Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 68 di 343 PrimaPrima ... 1858666768697078118168 ... UltimaUltima
Risultati da 671 a 680 di 3422
  1. #671
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Larieth Slagant


    Esco dal catino e mi asciugo, sono stata in ammollo per un bel po’, dopo la giornata di ieri e la notte praticamente insonne avevo proprio bisogno di rilassarmi.
    Mi vesto ed esco dalla tenda, il sole che splende in alto nel cielo, mi conferma che ho passato decisamente molto tempo qui dentro.
    Il mio stomaco che brontola mi ricorda che è da un po’ che non metto qualcosa sotto i denti, quindi mi avvio a passo spedito verso la dispensa.
    Il mio sguardo indugia per un attimo sulla tenda di Drako, ma con uno enorme sforzo di volontà mi volto di scatto e obbligo i miei piedi a proseguire per la mia strada.
    Prendo una fetta di pane e ci spalmo sopra del miele, affondo i denti con voracità e in un baleno il pane è già finito, prendo altro pane del formaggio e una mela, mangio tutto velocemente, finalmente sazia esco dalla dispensa e proseguo verso il boschetto, in lontananza alla mia destra sento provenire le voci di Dahmer e Elen, ma non ancora pronta ad incontrare qualcuno, preferisco starmene ancora un po’ per conto mio.
    Voglio allenarmi per avere maggior padronanza del mio nuovo potere quindi stendo le braccia lungo i fianchi con i palmi delle mani verso l’alto e mi concentro fino a sentire l’acqua che scorre impetuosa dentro di me, mi lascio avvolgere dall’energia del mio elemento che spinge per esplodere dalle mie mani.
    In un baleno due piccole sfere d’acqua si formano nella mie mani, le faccio ruotare velocemente, cerco di trattenere l’energia prodotta e non annegare in essa, mi concentro per far aumentare di volume le sfere fino a quando non diventano di circa un metro di diametro, allargo le braccia continuando a farle ruotare vorticosamente, le sento salde sulle mie mani e non instabili come la prima volta che sono apparse.
    Con forza le scaglio addosso ad un albero che si spezza e cade a terra provocando un rumore assordante.
    Forse è meglio che mi alleni con l’arco non voglio distruggere tutti gli alberi dell’accampamento.


    • Tempesta acquatica – Ogni mano genera una sfera di acqua dal diametro di un metro, le quali roteano in sensi opposti. Vengono lanciate contemporaneamente e quando colpiscono, stringono l’avversario in una morsa schiacciandolo e strisciandoci contro con forza. Provoca escoriazioni, danni da urto e contusioni


  2. #672
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti


    Il violino si plasma sotto le mie mani, torna liscio, levigato e lucido, proprio come lo era anni fa, le corde ancora intatte producono suoni perfetti, bene ho fatto proprio un buon lavoro. Soddisfatto lo avvolgo in un telo e lo ripongo con cura all’interno del cassettone. Ok, l’ora del lavaggio al pelifero ascellare è giunto, anche se l’olezzo iniziava a divenir familiare, che poeta che sono! Tsk! Mi spoglio, lasciando quel che indosso a terra, per poi uscire e dirigermi nudo come un verme al lago, c’è un bagno, ma perché usarlo quando la natura mi offre una vasca più grossa! La terra è ancora umida dalle piogge del giorno precedente ed i piedi mi s’inzaccherano peggio di prima, forse avrei dovuto portare almeno gli stivali, ma vabbè, mal che vada me li pulisco addosso a qualcuno, o in testa, Elwing mi pare abbia una chioma perfetta, magari quando torna dalla battaglia. Passo dopo passo mi immergo lentamente nell’acqua tiepida del lago, quando arriva alla chiappe sento un leggero brivido risalirmi lungo la schiena, in tutto ciò ho ancora qualche ferita di ieri, più tardi chiederò ad Elen di completare il lavoro. Mi immergo di botto e nuoto un po’ sotto la superficie, mi rilassa stare a mollo, così tra una bracciata e l’altra percorro tutto il perimetro del lago, fino a quando qualcosa cattura la mia attenzione. Dal Glados si sprigiona una luce ed una figura bianca con due ali evanescenti l’attraversa: Mercur… ancora e che palle! Lo fisso mentre si osserva attorno, spero che non voglia me, non ho voglia di parlare con gente, sicuro qualche palo in culo dei reali, ora m’immergo e non mi faccio vedere, uno… due… e tre, trattengo il respiro e mi calo sotto l’acqua. Passano i secondi ed inizio a sentire l’aria mancare, potevo essere dell’acqua e possedere uno scudo, no? Dovevo nascere 100% puro Leithien del vento. Una scia luminosa parte in lontananza e si piazza sopra la mia testa, l’ho visto anche stando qui sotto, eh no! Vuole me e mi ha trovato, rischiare l’annegamento non è servito a niente, riemergo e fisso il Coso che svolazza mente mi fissa “Relata Refero Ryuk Leithien”
    “Doh!” Mercur mi sorride, mi sta sbeffeggiando? Ah! “E va bene” mi tuffo nuovamente e raggiungo la riva, torno alla mia tenda ed indosso qualcosa di pulito, non lo avviso neanche Drako, non ne ho voglia. Ancora con i capelli bagnati, mi dirigo al Glados e pronuncio le parole di rito, prima di attraversarlo.


  3. #673
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    Un animale intrappolato, lontano dal suo habitat, ecco come mi sento in questo momento. Potrei chiedere a Drako di riaccompagnarmi a casa, dai miei amici, al sicuro nella foresta, ma per quanto tempo? Il mondo che conoscevo è già cambiato, io sono cambiata, come potrei vivere ignorando gli eventi che stanno sconvolgendo il regno? Dahmer mi parla di forza, velocità e strategie, mi rimprovera per come ho agito... Fossi stata in battaglia sarei morta decapitata. Non tutti sono nati per la guerra, non tutti sono aggressivi o assassini spietati, ma non gli darò la soddisfazione di una mia resa. La sabbia si dissolve e nell'istante in cui mi punta l'arma mi allontano verso la rastrelliera delle armi.
    <<Se sono duro con te, è proprio perchè so di che pasta sono fatti gli Urthadar>> Dahmer riprende a parlare dell'incontro al Valmorguli, vorrà distrarmi ancora? Cerco di non perdere la concentrazione, ma le sue parole mi toccano.


    Sarà la verità? Perché sir Aiden non mi ha ancora cercata per dirmi queste cose di persona? Da quanto tempo sa della mia sopravvivenza? Perché vuole difendermi da suo zio? Come può ritenermi una sorellina se sono stata portata via alla nascita? Troppe domande che non troveranno risposta adesso, dovrei incontrarlo, ma almeno ora so che parentela c'è tra i due Urthadar.
    <<Su ora, attaccami e fammi ancora più male>>
    <<Come vuoi!>>


    Fingo indifferenza e cerco di apparire serena, intanto incanalo tutte le mie emozioni nella spada che divampa nelle mie mani.


    Scatto verso di lui e tento un rapido affondo al braccio destro, indipendentemente dall'esito balzerò indietro per allontanarmi da un suo eventuale contrattacco per poi tentare un nuovo affondo alla sua gamba d'appoggio. Finché avrò fiato continuerò ad avvicinarmi e ad allontanarmi da lui per cercare di evitare sia i suoi attacchi con la claymore che la sua trappola sabbiosa...

    Aiwë Nárë:Evocazione arma in forma attiva
    Ultima modifica di albakiara; 20th April 2015 alle 11:33

  4. #674
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Dahmer -15 per il fendente al fianco

  5. #675
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    La ragazzina sembra aver ritrovato la grinta, ma stranamente non commenta o non batte ciglio sulle parole che le ho rivolto. Vuole fare la dura, ma dopo le elemosinerà senza ritegno, ne sono quasi certo. Chissà che sta elaborando nella testolina! Ho lo spadone puntato contro di lei, faccio in tempo solo a vedere che evoca il suo e che un lampo rosso mi si pianta nel bicipite... bello profondo, doloroso, intenso. Come piace a me. Mugugno, il fuoco sta bruciando viva la mia carne ma non ho intenzione di lasciarla andare... ha piantato una spada nel muscolo, lo stringo con forza, con tutta la mia forza. Cerco di trattenere nel mio braccio la lama, che scava a fondo, il mugolio diventa meno sommesso, digrigno i denti, un lamento mi scappa. Insopportabile, il dolore è insopportabile ma non mollerò la presa. Sarai pure veloce, ma una volta ferma, sei un fuscello delicato tra le mie mani. Questo lo sai bene, Elen. Evoco dentro di me tutte le forze della natura e le incanalo lungo la lama della mia fedele Ripper. L'acciaio mistico di Aeglos con cui è forgiata diviene ancora più resistente grazie al potere della terra ed oltre alla sua naturale affilatura, questo la rende anche adatta allo sfondamento. Userò tutta la mia forza, se sarò riuscito nel mio intento, e la colpirò con la spada stretta nelle mani al suo fianco destro, cercando di procurarle più danni possibile. Il fianco mi duole, il braccio andrà in cenere, ma anche io lascerò il segno. Quando parlo di cose importanti, quando risparmio una delicata manina dall'essere spedita a Sir Aiden, pretendo attenzione.

    Ripper blade -> Forma attiva

  6. #676
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    30
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Zagarth Sovengard

    Apro lentamente gli occhi appiccicosi, per poi stropicciarmeli per mettere meglio a fuoco. Mi trovo ancora nella mia tenda. Ma quanto ho dormito? Sembra un'eternità, ed ho il presentimento di essere stato nelle braccia di Morfeo per parecchio tempo. Mezza giornata? O forse una? Non saprei.
    Sbadigliando, mi alzo lentamente dal pagliericcio e con la mano mi tasto i gioiellini: il ciondolo è ancora lì. Lo prendo tra le mani, rigirandomelo su di queste e squadrando il pendente da ogni angolazione. Tyrell, quindi. A quanto pare tra me e Ryuk c'è un filo conduttore. Due vite diverse, ma tra loro legate. Si, credo che dovrei ridarglielo, alla fine non mi tornerebbe utile questo misero ciondolo. Mia madre, Lilith... anche lei era una Tyrell. Ricordo ancora che si faceva chiamare Luce, poiché Lilith era un nome che non le calzava a pennello e non la rappresentava affatto. Un nome di un demone femminile, lussurioso, associato alla tempesta e portatrice di disgrazia. Non le era affatto affine, e ricordo che si crucciava per questo nome, totalmente differente da quel che era. Ma nonostante questo rimaneva sempre una donna incompresa. Ma... cosa successe? Ricordo solo che anche lei era una strega, padroneggiava il fuoco, ma i ricordi sono ancora poco chiari, evanescenti, confusi... e qualcosa ancora mi sfugge. A malapena ho ricordi del mio passato, o meglio, del "nostro".
    Esco dalla tenda, per poi dirigermi verso quella di Ryuk. Mi affaccio ma non vedo nessuno all'interno, e la cosa mi fa capire che ho dormito più del dovuto. Poso il ciondolo sul suo pagliericcio, appena tornerà vedrò di parlare un pochino con lui, sperando di non dover riconficcargli una pallina infuocata in quella lurida bocca da cannibale.
    Esco dalla tenda e mi dirigo verso la dispensa. Prendo una mela e un bicchiere di luppolo, per poi sedermi al tavolo così da riempire lo stomaco, anche se la fame non è poi così tanta.
    Chissà che fine avranno fatto gli altri. Chissà come starà procedendo la battaglia a Franthalia... Tsk, riguardo questa non prevedo nulla di buono.
    Ultima modifica di mettiu; 17th April 2015 alle 13:45 Motivo: Corrette alcune vaccate U_U

  7. #677
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Elen Nárë Vanya

    La mia velocità coglie di sorpresa Dahmer e l'affondo al braccio va a segno senza che lui riesca a schivare o parare. Cerco di indietreggiare subito per tentare un secondo colpo, ma la lama è penetrata talmente a fondo che fatico ad estrarla velocemente. Le fiamme avvolgono il suo bicipite voraci di carne, lui stringe i denti e si lascia sfuggire lamenti di dolore quando rigiro l'arma nel braccio per cercare di estrarla. L'odore acre e pungente mi pervade le narici provocandomi un senso di nausea, le fiamme si stanno spegnendo, ma la lama è ben affilata e lacera in profondità la carne bruciata. L'avversario non è tipo da arrendersi facilmente e io devo evitare di rimanere troppo ferma se voglio contrastare la sua potenza, così mollo la presa dalla mia arma (bloccata nel braccio) e balzo verso sinistra giusto in tempo quando lo vedo stringere l'impugnatura e caricare un fendente alla mia destra. Riesco a ridurre in parte l'irruenza del suo attacco, ma la lama riesce comunque a penetrarmi in vita, stringo i denti rafforzata dall'adrenalina che mi scorre in corpo e senza esitare carico un calcio contro i suoi polsi. Il mio intento è quello di colpirlo col tallone usando tutta la mia forza per disarmarlo, so che lui è più forte, ma ha il braccio e il fianco gravemente feriti quindi la presa sull'arma dovrebbe essere più debole e i suoi movimenti ancora più lenti.

    Ultima modifica di albakiara; 20th April 2015 alle 11:35

  8. #678
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    DAHMER GRAY

    La fanciulla non attende molto per darsi da fare, riesco solo a sfiorarle il fianco, che comunque colpisco, mi lascia la spada nel braccio, che io rilasso così da farla cadere a terra e si getta a sinistra, riuscendo ad alzare incredibilmente una gamba e calciare col suo tallone il mio polso. Se avessi conosciuto queste sue doti acrobatiche prima, non mi sarei limitato alle posizioni classiche, ma avrei potuto cavalcarla con più fantasia! Il mio spadone cade al terreno, ma la posizione bizzarra della mia avversaria mi ispira un bel colpo basso: metto il piede sulla sua spada, non vorrei che la riprendesse, e con un pugno caricato di potenza la colpirò con tutta la mia forza proprio nella zona che mi sta offrendo di visuale, la parte che ho visitato ben due volte in questi giorni. Nonostante sia veloce, è intenta a tenere la gamba divaricata in modo eccessivo e controllare se è riuscita a disarmarmi, quindi dovrei riuscire ad andare a segno. Ho dolore dappertutto, la ferita al braccio non mi permette di usarlo molto, ma l'altra mano, la sinistra, è libera e sana e farà danni! Se dovesse opporre una qualche resistenza al mio colpo non mi fermerò comunque, andando dritto per la mia strada e colpendo a qualsiasi costo il mio bersaglio, anche a rischio di ferirmi ancora. Se tutto andrà come previsto, dovrebbe ritrovarsi rovinosamente ai miei piedi, così dovrei riuscire a darle un calcio anche allo stomaco. Anche questo lo darei senza esitazioni, al costo di farmi male io stesso. Ho visto il suo scudo di fuoco, non escludo che lo tiri fuori proprio ora. "Se vuoi parlare del Valmorghuli, dissipa la spada e curami il braccio... ti spiegherò meglio il perchè in questo momento sono il tuo migliore amico" le dirò comunque, stando attento a difendermi da un suo eventuale contrattacco.

    Ripper blade -> forma passiva

  9. #679
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti


    A volte penso che, nonostante i miei sensi di colpa, tutto ciò non si sarebbe potuto evitare, tendo ad addossarmi ogni cosa, ma la realtà è che tutto è iniziato ben prima che io potessi intervenire in qualche modo. Avrei potuto certamente tamponare ed invece ho peggiorato… ma se ci troviamo a questo punto ci sarà un motivo, le Tre Parche si sono prese gioco di me sin dalla nascita, sarò stato il loro passatempo per questi ventotto anni. Ho trascorso gran parte della notte a scrivere pergamene e la luce fioca della candela non ha di certo giovato alla mia vista, ad un certo punto si è annebbiato tutto e mi sono addormentato sullo scrittoio, per fortuna sono complete, più tardi provvederò a distribuirle. All’alba Niniel ed Elwing mi sono parse determinate, Niniel ha una bella faccia tosta lo devo ammettere, possiede coraggio, non tutti mi avrebbero affrontato di petto come ha fatto lei, anche se probabilmente lo devo imputare ad incoscienza. La mancanza di preparazione alla guerra, è una grave peca non solo per l’indottrinamento, ma soprattutto per i rapporti gerarchici, per quanto io non mi sia mai identificato con una sorta di dittatore, sono abituato a non essere contraddetto, questo perché la mia esperienza mi ha portato a rivestire la carica di Primo velocemente, ma in questo caso… in questo accampamento, con questi guerrieri mi mancano le basi per molte cose, che Saraswaty me la mandi buona. Raheed… non ho avuto modo di conoscerti, ma ho avuto la netta sensazione che tu fossi un uomo come pochi, forte e determinato, ma soprattutto saggio, l’ho capito quando hai deciso non reagire alle provocazioni di Ryuk e di Zagarth, spero tu possa tornare presto dal tuo viaggio della speranza, spero realmente che tu abbia una soluzione per il tuo popolo e che i saggi ti abbiano indirizzato al meglio. Non l’ho neanche comunicato agli altri, ho avuto la testa da tutt’altra parte, devo anche parlare con Ryuk e Zagarth, questa situazione deve arrivare ad un punto, non possono uccidersi a vicenda, ma se proprio ci tengono lo farò io per loro e lo stesso vale per Dahmer se non tiene fede alla su parola. Di questo passo rimarrò io e le piante dell’accampamento! Mi alzo dal pagliericcio ed esco fuori dalla tenda, il sole brilla alto e non vi sono nuvole in cielo, lo stomaco brontola e reclama cibo al più presto. Così con le pergamene sotto mano afferrò un po’ di frutta e mi siedo al tavolo, un po’ di sole in faccia non mi farà male, do una rilettura veloce prima di consegnarle.

  10. #680
    sim dio
    Data Registrazione
    Sep 2011
    Località
    Roma
    Età
    30
    Messaggi
    3,378
    Potenza Reputazione
    16

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti

    Zagarth Sovengard

    Mando giù tutto d'un fiato il luppolo, senza toccare la mela, che rimane ancora lì posata sul tavolo. Il riposo mi ha si rigenerato, ma devo ammettere che la lotta di ieri non mi ha procurato solo cicatrici esterne e ben visibili.
    La mia attenzione viene attirata da Drako, il quale con pergamene e un po' di frutta sottomano si siede a tavola, senza degnarmi di uno sguardo. Ah già... lui guarda negli occhi solo per usare quel magico trucchetto del cazzo. <<Buongiorno>> esordisco dando un rumoroso morso alla mela, <<Novità...?>> domando incuriosito, per rompere il ghiaccio, dando anche una veloce occhiata a quelle pergamene.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Quest GdR] Sims Afterlife - Household
    Di Dina Caliente nel forum Sims Afterlife
    Risposte: 424
    Ultimo Messaggio: 6th September 2014, 23:07
  2. [Quest GdR] Omicidio a Bellavista
    Di Dina Caliente nel forum Omicidio a Bellavista
    Risposte: 505
    Ultimo Messaggio: 10th October 2013, 00:01
  3. Quest d'esempio
    Di Dina Caliente nel forum GdR - Gioco di Ruolo
    Risposte: 14
    Ultimo Messaggio: 6th October 2012, 21:13
  4. Avete giocato al nuovo Deus Ex...?
    Di S1Mulator nel forum Altri videogiochi
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 3rd November 2011, 20:51
  5. The Sims Medeval - Tutto sulle Quest
    Di F@bry nel forum News dal forum
    Risposte: 0
    Ultimo Messaggio: 1st March 2011, 21:54

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •