Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 189 di 343 PrimaPrima ... 89139179187188189190191199239289 ... UltimaUltima
Risultati da 1,881 a 1,890 di 3422
  1. #1881
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Sanguino come un maiale dal collo e la ferita alla spalla si infiamma, ma stringo i denti e conficco per bene la mia lama nella ferita di Jarak. Il mio intento era proprio quello di arpionarlo a me e iniziare a picchiare duro con il pugno, ormai non ho difficoltà a tenere la claymore con una sola mano, le mie flessioni e i miei esercizi sono serviti. Ma l'uomo mi svela il suo secondo potere: scariche elettriche, fottute scariche elettriche che sfruttano la conduzione del metallo e giungono fino alle mie mani. L'impugnatura è ricoperta di fasci di pelle, ma non sono sufficienti a fermare la magia. Ho ricercato molto una lega capace di opporsi al potere del fulmine, ma madre natura mi ha sempre sbattuto la porta in faccia. Infatti, anche l'acciaio di Aeglos ne è vittima. Sento sfrigolare la pelle dei palmi delle mani e per riflesso ne tolgo subito una e sfilo la lama dalla ferita del mio avversario, allontanandomi di botto da lui di un metro circa. Richiamo la spada al suolo quando mi dice che va a curarsi, le mani mi fanno un male cane non riesco a stringerla. Sono ustionate, del tutto. Le bolle di liquido si sollevano in fretta, ma il sangue che sgorga dal collo è certamente più preoccupante.



    Dovrei curarmi anche io, penso di essere al limite. "Ora posso capire come abbiamo fatto a vincere al Sinelux... sei un ottimo guerriero" gli dico complimentandomi. Lo penso davvero, il nonno ci sa fare. Un mezzo sorriso e poi mi ricordo che c'è la falena in campo. Starò attento a passarle affianco, se dovesse fare qualche tipo di attacco le pianterò un pugno sul naso, nonostante il dolore. Si aspetterà qualche mio scherno ma... non ne ho voglia, la trovo improvvisamente noiosa.





    E' stupida e non ascolta ciò che gli dico a prescindere, anche quando cerco di esserle d'aiuto e sono sincero. Prima lo trovavo frustrante, ora solo noioso, appunto. La guardo con distacco ma solo per stare in guardia da qualche sua mossa falsa e prendo la strada per l'infermeria. Dovrei chiedere ad Elen di curarmi... ma non è il caso.





    Non sono pentito di aver affrontato con lei il discorso, nonostante questo comporti che per me non sarà facile risanare le ferite senza la sua magia. Due guaritori e mi odiano entrambi: ho un talento per queste cose. L'intenzione è quella di recarmi in infermeria, dunque, per bere due dosi di pozione: spero comunque di poter affrontare ancora un discorso con la maga, almeno entro stasera. Al momento non mi importa nemmeno di questo svantaggio era parecchio triste quando è corsa via e arrabbiata. Ma più triste. Un leggero sgomento appare dentro di me: ho fatto una buona azione. Sicuramente, dirle la verità a discapito dei miei vantaggi sulle cure, è stato un gesto che qualcuno più accorto e meno prevenuto reputerebbe persino... buono. Oh Raiden, questa sì che è bella! Ma va, io l'ho fatto solo per me, perchè ho deciso di maturare e vivere da uomo. Con la strage di Aeglos, le rivelazioni di mio padre, non potevo continuare a vivere come nulla fosse. No, devo iniziare a prendere questo mondo per le palle e stare qui, dalla parte di Drako, è sicuramente un buon inizio.

    Ripper Blade -> arma richiamata

  2. #1882
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Jarak

    Rispondo al complimento di Dahmer con una smorfia di dolore dipinta sul viso.




    <<Anche tu... e la tua dannata spada>>, riesco a biascicare, più a me stesso che a lui, ma penso che sia riuscito a sentirmi. È inutile abbandonarsi a false modestie, me la so cavare, altrimenti non avrei resistito per quasi trent'anni in giro per il mondo, ma mi sono reso conto di non essere assolutamente al livello di molti miei compagni.


    A Capo Tempesta avevo cominciato gli addestramenti, ho imparato a usare le basi del mio potere, ma una volta in fuga ho smesso di allenarmi seriamente e mi sono limitato a sopravvivere, cosa che evidentemente non è abbastanza per vincere una guerra.


    Devo migliorare... allenare i miei riflessi, diventare più veloce: è la destrezza il mio punto forte, non riuscirei mai a mettere su muscoli. Al momento, però, l'unica cosa che mi serve è un guaritore: dubito infatti che la pozione riuscirebbe a curare tutte le mie ferite. Faccio un cenno anche a Niniel, ringraziandola per lo scontro, e poi mi incammino barcollando verso la tenda di Elen, dove spero di trovare la ragazza. Per fortuna la becco al primo tentativo. <<Elen>>, la chiamo, annunciando la mia presenza. <<Scusa. Ho bisogno di cure>>. Se avrà tempo, potremmo anche affrontare quel discorso.

    Our wills and fates do so contrary run

  3. #1883
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Dahmer perde 50 punti costituzione per la freccia di striscio, il pugnale alla gola ed il fulmine
    Jarak perde 20 punti costituzione per il fendente

  4. #1884
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti




    Non appena le radici scompaiono, un intenso dolore si irradia dalla mano sinistra fino al centro del petto.
    Dolore che si unisce a quello al ventre. Stringo i denti, con ancora Earine tra le mani ed in un attimo...
    Di nuovo quei lamenti, quelle grida, quel dolore. Earine si dissolve e nella mano destra resta soltanto il sangue.



    Il mio sangue. Il loro sangue.
    Ancora immagini di distruzione, disperazione, morte.
    Resto ferma, immobile, mentre quelle scene continuano ad affollarmi la mente.



    Devo assolutamente venire a capo di questo... dono... altrimenti non avrò pace.
    Pensandoci bene... inizio ad aver timore di addormentarmi: se dovessi sognare altro?
    Inoltre... quella voce... quella donna, Carnil... perché cerca di mettersi in contatto con me? E perché non riesco più a parlarle? Devo abbandonare qualcosa... ma cosa?
    E se fosse coinvolta in tutto questo? Nel sogno... nell'incubo che ho avuto?

    "Devo curarmi"

    Le parole dell'uomo mi riportano alla realtà e solo ora mi rendo conto di essermi totalmente estraniata dalla battaglia. Questo è... assurdo.
    No, non posso permettere che ciò accada di nuovo e, soprattutto, non durante uno scontro.
    Se dovesse succedere contro un avversario vero... potrei anche morire. Anzi... morirei sicuramente.

    "Ora posso capire come abbiamo fatto a vincere al Sinelux... sei un ottimo guerriero"

    "Concordo - affermo alzando la voce per permettere all'uomo di udire le mie parole - Ancora complimenti, Jarak..."



    Chissà perché il beota mi lancia questo sguardo. Che sia un rimprovero perché mi sono assentata dallo scontro?



    Potrei anche comprendere. Non è sicuramente un comportamento consono ad un guerriero.
    Ok, basta così. Ormai l'allenamento si è concluso, quindi devo solo pensare a curarmi.
    Ricambio il cenno di saluto dell'uomo e decido di cercare un guaritore. Vorrei recarmi da Elen, ma forse ha bisogno di restare da sola... forse non mi vuole tra i piedi... Ok, sarà meglio cercare Devon.
    Mi dirigo così verso la sua tenda e da fuori lo chiamo...



    "Devon... scusa il disturbo, sono Niniel. Mi spiace svegliarti, ma avrei bisogno del tuo aiuto..."
    Ultima modifica di valuccia85; 5th September 2015 alle 21:12

  5. #1885
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    "Sarebbe stato inutile e...stupido"



    Continua lei guardandomi sempre con la stessa espressione, non insisto, è già tanto che mi abbia detto la verità, presumendo che non abbia mentito anche a Drako, ma non è stupida... non credo almeno, spero.



    Ha parlato col Primo, con Miss frigida in persona, non ne avrà ricavato niente, parlare con quella donna - donna ? - è come parlare ad un muro di gomma, dove tutto ti rimbalza contro, non ascolta neanche cosa dici, fa solo bla bla bla con quello che è il suo ragionamento, senza andare oltre, immagino che ad Esperin stia esplodendo la testa, le parlerò più in là. Decido di riposare nella mia tenda, una piccola pennichella pomeridiana.



    Avanzo sbadigliando rumorosamente, mentre mi stiracchio la schiena. Quando arrivo al tavolo noto la grossa tenda che ha montato Drako, non si vede che ha preferenze eh! E' grande quanto la sua, ci sono pure dei fiori, ma fanculo. Mentre sto per svoltare ed entrare nella mia tenda, qualcosa attira la mia attenzione, ancora quella figura evanescente, ancora quelle ali... Mercur mi supera alle spalle e si dirige, per la seconda volta nella stessa giornata da Drako.



    Che cosa è successo ancora? Resto fermo qui, a pochi passi dall'ingresso, lo vedo mentre prende la missiva e legge, sgrana gli occhi e... mi guarda.


  6. #1886
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    <<Si, dovresti essere più cauta, ma...grazie>> annuisco col capo e la saluto con un cenno della mano quando lascia la mia tenda.


    Ripenso al suo consiglio, solo ora mi rendo conto di quanto fosse più semplice la vita tra i Telpë perchè non esistevano menzogne, ognuno si mostrava per quello che era, tanto la simbiosi avrebbe svelato l'inganno. Ricordo ancora le punizioni che seguivano ogni mia piccola bugia: rimanere a digiuno, lavorare le ortiche a mani nude, resistere ore in piedi in equilibrio su un ceppo e tante altre forme di castigo.
    <<Elen>> l'arrivo di Jarak mi fa trasalire <<Scusa. Ho bisogno di cure>>


    L'uomo barcolla e ha numerose ferite sanguinanti <<Si, certo... Entra>>.


    Mi avvicino e lo aiuto ad adagiarsi sul mio pagliericcio per poter capire meglio l'entità dei danni, quei tagli così profondi e larghi sembrano stati inferti dallo spadone di Dahmer... Chissà se anche lui ha bisogno del mio aiuto.
    <<Anche gli altri hanno bisogno di cure?>> gli chiedo.
    Stupida, stupida... Non devo, non voglio pensare a quel mostro e non capisco perchè lo sto facendo. Beh, è perchè sono la guaritrice del campo, è normale che io mi preoccupi dei feriti... Se verrà da me lo curerò, impassibile, altrimenti si arrangi: c'è Devon, c'è la pozione.
    Mi accordo che sto perdendo tempo immersa nei miei pensieri quindi richiamo il potere rigenerativo per occuparmi immediatamente dell'uomo.


    La magia è più potente, ora ne sono consapevole, la sento ardere nel sangue fino a sprigionarsi sui palmi in un bagliore ancora più intenso. Sorrido per la magnifica sensazione provata, intanto poggio le mani sulla spalla e sugli altri punti lesi cercando di essere il più delicata possibile per non procurargli ulteriore dolore.
    Al passaggio della mano vedo delle fiamme formarsi lungo le ferite <<Ti brucia? - gli chiedo al contempo spaventata e preoccupata - Non riesco a capire, non ho richiamato il potere del fuoco!>>


    Rigenerazione: Rigenera ferita di entità grave o mortale
    Ultima modifica di albakiara; 9th September 2015 alle 15:27

  7. #1887
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Jarak recupera tutta la costituzione

  8. #1888
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant

    Mentre sono seduta al tavolo a mangiare ascolto distrattamente le parole di Ryuk e Jarak.
    Quest'ultimo chiede a Ryuk di come sono morti i suoi genitori, la sua voce come sempre non tradisce alcuna emozione, così come la sua espressione.
    Successivamente, Ryuk gli spiega del motivo per il quale si è schierato con Drako, parlando dei Leithien con disprezzo. Io non riesco a capire come si possa odiare la propria famiglia, ma è anche vero, che fortunatamente, la mia famiglia non ha nulla a che vedere ne con gli Urthadar ne con i Leithien, l'unica pecora nera è mio zio. Da quando è cominciata questa guerra mi rendo conto sempre di più, di come io sia vissuta per moltissimi anni in una teca dorata.
    Finisco di mangiare e poi decido di andare a lavarmi, è da quando mi sono alzata che ne sento la necessità, ma tra una cosa e l'altra riesco ad andarci solo ora. Entro nella tenda riempio il catino d'acqua e mi immergo completamente, come sempre mi sento rigenerata dalla sensazione dell'acqua sulla pelle nuda.
    Mi insapono per bene e resto in ammollo ancora per un po' a ripensare a quelle lettere portatrici di morte, sono sollevata che l'esercito di Lantis non sia arrivato fino al mio regno, ma questo non vuol dire che non sente un grande peso nel cuore per tutte quelle vittime.
    Esco dal catino, mi asciugo e velocemente mi vesto, chissà se Esperin nel frattempo è ritornata, mi avvio verso le tende per andare a controllare se è dentro alla sua, quando arrivo nei presi del tavolo e noto Mercur entrare ancora nella tenda di Drako.
    Ryuk si ferma a pochi passi dall'ingresso ad osservare, io sono poco più indietro, mi blocco li impalata ad osservare in direzione della tenda di Drako, il cuore comincia a battere all'impazzata, cosa sarà successo ancora? Oh dei vi prego, non altre lettere di morte.
    Ultima modifica di saphira_84; 24th August 2015 alle 14:15

  9. #1889
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Piego il vestito di Ryuk e lo ripongo in uno dei cassettoni assieme al bottone che dovrò ricucire, prima di ridarglielo voglio lavarlo e sistemarlo in modo da non dover ascoltare questioni, ma devo prima capire come fare soprattutto per il secondo punto.



    Una volta richiuso il cassettone stiro con le mani le pieghe del vestito che ho addosso che si sono formate probabilmente stando per molti giorni piegato nel baule di Elen, e guardo distrattamente verso l'esterno notando uno strano movimento. Mercur passa accanto alla mia tenda con il suo solito aspetto etereo ed immutabile, sorpassa l'ingresso della mia per proseguire, credo, verso quella di Drako che è l'unica adiacente.



    Esco immediatamente all'esterno preoccupata per ciò che è venuto a comunicargli, dopo quanto scoperto su Lantis mi aspetto di tutto, anche che abbia ordinato un'altra strage persino tra le casate fedeli dopo aver saputo della mia decisione, oppure che abbia punito le persone che alla Torre erano più vicine a me, non potrei sopportarlo.



    Accelero il passo arrivando davanti all'ingresso della tenda, dove trovo anche Ryuk che lo fissa preoccupato e Larieth in attesa poco più dietro.



    Guardo prima Ryuk poi Drako incerta, per poi concentrarmi sul secondo che legge la missiva e sgrana gli occhi incredulo. Saraswaty proteggici, proteggi Dohaeris dalla pazzia di mio Fratello, permettici di fermarlo... non potrei reggere ad un'altra notizia simile. Continuo a guardare Drako cercando di spronarlo a parlare, mentre sento l'ansia aumentare.


  10. #1890
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Drako Kalisi

    “Drako Kalisi” Mi volto notando ancora una volta la figura di Mercur sulla soglia della tenda, ha l’ennesima missiva da consegnarmi. Allungo la mano per prendere il foglio di carta, prego Saraswaty affinchè non si tratti di un nuovo elenco di vittime, mi sento già distrutto mentalmente per quello precedente. Ho anche io una visita da fare, anche se sono cosciente del fatto che sia in grado di difendersi benissimo da solo, forse è anche più forte di me, ma devo sapere come sta, è da troppo tempo che non incontro Benor. Apro il foglio ed immediatamente Mercur si congeda ed inizio a leggere il contenuto della missiva col cuore in gola

    Gli Antichi saggi annunciano la dipartita di Tywin Leithien, L’uragano dell’Adamentem e Gran Maesto degli stregoni. Nella mattina la mano del Dio Raiden si è posata sul nuovo prescelto: Lantis Raeghar, Re di Dohaeris.
    Leggo e rileggo la stessa frase più e più volte, tento di realizzarne il significato, ma è terribile, terribile che Lantis sia il nuovo Gran Maestro, non riesco ad immaginare questo cosa possa implicare, ho solo la certezza che la sua efferatezza non avrà più un limite. Alzo lo sguardo, non mi ero reso conto della presenza di Ryuk a pochi passi dall’ingresso della tenda, Esperin è al mio fianco, mentre Larieth è alle spalle delluomo. Mostro il foglio ad Esperin, riesco a reggere a stento la missiva, mi tremano le mani, ma deve essere la prima a sapere di Lantis, suo fratello, Re di Dohaeris ed ora Gran Maestro degli stregoni. Quando mi assicuro che abbia letto, avanzo verso Ryuk senza parlare e gli porgo la missiva, sostenendo il suo sguardo. I suoi occhi slittano velocemente dai miei alle poche righe, ma non noto alcuna reazione, è come pietrificato con lo sguardo fisso “Ryuk…” cerco di attirare la sua attenzione, ho il timore di qualche strana reazione, anche se desiderava ardentemente la morte del padre, potrebbe anche decidere di prendere il violino e cominciare un’altra ballata. Ma continua a non muoversi, noto solo un movimento delle mani, un tremolio che si fa sempre più forte, fino a far vibrare visibilmente il foglio e le braccia. Il respiro gli si fa affannoso e la bocca si socchiude per inalare maggior quantità di aria “Ryuk…” lo chiamo ancora, ma è come se non mi sentisse.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •