Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 139 di 343 PrimaPrima ... 3989129137138139140141149189239 ... UltimaUltima
Risultati da 1,381 a 1,390 di 3422
  1. #1381
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Drako Kalisi

    Elen accetta, anche se all'inizio noto un pò di titubanza, non certo per la presa di coscienza di dover combattere, piuttosto per il luogo in sè. Ricordo bene cosa accadde l'ultima volta che ho messo piede in quel luogo e l'efferatezza gratuita di Ryuk, approfittò nel caos generale per togliere la vita al compagno di Efrem, non cercò neanche di giustificarsi, sapeva di essere praticamente intoccabile, per via del cognome che porta e che mai avremmo potuto punirlo in ogni modo, è sempre stato un valido guerriero, fin troppo efferato, ma grazie a lui abbiamo riportato numerose vittorie, ma il caro prezzo di averlo dalla nostra parte era fin troppo alto.
    <<Cercherò di non deludervi>>
    Mi volto verso Jarak, il quale a sua volta sostiene il mio sguardo, gli rivolgo un cenno del capo, un piccolo gesto di incoraggiamento, che sta ad indicare la mia fiducia in lui <<L'oscurità è una cara amica per noi stregoni, ma non riuscirà a spegnere la tua luce. I lamenti dei morti, comunque, non piacciono molto neanche a me>> Le giuste parole di incoraggiamento, non avrei saputo dire di meglio "Non ho mai visto un'anima vagante, a dire il vero, non credo neanche che si possano svelare, non temere, non possono farvi del male in alcun modo, cercate solo di... non badare a ciò che sentite" Preferisco evitare di approfondire la descrizione di quel luogo, la sensazione costante di sentirsi osservati nel buio più fitto, il tuo nome sussurrato dalle anime trapassate e quel gelo costante che ti attanaglia, bisogna essere forti e concentrarsi solo sulla battaglia. "Domani all'alba aprirò il varco del portale, che vi condurrà al Sinelux, restate uniti e ricordatevi la posizione del Glados. Ed ora vi comunico una decisione in merito all'episodio che ha portato scompiglio nel campo di allenamento" Osservo Ryuk furente, ma cerco di modulare la voce e di restar calmo il più possibile "La tua presenza è un pericolo per tutti i nostri compagni e, in pochi giorni, non conto più quante volte hai perso il controllo. Ci è già stata tolta una compagna, la guerra miete le sue vittime e voglio che tutti si sentano al sicuro qui, con la tua presenza non è possibile. Non ho intenzione di ripetere le esperienze passate, conosco fin troppo bene il tuo temperamento ed ora non sono obbligato a rispettare la tua casata, come dovevo allora. Sei bandito dal Lacrima Mundi, non fai più parte della fazione, raccogli le tue cose e va via entro domani mattina"

  2. #1382
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant



    Jarak accetta di ricucirmi la tenda, gli sorrido per ringraziarlo è incomincio a mangiare, il cibo è veramente delizioso, chissà chi avrà cucinato questa volta.


    Piano piano anche gli altri ci raggiungono al tavolo e Drako da l’inizio alla riunione chiedendo Dahmer e a Zagarth il resoconto dell’ultima battaglia, resto in silenzio ad ascoltare, mentre continuo a mangiare.
    Ma cosa sta dicendo? Esperin è scesa in campo? So che a volte al castello si dilettava ad allenarsi con la spada, ma mai e poi mai, avrei pensato che scendesse in guerra pure lei.
    I due aggiungono ulteriori dettagli e poi Drako prende di nuovo la parola:<< Domani all'alba il campo di battaglia sarà il Sinelux, da come il nome suggerisce è un luogo totalmente sprovvisto di luce, vi ritroverete totalmente immersi nell'oscurità. Ma questo luogo è conosciuto anche col nome di Landa dei Respiri, si narra che le anime dei trapassati, i quali non hanno avuto una degna sepoltura, siano vincolati in questa zona e che i loro lamenti siano udibili e provenienti da ogni parte, Elen, Jarak la mia scelta è ricaduta su di voi, rappresenterete i Reietti in questa nuova tappa, accettate?>>



    Di scatto mi volto meravigliata verso Elen, credevo che saremo scese di nuovo in battaglia assieme, ma a quanto pare Drako ha deciso diversamente, allora con chi dei miei compagni dovrò andare a combattere?




    Con Niniel non credo perché abbiamo lo stesso elemento, oltre che la stessa arma, con Ryuk nemmeno visto che probabilmente verrà allontanato, lady Blackstone spero proprio di no, di sicuro quella tenterà di farmi fuori ancora prima di aver messo piede al campo.
    Elen risponde un con un "si" poco convinto, si vede che è spaventata dall’idea di scendere in battaglia e forse anche dal luogo.
    Vorrei offrimi io di andare al suo posto, ma rischierei solo di metterla in cattiva luce facendola passare per una debole. So che è molto più forte di quello che sembra, deve solo crederci.
    Jarak al contrario della ragazza, sembra molto più sicuro <<Cercherò di non deludervi>>afferma convinto.
    Infine Drako si rivolge a Ryuk << La tua presenza è un pericolo per tutti i nostri compagni e, in pochi giorni, non conto più quante volte hai perso il controllo. Ci è già stata tolta una compagna, la guerra miete le sue vittime e voglio che tutti si sentano al sicuro qui, con la tua presenza non è possibile. Non ho intenzione di ripetere le esperienze passate, conosco fin troppo bene il tuo temperamento ed ora non sono obbligato a rispettare la tua casata, come dovevo allora. Sei bandito dal Lacrima Mundi, non fai più parte della fazione, raccogli le tue cose e va via entro domani mattina>>




    L’ha fatto davvero, l’ha cacciato! Mi giro verso Ryuk e lo fisso incredula, si lo so che Drako me l'aveva accennato prima in infermeria, ma non so ,credevo che cambiasse idea, alla fine è il guerriero più forte della fazione, preferisco averlo come alleato che come nemico, anche se a quanto pare, non conosce bene la differenza.
    << Drako, sei sicuro che sia una buona idea caccialo? A parte te, è il guerriero più forte della fazione, siamo riusciti a vincere solo una battaglia fino ad ora, e guarda caso, era quella in cui è sceso in campo>>


    Ultima modifica di saphira_84; 3rd August 2015 alle 20:57

  3. #1383
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti




    Resto in silenzio ed ascolto le parole dei miei compagni.



    Il beota descrive la battaglia con dovizia di particolari, anche i più inutili. Cosa ce ne frega del culo e delle tette di quella Ribelle? Per la miseria, si può essere veramente tanto imbecilli?



    A parte questi futili dettagli, almeno ora abbiamo nuove notizie sui nostri nemici. Ho fatto bene a partecipare a questa riunione... ogni dettaglio può rivelarsi fondamentale,
    Guardo Drako negli occhi mentre è intento a descrivere il prossimo campo di battaglia.



    Sembra un territorio particolarmente ostile e non sarà facile, per chi dovrà scendere in campo, affrontare uno scontro in tali condizioni. Non ho paura del buio, non ne ho mai avuta, ma non ho avuto nemmeno molte occasioni in cui combattere al buio. Allenarmi al buio sì, quello era fondamentale dato il mio "lavoro", ma svolgere un intero combattimento... è tutt'altra cosa.
    Ce la faremo a tornare a casa illesi?

    "Elen, Jarak la mia scelta è ricaduta su di voi, rappresenterete i Reietti in questa nuova tappa, accettate?"

    Sposto lo sguardo sui miei compagni. I loro nomi rimbombano nella mia testa.
    Chissà cosa staranno provando in questo momento. Osservo Elen e sembra decisamente tesa.
    Chiede qualche altra informazione sul Sinelux ed ovviamente Occhi di Falco, da persona intelligente qual è, rincara la dose. Fortuna che interviene Jarak a sollevarle un po' il morale. Od almeno ci prova.

    "L'oscurità è una cara amica per noi stregoni"



    Giusto. E' uno stregone. Dovremmo spedire Maschera di Ferro con lui! Dopotutto, tralasciando per un momento il fatto che è decisamente devota all'oscurità e che potrebbe mimetizzarsi tranquillamente con quell'orrendo mantello, lui è abituato a combattere con una visibilità ridotta a causa della benda e lei a causa della maschera.
    Un'ottima coppia, no?

    "Ed ora vi comunico una decisione in merito all'episodio che ha portato scompiglio nel campo di allenamento..."

    Cavolo! Mi sono distratta di nuovo.

    -Concentrazione, Niniel. Concentrazione!-

    "La tua presenza è un pericolo per tutti i nostri compagni e, in pochi giorni, non conto più quante volte hai perso il controllo. Ci è già stata tolta una compagna, la guerra miete le sue vittime e voglio che tutti si sentano al sicuro qui, con la tua presenza non è possibile. Non ho intenzione di ripetere le esperienze passate, conosco fin troppo bene il tuo temperamento ed ora non sono obbligato a rispettare la tua casata, come dovevo allora. Sei bandito dal Lacrima Mundi, non fai più parte della fazione, raccogli le tue cose e va via entro domani mattina"

    CHE. COSA. ???
    Ok, ok, ok, ferma tutto! CIOE'?!
    Sarà pure un pazzo psicopatico, ma questo non dovrebbe essere un buon motivo per tenerlo con noi?
    Questo tipo è una mina vagante ed è troppo pericoloso averlo come nemico.
    Inoltre... ormai il rifugio per psicopatici è aperto da un bel po' e sfrattare i residenti, che ormai conosco anche perfettamente la posizione dell'accampamento, non mi sembra una buona idea. Non dovevamo proprio farli entrare, fin dall'inizio! Va bene... basta sparare scemenze, questa è una cosa seria.
    Rivolgo lo sguardo da Occhi di Falco a Drako e viceversa. Possibile che abbia deciso veramente di allontanarlo?

    "Drako, sei sicuro che sia una buona idea caccialo? A parte te, è il guerriero più forte della fazione, siamo riusciti a vincere solo una battaglia fino ad ora, e guarda caso, era quella in cui è sceso in campo"



    "Sono d'accordo con Larieth - proferisco prima che qualcun altro possa interrompere il mio ragionamento - Dovrebbe restare. Non solo per i motivi che sono già stati evidenziati, ma anche perché, per quanto instabile, è pur sempre un nostro compagno ed un valido combattente. Sebbene non condivida i suoi modi - affermo rivolgendo uno sguardo all'uomo - credo che abbiamo tutti molto da imparare dalle sue abilità combattive. Insomma... eravamo in sei contro di lui e nessuno di noi è riuscito a fermarlo. Direi che è molto più utile qui. Potrebbe insegnarci molto. - resto in silenzio qualche secondo e poi continuo - Abbiamo già perso una compagna... non credo sia il caso di perderne anche un altro. Inoltre... credo che lui avrebbe almeno provato ad attaccare la Principessa..." concludo, lasciando volutamente la frase in sospeso.

    Stavolta lo sguardo è rivolto al beota ed a Torcia Umana: non importa quanto sia forte un avversario.
    Avrebbero comunque dovuto provare a contrastarla. Un guerriero come Occhi di Falco ci serve, per quanto mi secchi ammetterlo, ora più che mai.


    Ultima modifica di valuccia85; 19th July 2015 alle 01:50 Motivo: aggiunti i colori e modificate un paio di frasi

  4. #1384
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Jarak

    Ryuk se ne deve andare.


    È questa la decisione di Drako, una decisione difficile e che potrebbe anche costargli la vittoria di questa guerra. Perché il Leithien è il più forte di noi, inutile negarlo, e rinunciare a lui potrebbe drasticamente cambiare il nostro destino.


    Ma... provo un'istantaneo sollievo al sentire queste sue parole. Non posso farci niente, senza di lui al Lacrima Mundi mi sentirei molto più sicuro. Nonostante possa anche comportarsi come una persona normale, nonostante riesca ad essere civile... non dimenticherò mai ciò che è successo. Non posso farlo.




    Larieth e Niniel espongono il pensiero di tutti: Ryuk è forte, fortissimo, ed è un'arma che reali e ribelli sicuramente temono. Ma come possono aver già dimenticato ciò che ha fatto? va bene il pragmatismo, ma a tutto c'è un limite. E il limite è stato abbondantemente superato. <<Se rimane, rischi di perderli tutti>>, rispondo a Niniel, senza però guardarla. In realtà non sono così sicuro di condividere la scelta di Kalisi, ma lui lo conosce da più tempo, e sicuramente ha deciso così con cognizione di causa. E penso abbia bisogno di qualcuno che supporti la sua decisione.

    Our wills and fates do so contrary run

  5. #1385
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Al Sinelux scenderanno in campo Elen e Jarak... guardo la fanciulla, mi sembra preoccupata ma alla fine accetta sicura. Il fuoco le servirà, dovranno però fare lavoro di squadra, penso, quel buio senza la scurovisione è un problema molto grande.





    Non ci sono mai stato, da come lo descrivono Ryuk e Drako sembra un posto parecchio bello. Sarebbe interessante da visitare, ma con una guerra in corso non è il caso di fare il turista. Con la mia terra avrei potuto fare poco senza la visibilità di un elemento come fuoco o fulmine, quindi la scelta del Capo è più che azzeccata.



    "Elen è molto forte e Jarak mi sembra un uomo che non fa stupidaggini... sono certo che vi coordinerete bene" dico sorridendo gentile alla cagnetta.



    Le mie parole su Daphne potrebbero averla offesa, in effetti, ma alla fine non mi ha voluto come fidanzato e ho un passato... e che passato! Non mi dice nulla, probabilmente non ha nemmeno badato alla cosa. Ryuk... Drako fa tutto un discorso, il Leithien è pericoloso, brutto e cattivo... quindi lo esilia dalla fazione! Ma è impazzito? Si è fumato la luce di Gran Maestro? Col cacchio che potremmo mai vincere mostri come Vicent o la Principessa senza di lui! Parla persino la falena a favore del guerriero... e lancia una frecciata mica tanto velata a me e Zaghart... ah bhe, mo hai rotto, ma rotto sul serio!



    "Ryuk è fortunato, non dovrà più sorbirsi gente petulante come te! Io e Zagarth siamo tornati in fin di vista dalla battaglia, abbiamo lottato con le ribelli e io ho massacrato anche un reale... ma che ci discuto a fare con te, che hai le uova delle falene nel cervello" dico amareggiato, alzandomi teatralmente dal tavolo. "Penso che questa cosa sia una gran cazzata, Capo, perchè poi contro gente che ti allaga l'Auspex per capriccio o il Mietitore di Franthalia ci mandi tua sorella! Sì, perchè gli hanno pure dato un titolo onorifico al mio bel cuginetto!" esclamo in ultimo andandomene verso la mia tenda. Sono stufo, per una volta che compio il mio dovere, per una volta che ho persino rischiato la vita sulla battaglia... quella cagna deve accusarmi... di cosa poi? Se Gildas non mi avesse attaccato, mi sarei volentieri ammazzato tra le poppe reali di una Raeghar!

  6. #1386
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Ed ora vi comunico una decisione in merito all'episodio che ha portato scompiglio nel campo di allenamento"
    Mi osserva, con quello sguardo che gli ho visto rivolgermi troppe volte, ma che non ho mai temuto, mai... fino a questo momento "La tua presenza è un pericolo per tutti i nostri compagni e, in pochi giorni, non conto più quante volte hai perso il controllo. Ci è già stata tolta una compagna, la guerra miete le sue vittime e voglio che tutti si sentano al sicuro qui, con la tua presenza non è possibile. Non ho intenzione di ripetere le esperienze passate, conosco fin troppo bene il tuo temperamento ed ora non sono obbligato a rispettare la tua casata, come dovevo allora. Sei bandito dal Lacrima Mundi, non fai più parte della fazione, raccogli le tue cose e va via entro domani mattina" Alla fine ha deciso, è questo il suo volere: allontanami, scacciarmi, dopo che gli ho praticamente regalato una vittoria, dopo che gli ho confidato di Auron, per non parlare di quando ho rischiato la vita andando nella fazione avversaria, sedendo a tavola con loro e riportando informazioni su tutti. Non so esattamente come reagire a questa notizia, istintivamente vorrei alzarmi e lanciare tutto per aria, tavolo e commensali compresi, ma non cambierei la situazione, se proprio devo andarmene, voglio farlo sulle mie gambe<< Drako, sei sicuro che sia una buona idea caccialo? A parte te, è il guerriero più forte della fazione, siamo riusciti a vincere solo una battaglia fino ad ora, e guarda caso, era quella in cui è sceso in campo>>



    Almeno c'è qualcuno con un giusto spirito d'osservazione, mi volto verso la ragazza e la osservo senza una espressione particolare, sono totalmente disorientato
    "Sono d'accordo con Larieth"Un'altra voce si fa sentire chiara, è Niniel, anche lei prende le mie difese? Dovrebbe restare. Non solo per i motivi che sono già stati evidenziati, ma anche perché, per quanto instabile, è pur sempre un nostro compagno ed un valido combattente. Sebbene non condivida i suoi modi"



    Mi guarda, ma anche qui la mia espressione rimane neutra "
    credo che abbiamo tutti molto da imparare dalle sue abilità combattive. Insomma... eravamo in sei contro di lui e nessuno di noi è riuscito a fermarlo. Direi che è molto più utile qui. Potrebbe insegnarci molto.Abbiamo già perso una compagna... non credo sia il caso di perderne anche un altro.Inoltre... credo che lui avrebbe almeno provato ad attaccare la Principessa..." La principessa... a saperlo l'avrei ammazzata sicuramente, avrei mandato il suo scalpo a Lantis e mi sarei tenuto quel bel paio di canotti per un pò di sollazzo, fino a che non fosse giunto il rigor mortis <<Se rimane, rischi di perderli tutti>> Jarak, la mia sarta preferita sostiene Drako, bravo... solo perchè ti ho mozzato le gambe in allenamento, tu guarda come la gente ti si rivolta contro per ste sciocchezze, meglio che cerco di ironizzare o qui c'è da premeditare il suicidio. "Penso che questa cosa sia una gran cazzata, Capo, perchè poi contro gente che ti allaga l'Auspex per capriccio o il Mietitore di Franthalia ci mandi tua sorella! Sì, perchè gli hanno pure dato un titolo onorifico al mio bel cuginetto!"



    Scatto in piedi anche io e sbatto i palmi sul tavolo di legno, facendo vibrare le ciotole ed i calici per la forza impressa, resto col capo chino, mentre la rabbia si accumula e si aggroviglia in una matassa che il mio corpo non riesce più a trattenere, devo calmarmi, devo respirare. Improvvisamente sento freddo, come una scossa gelata che parte dalle braccia e si estende per tutta la loro lunghezza, fino al palmo della mani, come se le avessi immerse nel ghiaccio, spiazzato guardo entrambi gli arti ma nulla... l'ansia e l'ira devono avermi giocato un brutto scherzo. Cercando di respirare regolarmente, alzo il viso e guardo Kalisi, sostenendo il suo sguardo, ma con le mie parole mi rivolgo ai miei ormai ex compagni "Il Dragone se l''è studiata bene, sa che non posso unirmi ai ribelli, verrei ucciso a vista da Tagaryus, non è un uomo che si perde in ragionamenti. Non posso andare dai Reali, preferirei uccidermi da solo e poi..."



    Stringo le mani in pugni e digrigno i denti " e poi..." tiro un pugno al tavolo e torno a sedere. Lui sa di Auron, sa dove si trova, è stato un immenso errore svelarglielo, basterebbe una mia mossa sbagliata e... non voglio neanche pensarci. "Me ne andrò..."



    "E' vero che è un guerriero formidabile, ma lo conosco da più di un decennio e non avete visto neanche la metà di quanto possa essere efferato, se è vero che abbiamo conseguito una vittoria anche grazie a lui, c'è il rischio concreto che si ripeta l'episodio di questa mattina e che non si fermi. Ci sono stati sei feriti, ma potevano esserci sei morti. Mi assicurerò personalmente, che non cerchi di vendicarsi, una volta uscito di qui" Vuole usare lo charme, ci metto la mano sul fuoco

  7. #1387
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti


    Devon Balythòn



    Il resoconto della battaglia non tarda ad arrivare, andandosi ad arricchire mano a mano con informazioni che suscitano un certo interesse... i nomi dei guerrieri che si sono battuti con onore non mancano di certo. Gildas Demonar... Daphne Baratheon... nomi che non risultano nulla al deposito dei miei ricordi. Accidenti alla memoria corta... tralasciando certi dettagli Espliciti, questa riunione ci fa capire sostanzialmente che la prossima tappa bellica è il Sinelux. Mmh... codesto nome non mi torna in mente... a giudicare dalle parole di Kalisi il luogo tratta di una sorta di cimitero all'oscuro di tutto e tutti. Non sarà una passeggiata brancolare nel buio, affatto. Con la coda dell'occhio noto l'uomo puntare il dito contro Elen e il tizio bendato che scopro chiamarsi Jarak. Saranno loro a rappresentare noi, i Reietti.



    - Che gli Dei veglino su di voi, ragazzi... - penso tra me e me sorridendo leggermente, non ho avuto modo di vedere all'opera qualcuno, ma sono certo che quei due svolgeranno un ottimo lavoro in coppia.






    Gli elementi che appartengono ad essi, Fuoco e Fulmine, rischiareranno senz'altro le tenebre che attanagliano quella sottospecie di luogo, alleviando la difficoltà dell'intravedere le presenze dei nemici. Qualcosa, però, fa salire la tensione in aria: Ryuk dovrà sloggiare dal Lacrima Mundi e andarsene altrove, entro al sorgere dell'alba successiva.



    E qui entrano in gioco quasi tutti: chi tenta di difenderlo per le sue abilità fisiche, chi toglie il disturbo per evitare altre messe in scena... e chi fa vibrare ciotole e calici sul tavolo. Ora mi è tutto chiaro: Ryuk è una persona nettamente diversa dalle mie aspettative... il punto finale è questo: un essere malvagio a tutti gli effetti. Qui si mette male, vorrei reagire, vorrei fare qualcosa per placare gli animi dei commensali... ma mi converrà fare scena muta per l'ennesima volta. Non per vigliaccheria, ma per fare bella figura. Non abbandonerò questo tavolo finché Kalisi e gli altri non si congederanno...


    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 10th August 2015 alle 21:53


  8. #1388
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Lady Blackstone



    Finalmente si abbandonano le futili chiacchiere a questo tavolo, per cominciare a discutere di questioni più importanti.
    I resoconti dei ragazzini scesi in campo all'Auspex sono interessanti, anche se viziati dai loro superflui aggettivi. La principessa...una giovane maga che a differenza di queste inutili servette ha dimostrato di saper tener testa a dei codardi che non hanno neanche pensato a sfidarla. Un eccentrico guerriero guidato dalla sua follia, e tra questi sento nominare anche il mietitore di Franthalia. Dei soggetti interessanti. Dei guerrieri interessanti.
    Affronteranno un duro allenamento, saranno dediti alla loro causa, usano asce da combattimento e non miseri archi.
    La fazione che ho scelto si estinguerà in un battito di ciglia. Mai come ora sento la vergogna addosso, sulla mia pelle, per essermi aggregata a dei caproni come la gente che mi circonda.
    Li passerei a fil di lama tutti, nessuno escluso.
    Rivolgo lo sguardo in direzione di Drako quando comunica la scelta dei combattenti per la prossima battaglia. Elen e l'omuncolo bendato, Jarak. La descrizione del luogo, il Sinelux, è affascinante. Un luogo oscuro visitato da anime vaganti. Avrebbe dovuto scegliere me, non questo codardo e la ragazzina.
    Mi par già di vederlo, l'omuncolo con la benda sull'occhio, mentre avanza nell'oscurità...tremante, si stringe alla guaritrice come un infante. Piagnucola perchè vuole tornare a casa. Al primo graffio si farà curare da Elen e lei come una stolta darà le spalle al nemico. Due nuove teste orneranno le mura del castello di Dohaeris.
    Ed ora vi comunico una decisione in merito all'episodio che ha portato scompiglio nel campo di allenamento" riprende Drako con lo sguardo fisso su Ryuk. "La tua presenza è un pericolo per tutti i nostri compagni e, in pochi giorni, non conto più quante volte hai perso il controllo. Ci è già stata tolta una compagna, la guerra miete le sue vittime e voglio che tutti si sentano al sicuro qui, con la tua presenza non è possibile. Non ho intenzione di ripetere le esperienze passate, conosco fin troppo bene il tuo temperamento ed ora non sono obbligato a rispettare la tua casata, come dovevo allora. Sei bandito dal Lacrima Mundi, non fai più parte della fazione, raccogli le tue cose e va via entro domani mattina"
    E' questa la saggia decisione che ha preso il nuovo Grande Mago? Ridare al mondo un folle assassino? Quante donne, uomini o bambini ucciderà se perde continuamente il controllo? ...Codardo. Io avrei optato per una soluzione più...definitiva.
    Gli stolti attorno a me implorano Kalisi di farlo restare perchè sarebbe un valido combattente, un valido combattente che massacra i suoi alleati. Sarà pur forte, ma in quanto a stupidità...solo i suoi compagni potrebbero superarla.
    "Il Dragone se l'è studiata bene, sa che non posso unirmi ai ribelli, verrei ucciso a vista da Tagaryus, non è un uomo che si perde in ragionamenti. Non posso andare dai Reali, preferirei uccidermi da solo e poi..." replica digrignando quegli aguzzi denti che ornano la sua bocca " e poi..." si ferma tirando un pugno sul tavolo mentre torna a sedere. "Me ne andrò...".
    "E' vero che è un guerriero formidabile, ma lo conosco da più di un decennio e non avete visto neanche la metà di quanto possa essere efferato, se è vero che abbiamo conseguito una vittoria anche grazie a lui, c'è il rischio concreto che si ripeta l'episodio di questa mattina e che non si fermi. Ci sono stati sei feriti, ma potevano esserci sei morti. Mi assicurerò personalmente, che non cerchi di vendicarsi, una volta uscito di qui" conclude Drako. Vorrei farlo anch'io, assicurarmi che non cerchi di vendicarsi...su nessuno.
    Ma a mio modo.


  9. #1389
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    30
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Zagarth Sovengard

    Dahmer interviene, ripetendo parte di ciò che ho detto dando i due nomi ai due elementi presenti all'Auspex: Gildas Demonar e Daphne Baratheon, o sua ex fidanzata. Ma che diamine, ho dato una sculacciata ad un suo "scarto", va be, poco importa, resistere a quelle chiappette sode è un'ardua impresa, sfiderei qualsiasi uomo a rimanersene impassibile! Detto questo, Drako riprende il suo discorso annunciandoci che domani si terrà l'ennesima battaglia a Sinelux, terra avvolta dalle tenebre e gremita di spiriti, e calcheranno il suo terreno nientepopodimeno che Elen e nonno Jarak. I due cominciano a chiedere informazioni circa gli spettri, Kalisi li rassicura che non ha mai visto anime vaganti, tutto il contrario di Ryuk, il quale sostiene di aver sentito vari lamenti quando scese assieme a Lantis e questo Targaryus di cui tanto parlano, ergo capo fazione dei Ribelli. Ma sicuro di voler mandare due caga sotto come loro? "Ed ora vi comunico una decisione in merito all'episodio che ha portato scompiglio nel campo di allenamento. La tua presenza è un pericolo per tutti i nostri compagni e, in pochi giorni, non conto più quante volte hai perso il controllo. Ci è già stata tolta una compagna, la guerra miete le sue vittime e voglio che tutti si sentano al sicuro qui, con la tua presenza non è possibile. Non ho intenzione di ripetere le esperienze passate, conosco fin troppo bene il tuo temperamento ed ora non sono obbligato a rispettare la tua casata, come dovevo allora. Sei bandito dal Lacrima Mundi, non fai più parte della fazione, raccogli le tue cose e va via entro domani mattina"Cosa? Cosa-cosa-cosa-cosa? No, no, NO! Guardo prima Drako, incredulo, per poi posare il mio sguardo su Ryuk, mentre le voci dei presenti cominciano ad alzarsi e a dire la loro. "Dovrebbe restare. Non solo per i motivi che sono già stati evidenziati, ma anche perché, per quanto instabile, è pur sempre un nostro compagno ed un valido combattente. Sebbene non condivida i suoi modi, credo che abbiamo tutti molto da imparare dalle sue abilità combattive. Insomma... eravamo in sei contro di lui e nessuno di noi è riuscito a fermarlo. Direi che è molto più utile qui. Potrebbe insegnarci molto. Abbiamo già perso una compagna... non credo sia il caso di perderne anche un altro. Inoltre... credo che lui avrebbe almeno provato ad attaccare la Principessa..." Eccone un'altra, colei che ha la verità in tasca. Falenaccia dei miei stivali, scendi dal pulpito, meno chiacchiere, meno provocazioni e più azioni. Dahmer inveisce (giustamente) contro la ragazza, la quale ci guarda, è palese che abbia da ridire. <<Innanzitutto parla per te, io non sono tornato in fin di vita>> dico a Dahmer, alzandomi dal mio posto e poggiando le mani sul tavolo che improvvisamente vibra. Noto che mi sono alzato contemporaneamente a Ryuk; <<Parli tanto, parli tanto... potremo dire la stessa cosa noi, sul tuo conto, ovvero che non sei stata in grado di riportare in questo fottutissimo accampamento Elwing, almeno con la testa ancora attaccata al collo>> enuncio guardandola con aria di superficialità. <<Invece noi, almeno, ci siamo battuti con onore, e guarda un po'?! per tua sfortuna siamo ancora qui. E non mi sembra che al tuo ritorno, con la carcassa della tua amica elfetta tra le mani, ci siamo permessi di rimproverarti. Quindi, invece di criticare così tanto e sparare sentenze senza far arrivare prima un qualche impulso in quel cervello che ti ritrovi, chiediti invece come sono andate le cose, magari domanda, così da sapere. La principessa non è affatto da sottovalutare, e - almeno io - sono consapevole dei miei limiti. Comunque, ritornando a cose più serie: Drako permettimi di dissentire, ma trovo questa tua decisione una buffonata. Nella vita commettiamo tutti degli errori>> dico questo guardando nuovamente la falena, sperando che capisca che al mondo nessuno è perfetto e che siamo tutti sotto lo stesso cielo <<E qui nessuno di noi è un angioletto. Oltre a dovergli dare una possibilità, credo inoltre che la sua presenza qui dentro potrebbe solo che giovarci. E non sopporto che debba passare sempre per il capro espiatorio della situazione. Sapete com'è fatto, no? E allora non stuzzicatelo e stategli alla larga, moralisti del cazzo!>> sono infuriato, 'sti cavoli di ciò che avranno da dire loro e Kalisi, si fottessero. "Me ne andrò..." guardo Ryuk, il quale sembra obbedire all'ordine. Deglutisco, ma mi rimane ancora l'amaro in bocca. Non voglio assolutamente che se ne vada. NO!
    Ultima modifica di mettiu; 9th July 2015 alle 19:49

  10. #1390
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti


    Devon Balythòn



    Questa non è una riunione attraverso la quale si può discutere pacificamente su un qualcosa che verrà condiviso da tutti, ognuno con una opinione diversa, ma una rozza gara sull'arrecare maggior danni verbali possibili. E' arrivato il momento di agire, non si può continuare così



    «Suvvia signori... datevi un contegno!» esordisco a voce alta, scattando in piedi per far rintronare al meglio la mia voce sulle loro teste. Finora sono stato in disparte... ora non posso più aspettare, devo farmi sentire se non voglio essere preso come un impiccio tra i piedi «Forse non vi siete resi conto della piega che sta prendendo la situazione... siamo in guerra, dovremmo sostenerci l'un l'altro se desideriamo così tanto ad avere la vittoria in tasca, anzicché fare a gara su chi è il più bravo ad uccidere verbalmente.» faccio una breve pausa per poi riprendere il filo, non sono mai stato così serio e fiducioso sulla mia parola



    «Drako... comprendo le tue motivazioni sul liberarti di Ryuk in questo modo, ma hai provato a rifletterci su ancora per un po'? Naturalmente non sono nessuno per giudicare le decisioni degli altri, ci mancherebbe altro... sono qui da neanche una settimana e mi sto facendo un'idea sul conto di ognuno di voi... può essere che lo scompiglio avvenuto stamani nel campo possa derivare da un momento di collera di costui
    ...»




    indico Ryuk non appena accenno l'ultima parola «...può capitare a tutti. Certo, ognuno manifesta la propria ira a modo suo, ma prima o poi la magagna si placherà, no? Qui dentro non andiamo tutti d'accordo, questo non lo si può negare, ma nella vita c'è sempre una seconda chance per tutti, dico bene?» metto le braccia a conserte, concludendo il discorso sedendomi nuovamente



    «Quel che voglio dire, sostanzialmente, è questo: non potremmo dargli un'ultima chance?
    »



    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 5th August 2015 alle 21:58


 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •