Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 147 di 343 PrimaPrima ... 4797137145146147148149157197247 ... UltimaUltima
Risultati da 1,461 a 1,470 di 3422
  1. #1461
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien


    <<Io sentenzio e basta>>

    Mi fa linguaccia, mentre le sto parlando di Auron... mentre le sto svelando cose che nessuno dovrebbe sapere, mi vuole prendere in giro? Non è proprio il caso che si comporti come una ragazzina dispettosa, solo perchè le ho dato piacere come un uomo dovrebbe, senza ricorrere alla violenza, cosa che in questo momento avrei tanto voglia di fare.



    <<Quello che mi ha raccontato rimmarà tra noi, te lo giuro, non perchè ho paura che tu mi uccida, ma perchè so essere leale e come ti dissi prima, io non vado in giro a raccontare gli affari degli altri>>.

    Devo respirare... devo contare fino a dieci e cercare di non sciacciarle la mandibola con una mano e fracassarle i denti per la linguaccia di prima... socchiudo gli occhi e respiro, respiro ancora più profondamente, sto facendo uno sforzo immane per calmarmi e ci sto riuscendo, dopo tutto ha detto che si tiene l'informazione per sè, non dirà niente, Auron è al sicuro, Auron sa badare a se stesso. << Come è morta lei? >> Sgrano gli occhi al solo sentire questa domanda... i suoi occhi tornano prepotenti avanti ai miei, quell'azzurro cristallino ormai spento, prima di vita... le guance bianche, il cuore fermo e quei segni sul collo spezzato. "Soffocata" Rispondo di getto "E' morta in casa sua, con sua sorella e..."

    Un morso allo stomaco si espande velocemente, trasformandosi in crampi che mi pervadono l'intero petto "...Mayla, mia figlia, era la gemella di Auron, lui è l'unico rimasto i vita"

    i ricordi di quel giorno si fanno più ingombranti, più pesanti, sento un misto tra rabbia ed un turbinio di altre emozioni che vorrei cacciare all'istante dalla mia mente. Chiudo ancora gli occhi e mi porto entrambe le mani al visto. "Ora basta parlare di loro. Devo andare... me ne devo andare, non aspetterò domattina"

  2. #1462
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant



    Ryuk mi guarda spalancando gli occhi, non riesco a decifrare la sua espressione, non so se è di sorpresa, di rabbia, oppure di disperazione, non lo so proprio. << Soffocata è morta in casa sua, con sua sorella e...>> mi risponde di getto, poi si ferma un istante e io mi pento subito di avergli posto quella domanda troppo personale. <<...Mayla, mia figlia, era la gemella di Auron, lui è l'unico rimasto i vita>>.
    Lo guardo sconvolta, mentre si porta entrambe le mani al viso chiudendo gli occhi. Questo uomo ha avuto una vita d’inferno, lo so che è un bastardo assassino stupratore, ma ora davanti a me vedo solo un uomo che soffre disperatamente e io non riesco a rimanere impassibile, non dopo quello che mi ha detto.
    Mi sento così impotente, non posso far nulla, anche se usassi la simbiosi per calmarlo, sarebbe solo una sospensione momentanea del dolore, oltretutto rischierei di passargli pure la mia angoscia che andrebbe a sommarsi alla sua.
    << Ora basta parlare di loro. Devo andare... me ne devo andare, non aspetterò domattina>>.
    Rimango a guardarlo senza muovere un muscolo, vorrei fare qualcosa per lui, ma ho paura che qualsiasi cosa faccia o dica sia totalmente inutile e inadeguato.
    Dopo aver respirato profondamente, mi avvicino titubante, prendo coraggio e allungo una mano con intenzione di appoggiargliela sulla guancia, se non si scosta al mio tocco, tenderò poi di circondarlo in un abbraccio, stringendolo forte.
    Vorrei dirgli che mi dispiace, che non avrei mai dovuto chiedere di loro, ma le parole non escono dalla bocca.
    Ultima modifica di saphira_84; 15th July 2015 alle 15:08

  3. #1463
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti


    Devon Balythòn



    L’impeto del fuoco non è abbastanza da tener testa alla donna, questa schiva come se nulla fosse i miei attacchi andati a vuoto... ma un piccolo particolare non mi fa perdere le speranze: le mie narici accolgono l’odore di bruciato, la quale scia proviene dalla manica praticamente lacerata della donna. Beh, posso dire di aver avuto un vantaggio nello svantaggio. Costei è pronta a contrattaccare, pare che la falce abbia intenzione di sferzare le mie mani... no, non glielo permetterò.



    Con il bastone tento di respingere la lama della falce, ma è quest’ultima a respingere me e le mie... gambe. Il colpo è talmente intenso che istintivamente mi accascio all’indietro urtando con il fondoschiena sul terreno.



    Dinanzi a me c’è solo una visione: sangue. Sangue che sbotta copiosamente dall'apertura della carne, sangue che schizza dappertutto fino a tingere di rosso l’erba circostante. Fortunatamente il danno non è molto grave, ci mancava solo che me le tranciasse e sarei finito. La guardo negli occhi con una certa freddezza: bastarda com'è, direi che è perfetta come controparte femminile di Ryuk, peccato che le mancano molti muscoli in più e barba compresa. Le fiamme si sono diradate, dunque il bastone è tornato nuovamente nella sua comune forma. Stringo più che posso la parte centrale conficcando le unghie: non è detta l’ultima parola, posso ancora combattere finché il mio cuore me lo permetterà.

    Arma - Bastone in Forma Dormiente
    Forsworn Stave (Phoenix)


    Sollevo più che posso l’arma e, mirando all’altezza dello stomaco della donna che frattanto ha indietreggiato, scaglio il bastone a mò di lancia con la speranza che i corni affilati la centrassero in pieno. Senza attendere un secondo di più faccio appello alla mia energia interiore, la sento farsi strada vagando di fibra in fibra per le vene delle braccia. Se la donna avesse mirato ad esse, ero spacciato. Dai palmi fuoriescono delle minuscole scintille di fuoco niveo che vanno ad ingrandirsi finché queste non divengono due grosse fiamme dall’aspetto lattiginoso.



    Difesa e Recupero (Allievo):
    Rigenerazione (Avviene tramite tocco)
    - Rigenera da Escoriazioni, Graffi, Contusioni e Piccoli danni da elemento.
    Avvicino queste alle ferite delle gambe e attenderò che la potenza rigenerativa delle fiamme faccia il suo dovere... riesco già ad avvertire il flusso del sangue arrestarsi. Tutto questo non basta, anche le spalle hanno bisogno di rimettersi in sesto, ne sono più che consapevole. Dovrei chiedere ad Elen per completare l’opera, ma preferisco non dire nulla e arrangiarmi da solo. Non posso stare sempre dietro a qualcuno per farmi difendere, nonostante la giovane età mi ritengo un uomo adulto, e gli uomini adulti non demordono MAI...


    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 10th August 2015 alle 18:26


  4. #1464
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Quando certi ricordi riaffiorano, diventa quasi impossibile cancellarli e proseguire la giornata, come nulla fosse, ho sempre bisogno di tempo e non sempre si limita a qualche ora, a volte mi occorre qualche giorno ed è sempre meglio che io mi isoli, perchè finisco inevitabilmente col fare qualche cazzata. Ora che Larieth è accanto a me, sento che potrei esplodere da un momento all'altro, se ricominciasse a parlare col suo tono irriverente e dispotico, non credo che potrei ricominciare a contare fino a dieci un'altra volta. Resto con gli occhi chiusi e la mani su di essi per tentare di sedarmi col buio, con la tranquillità che solo le tenebre sanno infondermi. Scommetto che da un momento all'altro si alza e se ne va, come tutti del resto, o mi compatiscono o mi sbraitano contro qualsiasi cosa gli giri per la mente, nessuno si ferma un attimo a capire perchè, nessuno si pone un dubbio, sono tutti bravi a giudicare ed a dire che ognuno è artefice del proprio agire, che si ha sempre una scelta, non è vero, non 'è cosa più sbagliata.







    Sento il suo tocco sul braccio, spero abbia l'intelligenza di smetterla con le domande, sono teso e potrei scattare senza neanche pensarci mezza volta, ma quel che sento si discosta da tutto quello che avrei immaginato: non fugge, non sbraita, non fa domande, semplicemente mi abbraccia in silenzio.



    Mi lascio stringere senza muovermi, ho ancora il cuore in accelerazione, ma pian piano si sta calmando, porto un braccio attorno le spalle della ragazza e lascio che scivoli con la testa sul mio petto, mentre porto l'altra mano al suo viso e fermarla sulla guancia. Vorrei restare così per un pò, magari dormire o riposare il tempo di recuperare la lucidità...


  5. #1465
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Devon sottae 20 punti per il colpo alle gambe, ma ne recupera 20 per la rigenerazione.
    La costituzione è ferma a 23

  6. #1466
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti



    "Tutto bene? Ti vedo turbata..."





    Presa com'ero dai miei pensieri, non mi sono minimamente resa conto della presenza della giovane al mio fianco.



    "Oh, scusami. Ero sovrappensiero... - replico istintivamente nel tentativo di scusarmi per il ritardo della mia risposta - Diciamo che le cose potrebbero andare meglio, decisamente. Ma si va avanti..."



    Afferro istintivamente il recipente contenente le sue ceneri e lo stringo al mio petto.

    "Tu invece? Come stai? - domando dopo aver notato la ferita al fianco - Vuoi che vada a prenderti un po' di pozione per quella ferita?"



    Resto in silenzio per qualche secondo, in attesa di una sua risposta. Alzo gli occhi al cielo e... come passa velocemente il tempo.
    Devo sbrigarmi... non voglio viaggiare con la luce del sole, meglio spostarsi durante la notte.

    "Cosa ne pensi della decisione presa da Drako?" le domando per poi osservare l'allenamento che si sta svolgendo davanti ai nostri occhi.

    Ma cosa...
    Quella psicopatica e la sua malefica falce del cacchio! Ne ho avuto abbastanza per oggi!
    Quando mi rendo conto del sangue che in pochi secondi ha colorato l'erba di rosso, mi volto verso la giovane e domando...

    "Credi sia il caso di intervenire? Non vorrei fare il bis..."

    Attendo la sua risposta, continuando a tenere d'occhio i due nel campo d'addestramento. Dovesse mettersi male, è meglio tenersi pronte ad intervenire...

    Ultima modifica di valuccia85; 19th July 2015 alle 03:11

  7. #1467
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    Niniel sembra turbata, stringe un recipiente al petto ma non si apre con me <<Tu invece? Come stai?>> mi domanda preoccupata


    <<Vuoi che vada a prenderti un po' di pozione per quella ferita?>>


    <<Si grazie, sei molto gentile!>> le rispondo mentre assisto ad una replica dello spettacolo di Ryuk: Jarak aveva ragione.


    <<Credi sia il caso di intervenire? Non vorrei fare il bis...>>


    <<Niniel, pensa alla pozione io intanto aiuto Devon>>


    Mi precipito ad assistere il ragazzo e gli infondo la mia magia rigenerativa unendola alla sua, ha parecchie ferite, ma per fortuna le gambe non sono state tranciate di netto.
    <<Ti consiglio di non fare altre mosse...>> minaccio la donna <<Vuoi forse fare la fine di Ryuk?>>
    Spero vivamente che la donna si calmi, è quasi notte e dopo quello che è successo in giornata non ho tempo per questi giochetti, soprattutto considerato che ho una battaglia che mi aspetta all'alba.

    Rigenerazione: rigenera ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento.
    Ultima modifica di albakiara; 26th July 2015 alle 22:30

  8. #1468
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti



    La giovane mi chiede aiuto per quella ferita, per poi tranquillizzarmi: posso recarmi in infermeria, ci penserà lei a prendersi cura di Devon.



    Mi spiace, ma non mi fido di quella tipa, quindi mi alzo di scatto e con ancora il recipiente in mano, avendo cura di tenere una mano sopra il coperchio, corro in infermeria.





    La pozione è ancora li, quindi, dopo aver poggiato il recipiente sul pagliericcio, afferro un contagocce e verso il liquido in una fiala. Due gocce, se non erro. Questo è il limite massimo. Non ho intenzione di privare Elen del suo potere. Deve recarsi in battaglia tra poche ore e non è il caso di rischiare.
    Afferro il recipiente e mi precipito di nuovo verso il campo di addestramento.



    La giovane sta curando l'elfo.
    Non appena avrà terminato le cure, le porgerò la fiala e le dirò...

    "Se non ricordo male, due gocce vanno bene, giusto?"

    Non ho intenzione di parlare della pozione davanti alla pazza. Con questa possiamo tranquillamente aspettarci qualche tiro mancino, visto lo scherzetto dell'acido. Meglio stare in guardia.
    Se solo avessi il potere di comunicare ad Elen i miei pensieri...

    "Lo scopo di un allenamento dovrebbe essere quello di aiutarci a vicenda per migliorare per quando dovremo scendere in battaglia e non metterci fuori combattimento. O almeno... non in questo modo... Non sei d'accordo?" dirò rivolgendomi a Maschera di Ferro.



    Questa tipa è sospetta... c'è poco da fare. Ho faticato a mantenere un tono cortese... l'istinto mi dice di strapparle quella maschera dalla faccia e di prenderla a sberle, ma devo imparare a controllarmi. Assolutamente.

    "Devon... tutto ok? Elen ti farà tornare come nuovo, vedrai..." concluderò per poi rivolgere un sorriso all'elfo.

    Sì, se lo stai pensando non posso che essere d'accordo con te: sei capitato in un accampamento di psicopatici.
    Benvenuto tra noi!
    Ultima modifica di valuccia85; 19th July 2015 alle 03:24

  9. #1469
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant


    Ryuk si lascia abbracciare rimanendo immobile, sento il suo cuore rallentare fino a stabilizzarsi. Dopo un po' lo vedo spostare un braccio e io mi irrigidisco, per un momento credo voglia picchiarmi per dar sfogo alla sua rabbia, ma poi lo sento circondarmi le spalle, facendo scivolare la mia testa sul suo petto, mentre appoggia una mano sulla mia guancia.
    Ricomincio a respirare e a tranquillizzarmi lasciando che lui mi abbracci a sua volta, poso un palmo sul suo petto mente con l'altra mano gli accarezzo pigramente la schiena, non c'è malizia ne lussuria nei miei gesti, ma solo movimenti dolci e delicati per calmarlo e farlo rilassare.
    Se tempo fa, qualcuno mi avesse detto che un giorno avrei abbracciato Ryuk Leithien per confortarlo, gli avrei dato del folle e invece eccomi qui, stretta a lui sperando di essergli di aiuto in qualche modo, vorrei parlagli esprimere tutto il mio dispiacere, ma le parole in questo momento sarebbero solo superflue.
    Continuo ad accarezzarlo lentamente sulla schiena, non riesco a credere che questo uomo accanto a me, sia lo stesso che ieri mi ha spaccato le costole.
    Rimarrò in questa posizione finchè lui non si staccherà da me.

  10. #1470
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Riesco a calmarmi, le carezze sulla schiena da parte di Larieth mi rilassano e sento di essere pronto per cedere al sonno, il braccio che la teneva stretta scivola lentamente sul pagliericcio, mentre le forze mi abbandonano, così come il respiro si fa più profondo e lento. La ragazza continua ad abbracciarmi e la cosa non mi dispiace, non sono solito stare in orizzontale su di un letto con un donna in questo modo, non avverto neanche la pulsione di riprendere il discorso concluso al lago, semplicemente… è una sensazione piacevole. Ma mentre sto per addormentarmi, sento dei passi avvicinarsi alla tenda ed appena riapro gli occhi, noto la figura di Drako osservarmi.



    “Ryu…”



    si blocca nel realizzare la scena che ha avanti agli occhi, la sua protetta con uno degli uomini che più odia al mondo, perché conosco il suo odio nei miei riguardi, ci ho messo anni per guadagnarmelo. “Dobbiamo parlare” mi dice a bassa voce, non so se Larieth stia dormendo o meno, ma cerco di sfilarmi dal suo abbraccio, per poi scendere dal pagliericcio, quando mi avvicino a Drako osservo il suo viso con una espressione che sta a metà tra l’esterrefatto e l’incazzato nero, tanto per cambiare. Ci dirigiamo alla sua tenda ed inizia immediatamente il suo discorso “Spero che tu non la stia prendendo in giro” E che gli frega mo a questo? Non l’ho mai visto con una donna e mo si preoccupa di che faccio io, mi verrebbe da ridergli in faccia, peccato che non sia né il luogo, né il momento “Tra noi le cose sono chiare e scusami, ma questi non sono realmente affari tuoi”



    Non distoglie lo sguardo, che continuo a sostenere, cosciente di cosa farà da qui a poco, non potrei neanche rifiutarmi se volessi “La tue capacità in guerra sarebbero state un’arma vincente, è un peccato che tu non sia in grado di mettere un freno alle tue azioni ,anche in un periodo come questo. Tuo figlio…” “Mio figlio cosa, Drako?” Non oserà metterlo in mezzo, non è da lui credo… spero “Tuo figlio non verrà coinvolto in alcuna faccenda, rasserenati su questo, raggiungilo ed inizia una vita con lui” Ah vorrei… è per questo che sto combattendo, ma tu me lo vuoi impedire gran pezzo di stronzo “Non basterebbe andare via, ammettendo che mi segua, lo sai bene”



    “Lo so… “
    Restiamo in silenzio, un silenzio dove gli grido tutto il mio odio, venendo ricambiato, fino a quando non torna a parlare “Andrai via da qui prima dell’alba e dimenticherai che ci troviamo al Lacrima Mundi, senza portare con te qualsiasi tipo di appunto che rimandi a questo luogo”

    Devo andare via prima dell’alba, devo dimenticare che ci troviamo al Lacrima mundi… devo dimenticare, devo andare… devo andare via adesso…
    Volto le spalle all’uomo, tornerò nella mia tenda per prendere il violino ed il ciondolo, se Larieth starà ancora là, la saluterò, altrimenti andrò a cercarla nella sua tenda, degli alti poco m’importa.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •