Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 159 di 343 PrimaPrima ... 59109149157158159160161169209259 ... UltimaUltima
Risultati da 1,581 a 1,590 di 3422
  1. #1581
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    30
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Zagarth Sovengard

    Mentre la fata turchina si avvicina al tavolo per mettere qualcosa sotto i denti, occhi di serpe mi risponde, dicendo che è qui per vincere questa guerra. Lo guardo accigliato, deve fare pace col cervello, e poi non credo che la guerra gli interessi così tanto... diciamo neanche a me, diciamo che è il mio alibi per poter dar sfogo ai miei impulsi.<<Ehi Zagarth potresti aiutarmi a cercare del fieno per il cavallo che mi hai regalato? >> mi domanda la fata turchina, ma non le do tanta importanza. Sento Ryuk andarsene dandoci la buonanotte, quando vedo il mostro dell'Auspex avanzare in nostra direzione. Sgrano un attimo gli occhi, voltandomi verso Larieth. Quella ragazzina mi fa paura... poi padroneggia l'acqua... AIUTO. La sento discutere con Dahmer, dice di aver preso parte dei Reietti perché condivide i nostri ideali... mah, non so se crederle, a me dà tanto l'idea di essere solo una spiona, magari mi sbaglio ma dei Reali di certo non mi fido. Li sento discutere, tra un po' di sarcasmo e l'altro li sento discutere su chi è sceso in campo. Adamantia... donna furba e scaltra, come me padroneggia il fuoco... abbiamo molto in comune, e dalla descrizione della Princy deduco che deve essere un bel tipo. <<Dunque>> guardo Larieth, sfoggiando un sorriso a 32 denti; <<Sai, Larieth...>> mi allungo verso di lei, pacatamente e senza essere minaccioso, per poi avvicinarmi al suo viso <<Potresti andarci anche da sola. Il cavallo è tuo, no?>> le sussurro nell'orecchio, con fare lascivo, per poi indietreggiare di poco, trovandomi a pochi centimetri dal suo viso. Le faccio un occhiolino, per poi ritornare seduto. Ho perso la scommessa, me lo ricordo bene. A quanto pare il cavallo con su scritto il tuo nome non è stato sufficiente. Ha preferito fare la impudica con quel rozzo. Va bene così.

  2. #1582
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Esperin, mi fa ancora strano chiamarla così, senza alcun titolo altisonante da principessa sul pisello.



    Bhe questa metafora farebbe nascere molte idee interessanti nella mia mente, ma meglio spegnere la libido, non voglio trovarmi con il mio Amico carbonizzato. Lady Feralys, strega di fuoco... il nome non mi è nuovo. Invece, quell'altra Araeccetera sì, mai sentito.



    "La strega di fuoco... è la stessa che ha ridotto in fin di vita Larieth?" domando interessato.



    Alla riunione, la fanciulla l'aveva descritto come molto forte, in effetti. Chissà se è pure gnocca, non mi pare il caso di domandare anche questo dettaglio. "L'altra mai sentita, invece, non è mai scesa in campo? Comunque sì, Elen è molto veloce e usa il fuoco, appunto, mentre Jarak è elemento fulmine. Dovrebbero avere un considerevole vantaggio in una zona così buia" commento serio. Avrà collegato il nome o la descrizione di Niniel al combattimento di Frathalia?





    "Comunque se vuoi fare un giro del campo, ti posso accompagnare io... per di qua c'è il campo d'addestramento" dico facendole segno e proponendole di seguirmi. Se ci troviamo Niniel non perderò occasione di presentarle e... bhe... di divertirmi.

  3. #1583
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Drako Kalisi

    Resto in silenzio, mentre osservo i due guerrieri che si apprestano alla battaglia, il Sinelux è un campo insidioso persino per i più esperti, io stesso mi sono trovato in difficoltà, quando ho combattuto in quella oscurità arcana, che non ha nulla di naturale. Elen è migliorata molto, nonostante la giovane età, nelle sue vene scorre il sangue di una tribù leggendaria come quella dei Vanya, non mi sorprende che abbia raggiunto una forza come la sua, nonostante non sia ancora propriamente adulta, è molto raro… presto la sua energia esploderà e raggiungerà un nuovo livello di magia, riesco a percepirlo, il suo fuoco brucia sempre più. Jarak è un uomo del quale so veramente poco, ma dubito che una persona solitaria come lui, si sarebbe unito alla mia causa, senza un valido motivo, mi basta per potermi fidare. Non mi resta che pregare Saraswaty, affinchè li guidi con la propria luce. Quando il bagliore del Glados si dissipa, resto ad osservare il portale ancora per qualche istante, perso nei miei pensieri: in poche ore sono successe molte cose e mai e poi mai avrei potuto immaginare che Esperin si potesse schierare con noi, mettendosi contro Lantis. E’ vero che speravo in lei, per tenerlo con i piedi ancorati saldamente in terra, so che guardandola rivede Margarete e Rickard, è tutto ciò che resta della sua famiglia, Lantis ha perso pezzi di se stesso con le loro morti ed ora… ora non riesco ad immaginare cosa farà, o meglio… lo immagino, ma spero che non arrivi a lasciarsi andare del tutto alla propria natura distruttiva. Lo conosco fin troppo bene e sono cosciente del fatto che, ormai, è ridotto in pezzi, nonostante si imponga con la forza, nonostante la sua apparenza fredda e distaccata. E’ sempre stato così sin da piccolo, era fragile, lo è anche ora, solo io posso capirlo, l’ho conosciuto nelle sue sfaccettature: ho conosciuto il Lantis cupo e chiuso al mondo, quello spensierato e col sorriso, quello triste ed arreso a se stesso, quello disperato per la perdita di sua madre e di… Reneè, ho visto il bambino, il ragazzo e l’uomo che è stato e che è ora, lo conosco, come conosco me stesso… purtroppo. Ma, in tutto ciò, sono sollevato dal fatto di poter vegliare su Esperin, di averla qui con me, lontana dalla follia di Lantis, anche se so bene cosa comporterà questa cosa. Volto le spalle alle portale, ormai è mattina e non ho dormito neanche per un minuto, sono stanco, inizio a sentir le forze venire meno. Decido di dirigermi verso la mia tenda, dove Esperin sta dormendo e stendermi per un po’ anche io, mi farà bene chiudere gli occhi, ma giunto al tavolo delle riunioni la vedo là a parlare con gli altri, li osservo per qualche istante e decido di non interromperli, non voglio intromettermi e trattarla come una bambina, saprà sostenere una discussione senza il mio intervento. Non vedo Ryuk, sarà nella sua tenda, è il momento buono per parlare con lui, senza orecchie indiscrete, lo raggiungo e lo vedo steso sul pagliericcio, con gli occhi aperti a fissare il vuoto…

  4. #1584
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar

    Dahmer incalza la discussione su Adamantia e mi sforzo di seguire il filo del suo discorso nonostante l'inquietudine derivata dalle circostante e dallo sguardo della donna ancora fisso su di me "La strega di fuoco... è la stessa che ha ridotto in fin di vita Larieth?" mi chiede interessato, e mi limito a confermare la sua supposizione , provando una gran pena per Larieth, per ciò che stava per succederle quel giorno.



    "L'altra mai sentita, invece, non è mai scesa in campo? Comunque sì, Elen è molto veloce e usa il fuoco, appunto, mentre Jarak è elemento fulmine. Dovrebbero avere un considerevole vantaggio in una zona così buia" aggiunge poi, e mi sento sollevata nel sapere che i nostri combattenti hanno entrambi elementi decisamente utili in un campo difficile come il Sinelux.



    <<No, Lady Araneae non è mai scesa in campo, alcuni guerrieri si sono aggiunti successivamente alle fila dei Reali. Se non sbaglio anche questo Jarak non ha mai combattuto...non ricordo di elementi fulmine nelle scorse battaglie>> rimugino, perplessa. Con la coda dell'occhio vedo Drsko passare davanti a noi titubante, e poi entrare nella tenda nella quale è andato prima Ryuk.



    Probabilmente vuole chiedergli spiegazioni e comunicargli la sua decisione, una decisione questa che mi riguarda molto da vicino dato che l'odio di Ryuk per la sua casata è un'arma troppo importante per me. Vorrei tanto sapere, forse dopo Drako mi spiegherà anche se non so fino a che punto sarebbe schietto con me, o fino a che punto potrei spingermi io con le domande, e parlare a Ryuk è come parlare ad un mulo, si limiterebbe a sfoggiare quella sua solita aria da sbruffone. Ma forse potrei fare da me, infondo. "Comunque se vuoi fare un giro del campo, ti posso accompagnare io... per di qua c'è il campo d'addestramento" Dahmer interrompe il flusso dei miei pensieri, proponendomi un giro dell'accampamento. Accetterei, così da iniziare ad orientarmi meglio, se non fosse che ora la mia attenzione è concentrata su quella tenda e su cosa avrà da dire Ryuk. È davvero un idiota fuori controllo o posso sperare che ciò che mi ha detto corrisponda al vero? Ha davvero intenzione di provare a sterminare la sua famiglia e vincere questa guerra, oppure era solo una stupida fase? Io devo sapere... non c'è altro modo. Guardo Dahmer, riprendendo a parlare <<Volentieri, ti ringrazio. Prima però... vorrei bere un pò d'acqua, in tenda faceva molto caldo. La dispensa è di qua giusto?>> gli indico, iniziando ad avanzare sperando che mi accompagni così da continuare dopo il giro come mi aveva proposto.



    Contemporaneamente lascio sprigionare la mia energia materializzando nell'aria adiacente alla tenda di Ryuk una copia esatta di me stessa, che silenziosamente si avvicinerà, da dietro così da non essere vista da nessuno, alla tenda quel tanto che basta per ascoltare, controluce così da non generare una sagoma visibile dall'interno.



    Io intanto mi dirigerò alla dispensa dopo aver accennato un saluto alla donna che spero prima o poi mi rivolgerà la parola, prendendo dell'acqua e della frutta per ingannare il tempo, dato che spostandomi non avrei energie sufficienti per mantenere il clone in quella posizione. Così ascolterò il loro discorso, pronta a dissolvere il clone se uno dei due dovesse accennare ad uscire dalla tenda, e continuando ad interagire con Dahmer se mi seguirà.


    Scuola di Magia: alterazione ed illusione
    Cloni- capacità di creare copie di se stesso immateriali, manovrate con la propria volontà.
    Maestro – 5 copie

  5. #1585
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant


    Resto in attesa che Zaghart mi risponda, quando Esperin esce dalla tenda di Drako. Ha i capelli scompigliati e gli occhi stanchi, povera, credo che non abbia chiuso occhio.
    Dahmer è il primo a rivolgerle la parola e le chiede quello che di sicuro si stanno domandando tutti, cioè se ha deciso di combattere per la nostra causa.
    << La tua domanda è legittima e capisco la tua, la vostra...perplessità sulla mia presenza qui. Ho deciso di unirmi alla vostra causa e combattere al vostro fianco per riportare Dohaeris allo splendore di un tempo, a quando il mio vessillo era sorretto da un Re nobile e giusto, abbracciando i vostri ideali che sono anche i miei. Non mi aspetto da voi fiducia immediata, posso capire le vostre remore, ma avrò modo di dimostrarvi la mia lealtà>> Gli risponde lei con tono deciso e fiero, sono così contenta che Esperin abbia finalmente aperto gli occhi, io mi fido totalmente di lei, so che non è qui per fare la spia. Vorrei chiederle come mai ha cambiato idea sul fratello e cosa sia successo per spingerla a lasciare la torre, ma credo sia meglio farlo in privato.
    Dahmer chiede poi alla principessa notizie su chi scenderà in campo dei reali, Esperin nomina una certa Adamantina, una strega potente con il potere del fuoco, che sia la stessa strega che ho incontrato in battaglia. Resto in silenzio ad ascoltare non posso non pensare ad Elen, sono davvero preoccupata per lei, so che è molto più potente di quello che sembra, ma non riesco a stare tranquilla.
    <<Dunque... Sai, Larieth...>> afferma Zagarth, avvicinandosi a me con un sorriso per niente rassicurante. <<Potresti andarci anche da sola. Il cavallo è tuo, no?>> mi sussurra nell'orecchio in modo lascivo. E’ vicino al mio viso, troppo vicino per i miei gusti.
    << Molto gentile, davvero gentile, ovvio che ci posso andar da sola, ma se mi aiuti facciamo prima>> dichiaro seccata, allontanando il mio viso dal suo.
    Speravo davvero mi aiutasse, di certo non per me, ma almeno per Auspex, credevo che gli piacessero i cavalli.
    << Senti Zaghart, facciamo così, ti sfido in un combattimento, se vinci tu, andrò da sola, ma se vinco io sarai costretto ad accompagnarmi>>
    Ultima modifica di saphira_84; 27th July 2015 alle 15:40

  6. #1586
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Chiudere gli occhi per dieci minuti di fila… chiedo troppo? Evidentemente sì, visto che appena mi sono sdraiato, il sonno è andato magicamente via, poteva portarsi pure la stanchezza ed invece no, sono stremato come poche volte in vita e non riesco a dormire. La tenda è proprio accanto al gruppetto ed ho sentito quasi tutto quello che hanno detto, anche se avrei voluto farne benissimo a meno, Dahmer non ha perso tempo ad importunare Esperin, spero solo che non decida di fare il viscido, non vorrei che lei desideri scappare nuovamente, perché siamo una banda di villani senza il palo nel culo come lei. Mi giro e rigiro sul pagliericcio e nonostante la posizione sia comoda, resto con gli occhi sbarrati a fissare il nulla ed inevitabilmente ripenso a tutto ciò che è accaduto oggi. Sento dei passi, non mi volto neanche, non ho voglia di parlare, purtroppo la persona che mi ha fatto visita non è dello stesso parere “Ryuk…” Drako, bene… benissimo, prima o poi mi toccava dovermi confrontare con lui, anche se non mi aspetto nulla di buono. Mi alzo e mi stiracchio un po’ la schiena, mi pongo frontale a lui e gli parlo con tono basso “… avanti, procedi senza preamboli” Drako mi osserva e la sua espressione non muta di una virgola “Non mi è chiaro cosa hai in mente, ma dovevo aspettarmi che non sarebbe stato così semplice allontanarti da qui”, sorrido sarcastico, ovvio che non sarebbe stato semplice, ma non menzionerò Larieth ed il suo bigliettino infilato sulla chiappa mentre mi baciava “Con o senza di voi, avrei cercato di ottenere comunque quello al quale miro, ma è difficile in questo contesto, figuriamoci da solo” “Concordano tutti sul fatto che tu sia un pericolo, è evidente quanto la luce del sole… eppure, tranne che per due persone, il tuo posto è qui per loro. Ammetto di non aver mai gradito la tua presenza, sin dal primo istante e non devo spiegarti di certo per quale motivo” Lo stesso motivo per il quale non mi sono schierato con Targaryus “Pensi troppo al passato Kalisi, valutami per il presente e non per altro, le mie motivazioni dovrebbero già essere una garanzia per te” Drako distoglie lo sguardo per un attimo, so a cosa sta pensando, almeno credo… non è difficile immaginarlo “Sai che Esperin ci serve, tu forse non l’hai mai considerata come un’arma contro Lantis, ma io sì… non la vedi? Ha spaventato due guerrieri come Dahmer e Zagarth e non è di certo come suo fratello, anche se è tremendamente ottusa ed irritante” “Lo so” si limita a rispondermi l’ex Dragone, tornando ad osservarmi negli occhi “Come e quando l’hai convinta ad unirsi a noi?” “Oh… ma io non l’ho convinta, le ho solo spiegato un po’ di cose e ci ha ragionato, non ho dovuto inventarmi niente: il legame della casata di Niniel con i Leithien, il mio desiderio di sgominarli tutti, i giochetti di Lumen… quelli li conosci bene anche tu, non è vero, Drako?” a queste parole il ragazzo muta la sua espressione, diventa più rabbioso e temo che possa incenerirmi come l’altro giorno, ma stranamente si calma e, dopo aver respirato profondamente, riprende a parlare “Perché non hai svuotato il sacco su Niniel prima di tutto ciò? Se lo avessimo saputo, avremmo potuto fare qualcosa” “Non immaginavo che fosse una pazza invasata, credevo che si sarebbe limitata a riportare informazioni, come hanno fatto i suoi predecessori, solo quando Esperin mi ha narrato i fatti del Giudizio a carico dei tre consiglieri, l’ho collegata inevitabilmente all’avvelenamento, ma sicuramente saprà essere più esaustiva di me su tutto questo, ora voglio sapere che intenzioni hai” divento serio, lo guardo senza lasciare le sue iridi, nonostante il modo che ha di osservarmi mi causa disagio, come accadeva con Rickard, ma in quel caso non era solo per il suo ruolo di Gran Maestro, mi piaceva sul serio quell’uomo, avevo rispetto per lui. “Quello che hai fatto è molto grave e non sono il tipo di persona da tornare sui suoi passi, ma visto cosa è accaduto e le parole di Esperin, forse dovrei riconsiderare la mia decisione di buttarti fuori di qui” Mi sento come se avessi perso cento chili nell’arco di pochi istanti “Ma voglio sapere precisamente cosa hai in mente e sappi che non sarò più clemente al prossimo sbaglio” Faccio un profondo respiro e riprendo a parlare, cercando di essere più esaustivo mi sia possibile “Le ho detto che alla morte di mio padre, sarei l’unico erede e di conseguenza l’Adamantem sarebbe mio per diritto, certamente Lumen e Gordon cercheranno di farmi fuori per assicurarsi che, per linea di successione, ogni diamante ricada nelle loro mani con tutti i benefici ed il potere al seguito, con una nostra vittoria in questa guerra, detronizzando Lantis, sarà lei a sedere su quel trono, magari con te al suo fianco, ma di questo non m’importa, le consegnerò le chiavi dell’Adamanetem e Dohaeris potrà iniziare una nuova era, senza Leithien e con ancora una Raeghar al comando, come la vostra Dea ha voluto sin dalla fondazione.” “E tu cosa ci guadagni oltre alla vedetta nei confronti della tua famiglia” resto in silenzio, anche se le cose da dire sarebbero tante, mi limito ad una singola parola, che racchiude in sé tutto il perché del mio agire “Auron”. Resta fermo il Dragone, cercando di capire se io sia stato sincero o meno, so che non dubita della mia vendetta, il problema in questione è il mio temperamento “Non sbaglierò più, cercherò di trattenermi… “"E’ l’ultima volta che ti concedo di restare, tienilo ben a mente, Ryuk” queste sono le sue ultime parole, un discorso rimasto tra noi, proferito a bassa voce. Resto dunque nei reietti, combatterò ancora con loro, questa volta ancor più motivato, questa volta con una consapevolezza maggiore e con il desiderio di mettere un freno al mio modo di fare e di reagire, sarà una impresa, lo so, ma devo farcela. Drako esce dalla tenda, mentre l’osservo avanzare, decido di sedermi nuovamente sul pagliericcio e di cercare di calmarmi, magari riuscirò a dormire ora, anche se il sole è già alto.

  7. #1587
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti



    La giovane non ha altro da aggiungere, così le rivolgo un cenno di saluto con il capo e mi avvio verso il campo di addestramento.



    Intorno al tavolo inizia a radunarsi parecchia gente e non ho intenzione di restare per ascoltare i loro discorsi. Non ora, almeno.
    Supero la dispensa senza rivolgere la parola a nessuno e senza prestare troppa attenzione alle loro parole.



    Mi sento terribilmente irritata e confusa.
    Irritata per la presenza della donna nel nostro accampamento e confusa per tutto ciò che sono stata costretta a lasciarmi alle spalle, giusto poche ore fa. Avranno ascoltato i miei consigli? Avranno abbandonato, di nuovo, quella casa? Vorrei poter stare con loro ed aiutarli in questo momento così difficile, ma... non posso. Non come vorrei, almeno.
    Se riusciremo a vincere questa guerra, la paura ed il dolore cesseranno e potranno tornare alle loro vite.
    Che poi... si può continuare a vivere dopo aver perso un figlio? Si può andare avanti? Si può anche solo lontanamente sperare di smettere di soffrire? O di lenire, non so come, il dolore?

    -Pensare che loro soffrono in maniera atroce per aver perso una figlia, mentre... ci sono persone che non hanno minimamente a cuore la vita dei propri figli. Che li abbandonano, addirittura...-

    Sollevo lo sguardo e mi accorgo di essere giunta nel campo d'addestramento, vicino ai manichini.



    Le mani iniziano a tremare, mentre il cuore riprende la sua folle corsa.
    Non posso. Non posso e non voglio ridurmi ancora una volta in quello stato. Perché? Perché succede tutto questo?
    Perché il mio corpo non vuole collaborare? Perché non riesco a controllarlo?



    Improvvisamente, i consigli di quell'uomo affiorano nella mia mente e, senza perdere altro tempo, mi siedo a terra.
    La meditazione. Forse meditare potrà aiutarmi. Forse...



    Chiudo gli occhi e cerco di fare respiri profondi, mentre provo a liberare la mente da qualsiasi pensiero.
    L'aria fatica ad arrivare ai polmoni. Devo rilassarmi. Devo. O quantomeno devo provarci...
    Ultima modifica di valuccia85; 2nd August 2015 alle 01:00

  8. #1588
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Lady Blackstone



    La fanciulla mi sorride, presentandosi col solo nome, come se si stesse presentando ad un bambino che le fa tenerezza.
    Vuole farci credere d'essersi spogliata dei suoi abiti bellissimi unti di sangue innocente e d'essere una di noi, o meglio, una di loro.
    La scruto ancora, prima d'esibire un'impeccabile riverenza.
    "Lady Blackstone." mi presento, atona. Spero che la mia voce rauca non la spaventi dato che continua a ricambiare imbarazzata i miei sguardi.
    Il ragazzino, Dahmer, la tiene occupata chiedendole dei guerrieri che i Reali hanno schierato nella battaglia che si sta svolgendo in queste ore, lodando inopportunamente i suoi compagni.
    Il ragazzino le propone un giro di questo sudicio accampamento che potrebbe essere il luogo dove la ragazza potrebbe anche incontrare la morte. Per mia mano, si suppone.
    Potrei farle conoscere le pene, il dolore che ho conosciuto io grazie ai suoi uomini. Oh, sarebbe una rivincita assai gratificante. Posso già udire le urla di dolore...sue e del nuovo Re.
    Decido di allontanarmi, troppe mosche le volano attorno. Le rivolgo un ultimo sguardo prima di tornare in tenda.
    Avremo modo di restare da sole, Esperin Rhaegar. Comincia pure a pregare Saraswaty. Volterà le spalle anche a te, ragazzina, vedrai.


  9. #1589
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Ovviamente la piccola Raeghar deve rompere le uova nel paniere e imporre di fare a modo suo.





    I nobili sono tutti uguali: le cose vanno fatte nell'ordine e nel modo in cui comandano. Mi piaceva il mio lavoro: di rado ci mettevano becco e potevo dare libero sfogo alla mia creatività. L'accompagno alla dispensa, con quel sederone se la mangerebbe tutta in un boccone lasciandoci a secco. Anche questa è una cosa che fanno sempre i nobili. Dato che ci sono, inizio a darle delle indicazioni: "Di là c'è il lago, immagino tu l'abbia già visto dato che il sentiero per il Glados lo costeggia e ci hai raggiunti proprio lì, ma da questa parte più nord, c'è un piccolo bacino in cui puoi lavare i tuoi vestiti" indico con il dito.





    Sarà davvero divertente vedere Esperin Raeghar alle prese con il suo stesso bucato! "Quando hai finito di bere, possiamo dirigerci al campo, che si può raggiungere anche da questa via... dall'altra parte di questo viale, invece, c'è la tenda che usiamo come bagno, se si vuole un po' di privacy..." le dico malizioso.



    Immagino che ne farà largo uso, bacchettona come sarà!

  10. #1590
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    30
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Zagarth Sovengard

    La fatina mi risponde seccata che vorrebbe essere aiutata, allontanando il viso dal mio e lanciando il guanto di sfida: un combattimento. Se vinco ci va da sola, se perdo la devo accompagnare. La guardo con sguardo interrogativo, ma che stiamo all'asilo? E' gnocca, ma alquanto infantile, ma se è questo ciò che vuole... <<Ok, andata. A patto che tu mi insegni a fare quel "gioco" che hai fatto prima al lago con Ryuk>> gli dico, accennando un sorrisino beffardo. <<Vi muovevate tutti... cosa facevate? Che gioco era? Dai! Voglio sapere!>> le chiedo, facendo il finto ingenuo. Sto per allungare una mano, così da suggellare il patto, quando vedo il mostro dell'Auspex passarci davanti e salutare Larieth, sventolando la sua mano assassina. Lascio sprigionare la mia energia, così da materializzare un altro me, il quale prende il mio posto, mentre cerco di sgattaiolare dietro la tenda di Ryuk, sperando di non farmi vedere. Per Raiden! Ma ti sembra giusto che io debba avere paura di una cazzo di ragazzina? Non faccio in tempo ad arrivare alla tenda che me la ritrovo davanti. Ma da dove spunta? <<UAAAAAAAAAAAAAAAAAHHH>> urlo a squarciagola, portandomi poi le mani davanti al viso. E' un mostro, ne ho la conferma. <<Aiutoaiutoaiutoaiutoaiutoaiuto>>. Dei, che incubo, ma poteva restarsene nella sua bolla di sapone a Luna di Diamante?
    <<Allora?>> farò comunque dire al mio clone, con il braccio ancora teso verso di lei.

    Cloni - 1 copia.
    *Azione del clone di Esperin che si allontana dalla tenda concordata con serenarcc
    Ultima modifica di mettiu; 27th July 2015 alle 23:20

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •