Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 255 di 343 PrimaPrima ... 155205245253254255256257265305 ... UltimaUltima
Risultati da 2,541 a 2,550 di 3422
  1. #2541
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen

    <<Potrebbero classificarmi con migliaia di nomi, ma non credo che eroe sia uno di quelli.>> mi scappa un sorriso, Sage riesce sempre a rasserenarmi <<Beh, ragazze, vi lascio alle vostre cose. Ma non fate troppo tardi, è già notte.>>
    Ci separiamo, lui verso le tende e noi verso il lago.
    <<Sono tutta orecchie!>> si sfiora l'orecchio per rimarcare la cosa <<Cosa devi o vuoi dirmi?>>
    Ecco che viene il difficile, mi sa che ho fatto una cavolata a chiederle di parlare. Le do le spalle e mi avvicino alla riva per cercare di mettere insieme i concetti, infine mi volto verso di lei guardandola negli occhi <<Perchè prima sei scattata così contro di me? - non volevo esordire così, ma il suo atteggiamento mi irrita - Mi sono anche scusata... - mi metto sulla difensiva - Hai sentito Ryuk? Dobbiamo usare tutte le nostre forze anche in allenamento...>> inizio a capire il ragionamento di Ryuk anche se lo sento ancora in contrasto col mio modo di essere.
    Senza staccarle gli occhi di dosso aspetto una sua spiegazione.
    Ultima modifica di albakiara; 6th November 2015 alle 17:23

  2. #2542
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Valerius Urthadar

    Continuo a mangiare con gusto, questo stufato è davvero buono, d'ora in poi il vino bianco lo aggiungerò anch'io, assolutamente. Alla fine anche Esperin mi ha insegnato qualcosa, forse i cuochi di Luna di Diamante usavano il vino per condire le carni, oppure lo ha aggiunto per sbaglio... devo ricordarmi di chiederglielo. Dahmer sta al gioco e si dice disponibile a parlare anche ora, ma non è il caso, innanzitutto devo finire di mangiare e poi c'è troppa gente in giro. Gli faccio segno con la mano libera che discuteremo in seguito e con altre due cucchiaiate termino la mia cena, anche se ormai il sole è già tramontato da molto e penso che sia notte inoltrata. Appena sollevo lo sguardo dalla ciotola intravedo il messaggero dei saggi che si avvicina al tavolo, per un istante sono convinto che Aiden voglia incontrarmi e mi tranquillizzo solo quando è ormai chiaro che sia venuto per Esperin. La seguo con gli occhi mentre si incammina verso il Glados, non sono preoccupato, so che alla Valmorguli la violenza non è ammessa, ma non posso negare di essere curioso riguardo all'identità di chi l'ha fatta chiamare. Il resto della serata trascorre in relativa tranquillità, presto rimango solo al tavolo con i miei pensieri, con la compagnia della Raeghar che tornata dalla zona neutra fa avanti e indietro tra le varie tende e coi vaghi rumori che mi raggiungono dal campo di addestramento. Quasi non mi rendo conto del sole che sta sorgendo, ho davvero trascorso la notte qui a rimuginare da solo... mi faccio quasi pena. Dovrei riposare... Esperin mi raggiunge per fare colazione, la saluto e afferro un tozzo di pane, sto per morsicarlo ma mi fermo a mezz'aria quando vedo nuovamente Mercur che ci sta raggiungendo al tavolo. Ancora? Stavolta però il messaggero supera la donna senza degnarla di uno sguardo e continua il suo tragitto verso di me... Dei, stavolta è davvero venuto per me. Però non parla, si limita ad allungare il braccio ed è solo a questo punto che vedo la lettera tra le sue dita, con l'indimenticabile sigillo della mia casata: una U attraversata da una saetta. Guardo Mercur, poi Esperin, poi di nuovo Mercur e infine afferro la missiva, evidentemente destinata al sottoscritto, cercando di ignorare il cuore che mi batte a mille nel petto. Sicuramente la Raeghar ha visto la ceralacca. <<Grazie>>, mi limito a sussurrare, mentre il messaggero scompare nell'aria come se non fosse mai stato qui. <<Vado in tenda>>, dico alla ragazza e mi alzo per rifugiarmi nel mio giaciglio. So che non saranno buone notizie.
    Our wills and fates do so contrary run

  3. #2543
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Post Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti




    Osservo incantata la luce che si riflette sullo specchio d'acqua che ho davanti ai miei occhi.
    Che meraviglioso gioco di luci.
    L'aria è frizzante. Fortuna che ho indossato il mio vestito preferito, che è fatto con un tessuto bello pesante, altrimenti credo che sentirei parecchio freddino. Il tempo sta proprio cambiando.
    La mia attenzione viene catturata dai movimenti di Elen. Ora mi sta dando le spalle.
    Non ditemelo: ho offeso pure lei in qualche modo? Perché se l'ho fatto stavolta non riesco davvero a capire come o quando. So solo che ho questa strana sensazione quando si trova nel mio raggio visivo.

    "Perchè prima sei scattata così contro di me?"

    EH?
    IO?
    IO SONO SCATTATA VERSO DI LEI?!
    A MOMENTI FINISCO ARROSTO E SONO IO AD AVERCELA CON LEI?!

    "Mi sono anche scusata..."



    Ok. Sì, certo, questo è vero. Si è scusata. Ma ciò non toglie che ha voluto intenzionalmente farmi del male e che quello non è stato un semplice allenamento per lei. Credo. Non posso essere sicura di niente, ma l'ho avvertito durante tutto il combattimento: ce l'hai con me.

    "Hai sentito Ryuk? Dobbiamo usare tutte le nostre forze anche in allenamento..."



    Ed ora mi fissa. In attesa di una mia risposta, sicuramente.



    "Mettiamo subito in chiaro una cosa: io non sono affatto SCATTATA verso di te. Con tono molto calmo ti ho rivolto una semplice domanda. Il ragionamento di "quandomigiranotitranciolegambedinetto" è assolutamente corretto: dobbiamo dare il massimo nei nostri allenamenti, anche a costo della vita, ma ciò non toglie che il tuo modo di combattere era... ecco..."



    Cerca di trovare le parole con calma, Niniel.
    Esprimi con chiarezza i tuoi concetti, mantieni la lucidità, non ti innervosire e, soprattutto, modera il linguaggio.
    Puoi farcela. Sei adulta ormai. Certo che puoi farcela.

    "Insomma, Elen, non giriamoci intorno: tu ce l'hai con me. E vorrei sapere cosa ti ho fatto"

    Ultima modifica di valuccia85; 6th December 2015 alle 02:50

  4. #2544
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen

    <<Mettiamo subito in chiaro una cosa: io non sono affatto SCATTATA verso di te. Con tono molto calmo ti ho rivolto una semplice domanda. Il ragionamento di "quandomigiranotitranciolegambedinetto" è assolutamente corretto: dobbiamo dare il massimo nei nostri allenamenti, anche a costo della vita, ma ciò non toglie che il tuo modo di combattere era... ecco... Insomma, Elen, non giriamoci intorno: tu ce l'hai con me. E vorrei sapere cosa ti ho fatto>>
    <<Nulla, non mi hai fatto nulla...>> Perchè quel vestito provocante esibito alla festa? Perchè quegli atteggiamenti con Dahmer? <<Così come io non ti ho incenerita di proposito.>>
    Sbotto.
    Inizio nuovamente ad irritarmi e la cosa non mi piace affatto, io non sono così.
    <<Non volevo ridurti così - questa volta il tono è mesto - non ho ancora confidenza con i miei nuovi poteri...>>
    La guardo negli occhi poi faccio il pugno e colpisco l'aria davanti a me <<Però è vero, ho provato piacere e soddisfazione nel prenderti a pugni!>> ammetto scherzando.

  5. #2545
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar

    Mentre continuo a mangiare vedo Sage dirigersi verso la propria tenda dopo avermi rivolto una battuta sul non finire tutto il cibo, mi limito a sorridergli contenta che sia di buonumore e quindi abbastanza sereno per la battaglia, sono certa che daranno il massimo.



    Resto seduta al tavolo incerta su cosa fare fin quando le prime luci dell'alba non schiariscono il cielo, vedo Drako ed i combattenti dirigersi verso il Glados e non posso che pregare gli Dei che ci permettano di ottenere un'altra vittoria. Al tavolo c'è ancora Valerius stranamente silenzioso ma scelgo di non interrompere i suoi pensieri almeno fin quando non vedo Mercur avvicinarsi per porgergli una missiva. Non sono solita intromettermi ma non riesco a non notare il marchio Urthadar sulla lettera, vorrei chiedergli altro ma non mi sembra il caso, soprattutto dato che è molto agitato e subito dopo si alza e mi dice di voler andare in tenda, magari me ne parlerà più tardi, spero che sia qualcosa di gestibile nonostante la situazione complicata.



    Resto nuovamente sola per qualche minuto fin quando non vedo Drako tornare indietro dopo aver salutato i combattenti,



    "Ciao" gli dico con un sorriso, "hai fame?" aggiungo, indicandogli le cose disposte sul tavolo, aspettando in caso che finisca di mangiare prima di continuare.



    "Vorrei allenarmi... mi sono resa conto di essere diventata più veloce ma sono ancora troppo debole nelle prese" gli spiego, tralasciando il come ho capito di dover migliorare da questo punto di vista "hai tempo per darmi qualche consiglio?"


  6. #2546
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti




    Nulla. Dice di non avere nulla contro di me.



    E' stata solo una mia sensazione, quindi? Mi sono fatta influenzare da quelle strane sensazioni che ho provato durante la festa? Non voglio ripensarci. Quelle son state causate dalla pedata della Reale. Sicuro.



    Dice che anche il suo scudo è stato involontario e le credo. Sembra veramente dispiaciuta in questo momento... come potrei non crederle? Anch'io ho avuto difficoltà a controllare i miei poteri e ricordo ancora quando stavo per colpire in pieno un mio compagno. Le rivolgo un sorriso.
    Subito dopo, però, ammette che ha provato piacere e soddisfazione nel prendermi a pugni.
    AHA! TANA LIBERA TUTTI! C'AVEVO PRESO! LO SAPEVO!



    Mi sorride, quindi decido di mantenere il sorriso sulle labbra, mentre le rivolgo queste parole...

    "Mi riferivo proprio a questo. Ho notato una foga diversa nei tuoi colpi. Tu, come mi hai confermato poco fa, hai provato piacere e soddisfazione nel colpirmi, quindi... qualcosa c'è. Forse ti ha infastidito un mio comportamento e neanche te ne rendi conto, ma qualcosa c'è Elen. Non si prova soddisfazione nel colpire qualcuno che, tutto sommato, ci rimane indifferente. Pensaci: ti ho fatto qualcosa? Anche senza rendermene conto, intendo.
    E' importante essere onesti tra compagni: qui combattiamo per la vita e dobbiamo fare affidamento l'una sull'altra, quindi dovrebbero esserci meno dissapori possibili. Non credi anche tu?
    "



    Avanti. C'è qualcosa. Sento che c'è e l'hai ammesso anche tu, indirettamente.
    Che aspetti a vuotare il sacco?

    Ultima modifica di valuccia85; 6th December 2015 alle 02:52

  7. #2547
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen

    Niniel si è accorta che c'era qualcosa di diverso, non credevo fosse così evidente, ma a quanto pare non so nascondere le emozioni, poi mi parla di onestà e dell'importanza che questa ha in un gruppo.
    Come se non lo sapessi, come se io non fossi mai stata sincera <<Onestà? E va bene... Cosa c'è tra te e Dahmer?>>
    La domanda mi scappa incontrollata e prepotente, finalmente libera dalla prigione delle mie negazioni. Senza lasciarle tempo, forse anche per paura della sua risposta, continuo <<Ho visto come ti atteggi con lui e ho sentito le battute che vi scambiate...>> abbasso lo sguardo e mi torturo le mani <<Non sono gelosa, tra me e lui non c'è niente, ma... è solo che...>>
    No, non sono affatto gelosa.

  8. #2548
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti




    Avanti Elen, su. Puoi farcela. Dimmelo. Dimmi una volta per tutte cosa c'è.



    Perché c'è qualcosa. Cosa che è così. Lo sento a pelle.

    "Onestà? E va bene... Cosa c'è tra te e Dahmer?"



    EEEEEEEEEEEEHHHHHHHHHHHHHHHH?!
    Tra me e...

    "Ahahahahahahahahahahahhahahah!!!"



    Scoppio a ridere divertita. Oddio... ma... ma cosa?! Scherza, vero?
    Ho le lacrime agli occhi da...

    "Ahahhahahahahhah"

    Oh per la miseria, mi fa male la pancia dal ridere.
    Cioè sta... sta scherzando, vero?

    "Ho visto come ti atteggi con lui e ho sentito le battute che vi scambiate..."



    Ok. Questa non scherza. Ma sta fuori?! Io e... e quello?!
    Ma non diciamo assurdità!!!!

    "Non sono gelosa, tra me e lui non c'è niente, ma... è solo che..."

    Con lo sguardo basso, mentre si tormenta le mani. Sembra fortemente a disagio.

    "Elen - enuncio con tono pacato - Ma di cosa stai parlando? Ti assicuro che non riesco a capire di cosa stai parlando..."

    Ma veramente è questo il problema?! Povera me...

    Ultima modifica di valuccia85; 6th December 2015 alle 02:56

  9. #2549
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Drako Kalisi

    Siamo alla settima battaglia e non posso fare a meno di pensare, che questa potrebbe essere l'ultima, nel caso di una nostra ennesima vittoria. Ho la consapevolezza o probabilmente il sentore che non sarà così, anche se spero nel contrario con tutte le mie forze, perchè i nemici avranno schierato elementi validi per riuscire a contrastarci al meglio. Ora non mi resta che attendere, sarà una lunga giornata, sembra che il tempo cominci a rallentare, è tutto così pesante da reggere, anche se qui all'accampamento la situazione si è stabilizzata, sembrano tutti abbastanza tranquilli. Punto lo sguardo su Elen e Niniel, stanno parlando al lago, non voglio interromperle, quindi passo oltre, dirigendomi verso la mia tenda "Ciao" Alzo lo sguardo, ero talmente sovrappensiero, da non essermi reso conto della presenza di Esperin "hai fame?" Le sorrido, neanche volontariamente, è un gesto naturale nei suoi confronti, così come lo era nei riguardi di Rick "Questa volta mi sono ricordato di mangiare, avevo un pò di pane e formaggio in tenda... un bel pò" Piazzo le mani sulla pancia per indicarle che sono bello gonfio e pieno "Vorrei allenarmi... mi sono resa conto di essere diventata più veloce ma sono ancora troppo debole nelle prese" La osservo, mutando espressione, non ci alleniamo da lungo tempo e sono molto curioso di testare le sue capacità incrementate, da quello che circola su di lei, sta sviluppando abilità simili a Rickard quando aveva la sua età, il sangue non mente "hai tempo per darmi qualche consiglio?" Cerco di prenderla sottobraccio e di tirarla con me al campo "Tutti i consigli dei quali necessiti" Una volta arrivati al centro della zona di allenamento, prenderò posizione lontano di quale passo da lei e le dirò "Allora, fammi vedere cosa sa fare questo mostro dell'Auspex, poi passiamo ai consigli" rivolgendole un occhiolino

  10. #2550
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Il giorno seguente Irina mi invitò a casa sua e mi sembrò un gran passo avanti per noi, fino a qualche tempo prima mi era concesso, al massimo, attenderla sulla soglia delle scale, a volte anche per interminabili minuti. La casa era modesta, eccessivamente modesta, almeno per i miei standard, la mia era una questione di abitudine, non mi ritenevo un altezzoso figlio di papà, forse un po’, ero comunque decisamente lontano dall’aspirante contadino che mi ritrovo ad essere oggi, ma credevo che ambienti così piccoli non bastassero neanche per la servitù. Mi guardai bene dal dimostrare la mia sorpresa, certo che dall’esterno erano più che intuibili le dimensioni dell’abitazione, ma trovarmici all’interno me lo fece sembrare ancor più claustrofobico, se possibile. Il Padre non c’era, se ricordo bene, credo fosse lontano a curare qualche trattativa per il commercio dei suoi prodotti ortofrutticoli, e cercai di ricacciare indietro l’ipotesi che io fossi stato invitato unicamente per questa assenza. Conoscevo poco Elysa, probabilmente non ci eravamo mai scambiati parole che andassero oltre un saluto, a volte mi ero limitato a semplici cenni del capo, non che badassi più tanto a lei in fin dei conti, quella era la prima volta che mi ci avvicinavo. Mangiammo la torta, era buona, nulla di eccezionale, ma ne presi due fette per far piacere ad Irina, l’aveva fatta lei ed avevo intenzione di ingraziarmela in ogni modo mi fosse concesso farlo. Terminata la seconda porzione, decisi di tira fuori dalla tasca il ciondolo, l’avevo fatto incartare per bene e glielo porsi “Un pensiero da parte di tua sorella e mia”



    Irina puntò lo sguardo su di me, era decisamente perplessa da quel gesto improvviso e dalle mie parole, mi sembrò persino di notare commozione nel momento in cui i suoi occhi si posarono sul ciondolo e sentii di aver guadagnato punti nei suoi riguardi. Quasi non guardai Elysa, il regalo l’avevo fatto a lei, ma fondamentalmente m’importava poco della sua reazione, osservavo unicamente Irina. “E’ molto bello”



    sentii queste parole venir pronunciate con un tono diverso, da quello che conveniva ad una persona soddisfatta da un dono, sembrava quasi scocciata, neanche imbarazzata o sorpresa, mi parve che la cosa non fosse per niente gradita. Irina notò il mio sguardo mutare e si apprestò a poggiare la sua mano sulla mia, con l’intento di farmi calmare “E’ il suo modo di reagire alle sorprese, ci farai l’abitudine”

    Alzai un sopracciglio, decidendo di prendere per buone le sue parole, non avrei comunque detto nulla che mancasse di rispetto alla festeggiata, ma il mio disappunto era più che visibile. Irina si alzò dalla sedia e si congedò un istante per andare a rinfrescarsi il viso, lasciando me ed Elysa soli. Cominciai a tamburellare con le dita sul tavolo, perdendo lo sguardo nell’ambiente, il piccolissimo ambiente, quindi feci due o tre volte il giro della stanza con gli occhi, prima che la ragazza attirasse la mia attenzione “Io so chi sei, Ryuk Leithien” puntai lo sguardo su di lei e chinai il capo verso destra, mostrando un sorriso forzato, all’epoca possedevo ancora la mia naturale dentatura, non quella acuminata di oggi “Chi non lo sa?”



    Risposi io spavaldo. “Appunto"

    Rispose lei sporgendosi verso di me.Imitò il mio gesto col capo con tale sfrontatezza, che mi trattenni a stento dall’afferrare il piatto nelle mie mani e farglielo mangiare. Non capii cosa intendesse, non continuammo la discussione, Irina tornò e decisi di finirla li, mangiando l’ennesimo pezzo di torta, ovviamente quella notte non conclusi nulla.
    Flash 2 di 3

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •