Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 329 di 343 PrimaPrima ... 229279319327328329330331339 ... UltimaUltima
Risultati da 3,281 a 3,290 di 3422
  1. #3281
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Dopo ciò che ho visto, mi spiego molte cose su Niniel. La sua diffidenza, l'essere restia a parlare del suo passato: tutto quadra, ora. Oggi è anche il suo compleanno e sono così caprone che le ho fatto rivivere un momento terribile della sua vita. Certo non potevo saperlo... il mio era un gesto gentile. Mentre infilo in un sacco le cose principali da portare via con me, Rollo gioca vivace per la tenda. Non è il caso di portarlo con noi, deve restare qui, dovrei chiedere a qualcuno di prendersene cura fino al mio rientro. Un gesto gentile... "Rollo sta buono" dico bonariamente verso il lupetto, impegnato in una sfida contro una farfalla. Lo osservo mentre sorrido, è così spensierato, è come sarei io probabilmente se non avessi avuto i miei guai. Se non avessi preso le decisioni sbagliate. E quella farfalla è così leggera, così bella nella sua semplicità. Un gesto gentile... ci sono! Potrei... potrei scolpirle nel legno un regalo per il suo compleanno. Probabilmente è un'idea stupida. Mi riderà in faccia. Almeno la farò ridere. Mi siedo all'indiana per terra e mi allungo verso il mio coltello per intagliare e un pezzo di legno di balsa. Mi metto all'opera, deve essere finito prima della partenza.

  2. #3282
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Arrivati al Glados lo attraversiamo, per poi ritrovarci nuovamente al Lacrima Mundi. Sembra tutto tranquillo, in fin dei conti mi piace stare qui, è come un'isola di pace dove ho imparato a convivere con altre persone. "Vorrei allenarmi, ti va?" Effettivamente, l'ultima volta che mi sono allenato è stata con Alinor un paio di giorni fa ed avrei proprio la necessità di sgranchirmi le ossa. Annuisco, così la seguo verso il campo di allenamento, per poi prendere posizione, domani tocca a noi combattere, non devo risparmiarmi in questo allenamento, sempre se Esperin non comincia a correre come una indemoniata, l'ultima volta ho sfruttato un suo errore, ma ci sono andato giù troppo pesante, cosa che non ho intenzione di ripetere ora "Inizia tu..." Prendo posizione, non evoco ancora l'arma, distanzio le gambe e fletto le ginocchia, la schiena leggermente arquata e le braccia in posizione di difesa, tutto lascia intuire quale sarà la mia mossa, qualcosa di semplice e diretto per testare la mia velocità e la sua capacità di parare, sempre se non si sposta prima "Tanto non mi prendi... se non lo voglio." Sorrido sarcastico "Questa volta usiamo anche i poteri" Pianto la destra in terra e mi do lo slancio per correre verso di lei, carico un pugno con il braccio dello stesso lato, un montante che si piazzerà al centro del suo stomaco per poi andare a salire. Quello che forse non si aspetta, è che nel frattempo accumulo nel pugno chiuso il mio elemento, il vento si libererà un attimo dopo averla colpita, in modo che la direzione dell'impatto associato al secondo colpo impresso con il vento, la facciano sollevare di almeno un paio di metri dal suolo, per poi cascare all'indietro. Se incomincia a fare il fuggi fuggi spero di riuscire a controllarmi, perdo le staffe facilmente in questi casi


    Esperto: Tornado – Si genera un vento impetuoso che sbalza via il nemico per cinque metri, causandone danni da impatto di media entità

  3. #3283
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Ryuk prende posizione e da come flette le gambe ed imposta la schiena intuisco che sta per scagliarsi contro di me, mi sorride con aria di sfida, ho come l'impressione che in un modo o nell'altro finirò per terra "Questa volta usiamo anche i poteri" Annuisco concordando con lui, non ci siamo mai allenati realmente, l'ultima volta è stato un gioco finito male che non voglio ripetere, stavolta ho tutta l'intenzione di fare sul serio. Si da lo slancio per correre verso di me, seguo i primi passi forse con poca attenzione, convinta della mia superiore destrezza, ma quasi subito mi rendo conto di non riuscire a controllarne i movimenti. La mia sicurezza muta in un'espressione di sorpresa e poi in una smorfia di dolore quando il suo pugno mi arriva dritto al centro dello stomaco spostandosi poi verso l'alto ed il suo elemento scava la pelle e mi scaraventa di un paio di metri verso l'alto, prima di lasciarmi ricadere all'indietro a terra. Tossisco un paio di volte recuperando il fiato perso nell'impatto e poggio i gomiti dietro la schiena alzando un pò il busto per guardarlo "Interessante..." tossisco di nuovo mentre gli sorrido, è diventato molto più veloce e questa è una piacevole sorpresa, mi stimola ancora di più. Torno in piedi e scatto verso di lui, ho intenzione di fargli una finta ancora senza ricorrere ai miei poteri, voglio capire se sono in grado di smuoverlo, o almeno di metterlo un minimo in difficoltà solo con la mia forza, finora ogni volta che ho provato mi è sembrato di spostare un muro, debole come sono rispetto a lui. Punterò il pugno come se volessi colpirlo anch'io allo stomaco ed invece all'ultimo mi sposterò lateralmente a lui e proverò a piegare con tutta la mia forza il suo braccio destro dietro la schiena in modo da spezzarlo nella rotazione, mentre contemporaneamente lo colpirò al ginocchio da dietro col piede per destabilizzarlo e provare a farlo cadere per terra.

  4. #3284
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Incredibilmente riesco a colpire Esperin in pieno, non credo l'abbia fatto di proposito, ok soffrire per amore, ma questo mi sembrerebbe troppo, anche perché non ho dosato la forza. Me la ritrovo a qualche metro di distanza, dopo aver fatto un volo di qualche metro ed essere piombata sul sederone, meno male che non mi legge la mente. Il suo sguardo sa di sfida e quel pò di rimorso, per averle fatto male, svanisce del tutto, mi sto divertendo. Si rimette in piedi e corre verso di me, riesco a seguire i suoi movimenti, così come il colpo che sta per scagliarmi frontalmente ed io di rimando piazzo le braccia a parata per difendermi dal suo pugno. Inaspettatamente sento afferrarmi il braccio, Esperin ha solo finto di puntare frontalmente ed ora si è piazzata di lato e mi sta tirando l'arto dietro la schiena con tutta la sua forza, troppa forza. Il mio braccio è sotto pressione, lo sento pronto a cedere, i tendini bruciano e le ossa scricchiolano, si sta dislocando, pronto a rompersi, ma decido di imprimere forza contraria ed ancora mi ritrovo a sorprendermi: il mio braccio non si muove, non avanza e non arretra, ciò vuol solamente dire che le forze opposte sono le medesime, stento a crederci. Ma il bruciore è troppo e sto per cedere, così quando capisco di essere pronto per cascare all'indietro, perché Esperin ha colpito anche il mio ginocchio, convoglio il ghiaccio nella mano e provo a sfiorare quella Esperin o almeno il suo braccio. Nel cascare mi do uno slancio maggiore, in modo tale da ricadere con più forza e se Esperin avrà l'arto bloccato non potrà muoverlo, cascherà con me, mi romperò il mio braccio, ma anche lei il suo sotto il mio peso.

    Esperto: Iceberg –Congela una porzione del corpo, causandone la paralisi e medi danni da congelamento

  5. #3285
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    Osservo con attenzione il pezzo che ho intagliato... mi pare abbastanza bello. Dovrei dipingerlo, almeno metterci la vernice... ma qui non ho vernice. Forse potrei cercarla in dispensa, deve essere avanzata da quella che ho usato per il tavolo. Mi ricordo proprio che sia avanzata, sì. Ordino a Rollo di star seduto e vado verso le tende più grandi, quando mi fisso su quella di Drako. Quella lettera... gli sarà arrivata mentre ero in battaglia? Si fiderà di Caligus? Devo agire in modo prudente, Drako me ne ha fatte passare tante, ma se sapesse di Aeglos non credo mi perdonerebbe. E io non sono più quello di allora. "E' permesso?" domando con l'intento di entrare. "Se non ti disturbo, vorrei parlarti di quella lettera di Caligus. Ecco io e lui... ti fidi di lui?" gli domanderò se potrò entrare. Cos'altro potrebbe dirmi? Mi sento così sciocco ad essere qui ora. Eppure... insomma è un uomo saggio, mi ha sempre dato buoni consigli e mi ha dato una seconda possibilità, se non una terza. Magari mi chiarirò le idee su mio padre parlando con lui. Nella lettera, ha ribadito che ora dovrei portare il cognome dei Dreth. Ho bisogno di parlarne con qualcuno.

  6. #3286
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    La finta va a buon fine, Ryuk si distrae per cercare di parare con entrambe le mani il colpo allo stomaco e non si accorge subito che la mia intenzione è invece quella di spostarmi lateralmente ed afferrare il suo braccio, azione che riesco a portare a termine con successo. Il suo braccio è in tensione, sento che potrebbe effettivamente rompersi da un momento all'altro e già questo mi sorprende dato che qualche settimana fa non sono riuscita neanche a spostarlo di un millimetro quando ho cercato di spintonarlo, più di una volta in realtà. Si rende conto della mia mossa ed imprime forza contraria per liberarsi ma non riesce a muovere il braccio e non credo che si stia dosando per darmi soddisfazione, sarebbe controproducente e non sarebbe da lui, questo vuol dire che sono diventata molto più forte di quanto pensassi, abbastanza da oppormi a lui, non riesco a crederci! Anche il calcio al ginocchio va a segno mentre provo ancora a fare forza sul braccio per spezzarlo, ma proprio in quel momento sento che mi sfiora con le dita della mano ed in un'istante il mio braccio perde sensibilità ed inizia a fare tremendamente male, il ghiaccio si espande rapidamente rendendolo inutilizzabile ed incastrandolo al suo mentre mi cade addosso intenzionalmente dopo il mio calcio. Non spreco tempo ed energie ad oppormi alla caduta, pesa troppo per riuscire a fermarlo ed ho già perso l'equilibro, ma sollevo l'altra mano ed un ginocchio frapponendoli tra noi per mantenerlo a distanza, imprimendo forza contraria alla sua, così da non farmi bloccare a terra con il suo peso piuma addosso. Quando tocco con le spalle per terra, dato che sono di nuovo in equilibrio, imprimo forza maggiore nella gamba e nel braccio per calciarlo lontano da me e se ci sarò riuscita richiamerò contemporaneamente l'acqua di cui padroneggio l'essenza, lascerò che l'energia si accumuli al centro del petto per poi sprigionarsi e prendere forma davanti a me in un turbine che gli scaglierò contro con l'intento di imprigionarlo al suo interno, prima di tornare in piedi sulla difensiva.


    Scuola di Magia: Distruzione
    Previa concentrazione si è in grado di generare una quantità controllata di acqua, la quale può essere lanciata con forza contro l’avversario, causandone danni da impatto:

    • Maestro Ira di Nettuno – L’incantatore è in grado di generare un turbine di acqua nelle sue immediate vicinanze (alto al massimo tre metri e largo due) e direzionarlo, lanciandolo con forza contro il nemico, il quale, se colpito, viene imprigionato nel vortice. Chi subisce le conseguenze di questo potere, può riportare gravi danni da contusione ed ossa rotte. Chi si trova nel turbine non affoga.

  7. #3287
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen

    <<Skol>> mi unisco al brindisi e mentre assaporo la torta di compleanno per Drako e Niniel ascolto gli interventi sulla prossima battaglia, quella decisiva: non aggiungo nulla, diversamente da Valerius, da Ryuk e da dahmer non ho nulla da offrire alla causa oltre la mia presenza qui.
    A riunione terminata Esperin e Ryuk si allontanano seguiti poi da Niniel e Dahmer: lui mi è sembrato silenzioso rispetto il solito, quasi imbarazzato e già in diverse occasioni ho percepito un loro avvicinamento. La cosa mi infastidisce, ma forse sto immaginando tutto e non è il momento di fare altre scenate con Niniel. Li ignoro e prendo posto vicino a Valerius, ora a tavola siamo solo noi due, Sage e Alinor <<Tutto bene? - mi rivolgo preoccupata all'uomo visto che durante il suo discorso mi è parso stanco - Mi sembri affaticato... Posso fare qualcosa?>>

  8. #3288
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Drako Kalisi

    Ed oggi sono ventinove, mi sembra un giorno come un altro, perchè in fin dei conti lo è, un giorno di questa lunga guerra che si concluderà domani e non so neanche se vedrò i miei trenta, non me ne importa, voglio solo che tutto si concluda al meglio per i membri di questa fazione, nulla più. "Se non ti disturbo, vorrei parlarti di quella lettera di Caligus. Ecco io e lui... ti fidi di lui?" Alzo lo sguardo e vedo Dahmer, lo invito a raggiungermi al tavolino dove sono seduto ed immerso nelle scartoffie come sempre, tanto per cambiare. Mi chiede di Caligus, ho avuto a che fare con lui, è un uomo ligio al dovere, ferreo come pochi, forse troppo, come la maggior parte dei Lord dell'estremo Nord, per certi tratti mi ricorda Tywin, ma non è come lui, non totalmente "E' difficile che io mi fidi di qualcuno, Caligus si è sempre dimostrato un uomo ligio, lo conosco solo per quanto riguarda la politica e le questioni legate all'esercito, su questo non ha mai creato problemi al regno, anzi, lo ha sostenuto con tutte le sue forze. Ma conosco il Lord, non l'uomo che c'è dietro, questo devi dirmelo tu se c'è da fidarsi, temi che in realtà sia ancora dalla parte di tuo cugino e quella lettera sia il frutto di qualche manovra contro di noi?"

  9. #3289
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Ryuk Leithien

    Perfetto, riesco a sfiorare il braccio di Esperin, il quale ghiaccia totalmente, è ancorata a me, così quando mi do lo slancio per cascare in terra, stringo i denti, cosciente che da li a poco mi si spezzerà il braccio, un dolore sopportabile se paragonato ad altro. Ma qualcosa mi tiene lontano dal suolo, non so come, Esperin ha avuto il tempo di piazzare il suo delicato piedino dietro la mia schiena, in modo da ammortizzare la caduta e sfilarsi da me, in modo da farmi cascare più avanti. Mi ritrovo col braccio libero, ma pur sempre dolorante, neanche il tempo di rendermi conto di dove si trovi, che mi sento sollevare dal suolo. Comincio a vorticare su me stesso ed a cozzare con violenza contro le pareti di questo turbine, potrei evocare la mia falce in forma attiva, potrei smorzare gli effetti dell'acqua con il vento, ma solo in minima parte. Centinaia di piccole ferite mi segnano la pelle, un intenso bruciore si propaga per tutto il corpo, così come i colpi subiti si intensificano fino a cascare nuovamente al suolo. Porto la mano alla testa, che continua a girare, ma punto il ginocchio a terra e mi lancio verso Esperin, anche se al momento ne vedo due, miro al centro così non si sa mai. Dopo aver preso la rincorsa, mi porterò di lato ed interverrò in scivolata puntando al suo ginocchio destro, dovrei riuscire a spezzarglielo ed a farla cascare al suolo, se ci sarò riuscito, mi precipiterò su di lei per cercare di immobilizzarla, in modo tale da bloccarle i movimenti.


  10. #3290
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Esperin Raeghar


    Ce l’ho fatta, sono riuscita ad impedire che mi cascasse addosso rompendomi il braccio ed immobilizzandomi a terra, lo allontano da me con un calcio e subito dopo lo intrappolo nel mio turbine, la sua pelle si ricopre di piccole ferite dovute all'impatto con le pareti d’acqua ed infine casca nuovamente a terra, intenzionato a contrattaccare. Resto sulla difensiva ma ancora una volta è troppo veloce per provare a schivarlo, il tempo di rendermi conto che si è spostato lateralmente ed ecco un forte dolore improvviso al ginocchio che mi strappa un urlo e mi fa perdere l’equilibrio, con una scivolata credo sia appena riuscito a spezzarmelo dato che non riesco a muoverlo o a rialzarmi, non che il suo peso addosso me lo consenta. E’ infatti sopra di me, con le braccia mi blocca tutta la parte superiore del corpo ed il suo peso sul bacino mi impedisce di muovere agilmente le gambe, una delle quali è comunque a priori inutilizzabile per la frattura. Ma non mi arrendo, continuo a guardarlo con sfida mentre permetto alla mia aura di liberarsi ed avvolgerlo con la sua luce, rendendolo propenso ad allentare la presa ed a lasciarmi andare, mentre continuo ad oppormi alla sua stretta per liberarmi ed allontanarmi da lui.


    Aura di luce
    I maghi prendono vita dalla luce e per tale motivo vi hanno forte affinità. Questa caratteristica è associata alla positività ed al bene, ma non sono rari i casi in cui viene adoperata per scopi bassi, il tutto dipende dall’indole del mago. La loro presenza suscita di per sé una certa calma, ma sono in grado di amplificarla per sortire diversi effetti che cambiano a seconda del grado:
    • Maestro – Infonde un profondo stato di benessere, ci si tranquillizza ed il mago, alterando la percezione che si ha di lui, diviene, dunque, una persona nella quale riporre profonda fiducia, la volontà di combatterlo si annulla.


 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •