Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 148 di 343 PrimaPrima ... 4898138146147148149150158198248 ... UltimaUltima
Risultati da 1,471 a 1,480 di 3422
  1. #1471
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Lady Blackstone



    Prima di autocurarsi, il giovane dai capelli bianchi lancia il suo bastone nella mia direzione.



    Il lancio è così lento che riesco a prenderlo al volo, anche se nell'afferrarlo, i due corni mi graffiano il braccio.
    Vado per rilanciarglielo mirando all'addome, ma Elen ci raggiunge, mettendosi tra noi due. La voglia di cogliere entrambi è forte, per questo il mio braccio resta sospeso per una manciata di secondi.
    <<Ti consiglio di non fare altre mosse...>> mi minaccia <<Vuoi forse fare la fine di Ryuk?>>.
    Osservo perplessa il giovane. La scena e le ferite riportate non sono nemmeno lontanamente paragonabili a quanto scatenato da Ryuk.



    "Lo scopo di un allenamento dovrebbe essere quello di aiutarci a vicenda per migliorare per quando dovremo scendere in battaglia e non metterci fuori combattimento. O almeno... non in questo modo... Non sei d'accordo?" aggiunge l'altra elfa, Niniel, mentre porge una fiala alla compagna.



    A quanto pare le due giovani intendono allenarsi facendosi le carezze o pettinando le bambole.
    "Credi forse che il nemico ti aiuti in guerra?" le chiederò, guardandola come se mi stessi rivolgendo ad un povero pazzo. Dovrebbe saperlo visto che l'ha vissuto sulla sua pelle.
    "Scontrarsi con un avversario che non si lascia impietosire è il miglior allenamento in vista della battaglia. E' la realtà che ti aspetta una volta varcato il Glados." enuncio atona, prima di gettare a terra il bastone del ragazzino.



    Mi rivolgo infine proprio a lui, mantenendo il tono di sempre. "In guerra sarai solo. Nessuno si prodigherà per te, nessuno ti soccorrerà al primo taglio che ti verrà inferto. Il tuo compagno sarà impegnato a scontrarsi con i suoi nemici o... sarà già morto."



    M'interrompo quando comincio a tossire. Vorrei continuare a dare una lezione a questi infanti, ma mi fermo. I colpi di tosse continuano, ma mi copro la bocca. Non voglio che vedano quel liquido nero, non devono conoscere le mie debolezze.
    Ultima modifica di scarygirl; 28th July 2015 alle 14:27


  2. #1472
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant

    Chiudo gli occhi e mi rilasso tra le braccia di Ryuk, continuando ad accarezzarlo dolcemente, sento il suo braccio scivolare via lentamente mentre il suo respiro si fa sempre più lento e profondo, credo che stia per addormentarsi.



    Dei passi si avvicinano alla tenda << Ryk...>>esordisce Drako bloccandosi alla vista di noi due abbracciati sopra il letto. << Dobbiamo parlare>> afferma rivolgendosi a lui.
    In questo preciso istante vorrei che la terra si aprisse sotto ai miei piedi per inghiottirmi, è vero non stavamo facendo nulla di male, ma so che chiunque davanti a questa scena avrebbe frainteso. Credo che dopo questo non riuscirò più a guardare Drako negli occhi senza morire dalla vergogna, spero che non mi venga mai a parlare di questo.
    Ryuk si scioglie dall'abbraccio, scende dal pagliericcio ed esce dalla tenda seguendo Drako.


    Esco dalla tenda anch'io per andare nella mia, mi siedo sul pagliericcio ancora rossa per la vergogna, prendo in mano il biglietto che avevo scritto prima per Ryuk e me lo rigiro tra le mani pensierosa, non so se quello che sto per fare sia la cosa giusta, ma il mio istinto mi dice di procedere.


    Mi alzo dal pagliericcio, e metto il biglietto in tasca, ho preso la mia decisione, non cambierò idea, ora devo trovare Ryuk sperando che non se ne sia già andato.
    Sto per avvicinarmi all'uscita della tenda per andare a cercarlo quando lui entra ed afferma << Sto andando via...>> lo fisso negli occhi e annuisco, devo dargli questo biglietto senza che se ne accorga, ho già in mente come fare.


    Mi avvicino a lui e gli butto le braccia al collo, accosto il mio viso al suo, lo guardo per un istante e poi mi impossesso delle sue labbra con tutta la passione di cui dispongo, mentre con la mano destra prendo il biglietto dalla mia tasca per metterlo nella sua, spero che il mio bacio lo distragga abbastanza per non accorgersi di quello che realmente sto facendo, se sentirà la mia mano che gli sfiora il sedere spero che pensi ad un gesto dettato dalla passione e non che gli sto mettendo qualcosa in tasca.


    Mi sacco da lui e gli dico scherzosa: <<Non sarà la stessa cosa fare il bagno al lago senza di te>>. Poi torno seria e continuo << Addio Ryuk e buona fortuna>>.



    Azioni di Ryuk concordate con Eclisse
    Ultima modifica di saphira_84; 16th July 2015 alle 23:26

  3. #1473
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    E' NOTTE

  4. #1474
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti



    "Credi forse che il nemico ti aiuti in guerra?" mi domanda la donna con uno sguardo a dir poco strano.



    Come se stesse osservando una povera pazza. Parli con me, razza di psicopatica, non con te stessa.
    Taci... taci Niniel. Fai un bel respiro e taci...

    "Scontrarsi con un avversario che non si lascia impietosire è il miglior allenamento in vista della battaglia.
    E' la realtà che ti aspetta una volta varcato il Glados
    "



    Continua ancora a tacere. Sì, tacere è la cosa più giusta da fare, tacer...

    "A differenza tua so bene cosa ci aspetta una volta varcato il Glados - rispondo abbozzando un finto sorriso (sì, ti sto prendendo per il culo... l'hai notato?!) - Qui non si tratta di lasciarsi impietosire: i nostri allenamenti devono essere duri ed estenuanti, ma ciò non significa che dobbiamo staccare le gambe di netto ai nostri alleati... o simili.
    Quando intendo che dobbiamo aiutarci a migliorare in vista della battaglia, intendo dire che mettere fuori gioco un alleato dopo pochi minuti non ha alcuna utilità. Dovremmo concentrarci sul migliorare la nostra resistenza fisica, la nostra velocità, i nostri attacchi e la nostra difesa, ma questo non può avvenire se miriamo unicamente a metterci ko a vicenda. Lo scopo è allenarsi duramente e forse mi sbaglierò, ma credo che un allenamento prolungato può portare dei benefici migliori... tutto qui...
    "



    Ok, non sono riuscita proprio a tenermi. Il fatto è che questa tizia ha il potere di farmi saltare i nervi.



    Non so perché, ma ho la sensazione che si senta migliore di noi e questo mi manda in bestia.
    Si rivolge poi all'elfo, con parole dure ma vere...

    "In guerra sarai solo. Nessuno si prodigherà per te, nessuno ti soccorrerà al primo taglio che ti verrà inferto. Il tuo compagno sarà impegnato a scontrarsi con i suoi nemici o... sarà già morto"

    Vorrei controbattere, ma penso che potrei ferire i sentimenti di Devon, quindi decido di tacere.
    Dai suoi ragionamenti e comportamenti solo una cosa mi pare ovvia: questa non fa gioco di squadra.
    Proprio per niente.
    Improvvisamente inizia a tossire e... meno male! Almeno chiude quella bocca.
    Possibile che tutti gli psicopatici presenti in questo accampamento debbano sparare tante scemenze?

    "Ehi... tutto bene? Hai bisogno di cure?" domando titubante.



    Non me ne frega un tubo di questa, ma dobbiamo fare squadra od almeno fingere di provarci.
    Spero di riuscire ad allontanarmi in fretta: ormai è notte e non ho più molto tempo.
    Non appena tutto sarà sotto controllo, mi allontanerò dall'accampamento.
    Ultima modifica di valuccia85; 19th July 2015 alle 03:28

  5. #1475
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Lady Blackstone



    L'elfa che sembra perennemente morsa da una tarantola, comincia subito ad obiettare. Dall'alto della sua saggezza da grande combattente esordisce con un: "A differenza tua so bene cosa ci aspetta una volta varcato il Glados. Qui non si tratta di lasciarsi impietosire: i nostri allenamenti devono essere duri ed estenuanti, ma ciò non significa che dobbiamo staccare le gambe di netto ai nostri alleati... " e altre parole che non odo, anche per la tosse con mi dà tregua. Osservo nuovamente le gambe del ragazzo, mentre lei continua a farneticare. Non le ho trinciate, anche se avessi voluto. Disturbata dal suo continuo vociare tendo rapidamente la lama della mia falce verso la sua gola, ma accedendo prima al fulcro della mia magia nera che sprigiono sulla ragazzina. Non può osare parlarmi in questo modo.







    "Queste tue parole ...avresti dovuto riferirle al tuo amico dai denti aguzzi. Quello che volevate rimanesse per farci assassinare tutti." le dico con calma e austerità, ritirando indietro l'arma. Con gli occhi pieni di sdegno riprendo dopo altri colpi di tosse: "Tu non sai nulla. Di me, della guerra. Se avresti saputo, la tua amica sarebbe ancora viva."



    Prima di allontanarmi dalla ragazzina esaltata, concludo con voce abbastanza rauca: "Con i vostri giochi da infanti condurrete solo la morte con voi di ritorno dal Glados. ".



    Con l'aiuto dell'amica Notte, mi dileguo scomparendo tra la vegetazione che circonda l'accampamento.


    Aura di tenebra Gli stregoni nascono dall’oscurità, per tale motivo hanno una forte affinità con le tenebre e tutto ciò che di più malvagio esista. La loro aura ha profonde radici nel male e da esso traggono energie. La loro presenza incute sempre un certa negatività, seppur lieve, ma la particolarità sta nel fatto, che riescono ad amplificare questa sensazione che infondono a chi gli sta attorno. L’intensità dell’aura ed i suoi effetti, cambiano a seconda del grado: Allievo – Infonde timore: si ha remore nell’avvicinarsi e si avverte un certo fastidio alla sua presenza o nel luogo in cui si trova.
    Ultima modifica di scarygirl; 28th July 2015 alle 14:37


  6. #1476
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Larieth non è più nella mia tenda, andrò a cercarla nella sua, ma prima porto con me i miei pochi preziosi: il violino ed il ciondolo, che infilo nella cassa dello strumento, facendolo scivolare tra le corde tese.



    Quando entro nella tenda della ragazza, la trovo che si sta alzando dal pagliericcio, immediataente mi si avvicina con uno sguardo che non riesco a decifrare




    ma non ho il tempo di pensarci, che mi butta le braccia al collo per poi baciarmi, è la prima volta che a prendere l'iniziativa non solo io... Mi lascio andare a questo ultimo piacevole momento, mentre Larieth si fa più irruenta e fa scivolare la mano lungo la schiena per poi afferrarmi la natica, a quanto pare ci ha preso il vizio facilmente. Non ci penso due volte e le ricambio il gesto, portando le mani con i palmi aperti sul suo sedere, per poi stringere forte a me, sento che qualcosa inizia a smuoversi ed a reclamare, ma... ma devo andare.



    <<Non sarà la stessa cosa fare il bagno al lago senza di te>>
    Sorrido a queste parole, ma non aggiungo nulla e lascio che le mani scivolino via da lei << Addio Ryuk e buona fortuna>> "Quando vorrai... sai come trovarmi. Arrivederci Larieth" esco dalla tenda, riprendendo con me il violino, non mi volto, avanzo dritto verso il Glados e ne sfioro la superficie, in un attimo mi ritrovo nuovamente qui, al rudere... a casa mia.


  7. #1477
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti



    Maschera di Ferro ignora la mia ultima domanda e continua a tossire.



    "Elen... forse è il caso di intervenire..." sussurro alla giovane, voltandomi in sua direzione.



    Improvvisamente, però, avverto una strana sensazione nascere dentro di me e quando mi giro in direzione della donna, mi ritrovo la lama affilata di quella maledetta falce puntata alla gola.



    Avverto l'irritazione affiorare nel mio animo, ma il fastidio e la repulsione che provo nei suoi confronti sono sensazioni decisamente più forti. In questo momento vorrei solo che sparisse, che si allontanasse da me.
    Il battito cardiaco accelera ed un senso di nausea mi martella lo stomaco.
    Dice qualcosa, ma non presto troppa attenzione alle sue parole. Non ho intenzione di ascoltare ancora le sue assurdità. Sono stanca di averla intorno, vorrei solo che scomparisse, che si allontanasse per sempre da qui.
    Da me. Dopo pochi secondi, il mio desiderio viene esaudito e la donna scompare tra la vegetazione.

    "Questa tizia - pronuncio respirando a fatica - inizia veramente ad innervosirmi. Drako ha allontanato lo psicopatico sbagliato..."



    Non mi importa cosa penseranno di me Devon ed Elen... non la sopporto più. Veramente... non la sopporto!

    "State... bene?" domando ancora leggermente affaticata.



    Voglio andarmene da qui almeno per qualche ora. DEVO andarmene da qui.

    Ultima modifica di valuccia85; 19th July 2015 alle 03:40

  8. #1478
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Lysa sottrae 10 punti costituzione per la leggera ferita

  9. #1479
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien
    - presso Faradorn -

    Faradorn… all’estremo est del mondo conosciuto, ben oltre i confini di Dohaeris, ben oltre le città e le popolazioni che vivono nelle pianure, queste colline sono praticamente deserte.



    Quasi vent’anni fa partii per esplorare Ghrimil, la landa dei picchi, distante almeno una ventina di chilometri da qui, ero in cerca di un posto totalmente disabitato, dove poter ricominciare una nuova vita con la donna che amavo e che avevo tutta l’intenzione di sposare, qui non ci avrebbe trovato nessuno, avremmo vissuto in tranquillità senza nomi e senza casati a perseguitarci. Quando dopo giorni di cammino mi ritrovai in questo luogo, era un campo tra le colline, capii immediatamente che era il posto giusto ed immaginai in un attimo come sarebbe stata la casa che avrei costruito.



    Tornai dopo un mese con una piccola squadra di incantatori e costruttori, feci erigere un Glados, in modo da poter giungere sempre a destinazione in breve tempo, senza dover camminare per ore ed ore, quando il portale fu completo, uccisi gli uomini che mi avevano accompagnato senza troppa fatica e li seppellii lontano da qui, nessuno doveva sapere come raggiungere questa zona tranne me.
    Iniziai a costruire le fondamenta, ci avrei impiegato anni probabilmente, anni in cui io ed Irina avremmo dovuto fare dei sacrifici, ma alla fine avremmo avuto la nostra nuova vita, ma quando morì, lasciai tutto a marcire, non ci ho mai più rimesso piede, almeno fino a sei anni fa. Quando io ed Auron ci siamo avvicinati, mi è tornata la voglia di venir qui, non so neanche per quale motivo, o meglio… ora lo so, mi è fin troppo chiaro, ma all’epoca fu qualcosa di istintivo. Ripresi a costruire, ci impiegai mesi, anni e finalmente riuscii a completarla, è venuta esattamente come me la immaginavo, piccola… minuscola rispetto a ciò al quale sono abituato, il Castello Nero è forse più grande della Luna di Diamante, ma grande rispetto alla media delle comune abitazioni, sarebbe bastata per me e mio figlio. E pensare che ora dovrò viverci da solo… chi lo avrebbe mai pensato, galline, conigli, bestiame e qualche gatto saranno la mia unica compagnia, al massimo visiterò qualche bordello ogni tanto.



    A dire il vero, mi sorprende di trovare ancora tutto intatto, ero convinto che la principessa fosse corsa dal fratello a raccontargli del rapimento, Lantis non avrebbe perso tempo nell’organizzare qualche truppa per una spedizione e radere tutto al suolo, mi domando cosa sia accaduto e se Esperin abbia deciso di tenersi tutto per sé, la cosa mi sorprenderebbe. Ormai non sono al sicuro neanche qui, se la mia vendetta non dovesse riuscire nei confronti di mio Padre ed il resto della mia famiglia, non avrà neanche senso continuare a vivere. Mi sto deprimendo, non è da me, ma ultimamente agisco in modi che il me stesso di anni fa non avrebbe mai approvato. Inizio ad aver fame, dovrei avere delle uova in casa, spero siano fresche



    il pollo nel recinto ormai è diventato bello grosso, è quasi ora che finisca nel pentolone.


  10. #1480
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagnat


    <<Quando vorrai... sai come trovarmi. Arrivederci Larieth>>
    mi saluta Ryuk uscendo dalla tenda.
    Lo osservo andarsene, mentre un velo di leggera tristezza mi copre lo sguardo, ripenso a quello che mi ha raccontato prima in tenda e mi chiedo se avesse potuto essere un uomo diverso se non facesse Leithien di cognome e se la donna che amava non fosse stata brutalmente uccisa assieme alla figlia, purtroppo non è con i “ma” e con i “se” che si fanno la storia.
    Esco dalla mia tenda, fuori è completamente buio, mi dovrei recare all’appuntamento con Beran, ma prima vorrei salutare Jarek e Elen e augurargli buona fortuna per domani.
    So che lui mi aspetterà, mi conosce da sempre, sa che la puntualità non è mai stato un mio pregio.
    Cammino tra le tende e non scorgo anima viva, poi sento alcune voci che sembrano provenire dal campo di addestramento, quindi decido di recarmi la.
    Arrivata vedo Elen assieme a Devon e Niniel. <<State... bene?>> domanda agitata quest’ultima, li guardo tutti e tre con aria perplessa e domando: << Che sta succedendo qui?>>
    Ultima modifica di saphira_84; 16th July 2015 alle 15:57

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •