Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 157 di 343 PrimaPrima ... 57107147155156157158159167207257 ... UltimaUltima
Risultati da 1,561 a 1,570 di 3422
  1. #1561
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant


    << Sono d'accordo con te: abbiamo bisogno di avere un guerriero come lui dalla nostra parte. Assolutamente. Abbiamo già perso un alleato...non possiamo permetterci di perderne altri...>>.



    Dichiara Ninel per poi abbassare lo sguardo in silenzio, sicuramente sta pensando a Elwing, le sorrido dolcemente e allungo una mano verso di lei per poggiargliela sulla spalla come conforto.
    La ragazza si riprende e mi chiede informazioni su Esperin << Senti... tu sai qualcosa di questa Principessa? Cioè... la conosci? Sai com'è? Caratterialmente intendo. Insomma... è una Reale... appartiene ad un'altra fazione... possiamo fidarci di lei?>>


    E’ normale che siai diffidente nei suoi confronti, alla fine lei è la principessa di Dohaeris, noi stiamo combattendo contro la sua famiglia ed è strano anche per me vederla qui, ma so per certo che Esperin non è una spia, se ha deciso di venire qui, deve essere successo qualcosa di grave.


    Guardo l’elfa vicino a me e le rispondo: << Si la conosco molto bene, eravamo molto amiche quando vivevo a palazzo, purtroppo questa guerra ci ha diviso, comunque è una ragazza dal cuore d’oro e ti posso garantire che non è una spia>>.


    Ormai è chiaro, non credo che riuscirò più a dormire, vorrei parlare con Esperin, sapere come sta, se tra noi le cose possono tornare come prima di questa guerra, ma devo impormi a lasciarla riposare ancora un altro po’, chissà quante ne ha passate per arrivare fino a qui.
    Riporto la mia attenzione a Niniel e affermo: << Spero davvero che decida di combattere con noi, so che è stata addestrata da Drako in persona e da quello che hanno raccontato Dahmer e Zagarh deve essere diventata davvero una grande guerriera>>


    Ultima modifica di saphira_84; 7th August 2015 alle 13:50

  2. #1562
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti



    Sono ancora immersa nei miei pensieri, nei miei futili e contorti ragionamenti, quando mi sento afferrare la spalla.



    Istintivamente mi irrigidisco. So bene che è Larieth (chi altri potrebbe essere del resto?), so bene che il suo è un gesto gentile e di conforto e so anche che non dovrei, ma... è più forte di me.
    I rapporti umani non sono il mio forte ed il contatto umano lo è ancora di meno. Ora più che mai.
    Solo una persona, nella mia miserabile vita, ha avuto il potere di donarmi conforto senza farmi sentire a disagio (dopo un po' di tempo, ovviamente) ed ora... lei non c'è più e non posso né potrò mai fare nulla per portarla indietro. Da me.
    Rivolgo lo sguardo in direzione dell'elfa ed abbozzo un sorriso. So che è poco, so che dovrei ringraziarla, ma, almeno per ora, questo è tutto ciò che ho da dare.



    Non voglio più aprire il mio cuore a nessuno. Si soffre troppo. Quel brutto bastardo aveva ragione...

    "Si la conosco molto bene, eravamo molto amiche quando vivevo a palazzo, purtroppo questa guerra ci ha diviso, comunque è una ragazza dal cuore d’oro e ti posso garantire che non è una spia"



    Garantire? Questo è tutto da vedere. Mi spiace, ma sono diffidente per natura e non posso credere alle tue parole.
    Fidarsi è bene, ma non fidarsi è meglio.
    Questo è il mio motto da... ehm... direi da sempre. Mi è stato inculcato nella testa a suon di botte, ma col passare del tempo ho capito che questo detto fa parte di me. Della mia essenza. Della mia vita.
    Crescendo l'ho fatto mio ed ora non riesco a separarmene ed, almeno per ora, non ho alcuna intenzione di farlo.
    Del resto... non ho incontrato molte persone di cui potermi fidare in passato... anzi.

    "Spero davvero che decida di combattere con noi, so che è stata addestrata da Drako in persona e da quello che hanno raccontato Dahmer e Zagarh deve essere diventata davvero una grande guerriera"

    Già. Talmente grande e potente che non hanno avuto nemmeno il coraggio di attaccarla.
    E se fosse una trappola? E se fosse venuta qui fingendo di essere nostra alleata per poi distruggerci dall'interno?
    No... Drako non permetterebbe mai che ciò accadesse... lui...
    Già... Drako. L'altra sera si è allontanato ed ora la Principessa si è unita a noi... che abbiano preso accordi quella notte? Non so cosa pensare. Tante domande mi frullano per la testa. Tanti dubbi.



    "Spero tu abbia ragione Larieth - proferisco in un sussurro - Non me ne volere... capisco che siete amiche, ma per me è una Reale e nient'altro. Ed ho un conto in sospeso con loro. Con tutti loro... - alzo di nuovo lo sguardo e mi guardo intorno in silenzio. Pochi secondi ed aggiungo - Comunque se dovesse veramente schierarsi dalla nostra parte, ammetto che una guerriera tanto potente ci farebbe comodo. Spero solo che tu abbia ragione... credimi. Lo spero davvero."



    Mi alzo dal pagliericcio e mi dirigo verso l'entrata della tenda. Poco prima di uscire, mi volto in direzione della ragazza ed affermo...

    "Ora cerca di riposare un po'. La vita qui è piuttosto movimentata e dobbiamo sempre essere in allerta... riposare è fondamentale. Per tutti noi..."

    Le rivolgo un ultimo sorriso. Se avrà altro da dirmi, resterò ad ascoltarla, ma in caso contrario abbandonerò la sua tenda e mi recherò nel campo di addestramento per allenarmi un po'...




    Ultima modifica di valuccia85; 26th July 2015 alle 02:48

  3. #1563
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Lady Blackstone



    E' Ryuk il solo ad uscire dalla tenda. Lo seguo con lo sguardo mentre brontola qualcosa e raggiunge gli altri al tavolo. Dopodichè, torno a fissare la tenda di Drako.



    Mi aspetto che il capo dei Reietti esca per informarci del motivo per il quale la principessa si trovi qui, come dovrebbe fare, ma ciò non avviene.



    Esce in un secondo momento, allontanandosi con i due suicidi che periranno di sicuro al Sinelux.
    "Tu, perchè non vai a fissare qualcun' altro con quell'attrezzo in mano? Vai a sfoltire qualche cespuglio piuttosto" si rivolge a me, la bestia, col suo solito modo irrispettoso.



    Che Raiden mi sia testimone, ti staccherò quella putrida lingua solo per fartela ingoiare.
    Il mio sguardo resta fisso su di lui per qualche istante, prima di ritornare sulla tenda di Drako.





    Gli animali non mi hanno mai intimorito. Dovrei essere io a dare degli ordini a lui, non viceversa. Per ora mi limiterò a trattarlo con indifferenza, ma se resterà qui, lo capirà prima o poi. Capirà che è un essere inferiore, lo capirà...o glielo farò capire.
    Ultima modifica di scarygirl; 31st July 2015 alle 21:36


  4. #1564
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Resto immobile, seduto al mio posto, mentre la tizia stramba rivolge il viso nella mia direzione, ma... come immaginavo, non dice mezza parola, mi ignora totalmente, non muove un muscolo e tanto meno ritrae la sua arma.



    Quella falce così simile alla mia, grezza, dalla lama tagliente e mortale, la mia è perfino scheggiata e non l'ho mai fatta riparare, la preferisco così, fa più male e straccia meglio le carni.



    Come nulla fosse, volta il suo sguardo nuovamente alla tenda dove sta dormendo Esperin e questo suo modo di fare non mi piace per niente. Non posso romperle le braccia, anche se lo vorrei tanto, così eviterei di restar qui a fare il cane da guardia, perchè la tizia inquietante di turno, punta senza motivo la mia risorsa principale, quindi farò altro, qualcosa che dia meno all'occhio di tutti. "Ritrai quell'arma e va a dormire"



    Mi limito a rivolgerle una breve frase, ho un tono basso, non aggressivo, è come se mi stessi rivolgendo a qualcuno per farmi passare il pane, così nessuno punterà il dito contro di me, come al solito, se la tizia avrà una reazione strana.



    Mi concentro ed accumulo le energie al centro del mio petto, dove l'essenza arcana ed oscura delle tenebre risiede. Espando la mia aura, in modo che possa raggiungerla, abbraccerà solo lei, nessun altro.



    Dovrà avere paura di me, dovrà identificarmi come un pericolo, al quale non disobberdire e desiderare di allontanarsi dalla tenda.

    Aura di Tenebra:
    Gli stregoni nascono dall’oscurità, per tale motivo hanno una forte affinità con le tenebre e tutto ciò che di più malvagio esista. La loro aura ha profonde radici nel male e da esso traggono energie. La loro presenza incute sempre un certa negatività, seppur lieve, ma la particolarità sta nel fatto, che riescono ad amplificare questa sensazione che infondono a chi gli sta attorno. I’intensità dell’aura ed i suoi effetti, cambiano a seconda del grado
    • Esperto: Infonde paura: Il cuore palpita più velocemente, si ha un profondo fastidio e soggezione

  5. #1565
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    30
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Zagarth Sovengard

    Devo ammettere che a Dahmer gli devo essere riconoscente. Era da tanto che non davo sfogo ai miei istinti primordiali, al mio essere. E' stato semplice smembrare quelle guardie, giocherellare con le loro viscere per poi accatastare i loro corpi e dargli fuoco, il mio marchio di fabbrica. E' difficile che lascio traccia dei corpi che trucido con violenza inaudita. Ed ora rieccoci qui, a lacrima Mundi. Dahmer si dirige verso le tende, mentre io mi siedo a terra, e mi volto verso Ryuk e la fata turchina che ci danno dentro come conigli. Sghignazzo portandomi una mano sulla bocca, non sia mai che mi scoprano qui a curiosare! Strappo un fiore con la mano, per poi metterlo sull'orecchio, sdraiandomi poi a terra con le mani incrociate dietro la nuca, fissando poi il cielo stellato. Rimango in questa posizione a lungo, inerme, nessun pensiero che mi balena nella mente, come se fossi totalmente... spento. Non so quanto tempo sia passato, ma a ridestarmi è stata la vocina stridula e dannosa per i miei timpani di Dahmer che, con molta delicatezza, mi afferra per poi trascinarmi in direzione delle tende. Ma cosa avrà mai da farmi vedere? E poi cos'è tutta questa confidenza? Ehi chicco, ti ho accompagnato ad Aeglos solo per fare baldoria, e non per questo devi reputarmi tuo amico! Corre come una donnetta, ma diamine, calmati! E poi levami queste mani di dosso, brutto ragazzino, vedi te! Le sculacciate che ti meriti, altro che educazione! Sarebbe da appenderti per i piedi con la tes- HEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE EWWWWW Mi avvinghio a Dahmer, o almeno la prima cosa che trovo di fianco a me. <<Il mostro dell'Auspex!>> gridiamo all'unisono, spalancando la bocca alla visione della Princy, o del mostro che si è impossessato di quel suo corpicino grazioso. E' con Ryuk. Ma che... I tre entrano dentro la tenda di Drako, con ancora la bocca spalancata mi volto verso Dahmer che è ancora abbracciato a me. Dopo pochi minuti esce Ryuk dalla tenda, invitandoci, con modo molto "gentile", a non fare domande. Aaaaah occhi di serpe, ma chittese*****! Mi volto di nuovo verso Dahmer, realizzando solo ora del gesto poco virile. Lo guardo accigliato, per poi allontanarmi da lui con uno strattone. Questo qui ci sta prendendo gusto, io l'ho sempre detto che è un tipo molto ambiguo, lo capisco dal suo petto depilato, che sembra quello di un pollo. Mi siedo su uno dei tronchi, mentre Ryuk se la prende con la donna corvo, la quale non proferisce verbo. <<Perché sei tornato...>> gli chiedo, guardandolo in modo inespressivo.

  6. #1566
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Ryuk tuona verso di noi che non vuole sentire domande... e dopo la strage di gambe che ha compiuto, non penso che ci sia qualcuno così folle da porgergliele. Oh in realtà uno c'è: Zagarth. Lo stregone di fuoco mi strattona e va a sedersi su uno dei tronchi, io resto lì, attento all'eventuale risposta del Leithien. Francamente a me non frega nulla del fatto che sia tornato e si sia portato dietro il mostro dell'Auspex, ma voglio capire come ha fatto a vincere la scommessa! "Larieth era preoccupata per te, rubacuori" dico con sarcasmo. Mi tocco le gambe: forse stiamo per lasciarci per qualche minuto, amiche mie!

  7. #1567
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant


    L'elfa mi guarda dubbiosa, come se stesse ponderando attentamente le mie parole: <<Spero tu abbia ragione Larieth non me ne volere... capisco che siete amiche, ma per me è una Reale e nient'altro. Ed ho un conto in sospeso con loro. Con tutti loro... Comunque se dovesse veramente schierarsi dalla nostra parte, ammetto che una guerriera tanto potente ci farebbe comodo. Spero solo che tu abbia ragione... credimi. Lo spero davvero.>>



    Si capisco il suo punto di vista, i reali hanno ucciso la sua amica, è normale che provi astio nei loro confronti, oltretutto Niniel è diffidente già di suo, quindi non posso biasimarla se non riesce a fidarsi. Non c'è nulla che io posso fare o dire per farle cambiare idea, ma se Esperin è davvero qui per restare, ben presto si renderà conto da sola, di che persona essa sia.
    <<Ora cerca di riposare un po'. La vita qui è piuttosto movimentata e dobbiamo sempre essere in allerta... riposare è fondamentale. Per tutti noi...>> Afferma l'elfa alzandosi dal pagliericcio e avviandosi verso l'uscita della tenda.




    Mi sdraio sul pagliericcio e chiudo gli occhi, ma il sonno è ormai lontano, mi giro e rigiro senza sosta, ma non riesco a trovare una posizione abbastanza comoda. Mille pensieri mi inondano la mente impedendomi di addormentarmi, ripenso a Beran e a quello che mi ha detto, mio zio ha tentato di rapire mia sorella e ora sta reclutando un esercito per colpire il mio regno, la cosa peggiore è che io non posso fare nulla per impedirlo, posso solo tener lontano questo dannato seme, cosa sarà mai? Perchè mio zio lo cerca così ostinatamente? Perchè proprio io devo essere la sua custode? Beran è molto più forte di me, forse dovrebbe custodirlo lui.



    Ok Larieth ora basta rimuginarsi su, devo concentrarmi solo su questa guerra, forse la prossima a scendere in battaglia sono proprio io, quindi non posso avere la testa tra le nuvole, devo allenarmi per diventare più forte e veloce.
    Mi alzo dal letto ed esco dalla tenda per andare in dispensa e prendere qualcosa da mettere sotto i denti. Quando sono vicina sento Dahmer rivolgersi a Ryuk:<<Larieth era preoccupata per te, rubacuori>>.
    Ma che cavolo sta dicendo questo qui? Gli scocco un' occhiataccia ed esclamo sarcastica: <<Si certo, infatti mi stavo strappando tutti i capelli>>.



    Entro in dispensa e prendo del pane, ci spalmo sopra del miele, mi siedo a tavola e mi metto a mangiare, tra un boccone e l'altro penso che di sicuro anche Auspex sarà affamato, devo trovargli del fieno, ma da sola ci metterei un vita, potrei chiedere aiuto a Zaghart, alla fine mi pare che anche lui ami i cavalli, non lo farà mica morire di fame... almeno spero.. quel tipo è così imprevedibile.
    Decido quindi di tentare e gli chiedo. << Ehi Zagarth potresti aiutarmi a cercare del fieno per il cavallo che mi hai regalato? >>



    Ultima modifica di saphira_84; 7th August 2015 alle 21:45

  8. #1568
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Lady Blackstone



    "Ritrai quell'arma e va a dormire" ripete.



    Non lo degnerò di un ulteriore sguardo. No.
    All'improvviso avverto qualcosa...qualcosa che mi opprime. La mano che impugna la falce comincia a tremare, quindi la tengo ferma con l'altra.
    La schiena s'inarca in avanti, l fiato è corto e ho le palpitazioni.





    Gli rivolgo solo uno sguardo, di sfuggita e...Ryuk si alza dal tavolo, avanzando nella mia direzione.
    Solo che non è più Ryuk. Il suo corpo muta all'istante assumendo le sembianze dei miei aggressori, uno dopo l'altro.
    Spalanco gli occhi, le gambe cominciano a tremare e ho serie difficoltà a restare in piedi.
    Sono tornati. Mi hanno trovata e adesso non avrò più scampo.
    Rivedo quell'omone alto con quei piccoli occhi castani. Rivedo quello con i lunghi capelli dorati e infine quello incappucciato.
    Cerco di distogliere lo sguardo, ma i miei occhi sono incantenati.



    Indietreggio cercando di proteggermi tendendo in avanti Dark Sister.
    Nonostante cerchi di reprimerle, le lacrime m'inondano gli occhi. Non riesco a reagire, mi sento debole, inutile...la paura mi paralizza, riesco solo a fare passi indietro.
    Sono tornata al tempio.
    L'uomo dai mille volti continua ad avanzare, vuole prendermi. Devo...devo fuggire.
    Con uno scatto improvviso gli rivolgo le spalle ed entro nella mia tenda.



    Mi raggomitolo in un angolo, mentre le mie mani tremano così tanto che non riesco più ad impugnare la falce la quale cade ai miei piedi.
    La cerniera...devo chiuderla. Mi alzo, corro a chiuderla per poi tornare svelta nell'angolo.
    Stringo gli occhi, mi copro le orecchie con le mani mentre comincio a dondolare nervosamente.
    "Non mi avrete, non mi avrete, non mi avrete..." sussurro continuamente a me stessa.
    Ultima modifica di scarygirl; 31st July 2015 alle 21:44


  9. #1569
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Mi rigiro ancora, mentre la temperatura si alza ulteriormente ed il fieno mi si appiccica tutto addosso, persino sul viso. Non credo riuscirò a dormire, quindi tanto vale alzarmi e cercare di concludere qualcosa, immagino saranno tutti perplessi e preoccupati per la mia presenza qui quindi dovrei cercare di socializzare e spiegare loro i motivi che mi hanno spinta a prendere questa decisione.



    Temo una loro chiusura nei miei confronti, almeno per i primi tempi, per quello che era il mio ruolo fino a ieri, ma spero che col tempo capiranno le mie intenzioni e soprattutto la mia determinazione a lottare al loro fianco per vincere questa guerra.



    Mi alzo dal pagliericcio, sbadigliando, per poi nascondere bene in tenda la mia spada, non so chi risieda in questo accampamento e non voglio rischiare che qualcuno osi avvicinarsi o toccarla, non risponderei delle mie azioni. Poi lentamente, con la testa ancora pesante, mi avvicino titubante all'uscita della tenda ed intravedo delle sagome poco distanti. Apro la cerniera e faccio un altro passo per uscire, sbadigliando ancora senza controllo a causa della stanchezza e continuando a togliermi residui di fieno dai capelli, quando mi accorgo della presenza di una donna mascherata accanto alla tenda, che indietreggia terrorizzata fino a sparire dentro un'altra. La guardo un attimo stranita ma poi mi volto ed al tavolo vedo Ryuk che la fissa, torno così ad osservare prima la tenda della donna, poi di nuovo lui infastidita, chiedendomi se il terrore che traspariva dai suoi occhi fosse dovuto proprio a lui, non mi stupirebbe affatto.



    Poco distante c'è lo stregone dell'Auspex, al quale Larieth sta rivolgendo la parola, sembra chiamarsi Zagarth... proprio come il ladro di cavalli di cui ci aveva parlato Ryuk alla Torre.



    Poco distante dal Leithien invece c'è Dahmer, il cugino di Vicent, che guardo accigliata, so bene cosa sia in grado di fare quello che fino a poco tempo fa era l'efferato boia della Luna che mio Fratello tanto elogiava. Resto un attimo in silenzio, senza sapere cosa dire, in attesa che si accorgano della mia presenza.


  10. #1570
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Sembrano tutti intontiti... posso capirlo, certo... si aspettavano di non rivedermi più, che Drako avesse ormai messo il punto alla situazione, addio Ryuk... eh no, eccomi qua con la Principessina al mio fianco, quella che sanno essere ufficialmente la mia promessa sposa, la mia "amata fidanzata", così come hanno deciso mio Padre e Lantis, chissà che faccia faranno, quando sapranno che lei è qui, peccato perdermela.<<Perché sei tornato...>>



    Zagarth si seduto anch'egli su di un tronco al tavolo, che devo rispondergli? Perchè Larieth mi ha messo un foglietto nella tasca, mentre mi infilava la lingua in bocca? Dovrei dire tutto ciò che è accaduto, tutto quel che ho pensato, sopratutto al fatto che mi stavo convincendo di essere fottuto? Nah... mi limito a dirgli la verità in una sola frase, se la farà bastare "Per vincere questa guerra!"
    Breve e diretto <<Larieth era preoccupata per te, rubacuori> Come no, ne sono certo, sicuramente! Ed infatti è la stessa Larieth, che apparendo magicamente da una tenda, a rispondergli.



    <<Si certo, infatti mi stavo strappando tutti i capelli>>



    Mi vien da ridere, ma cerco di trattenermi, Dahmer ci avrà visto al lago, oppure ha capito qualcosa, magari è stata lei stessa a dirglielo "Scommetto che hai provato a consolarla in riva al lago, mi spiace averti rotto le uova nel paniere, Dahmer"



    gli rivolgo un sorriso fintissimo prima di vedere qualcosa con la coda dell'occhio: la sagoma nera della donna in maschera in fuga, ha riassorbito la propria falce, a quanto pare il messaggio è stato recepito e nessuno ha puntato il dito sul sottoscritto... una volta tanto. Larieth chiede a Zagarth di accompagnarla a prendere del fieno per il cavallo, dovrei temere per la sua incolumità... del cavallo ovviamente, non quella della ragazza. Un'altro movimento alle mie spalle, mi impone di girarmi, è Esperin che esce dalla tenda di Drako. I suoi capelli sono un groviglio e riesco a vedere perfino qualche filo di grano che fuoriesce dalla chioma, a giudicare dalla faccia, non sembra aver dormito un granché, la osservo in silenzio, non ho voglia di parlarle, nè di iniziare un'altra sequela di frasi che hanno tutte lo stesso significato, ovvero il suo disprezzo per me. Mi volto nuovamente, dandole le spalle e resto ancora in silenzio, prima di alzarmi ed avvicinarmi alla dispensa, dove raccolgo una mela rossa. "Buonanotte"



    non mi rivolgo a nessuno in particolare, mi dirigo a quella che era la mia tenda, in attesa di Drako e cerco di riposare un pò.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •