Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 206 di 343 PrimaPrima ... 106156196204205206207208216256306 ... UltimaUltima
Risultati da 2,051 a 2,060 di 3422
  1. #2051
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Jarak sembra seguire perfettamente il filo del mio ragionamento, probabilmente stanno tornando alla sua mente tanti particolari del suo passato a cui finora non aveva dato peso. La sostituzione di Alistair, il temperamento di Aiden, i rapporti interni alla sua casata e soprattutto la sua posizione nei confronti di tutto questo. Le domande che mi sta facendo mi fanno ben sperare che abbia intenzione di affrontare di petto la questione, senza attendere che sia Aiden a farlo quando verrà a conoscenza della verità, in quel caso perderebbe il notevole vantaggio dovuto al suo ritorno inaspettato che Aiden non può in alcun modo aver previsto. <<Dipende da quello che succederà>>, mi dice e sembra sinceramente convinto delle sue parole, decido di non chiedergli altro, la decisione spetterà soltanto a lui ed indubbiamente non sarà facile da prendere.



    <<Quando ho scritto a Drako, quando ho deciso di tornare e di combattere per lui, avevo in mente di aiutarlo solo con il mio pugnale. Il mio nome non importava. Ho cercato di dimenticarlo per tanto tempo. Non ho mai pensato che potesse essere un'altra arma>> inizia a parlarmi e mi appare visibilmente nervoso, comincio ad avere conferma di ciò che ipotizzavo e speravo, di ciò che il suo cognome può comportare per la nostra fazione, vantaggio che ha sottolineato anche Ryuk durante il primo incontro al lago. Un Urthadar, un Leithien ed una Raeghar... tutto questo mi sembra ancora così assurdo, così paradossale...eppure così provvidenziale per la nostra causa.



    <<Ma poi sei arrivata tu. Chi non è cresciuto nel nostro ambiente ti vede solo come una spada in più, ma la realtà è che la tua presenza fornisce legittimità alla nostra causa. Con il tuo supporto abbiamo una seria possibilità di ricostruire Dohaeris secondo i nostri ideali. Di ricostruirla sotto la tua guida>> continua a spiegarmi, e quasi resto basita dal sentirlo parlare in questo modo e per così a lungo. Finora è sempre stato di poche parole, per lo più pacate ed indirette, ma ora... ora sembra avere una nuova forza, una determinazione che sta muovendo le sue azioni e le sue parole. <<Ryuk ha appena perso suo padre. Ma ha trovato la forza di reclamare ciò che è suo di diritto. E di aiutarci grazie al suo nuovo titolo. Tutto grazie al cognome che portate>>.



    Sospira a lungo, ma è un sospiro forzato, quasi un singhiozzo o qualcosa di molto simile. Questo discorso gli sta richiedendo un grosso sacrificio, anzi... la scelta che credo voglia fare sta richiedendo un grosso sforzo, uno sforzo che forse neanche credeva di voler fare. <<Non posso continuare a rimanere passivo. La Terra delle Tempeste è ricca, ha molti soldati, è in una posizione strategica. I lord inferiori non sono meglio di chi li governa, ma rispettano la legge e il sangue. Molti supporterebbero la mia rivendicazione, se scoprissero che sono ancora vivo>> lo ascolto attentamente, condivido le sue parole così come l'importanza che avrebbe per noi controllare Capo Tempesta e strapparlo ad Aiden come abbiamo fatto con l'Adamantem. Ma comprendo anche la sua titubanza, il suo essere restio a tornare in un ambiente che odia, che l'ha quasi ucciso costringendolo a fuggire per buona parte della sua vita, e non mi sento in diritto in alcun modo di forzare o influenzare la sua scelta. <<Non so cosa fare, Esperin>> mi chiede infine, con lo sguardo vulnerabile e turbato di chi è sinceramente in difficoltà, e comprendo anche questo... ho passato giorni infernali prima di prendere la decisione di lasciare la Torre, giorni in cui continuavo a pensare e a ripensare a Lantis e a quello che stava facendo o stava diventando, ricordo bene il tumulto interiore che sentivo e che nonostante tutto sentirò sempre, sebbene lo abbia definitivamente accantonato per forza di cose.



    "E' una decisione molto difficile Jarak" inizio a dirgli, comprensiva, mantenendo il suo sguardo "Capo Tempesta è sicuramente un territorio strategico che arrecherebbe grande vantaggio alla fazione, così come l'Adamantem, ma comprendo il tuo turbamento, è una decisione che devi prendere liberamente, valutando le conseguenze di entrambi i casi" gli sorrido sincera, voglio che capisca che non sto mentendo con lui. "Il mio cognome legittima al trono i reietti, è vero, ma io sono qui principalmente per gli ideali in cui credo e che i Raeghar hanno sempre rispettato, eccetto Lantis, e sono certa che questo non è stato dimenticato, così come non è stato dimenticato l'unico Urthadar che ha provato a cambiare la fama della propria casata.



    La Terra delle Tempeste saprà di te in ogni caso, i reali stanno diffondendo ritratti di tutti i nemici incontrati in battaglia e se ti hanno visto probabilmente ci sarà anche il tuo viso affisso per le strade di Dohaeris, assieme a quello di tutti noi che ormai siamo apertamente schierati contro la Corona. Il quesito non è quindi se rivelare la tua identità o meno, quello accadrà ugualmente presto o tardi, quanto capire se preferisci lottare dall'esterno per distruggerli rinnegando ciò che eri, oppure se riprendere il tuo vero nome e reclamare ciò che ti spetta per diritto di nascita per sfruttarne gli innegabili vantaggi contro di loro, come stiamo cercando di fare io e...Ryuk. In entrambi i casi stai dimostrando grande coraggio"
    concludo, cercando di essere chiara e di trasmettergli con le mie parole tutta la mia determinazione.

  2. #2052
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    SAGE BLOODBORNE


    Lysa solleva la falce e io stringo il legno ancora di più in modo da assorbire il contraccolpo, immaginando già il fuocherello vivace sotto un'altra enorme pentola di stufato.


    Quando sento il colpo fendere l'aria sollevo un momento lo sguardo verso la donna e mi assale il terrore: la lama è diretta verso la mia mano, non verso il tavolo. Cerco di sfilare le dita ma una scheggia di legno si conficca sotto la pelle facendomi fare una smorfia.


    E' un attimo: il colpo va a segno, il legno si spacca sotto la forza della falce e il sangue sgorga copioso dal ciò che resta del mio pollice. Mi afferro subito il dito con l'altra mano, per cercare di fermare almeno un pò il dolore e il sangue e mi lascio andare a terra, la schiena appoggiata all'altra metà del tavolo.


    "Ma che diavolo ti prende? Si può sapere che ti ho fatto?" - urlo verso la donna con la falce che per tutta risposta si avvicina a me e mi sussurra: "Non osare più rivolgerti a me in quel modo villano. Non sono un tuo compagno di raccolti. ...Benvenuto." La guardo mentre si allontana, ma come si fa ad essere così meschini?


    Il dito mi fa un male cane e esce tantissimo sangue e lo vedo lì, un piccolo pezzo di carne inerte. Faccio un piccolo sforzo e lo riprendo, poi mi rivolgo a Elen e Dahmer, mostrando la mano insanguinata:"Certe persone quando le dai un dito ... te lo staccano di netto con la falce!" - dico cercando di tenere un tono canzonatorio, non morirò di certo per questo, ma vacca boia se mi fa male!!


  3. #2053
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Sono un po' teso quando vedi Sage e Lysa organizzarsi per tagliare la legna del tavolo così da usarla per il fuoco.





    Meglio: sono sempre teso quando vedo Lysa impugnare la sua falce, anche se sapere che era una di quelle gallinelle al tempio, la rendono meno minacciosa per me. Nel senso che come l'ho dominata una volta, posso farlo ancora. I ricordi sono vaghi, ero quasi sempre ubriaco e con quel cappuccio in testa, ma è nitido che il divertimento non mancò nemmeno per un istante. Nemmeno quando una di quelle cagnette sfornò un marmocchio, che fu fatto ammazzare perchè troppo fastidioso. Ricordo di aver suggerito al neo-padre di far fare il lavoro sporco alla madre, chissà se avrà seguito il mio consiglio. Che comprendeva quello di ammazzare anche lei dopo. Invece... una sopravvissuta. O forse solo un'amica? Naaa come farebbe sennò a sapere del cappuccio e di quello che è successo se fossero tutte morte? Sicuramente una sopravvissuta. Stupidi idioti, i soldati reali diventano dei fottuti idioti quando sono brilli. Non sanno fare nemmeno un lavoro pulito come si deve. E' un attimo quando vedo il mio amico recuperare il pollice tranciato di netto. Non mi ascolta mai nessuno in questo campo, vedo. "Adesso hai imparato che devi dare ascolto al tuo amico Dahmer" gli dico con una pacca sulla spalla.





    Guardo Elen: è ancora arrabbiata con me, ma sono certo che non lascerà il nuovo arrivato nella cacca solo perchè non sopporta la mia presenza. Se si avvicinerà a Sage, le mormorerò: "Quando te la senti... vorrei parlare ancora".



    Vorrei mettere in chiaro a che punto ci ritroviamo, se devo o meno farmi scrupoli a chiedere le sue cure. Che razza di dubbi mi vengono? Non dovrebbe fregarmene niente del significato della parola "scrupolo". Ma ho questo fastidio che non so descrivere e che devo levarmi al più presto. Tutto sommato, è stupido lasciare queste situazioni in sospeso, soprattutto perchè siamo compagni di lotta.

  4. #2054
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Drako Kalisi


    Per quanto io provi a calmarmi, per quanto io cerchi di analizzare la situazione lucidamente, proprio... non ci riesco. Lo so perchè Esperin ha fatto questa scelta, una scelta intelligente per quanto riguarda la politica e l'economia, ma lui... proprio lui...
    Non sono lucido, non ci riesco. Esperin ha sposato Ryuk ed è l'unica cosa alla quale riesco a pensare, non vedo la mossa tattica, vedo solo le due persone, sono uno sciocco. Ma è una unione temporanea, hanno detto che lo invalideranno, quindi si risolverà, Esperin non sarà più legata ad un Leithien, sposerà qualcun altro che non sia lui e sarà felice lontana da tutta questa merda. Sto pensando troppo, devo recuperare il senno e non posso farlo qui, nello stesso campo dove si trovano loro due, ho bisogno di allontanarmi e l'unica zona che fa al caso mio e la Neutra. Esco dalla tenda, senza pensarci una seconda volta ed a passo svelto mi dirigo al Glados, per poi sfiorarne la superficie.

  5. #2055
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    <<Ma che diavolo ti prende? Si può sapere che ti ho fatto?>> distolgo l'attenzione dalle pagnottelle sulla piastra per capire le ragioni dell'urlo di Sage.
    <<Certe persone quando le dai un dito ... te lo staccano di netto con la falce!>> scherza mostrandoci la mano insanguinata.


    Lysa impugna ancora la falce con la lama sporca di sangue: è impazzita?
    <<Adesso hai imparato che devi dare ascolto al tuo amico Dahmer>>


    Dahmer mi guarda, ma io lo ignoro, o meglio cerco di ignorarlo, e mi avvicino al ragazzo per riattaccargli il pollice tempestivamente.
    <<Quando te la senti... vorrei parlare ancora>> non gli rispondo, ma mi concentro per richiamare il mio potere curativo fin quando lo sento divampare potente e confluire verso i palmi.


    <<Riesci a tenere il dito attaccato?>> chiedo al ragazzo e una volta assicuratami che tutto sia a posto gli infondo la mia magia affinchè i lembi si rinsaldino completamente.


    <<Va bene...>> rispondo impassibile a Dahmer senza distogliere l'attenzione dalla mano di Sage <<Quando vuoi>>.



    <<Tranquillo, non bruciano...>> rassicuro il ragazzo quando delle fiammelle si propagano al contatto delle mie mani <<...o almeno così mi hanno detto, senti male?>>

    Rigenerazione: Rigenera ferita di entità grave o mortale
    Ultima modifica di albakiara; 15th September 2015 alle 18:28

  6. #2056
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Jarak

    Ascolto la risposta di Esperin con il cuore in gola, l'ansia e il panico che mi logorano dentro. Anche solo pensare alle conseguenze di un mio ritorno... è per me insopportabile, inconcepibile. Ho desiderato tante cose, inizialmente volevo vedere Capo Tempesta bruciare, volevo che soffrissero tutti per quello che mi hanno fatto, poi ho compreso che la strada della vendetta mi avrebbe portato solo altro dolore e mi sono limito a vagare, a sopravvivere. Ho provato odio, pena, a volte anche rimorso quando incolpavo me stesso per quello che è successo, ma mai, mai avrei pensato di considerare l'idea di rivendicare ciò che è mio per diritto. La Raeghar si dimostra nuovamente comprensiva, dice cose giuste, logiche, e mi sorprende quando dice che i nobili delle Tempeste verranno a sapere di me in ogni caso, dato che la sua vecchia fazione sta distribuendo per il regno ritratti dei propri nemici. Direi che ormai anche la flebile speranza che nessuno venisse a sapere della mia vera identità è morta, anche questa nuova informazione non fa che spingermi verso l'unica decisione possibile. Una decisione che comunque ho bisogno di tempo per accettare, so benissimo di risultare egoista, forse anche pazzo, ma è passato troppo tempo e ho provato troppo dolore perché possa fare questo passo a cuor leggero. Sostengo lo sguardo di Esperin, mi parla decisa, e mette bene in chiaro la situazione: o continuo a combattere per distruggere ciò che ero, oppure per recuperare il mio passato e usarlo contro i nostri avversari. Tra le due opzioni, però vi è un abisso in cui sto lentamente sprofondando. <<Io...>>, mi fermo e annuisco, <<...Ti ringrazio>>. Non so che altro dire, spero di trasmetterle tutta la gratitudine che provo per la sua gentilezza, ma dovrò lavorare anche su questo. <<Drako mi ha detto che tuo padre era un brav'uomo. Sei tu la sua vera erede. Non Lantis>>, abbozzo un sorriso, <<Sarebbe fiero di te>>. La saluto con un cenno e mi dirigo verso il lago, ho bisogno di riflettere.
    Our wills and fates do so contrary run

  7. #2057
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    La mia presa sul collo di Niniel si fa più salda, posso sentire il suo respiro smorzarsi in gola, mentre mi osserva.



    Stringo più forte, ma non ho intenzione nè di spezzarle il collo e neanche di farla svenire, dovrà sentire ogni singola parola che le dirò. Accoglie il mio suggerimento e colpisce forte di punta alle zone basse, lascio la presa al collo istintivamente e mi piego con una mano alla zona dolente, non prima di aver dissipato Gina.



    Cosciente della sua successiva mossa, perchè istintiva nella maggior parte dei casi ed anche prevedibile, considerata la mia esperienza, porto la destra avanti al viso, spazzando con un movimento verso la sinistra ad intercettarle la ginocchiata. In questo modo non solo evito una frattura al naso, ma dovrei riuscire a destabilizzarla e farla cadere nuovamente. "E la forza? Come... come gestisco un avversario molto più forte di me?" Mi avvicinerò a lei, anche se si starà allontanando e cercherò di prenderle un braccio e di piegarglielo dietro la schiena, in modo da impedirle il movimento. Tirerò con forza, fino a sentire i legamenti e l'osso cedere, ma non li farò spezzare, lascerò che avverta il dolore della pronta lacerazione, senza che questa avvenga.



    "Resta lontana, come ti ho già detto l'arco è per la lunga gittata, se lo usi correttamente, eviti il corpo a corpo, per farlo punta in zone invalidanti: occhi, ginocchia, spalle, punta ai legamenti ed i tendini.



    Se invece sei bloccata come in questo caso (se ci sarò riuscito) sfrutta ogni arma in tuo possesso, la vicinanza può essere un'arma a tuo favore. Non essere gentile... pensa ad uccidere, pensa a come se ne sono fregati della tua amica, di come le hanno strappato la vita senza pensarci un secondo"
    Stringerò ancora più forte fino a sentire lo scricchiolio delle ossa dislocarsi "il cuore, la carotide, la testa... pensa ad uccidere nel modo più rapido e semplice che puoi. Sfrutta la sua stessa forza contro il tuo nemico"


  8. #2058
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Niniel perde 20 punti costituzione per il calcio e per la stretta al collo
    Ryuk perde 10 punti per il calcio
    Sage niente... già ti hanno guarito U_U

  9. #2059
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    SAGE BLOODBORNE


    Quando Dahmer mi dà una pacca sulla spalla per poco non perdo il dito e faccio un movimento brusco per riacciuffarlo, sul viso mi si dipinge una smorfia di dolore. “Mi piace sbagliare e imparare per conto mio, ma la prossima volta terrò in conto la tua opinione.” – gli dico con sofferenza.


    Elen si avvicina preoccupata e mi aiuta con la ferita, mentre io tengo fermo il pezzo mancante. L’avrò messo dritto? Gli do una controllata veloce prima di farmelo riattaccare: sembra tutto a posto. Resto per un attimo ipnotizzato da quelle fiammelle che come piccole lucciole danzano intorno alla nostre mani vicine e, non volendo, assisto ad uno scambio di battute con Dahmer.


    Mi sa che tra i due c’è qualcosa, ma non sono affari miei quindi mi sto zitto e penso al mio polliciotto , almeno fino a quando Elen non mi chiede se fa male: “No, tranquilla, anzi è molto piacevole. Non che vorrei rifarlo spesso, però …”



    Una volta sistemato il dito faccio un po’ di prove per vedere se è compromesso il movimento, sembra normale per fortuna: mi rialzo facendo leva su Dahmer, poi lo acchiappo per entrambe le spalle e lo spingo verso il tavolo. ”Visto che ti sei offerto volontario, accetto volentieri il tuo aiuto per tagliare il tavolo. Il tavolo, eh? Non il mio dito o qualche arto a caso.”




  10. #2060
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    <<No, tranquilla, anzi è molto piacevole. Non che vorrei rifarlo spesso, però …>>


    <<Meglio di no>> rido.


    Lo osservo muovere il dito, sembra come nuovo! Con la gamba erano serviti due interventi: certo il dito è più semplice, ma sento che ultimamente la mia magia è più forte ed efficace.


    <<Visto che ti sei offerto volontario, accetto volentieri il tuo aiuto per tagliare il tavolo. Il tavolo, eh? Non il mio dito o qualche arto a caso.>>


    <<Io resto nei paraggi... - rido, Sage mi ha contagiata con la sua allegria - Se serve posso aiutare anche io!>> mi rivolgo a lui cercando di evitare lo sguardo di Dahmer.


    Mi sento sciocca a comportarmi così, forse dovrei lasciarli soli, ma potrebbe ancora servire la mia magia... E poi perchè devo essere io ad andarmene? Non posso continuare così, dobbiamo parlare e risolvere la situazione al più presto... Ryuk aveva ragione.
    Ultima modifica di albakiara; 15th September 2015 alle 19:12

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •