Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 2 di 343 PrimaPrima 12341252102 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 3422
  1. #11
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    “Zaghy… diminutivo… simpatico, sì!” Lo guardo poco convinto, sembra il nomignolo che una principessina darebbe alla sua bambola di pezza, quella alla quale si diverte a fare le treccine e questo pensiero inevitabilmente mi fa immaginare il possente omone dagli occhi smeraldini con… i capelli raccolti in due trecce, che fanno da cornice alle sue ampie orecchie.
    Non posso scoppiare a ridergli in faccia… Non.Posso! Devo cercare di farmi degli amici, almeno avrò compagni coi quali fare bisboccia, quando non saremo impegnati a sgozzare gente in battaglia. Anche il tizio che non ha proferito ancora verbo, tutto sommato, non mi sembra male, ha quello sguardo così serioso… non ho capito se non ha beccato una sillaba di quello che ho detto, o se ci sta studiando… mh!
    Zagarth m’informa che è proprio lui “il tizio dei cavalli”, commentando le criniere, che teoricamente, dovrei ricordare. “Sì… mi piacciono le cavalle, hem cavalli…” Gli rispondo distrattamente mentre il mio sguardo si sposta in lontananza, c’è del movimento nella tenda dell’infermieria.



    Culo azzurro, devo ancora associare un nome a quei sederi, è appena entrata con del cibo tra le mani, probabilmente lo vuole offrire a Culo rosso. Culo Blu è andava a giocare nel campo addestramento, più tardi vorrei approfittarne per sgranchirmi un po’, mentre Culo Verde si è piantata vicino ad una tenda, forse cerca Culo Viola.
    “Luppolo…” Parola magica “…le botti qui dietro ne sono ricolme” Non lo ripeto una seconda volta, che mi ritrovo già tra le mani un boccale, appena preso dalla dispensa “Chi non beve in compagnia… o è un ladro o è una spia” Canticchio questa frase, stonando l’impossibile, ma non voglio di certo vincere il premio ugola d’oro, piuttosto è un invito ai miei nuovi due amici a fare lo stesso, anche se son certo che Zaghy è già con la bava alla bocca. “Hei Peluche, da oggi ti chiamerò così, avanti… unisciti a noi”






  2. #12
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    35
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    23

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant


    << Ciao>> mi risponde la ragazza, visibilmente confusa.
    <<Io sono Elen, ma potete chiamarmi El... Prego, accomodatevi!>> le sorrido e mi metto a sedere a fianco a lei.
    <<Questa è casa vostra? Ricordo la radura... la battaglia... Come sono finita qui?>> Non faccio a tempo a risponderle che subito aggiunge: << Potrei avere qualcosa da bere? Ho la gola secca...>>
    Le porgo la caraffa e il cibo che ho preso per lei dalla dispensa .
    << Be ora si, questa luogo posso considerarlo casa, fino a ieri abitavo a palazzo ero una delle ancelle della regina Lumen, poi Drako, il primo cavaliere del re, è stato accusato di alto tradimento ingiustamente, quindi siamo fuggiti dal castello, non riesco ancora a credere che il principe Lantis abbia condannato a morte il suo miglior amico. >> replico tristemente, ricordando gli avvenimenti degli ultimi giorni.



    Caccio con forza questi pensieri, non posso di certo gettarle addosso le mie pene, questa povera ragazza ha l’aria di chi ne ha passate tante.
    <<Grazie>> mi risponde Elen bevendo dalla caraffa, <<Il primo cavaliere condannato a morte per alto tradimento? Non ne ero a conoscenza, la mia tribù vive isolata e le notizie del regno arrivano tardi e incerte...>> afferma con un velo di tristezza.
    << Ti hanno trovata incosciente nella foresta e ti hanno portato qui a Lacrima Mundi, ricordi qualcosa di quello che ti è successo? >>
    <<Mi hanno trovata nella foresta? I miei ricordi sono confusi... Stavo combattendo coi miei compagni nella radura contro degli stregoni e dei miei amici sono morti...>> alcune lacrime le scendono lungo le pallide guance, << Non ho potuto far nulla per impedirlo... Sono successe delle cose, strane cose...>> continua, fissandosi le mani spaventata. << C'erano cadaveri e sangue ovunque così sono fuggita terrorizzata, ho corso a perdifiato per i boschi e poi non ricordo nulla... potrei aver perso i sensi. >>




    Sento un nodo allo stomaco, riesco a percepire la sua disperazione, vorrei far qualcosa per aiutarla, è così giovane e ha già dovuto combattere e vedere tutto questo orrore.
    Le appoggio una mano sulla spalla per rassicurarla e trasmetterle la mia vicinanza << Tranquilla, finché rimarrai qui sarai al sicuro>>
    << Sapete chi mi ha trovata? Credo che dovrei fargli i miei ringraziamenti!>>
    Scuoto la testa, << Mi dispiace non ne ho idea>>
    Mi alzo dal giaciglio e con le mani mi sistemo la gonna, << Se ti senti abbastanza in forze ti faccio vedere il resto dell’accampamento>> le propongo sperando di distrarla un po'.







    Ultima modifica di saphira_84; 28th October 2014 alle 22:31

  3. #13
    sim dio L'avatar di tati
    Data Registrazione
    Nov 2011
    Località
    Busto Arsizio
    Età
    33
    Messaggi
    10,910
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elwing

    "Ma noi… fratelli e sorelle da oggi possiamo considerarci una famiglia, possiamo contare l’uno sull’altra e sosterrò ognuno di voi, come sono certo che voi stessi farete con me."

    Penso di potermi fidare di Drako...a pelle mi ispira fiducia e la sua sincerità traspariva tanto quanto la sua determinazione durante il discorso che ci ha fatto...però...non credo di potermi fidare allo stesso modo di tutti i presenti all'accampamento...dovrò far attenzione...dopotutto siamo in guerra e in guerra tutto è concesso!



    "Ehi, Elwing, ci sei? Posso entrare?"

    Il suono della voce di Niniel mi desta dai miei pensieri...sorrido

    "Sì ci sono! Stavo riflettendo..."

    Niniel si affaccia all'entrata della tenda ...mi sembra pensierosa, infatti non si attarda la domanda:

    "Riflettendo su cosa?"



    Decido di rimanere vaga...sia mai che qualcuno stia acoltando la nostra conversazione...

    "Pensavo al discorso fatto da Drako..."

    Niniel entra in tenda

    "Ti va di allenarci insieme? Magari ti distrai un pò dai tuoi pensieri..."

    La guardo e mi sorride...è davvero confortante sapere di aver almeno una persona amica qui con me...e allenarsi è proprio un'ottima idea così con un cenno del capo annuisco e insieme ci dirigiamo al campo di addestramento.
    Devo dire che è davvero ben organizzato...



    Mi fermo al centro del campo...c'è solo da decidere da dove cominciare...



    Sono determinata...voglio la pace per il mio regno...e se la guerra è davvero così indispensabile che guerra sia!



    Chiudo gli occhi e mi concentro...il palmo della mano comincia a formicolare...una sensazione piacevole e ormai familiare...piccole scintille elettrostatiche cominciano a sprigionarsi dalla mia mano!




    "Hei Niniel...che dici? Da dove cominciamo??"




  4. #14
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    34
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Dopo essermi presentata alla ragazza e dopo aver fatto gli onori di “casa”, prendo la caraffa e bevo avidamente intanto che lei mi parla del suo passato da ancella della regina e della condanna a morte del primo cavaliere del re.
    “Alto tradimento? Di quale crimine potrà mai essersi macchiato un uomo conosciuto da tutti soprattutto per la sua integrità? Al villaggio non erano ancora giunte voci…”
    <<Il primo cavaliere condannato a morte per alto tradimento? Non ne ero a conoscenza, la mia tribù vive isolata e le notizie del regno arrivano tardi e incerte...>>
    Espongo i miei dubbi e nel nominare la mia tribù mi rattristo.“Chissà che fine hanno fatto i superstiti… Sarei dovuta rimanere con loro e non fuggire come una vile…”.
    Larieth riprende il suo racconto e mi spiega che mi hanno trovata incosciente nella foresta e mi hanno portata in questo accampamento, Lacrima Mundi.
    Lacrima Mundi… Che nome appropriato… In questo momento vorrei tanto piangere e liberarmi dalla tristezza che mi opprime il petto…
    << [...]Ricordi qualcosa di quello che ti è successo? >>
    Mi sforzo di mettere a fuoco gli ultimi accadimenti e le racconto le poche cose che ricordo: i miei compagni, la radura, la battaglia, gli stregoni e… i morti.
    “Mel…” Al suo pensiero non riesco a trattenere le lacrime.
    Ripenso al dolore, alla rabbia provata e all’arma materializzatasi improvvisamente tra le mie mani con la quale ho vendicato il mio amico.


    Mi fisso le mani spaventata, come se fossero ancora macchiate di sangue, e riprendo a parlare sperando di ricacciare via l’immagine dell’omicidio compiuto.
    <<C'erano cadaveri e sangue ovunque così sono fuggita terrorizzata, ho corso a perdifiato per i boschi e poi non ricordo nulla... potrei aver perso i sensi.>>
    Lei, percependo il mio stato d’animo, mi rassicura appoggiandomi una mano sulla spalla.
    <<Sapete chi mi ha trovata? Credo che dovrei fargli i miei ringraziamenti!>>
    Lei scuote la testa, non ha idea di chi sia il mio salvatore.
    Poi si alza, si sistema il vestito e mi chiede se me la sento di vedere l’accampamento.
    <<Con immenso piacere…>> le rispondo alzandomi dal giaciglio <<Fate pure strada!>>
    Prima di uscire prendo una delle mele, portatami dalla ragazza, da addentare durante la passeggiata.




    Ultima modifica di albakiara; 23rd October 2014 alle 18:59

  5. #15
    sim dio
    Data Registrazione
    Dec 2012
    Località
    in una nuvola di fumo
    Messaggi
    3,562
    Inserzioni Blog
    5
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Eowyn Nieninque

    Uhm...da dove incominciare? L'arco so usarlo ma con il corpo a corpo non penso di cavarmela bene. Mi servirebbe decisamente aiuto,ma chi? Le ragazze dell'accampamento,l'uomo "lupo" o gli altri uomini presenti nell'accampamento? Escluderei a priori i secondi...non li conosco. Meglio non darli troppa confidenza anche perchè l'uomo senza maglia la sera precedente ha fissato il lato posteriore di tutte le donne presenti.



    Dei rumori di passi mi destano dai miei pensieri.



    Mi giro e noto due delle ragazze di prima. Quella con i capelli viola.



    E l'altra dalla pelle scura.Saranno venute qui per allenarsi visto che la seconda sta usando la magia.



    Mi avvicino a loro,infondo prima o poi dovrò fare conoscenza dei miei compagni e poi potrebbero aiutarmi ad allenarmi.
    Le sorrido dolcemente,e mi presento ad entrambe.
    <<Piacere di conoscervi, io sono Eowyn>>





    Ultima modifica di stella56757; 21st October 2014 alle 18:46 Motivo: Aggiunte le foto ^^


    Said where you goin’ ?what you gonna do? I been lookin’ everywhere I been lookin’ for you

    Eowyn

  6. #16
    sim esperto L'avatar di Rayky
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Milano
    Età
    26
    Messaggi
    829
    Potenza Reputazione
    9

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Raheed T'Keelah



    Eccomi qui, in mezzo a un gruppo di perfetti sconosciuti, in un branco che non è il mio, in una terra che non è la mia casa. La mia famiglia, non riesco a smettere di pensarci, d'altronde, quando sono partito, non sapevo a cosa stavo andando incontro: trovare una cura per una malattia sconosciuta non è un'impresa da tutti. Mi guardo attorno, e quello che vedo sono solo volti di persone sconosciute, avvolti nel mistero, seppur illuminati dalla calda luce solare, che si riflette sullo specchio d'acqua subito vicino al nostro accampamento. Queste persone, devo riuscire a ottenere la loro fiducia, non posso compiere questa impresa da solo, nessuno può farcela da solo. Drako, questo è il nome di colui che ci guiderà in battaglia, su di lui grava questo compito. Non è facile fare il condottiero, ho incontrato molti uomini che si definivano tali, uomini dai cuori vuoti e le menti annebbiate dalla sete di potere, di gloria e di ricchezza, tutte cose che non fanno di un uomo un leader. Mi chiedo se Drako sarà all'altezza, il discorso iniziale smuove gli animi, ma questo non sarà sufficiente in battaglia, le abilità dialettiche, per quanto possano essere raffinate e sviluppate, non potranno mai generare parole taglienti quanto la lama dell'arma che ho coraggiosamente impugnato in passato.



    Tu…dico a te Toro seduto, parli la mia lingua? C.a.p.i.s.c.i c.o.s.ad.i.c.o?

    Una voce maschile mi distoglie dalle mie riflessioni. Detesto essere interrotto quando sto meditando. Due uomini mi stanno osservando. Li studio attentamente, con fugaci occhiate: sono massicci, dai capelli corvini e lo sguardo impenetrabile, arido. Colui che mi ha rivolto la parola ha già svelato una - perchè penso siano molteplici - delle sue debolezze: mai giudicare dall'aspetto; i piccoli possono essere grandi, gli innocui possono essere fatalmente mortali; le vesti sono vesti, nulla di più, certo non possono essere simbolo di inciviltà o arretratezza, come invece insinua il pover uomo che si trova dinanzi a me.





    <<Comunque, straniero, bello il tuo copricapo, complimenti. Per caso abbaia?>>
    interviene l'altro uomo. Le sue parole mi giungono come sincere, lo sguardo da avvolotio famelico fisso sul mio copricapo ne è la conferma.
    "Un tempo cantava alla luna." dico guardandolo fisso negli occhi, mentre penso alla notte in cui uccidetti il primo lupo, la mia prima preda, la cui testa porto con orgoglio sul mio capo. Mi lascio sfuggire un mezzo sorriso: certo, i miei compagni d'armi sembrano guerrieri nell'aspetto, ma i loro modi rivelano anime infime, supericiali e stolte, molto probabilmente sarebbe stato il lupo a prendere le loro teste come ricordino, se avessero calzato le mie vesti. - "I lupi non abbaiono come un qualsiasi bastardo di strada."- dico rivolto all'uomo a petto nudo, sperando che colga la similitudine.



    Noto un certo affollamente nei pressi di quello che sembra essere un capezzale, forse l'infermeria. Forse vi è qualcuno che si intende di medicina, di erbe e di qualsiasi cosa possa essermi d'aiuto a riguardo. Le parole dei due uomini sono ormai paragonabili al tedioso ronzio delle mosche che volano attorno agli escrementi dei puledri nelle stalle, perchè il mio obiettivo adesso è quella tenda. Sento il piccolo uomo alle mie spalle invitarmi a unirsi a loro nel fare razzia delle scorte di luppolo che abbiamo qui all'accampamento. Annegare la razionalità e destabilizzare le proprie stesse forze non sono altro che un altro sintomo di debolezza, oltre che di infinita stupidità. Mi incammino verso la tenda, dentro alla quale scorgo delle figure femminili.







  7. #17
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    L’uomo senza nome finalmente ha fatto sentire la sua voce e con un tono così… serio! Un altro Drako… un altro uomo tutto d’un pezzo, mi son bastate due frasi per capirlo e quello sguardo sprezzante, gli occhi carichi di indignazione… sono abituato a queste persone, ormai mi occorre veramente poco tempo per riconoscerle, il lasso che intercorre tra un respiro e l'altro, qualcosa di naturale, per il quale non occorre né pensare, né concentrarsi più di tanto. Mi domando cosa ci faccia qui, non credo di averlo mai visto prima, certamente non è natio di Dohaeris. Inutile crucciarmi, tanto lo verrò a sapere comunque, ci aspetta un lungo periodo di convivenza ed in un modo o nell’altro ognuno scoprirà le proprie carte. D’altra parte non può sapere chi io sia… chi non ha vissuto a corte non consce il mio cognome ed il lignaggio al quale è legato: Leithien… chi è dotato di un minimo intelletto si guarda bene dallo starci attorno, oppure, chi è ancor più furbo, prova a rientrare nelle nostre grazie.


    Lo vedo voltarsi e darci le spalle, con quel… copricapo che troneggia sulla sua testa, non è certamente interessato ad unirsi a me ed all’amico Zagarth, beh… contento lui, contenti tutti, ma di certo non posso lasciarlo andare così, senza prendermi una piccola soddisfazione, uno sfregio gratuito, che son certo potrebbe causare una pessima reazione. In fondo… voglio solo movimentare un po’ le cose in questo mortorio, che male potrà mai fare un piccola rissa? Sempre se reagirà… potrebbe essere talmente stupido da tenersi un affronto mirato esclusivamente a ridicolizzarlo, proprio come Drako, ma lui… è meglio non pungerlo troppo, la sua magia è di un livello superiore, mi son sempre guardato bene dal provocarlo troppo, sono un attacca bighe, ma non uno stupido, la mia pellaccia mi piace, voglio tenermela addosso così com'è.

    Tracanno il liquido dorato d’un fiato, rivolgo uno sguardo d’intesa al mio compagno di bevute ed accenno un sorriso.



    Alzo il braccio destro e lo direziono verso l’uomo-lupo, il palmo è aperto, le dita non sono rigide e distese, ma leggermente flesse, come a voler contenere qualcosa.



    Il flusso della mia energia che parte dal centro del corpo, risale lungo il busto e si dirama attraverso il braccio, lo percorre e si estende ad ognuna delle dita. Avverto un leggero formicolio, segno che la magia si sta liberando attraverso l’arto.



    Resto in silenzio, fino a quando un ghigno di derisione appare a tirarmi le labbra mentre punto il mio bersaglio: quello stramaledetto copricapo. Modulo la potenza del tiro, non deve essere troppo forte, non ho intenzione di fargli del male con un colpo dritto alla testa, almeno per ora… al mio scopo basterà una folata di vento, intensa abbastanza da farglielo volare via e lasciargli il capo in bella vista…



    “C’è un po’ di vento oggi. Non è vero?” Lascio che il colpo parta, ma non resto a guadarne l’esito, mi volto immediatamente, come se il fatto non fosse il mio ed inizio ad incamminarmi verso il campo addestramento, lasciando cadere il boccale vuoto in terra “Vado ad allenarmi un po’, finché Drako non si fa sentire. Che fai Zigo Zago? Vieni con me?”



    Distruzione
    Alzando la mano al cielo l’incantatore è in grado di incanalarvi la propria energia e plasmare il vento:
    · Esperto Tornado – Si genera un vento impetuoso che sbalza via il nemico per cinque metri, causandone danni da impatto di media entità




  8. #18
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    34
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Mi avvio sul ciglio della tenda per seguire Larieth quando scorgo un uomo avvicinarsi a noi.



    Resto incantata dal copricapo, una bellissima testa di lupo che dona nobiltà e fierezza alla possente figura.
    È la prima volta che vedo un uomo di quella corporatura, gli elfi Telpë sono esili e longilinei, e ne resto tra l’affascinata e l’intimorita.


    Cerco di non arrossire mentre lo immagino cacciare quella nobile creatura il cui spirito ora brilla nei suoi occhi scuri, quando noto alle sue spalle un uomo con un ghigno spaventoso fare strani gesti con la mano.
    Sarà magia?- l’uomo punta verso di noi –Che intenzioni avrà? Non vorrà mica attaccarlo vilmente alle spalle!
    <<C’è un po’ di vento oggi. Non è vero?>> dice prima di liberare l’energia dalla mano.
    <<Attento!>> lo avverto. Non so se è un attacco o una semplice dimostrazione di forza, ma la recente esperienza sul campo di battaglia mi ha insegnato a rimanere sempre in allerta.
    Ultima modifica di albakiara; 26th October 2014 alle 18:23

  9. #19
    sim esperto L'avatar di Rayky
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Milano
    Età
    26
    Messaggi
    829
    Potenza Reputazione
    9

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Raheed T'Keelah




    Una folata di vento improvvisa, decisamente un po' troppo improvvisa per essere frutto del soffio di Madre Natura. La riconosco: questa è magia.
    -"Attento"- dice una giovane fanciulla dalle vesti rossi.



    E' questione di un attimo, più veloce del letale pungiglione dello scorpione quando uccide la sua preda, e una folata di vento scaglia a terra il mio copricapo, il quale ora giace a pochi passi dall'infermeria. Mi volto di scatto: il randagio di strada mi tiene le spalle, finge disinteresse per l'accaduto, ma io so che è stato lui, solo uno stolto e vile come lui può colpire un suo compagno di squadra. Sento la rabbia crescermi dentro, una rabbia cieca nei confronti di una persona, se si può definire tale, che conosco da meno di cinque minuti.





    Distendo la mano in direzione del mio nuovo amico, pronto a sprigionargli contro il caldo e accogliente abbraccio dell'Eden, e già mi immagino la sua espressione mentre, robuste e vigorose, gli fanno scomparire dalla faccia il suo sorrisetto da sfacciato, ma poi il mio sguardo incrocia quelle delle fanciulle presenti nella tenda. Una ha i lunghi capelli del colore del cielo, lo sguardo innocente e le guancie rosee, l'altra è la ragazza che ha tentato di avvertirmi poco fa, il vestito rosso porpora, le labbra carnose e seducenti, i capelli argento, due occhi chiari, eppure misteriosi. Queste fanciulle, i loro sguardi, mi ricordano gli occhi innocenti dei bambini che giocano per strada nella mia terra.



    Sulla testa porto il capo di un animale, ma sotto di esso vi è un cervello pensante, un cervello umano, razionale e funzionante. Non posso farlo. Chiudo gli occhi, riprendo il controllo. Abbasso il braccio. Il poveraccio non merita la mia attenzione e poi, la sua intraprendenza, potrebbe tornare utile in battaglia ... se riesce a non farsi uccidere. Afferro il mio copricapo e lo indosso. Mi volto verso le due fanciulle. -"Mi chiamo Raheed T'Keelah, vengo dalle Dune Profonde del Sud, dal villaggio di Ruynek."- dico mentre mi inchino.








  10. #20
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    35
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    23

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant
    << Con immenso piacere, fate pure strada!>>mi risponde la ragazza alzandosi dal giaciglio, mi avvio quindi verso l'esterno, quando noto un uomo con uno strano copricapo giungere nella nostra direzione.
    Alle sue spalle scorgo Ryuk con il braccio teso in avanti,<< C’è un po’ di vento oggi. Non è vero?>> afferma con ghigno beffardo.


    Purtroppo conosco Ryuk di fama, a palazzo si raccontavano tante storie su di lui, alcune ancelle bramavano le sue doti amatorie, ma io mi sono sempre tenuta sapientemente alla larga.
    <<Attento!>> sento gridare Elen alle mie spalle.
    Per fortuna il colpo di vento è di lieve entità, eseguito solo per provocare, infatti colpisce solo il copricapo che cade a terra a pochi passi da noi.
    Trattengo il fiato, pronta ad assistere al contrattacco, infatti l'uomo appena colpito, alza il braccio pronto a restituire il favore.
    << No, fermatevi, vi prego...>> sussurro con voce strozzata.
    Fortunatamente lo sconosciuto pare ripensarci, infatti chiude gli occhi e abbassa il braccio.

    Afferra il copricapo, lo indossa rivolgendosi a noi: <<Mi chiamo Raheed T'Keelah, vengo dalle Dune Profonde del Sud, dal villaggio di Ruynek.>>
    E' davvero un uomo dall'animo nobile, proprio come Drako e solo al suo pensiero sento il mio cuore battere più forte, molti al posto suo avrebbero reagito alla provocazione ma lui no.

    << Io sono Larieth e lei è Elen>>rispondo con un sorriso sincero.
    << State bene?, vi siete comportato da vero cavaliere non reagendo alla provocazione>> dichiaro seriamente ammirata <<Voglio rassicurarvi che qui non siamo tutti come lui. >> Almeno spero.
    Ultima modifica di saphira_84; 29th October 2014 alle 20:43

 

 
Pagina 2 di 343 PrimaPrima 12341252102 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •