Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 243 di 343 PrimaPrima ... 143193233241242243244245253293 ... UltimaUltima
Risultati da 2,421 a 2,430 di 3422
  1. #2421
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Mi fermo quando ormai sono arrivata al campo e comincio a valutare la possibilità di iniziare ad allenarmi con un manichino o con qualche arma di quelle raccolte nella rastrelliera, probabilmente Ryuk non ha neanche capito cosa gli ho detto e non ho alcuna intenzione di sprecare tempo ad aspettare. Inizio a concentrarmi ma dei passi veloci catturano la mia attenzione,



    non faccio tuttavia in tempo a realizzare ed a voltarmi che qualcuno mi afferra per la coda e sento poi il chiaro rumore di una lama che mi trancia di netto i capelli, mentre io sgrano gli occhi e resto bloccata per la sorpresa.



    Sento i capelli scivolare ad incorniciare il viso ormai non più sorretti dal laccio e mi porto una mano al collo constatando che ora è scoperto dato che sono molto più corti, troppo più corti rispetto a come li ho sempre portati. Addirittura la frangia cade a coprirmi la fronte, non più abbastanza lunga da essere legata come mio solito. I miei...i miei capelli!



    Mi ha tagliato i capelli, è inequivocabile chi sia stato...i miei bei capelli lunghi sono ora cortissimi e devono avere un aspetto orribile, sono anche tutti storti a causa dell'unico taglio netto su tutta la lunghezza, devo essere inguardabile! Mi volto di scatto e mi ritrovo come previsto Ryuk con la sua falce davanti, lo sguardo accigliata con la mano ancora a toccare il collo mentre lui mi sventola la coda davanti “Come sto? Mi donano?” mi chiede poi scherzando con quel suo solito tono beffardo, portandosela in testa. Lo guardo arrabbiata ma non rispondo, non voglio dargli soddisfazione, mi allontano di qualche metro senza distogliere lo sguardo dal suo e mi concentro materializzando Lux nella mano destra. "Volevo un soldato, non un barbiere'" gli dico secca ed infastidita, chiudendo il discorso e passando alle cose serie



    "la mia magia è diventata più forte ultimamente, ma faccio troppo affidamento su questo. Voglio allenarmi senza poteri, va bene?" aspetto la sua conferma, anche se questo è probabilmente un suicidio considerato che è molto più forte di me. Dopo la sua risposta, sperando sia affermativa, darò quindi inizio allo scontro scattando nella sua direzione con tutta la mia velocità. Proverò a colpirlo con un affondo nello stomaco, voglio gli sia chiaro che non voglio esclusioni di colpi in questo allenamento anche se dubito che si porrebbe mai il problema, e contemporaneamente con la mano libera proverò a dargli un pugno in bocca.



    Senza esitare tornerò poi ad allontanarmi di circa quattro metri da lui, stringendo Lux ancora nella mano destra, pronta a reagire al suo contrattacco.


    Lux - Arma in forma dormiente

  2. #2422
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Uhu… qualcuno qui si sta incazzando di brutto. Si tocca i capelli, si tocca il collo e sì… ti manca un bel kg di criniera, dovresti essere felice del fatto che ti abbia alleggerito il carico, Principessina



    . Si volta, mi aspetto una sfuriata che non arriva, ebbene… sfoggia quel nasino all'insù come al solito, ce l’ha proprio per vizio questo atteggiamento da superiore "Volevo un soldato, non un barbiere"

    Ah, AHAHAHA, è anche comica! In un istante la sua arma si materializza e con sorpresa la riconosco, non è la sua, è bensì quella di Rickard, se l’è fatta incantare per lei, quasi certamente è stato Drako a farlo "la mia magia è diventata più forte ultimamente, ma faccio troppo affidamento su questo. Voglio allenarmi senza poteri, va bene?" Lo so benissimo… Zagarth e Dahmer hanno solo… urlato quando l’hanno vista, non perché sia un cesso, anche se quel “mostro dell’Auspex” può lasciar spazio a dubbi sull’interpretazione. Lancio i capelli per terra e non ho il tempo di reagire che la ragazza affonda un colpo diretto al mio stomaco, preciso e… cazzo che male.





    Mi piego d’istinto e mi becco anche un pugno in pieno viso, anche se mi è sembrato di più una carezza. Il sangue incomincia a defluire rapido e copioso dalla ferita, la mano destra è già totalmente imbrattata, ha detto che non vuole adoperare la magia, ebbene sia. La guardo serio e dopo alcuni istanti tossisco, altro sangue si riversa fuori dalle labbra e la fitta allo stomaco brucia decisamente troppo. “Ci sto. Sei veloce…” sputo un grumo rossiccio che ricasca in terra poco più avanti dei miei piedi "ma non prendere a pugni i tuoi nemici, o penseranno che ci stai provando”

    Protendo la mano destra e materializzo Gina, la quale si palesa in piccoli cristalli di ghiaccio che si addensano fino a formarla nella sua interezza, per poi tramutarsi nel manico di legno grezzo e la lama lunga e sdentata. Con la mano destra le faccio compiere un mezzo giro in modo da colpire dall’alto verso il basso, ho intenzione di trapassarle la spalla e quando la lama sarà parallela al suo corpo nella sua altezza, a prescindere da se il primo attacco sia andato a segno, farò un affondo dritto, in modo che le arrivi in pieno petto. Mi tengo pronto a reagire.

    Gina - arma in forma dormiente

  3. #2423
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Riesco a colpirlo senza problemi, quasi non sembra essersi reso conto del mio attacco a giudicare dall'espressione del suo viso. Si piega in avanti per il colpo allo stomaco e così riesco ad assestargli anche il pugno, forse però non è stata una buona idea, la mano con cui l'ho colpito mi fa anche un pò male adesso. Il sangue inizia a defluire dalla sua ferita imbrattando completamente la mano con cui se la sta tamponando, mentre dell'altro sangue fuoriesce dalle sue labbra quando di riflesso si ritrova a tossire.



    “Ci sto. Sei veloce…” risponde affermativamente alla mia proposta di non usare la magia, prima di sputare un grumo di sangue a terra "ma non prendere a pugni i tuoi nemici, o penseranno che ci stai provando” storco le labbra per la sua presa in giro ma non replico, anzi quasi mi vien da ridere perchè credo di essermi fatta effettivamente più male io, mentre lo vedo materializzare la sua falce per contrattaccare.



    Non mi piace quell'arma, soprattutto in mano sua, ha un aspetto inquietante accentuato dalla lama grezza e danneggiata, mi intimorisce più di molte delle classiche armi contro cui mi sono battuta, ma probabilmente è solo soggezione per ciò che so di lui e del suo modo di combattere. Corre verso di me, ho sempre pensato che fosse tremendamente forte e veloce, e senza dubbio lo è, solo che ora riesco a seguirne facilmente i movimenti a differenza di prima, credo di essere diventata molto veloce, forse anche più di lui...come lui stesso mi ha appena fatto notare.



    Con la mano destra solleva la sua falce verso l'alto per colpirmi probabilmente dall'alto verso il basso, ma prima che possa avvicinarsi abbastanza scatto verso sinistra spostandomi così dalla traiettoria sua e della sua falce, provando a colpirlo contemporaneamente di punta alla spalla, estraendo poi velocemente Lux ed allontanarmi di qualche metro da lui.



    "Come sto andando?" gli chiederò poi, indipendentemente dall'esito del colpo, con un sorriso soddisfatto appena accennato.




    Lux - Arma in forma dormiente

  4. #2424
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    La falce va a vuoto, non solo il primo colpo, ma anche il secondo, questa ragazzina è troppo rapida per i miei gusti.



    Resto con Gina verso di lei, sono pronto per piegare la lama nella sua direzione e provare a falciarle il fianco, ma ancora una volta è più rapida di me. Stringe la presa su Lux, la stessa lama che ho pregato di veder trafiggere il cuore di mio padre innumerevoli volte, e con estrema rapidità affonda un colpo nella mia spalla.



    Sento chiaramente la pelle cedere al passaggio della spada, si apre come fosse burro caldo sotto la pressione di un coltello affilato, tanto affilato che non avverto neanche dolore nell’immediato, sono ancora preso da quello allo stomaco, che è decisamente più preoccupante. "Come sto andando?"



    Osservo Esperin mentre sfila Lux e si allontana, resto fermo, piego la testa nel guardarla con un senso di nervoso che si accumula rapidamente “E’ questo che ti ha insegnato il Dragone? Attacco e fuga?” Mi lascio andare ad un risata sommessa, anche se non mi sto divertendo per niente. Stringo il manico di Gina col braccio non compromesso e provo una falciata al suo fianco destro, mi fermerò appena in tempo per effettuare un giro su me steso puntando il piede destro a terra come perno



    in modo da cambiare direzione e virare verso la sua sinistra con maggior forza, vediamo come se la cava con le finte.



    Gina - arma in forma dormiente

  5. #2425
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk sottrae 50 punti costituzione (2 colpi di spada ed 1 pugno)

  6. #2426
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Riesco a colpirlo di nuovo, la spada affonda senza problemi nella sua spalla mentre lui è ancora preso a cercare di direzionare la falce, chiaramente sono molto più veloce di lui, ormai non ne ho più dubbi e la cosa mi fa sorridere di nuovo, non credevo di essere migliorata così tanto o di essere in grado di metterlo in difficoltà.



    Piega la testa di lato per guardarmi, ha un'espressione infastidita, probabilmente non è abituato a vedere i suoi colpi andare a vuoto e sta iniziando ad innervosirsi “E’ questo che ti ha insegnato il Dragone? Attacco e fuga?” mi dice con una risatina sommessa, continuando a guardarmi



    "Drako mi ha insegnato a sfruttare i miei punti di forza e le debolezze dell'avversario" gli dico seria ed anche leggermente infastidita per le sue parole, mentre lo vedo impugnare nuovamente la sua falce e scattare nella mia direzione.





    Sembra volermi colpire al mio fianco destro, ma ancora una volta prima che si avvicini troppo scatto fuori dalla sua traiettoria, spostandomi di lato quel tanto che basta, e quando lo vedo fermarsi e puntare un tallone a terra per girare su se stesso provo a sferrargli un fendente al fianco scoperto dalla falce, prima di allontanarmi nuovamente da lui.



    "Non è un mio problema se sei lento, o dovrei moderare la mia velocità per permetterti di colpirmi? E' questo il tuo suggerimento per la mia prossima battaglia?" gli dirò poi con tono di sfida indipendentemente dall'esito del mio attacco. Questa situazione inizia a divertirmi e sono cosciente di stare forse esagerando un pò nel provocarlo, ma è strano vederlo in difficoltà per causa mia ed il suo tono mi infastidisce troppo.


    Lux - Arma in forma dormiente

  7. #2427
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Esperin mi guarda con aria schifata, tanto per cambiare, probabilmente il suo cuoricino non sopporta che un buzzurro come me, nomini il suo cavaliere dall’armatura scintillante e la cintura di castità splendente. Drako mi ha insegnato a sfruttare i miei punti di forza e le debolezze dell'avversario"



    Oh… che carina, ora lo difende anche. E’ magra, è agile e scattante, è comprensibile che sia una molla ed ora capisco come mai abbia conseguito una vittoria, praticamente da sola, all’Auspex. E’ troppo veloce, ma scommetto che è debole come un bambino, lo vedo da quelle braccia tutte ossa che si ritrova. Devo riuscire ad afferrarla, devo riuscire a chiuderle la bocca, perché giuro, che mi sta decisamente dando sui nervi questo suo modo di combattere, ma ancor più quell’aria supponente e quanto se la sta tirando. Ruoto su me stesso per cercare di coglierla di sorpresa, ma ancora una fitta lancinante mi pervade il fianco scoperto, eppure lo è stato per il lasso di qualche istante.



    "Non è un mio problema se sei lento, o dovrei moderare la mia velocità per permetterti di colpirmi? E' questo il tuo suggerimento per la mia prossima battaglia?"



    La vena sulla fronte comincia a pulsare, mentre stringo forte la mano su Gina. Ho già sopportato troppo per i miei standard, se non fossimo qui, se non fosse lei, avrei già trovato il modo di fargliela pagare e non necessariamente in campo.



    Con un gesto di stizza lancio Gina in terra e solo dopo qualche momento la riassorbo. Lo sguardo puntato in terra, i muscoli tirati ed i nervi tesi, la mascella contratta e pronto a reagire, pronto a scagliarmi su di lei, non me ne vado da qui fino a quando non le spacco la schiena e le levo quell’aria da superiore dalla faccia, a costo di dovergliela strappare. Sento un movimento bizzarro, tra tutta la tensione, al cavallo dei pantaloni, non… non adesso! Dura solo un attimo, il tempo di capire che, per fortuna è ancora vivo, nonostante non capisca perché abbia scelto proprio questo momento per dar cenni di vita, e questo contribuisce ancor più a farmi incazzare. “Sai qual è la verità Esperin? E’ che hanno sempre giocato alla lotta con te, nessuno ha mai fatto sul serio, né Drako e neanche quel moccioso di Efrem, nessuno ti ha mai rotto un osso o assestato un pugno come si deve, altrimenti non avresti questi atteggiamenti da ragazzina viziata ed ora credi di essere sul serio competente. Ma una cosa è essere veloci ed una cosa è saper combattere.” E detto ciò mi avventerò su di lei, anche se non la prenderò, ma proverò a farle rientrare il naso con un colpo al viso.


  8. #2428
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Credo sia ufficialmente incazzato nero, lo vedo dai suoi occhi, dai muscoli tesi, dallo sguardo serio ed omicida, oltre che da quella vena che continua a pulsare sulla sua fronte. Probabilmente sarebbe in grado di uccidermi in questo momento se non gli servissi viva, lo leggo dal suo sguardo e non mi stupisce affatto, anche se reputo patetica questa sua rabbia immotivata.



    La mia velocità è solo un vantaggio per me e per la fazione, come lo è per lui la sua forza, anche se ammetto di stare calcando un pò la mano per dispetto altrimenti avrei combattuto diversamente, non amo schivare tutto il tempo e non lo reputo utile per imparare...ma vederlo in difficoltà non capita tutti i giorni, così come riuscire ad innervosirlo in questo modo.



    Lancia la sua falce a terra con un gesto di stizza senza distogliere lo sguardo dal suolo e riassorbendola poi poco dopo, ha intenzione di continuare a mani nude a quanto pare...deve aver perso la pazienza e capito che la falce non gli servirà a niente.



    “Sai qual è la verità Esperin? E’ che hanno sempre giocato alla lotta con te, nessuno ha mai fatto sul serio, né Drako e neanche quel moccioso di Efrem, nessuno ti ha mai rotto un osso o assestato un pugno come si deve, altrimenti non avresti questi atteggiamenti da ragazzina viziata ed ora credi di essere sul serio competente. Ma una cosa è essere veloci ed una cosa è saper combattere.” mi dice con rabbia, per poi avventarsi contro di me.



    Lo schivo anche questa volta con facilità, scattando prima di lato e poi alle sue spalle, colpendolo con Lux alla spalla già ferita ed iniziando poi ad indietreggiare fino a qualche metro di distanza. "Peccato che per rompermi un osso dovresti prima prend-" un lembo della gonna si intreccia al sandalo destro per poi strapparsi, non me ne accorgo neanche ma mi ritrovo per un momento, un singolo istante, a perdere l'equilibrio per poi tornare subito in posizione di guardia



    "prendermi!" concludo subito, con tono più sicuro, tornando a stringere l'elsa di Lux.


    Lux - Arma in forma dormiente

  9. #2429
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Mi sveglio di scatto e vedo già tutto pulito e riassettato. Cavolo, non ho visto al fine della sfida! La testa mi fa un male cane, il post sbronza è tremendo. Devo smetterla di bere come una scimmia alcolizzata. Mi volto verso nonno, mi sa che la birra mi fuma ancora in testa. "Ehi Valerius o come ti chiami, ha vinto Ryuk, giusto?" dico con la voce ancora biascicata. Decisamente sono ancora brillo, ma ho tutto sotto controllo. Sì, tutto sotto controllo. Gli punto l'indice con la faccia corrucciata e minaccioso continuo: "Ti tocca baciare Niniel ora, devi tenere fede alla scommessa". Assottiglio lo sguardo e poi mi volto verso di lei... il vestito è diventato aderente e la scollatura profuma di delizioso luppolo. Improvvisamente, non mi va più che quel vecchio bavoso se la slinguazzi. "Anzi sai che ti dico, prova ad avvicinarti a lei e ti prenderò a calci nel sedere!" esclamo cercando di mettermi in piedi, ma barcollo e devo reggermi al tavolo. Oh come è bello il mio tavolo! Mi piego per accarezzarlo, è così liscio, sono stato proprio bravo! "Però il mio tavolo ti piace, vero? Eh Elen? Il mio tavolo ti piace, Elen?" domando con una faccia sorniona cercando la maghetta. Ma dove sta? Mi gira tutto, accidenti, forse è il caso di prendere quella robaccia che diceva Niniel. Nitrisco e mi volto sorridente proprio a lei: "Allora, me lo dai quell'intruglio o no?". Sarà così cattivo che resusciteranno pure i bambini sacrificati all'Abgruntis!

  10. #2430
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Anche l’ennesimo attacco va a vuoto e mi ritrovo a colpire l’aria, dove prima si trovava Esperin, mi gira a attorno ed affonda ancora nella spalla dolente, piccola lurida approfittatrice del cazzo. Urlo più per rabbia che per il dolore, un ringhio animale più che umano "Peccato che per rompermi un osso dovresti prima prend-"



    Mi volto di scatto e la vedo inciampare, è il momento giusto per fargliela scontate con gl’interessi "prendermi!"



    Non me ne frega niente, non me importa un fico secco di portarla ad un passo dalla morte, voglio vedere la paura sul suo viso, voglio sentire la sua voce rotta dai singhiozzi. La rabbia si tramuta in una reazione fisica istintiva, il ghiaccio si forma nella mano destra ed il freddo brucia persino la mia pelle. Devo essere il più rapido possibile e sfruttare questo momento di distrazione. Il mio sarà un colpo simile a quello inferto alla strega dell’Ovest, ma con una piccola variante per rendere il tutto letale. Mi porto lateralmente a lei, la mano destra pronta a far affondare pollice ed indice nella cavità oculare per sprigionare la forza del ghiaccio, sfruttando la posizione della mano schiaccerò il palmo in avanti con forza moderata, tale, da spaccarle in naso e da dare una spinta verso le sue spalle.





    In contemporanea alzerò il ginocchio sinistro e lo punterò alla base della sua schiena, con il movimento impresso al viso, ricadendo indietro, glielo punterò con tale forza da spezzarle la colonna vertebrale, per poi scendere nel movimento di caduta con lei e farle sbattere violentemente il cranio in terra. Se la prenderò, credo che sarà ben poco da continuare.



    Mi godrò lo spettacolo di una Raeghar spezzata e sanguinante ai miei piedi.

    Distruzione - L’incantatore ha la capacità di concentrare la propria energia nel palmo di una mano e congelare ciò con il quale viene in contatto:
    Allievo - Morsa di ghiaccio – Congela un unico arto, causandone la paralisi e lievi danni da congelamento

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •