Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 193 di 343 PrimaPrima ... 93143183191192193194195203243293 ... UltimaUltima
Risultati da 1,921 a 1,930 di 3422
  1. #1921
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    E' duro con me, potevo aspettarmelo e quello che ricevo non è proprio una garanzia ma ci si avvicina molto. Si basa sui fatti, dice, e io mi limiterò a quelli. Arrivano Ryuk ed Esperin nella tenda, penso sia il caso di sloggiare.





    "Non ho nient'altro da aggiungere, preferisco allora risponderti con i fatti" gli replico serio uscendo dalla tenda. Riunione... ci sarà una riunione quindi. Già, non sappiamo niente di chi scenderà in campo alla prossima battaglia e l'alba non è lontana.





    Che cosa veniva dopo il Sinelux? Ah bhe, un posto ancora più oscuro, più sinistro: l'Abgruntis. Mi piacerebbe rendere onore a Raiden scendendo in campo proprio lì, ma se Drako avrà altre idee non replicherò come feci per Franthalia. Fatti, non parole. Tutto sommato ha ragione: quanti ne ho preso per i fondelli con le mie parole? Persino me stesso. I fatti saranno lo specchio di ciò che sono realmente. Forse, non sarà così difficile mettermi ordine nel cervello. Mi avvicino alla tenda di Devon, è ancora chiusa ma a sto punto vorrei proprio che mi curasse. Non posso perdere altro tempo senza allenarmi.



    Mi piazzo davanti l'ingresso della tenda, sarebbe ridicolo bussare su un pezzo di stoffa, così esclamo in modo che mi senta: "Devon? Ho bisogno di parlarti". Attenderò qualche istante, spero si sbrighi.

  2. #1922
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    Con la testa appoggiata al petto dell'uomo chiudo gli occhi inspiro profondamente per assaporare il suo odore, vorrei rimanere così per sempre, ma Jarak (proprio non riesco a chiamarlo Valerius) si stacca da me e mi guarda negli occhi <<Non è più mio zio>>.


    Annuisco quasi impercettibilmente col capo <<E non sarà mai la tua famiglia. Ricordatelo sempre>>.



    Lo so, ormai ne sono consapevole, ma sentirglielo dire rende tutto reale ed è doloroso.
    Detto cìò mi saluta con un cenno della mano ed esce dalla mia tenda lasciandomi con mille pensieri e mille domande, ma sono contenta di aver affrontato con lui questi argomenti.


    Cerco di riorganizzarmi le idee intanto sistemo il pagliericcio controllando che non vi siano residui di sangue di Jarak, poi esco dalla tenda e mi dirigo verso il tavolo per controllare la lievitazione dell'impasto.


    Noto Ryuk ed Esperin sulla soglia della tenda di Drako così mi avvicino titubante a loro sperando che non sia successo nulla di grave, ma quando vedo Dahmer uscire mi blocco e rimango ad osservarlo con la coda dell'occhio mentre si dirige presso la tenda di Devon.
    Ultima modifica di albakiara; 12th September 2015 alle 15:37

  3. #1923
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Raggiungiamo a passo veloce la tenda di Drako, mi sento in fiamme, iperattivo, devo parlargli, devo muovermi. Arrivo con Esperin al mio fianco e noto Dahmer che conversa col Gran Maesto, lo esorto a lasciarci soli e per fortuna non fa storie "Non ho nient'altro da aggiungere, preferisco allora risponderti con i fatti"



    Non presto attenzione a queste parole, Drako gli poggia una mano sulla spalla amichevolmente e dopo averlo congedato, chiude la tenda alle sue spalle.



    "Che succede?" Guardo Esperin, questa volta è mia complice, non come l'ultimo dialogo a tre, ora è dalla mia parte e sono certo che Drako non avrà nulla da ridire "Con la morte di mio Padre, il suo titolo e le sue proprietà divengono automaticamente mie." Parlo sicuro di me, con lo sguardo alto e fiero "Ho scoperto di aver incrementato i miei poteri, finalmente sono maestro anche io Drako e mai come ora voglio dare il segno decisivo per la nostra fazione" Il suo sguardo si fa più severo ed indagatore, come a voler cogliere ogni sfumatura tra le mie parole "Prosegui"



    "Come nuovo Lord dell'Adamantem ho intenzione di dare disposizioni ai miei soldati, sono centinaia, forse migliaia, tutti addestrati secondo i canoni più rigidi. Li richiamerò tutti, anche quelli che si trovano oltre confine, specialmente quelli che stanno dando man forte ai soldati di Lantis nelle ricerche di Esperin. Voglio chiudere ogni via di accesso all'Adamantem, è già una fortezza di per sè, ma mi assicurerò che nessuno possa avere in mente di espugnarlo. Priverò immediatamente Lantis dal sostegno economico offerto dai diamanti e darò ordine di imprigionare Gordon a vista, così come sarà negato l'accesso a Lumen. L'adamantem non è una proprietà dei Raeghar, non è una concessione che hanno fatto ai Leithien, è mio di diritto, non possono togliermelo in ogni modo."



    Parlo con tono sostenuto dovuto alla frenesia del momento e le palpitazioni in aumento, ma cerco di darmi un contegno, non voglio sembrare un bambino col giochino nuovo. "E' la cosa più giusta da fare, procedi Ryuk" "Esperin verrà con me"aggiungo d'un fiato e la sua espressione muta improvvisamente, eccolo.... mo parte "Non se ne parla" "Se vinceremo lei salirà al trono, è lei la futura Regina. Conosci le mie intenzioni, lascerò l'Adamantem in mano sua ed i soldati devono sapere che l'unico Raeghar al quale dar conto è lei, non Lantis"



    Drako continua a guardarmi torvo, non lo convincerò, solo Esperin può farlo. Mi volto di riflesso verso di lei, avanti... di qualcosa....

  4. #1924
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Jarak

    Vago per il campo alla ricerca di Esperin, ma non la trovo da nessuna parte e non vedo nemmeno qualcuno a cui potrei chiedere aiuto.


    In effetti sembrano tutti scomparsi, mi pare di intravedere Larieth al lago ma scelgo di non disturbarla, lei stessa mi ha detto che ci va quando ha bisogno di rimanere sola coi propri pensieri.




    Proprio quando sto per arrendermi vedo la Raeghar con Ryuk sulla soglia della tenda di Drako, mi domando dove si fossero cacciati prima, dato che ho cercato ovunque... mi avvicino ma entrano prima che possa raggiungerli, con Dahmer che di conseguenza esce dalla tenda, probabilmente non vogliono essere disturbati. Non è un problema, attenderò, immagino che abbiano qualcosa di importante da discutere e se ci riguarda Kalisi ci informerà alla riunione. Beh... non ho niente da fare, il sole è alto e ho un certo languorino: credo che sia ora di pranzo. Mi avvicino al pentolone, accendo il fuoco con la Scarica ed entro in dispensa a prendere l'occorrente.


    Distruzione: Esperto - Scarica
    Toccando il nemico, si scarica elettricità a medio voltaggio, che causa paralisi di una porzione del corpo e danni medi da elettricità
    Per la trama: scarica di grado allievo per dare fuoco al legno
    Afferro un secchio d'acqua e lo verso nella pentola, poi torno nella tenda e prendo della carne e verdure varie... carote, zucchine, cipolle, e infine il sale. Poso tutto sul tavolo, cercando di non far cadere nulla, e comincio a spezzettare i vari ingredienti per poi inserirli nell'acqua. Il fuoco è abbastanza alto quindi giro il composto col mestolo, rendendomi conto solo ora che anche Elen sta preparando qualcosa. <<Pane?>>, le chiedo senza distrarmi dal fuoco. Sembra interessata a ciò che sta accadendo dentro la tenda di Kalisi. <<Ci diranno tutto durante la riunione>>.

    Our wills and fates do so contrary run

  5. #1925
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Seguo Ryuk in silenzio attraverso tutto il campo e passo dopo passo mi convinco sempre più della necessità di andare ad Adamantem con lui per precisare quella che è la mia posizione davanti ai suoi soldati, non sarà certamente una cosa piacevole ma è indubbiamente un mio dovere, soprattutto in questo momento in cui una mossa sbagliata potrebbe alterare totalmente gli equilibri precari su cui si basa questa guerra. L'Adamantem deve restare nelle mani di Ryuk, nelle mani dei Reietti, altrimenti Lantis avrebbe dalla sua parte il potere dei diamanti e dei soldati dei Leithien e sarebbe la fine di qualsiasi tipo di ribellione, come anche la fine di Dohaeris, non posso permetterlo. Arriviamo velocemente di fronte la tenda di Drako e lo troviamo intento a parlare con Dahmer, bado poco alle parole che riesco ad ascoltare ma sembra che il boia voglia dimostrargli qualcosa con i fatti.



    Cercherò di capire cosa intendesse e quali siano le sue reali intenzioni, soprattutto dopo ciò che ho saputo da Elen, ma non adesso, ora abbiamo altro a cui pensare. Restiamo soli con Drako che ci chiede cosa succede, sembra come se si stesse ripetendo quanto successo al mio arrivo qui, anche se ora la situazione è ben diversa come anche l'atteggiamento di Ryuk che non è strafottente e superficiale come quel giorno bensì più fiero e determinato, atteggiamento confermato poi dalle sue parole decise.



    Iniziano a parlare, Drako lo ascolta attentamente mentre gli spiega di voler andare a reclamare quanto è suo di diritto, imponendo la propria autorità ai soldati dell'Adamantem e dando loro nuove disposizioni. Intende richiamarli, compresi quelli che stanno partecipando alla strage ordinata da Lantis, e schierarli tutti a proteggere l'accesso all'Adamantem e ad impedire eventuali tentativi di Gordon o di Lumen di entrare in possesso di ciò che è suo per legge. Spiega di voler anche togliere il sostegno economico a Lantis, come è ovvio che sia, e ciò indubbiamente ci metterà in una posizione di vantaggio.



    Concordo con le sue intenzioni, e lo stesso fa Drako incitandolo ad andare subito. "Esperin verrà con me" aggiunge poi tutto d'un fiato, e sebbene lo sapessi mi coglie ugualmente alla sprovvista. Mi volto verso Drako, ma la sua espressione muta totalmente "Non se ne parla" gli risponde, categorico, mi aspettavo questa sua reazione.



    "Se vinceremo lei salirà al trono, è lei la futura Regina. Conosci le mie intenzioni, lascerò l'Adamantem in mano sua ed i soldati devono sapere che l'unico Raeghar al quale dar conto è lei, non Lantis" ribatte Ryuk, ma sembra meno convinto di prima, come se già sapesse che il suo tentativo risulterà vano, impressione confermata dall'espressione di Drako. Ed infatti distoglie lo sguardo da lui per voltarlo verso di me... mi sta chiedendo di intervenire, di convincerlo. "Mentre siamo qui a discuterne l'Adamantem è destabilizzato, senza un Lord da seguire e da rispettare" guardo prima Ryuk, poi mi fisso su Drako "quei soldati necessitano di ricevere disposizioni al più presto, prima che Lantis faccia la propria mossa appoggiato da Lumen o da Gordon ed approfittando della situazione. Ogni minuto che passa questo rischio diventa sempre più concreto".



    Continuo a guardare Drako con determinazione, prima di aggiungere "Ryuk ha ragione, devo andare anche io. Quei soldati devono avere ben chiaro per chi lottare ed a chi essere fedeli, e non rispetteranno mai qualcuno che non ha avuto il coraggio di reclamare a testa alta la legittimità della propria posizione" resto in silenzio senza aggiungere altro, sa benissimo che andrò ugualmente anche senza la sua approvazione.

  6. #1926
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya


    Osservo Dahmer allontanarsi verso le tende poi mi riconcentro su quella di Drako per cercare di capire cosa sta succedendo al suo interno.


    <<Pane?>> mi volto curiosa verso Jarak intento a trafficare col fuoco, non mi ero neppur accorta della sua presenza. Pane? Oh, certo, avrà notato l'impasto.


    <<Ci diranno tutto durante la riunione>>


    <<Oh, ho capito.>> di qualsiasi cosa stiano discutendo ne verremo presto informati quindi non mi intrometto.
    Mi avvicino al calderone dove Jarak sta mescolando carne e verdure tagliate a tocchetti <<Che prepari di buono? Io faccio del pane fresco, l'altro ormai è troppo vecchio... Spero piaccia alla principessa!>>


    Detto ciò rovescio l'impasto ormai lievitato sul piano del tavolo e lo lavoro in tante pagnottelle che intaglio col coltello per agevolarne la cottura: ancora un po' di lievitazione e posso cuocerle.

    Ultima modifica di albakiara; 12th September 2015 alle 15:49

  7. #1927
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien


    Mi rivolgo ad Esperin e lei guarda entrambi, lo so che mi sta odiando, ma è necessario che sia lei a convincerlo "Mentre siamo qui a discuterne l'Adamantem è destabilizzato, senza un Lord da seguire e da rispettare" Mi osserva e poi guarda Drako



    "quei soldati necessitano di ricevere disposizioni al più presto, prima che Lantis faccia la propria mossa appoggiato da Lumen o da Gordon ed approfittando della situazione. Ogni minuto che passa questo rischio diventa sempre più concreto". Drako guarda altrove passandosi una mano tra i capelli, è nervoso, tremendamente nervoso, non c'è bisogno che si esprima a parole per capirlo ed il fatto che Esperin concordi con me, non fa altro che incrementare la cosa. "Ryuk ha ragione, devo andare anche io. Quei soldati devono avere ben chiaro per chi lottare ed a chi essere fedeli, e non rispetteranno mai qualcuno che non ha avuto il coraggio di reclamare a testa alta la legittimità della propria posizione"



    Resto in silenzio, aspettando che Drako intervenga in qualche modo, che esploda o che semplicemente mi mandi a quel paese, forse si proporrà per venire con noi, ma spero di no. "Tutto questo... tutto questo non mi tranquillizza affatto. Ho capito. Esperin sul serio, posso andare io al tuo posto, sono il Gran Maestro succeduto a tuo padre, entrambi seguite i reietti capeggiati da me, varrà qualcosa, no?"

    Ecco... Accidenti, non dovevo aspettarmi che si stesse alla nostra decisione all'istante "Drak..." "Fidati di me" Esperin risponde prima che lo faccia io, gli sta chiedendo di fidarsi, come lo sto facendo io, come lei sta facendo con me. Riporto lo sguardo a Drako, il quale resta fermo, con la schiena dritta e lo sguardo severo, ma rassegnato "Se non tornate entro stanotte vengo a cercarvi"

    Inspiro profondamente e chiudo gli occhi nella consapevolezza che è andata. E' andata. "Non ce ce ne sarà bisogno. Andiam..." Mi guardo e mi rendo conto di essere impresentabile, non posso comandare un esercito in questo modo, devo essere rispettabile anche nell'aspetto, su questo il Lord mio Padre aveva ragione ed ho proprio intenzione di onorarlo in un certo senso con quello che ho intenzione di indossare. "Tra quindici minuti qui, devo... devo fare una cosa" dico ad Esperin in tutta fretta. Rivolgo un ultimo sguardo a Drako, sostengo il suo, non lo deluderò. Esco a passo veloce e mi dirigo nella mia.



    *frase di Esperin concordata

  8. #1928
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Lady Blackstone



    Tutt'intorno a me il buio, la mia culla d'oscurità.
    Non ricordo come sono giunta nella mia tenda, ma è qui che ora mi trovo. Me ne rendo conto solo quando i miei occhi cominciano ad abituarsi al buio del luogo. Non ricordo nemmeno di aver chiuso ogni fessura da cui poteva entrare della luce.
    Il respiro è ancora affannoso, le gambe tremano ancora. Dall'oscurità fuoriescono degli occhi, quegli occhi. Mi fissano, si avvicinano.
    Raggomitolata in un angolo, cerco di tirarmi ulteriormente indietro, ma non c'è più spazio. Sono ormai con le spalle al muro, non posso scappare.
    Ad un tratto mi sento afferrare la caviglia destra e comincio a dimenarmi. Non mi avrai ancora! Mi sento strattonare, tirar via verso quegli occhi. Con tutta la mia forza mi aggrappo al pavimento con le unghie, cercando di opporre resistenza.
    Sento la sua voce, ma non capisco cosa dice. Le lacrime tornano a bagnarmi gli occhi, sono di nuovo al tempio, mi stanno di nuovo facendo del male.
    Rivolgo uno sguardo carico d'odio nella direzione del mio aggressore e quegli occhi...ora lo vedo...sono solo coperti da un cappuccio nero.
    Il boia. E'...è lui? "...D-Dahmer?".
    Scappo dalla sua presa, catapultandomi fuori dalla tenda.



    La luce m'infastidisce la vista, ma anche qualcos'altro lo fa. Dahmer è in piedi davanti alla tenda di Devon.



    Il cuore comincia a battere più forte, ancora. La mano tremante stringe con forza l'asta della mia fidata falce. Devo sapere se è lui.
    Mi avvicino a passo lento, silenzioso, cercando di non dare a vedere la mia agitazione. Scruterò il suo liscio viso fino a quando non si accorgerà della mia presenza.

    Ultima modifica di scarygirl; 4th September 2015 alle 22:18


  9. #1929
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Macchè a quanto pare si starà trastullando con qualcuna... intravedo Elen al tavolo, quindi non è lei.





    Chi sarà la fortunata? Dalle voci mi sembra... oh Raiden... la falena? Se davvero è riuscito a farsela, devo correggere il tiro: non è un vigliacco, è temerario! Faccio due passi indietro quatto quatto, se dovesse aprirmi Niniel mezza nuda non potrei sopravvivere alla vista. Eppure, mi sento leggermente osservato.





    Mi volto e.... Lysa. Vicina alla mia faccia, mi pare che mi fissi. Stringe la sua falce, per me si fa pure il bagno con quella.



    La guardo con sgomento ma anche un po' scocciato: prima mi ignora totalmente per correre dietro il Bianconiglio e ora mi guarda con insistenza come a voler socializzare? Aggrotto le sopracciglia e assottiglio lo sguardo, cercando di vedere in quei piccoli buchi della maschera che usa per vedere. "Ehm... qualche problema? Anche tu in fila per il guaritore? Squarciare la sua tenda con la falce non credo sia una buona idea... potrebbe essere nudo con Niniel... non sarebbe un bello spettacolo" dico con le braccia conserte, annuendo con il capo.

  10. #1930
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Osservo Drako cercando di mostrarmi calma e decisa, anche se il suo nervosismo in parte incrementa anche il mio, so benissimo che quello che sto per fare può essere pericoloso, che quei soldati potrebbero opporsi a Ryuk o che Lantis potrebbe già aver marciato verso l'Adamantem anticipandoci, ma è un rischio che dobbiamo correre e che sono certa Drako capisce anche meglio di me. Si porta una mano tra i capelli, è tremendamente nervoso e so che farebbe di tutto per evitare che io corra questo rischio "Tutto questo... tutto questo non mi tranquillizza affatto. Ho capito. Esperin sul serio, posso andare io al tuo posto, sono il Gran Maestro succeduto a tuo padre, entrambi seguite i reietti capeggiati da me, varrà qualcosa, no?" mi chiede accorato, so benissimo quanto sia difficile per lui lasciarmi andare senza potermi proteggere, è sempre stato così. Potrei dirgli tante cose, ribattere sulla necessità che ci sia proprio io lì stasera, ma so che tutto questo non lo convincerà, non come il "Fidati di me" che riesco soltanto a dirgli, guardandolo negli occhi ed anticipando l'intervento di Ryuk.



    Drako resta fermo, con la schiena dritta e lo sguardo severo, ma piano a piano questo suo sguardo diviene meno duro e più rassegnato "Se non tornate entro stanotte vengo a cercarvi" ci dice infine, cedendo. Continuo a guardarlo negli occhi, annuendo semplicemente alla sua richiesta "Non ce ce ne sarà bisogno." risponde Ryuk più rilassato, e sta poi per dirmi di andare quando invece decide di posticipare, dandomi appuntamento dopo quindici minuti.



    Esce dalla tenda dopo avergli rivolto un ultimo sguardo determinato e sicuro, mentre io resto in tenda con Drako che continua a guardarmi preoccupato. "Grazie" gli dico soltanto, riconoscente per la fiducia che ha dimostrato pochi minuti prima nei miei confronti,



    "Ti prego Esperin.... fai attenzione, sei la mia famiglia" risponde lui, e mi limito a sorridergli dolcemente, le parole sono superflue, sa benissimo che lui rappresenta lo stesso per me.



    Mi avvicino ed istintivamente lo abbraccio, gesto che ricambia subito stringendomi a sé anche se con i nervi tesi, "Torneremo entro stanotte" gli dico sicura, quando mi scosto da lui, come a ribadire quanto poco prima gli abbiamo promesso.



    Gli rivolgo ancora un sorriso prima di uscire dalla tenda, dirigendomi nella mia, cominciando ad avvertire l'ansia per quello che ci aspetta in quel luogo. Mi chiudo dentro, cercando di rielaborare i pensieri e prepararmi a quello che dovrò affrontare. Odio l'Adamantem, odio cosa rappresenta o rappresentava fin quando lo gestiva Tywin, odio i suoi colori ed i suoi diamanti...eppure è necessario che resti nelle nostre mani, ora che finalmente lo è, se vogliamo sperare di vincere contro Lantis. Devo prepararmi, si... decisamente. Devo mettermi qualcosa addosso, il freddo gelido di quelle terre è qualcosa che ti penetra nelle ossa paralizzandoti, non posso andare con questo misero abito leggero. Mi guardo intorno rassegnata, ho avuto problemi a rimediare questo figuriamoci a trovarne un altro, ma forse mi basterà qualcosa con cui coprirmi, un mantello pesante o qualcosa del genere. Abbasso lo sguardo sui due bauli che Drako ha posizionato nella mia tenda, magari con un pò di fortuna avrà lasciato qualcosa all'interno. Apro il primo scansando i fiori che vi erano poggiati sopra, ma all'interno non trovo nessun indumento, solo qualche cianfrusaglia che non perdo tempo ad osservare, non in questo momento. Lo richiudo risistemando i fiori, per poi spostare i libri adagiati sul secondo baule ed aprirlo. Ed è qui che la trovo, osservandola dapprima stupita ma rendendomi poi subito conto di sbagliare nell'esserlo... non dovrei stupirmi, conoscendo la precisione e le premure di Drako, che l'abbia già preparata per me. La estraggo dal baule osservandone le misure che ad occhio reputo adatte al mio corpo, e la adagio sul pagliericcio risistemando i libri al loro posto. Controllo che la tenda sia chiusa prima di voltarmi nuovamente di spalle e sfilare il vestito per indossare subito dopo l'armatura dei Reietti, l'armatura che rappresenta quello che sono e quello per cui sto lottando, quello per cui mi sto recando lì. La allaccio senza problemi, mi risulta da subito comoda e perfettamente aderente alla pelle, provo anche a muovermi o a ruotare il busto e non avverto assolutamente alcun fastidio, è perfetta. Poi lego i capelli in una coda per stare più comoda, dato che da sciolti si incastrano nelle rifiniture dell'armatura, e quando finalmente sono pronta mi decido ad uscire.



    Credo siano passati i quindici minuti, quindi resto ferma vicino al tavolo ad aspettare Ryuk. Poco più avanti, verso la dispensa, noto Jarak ed Elen intenti a cucinare qualcosa, guardo verso la tenda di Ryuk ma non lo vedo ancora uscire così come anche Drako è ancora chiuso nella sua, quindi decido di avvicinarmi a loro e salutarli, restando a guardare incuriosita quello che stanno facendo.



 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •