke in un ultimo, mortale duello sotto gli occhi dell'Imperatore Palpatine: mentre Leila, Ian e Lando Calrissian sono impegnati nell'assedio alla Morte Nera, Luke viene sopraffatto da Palpatine con i poteri del lato oscuro della Forza.
    àˆ il momento in cui Fener si trova a decidere tra i due lati della Forza: con un incredibile sforzo riesce a salvare Luke e ad uccidere l'imperatore, ma a causa dei danni inflitti da quest'ultimo muore poco dopo tra le braccia del figlio. La stazione orbitante viene distrutta e Luke riesce a ricongiungersi con Ian e Leila. L'ultima, toccante sequenza lo vede sorridere agli spiriti guida dei suoi maestri Obi-Wan Kenobi e Yoda, ai quali si è infine unito quello di suo padre, il cavaliere Jedi Anakin Skywalker.












    OLTRE LA SAGA NEL MONDO DI STAR WARS

    dunque dunque LUcas non contento di aver creato una saga da sei episodi nel 2003 decide di creare una serie animata forse poco conosciuta ma che precede poi quella in tre d



    LA SERIA A CARTOON DEL 2003



    La serie originale consiste in 20 episodi della durata di tre minuti, che compongono la stagione uno e due (poi conosciute con il nome di Volume 1), e 5 episodi della durata variabile tra i dodici e i quindici minuti, che vanno a comporre la terza stagione (poi conosciuta come Volume 2). I 25 episodi sono per la maggior parte composti da enfatizzate scene d'azione, battaglie e scontri, a discapito di un minor sviluppo della trama.
    Lo show segue i Jedi nella loro battaglia contro la Confederazione dei Sistemi Indipendenti, guidati da Dooku. Molti personaggi principali apparsi nei film, ritornano nella serie, come Anakin Skywalker, Obi-Wan Kenobi, Yoda, Mace Windu, Palpatine, Dooku, Grievous, C-3PO, R2-D2 e Padmé Amidala. Alcuni episodi, inoltre, si concentrano sulle avventure in solitario di personaggi minori apparsi nei film, come Kit Fisto, Ki-Adi-Mundi, Shaak Ti e Aayla Secura.


    VOLUME UNO STAGIONE PRIMA

    Stagione Uno e Due/DVD Volume I - Le prime due stagioni sono strutturate con una trama principale, dalla quale si ramificano una serie di battaglie in solitario dei vari Jedi. Il Conte Dooku sta cercando (su ordine del suo maestro), sul pianeta Rattatak, un cacciatore di taglie per i suoi scopi. Per individuare il più forte fa li fa scontrare l'uno contro l'altro in una grande arena. Una misteriosa figura, Asajj Ventress, riesce ad uccidere tutti gli assassini che si erano presentati nell'arena. Impressionato, Dooku le affida il compito di uccidere Anakin Skywalker. Ella, quindi, tende una trappola al giovane Jedi e lo conduce su Yavin IV, Dove i due lottano furiosamente. Anakin emerge vittorioso, nonostante, per battere il suo avversario, abbia fatto emergere il suo Lato Oscuro.
    Oltre a questa trama, vengono narrate altre storie parallele, incluse la battaglia di Windu su Dantooine, la lotta tra Obi-Wan e il cacciatore di taglie Durge, lo scontro tra Kit Fisto e i Quarren su Mon Calamari e la battaglia su Hypori dove Grievous fa la sua prima apparizione nell'universo di Guerre Stellari.

    VOLUME DUE STAGIONE TERZA

    La terza stagione si concentra sulle avventure di Obi-Wan Kenobi and Anakin Skywalker nei territori dell'Orlo Esterno[3]. Anakin viene promosso a cavaliere Jedi e Coruscant viene attaccata dalla Confederazione dei Sistemi Indipendenti, come diversivo per nascondere l'atterraggio del Generale Grievous, sceso sulla capitale per catturare il Cancelliere Palpatine.








    CLONE WARS IN 3D

    SEMPRE LUCAS non contento della serie del 2003 si mette li e ne realizza una seconda che io credevo e speravo fosse un film adesso scopro essere una seconda serie televisiva in tre d quindi eccovi





    STAR WARS THE CLONE WARS IN 3 D

    è una serie televisiva animata realizzata in grafica computerizzata, ambientata nell'universo di Guerre Stellari, durante le Guerre dei cloni.
    Creata dalla Lucasfilm Animation, e dalla sua divisione Lucasfilm Animation Singapore, in collaborazione con la casa di produzione CGCG Inc, si colloca cronologicamente dopo la serie animata del 2003 ed è stata preceduta da un film omonimo, uscito nei cinema americani il 15 agosto 2008, e in Italia il 19 settembre dello stesso anno.
    George Lucas annunciò la realizzazione della serie nell'aprile del 2005 durante i festeggiamenti per la Star Wars Celebration III. Il direttore-supervisore del progetto è Dave Filoni, che già* aveva lavorato su Avatar: La Leggenda di Aang. Genndy Tartakovsky, co-creatore e direttore artistico della serie del 2003, non è stato coinvolto nella realizzazione dello show, anche se il character designer Kilian Plunkett è stato preso come punto di riferimento per i modelli dei personaggi in 3D.
    Star Wars: The Clone Wars viene trasmessa su Cartoon Network e su Turner Network Television, mentre in Italia è in onda sul canale televisivo Cartoon Network della piattaforma satellitare SKY a partire dal 13 febbraio 200




    La trama della serie segue quella del precedente show, concentrandosi sulle storie di guerra che coinvolgono la galassia, con un occhio di riguardo alle avventure di Anakin Skywalker e della sua nuova padawan, Ahsoka Tano.


    PRIMA STAGIONE

    Yoda, insieme ad un manipolo di cloni, fronteggia su Rugosa, una luna di Toydaria, Asajj Ventress e il suo esercito di droidi per dimostrare la capacità* dei Jedi di proteggere un pianeta, che acconsente infine di diventare alleato della Repubblica.
    Nel frattempo, la Repubblica scopre la nuova arma del generale Grievous, un cannone ionico, usato per rendere inermi le navi, prima di distruggerle, senza lasciare quindi nessun sopravvissuto. Grievous viene però intercettato da Anakin, accompagnato da Ahsoka Tano e da una squadra di cloni, che riesce a distruggere la nave del generale, la Malevolence. Durante lo scontro, Padmé viene catturata e, nel tentativo di salvarla, Anakin si lascia sfuggire Grievous.
    In una lotta aerea, Anakin perde R2-D2, suo fidato droide. Essendo la memoria di R2 piena di dati che potrebbero essere sfruttati da Seperatisti, il Jedi corre alla sua ricerca, legato dal robot anche da una stretta amicizia. In temporanea sostituzione ad R2, Anakin riceve R3-S6, un'incompetente astrodroide, che si rivela essere una spia separatista, inviata per sabotare il Jedi. Anakin riesce a ritrovare R2, che distrugge di propria iniziativa l'infedele R3.
    Padmé tenta di convincere i rappresentanti del pianeta Rodia ad entrare nelle file della Repubblica. Sfortunatamente il senatore del pianeta era già* entrato in contatto con il separatista Nute Gunray, che ordina la cattura della senatrice. Grazie all'aiuto di Jar Jar Binks, scambiato da Gunray per un Jedi, Padmé riesce a liberarsi e ad arrestare Gunray. Rodia è ora finalmente avamposto repubblicano.
    Gunray viene però salvato da Ventress, con la quale scappa dall'armata repubblicana. Kit Fisto, però, rintraccia Gunray su uno sperduto pianeta, che cela in realtà* il rifugio di Grievous, il quale è stato sottoposto ad un test da parte di Dooku, ed è ora costretto a scontrarsi con Fisto, il suo padawan e un gruppo di cloni soldato. Grievous riesce ad uccidere il padawan e i soldati, ma il Jedi riesce a scappare, con disappunto del cyborg. Nel frattempo Anakin e Obi-Wan partono alla ricerca di Dooku, catturato da un banda di pirati spaziali, sperando di porre fine alla guerra. Per ironia della sorte anche i due Jedi vengono fatti prigionieri dai pirati, e riescono a scappare solo grazie all'aiuto dei rinforzi repubblicani, senza tuttavia poter impedire anche la fuga di Dooku.
    Ferito in battaglia su Quell, Anakin viene soccorso dalla jedi Aayla Secura, che insegna ad Ahsoka la filosofia jedi del distacco. Il gruppo atterra su Maridun, un pianeta neutrale in cerca di assistenza medica. Lì trovano un Lurmen, appartenente ad una tribù indigena, che riesce a convincere la sua gente a schierarsi dalla parte della Repubblica contro le sopraggiunte forze separatiste.
    Yoda e tre cloni (Jek, Thire e Rys) atterrano sul pianeta Rugosa,
    Il fatale virus Blue Shadow, su Naboo, sta infettando Ahsoka, Padmé e diversi cloni. Anakin e Obi-Wan hanno solo quarantotto ore per trovare l'antidoto sul Iego, un pianeta dal quale nessuno ha più fatto ritorno, a causa di un mostro che ha distrutto tutto ciò che tentava di lasciare il pianeta. I due riescono a trovare l'antidoto, una rara radice, e a sconfiggere la creatura.
    Intanto su Ryloth impazza la guerra tra Separatisti e forze della Repubblica, sopraggiunte in aiuto della popolazione civile oppressa: dopo le imprese di Anakin ed Obi-Wan, Mace Windu convince il combattente partigiano Twi'lek Cham Syndulla ad aiutarlo per liberare la capitale del pianeta dall'oppressione. Nello scontro finale, la vittoria è delle forze della Repubblica, e viene preso prigioniero dai Jedi anche l'emiro Separatista Wat Tambor. A Coruscant, nel frattempo, per liberare Ziro the Hutt, il cacciatore di taglie Cad Bane, insieme ad un manipolo di mercenari, prende in ostaggio diversi senatori, compresi Padmé. Anakin riesce a liberare gli ostaggi, ma Bane fugge con Ziro, al quale chiede un ingente pagamento.

    [youtube:2d64l9bi]xw1kLh5cfQ0&feature[/youtube:2d64l9bi]

    SECONDA STAGIONE

    Ahsoka Tano viene messa a guardia degli archivi del Tempio Jedi, per la sua disubbidienza su Felucia, che ha portato alla sconfitta. Il cacciatore di taglie Cad Bane viene contattato da Darth Sidious, che gli chiede di rubare un holocron Jedi. Bane si intrufola nel Tempio e riesce a rubare un holocron. Dopo essere fuggito, il Consiglio scopre che Bane ha come suo prossimo obbiettivo il Jedi Bolla Ropal che possiede il Kyber, un cristallo contenente la lista di tutti i bambini sensibili alla Forza. Anakin insieme ad Ahsoka, insegue la nave di Cad Bane dove è rinchiuso Bolla Ropal. I due si intrufolano nella nave Separatista e nel tentativo di inseguire Bane per recuperare l'holocron, Ahsoka viene catturata, ed Anakin è costretto ad aprire l'holocron. Il cacciatore di taglie fugge e i due Jedi vanno via dalla nave che sta per esplodere. Bane sembra morto, e l'holocron è distrutto. Anakin e Ahsoka, tornano alla nave ammiraglia, scoprendo che Cad Bane si è travestito da clone. Il cacciatore di taglie fugge. Tornati a Coruscant i due Jedi insieme a Yoda, Mace Windu e Obi-Wan Kenobi scoprono i pianeti dove si dirigerà* Bane per rapire i bambini. Anakin ed Ahsoka riescono ad impedire la cattura di uno di loro, ma tutti gli altri vengono portati su Mustafar. Cad Bane tende una trappola a Windu e Obi-Wan, che recuperano l'holocron, non riuscendo, però ad impedire la fuga del cacciatore di taglie. Anakin e Ahsoka riescono a recuperare i bambini, dopo una missione su Mustafar.
    Il Consiglio dei Jedi, sospetta che il Senatore Rush Clovis sia coinvolto in una cospirazione Separatista, e così mette come spia la Senatrice Padmé Amidala, visto che i due erano vecchi amici. I due Senatori vanno su Cato Neimodia, visto che Clovis doveva trattare con la Federazione dei Mercanti. Padmé scopre una fabbrica di droidi in costruzione, e così ruba i piani consegnandoli ad Anakin, che era con lei. Padmé viene avvelenata, ma Clovis insieme ad Anakin riesce a farsi avere l'antidoto, soltanto che dovrà* vedersela con i Neimodiani per il tradimento ai Separatisti. Anakin da l'antidoto a Padmé riuscendo a salvarla da una morte certa. Su Geonosis il leader separatista Poggle al sicuro dietro gli scudi deflettori crea nelle sue fonderie migliaia di nuovi micidiali droidi che escono dalle linee di assemblaggio pronti per muovere contro l'esercito dei cloni. I jedi decisi a riportare ordine nella Repubblica organizzano una massicia invasione per riprendere Geonosis e distruggere le fabbriche una volta per tutte. Ahsoka Tano e Anakin Skywalker si preparano ad attaccare la fonderia, prevedendo la lunga resistenza il consiglio jedi manda ad aiutarli la magistra Luminara Unduli e la sua padawan Barriss Offee .

    [youtube:2d64l9bi]enRRQ3LGC9g&feature[/youtube:2d64l9bi]
    VORREI ESSERE NATA AL CONTRARIO X VEDERE DRITTO QUESTO MONDO STORTO
    -


    Non sprechiamo momenti preziosi di una vita già* troppo breve.
    venitemi a trovare nella sezione cinema e tv e leggete sempre gli indici
    INDICE CINEMA E TV vi aspetto che postate cose bellissime :+


  2. #2
    sim dio
    Data Registrazione
    Feb 2010
    Località
    Sfizzera
    Messaggi
    3,055
    Potenza Reputazione
    13

    Re: SAGA STAR WARS

    Io adoro il cartone animato! Il film mi puzza di vecchio XD
    Firma in costruzione...

  3. #3
    sim onniscente L'avatar di edalina
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    romana de roma ke piu de cosi se more :)
    Età
    36
    Messaggi
    1,144
    Potenza Reputazione
    11

    Re: SAGA STAR WARS

    eh eh ci sto lavorando su Dj eh eh dopo lo metto sto cercando video immagini e recensioni e quanto altro riesco a trovare grazie del suggerimento te dici the clone wars il cartone vero?? o la serie animata propio??? ci son tutte e due dimmi dimmi che io cerco
    VORREI ESSERE NATA AL CONTRARIO X VEDERE DRITTO QUESTO MONDO STORTO
    -


    Non sprechiamo momenti preziosi di una vita già* troppo breve.
    venitemi a trovare nella sezione cinema e tv e leggete sempre gli indici
    INDICE CINEMA E TV vi aspetto che postate cose bellissime :+


  4. #4
    sim onniscente L'avatar di edalina
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    romana de roma ke piu de cosi se more :)
    Età
    36
    Messaggi
    1,144
    Potenza Reputazione
    11

    Re: SAGA STAR WARS

    mi scuso con DJ
    PER INGNORANZA IN materia sapevo che esisteva una serie animata quella del 2003 ma clone wars in 3d credevo sinceramente fosse un film di animazione invece ohibò è una seconda serie , uff ma non bastavano i film??? mhà* comunque mi sono informata scusa la risposta sciocca sopra mea culpa
    VORREI ESSERE NATA AL CONTRARIO X VEDERE DRITTO QUESTO MONDO STORTO
    -


    Non sprechiamo momenti preziosi di una vita già* troppo breve.
    venitemi a trovare nella sezione cinema e tv e leggete sempre gli indici
    INDICE CINEMA E TV vi aspetto che postate cose bellissime :+


  5. #5
    sim onniscente L'avatar di edalina
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    romana de roma ke piu de cosi se more :)
    Età
    36
    Messaggi
    1,144
    Potenza Reputazione
    11

    QUALCHE NOTIZIA IN PIU SU QUESTA MERAVIGLIOSA SAGA

    NELL UNIVERSO DI STAR WARS E I SUOI PIANETI


    MI PERMETTO DI DIRE CHE DOPO LA SAGA LA STORIA CONTINUA seppure non con film da cinema attraverso serie tv e molto altro come giochi fumetti e altro e altro ancora quindi se vedete nelle descrizioni riferimenti che non vi tornano è perche la saga continua come forse pochi sanno Ian e leila si sposano e hanno figli e molto molto altro ancora quindi se vi piace star wars buona lettura



    Gli eventi di Guerre Stellari prendono luogo in una galassia fittizia, in un non specificato tempo. La maggior parte dei personaggi sono identici agli umani, anche se gli alieni sono molto comuni; ricorrono spesso i robot, detti droidi e costruiti per servire a vari scopi, ed i viaggi nello spazio. Gran parte dei pianeti sono affiliati alla Repubblica Galattica e successivamente all'Impero Galattico.

    ALCUNI DEI PIANETI DELLA GALASSIA STAR WARS

    PIANETA MUSTAFAR

    Mustafar era un mondo di fuoco, l'ultimo rimasto in mano alla Confederazione dei Sistemi Indipendenti. Il pianeta era coperto da centinaia di caldere vulcaniche, molte delle quali in costante eruzione. Come il satellite Io, l'attività* vulcanica era causata da uno schiacciamento gravitazionale. Sul pianeta esisteva una fabbrica che estraeva minerali dalla superficie.
    Nonostante le condizioni ostili della superficie, su Mustafar vi abitavano forme di vita indigene. Esisteva una razza senziente, quella Mustafariana, che aveva sviluppato la propria civiltà* nei buchi più freschi del pianeta. I Mustafariani erano divisi in due specie, quelli alti e magri comandati dal "Maverick Main" e quelli piccoli e robusti chiamati anche "Ratti Mustafariani". La corporazione chiamata Tecno Unione aveva interessi sul pianeta e prese al proprio servizio gli abitanti nativi per scavare e recuperare i minerali necessari. I Mustafariani erano appagati e non si interessavano della politica esterna al loro mondo, lavorando senza problemi al servizio della corporazione
    Mustafar è il luogo su cui si svolge la scena del duello tra Dart Fener e Obi-Wan Kenobi nell'Episodio III. Kenobi e Fener duellarono a lungo sulla superficie del pianeta, finché non furono costretti a proseguire lo scontro su piattaforme di metallo sul fiume di lava ormai incontrollato. Obi-Wan vinse il duello in quanto riuscì a tagliare tre arti ad Anakin durante il suo salto dalla piattaforma alla terraferma. Anakin venne bruciato dalla lava che stava scorrendo vicina, salvato poco tempo dopo da Palpatine.
    vi metto alcune delle immagini delle ambientazioni piu belle che mi ricordo e che mi hanno colpito me le cerco perche meritano davvero, pianeta mustafar dove anakin diventa darth fener non potrei dimenticare il suo scontro con Obi Wan per niente al mondo anche perche sono riprese del vesuvio in eruzione quindi orgoglio nazionale










    IL PIANETA NABOO

    Naboo si trova vicino all'Orlo Esterno della Galassia. àˆ un pianeta composto da verdi pianure, praterie, profondi laghi, grandi paludi e fiumi. Il suo nucleo è molto particolare, essendo coperto per l'85 per cento di superficie acquea, con una struttura interna percorsa da numerose gallerie sottomarine che collegano tutte le zone del sottosuolo del pianeta. Le due specie intelligenti che vi abitano sono i Naboo, umanoidi, e i Gungan, creature anfibie ed intelligenti. Mentre i Naboo costruiscono le loro immense città* sulle pianure e in riva alle cascate, come la capitale Theed, i Gungan vivono nelle paludi e nei laghi costruendo lì le loro abitazioni. La capitale, Otoh Gunga, si trova nel nucleo del pianeta, nelle profondità* marine. La risorsa naturale di Naboo è il plasma, estratto nel grande centro di Theed vicino all'hangar è usato spesso come materiale di scambio nel commercio.
    Tra i Naboo e i Gungan non vi è molta amicizia, ma l'assedio della Federazione dei Mercanti riuscirà* ad unirli per combattere stabilendo pace e fratellanza tra i due popoli. àˆ a partire da questo pianeta che si sviluppano le vicende che portarono alla presa del potere di Palpatine. Venne combattuta qui una famosa battaglia, che vide scontrarsi le forze residue di Naboo alleate con la popolazione autoctona dei Gungan contro un'armata droide della Federazione dei Mercanti, che aveva invaso il pianeta. La sua capitale è Theed.
    I Naboo hanno una monarchia elettorale e mantengono una cultura pacifica che raccomanda l'istruzione, le arti, la protezione dell'ambiente e le realizzazioni scientifiche. Il pianeta è un membro rispettato della Repubblica Galattica ed i suoi leader sono altamente considerati in seno alla politica galattica. Naboo è rigidamente pacifista. Per questa ragione i conflitti tra le comunità* Naboo e Gungan sono inesistenti, pur non essendoci scambio di rapporti tra le due specie. E, benché Naboo sia specializzata in ricerca e sviluppo su una vasta varietà* di nuove tecnologie, queste invenzioni includono di rado armi da guerra. Naboo riconosce la necessità* dell'autodifesa ma la maggioranza dei veicoli e delle armi da combattimento sono elementi importati da altri sistemi stellari, che in seguito essi modificano per adattarli alle loro necessità* e proteggere l'ambiente. Da ciò deriva la convinzione pregiudiziale dei Naboo riguardo i Gungan, che essi ritengono essere barbari e meno intelligenti a causa del fatto che mantengono una forte cultura guerriera. La maggior parte di questi pregiudizi è scomparsa quando la regina Amidala ed il leader gungan Boss Nass stipularono un'alleanza tra le due specie durante la battaglia di Naboo. Anche dopo la sua guerra con la Federazione del commercio, Naboo ha proseguito la propria vocazione pacifista, conservando soltanto un piccolo esercito di soldati volontari.



    Uploaded with ImageShack.us











    PIANETA TATOOINE

    Nell'universo fantascientifico di Guerre Stellari, Tatooine è il pianeta natale della famiglia Skywalker, dove nacquero Shmi Skywalker, Luke Skywalker, e probabilmente anche lo stesso Anakin Skywalker. Nella saga, il pianeta è visto e menzionato molte volte, al punto di essere diventato una icona della saga stessa.
    Tatooine era un pianeta florido e coperto di oceani in un sistema a stella binaria, i cui soli si chiamavano Tatoo I e Tatoo II. Sul pianeta vivevano popolani che svolgevano mansioni da contadini. Il pianeta era stato conquistato diverse volte, prima dai Rakata (durante la cui dominazione venne pesantemente bombardato con conseguenze devastanti e irrecuperabili per il clima del pianeta), poi dagli Hutt, e in seguito dalla Repubblica. Dopo la caduta di questa, l'Impero prese possesso del pianeta, anche se in realtà* era Jabba the Hutt a essere il leader di fatto.
    Jabba the Hutt viveva nel suo grande palazzo in riva al Mare delle Dune e da li attraverso i suoi tirapiedi, controllava tutti i suoi traffici clandestini.
    Dopo la sconfitta di Jabba, Luke Skywalker e Leila Organa tentarono di stabilire relazioni amichevoli tra i diversi accampamenti e colonie per creare un governo centralizzato, che potesse essere di beneficio per la Alleanza Galattica. Tatooine aveva diversi accampamenti, il più grande dei quali era situato a Mos Eisley, conosciuto per la criminalità* che lo popolava. Altri luoghi importanti erano Bestine, Anchorhead, Tosche Station, Mos Entha, Wayfar, e Mos Espa. Siccome Tatooine non era un membro della Repubblica, i Crediti erano scarsamente usati, ed erano preferiti i Peggats, Truguts o i Wupiupi. La morfologia del pianeta era varia, con le zone sabbiose del Mare delle Dune e le rocciose Jundland Wastes. Nonostante l'estrema aridità*, alcune forme di vita sopravvivevano, come il ratto Womp, i bantha, e gli enormi dragoni Krayt.
    Su Tatooine convivevano, assieme agli umani, anche i Jawa e i Tusken. Entrambi i popoli usavano vesti lunghe per coprire la vera forma del loro corpo. Nell'universo espanso esiste una vaga teoria, elaborata nel gioco Star Wars: Knights of the Old Republic, che vede gli umani come anello di congiunzione comune tra i Jawa e i Tusken, essendo il loro comune antenato, e che spiega come Tatooine possa essere il mondo di origine degli umani.
    Tatooine fu un membro dell'Impero Infinito. Tatooine un tempo aveva una superficie coperta parzialmente da oceani e con giungle rigogliose. La biosfera venne distrutta da un bombardamento orbitale da parte dei Rakata, che resero il pianeta di vetro fondendo la silice del terreno, che si sfaldò con il passare degli anni diventando sabbia. Tatooine è anche uno dei pianeti visitabili in Star Wars: Knights of the Old Republic.










    LUNA BOSCOSA DI ENDOR

    Endor (conosciuta anche come luna boscosa di Endor) è un satellite visto nell'universo fantascientifico di Guerre Stellari. Sulla luna vivono gli Ewok.
    Endor stesso non è la luna, ma il pianeta attorno al quale ruota il satellite. Il pianeta non è mai mostrato nel film, in quanto il romanzo espone il fatto che Endor era stato distrutto e che la luna orbitava attorno alla stella del sistema. In tre scene del film, si può notare un pianeta di colore rosato sullo sfondo nelle vicinanze della luna, anche se i due corpi celesti non sono mai visti assieme. Siccome in astronomia un satellite che orbita indipendentemente dal proprio pianeta vicino è definito un pianeta a sé stante, molti fan ritengono che il pianeta rosato sia Endor.
    La luna boscosa ricorda la Terra; tuttavia sembra possedere più superficie emersa che oceani. La superficie è ricoperta principalmente da foreste spesse formate da alberi antichi, e possiede almeno una regione deserta. Endor non possiede poli ghiacciati e la temperatura potrebbe essere costantemente mite attorno al globo. Il nome del pianeta deriva dall'elfico Endor, che significa Terra di mezzo, una probabile allusione alla somiglianza tra Ewok e Hobbit.
    Guerra Civile Galattica
    La luna Endoriana fu sede di un importante conflitto della Guerra in Il ritorno dello Jedi. L'Alleanza Ribelle riportò la più grande vittoria contro l'Impero distruggendo la Morte Nera II. Sulla luna era presente il generatore di scudo della stazione spaziale. Era controllata dal proprio scudo, cosa che impose ai ribelli di usare codici rubati e uno shuttle Imperiale per attraversarlo. A terra vi era un contingente di scout troopers armati con dei camminatori AT-ST e almeno un AT-AT. I Ribelli avevano inavvertitamente forgiato una alleanza con gli Ewok, i piccoli e pelosi abitanti della foresta, che credevano che C-3PO fosse un dio.
    Quando i Ribelli disattivarono lo scudo della stazione spaziale gli Starfighter dei ribelli, aiutati dalla mente tattica di Lando Calrissian alla guida del Millennium Falcon, riuscirono a distruggerla completamente. Attimi prima della distruzione Palpatine era stato ucciso dal suo apprendista, Dart Fener, che era stato riportato alla luce grazie al figlio Luke Skywalker.









    PIANETA ALDERAN
    La gente Alderaaniana coltivava l'intelletto studiando arte, architettura, poesia, e diplomazia. Consideravano di valore la partecipazione nel Senato Galattico. Alderaan, seppur democratico, era governato da una monarchia costituzionale ereditaria, con la casa degli Organa che comandava la Corte Suprema e il Consiglio del pianeta. I suoi monarchi hanno portato diversi titoli, come "Principe", "Primo Chairman", e "Viceré". Tradizionalmente l'erede al trono del pianeta era un funzionario dell'alto consiglio e un senatore. Bail Organa era il capo di Alderaan ed era sul pianeta quando venne distrutto dalla Morte Nera, mentre la sua figlia (adottata in segreto) era senatrice rappresentante del pianeta nel Senato Imperiale.
    Dopo le Guerre dei Cloni, la macchina da guerra di Alderaan venne smantellata e le armi vennero messe su una nave da trasporto chiamata Another Chance. La nave era stata programmata per saltare in continuazione nell'iperspazio finché non fosse stata richiamata su Alderaan. Alderraan diventò il mondo adottivo dei Caamasiani dopo che il loro mondo natale venne distrutto dall'Impero. Alderaan fu l'unico pianeta ad essere distrutto dalla Morte Nera, in Una nuova speranza, sotto ordine del Grand Moff Tarkin per dimostrare la potenza della stazione a Leila Organa. Circa 60.000 Alderaniani sopravvissero perché non erano sul pianeta, e molti si rifugiarono su un nuovo pianeta, che chiamarono New Alderaan.
    Alderaan venne distrutto sotto ordine di Tarkin e Palpatine. Tarkin specificò che la distruzione era necessaria in quanto i Ribelli si stavano rinforzando ed erano motivati, e che quindi una dimostrazione pubblica della potenza della Morte Nera avrebbe potuto spaventare i sovversivi. La sua teoria convinse l'Imperatore, che approvò la manovra e in seguito si pose come essere benevolente e generoso, dicendo di essere addolorato per la perdita di un nobile popolo e che non sarebbe successo il disastro, se Alderaan fosse stato sotto la protezione Imperiale. In altre parole, se Bail Organa si fosse sottomesso il pianeta sarebbe stato risparmiato. Palpatine fece l'offerta magnanima offer di sistemare i sessantamila rimasti sul suo "mondo lussuoso privato". Il numero di Alderaniani che accettò l'offerta dell'Imperatore trasferendosi su Byss è sconosciuto, ma è certo che andarono incontro a una brutta fine, in quanto molti di essi vennero resi schiavi senza propria volontà* e altri venivano consumati tramite l'energia del Lato Oscuro.
    Molti dei sopravvissuti di Alderaan diventarono soldati al servizio dell'Alleanza Ribelle, giurando di non lasciare che l'Impero potesse distruggere un altro pianeta. Una piccola parte di essi diventò fanatica supportatrice dell'Impero incolpando Bail Organa della distruzione del loro pianeta per essersi opposto. I sopravvissuti di Alderaan e i loro discendenti praticavano un rituale di "ritorno" al sistema originale, consistente nel lasciare i parenti e amici defunti in capsule spedite verso ciò che rimaneva del pianeta, in segno di rispetto per la loro vecchia casa, composta da soli asteroidi. Con Alderaan ridotto a frammenti, la Principessa Leila condusse la sua gente verso New Alderaan, che venne fondato dopo la fine della Guerra Civile Galattica. La casa reale di Alderaan, in persona di Leila Organa-Solo e dei suoi figli, continuò a regnare New Alderaan e il sistema di Alderaan originale. Il governo amministra entrambi i sistemi.






    Uno degli elementi chiave della saga è la Forza, una onnipresente forza, un campo di energia mistico generato da tutti gli esseri viventi che pervade l'universo e tutto ciò che esso contiene. Nel primo film viene descritta come "Un campo di energia. Ci avvolge, ci penetra, mantiene unita tutta la galassia". Chiunque sia in grado di manipolare la Forza apprende abilità* mistiche, come la psicocinesi, la chiaroveggenza, precognizione e controllo della mente, e ne amplifica altre, come i riflessi e l'agilità*. Il loro spirito, inoltre, resiste anche dopo la morte fisica. Sebbene la Forza sia usata per scopi positivi, ha anche un lato oscuro, che provoca ira, aggressività* e odio. I sei film sono la storia di Anakin Skywalker, di come diviene cavaliere Jedi per poi passare al Lato Oscuro della Forza e, infine, redimersi grazie all'aiuto del figlio Luke, sconfiggendo i Sith come previsto dalla profezia.
    Guerre Stellari presenta elementi del genere fantastico, come i cavalieri (rappresentati dai Jedi), streghe, spade dai poteri illimitati, maghi e principesse, e motivi e temi fantascientifici, come i robot e i viaggi nello spazio. Il mondo di Guerre Stellari, contrariamente a molti film fantascientifici, con atmosfere e luoghi intonsi, mostrava ambienti sporchi e logori. La visione di Lucas di un "Universo usato" fu poi riutilizzata in molti film del genere come Alien, Interceptor - Il guerriero della strada, ambientato in un deserto post-apocalittico, e Blade Runner.
    VORREI ESSERE NATA AL CONTRARIO X VEDERE DRITTO QUESTO MONDO STORTO
    -


    Non sprechiamo momenti preziosi di una vita già* troppo breve.
    venitemi a trovare nella sezione cinema e tv e leggete sempre gli indici
    INDICE CINEMA E TV vi aspetto che postate cose bellissime :+


  6. #6
    sim onniscente L'avatar di edalina
    Data Registrazione
    May 2010
    Località
    romana de roma ke piu de cosi se more :)
    Età
    36
    Messaggi
    1,144
    Potenza Reputazione
    11

    I FIGLI DI HAN E LEIA

    quando vi dico che LA SAGA CONTINUA non lo dico per gioco quindi vi metto la storia le foto e le vicende dei figli de protagonisti della serie originale questo si chiama l'universo espanso di star wars buona lettura

    JACEN SOLO





    Jacen Solo (9 ABY - 41 ABY) è un personaggio appartenente all'universo espanso fantascientifico di Guerre Stellari. Era il figlio maggiore di Ian Solo e Leila Organa, e il fratello gemello minore di Jaina Solo.



    Oltre a sua sorella, Jaina, Jacen aveva un fratello, Anakin Solo. Jacen era nato durante il termine della crisi Thrawn, ed era stato promesso come premio a Joruus C'baoth in cambio della sua lealtà* verso l'ammiraglio Thrawn. Durante la giovinezza, Jacen venne lasciato con la sorella su mondi sicuri, per essere protetti dall'Impero che era di nuovo sotto il governo di Palpatine risorto. Ian e Leila decisero che sarebbe stato meglio tenere la famiglia unita. Lui e la sorella vennero controllati da Chewbecca, C-3PO e da Winter. Quando i due raggiunsero l'anno e mezzo di età*, nacque nel frattempo Anakin Solo.
    Qualche tempo dopo Jacen riuscì a difendere lo zio Luke Skywalker che era stato reso privo di sensio dalle azioni dello spirito del Signore Oscuro dei Sith Exar Kun. Nessuno degli studenti poté vedere lo spirito separato dal corpo di Luke eccetto Jacen. Luke guidò Jacen per difendere il corpo dai predatori e il bambino, di soli due anni, riuscì anche a prendere e usare la spada laser di Skywalker.

    [youtube:1q64iu33]VQ9UjKoz4YI&feature[/youtube:1q64iu33]

    Addestramento Jedi
    All'età* di 13 anni, Jacen si recò con la sorella al Praxeum di Luke per addestrarsi nelle vie della Forza. Riuscì a sviluppare una affinità* e sensibilità* verso la natura e la Forza Vivente. Poteva comunicare istintivamente con gli animali. Lui e la sorella si fecero amici uno Wookiee, Lowbacca, che era il nipote di Chewbecca, e una Strega di Dathomir, la principessa guerriera Tenel Ka. In breve Jacen imparò molte tecniche Jedi e partecipò a molte missioni.

    Secondo Imperium
    Nell'esplorazione della giungla circostante, Jacen, Jaina, Tenel Ka e Lowbacca scoprirono un TIE Fighter distrutto del periodo della Battaglia di Yavin. Jaina decise di installare una iperguida e di sistemarlo per renderlo operativo. Jacen e Jaina vennero catturati dal pilota del TIE, Qorl, che era rimasto nella giungla per 19 anni. Tenel Ka e Lowbacca riuscirono a fuggire e a tornare al Praxeum. Qorl costrinse i due a lavorare al TIE fighter, e in seguito il pilota scoprì cosa era accaduto all'Impero Galattico. Qorl scoprì l'Accademia dell'Ombra, una zona di addestramento per Jedi Oscuri, che era sotto il comando di uno degli studenti falliti di Luke Skywalker, Brakiss. L'accademia era affiliata con un movimento imperiale chiamato Secondo Imperium che rifiutava di riconoscere il trattato di pace firmato tra l'Imperial Remnant e la Repubblica. I tre giovani Jedi venner portati all'Accademia per essere addestrati come Jedi Oscuri, rinchiusi in celle.
    Durante la prigionia, Jacen imparò una importante lezione. Il giovane Jedi desiderava da tempo di costruire una spada laser, ma scoprì quanto fossero pericolose e quanta saggezza e maturità* serviva per usarne una. Jacen riuscì a liberarsi dalla sua cella usando una gemma Corusca proveniente dalla Stazione GemDiver di Lando Calrissian. Dopo aver liberato Lowbacca e la sorella procedettero con il sabotaggio dei sistemi di sicurezza dell'Accademia dell'Ombra. Nel frattempo giunsero Luke Skywalker e Tenel Ka, che affrontarono i leader della Accademia, Brakiss e Tamith Kai. Luke sconfisse Brakiss e Tenel ferì Tamith al ginocchio, permettendo così ai giovani di rubare una nave imperiale e fuggire assieme a loro nell'iperspazio. I gemelli Solo, Lowbacca e Tenel Ka ritornarono a Coruscant per una vacanza e ritrovarono il giovane amico d'infanzia Zekk. Zekk era stato preso come allievo all'Accademia dell'Ombra che aveva scoperto il suo potenziale prima dei gemelli. Zekk diventò il Cavaliere Oscurissimo dell'accademia e dovette combattere diverse volte contro Jacen e Jaina. I gemelli raggiunsero quindi la maturità* necessaria per costruire le proprie spade laser.
    Ciò che aveva imparato Jacen non lo aveva invece Tenel Ka, che per tenersi al passo con gli amici costruì in fretta una spada laser. Usò un cristallo imperfetto e la lama andò in cortocurcuito durante un incontro di allenamento con Jacen. La sua spada passò attraverso l'aria dove la lama di Tenel si era spenta, e le tagliò accidentalmente il braccio sinistro. Nonostante Tenel la prese bene, Jacen ne fu profondamente colpito. I compagni Jedi arrivarono su Kashyyyk, il pianeta natale di Lowbacca dove la sorella Sirrakuk stava per intraprendere un rituale Wookiee. In breve arrivarono le forze del Secondo Imperium, guidate da Zekk, che attaccarono la città* di Thikkiiana, un centro di esportazione di tecnologia per computer. I quattro allievi Jedi sconfissero gran parte delle forze Imperiali; Jaina affrontò il giovane Zekk nei bassi livelli del pianeta, ricoperti di giungla. Zekk non si sentiva di combattere contro i propri "amici" e invece li avvertì di stare lontano dall'obiettivo successivo dell'Imperium, il Praxeum.
    I quattro Jedi tornarono in fretta al Praxeum mettendo in allarme gli Jedi rimasti. Una flotta dell'Imperium si affacciò sui cieli di Yavin IV, rilasciando legioni di stormtrooper e Jedi Oscuri. I gemelli, con l'aiuto degli amici all'accademia, riuscirono a sconfiggere l'Accademia dell'Ombra e il Secondo Imperium, mettendo fine alla minaccia per i Jedi e la Repubblica.

    [youtube:1q64iu33]SFspsFlprhs&feature[/youtube:1q64iu33]

    Alleanza delle Diversità*
    In seguito alla sconfitta del Secondo Imperium, i gemelli Solo aiutarono a ricostruire l'Accademia e continuarono il loro addestramento Jedi. Zekk rifiutò di usare la Forza di nuovo e diventò un cacciatore di taglie.
    Raynar Thul venne a sapere che suo padre Bornan Thul - un mercante e barone - era sparito durante un viaggio per tenere una conferenza con Nolaa Tarkona, il Twi'lek leader della Alleanza delle Diversità*, una organizzazione fanatica aliena che si proponeva di punire gli umani per le crudeltà* inflitte dll'umanocentrico Impero Galattico. Noola Tarkona era la sorella di Oola, la schiava di Jabba the Hutt. Essendo una Twi'lek l'organizzazione aveva la sua base su Ryloth. Quando Nolaa venne a sapere che Bornan era scomparso, piazzò una taglia consistente su di lui.
    Jacen Solo e Jaina Solo viaggiarono verso il sistema Alderaan per cercare nella cintura di asteroidi che un tempo era il pianeta Alderaan. I gemelli atterrarono su un asteroide deserto. Vennero sorpresi da Boba Fett, che aveva preso l'identità* falsa di Ailyn Vel. Fortunatamente per loro, Zekk arrivò a salvarli; ma rifiutò di ritornare all'accademia.
    Nella ricerca di Bornan Thul, i gemelli Solo si unirono a Raynar Thul, Tenel Ka e Lowbacca. Nolaa Tarkona aveva cercato di raggruppare più sostenitori possibile in tutta la Galassia. Lowbacca fece l'errore di lasciarsi convincere dal compagno Wookiee Raaba e di unirsi all'alleanza. Zekk salvò Bornan dai cacciatori di taglie e capì il motivo per cui era sparito. Bornan aveva incontrato una fabbrica su un asteroide sconosciuto che conteneva delle scorte di batteri venefici creati dal Generale Evir Derricote circa 20 anni prima. Nolaa Tarkona, che conosceva l'ubicazione dell'asteroide, aveva intenzione di rilasciare una piaga mortale contro tutti gli umani. Pensando che Lowbacca conoscesse solo la facciata pubblica dell'alleanza, i gemelli Solo arrivarono su Ryloth ma vennero arrestati dalle autorità* locali e messi a lavorare nelle pericolose miniere ryll di Ryloth. Lowbacca venne a sapere che l'Alleanza lo aveva ingannato attraverso Raaba e si rivoltò contro di loro, aiutando i suoi amici a fuggire.
    Luke richiese che una squadra di ispezione venisse mandata su Ryloth per investigare sulla aggressione della Alleanza. Bornan, Raynar, Zekk, Jacen e Jaina Solo, Tenel Ka, e Lowbacca radunarono dell'esplosivo e si recarono presso la fabbrica per distruggerla. Mentre ebbero quasi finito di piazzare le cariche le navi dell'Alleanza si mostrarono per combatterli. Bornan si sacrificò per evitare che la malattia pericolosa per gli umani si diffondesse e disse a Raynar di andare via dall'asteroide.
    La flotta di Ian Solo sconfisse la flotta nemica. Nolaa Tarkona riuscì a fuggire ma morì su un asteroide lontano a causa di una malattia mortale per i Twi'lek. Su Ryloth l'ultimo conflitto si risolse in maniera pacifica, in quanto i Twi'lek si convinsero della bontà* del patto di collaborazione offerto dagli umani. Questo mise fine all'Alleanza delle Diversità* e a una possibile minaccia al Nuovo Ordine Jedi e alla Repubblica. Zekk decise di entrare al Praxeum per addestrarsi come Jedi.


    L'invasione degli Yuuzhan Vong
    Luke prese quindi Jacen e Anakin come allievi personali. Jacen era in disaccordo con le interpretazioni della Forza da parte di Luke, ma le differenze erano anche maggiori quando si confrontava con Anakin. Jacen partecipò alla guerra contro gli Yuuzhan Vong, ma aveva ancora dubbi riguardo la posizione degli Jedi nella Guerra. Dopo la disastrosa battaglia di Fondor Jacen cercò di smettere di partecipare ai conflitti; ma quando Leila Organa venne catturata da Tsavong Lah, il Maestro di Guerra degli Yuuzhan Vong, Jacen riuscì a sconfiggerlo attaccando con sorprendente ferocia e a scaraventarlo fuori da una finestra; da allora Jacen ritornò in prima linea e gli Yuuzhan Vong bollarono gli Jedi come eretici e come esseri inferiori da spazzare dalla Galassia.


    Vergere
    Quando Jacen venne catturato dai Vong, essi lo misero a disposizione di Vergere, una Jedi del Vecchio Ordine che aveva vissuto per molto tempo tra gli alieni. Jacen venne messo tra un gruppo di schiavi che prendevano ordine da un dhuryam, che era una forma avanzata di yammosk. Jacen capì che poteva percepire i Vong nella Forza, e usò la cosa a suo favore per scappare su Coruscant. Vergere svelò il suo piano e Jacen venne torturato per molti mesi, finché non cedette e colpì i suoi torturatori (e Vergere) con una ondata di fulmini. Dopo aver parlato con ciò che avrebbe potuto essere il fantasma di Anakin Solo, Vergere gli parlò nel suo appartamento chiedendo se era ancora uno Jedi oppure se era passato al Lato Oscuro. Nom Anor parlò al ragazzo offrendogli la spada laser di Anakin in cambio della sua conversione alla religione Vong. Jacen accettò - mentendo. Ganner Rhysode, che aveva fatto parte della squadra Myrkr, giunse su Coruscant dopo aver sentito che Jacen era vivo. Ganner venne ucciso mentre Jacen riuscì a convincere il Mondo Cervello a sabotare la Vong-formazione di Yuuzhan'tar. Vergere aiutò Jacen a fuggire da Coruscant, dicendo ad Anor che Jacen era il più pericoloso degli Jedi, ed era collegato alla fine della Guerra degli Yuuzhan Vong.
    Jacen e Vergere tornarono su Mon Calamari, dove Jacen si riunì alla famiglia. Durante la battaglia di Ebaq IX, Jacen salvò Jaina, e Vergere si sacrificò per salvare il ragazzo e uccise i Guerrieri Vong sulla luna.


    Fine della Guerra
    Quando emerse la Alleanza Galattica, Jacen accompagnò lo zio Luke Skywalker nelle Regioni Ignote per trovare una soluzione al problema posto dagli Yuuzhan Vong. Assieme riuscirono a sventare una invasione dell'Imperial Remnant da parte degli alieni e scoprirono l'esistenza del pianeta vivente Zonama Sekot. Negli ultimi mesi di conflitto Jacen aiutò a riconquistare Coruscant, dove uccise Onimi, il vero Supremo Signore degli Yuuzhan vong, in uno scontro con la Forza. Jacen raggiunse un livello di Forza superiore a quanto avesse mai fatto prima, che gli causò un invecchiamento fisico. Dopo la guerra, Jacen decise di passar del tempo assieme ad altra gente che usava la Forza.

    Alleanza degli Jedi
    Questa voce sull'argomento Guerre Stellari è solo un abbozzo.
    Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.
    40 anni dopo la Battaglia di Yavin Jacen e il cugino Ben Skywalker vennero mandati in missione per scoprire una fabbrica illegale di missili sul pianeta Adumar. La missione terminò con successo ma fece scoppiare problemi a livello politico, che resero possibile una frammentazione della giovane Alleanza Galattica. Per evitare una conseguenza pericolosa l'Alleanza preparò molte forze militari per riportare ordine sui mondi ribelli. Corellia venne scelto come obiettivo in cui iniziare a riportare ordine.
    Diviso tra le due famiglie, i Solo e gli Jedi, Jacen scelse di rimanere con lo zio Luke Skywalker, dalla parte della Alleanza Galattica. Quando i Corelliani lanciarono un contrattacco iniziò un pesante conflitto armato. Con l'ombra oscura che si stava proiettando su tutto e con l'Alleanza che, agli occhi dei cittadini, stava diventando un Impero, Jacen decise di trovare la luce al termine di questo tunnel oscuro, e seguì una scia di indizi misteriosi che lo portarono ad un incontro particolare.
    Assieme a Ben Skywalker e Nelani Dinn, una femmina Jedi che era attratta da lui, Jacen seguì una donna di nome Brisha Syo su un asteroide, il nascondiglio di Darth Vectivus. Syo rivelò di essere in realtà* Lumiya, una Sith che un tempo aveva conosciuto suo nonno, Anakin Skywalker. Lumiya rivelò a Jacen la vera identità* di Vergere e i suoi scopi, e il giovane vide in una visione molte cose che confermarono ciò che la donna stava dicendo: solo accettando gli insegnamenti Sith Jacen avrebbe potuto fermare una guerra distruttiva che avrebbe coinvolto tutta la Galassia. Dopo aver combattuto una visione oscura di Luke, e dopo aver visto sé stesso come possibile futuro Signore Oscuro dei Sith, Jacen uccise Nelani quando provò ad arrestare Lumiya, e il ragazzo accettò di diventare l'apprendista della Sith. Lasciarono l'asteroide per iniziare l'adderstramento e per cercare un allievo per Jacen; la scelta sarebbe stata Ben (che Lumiya riteneva troppo indottrinato nelle vie Jedi) oppure un'altra persona.
    VORREI ESSERE NATA AL CONTRARIO X VEDERE DRITTO QUESTO MONDO STORTO
    -


    Non sprechiamo momenti preziosi di una vita già* troppo breve.
    venitemi a trovare nella sezione cinema e tv e leggete sempre gli indici
    INDICE CINEMA E TV vi aspetto che postate cose bellissime :+


 

 

Discussioni Simili

  1. SAGA UNDERWORLD
    Di edalina nel forum Cinema e TV
    Risposte: 16
    Ultimo Messaggio: 9th October 2012, 18:18
  2. Risposte: 18
    Ultimo Messaggio: 30th August 2012, 12:51
  3. (SAGA) X MEN tutti i film
    Di edalina nel forum Cinema e TV
    Risposte: 8
    Ultimo Messaggio: 2nd July 2011, 08:30
  4. ( SAGA) SUPERMAN DAL 1° AL RETURNS
    Di edalina nel forum Cinema e TV
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 2nd July 2011, 01:15
  5. NDS Il professor Layton - saga
    Di eliviola nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 25
    Ultimo Messaggio: 31st January 2010, 16:50

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •