Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 106 di 343 PrimaPrima ... 65696104105106107108116156206 ... UltimaUltima
Risultati da 1,051 a 1,060 di 3422
  1. #1051
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    <<Ehi!>> Colgo in pieno la ragazza col panno, almeno si è data una ripulita al viso "Ti dona il panno in faccia sai?" La osservo ridacchiando<<Larieth? No... L'ultima volta che l'ho vista era nella tua tenda!>>



    Mh... chissà che è successo? L'avranno chiamata nella zona neutra? Non credo ero al lago, avrei visto Mercur attraversare il Glados come minimo, di lui/lei non vi era traccia. Mah! ripenso a quando mi ha spinto sul pagliericcio per salire su di me, aveva quella espressione da maniaca sessuale seriale, commissionerò ad un pittore il suo ritratto in quel frangente e glielo regalerò. Ogni volta che farà nuovamente quella faccetta incazzata, non riuscirò dal trattenermi di riderle in faccia.
    <<Le è successo qualcosa?>>



    AAHAHAHAH OOOOHHH eccome! Le ho infilato la lingua in bocca con una scusa stupida, lei ci ha preso gusto e mi è salita a cavalcioni, poi l'ho posseduta come non ci fosse un domani, fino a quando lei non ha concluso l'opera, sì... dovrei rispondere così, ma evito... almeno per adesso. Ridacchio mi giro di spalle, la mia attenzione si posa sul tavolo con tutti gli intrugli e mi avvicino per dare meglio uno sguardo "Sai a cosa servono tutti questi cosi? Sai... avrei bisogno di un emolliente"



    Lo sfregamento causa rossori, sai com'è. "Comuuuunque..." mi volto ancora e vado verso il pagliericcio, dovrebbe essere destinato alla tizia in maschera, DOVREBBE, ma non più, e ci poggio le mie grosse chiappocce sode.



    "Ahhh, beh... abbiamo amabilmente conversato sorseggiando sidro, era talmente buono che lo abbiamo assaporato per lungo tempo"
    Voglio vedere se provano a schiodami da qui


  2. #1052
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    Invece di rispondere alla mia domanda Ryuk mi chiede un emolliente e io lo fisso sempre con sguardo interrogativo.

    <<Comuuunque>> riprende il discorso sedendosi sul pagliericcio destinato alla donna ferita <<Ahhh, beh... abbiamo amabilmente conversato sorseggiando sidro, era talmente buono che lo abbiamo assaporato per lungo tempo>>.


    La sua risposta non mi convince del tutto, sono rimasti chiusi là dentro fino a sera, ma la cosa non mi riguarda. Quello che è erto e che ora si sta comportando da gran maleducato.


    Prendo la boccettina con l'emolliente e gliela lancio, so che è agile e non la farà cadere a terra <<Tieni>>.


    Poi, battendo nervosamente col piede a terra, metto le mani sui fianchi e gli lancio un'occhiataccia per fargli capire che deve sloggiare e lasciare il posto libero.


    Non dovrebbero essere necessarie ulteriori parole.
    Ultima modifica di albakiara; 13th June 2015 alle 03:53

  3. #1053
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant

    Continuo a giocherellare con il ciondolo, cerco di aprirlo stringendo forte sulle estremità, ma non succede niente.
    Ricordo allora le parole di mio padre, serve il mio sangue per aprirlo, con un unghia gratto il polpastrello del dito indice, per cercare di riaprire la piccola ferita fatta poco prima con un coltello, fin quando escono alcune gocce di sangue, ritento quindi ad aprire il ciondolo appoggiando l'indice ferito su un lato e il pollice sull'altro, con un "click" il monile si apre mostrando al suo interno il piccolo seme rosso.
    Com'è possibile che sia io la custode? Questa volta mi sa che la vecchia Ruth ha preso un abbaglio, io non sono abile nemmeno la metà dei guerrieri del mio regno, i miei poteri sono ancora molto limitati e non sono ancora forte e veloce quanto vorrei.
    Ricordo bene come la strega dai capelli rossi mi abbia messo fuori gioco in pochi istanti a Solumquae, deve esserci un errore, non posso essere io.


    Devo scoprire cos'è questo seme e perchè mio zio lo cerca con insistenza, ma a chi posso chiedere? I miei genitori sembravano molto restii a darmi ulteriori risposte, ma come possono pensare che io accetti il poco che mi hanno detto senza fiatare?


    Il mio stomaco comincia a brontolare per la fame, tutto quel movimento di oggi pomeriggio con Ryuk mi ha fatto consumare un bel po' di energie.
    Mi alzo dal pagliericcio, chiudo il ciondolo e lo allaccio di nuovo il collo ed esco dalla mia tenda per andare in dispensa.





    Visto che ci sono, potrei preparare la cena per tutti, sopratutto per i guerrieri che a momenti dovrebbero tornare dalla battaglia.
    Entro in dispensa alla ricerca degli ingredienti, prendo l'occorrente e comincio a tagliuzzare il tutto per poi posarlo dentro al pentolone, accendo il fuoco sotto e mescolo bene.
    Il mio sguardo si posa involontariamente sulla tenda di Drako, è da questa mattina che non lo vedo, dopo la riunione si è chiuso lì dentro e non è più uscito, almeno credo, visto che sono stata occupata per la maggior parte del pomeriggio.
    So quanto abbia significato il re per lui, è stato come un padre, la notizia della sua dipartita, deve averlo scosso molto di più di quello che ha dimostrato sta mattina al tavolo.
    Distolgo i miei pensieri da lui e do un'altra mescolata allo stufato, si comincia a percepire un buon profumino, segno che non manca molto alla fine della cottura.


    Sento ancora delle voce provenire dall'infermeria, segno che gli altri devono essere ancora lì, quindi vado nella loro direzione, mi affaccio all'ingresso della tenda e annuncio: << Ho preparato la cena, fra qualche minuto dovrebbe esser pronta>>

    Ultima modifica di saphira_84; 16th June 2015 alle 21:30

  4. #1054
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien



    Riesco ad intercettare al volo la boccetta che Elen mi lancia addosso, l'afferro con la mano destra, ma la ragazza si piazza affianco a me guardandomi di trasverso. "Grazie cara" mi limito a risponderle mentre allargo le gambe e mi stendo ancor più sul pagliericcio. "Problemi?"



    La osservo con un sorriso sornione. "Mhhh"



    Faccio palesemente finta di lamentarmi assottigliando gli occhi con una smorfia del viso "Questo bruciore è proprio fastidioso" rivolgo il palmo della mano sinistra verso l'alto a mò di coppa e verso un quantitativo minimo di emolliente al suo interno.



    Poggio l'ampolla in terra ed allargo il pantalone alla vita, senza sbottonarlo, per infilarci la mano dentro e strofinare la parte lesa con l'unguento. "Ohhh... adesso va meglio, grazie ancora" Le porgo la stessa mano per fargliela stringere, qualcosa mi suggerisce che non lo farà. Intanto Larieth riappare dal nulla, la cena è pronta, quasi quasi me la faccio portare qui



    "Larieth, saresti così gentile da portarmene un piatto? Grazie" Potrebbe lanciarmelo addosso o fare la brava donnina di casa, in ogni caso non mi smuovo di qui, prima che venga la tizia strana.


    * scusate i post striminziti, ma il lavoro in questi giorni è tantissimo :'D

  5. #1055
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    Ryuk
    afferra la boccetta al volo, poi, facendo strani versetti, si spalma l'unguento nella zona inguinale <<Ohhh... adesso va meglio, grazie ancora>>.
    Non cedo alle sue provocazioni, ma quando allunga la mano verso di me lo guardo allibita visto che l'ha appena infilata nelle mutande.
    <<Bene, ora che sei guarito potresti anche...>> non termino la frase perchè Larieth ci avvisa che è pronta la cena.
    <<Larieth, saresti così gentile da portarmene un piatto? Grazie>>
    <<Non ce n'è bisogno Larieth! Veniamo a mangiare fuori...>> ribatto.
    <<Vero Ryuk?>> mi rivolgo a lui <<Non eri curioso di sapere dove fosse andata? Potresti riprendere la chiacchierata di oggi. Altrimenti aiutami a ripulire le ferite di Lady Blackstone, ma prima lavati le mani.>>
    Sospiro, perchè devo sempre fare la mamma?
    Ultima modifica di albakiara; 13th June 2015 alle 14:12

  6. #1056
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti





    "Dici davvero?!" la piccola Amica le sorride radiosa.





    Quel magico sorriso che, ogni volta, ha il potere di far vacillare le sue convinzioni ed il suo animo.


    "E' solo un'idea, ma potrebbe funzionare. Non ho mai provato a fare nulla di simile, però..."





    "Però?!" domanda la bimba chiaramente interessata all'argomento.
    "Ho letto dei libri tempo fa e penso di poter affermare con assoluta sicurezza che il tuo potere è più forte del mio... - per un attimo, un velo di tristezza compare sul suo volto - quindi dovresti riuscire a contrastarlo..."


    La bimba le stringe delicatamente la mano. Il solito sorriso ad illuminarle il volto.


    "Ti va di aiutarmi, Niniel?" le domanda dolcemente.


    Ha percepito l'improvviso turbamento che, anche se solo per un attimo, ha offuscato il cuore della sua cara Amica e non vuole costringerla a fare ciò che non vuole.
    Non conosce la piccola elfa da tanto tempo, ma riesce a leggere nel suo animo con una semplicità che per prima non riesce a spiegarsi. Sa che l'aver ammesso ad alta voce, e quindi anche a se stessa, che il suo potere è più debole l'ha ferita. Lei che vuole sempre proteggerla da tutto e tutti, lei che vuole diventare forte per abbandonare l'infelice vita che è costretta a vivere ogni giorno...


    "Certo che ti aiuterò. - esordisce la bimba con voce ferma e chiara - E non perché te l'ho promesso, ma perché voglio farlo..."
    "Grazie! - afferma sorridente stringendo più forte la sua mano - Cosa devo fare? Insegnami..."


    Il sorriso svanisce dal suo volto per lasciare posto ad uno sguardo serio e determinato.
    Una risolutezza, quella che riesce distintamente a leggere negli occhi della sua Amica, che le infonde una grande forza: insieme riusciranno a superare ogni cosa. La forza della loro Amicizia, sebbene sia appena sbocciata, sovrasterà qualsiasi difficoltà.


    "Dunque... - esclama decisa, cercando di mascherare l'insicurezza che alberga nel suo cuore - non sono un'esperta, ma credo che potremmo fare così: ti lancerò qualche sfera d'acqua e tu dovrai distruggerle con il tuo potere. Puoi farcela..."
    "Non pensi che rischiamo di farci male così?" domanda la bimba leggermente preoccupata.
    "Dobbiamo correre il rischio. Non lancerò delle sfere potenti, stai tranquilla. Tu pensa solo a concentrarti..."


    La bimba chiude un momento gli occhi, distende il braccio ed in pochi secondi una piccola sfera d'acqua si materializza nel palmo della sua mano.





    "Wow... sei... sei veramente bravissima Niniel..." sussurra l'Amica affascinata, osservando quella sfera ondeggiare nella mano della sua amica.





    "Non distrarti El! Ricorda che il tuo obiettivo è distruggerla!" risponde la piccola elfa con tono inflessibile.

    "Sì, hai ragione... scusami..."
    "Sei pronta?! Sto per lanciare..."
    "Pronta!" risponde la bimba con tono deciso.


    La piccola elfa fa un respiro profondo, piega leggermente il braccio e libera la sfera con tutta la forza che possiede, per poi assumere una posizione difensiva.


    -Coraggio El... puoi farcela!-






  7. #1057
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Lartieht Slagant


    <<Larieth, saresti così gentile da portarmene un piatto? Grazie>>,
    mi chiede Ryuk con il suo solito modo di fare da sbruffone.



    Lo guardo in cagnesco e gli rispondo: << FotXXXi>>, ma questo crede che solo perchè sono andata a letto con lu,i ora sia diventata la sua servetta? <<Se vuoi mangiare alza il culo, se no per me puoi anche morire di fame>>. Lo so non dovrei cedere alla sue provocazioni, ma è più forte di me, devo imparare a ignorarlo e a mordermi la lingua.





    << Non eri curioso di sapere dove fosse andata? Potresti riprendere la chiacchierata di oggi. Altrimenti aiutami a ripulire le ferite di Lady Blackstone, ma prima lavati le mani.
    >> Interviene Elen.
    Cosa vuol dire che Ryuk era curioso di sapere dove fossi andata? Mi ha forse visto attraversare il Glados?




    << Elen io e Ryuk ci siamo già detti tutto quello che dovevamo>>
    affermo con voce aspra non proprio ferma come vorrei, evitando di guardalo negli occhi altrimenti potrei arrossire dalla vergogna.
    Esco dall'infermeria per andare a controllare il cibo, sollevo il coperchio e do una mescolata, lo stufato sembra pronto.
    Prendo una ciotola e la riempio, il mio sguardo cade di nuovo alla tenda di Drako, forse dovrei andare a vedere come sta, magari gli posso portare qualcosa da mangiare, conoscendolo non avrà ancora toccato cibo per tutto giorno.
    Mi avvicino alla sua tenda per poi farmi prendere dai ripensamenti, forse preferisce stare solo, probabilmente ora la mia presenza lo disturberebbe e basta.



    Contino ad andare avanti e indietro non sapendo che fare.
    << Dannazione!>> esclamo poi scagliando a terra la ciotola con tutto il suo contenuto, perchè quando si tratta di lui è tutto così difficile.
    Mi allontano dalla sua tenda per dirigermi verso la dispensa per prendere un altra ciotola, la riempio di stufato e mi siedo al tavolo e mi metto a mangiare.

    Ultima modifica di saphira_84; 16th June 2015 alle 15:01

  8. #1058
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti




    La sfera d'acqua schizza veloce in direzione della bimba con i capelli verdi.





    -Riuscirà a colpirla - pensa, osservando il suo elemento dirigersi contro l'Amica - Riuscirà a colpirla, riuscirà a colpirla, riuscirà a colpirla!- continua a ripetere nella sua mente, come se stesse recitando una preghiera.





    Non ha trasmesso un grande potere alla sua sfera, ma è comunque consapevole che, qualora colpisse la sua Amica, le causerebbe comunque diversi danni fisici e non vuole... non vuole per alcun motivo farle del male. Lei... è sempre stata così gentile con lei. L'ha curata, le ha donato il suo cibo, l'ha protetta dalla sua famiglia, non rivelando la sua identità, e soprattutto le ha promesso eterna Amicizia. Non può farle del male... a tutti, ma non a lei...
    Mentre la bimba è presa dai suoi pensieri, il tempo sembra scorrere a rallentatore: riesce chiaramente a distinguere la sfera che si avvicina sempre di più, sempre di più.





    "Puoi farcela!" esclama serrando le mani a pugno.





    Quando ormai la sfera è praticamente giunta a destinazione, la bimba scatta verso sinistra, evitanto l'impatto.
    Cade sulle ginocchia e, seppur a fatica, lentamente si rimette in piedi.


    "Stai bene?!" grida la piccola elfa con tutto il fiato che ha nel corpo, mentre le corre incontro.





    "Mi dispiace... - sussurra la bimba abbassando lo sguardo - Ho avuto paura che potesse colpirmi in pieno... Scusami..."


    La sua mano sulla spalla dell'Amica: "Non devi scusarti - risponde con tono gentile - E' normale avere paura. Quando vorrai, se ti sentirai pronta, potremo riprovare..."
    "Adesso - afferma decisa sollevando lo sguardo a guardandola dritta negli occhi - Proviamo adesso. Per favore..."

  9. #1059
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Jarak

    La testa mi fa sempre più male. Ho gli occhi aperti, eppure non vedo nulla: solo nero. Sento che l'oblio sta per impossessarsi di me, quando un calore innaturale mi dona un profondo stato di rilassatezza. Lentamente riacquisto la vista, e riesco a riconoscere la sagoma di una donna che si sta occupando delle mie ferite. Elen. Elen mi sta curando. Apro la bocca per ringraziarla ma non esce nessun suono, quindi mi lascio guidare prima da lei, e poi da Ryuk, che mi prende in braccio e mi porta in infermeria, credo. Forse mi sta parlando... ma i suoni mi giungono ovattati, come se mi trovassi sott'acqua e tutti loro fossero sulla riva. Però non sento più dolore, né bruciore alla schiena e al ventre: le ferite devono essere sparite, e probabilmente mi sento così per tutto il sangue che ho perso. Dopo qualche minuto di pace, però, uno scossone abbastanza traumatico mi fa ridestare: mi guardo intorno e riconosco l'infermeria dove ho parlato ieri con Dahmer ed Elen. Vicino a me c'è Ryuk, insieme alla giovane maga e alla donna mascherata. Non riesco a nascondere una smorfia infastidita quando i miei occhi incontrano quella stramaledetta maschera, ancora non mi è passata la rabbia. Decido quindi di ignorarla e di concentrarmi sugli altri. In realtà non riesco a seguire bene i loro discorsi, sono davvero molto stanco... so solo che devo assolutamente dire qualcosa ad Elen per ringraziarla. Cerco quindi i suoi occhi, dato che si è avvicinata al pagliericcio. <<Grazie>>, le dico, con la voce piuttosto rauca. <<Sei davvero molto brava>>. Istintivamente porto una mano sul ventre: la veste è strappata, ma sotto non vi è alcun taglio, né cicatrice. Se l'avessi conosciuta prima, forse avrei ancora il mio occhio. Sposto poi la mia attenzione su Ryuk, che si trova sull'altro pagliericcio. <<Grazie, Ryuk>>, mi limito a dire, perché non so se è tipo da prendere bene dei ringraziamenti. Quest'uomo non lo capisco, prima fa il gentile, poi mi tormenta a tavola, poi si rivela un artista e ora torna ad essere affabile... non... non capisco. Le persone non le capisco.
    Our wills and fates do so contrary run

  10. #1060
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    <<Non ce n'è bisogno Larieth! Veniamo a mangiare fuori...Vero Ryuk?>> Mmmh che palle, ma Dahmer non le ha insegnato a chinare la testa e fare bau bau? La ragazzina si atteggia a capo della situazione solo perchè ci troviamo nel suo regno, l'infermeria è dove passa la maggior parte del tempo dopotutto, poi c'è il bordo del laghetto dove tanto le piace stare a quattro zampe. Oggi sono calmo, stranamente calmo, quindi non reagisco, continuo a guardarla con la migliore faccia di culo che io possa fare, ma non contenta aggiunge altro.
    <<Non eri curioso di sapere dove fosse andata? Potresti riprendere la chiacchierata di oggi. Altrimenti aiutami a ripulire le ferite di Lady Blackstone, ma prima lavati le mani.>>
    OhOh... be di forze ne avrei per farmi una seconda chiacchierata, poco ma sicuro.
    << FotXXXi>> Larieth non è della stessa opinione<<Se vuoi mangiare alza il culo, se no per me puoi anche morire di fame>> che tenera, mi ama.



    << Elen io e Ryuk ci siamo già detti tutto quello che dovevamo>> Distoglie lo sguardo, ohhhh è proprio una cucciolona, se rido sono maleducato? Non faccio in tempo a risponderle, visto che se ne va con la coda tra le gambe, le piace alzare la voce, ma è ancora una signorinella in preda agli ormoni.



    Comunque ci tengo a fare la mia dovuta precisazione ad Elen "Sì... ci siamo detti tutto quello che dovevamo, un discorso intenso, con parole penetranti, anche dure devo ammettere, ma tra alti e bassi siamo giunti ad una conclusione soddisfacente per entrambi" Ho ancora un pò di emolliente sulla mano, quindi la congiungo con l'altra e strofino per ammorbidirle entrambe.



    "Sai che ti dico? Hai proprio ragione, devo darti una mano a curare la Lady, quindi ora mi alzo buono buono e le cedo il posto" Pivella, mi hai fornito la scusa giusta per importunare la donna incappucciata "Ma prima... vado a mangiare qualcosina, prenditi cura di Jarak mi raccomando, torno tra poco"



    In tutto ciò Jarak mi ringrazia e gli rivolgo un pollice in alto per dirgli che è tutto ok. Mi sollevo ed a passo veloce raggiungo Larieth, mi da le spalle e poco più avanti noto una ciotola riversa in terra. Mi avvicino il più possibile cercando di spostarle i capelli di lato e poi poggiarle entrambi i palmi sulle braccia e farle scivolare verso i polsi, mentre cercherò di darle un bacio sulla spalla "Nervosetta?"

    poi un altro dietro alla nuca "Pensavo di essere riuscito a rilassarti abbastanza prima" Poi mi sposterò, anche se non dovessi riuscire nel mio intento, prenderò una ciotola e mi siederò a tavola per mangiare.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •