Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 251 di 343 PrimaPrima ... 151201241249250251252253261301 ... UltimaUltima
Risultati da 2,501 a 2,510 di 3422
  1. #2501
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen

    Ogni mio colpo andato a segno accresce la mia foga di combattere ancora nonostante i colpi subiti, nonostante il dolore e il fiato spezzato.
    Anche Niniel non cede e rincara la dose cercando di colpirmi il volto con l'impugnatura dell'arco, ma prontamente incrocio le braccia per proteggermi da una ulteriore botta al naso già compromesso.
    L'impatto del dorso dell'arma con l'avambraccio mi fa stringere i denti, ma cerco ugualmente di spingerla indietro con tutta la forza che ho per allontanarla da me.
    Sento accrescere la strana rabbia, certamente diversa da quella provata per la strega reale al Sinelux, che da quando ho iniziato questo incontro continua a infastidirmi fino a manifestarsi, involontariamente, nello scudo di fuoco.
    Persisto nell'intento di respingere l'avversaria e per la foga non mi accorgo neppure delle fiamme che si sviluppano attorno a me creando un muro che si estende per qualche metro bruciando tutto ciò che incontra.


    Scudo di Efesto: Crea uno scudo attorno ad un area massima di dieci metri
    Lo scudo è evocato involontariamente.
    Ultima modifica di albakiara; 30th October 2015 alle 22:33

  2. #2502
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien


    Esperin mi fissa, è rabbiosa, è chiaro come la luce del sole. "Il tuo ego smisurato ti porta ad alterare la realtà"



    Non mi aspettavo di certo parole diverse, non è il tipo da confessioni, non credo lo farebbe con qualcuno che rientri nei suoi canoni, figuriamoci con me, ormai l’ho capita fin troppo bene. Non è di certo come Larieth, a quest’ora ci staremmo già rotolando tra le lenzuola con una scusa banale, quella ragazza faceva tanto la dura, ma raggirarla è stata di una facilità inaudita, questo la dice lunga sul suo modo di essere. Esperin non è per niente facile, ma non ho intenzione di circuirla, è una ragazza realmente splendida, ma portarla a letto è l’ultimo dei miei pensieri, mi diverto solo a farla scattare ed ho trovato il punto giusto sul quale insistere, dopotutto non faccio male a nessuno "mi infastidisci e mi irriti, durante quel ballo come adesso. E si, voglio andarmene, ma semplicemente perchè non sopporto la tua presenza"



    Non fa altro che darmi altre conferme, ho quasi trentasette anni ed ho imparato a capire certe cose da un bel po’ di tempoho perso fin troppo tempo a discutere con uno come te" Mi aspetto uno schiaffo da un momento all’altro ed è proprio quando più me lo immagino che Esperin carica la mano diretta al mio viso, con un movimento veloce le afferro il polso e lo tengo fermo, continuando a fissarla



    Ti stai agitando senza motivo, Esperin”
    così dicendo ripeto lo stesso gesto di quella volta, il pollice scende sul suo polso e sento i suoi battiti, ha il cuore accelerato, le labbra gonfie e rosse, il corpo ha un linguaggio poco fraintendibile.



    La tiro a me in uno scatto e poggio le mie labbra alle sue, non le schiudo neanche, non imprimo troppa forza, non insisto neanche, le lascio il polso in modo che possa schiaffeggiarmi, insultarmi e reagire come vuole.



    In ogni caso le sorriderò e le rivolgerò un occhiolino.

  3. #2503
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Ho ormai preso coscienza di stare sprecando fiato, dato che qualsiasi cosa dica o faccia quella sua espressione beffarda non muta affatto, ormai è sicuro della propria idea e non riuscirò a dimostrargli che si sbaglia, ne sono certa, e ciò non fa che accrescere il nervosismo che sento, assieme al fastidio per non essere riuscita ad evitare questa situazione. Blocca il mio polso quando provo a dargli lo schiaffo, cerco di divincolarmi per liberarlo ma lo stringe con decisione, è forte, dannatamente forte, ed ancora una volta non riesco nel mio intento, ancora una volta come oggi mi ritrovo a non riuscire a muovermi, è una delle cose che più non sopporto di lui.



    Ti stai agitando senza motivo, Esperin” mi dice continuando a fissarmi in quel modo, per poi scendere col pollice sul mio polso, ripetendo il gesto che mi ha detto di aver compiuto anche durante quello stupido ballo.



    Strattono ancora il braccio per liberarmi, anche perchè sono cosciente che il mio battito non sia regolare, ma mi sento tirare verso di lui, la presa è forte, decisa, e non riesco ad evitare di assecondarlo ritrovandomi in questo modo con le labbra premute sulle sue.



    Sgrano gli occhi per lo stupore, pietrificata per questa libertà che ha osato prendersi senza il mio consenso, dimentico di respirare e sento il cuore in gola per quanto sono fuori di me, e resto con gli occhi sgranati fin quando una forte sensazione di bruciore e fastidio mi costringe a sbattere le palpebre un paio di volte, ridestandomi.



    Scatto indietro strattonando poi nuovamente il braccio e riuscendo questa volta a liberarmi grazie anche al fatto che ha allentato la presa, faccio un paio di passi allontanandomi da lui, finchè non arrivo nuovamente contro la tenda e lo vedo ridere ancora e farmi un occhiolino. Non ho mai, mai, odiato e schifato tanto una persona come ora, e mai schifato tanto me stessa, per aver permesso ad un Leithien di baciarmi, per quanto questo non possa essere considerato un bacio. Io non ho mai baciato nessuno, io non ho mai condiviso queste cose con nessuno, lui non doveva assolutamente permettersi di fare una cosa simile ed io non considererò certamente questo schifo come un bacio, neanche come qualcosa di lontanamente simile, non esiste proprio. Vorrei schiaffeggiarlo ancora, insultarlo, gettargli addosso tutto il ribrezzo, lo sdegno e l'umiliazione che sento in questo momento, ma non riesco a farlo, non trovo un motivo per farlo, non vale la pena sprecare parole con lui, mi limito a fissarlo e credo che tutto questo sia ugualmente percepibile dai miei occhi, che ancora bruciano. Non dico niente, abbasso lo sguardo senza neanche più guardarlo, mi sento solo una stupida. Mi volto e mi avvio verso l'esterno della tenda, bloccandomi poco prima di uscire "Ascoltami bene" mi volto verso di lui e mantengo il suo sguardo a testa alta, parlando con tono fermo e deciso, sono seria, sono persino calma seppure schifata, voglio che quello che penso gli sia ben chiaro.



    Mai, mai con lui, mai con uno come lui, mai con un Leithien, neanche se fosse l'ultimo uomo sulla terra, neanche se mi attraesse davvero come una calamita. "Non mi interessa cosa credi o quale deduzione pensi di aver tratto dai miei comportamenti , a dirla tutta non mi interessa la tua opinione in merito a nulla che non riguardi la fazione. Limitati a rispettare gli accordi che abbiamo preso e non osare più importunarmi con questioni non attinenti alla guerra, perché è solo per la guerra che mi sto sforzando di tollerare ancora la tua presenza al campo." altro fiato sprecato, ma non sono riuscita a trattenermi. Lo guardo ancora per un attimo, sostenendo il suo sguardo, e poi esco dalla tenda diretta alla mia.

  4. #2504
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti




    Riflettendoci... non credo di aver mai visto Elen così combattiva.



    Ovviamente non ho assistito ad ogni suo allenamento da quando è arrivata, ma ho avuto modo di scontrarmi con lei in passato e tutta questa foga... non l'avrei mai immaginata.



    E' talmente giovane e dolce che è quasi sorprendente questa sua voglia di combattere e non cedere.



    E' migliorata moltissimo, questo si vede, e spero con tutta me stessa di poter acquisire presto la sua velocità e la sua forza.



    Pensavo questo fino a pochi minuti fa. Ora... mi ritrovo sdraiata a terra, completamente avvolta dalle fiamme, nel vano tentativo di spegnerle.



    Inizio a rotolare a terra, ma le fiamme continuano ad invadere ogni centimetro del mio corpo, provocandomi un dolore intenso, acuto, penetrante. La pelle si sta... si sta staccando? Cosa... cosa mi succede?
    Vorrei gridare, ma il dolore è talmente intenso da togliermi il respiro. Fa male... non... non potrò sopportarlo a lungo. Se solo il mio attacco con l'arco fosse andato a buon fine... adesso non dovrei sopportare tutto questo...
    Porto istintivamente le mani sul mio volto ed in un attimo richiamo il mio potere...

    Distruzione -Previa concentrazione si è in grado di generare all’interno della propria mano, una quantità controllata di acqua, la quale può essere lanciata con forza contro l’avversario, causandone danni da impatto:Esperto - Tempesta acquatica – Ogni mano genera una sfera di acqua dal diametro di un metro, le quali roteano in sensi opposti. Vengono lanciate contemporaneamente e quando colpiscono, stringono l’avversario in una morsa schiacciandolo e strisciandoci contro con forza. Provoca escoriazioni, danni da urto e contusioni - usato per cercare di spegnere le fiamme sul viso
    Forse non riuscirò a spegnere le fiamme, ma devo tentare. Devo almeno tentare...

    Ultima modifica di valuccia85; 6th December 2015 alle 02:30

  5. #2505
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Esperin prova a divincolarsi ed a far forza, mentre la tengo ferma per il polso, non riesce a muoversi come ovvio che sia, è una scheggia ed odio quanto possa essere veloce, ma sa bene che non può liberarsi da una mia presa. La lascio libera e la osservo negli occhi con espressione divertita, mi vien da ridere, non solo un semplice sorriso allungando gli angoli della bocca, una vera e propria risata, che tuttavia si blocca sul nascere. I suoi occhi sono rossi, lucidi, carichi di rabbia, non la solita che sono ormai abituato a vedere e che speravo di osservare ancora, c’è dell’altro che non so spiegarmi, sembra quasi che io le abbia fatto un torto tale, da essere più grande di quel che io immagini. Che sarà mai un bacio rubato? Se questo lo si può definire bacio, non è niente di più di quello che si possono scambiare due bambini. Mi odia a tal punto?



    Eppure i suoi comportamenti mi lasciano intuire ben altro e non mi riferisco unicamente all'attrazione, a quella supposta, quella sulla quale ho calcato la mano per avere una sua reazione, bensì a quello che ha fatto in questi giorni per me, non per un Leithien, non per il figlio del Lord, ma per un uomo che ha perso suo padre, per un padre che desidera proteggere suo figlio, non le ho mai chiesto nulla ed allora mi domando cosa le passi per la testa. Mi dice una cosa e me ne dimostra un’altra, i suoi cambi di umore sono ormai ingestibili e per quanto io mi diverta a suscitare reazioni in lei, ora non ho voglia di averla qui, non più.



    Mi sforzo, questa volta, si conservare il sorriso in faccia, quello più ostentato e sfacciato che io possa fare, nonostante un senso di fastidio si sia fatto largo a gomitate nello stomaco, stingendo la gola in una morsa. Possibile che ora sia io ad aver cambiato umore, come una donna in pieno mestruo? E per che cosa? Due occhi lucidi che mi accoltellano con tutto l’odio di questo mondo, neanche io fossi l’incarnazione di tutti i Leithien e lei di tutti i Raeghar messi insieme. Questo matrimonio è una catena che comincia a pesarmi non poco "Ascoltami bene"



    Mi ridesto, la ragazza sta per uscire dalla tenda, ma si volta ancora verso di me, con la sua solita espressione, con il suo solito portamento, come io fossi uno dei miei soldati e lei ancora affacciata a quel terrazzo dell’Adamantem "Non mi interessa cosa credi o quale deduzione pensi di aver tratto dai miei comportamenti , a dirla tutta non mi interessa la tua opinione in merito a nulla che non riguardi la fazione. Limitati a rispettare gli accordi che abbiamo preso e non osare più importunarmi con questioni non attinenti alla guerra, perché è solo per la guerra che mi sto sforzando di tollerare ancora la tua presenza al campo." Non le rispondo, lascio che esca, lascio che vada al diavolo, via e lontano dal mio campo visivo, perché si ostina ancora ad atteggiarsi a principessa, a comandare come se questa fosse casa sua, LEI si deve sforzare per tollerare la MIA presenza, quando se non fosse stato per il sottoscritto starebbe ancora a farsi intortare da quel fantoccio di Aiden, a farsi mettere sotto dal fratello, anzi a farsi mettere nell’angolo.



    Le ho dato troppa importanza, l’ho fatta sentire con il coltello dalla parte del manico, le ho fatto capire che quella testa la può tenere alta non solo per far vedere quel bel viso che si ritrova ed ora mi parla in questo modo per un… bacio, uno scherzo, per due frasi buttate là. Esperin Raeghar non vedo l’ora che questa pagliacciata termini e che il mio nome venga sciolto dal tuo per sempre.


  6. #2506
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Niniel sottrae 45 punti costituzione (10 per la ginocchiata, 10 per la gomitata e 25 per lo scudo)

    Elen sottrae 10 punti per il colpo con l'arco

  7. #2507
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Esco dalla tenda con i nervi a fior di pelle, ancora allibita e disgustata dal suo comportamento e dai suoi modi di fare, e percorro a passo spedito il corridoio illuminato dalle fiaccole senza neanche guardarmi intorno, puntando dritta alla mia tenda ignorando qualsiasi altra cosa o chiunque altro sia nei paraggi. Arrogante, presuntuoso, maleducato e supponente. Non lo sopporto, per tutti gli Dei non lo sopporto! Deve starmi lontano, non voglio avere nulla a che fare con lui, non deve parlarmi in quel modo, non deve lasciarmi rose, non deve rivestirmi il pagliericcio, non deve riguardarlo cosa faccio e cosa non faccio, non deve provare nemmeno a sfiorarmi ancora o gli taglio le mani, la deve smettere, subito. Mi irrita anche solo sapere che respira la mia stessa aria, che domani dovrò ritrovarmelo ancora qui, attorno a questo tavolo, dopo come mi ha umiliata oggi sia in allenamento che con questi modi, che assolutamente non può permettersi, da maschio irresistibile del cazzo. Per tutti gli Dei mi sta facendo diventare scurrile come lui, non mi sono mai espressa in questo modo, non lo sopporto più, mi chiedo cosa abbia fatto di male per finire col vedere il MIO nome legato a quello di un essere come LUI. Forse ho sbagliato tutto, non avrei dovuto accettare questi compromessi, forse Drako aveva ragione ed ho fatto un’enorme cazzata, ma sono ancora in tempo per rimediare, quell’annullamento è l’unico motivo per cui ancora sopporto che mi rivolga la parola e lo otterrò presto… si che lo otterrò presto, devo solo pazientare ancora un po’. Devo solo ignorarlo, evitarlo visto che a quanto pare lui non non riesce a non intromettersi ed infastidirmi senza motivo alcuno, probabilmente per diletto personale. Giuro che non ti sfiorerò nemmeno con un dito mi ha detto l'altro giorno, s'è visto, tu si che sei di parola Ryuk! Perchè limitarsi ad un dito, meglio due direttamente negli occhi, o una ginocchiata con forza dietro la schiena, o meglio ancora le sue labbra sulle mie, perchè no, a chi importa? Fanculo. Raggiungo la mia tenda e con un gesto veloce mi chiudo dentro, prima di togliermi questi abiti ormai insopportabili di dosso ed indossare una vestaglia rimediata dal baule all'interno del quale butto nuovamente con poca delicatezza questa fede del cazzo...e sono due. Basta sono stanca, nervosa e poco lucida, questa giornata è stata impegnativa e stressante, ho bisogno di dormire. Guardo il pagliericcio ed ancora mi sale il nervoso nel pensare che è stato proprio un suo gesto “Fanculo!” esclamo con rabbia, prendendo il cuscino e lanciandolo dall’altra parte della tenda, sentendomi subito una deficiente per averlo fatto. Mi siedo sul pagliericcio e porto le mani al viso per distenderlo, mi devo calmare, non sono mai stata così infantile, non capisco che mi prende, semplicemente dovrei essere superiore a queste cazzate e non dargli la soddisfazione di vedermi scattare in questo modo, anche se non è certamente per i motivi che pensa lui. Mi alzo e raccolgo il cuscino, è comodo ed intendo utilizzarlo, certo che lo userò, fanculo che è stato lui, la cosa non mi interessa, non mi fa né caldo né freddo. Mi infilo sotto le coperte poggiando la testa sul cuscino e chiudendo gli occhi, ora dormo…chiudo gli occhi e dormo.
    Attratta da lui… ma come si permette anche solo di pensarlo! Deve essersi bevuto il cervello oggi con Sage, non ha minimamente capito nulla di me e di cosa penso di lui, ha certamente scambiato la gentilezza che riservo a tutti per altro. Quello che sento è solo fastidio, è sempre stato solo questo e non cambierò opinione ora, anche perché mi da ogni giorno conferma di meritare il mio disprezzo, per un motivo o per un altro. Fastidio, ribrezzo, repulsione… non sopporto che la pensi diversamente, ma infondo il tempo mi darà ragione, si che mi darà ragione, e la sua opinione non mi interessa, deve solo smetterla di importunarmi. E’ solo un rozzo bifolco che si atteggia a grand'uomo per la propria posizione e per degli insulsi pettorali messi perennemente in mostra neanche fossimo al mercato, che ricorda le buone maniere solo quando è costretto e non gli riesce neanche bene, che non sa cosa sia il rispetto degli altri, e per di più è pure vecchio…dovrebbe smetterla di atteggiarsi in quel modo che non può proprio permetterselo. La verità è che gli piacerebbe se fosse vero, certo che si, il massimo che può permettersi uno come lui sono quelle meretrici insulse e volgari da pagare con i suoi stupidi diamanti, se la sogna una donna come me…anzi non deve permettersi neanche di sognarmi, che schifo.
    Devo dormire, non mi verranno nuovamente le occhiaie per colpa sua, basta, ora chiudo gli occhi e dormo davvero.

  8. #2508
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen

    Con la stessa rapidità le fiamme divampate attorno a me si dissolvono lasciando sul terreno il segno del loro passaggio, un cerchio d'erba bruciata di cui io sono il fulcro.
    Niniel si rotola e richiama il suo elemento per spegnere del tutto il fuoco che l'ha divorata, è a terra dolorante con la pelle danneggiata dalle ustioni <<Niniel! - esclamo accorrendo in suo soccorso - Scusami...>>
    Non dovevo perdere il controllo e non capisco neppure come sia potuto succedere <<Non muoverti, ora ti curo...>>
    La pelle si sta staccando, devo cercare di curarla senza alcun contatto diretto così da non recarle ulteriore dolore, attivo quindi la magia rigenerativa e quando questa si manifesta sui palmi provo ad infonderla uniformemente sul corpo dell'elfa mantenendo le mani ad un paio di centimetri di distanza.


    Rigenerazione

  9. #2509
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    SAGE BLOODBORNE

    La notte sta arrivando, sul campo scende il buio, spezzato di tanto in tanto dallo sfarfallio di una fiaccola accesa.
    Resto in silenzio ad osservare le due ragazze combattere, ogni colpo è sempre più duro e il contrattacco sempre più sofferto. Alzo il sopracciglio, per gli dei, non staranno un pò esagerando?
    Vedo il fuoco avvolgere il corpo esile ma ben messo di Elen e d'istinto mi alzo di soprassalto e mi allontano di qualche passo per non farmi bruciare, preso alla sprovvista da quelle fiamme feroci che spazzano via ogni cosa.
    Una volta al sicuro in una zona non toccata dal fuoco, risollevo lo sguardo sulle contendenti notando con orrore che Niniel, avvolta dalle lingue fiammanti si sta rotolando a terra in preda a spasmi mai visti. Ha la pelle annerita, completamente ustionata e alle mie narici arriva forte l'odore di carne bruciata. Accorro verso di lei, proprio mentre usa il suo elemento, l'acqua, per avere ragione delle fiamme, spero che ciò le dia anche un pò di sollievo, il dolore deve essere immane.
    Anche Elen si china su di lei e si offre di curarla, la guardo un pò duro: "Non ti sembra di aver esagerato? Avrebbe potuto finire molto peggio? Ma che vi è preso a tutte e due?" - sposto lo sguardo dall'una all'altra, poi però addolcisco il tono - "Con un potere così grande dovresti allenarti di più per imparare a contenerlo, sei una risorsa molto importante per i reietti. Se non dovessi andare in battaglia ti aiuterei io volentieri"
    Poi mi rivolgo a Ninel: "Ti senti meglio? Hai bisogno di qualcosa? Posso aiutarti a tornare in tenda, se te la senti di camminare."


  10. #2510
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Il nonno mi fa cenno che parleremo dopo e io mi spazzolo la seconda porzione di stufato. Incredibile che dalle mani di Esperin sia uscito del cibo commestibile e per di più buono! Che pancia che mi sono fatto, ora mi servirebbe proprio dell'allenamento! Mi dirigo al campo e vedo Niniel, Elen e Sage intenti a non so bene cosa. Sembra che Elen stia curando Niniel, che si è pure levata quel bel vestito che mostrava la mercanzia. Peccato. Non capisco il ruolo di Sage, si saranno allenati in tre? Gli piace fare il galletto a quanto pare. "Disturbo un qualche idilliaco incontro romantico a tre?" domando con sarcasmo. Assottiglio lo sguardo e fisso il ragazzo con uno sguardo di sfida. "Avevamo un conto in sospeso, noi due..." accenno mentre attendo le loro risposte.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •