Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 200 di 343 PrimaPrima ... 100150190198199200201202210250300 ... UltimaUltima
Risultati da 1,991 a 2,000 di 3422
  1. #1991
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    22
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    13

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti


    Devon Balythòn

    Cerco di fare mente locale nel modo più approfondito possibile circa l’incisione marchiata sulla lama della spada per poter dare un esauriente responso alla fanciulla, quando differenti voci incombono alle nostre spalle. Mi volto per un istante disorientato, un giovane ragazzo è piombato rovinosamente a terra urtando contro Niniel, fortuna vuole che tutto si riaggiusta alla perfezione e, tralasciando le varie scuse, si presenta. Scopriamo che egli è lo stesso Sage che Drako ci ha descritto poc’anzi, un mago arciere. Subito dopo i due uomini si scambiano un commovente abbraccio, che belli, mi sovvengono quei vecchi tempi in cui mi congedavo dal mio maestro con una similare manifestazione d’affetto, non conoscendo ancora i formali saluti. Qualcuno si rende utile nel farlo accomodare al tavolo servendogli la cena fumante accompagnata da un boccale colmo di luppolo, prendendo posto infine in modo da poter cogliere ogni dettaglio del lungo viaggio che avrà affrontato. Inizio a sentirmi di troppo qui, il livello di presenza altrui è incrementato… rivolgo un’occhiata neutra al ragazzo che, per il momento, è il centro dell’attenzione di tutti: non dovrei assolutamente pensare di comportarmi da vittima ma neanche tormentarmi per l’eccellente accoglienza tutta rose e fiori che ha sortito: a differenza sua, quando calpestai il territorio del Lacrima Mundi mi ritrovai dinanzi a una situazione piuttosto caotica: salvare una vita che per un pelo rischiava il decesso, oltre che subire una sanguinosa sputacchiata in pieno volto da… no, non ricominciare Devon. Questo è puro infantilismo, non lasciarti condizionare da quei momenti ormai passati e sepolti. Cerco di farmi spazio tra i molteplici tronchi invasi e, una volta preso posto nuovamente accanto a Jarak, porgo la mano al nuovo alleato accennando un sorriso cordiale. «Piacere, Devon... lieto di averti tra le nostre file!» Attenderò in silenzio un suo intervento, prima che la riunione apra i battenti e che, al contempo, gli assenti ci raggiungano quanto prima…
    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 30th August 2015 alle 19:42


  2. #1992
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    La donna mi risponde in maniera truce mentre cerco di ricordare meglio quei giorni passati al tempio. Non ricordo nessuno di quei visi nei dettagli, solo una vaga immagine, le mie sensazioni, i miei pensieri. Erano solo animali da macello, predisposti lì per il piacere mio e degli altri con cui ero. Soldati che avevo prestato un giuramento davanti al Re, che erano nelle fila dell'esercito da anni, il cui compito era quello di proteggere il popolo, il regno, di difendere il bene dal male. Io per lo meno, non avevo giurato dinanzi a nulla, ero un cane sciolto, nessun Dio o Re poteva mai offendersi per le mie azioni. Un qualcosa che di primo acchito non riesco a decifrare mi colpisce all'occhio e d'istinto lo chiudo, parandolo con la mano. In un attimo, mi ritrovo Lysa addosso con la sua falce conficcarsi lentamente nella mia coscia sinistra.



    Per riflesso, cerco di sferrarle un gancio destro con tutta la mia forza, tanto che la maschera dovrebbe volare via e lei sbalzarsi all'indietro. In ogni caso, evocherò le mie radici, che rapide e silenziose, la legheranno per tutto il busto e così da immobilizzarle anche le braccia.









    Strapperò un lembo di stoffa dai miei vestiti che stavano appesi alla corda (eh già, era la corda del bucato) che mi ha colpito e la legherò sopra il taglio alla coscia per fermare l'emorragia, come ho visto fare a Jarak. Guarderò la donna, se la maschera è volata via guarderò il suo viso altrimenti cercherò di levargliela. Voglio vedere se la riconosco, voglio vedere se è davvero una di loro.

    Distruzione
    L’incantatore è in grado di connettere la propria energia all'ambiente e generare radici, che prendono vita dal sottosuolo, in zone da lui scelte:

    Esperto Abbraccio dell’Eden - le radici bloccano metà corpo o busto o gambe, stringendolo con forza, provocando danni da escoriazione

  3. #1993
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    SAGE BLOODBORNE



    Drako mi restituisce con forza l'abbraccio e così riesco a sentire tutta connessione delle nostre aure: la sua è forte, potente, limpida e mi trasmette questo senso di calma e di appartenenza ad un gruppo; la mia ... la mia puzza. Ah, no è l'ascella! Mi ero preoccupato ...


    Passano pochi secondi e mi ritrovo seduto con davanti una ciotola di stufato e un boccale colmo di luppolo. Adesso sì che mi sento a casa! "Grazie" - dico rivolto a tutti i presenti e inizio subito a scolarmi il luppolo fresco: "Buono!"



    Poi senza indugi distruggo a cucchiaiate lo stufato, sbrodolandomi anche un pò: "Ottimo" - dico con la bocca piena - "Scommetto che l'hai fatto tu" - dico a Elen, ingoiando l'ultimo boccone. Adesso mi spiego la presenza delle ragazze, saranno ottime cuoche!
    Drako è seduto accanto a me, e mi chiede del viaggio.



    "E' stato lungo e piuttosto difficile. Ho visto cose ... sono passato in un villaggio, era tutto deserto e raso al suolo" - rispondo scuotendo la testa. Noto la ragazza di prima, Niniel ritornare a tavola per mangiare, ma scartando i pezzi di carne. Sacrilegio!
    "Questi non li mangi?" - se mi dirà di no, aggiungerò - "Miei!" - e mi avventerò sui suoi avanzi - "Scusate, ma sono tre giorni che non mangio"




  4. #1994
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    33

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Resto seduta mentre Ryuk spiega brevemente al figlio, che come prevedibile ha subito notato gli anelli, il motivo per il quale li indossiamo e questo mi fa sentire meno a disagio anche se mi chiedo se si stia facendo qualche domanda non conoscendo la sua discendenza e quindi il cognome del padre. Probabilmente non è avvezzo a questioni di eredità o a legami tra casate, a quanto pare è vissuto da contadino, cresciuto in un ambiente decisamente molto diverso da quello della nobiltà Dohariana, e sicuramente è stato un bene per lui, ma questo potrebbe quindi creargli un pò di confusione.



    "Vabbè, è ora di cena ed ho preparato uno stufato, ve ne servo un pò" si affretta ad aggiungere subito dopo, avvicinandosi alla pentola e servendoci due ciotole di stufato.



    "Grazie" gli rispondo gentile, per poi restare in silenzio ad osservarne il contenuto, non mi stupisco più dell'aspetto così diverso dai pasti che consumavo alla Torre, ormai mi sto abituando a queste differenze, e l'odore sembra molto buono anche se non riesco a capire bene cosa ci sia all'interno. Dal profumo sembra cervo, ci sono poi varie verdure, sembra molto invitante così come lo era quello di Jarak al campo, ed io ho una fame tremenda. Prendo una posata senza alzare lo sguardo su di loro, mentre anche Ryuk si siede ed inizia a mangiare la sua porzione.



    Sollevo per un attimo lo sguardo solo quando nominano dei soldati, probabilmente i soldati di Lantis sono arrivati anche qui, ma fortunatamente sembrano essere andati via senza causare danni, o forse Auron è stato in grado di difendersi da solo o aiutato da qualcuno. Riabbasso lo sguardo sulla ciotola, continuando a mangiare in silenzio senza intromettermi nel loro scambio di battute.



    Auron sembra molto testardo, afferma categoricamente di non volersi muovere da qui ed ora capisco per quale motivo Ryuk si stia impegnando così tanto per fermare Lantis, così da proteggere suo figlio. Se gli fosse stato possibile portare Auron lontano probabilmente lo avrebbe fatto subito, evitandosi tutti questi problemi e senza dover arrivare a coinvolgere me, magari avrebbe ignorato l'Adamantem che sarebbe finito a Lantis, il quale avrebbe schierato tutte le sue truppe per fare pulizia, e questa guerra sarebbe finita quasi prima di iniziare.



    "Dobbiamo andare comunque, Drako starà perdendo la pazienza" poggio la posata nella ciotola quando ormai ho terminato lo stufato, condividendo le parole di Ryuk. Drako sarà tremendamente in pensiero e devo tornare subito così da tranquillizzarlo, non voglio che sia preoccupato per me soprattutto visto che è andato tutto bene, avrei dovuto rifiutare di attardarmi qui e raggiungerlo subito. Dovremo anche spiegargli della necessità di queste nozze, sono certa che dopo una titubanza iniziale non potrà che condividere la nostra scelta, che era l'unica garanzia possibile per non perdere l'Adamantem. Mi alzo contemporaneamente a Ryuk per andarcene, avvicinandomi poi ad Auron "E' stato un piacere conoscerti Auron, e grazie per lo stufato" gli sorrido, prima di avviarmi verso l'uscita seguita dai due. Una volta fuori comincio a muovere qualche passo verso il Glados, lasciando ai due la possibilità di salutarsi privatamente. Continuano a parlare per qualche minuto, poi con un gesto rapido Auron lo abbraccia e vedo Ryuk irrigidirsi per un istante prima di ricambiare. E' strano vedere Ryuk così in difficoltà, come prima quando gli ha dato quel bacio sulla guancia, è palese che gli vuole bene ma allo stesso tempo resta stranito da questi suoi gesti affettuosi, forse non è abituato. Poi si scostano e Ryuk si incammina per raggiungermi, mentre Auron ci saluta ed io ricambio gentilmente con un gesto da lontano. Quando mi ha quasi raggiunto poggio la mano sulla superficie del Glados focalizzando il Lacrima Mundi e lo attraversiamo tornando al campo. Muovo qualche passo, togliendomi l'anello per riporlo in tasca dato che non è più necessario portarlo al dito "Andiamo da Drako" gli dico, iniziando a camminare verso la sua tenda. E' già sera, mi chiedo se abbiano già terminato la riunione o se siamo tornati in tempo per assistere.

    *Azioni concordate

  5. #1995
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti




    Sono seduta proprio accanto all'ultimo arrivato e lo osservo mangiare di gusto.



    Effettivamente lo stufato ha davvero un buon sapore, quindi posso condividere il suo apprezzamento.

    "Complimenti al cuoco od... alla cuoca. Chi l'ha cucinato?" domando con tono cordiale, mentre continuo a scansare i pezzi di carne.

    Caspita... ce ne sono una marea. Solo a guardarli... bleah... mi sale la nausea...
    O forse non è la carne. Forse sono le parole dell'ultimo arrivato... ciò che ha appena detto circa il suo viaggio...

    "...sono passato in un villaggio, era tutto deserto e raso al suolo"

    Quelle grida. La paura. Il tormento. Il dolore.



    "Questi non li mangi?"

    La domanda mi riporta alla realtà...

    "Eh? Ah, no... non li mangio. Io non mangio carne, quindi..."



    "Miei!" afferma per poi avventarsi sui pezzi di carne.

    Lo osservo stupita e divertita, mentre continua ad ingurgitare tutto con gusto.

    "Prego. Fai pure..."

    Di solito non apprezzo questo modo di fare, ma dopo tanti pazzi la sua spontaneità mi fa veramente piacere.
    Non sono contraria ai modi un po' rozzi, ci mancherebbe, ma di solito non apprezzo affatto che qualcuno tocchi il mio piatto mentre sto mangiando. Eccezione appena fatta.



    "Scusate, ma sono tre giorni che non mangio"

    Tre giorni?! Fortuna che non si è mangiato anche un mio braccio, allora, insieme ai pezzetti di carne.

    "Un viaggio davvero molto lungo - affermo rivolgendo lo sguardo verso la sua direzione - Se non sono troppo invadente... posso domandarti cosa ti ha spinto ad unirti a noi?"



    Forse con questo tipo si può parlare... sembra una persona abbastanza civile, quindi... non so... forse è anche disposto a raccontarci la sua storia. Meglio conoscere i propri alleati più da vicino...


    Ultima modifica di valuccia85; 6th September 2015 alle 03:12

  6. #1996
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    37
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    Sage ci ringrazia apprezzando l'accoglienza e inizia a mangiare di gusto sbrodolandosi tutto, deve essere passato molto tempo dall'ultimo pasto.
    <<Buono! Ottimo.Scommetto che l'hai fatto tu>> si rivolge a me ingurgitando un boccone dopo l'altro. Sorrido.


    <<No, il cuoco è lui...>> esclamo indicando col dito l'uomo


    <<Jarak!>>. Che poi in realtà è Valerius...


    <<E' stato lungo e piuttosto difficile. Ho visto cose ... sono passato in un villaggio, era tutto deserto e raso al suolo>> scuote la testa come a voler cancellare certe immagini.


    Fortunatamente torna di buon umore accorgendosi degli avanzi di Niniel <<Miei! - si avventa sul piatto della ragazza -Scusate, ma sono tre giorni che non mangio>>
    Non riesco a non ridere, si era capito che non mangiava da tempo!
    Così come Jarak deve aver viaggiato molto, ma al contrario del vecchio è socievole e scherzoso come se si trovasse tra amici.
    <<Se non sono troppo invadente... posso domandarti cosa ti ha spinto ad unirti a noi?>>
    Prima che prenda parola, per non interrompere il suo discorso, gli domando <<Ne vuoi ancora?>>


    Se ne vorrà gli porterò la seconda porzione, in caso contrario rimarrò seduta ad ascoltare le ragioni che l'hanno spinto ad unirsi a noi.
    Ultima modifica di albakiara; 15th September 2015 alle 15:49

  7. #1997
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    SAGE BLOODBORNE

    Faccio fuori in un secondo tutta la carne scartata da Niniel che è vegetariana. Sgrano gli occhi nella sua direzione: vegetariana? Cos'è, una setta religiosa? Forse il loro credo le vieta di mangiare carne, buon per me allora.


    Le sorrido mentre finisco la mia cena.
    Gli altri restano tutti in silenzio, accidenti, devo essere uno spettacolo pietoso: impolverato, sporco di terra e stufato, puzzolente ... dovrei vergognarmi un pò, ma la fame era veramente tanta e non ho pensato a nient'altro.


    Elen mi stupisce indicandomi il vero cuoco della meraviglia che sto mangiando: Jarak, l'uomo con la benda all'occhio, gli faccio un cenno con la mano, poi Elen mi distrae chiedendomi se voglio dell'altro stufato, magari ... ma no, potrei scoppiare: "No, ti ringrazio Elen, sono pieno" - rispondo battendomi la pancia.




    Un viaggio davvero molto lungo. Se non sono troppo invadente... posso domandarti cosa ti ha spinto ad unirti a noi?"
    Bevo un ultimo sorso di luppolo rovesciando il boccale a testa in giù sul tavolo, poi le rispondo serio: "Per la mia famiglia. Ho una sorella e una nipote, un piccolo batuffolo rosa di appena tre mesi, voglio che cresca in un posto dove non devi aver paura di venire da una terra straniera nè di esprimere il tuo parere anche se è diverso da quello che comanda. E poi per mio padre, gli ultimi anni di vita che gli restano deve viverli nel mondo meraviglioso di cui mi parla nei suoi ricordi." - mi intristisco pensando a loro. Li ho lasciati per venire a combattere tra i reietti, avrò fatto la scelta giusta? O era meglio restare con loro per aiutarli ad andare avanti?


    Alzo la testa e riprendo il mio sorriso: certo che ho fatto bene, sono con Drako Kalisi, cosa potrebbe esserci di meglio? Lo fisso sorridendo per un pò, poi chiedo: "Toglietemi una curiosità, siamo tutti qui o ci sono degli altri compagni?"


  8. #1998
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    37
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    A quanto pare il ragazzo è sazio perchè dopo aver bevuto l'ultimo sorso inizia a parlare senza farmi alcun cenno circa una seconda razione di stufato.


    <<Per la mia famiglia. Ho una sorella e una nipote, un piccolo batuffolo rosa di appena tre mesi, voglio che cresca in un posto dove non devi aver paura di venire da una terra straniera nè di esprimere il tuo parere anche se è diverso da quello che comanda. E poi per mio padre, gli ultimi anni di vita che gli restano deve viverli nel mondo meraviglioso di cui mi parla nei suoi ricordi.>>


    Deve avere proprio una bella famiglia unita, non deve essere stato facile lasciarla per venire da noi <<Capisco... Lottare per difendere chi si ama... per donare loro un futuro migliore... Credo che questa speranza ci accomuni un po' tutti!>>


    Sege si intristisce solo un attimo per poi continuare col sorriso sulle labbra <<Toglietemi una curiosità, siamo tutti qui o ci sono degli altri compagni?>>


    <<No, non siamo solo noi... Non so dove siano, ma credo che li conoscerai presto perchè accorreranno tutti affamati per la cena!>> scherzo. Il suo buon umore è contagioso!

    Ultima modifica di albakiara; 15th September 2015 alle 15:57

  9. #1999
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Drako Kalisi


    Sage si butta a capofitto nella ciotola, dal suo racconto non mangia da tre giorni, eppure, nonostante le difficoltà, sembra conservare una volontà ferrea. Lo sento dall'abbraccio saldo, dall'aurra che emana, non è solo affinità di razza, ma sento una forte energia positiva che coincide perfettamente con la mia.Un viaggio davvero molto lungo. Se non sono troppo invadente... posso domandarti cosa ti ha spinto ad unirti a noi?"
    Continuo ad osservarlo mentre mangia e beve, è un pò grezzo, ma nulla al quale non si possa rimediare "Per la mia famiglia. Ho una sorella e una nipote, un piccolo batuffolo rosa di appena tre mesi, voglio che cresca in un posto dove non devi aver paura di venire da una terra straniera nè di esprimere il tuo parere anche se è diverso da quello che comanda. E poi per mio padre, gli ultimi anni di vita che gli restano deve viverli nel mondo meraviglioso di cui mi parla nei suoi ricordi." L'osservo attentamente, mentre colgo qualche sfumatura nei suoi occhi, come un velo ad appannarli. Conoscevo per sommi capi la sua storia, ci siamo scambiati brevi missive, preferisco non lasciare troppe tracce al vento e comunque sono certo che le abbia distrutte tutte come da raccomandazione. Oltre a ciò che ha vissuto, ha assistito anche allo scenario di distruzione provocato da Lantis, spero che la sua volontà sia stata unicamente fomentata dalla voglia di riscatto e non si sia adombrata alla vista di quegli scenari di violenza gratuita. "Toglietemi una curiosità, siamo tutti qui o ci sono degli altri compagni?" Gli sorrido prima di parlare, per metterlo ancor più a suo agio, anche se sembra essersi già ambientato bene "Ci sono altre persone ovviamente, li conoscerai tutti alla riunione che sta per iniziare, mancano solo due element..." "Eccoci qua" La voce di Ryuk mi fa voltare di scatto, lui ed Esperin sono tornati, non sembrano riportare alcun tipo di danno "Sani e salvi come promesso, mi levo sta roba di dosso, che mi sento un damerino, così mi presentate il tizio nuovo" Fissa Sage incuriosito prima di entrare nella sua tenda "Lui è Ryuk" dico a Sage con un tono della voce sostenuto, per nulla amichevole a far intendere che non è un soggetto raccomandabile "Se sai chi sono i Leithien, certamente non necessita di presentazioni. Lei invece è Esperin, Esperin Raeghar sicuramente saprai chi è" Nomi altisonanti come i loro è difficile che non siano conosciuti. Nel frattempo Ryuk è tornato nelle sue vesti normali: petto nudo e tatuaggi a vista. Si siede accanto a me e comincia a mangiare "Lui è Sage, un nostro nuovo alleato"


  10. #2000
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    SAGE BLOODBORNE


    Annuisco alle parole di Elen, sembra così giovane eppure è qui per combattere, è pronta a morire, e con lei anche tutti gli altri. La mia domanda non resta senza risposta a lungo, infatti Drako e la ragazza mi confermano che ci sono altri alleati.


    Proprio in questo momento ecco comparire quasi dal nulla due figure, un uomo e una donna, che si avvicinano al tavolo. Dalla calma dei miei compagni deduco che siano amici e sto per andare incontro a salutarli, ma l'uomo, vestito in maniera piuttosto elegante, si allontana quasi immediatamente dopo avermi fissato in maniera insistente.


    Ho qualcosa sulla faccia? Mi passo la mano sulla bocca per pulirla da eventuali residui di cibo, mentre Drako mi dice, con voce piuttosto dura, che il tizio alto appena arrivato è Ryuk Leithien. Là per là resto a fissare il vuoto dopo che l'omone è sparito in una tenda domandandomi dove ho sentito quel cognome, ma poi ...


    Sto per replicare quando Drako scaglia un'altra tegola dritta sulla mia testa: "Lei invece è Esperin, Esperin Raeghar sicuramente saprai chi è."
    Stavolta mi alzo sul serio, con lo sguardo rabbuiato, e guardo il gran maestro, poi fisso la ragazzina: "Raeghar, sono stati loro a ..." - riguardo ancora Drako, poi di nuovo lei. Ryuk è tornato e si è messo a mangiare e io non so cosa fare.
    "Lui è Sage, un nostro nuovo alleato"
    Nostro. Alleato.
    Alleato.
    "Lei è con noi? Ma è una ..." - Raeghar.



 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •