Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 272 di 343 PrimaPrima ... 172222262270271272273274282322 ... UltimaUltima
Risultati da 2,711 a 2,720 di 3422
  1. #2711
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Drako si innervosisce per la conferma del tradimento di Lysa, ovviamente ci ha arrecato un grande danno soprattutto a causa delle informazioni che certamente sarà riuscita a collezionare durante la sua permanenza qui, ma la cosa fondamentale è che non sia in grado di rivelare la nostra posizione, a quanto pare Drako ha preso i dovuti provvedimenti ed è stato un bene che lo abbia fatto, qualunque essi siano. Aspetto la sua risposta alla mia proposta mentre sento il desiderio di combattere farsi sempre più forte soprattutto alla luce di tutti questi abbandoni e tradimenti, ho potuto allenarmi con quasi tutti qui alla fazione e non credo di essere presuntuosa nell'affermare di essere tra i più veloci, sono migliorata molto e voglio mettere le mie capacità ed i miei poteri a servizio della fazione, come stanno facendo tutti. "Non se ne parla Esperin, sei certamente forte e veloce, ma hai un ruolo fondamentale in questa battaglia e non posso metterti a rischio, cerca di capire..." guardo Drako con delusione sempre maggiore nel rendermi conto che non acconsentirà alla mia scelta, il volto mi si contrae in una smorfia quando parla del mio ruolo in questa guerra, un ruolo che si sta scostando sempre più dal combattere direttamente in campo per ciò in cui credo.



    Capisco in parte le sue ragioni, capisco le ragioni politiche della sua scelta, posso comprendere anche quelle affettive, ma non voglio questo e non sono fuggita dalla Torre per questo. Per arrivare a legittimare la mia salita sul trono dobbiamo prima vincere questa guerra ed io non voglio restare in disparte col rischio di perdere ancora, senza togliere nulla agli altri, voglio dare il massimo anch'io e non avere rimpianti. Sto per rispondere, ma anche Ryuk si intromette nella questione con tono duro "Esperin... ricorda cosa ti ho detto sulla fine di questa guerra"


    mi volto verso di lui mentre mi tornano alla mente le sue parole su quello che pensa succederà dopo la guerra, la convinzione che morirà, che Drako manterrà una parola data a non so chi. Nel caso morisse io sarei l'erede dell'Adamantem ed il suo intervento serve certamente a ricordarmi questo, che non posso morire anch'io altrimenti il potere dei suoi possedimenti finirebbe nelle mani sbagliate.



    Sento un forte fastidio per le sue parole, assieme alla voglia di chiedergli su quale presuntuosa convinzione siano basate dato che a malapena sappiamo cosa succederà domani, e poi c'è un'altra cosa che sembra non tenere in conto "Se alla fine di questa guerra risulteremo perdenti moriremo tutti ed il mio ruolo non servirà più a niente, non mi sono unita a voi per restare a guardare" sono altamente seccata e non riesco a nasconderlo, distolgo lo sguardo dal suo per tornare a guardare Drako che nel frattempo ha iniziato a parlare del prossimo campo di battaglia



    "Il prossimo campo è l'Elisyum, il luogo sacro alla razza elfica, si trova nel cuore della foresta di smeraldo, è ricco di vegetazione di ogni genere e pullula di esseri viventi. La Gran Maestra abita vicino a quella zona, ma la conosco, è neutrale fino all'osso e se non ha preso parte a schieramenti fino ad ora, non lo farà neanche durante la battaglia, ma è un luogo che va rispettato, non va deturpato in alcuna maniera, altrimenti susciteremo non solo le sue ire, ma sopratutto quelle dei Siamesi. La mia scelta è ricaduta su Jarak e Niniel, ma al momento non sono presenti, teniamo la questione sospesa per qualche ora, altrimenti toccherà a qualcun altro di voi." qualcun altro di noi, tranne me ovviamente.



    L'Elisyum...non conosco bene quel luogo, probabilmente ancora meno dell'Abgruntis, ma è certamente rassicurante che la Gran Maestra degli Elfi resti neutrale al combattimento e non si schieri con una fazione piuttosto che con un'altra, la sua potenza e le sue capacità sono note a tutti ed altamente temibili. "Dopo la riunione vorrei parlarti" gli dico, preferendo non contestare le sue parole qui nel mezzo della riunione ma non riuscendo ad accettare questa sua decisione senza dire la mia, senza che comprenda anche il mio punto di vista. Mi volto ed intravedo Valerius giungere dal sentiero che conduce al Glados "E' tornato Valerius" lo annuncio sollevata di vederlo nuovamente al campo, l'arrivo di quella missiva da Capo Tempesta ed il suo successivo allontanamento iniziavano a farmi stare in pensiero, più tardi proverò a parlargli ed a chiedergli cosa sta succedendo.

  2. #2712
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Questa riunione ha già preso una piega che non mi piace affatto. Esperin in battaglia... non se ne parla proprio, ok... vado contro gli interessi della fazione, perchè mi è ormai chiaro che è una guerriera addestrata, fin troppo veloce per i miei gusti, molto più di un soldato medio e tutto questo grazie a quel dannatissimo sangue Raeghar che le scorre nelle vene, ma... no! NO! per Raiden No! "Se alla fine di questa guerra risulteremo perdenti moriremo tutti ed il mio ruolo non servirà più a niente, non mi sono unita a voi per restare a guardare" E' vero, ha ragione, ma per una volta io e Drako concordiamo che non debba correre il rischio, Jarak ha vinto una volta, non è uno sprovveduto, sa il fatto suo e Niniel... beh Niniel ha imparato a cavarsela, ce la possiamo fare senza rischiare la sua vita, questa guerra è agli sgoccioli, mancano solo tre territori in totale, non può e non deve, non è assolutamente necessario che lo faccia ora, possiamo vincere, abbiamo i numeri dalla nostra parte. Cosa farei se lei venisse a mancare? Per... per l'Adamantem, non per altro... anche se ho un tremendo fastidio allo stomaco solo a pensarci. La guardo per qualche istante, ma devio riportando l'attenzione a Drako che ci spiega il prossimo campo, lo conosco più per sentito dire, ci sono stato solo una volta o due, ma non lo ricordo neanche... solo tanto verde, un altare e cristalli qua e là "Dopo la riunione vorrei parlarti" Riporto l'attenzione ad Esperin, spero che non faccia nulla per tentare di convincerlo e mentre lei ci fa notare il ritorno di Jarak "E' tornato Valerius" spintono con la punta dl piede Drako e gli dico a bassa voce, in modo che senta solo lui "Se serve, falle lo chame" l'occhiataccia che ricevo non è delle migliori, ma sono certo che concorda con me. Mi alzo e preparo una ciotola per Jarak poggiandola sul tavolo, avrà fame, torno poi al mio posto di fianco al simpaticone.

  3. #2713
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Drako Kalisi

    "Se alla fine di questa guerra risulteremo perdenti moriremo tutti ed il mio ruolo non servirà più a niente, non mi sono unita a voi per restare a guardare" Che cosa vuole che le risponda? Che è vero? Che potremmo vincere con lei? Che se perdessimo moriremo tutti? sì è così, ma non posso permettere che Esperin metta a repentaglio la sua vita. Ho odiato Lantis per averla schierata, non intendo commettere lo stesso errore, se le accadesse qualcosa non potrei mai perdonarmelo, specialmente ora che i ribelli sono fomentati dalla recente vittoria ed i reali con la sete di devastazione che si ritrovano, non ci sarebbe pietà neanche per la sorella del Re. "Dopo la riunione vorrei parlarti" Le rivolgo un cenno di assenso con la testa, qualiasi cosa dirà per farmi cambiare idea non servirà, mi dispiace, ho preso la mia decisione "E' tornato Valerius" Sto per voltarmi, ma Ryuk attira la mia attenzione, mi propone di usare lo charme su Esperin per convincera a non combattere. La mia reazione è istintiva, lo guardo torvo, perchè non mi sembra il caso di colpirlo avanti a tutti, anche se ne ho la tremenda voglia. Non oserei mai farle lo charme per una cosa del genere, mi sono ripromesso che non avrei più usato il mio potere su di lei, non le ho neanche riservato le precauzioni che ho adottato per tutti gli altri presenti, nel caso decidesse di abbandonare la fazione e tutto questo perchè mi fido di lei, mi fido del fatto che mi capisca. "Bene, cominciavo a preoccuparmi. Per quanto riguarda la battaglia, c'è l'alta possibilità che i ribelli ed i reali si concentrino su di noi, essendo per ora i conquistatori di più territori è nel loro interesse che non poniamo fine alla guerra con l'ennesima vittoria, perchè una quarta sarebbe decisiva." osservo Esperin sperando che recepisca bene le mie parole, sarebbe il bersaglio principale. "Avete domande?"

  4. #2714
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    "Bene, cominciavo a preoccuparmi. Per quanto riguarda la battaglia, c'è l'alta possibilità che i ribelli ed i reali si concentrino su di noi, essendo per ora i conquistatori di più territori è nel loro interesse che non poniamo fine alla guerra con l'ennesima vittoria, perchè una quarta sarebbe decisiva."
    Sperando che quest'ultima frase di Drako si ficchi ben bene nella testa di Esperin, anche se qualcosa mi suggerisce che lei continua ad essere della stessa opinione "Avete domande?"Picchietto con le mani sul tavolo "Per me no, è tutto chiaro. Anzi se volete scusarmi, devo ragguagliare i miei soldati sul tenersi pronti a rafforzare i confini, l'Adamantem è l'ultimo campo, non vorrei che qualcuno approfitti della battaglia imminente per giocarmi brutti scherzi" Detto ciò mi alzo ed attendo che Drako mi congedi "Va pure, mi consulterò con Jarak e Niniel in privato e vi raggualierò sullo schieramento" Sentito ciò mi dirgo in camera, prendo carta e penna e comincio a scrivere

    Comandante Raivo,

    con la presente ordino di rafforzare i controlli all'Adamantem, i confini ed in special modo le zone antistanti al Castello. Raddoppiate o Triplicate i turni se necessario. Gli elfi maestri devono alternasi per mantere la simbiosi costante espandendola al massimo. Lord Leithien

  5. #2715
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    "Bene, cominciavo a preoccuparmi" torno a voltarmi e noto che anche Drako appare sollevato per il ritorno di Jarak, con questo susseguirsi di abbandoni e tradimenti è ovvio che si sia preoccupato, ma mi fido di Valerius come so che fa anche lui, quella missiva da Capo Tempesta mi chiarisce abbastanza i motivi del suo allontanamento anche se vorrei saperne di più, proverò a parlargliene più tardi magari dopo la torta "Per quanto riguarda la battaglia, c'è l'alta possibilità che i ribelli ed i reali si concentrino su di noi, essendo per ora i conquistatori di più territori è nel loro interesse che non poniamo fine alla guerra con l'ennesima vittoria, perchè una quarta sarebbe decisiva."



    Drako mi guarda e so che tra le righe si sta rivolgendo direttamente a me, ma continuo a non essere d'accordo con la sua decisione, pur comprendendola, voglio parlarne in privato con lui. "Avete domande?" scuoto il capo per dire no, osservando poi Ryuk che ha iniziato a picchiettare con le mani sul tavolo, sembra pensieroso "Per me no, è tutto chiaro. Anzi se volete scusarmi, devo ragguagliare i miei soldati sul tenersi pronti a rafforzare i confini, l'Adamantem è l'ultimo campo, non vorrei che qualcuno approfitti della battaglia imminente per giocarmi brutti scherzi" mi sembra un'ottima idea, ha un esercito molto vasto e ben addestrato, non avrà difficoltà a rafforzare i controlli e con Lantis e Lumen disposti a qualsiasi cosa pur di appropriarsi dell'Adamantem non bisogna sottovalutare le misure di sicurezza.



    Si alza aspettando una conferma da Drako che non tarda ad arrivare "Va pure, mi consulterò con Jarak e Niniel in privato e vi ragguaglierò sullo schieramento" e poi si allontana mentre Drako resta fermo al tavolo in attesa di altri interventi che non sembrano arrivare, lo stato delle cose è chiaro quindi credo sia anche inutile a questo punto sollevare altre questioni e c'è ben poco da chiedere, la battaglia è imprevedibile ed è altrettanto inutile fare congetture in merito."Sono certa che daranno il massimo, hanno entrambi già una vittoria alle spalle. Posso parlarti in privato, se non ci sono altre domande?" guardo gli altri per un momento e poi mi alzo seguita da Drako per andare nella sua tenda, prima di allontanarmi mi avvicino però ad Elen "La torta dovrebbe essere pronta, ti va di iniziare a tagliarla? Arriviamo subito" le dico con un sorriso gentile e subito la vedo annuire allegra ed andare a prendere il dolce per portarlo al tavolo, il profumo sembra davvero invitante.



    Raggiungo Drako nella sua tenda ed entro lasciando che il tessuto si richiuda alle mie spalle, ha un'espressione seria, so già cosa sta pensando ed anche che è fermo nella sua decisione, ma voglio comunque che ascolti le mie parole "Non condivido la tua decisione e penso che dal punto di vista strategico tu stia sbagliando, come penso che tu lo sappia" gli dico in modo diretto, guardandolo negli occhi con un'espressione contrariata "Nelle mie vene scorre il sangue di mio padre e lui non si è mai tirato indietro davanti ad una battaglia nonostante ricoprisse un ruolo fondamentale per il Regno. Non sono più solo la tua Esperin ma anche una risorsa della fazione e non solo per il nome che porto ma anche per le capacità e la forza che ho ereditato da lui" continuo a spiegargli mentre mi avvicino di qualche passo, sono certa che sa benissimo che ho ragione, come so che è vero che sarei uno dei bersagli principali delle altre due fazioni per entrambi i motivi che ho appena elencat



    o "Ma... non voglio insistere o contestare la tua scelta, sarebbe inutile e mi fido del tuo giudizio e della tua esperienza" gli sorrido e poi mi siedo accanto a lui sul pagliericcio, prima di riprendere a parlare addolcendo il tono "Voglio solo la tua parola che se dovessimo nella peggiore delle ipotesi arrivare al punto in cui sarà necessario schierarmi, se dovessimo essere con le spalle al muro e non avere più i numeri dalla nostra parte... mi lascerai andare e metterai da parte sia la politica che l'affetto che provi per me.



    Voglio vincere questa guerra tanto quanto te ed ho sacrificato molte cose per arrivare qui, non voglio che sia stato tutto inutile
    " gli dico continuando a giocherellare un pò nervosa col ciondolo che porto al collo, voglio che mi prometta che lo farà, questa guerra è troppo importante per me, per tutti noi, ho perso mio fratello per questo, per il bene di Dohaeris. Non è più soltanto una questione personale e non può considerarla tale.


    *Azioni concordate

  6. #2716
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    E' Sera

  7. #2717
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Drako Kalisi

    Esperin conserva l'espressione contrariata per tutto il discorso ed anche se fingesse che è tutto ok, io riuscirei a capirla comunque, la conosco troppo bene "Posso parlarti in privato, se non ci sono altre domande?" Annuisco ed ento nella tenda, seguito da lei, è così decisa che non perde tempo ed inizia immediatamente il suo discorso "Non condivido la tua decisione e penso che dal punto di vista strategico tu stia sbagliando, come penso che tu lo sappia" Lo so bene, ho notato che le sue capacità si sono sviluppate al di là di ogni mia rosea previsione, è abile come pochi, degna erede di suo Padre, sono fiero di lei così come Rickard lo è sempre stato, gli si illuminavano gli occhi quando parlava di lei "Nelle mie vene scorre il sangue di mio padre e lui non si è mai tirato indietro davanti ad una battaglia nonostante ricoprisse un ruolo fondamentale per il Regno. Non sono più solo la tua Esperin ma anche una risorsa della fazione e non solo per il nome che porto ma anche per le capacità e la forza che ho ereditato da lui" Non c'è bisogno di rimarcarlo, abbasso lo sguardo, non sono nervoso, sono solo deluso, deluso da me stesso perchè non riesco a pensare di mandarla in battaglia, non ce la faccio, è più forte di me. Esperin ha ragione su tutta la linea, la verità è che se perdiamo andrà male per tutti, lo so bene, lo sa che io lo so, ma non voglio rischiare la sua vita, non me lo perdonerei mai, anche Rickard... anche se non c'è più, non voglio deluderlo lasciando che Esperin si ritrovi in situazioni troppo rischiose e non calcolate. "Ma... non voglio insistere o contestare la tua scelta, sarebbe inutile e mi fido del tuo giudizio e della tua esperienza. Voglio solo la tua parola che se dovessimo nella peggiore delle ipotesi arrivare al punto in cui sarà necessario schierarmi, se dovessimo essere con le spalle al muro e non avere più i numeri dalla nostra parte... mi lascerai andare e metterai da parte sia la politica che l'affetto che provi per me. Voglio vincere questa guerra tanto quanto te ed ho sacrificato molte cose per arrivare qui, non voglio che sia stato tutto inutile" Resto in silenzio senza alzare lo sguardo, non so che dirle, non ho mai valutato realmente l'idea di schierarla "Ho odiato Lantis con tutte le mie forze, quando ho saputo che ti aveva schierata" stringo i pugni, sento le mani incominciare a far male, mentre le nocche divengono bianche "Non è da me avere paura Esperin, ma se ti perdessi non so cosa farei. Hai ragione, hai ragione su tutto, non voglio sembrare uno sciocco sentimentale e non voglio neanche che pensi che io non ci tenga al resto della fazione..." o quasi "ogni volta che schiero qualcuno ho una morsa allo stomaco, la stessa di quando formavo le squadre di soldati per le varie missioni, mi sono sempre sentito responsabile per ogni morte, anche di persone delle quali conoscevo appena il nome... tu, se dovessi mandare te..." non riesco neanche a parlare, ho gli occhi che bruciano, sto male solo a pensarci. Devo cercare di pensare al bene maggiore, devo pensare al Regno, devo pensare al popolo ai sacrifici di Ric "Sono un egoista. Se noi perdessimo, se noi venissimo sconfitti sulle nostre spalle graverebbero molte più vite, molte più di quante io possa immaginare. Hai tutta la potenza di un vero Raeghar ed il cuore di un vero Raeghar..." faccio un respiro profondo, per poi guardare Esperin negli occhi "Te lo prometto, se fosse necessario, se non avessi altra scelta... schiererò te."

  8. #2718
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk leithien

    Forse dovrei andare in zona neutra per consegnare la missiva, ma preferisco i miei fattorini personali, danno decisamente meno all'occhio e sono assolutamente più affidabili e precisi. Chiudo la lettera e la piego alla meglio, la arrotolo in modo da renderla più piccola possibile, poi le lego un nastrino attorno in modo di chiuderla in maniera ferma. Esco dalla tenda ed un profumo mi investe, la torta deve essere pronta e basandomi sull'odore che sento non deve essere affatto male, merito di Elen indubbiamente. Proseguo lungo il corridoio di tende e mi dirigo verso il Glados, focalizzo Faradorn nella mia mente ed attivo il portale. Pochi attimi e finalmente sono a casa, sì, considero ormai questo posto casa mia e se un giorno, per grazia degli dei, riuscissi a sopravvivere a tutti quelli che mi vogliono morto, trascorrerò qui il resto della mia esistenza. Respiro a pieni polmoni l'aria che mi circonda, è fresca e pulita, non fa mai troppo caldo, anche se il sole illumina ogni angolo. Mi dirigo spedito verso le colombe, ne trovo un paio, le altre stanno beccando in giro probabilmente, mi avvicino ad una di loro, ha gli occhi verdi, è una di quelle incantate, mi basterà guardarla nelle iridi ed essere chiaro nel pronunciare il mio ordine "Porta questo all'Adamantem, fermati al primo varco, troverai un omone con i capelli lunghi, lasciagli questo tra le mani e mi raccomando, attendi la risposta e portamela, non oltrepassare il confine o ti friggono" Gli occhi del piccione si accendono di luce magica, il verde diventa più intenso e luminescente, segno che l'ordine è stato recepito correttamente, porgo la missiva al piccolo animale, il quale la stringe tra gli artigli, per poi prendere il volo. Aspetterò qui che torni con la risposta.

  9. #2719
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    So che non è facile per Drako affrontare tutto questo, che se potesse mi terrebbe lontana da ogni pericolo ed eviterebbe anche solo di considerare la possibilità di schierarmi, ma arrivata a questo punto non posso più accettare di restare a guardare, troppe cose sono cambiate anche nella mia vita e questa guerra è diventata troppo importante, non potrei mai perdonare me stessa se perdessimo, non senza aver lottato fino alla fine come tutti gli altri.



    Lo vedo abbassare lo sguardo, so che mi sta dando ragione e che sta ponderando le parole per spiegarmi quello che leggo già dai suoi occhi, potrebbe restare in silenzio e riuscirei a percepirlo ugualmente "Ho odiato Lantis con tutte le mie forze, quando ho saputo che ti aveva schierata" stringe i pugni talmente forte che vedo le nocche farsi bianche e d'istinto porto una mano sulla sua, poggiandola sul dorso in modo che la rilassi.



    Sono stata io la prima alla Torre ad offrirmi per combattere, l'unica cosa che posso rimproverare a Lantis è di aver permesso che lo facessi il giorno della morte di nostro padre, senza saperne nulla e senza potergli essere accanto in quei momenti così bui per la nostra famiglia, ma è meglio che non gliene parli. A posteriori sarebbe stato meglio se non avessi vinto quella battaglia, ma in quei momenti non potevo ancora sapere cosa avrei deciso di lì a poco, quale strada avrei intrapreso. "Non è da me avere paura Esperin, ma se ti perdessi non so cosa farei. Hai ragione, hai ragione su tutto, non voglio sembrare uno sciocco sentimentale e non voglio neanche che pensi che io non ci tenga al resto della fazione..ogni volta che schiero qualcuno ho una morsa allo stomaco, la stessa di quando formavo le squadre di soldati per le varie missioni, mi sono sempre sentito responsabile per ogni morte, anche di persone delle quali conoscevo appena il nome... tu, se dovessi mandare te..." sento chiaramente che fa fatica anche solo a pensarlo, figuriamoci ad accettarlo, e d'istinto stringo di più la sua mano, ho paura che mi dica di no e resti fermo nella sua decisione, ma poi il suo tono cambia e capisco che mi stavo sbagliando "Sono un egoista. Se noi perdessimo, se noi venissimo sconfitti sulle nostre spalle graverebbero molte più vite, molte più di quante io possa immaginare" fa un respiro profondo e mi rendo conto che ha compreso che deve anteporre all'affetto per me ciò che è necessario per questa guerra e per il Regno, per cui mi rilasso anch'io, più serena e sollevata, continuando ad accarezzare il dorso della sua mano



    "Hai tutta la potenza di un vero Raeghar ed il cuore di un vero Raeghar...Te lo prometto, se fosse necessario, se non avessi altra scelta... schiererò te." lo guardo negli occhi e gli rivolgo un sorriso sincero e affettuoso "Grazie...di fidarti di me" se ha acconsentito a farmi combattere è soprattutto perché crede in me e nelle mie capacità, le sue parole mi riempiono di gioia e mi fanno sentire orgogliosa di essere migliorata, sono contenta di poterlo aiutare, di aiutare la fazione in questa guerra, è tutto quello che voglio in questo momento.



    "Lo so che è difficile. Durante ogni missione che impegnava te o Lantis lontano da Luna di Diamante ero costantemente in uno stato di paura ed angoscia pur sapendo quanto voi foste forti ed addestrati, e con questo non voglio fare a gara a chi è più sentimentale" gli sorrido ancora, sarebbe una sfida ardua "ma dirti che capisco e che quindi apprezzo ancora di più la tua promessa, papà ne sarebbe fiero, lo sai" tengo ancora stretta la sua mano per un pò e poi smetto di giocherellale con il ciondolo, dovremmo andare a mangiare il dolce prima che diventi freddo, ma poi l'occhio mi cade sull'anello che porto legato a questa catenina dalla battaglia all'Auspex, ero ancora talmente confusa in quei giorni e l'incontro in neutra con Drako mi ha aiutata assieme al resto a prendere la decisione giusta, sono sollevata di averlo avuto sempre con me, non mi sarei perdonata di aver lasciato un qualcosa di così importante per lui alla Torre, dato che la mia fuga non era programmata. Lo prendo tra le dita, per poi tornare a guardarlo "Forse dovrei ridartelo" sfilo il ciondolo da dietro al collo, rigirando l'anello tra le dita "mi hai detto che con questo anello lasciavi andare quello che eri prima di diventare un reietto, ma quello che eri ha plasmato quello che sei, non dovresti rinnegarlo. Né le cose che ricordi con piacere...né il resto."



    Sfilo l'anello dalla catenina tenendolo sul palmo della mano, così potrà riprenderlo se vorrà, e nel farlo rivedo quell'incisione quasi cancellata a cui non ero riuscita a dare un senso "mi dici che significato ha?" torno a guardarlo e mi sento per un attimo in imbarazzo, forse non avrei dovuto chiederglielo, so che non ama parlare del suo passato "o anche un'altra volta...non importa, la torta di mele si sta raffreddando" gli dico cambiando argomento e mostrandomi sinceramente allegra, proponendogli così, se preferisce, di tornare dagli altri.

  10. #2720
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY


    Le fanciulle infornano e il capo arriva per iniziare la riunione, fornendoci anche notizie su Devon e Niniel. L'elfa sta bene, a quanto pare, mentre il coniglio ha fatto ciò che credevo: se l'è svignata inventandosi chissà quale problema al suo villaggio. Ma Lantis non aveva sterminato tutti i villaggi oltre il confine? Comunque è una grossa perdita, ma tutto sommato chi scappa non ci serve certo per vincere. E la prossima la dobbiamo assolutamente vincere o sarebbe come buttare alle ortiche il nostro vantaggio. Annuisco in silenzio, alla fine la cosa che conta di più è che non si trova nelle mani dei nemici. La riunione finalmente ha inizio e la Princy non perde occasione di mettersi in mostra, facendosi volontaria e riassumendo il Kratoning. Drako prende con disappunto la notizia del tradimento di Lysa, ha ragione in effetti perchè lei avrà fornito un sacco di informazioni su di noi a Targaryus. La scena che poi si sviluppa è interessante: Drako non ha nessuna intenzione di permettere ad Esperin di scendere in campo! Per me è una follia, Esperin è forse il guerriero più forte qui, persino Ryuk è stato messo in difficoltà, non penso che le altre fazioni abbiano qualcuno che possa competere con una Raeghar. Però, c'è da ammettere che ha anche le sue ragioni, lei è molto importante a livello politico, il ruolo che svolge e svolgerà dopo questa guerra sarà fondamentale per Dohaeris, ma vuole essere trattata da guerriera, suo fratello stesso l'ha schierata all'Auspex e infatti l'hanno vinto. La prossima battaglia è nel terreno sacro degli Dei Siamesi, il luogo ancestrale degli elfi. Se faccio una rapida carrellata degli elfi che conosco, posso immaginarmi questo posto come una specie di baccanale colorato di farfalle rosa come quelle che aveva attaccata Niniel. La bossa degli elfi a quanto pare ci tiene al suo luogo magico, chissà che tipo è, non l'ho mai vista, o forse in qualche cerimonia a corte... comunque, è famosa la sua neutralità, in questa guerra non ha voluto schierarsi e in fondo i Siamesi sono gli Dei dell'equilibrio e della neutralità. Non c'è da sorprendersi. La scelta del Gran maestro dei Maghi ricade su Jarak e Niniel, sono assenti quindi dobbiamo aspettare che si uniscano a noi. La Raeghar ribatte dopo le spiegazioni di Drako, anche il suo ragionamento non fa una piega e annuncia il ritorno del nonno. Oh è tornato! Se gli avessero fatto la pelle non avrei proprio voluto prendermi la briga di informare il capo che forse forse era schiattato a Capo Tempesta! La Princy tuona come una minaccia il proseguo della loro discussione dopo la riunione: non vorrei essere nei panni di Drako! Intanto, il mago fa un discorso strategico valido: punteranno noi, siamo in vantaggio, è elementare che saremo i loro principali obiettivi. Ryuk si alza per rinforzare le difese dell'Adamantem, la battaglia lì è molto vicina, mi pare giusto essere previdenti ed evitare un colpo di coda dei reali. Drako si ritira, parlerà con Jarak e Niniel dopo ed Esperin lo segue. Ho osservato tutto con estrema attenzione, Esperin affida la torta ad Elen, l'odore che proviene dal forno non è malaccio, anzi. "Non vedo l'ora di assaggiare" dico sorridendo alla ragazza. Guardo verso la tenda di Drako, perplesso: comprendo le riserve dell'uomo, ma il discorso di Esperin era valido. E la guerra è da vincere. Spero che l'Elysium sia nostro, Valerius ha già vinto il Sinelux e Niniel dovrebbe sentirsi a casa lì. Andrà tutto bene.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •