Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 120 di 339 PrimaPrima ... 2070110118119120121122130170220 ... UltimaUltima
Risultati da 1,191 a 1,200 di 3385
  1. #1191
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS

    La mia domanda sulle armi rivela che in realtà i consiglieri vanno in giro disarmati, beh qualcuno deve avergliene procurata per l'omicidio della guardia.


    Callien è nervoso, tremante in maniera fin troppo evidente, sgrana gli occhi guardandomi e poi viene nuovamente tartassato di domande, si sente braccato, si sente in trappola. A questo punto dovrebbe o confessare o fare il nome del colpevole, Aiden tenta con le buone di convincerlo propinandogli un mucchio di cavolate sulla pietà dei Raeghar - come no, già vedo una picca con il nome del mago sopra!


    Taras al contrario ha l'atteggiamento tipico di uno stregone, freddo, indifferente, calcolatore, è un uomo dalle mille risorse, ma non possiamo fingere che anche lui non abbia le sue motivazioni. Ci sono troppe cose che non quadrano!


    Vicent e la principessa fanno i loro interventi, tutti gli altri tacciono ... persino Deirdre, cosa starà rimuginando in quella sua testaccia?
    Attenderò che gli interrogati rispondano alle domande, poi farò il mio ragionamento ad alta voce: "La situazione appare piuttosto ingarbugliata, entrambi i consiglieri uomini sembrano poter essere stati in grado di somministrare il veleno e attentare alla vita di Lady Waters. C'è un punto che mi è particolarmente oscuro, ognuno dei consiglieri ha una sua scorta personale che, presumo, giura lealtà al suo maestro. In questo caso gli attentatori erano entrambi parte della scorta di Taras: perchè avrebbero preso ordini da qualcuno che non era il loro diretto superiore? Sir Hellar era sotto charme, questo l'abbiamo già assodato, mentre sir Doyle, secondo alcuni, agiva per ordine diretto, ma è stato trovato morto, con la gola tagliata e senza aver pensato a difendersi. Non vorrei fare un'ipotesi un pò troppo azzardata, ma secondo me anche sir Doyle è stato costretto ad agire sotto l'effetto di questo potere, l'assassino si è fatto consegnare la sua arma e l'ha sgozzato senza che lui potesse fare molto. A proposito, sarebbe utile conoscere l'arma usata dal pover'uomo. Taras?" - chiederò senza troppi preamboli - "La reazione del mago Callien, evidentemente in difficoltà, potrei spiegarla semplicemente come paura di essere giudicato complice. L'avvelenatore potrebbe aver chiesto il suo aiuto senza ovviamente rivelargli il vero scopo, che Callien ha scoperto una volta chiamato ad osservare il corpo della cuoca che, sempre per paura, ha provveduto immediatamente a far sparire confidando nel fatto che nessuno avrebbe scoperto la natura dell'indisposizione di re Rickard. Purtroppo per lui qualcuno invece ha individuato il veleno e da qui la sua reazione, di sorpresa mista nuovamente a paura, nel vedere la boccetta contenente l'estratto. Ormai siete qui Callien, non ha più senso negare, suvvia un pò di coraggio." - spero non gli venga un infarto, o anche sì, chi se ne frega, almeno la finiamo con questo teatrino e ci prepariamo per il pranzo.


    "Detto ciò, la conclusione più ovvia al mio ragionamento è che tra i due litiganti, il terzo col potere dello Charme gode. Ma, come ho già detto, è solo frutto di un ragionamento, sono sicura che il mago Callien, sotto la rassicurazione di mantenere la propria testa attaccata al collo, potrà darci maggiori ragguagli." - scommetto che il principe Lantis conosce mille altri modi fantasiosi per ucciderlo senza necessariamente doverlo decapitare. Spero raccolga questa mia proposta per quello che è, e non come un tentativo di salvare la vita a questo viscido essere. E se anche il suo compare dovesse lasciarci le penne potrei sempre proporre mio padre come consigliere, un uomo di tale levatura da essere certamente degno della fiducia del reggente!



  2. #1192
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Loren Van Dervult




    Piano piano le sensazioni orribili provate svaniscono. Apro lentamente gli occhi mentre i denti smettono di tremare, il cuore torna a battere al suo ritmo naturale e la paura svanisce. Inspiro ed espiro lentamente anche se ormai le sensazioni negative sono sparite.
    Mi guardo intorno e noto che tutti nella sala riunioni hanno subito gli effetti dell’aurea del Gran Maestro, chi più e chi meno, la Futura Regina è addirittura svenuta.
    Finalmente Lord Tywin ha tutta l’attenzione che ha richiesto grazie alla sua aurea. Che modi orribili da usare per avere un po’ di attenzione!
    Ascolto quindi molto attentamente l’intervento di ciascun presente mentre cerco di assimilare tutti gli interventi dei presenti. Il mio problema è, però, quella di essere l’ultima arrivata e di aver riallacciato i rapporti con le casate nobili da troppo poco tempo, in questo modo il ricollegare tutti gli avvenimenti mi è molto difficoltoso.
    Per questo motivo preferisco stare zitta ed ascoltare, se poi tante volte mi venisse qualche illuminazione allora parlerò.
    Scopro che Re Rikard è stato avvelenato. Non me lo sarei mai aspettato, pensavo, come credo, tutti, che fosse stato colpito da una rara malattia, invece qualcuno, premeditatamente ha usato il veleno per ucciderlo.
    Non un veleno comune ma uno che, coolui che l’ha usato, era certo avrebbe colpito lui.
    Chi può agire in questo modo? Che ingenua che sono! Ci sono molte persone che ne ricaverebbero dei benifici…
    Meglio che non mi distragga, per il momento, in supposizioni, è preferibile ascoltare in silenzio per assimilare quante più cose possibili.




    ** N.B. Scusate il misero post ma ero indietro e se avessi dovuto scrivere i miei pensieri su tutti coloro che hanno parlato, il mi sarebbe stato lunghissimo e solo un riassunto degli altri.

  3. #1193
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Master

    Il Consigliere Callien appare sempre più nervoso e la sudorazione è evidente, guarda quasi tremante il comandate mentre gli rivolge la parola e solo dopo aver ponderato per qualche istante risponde con voce flebile: “Ho timore per la mia incolumità. Sfido chiunque che possegga umanità a non averne, stando seduto qui, al mio posto” rivolge lo sguardo a Taras e Niniel, i quali, al contrario di lui, mostrano tutt’altro atteggiamento “Non ho alcun risentimento, né senso di colpa, Comandante” Quando il Mietitore rivolge le proprie domande, il Consigliere Taras si mostra ancor più irritato ed alza la voce di un tono nel rispondere “Non siamo dei sorvegliati a vista, possediamo una scorta quando varchiamo il cancello del Castello se è necessario, non abbiamo il piantone fuori dalla porta delle nostre stanze. Siamo liberi di muoverci come meglio desideriamo. Potete controllare tutte le mie scarpe ed anche quelle degli altri Consiglieri, sono certo che oltre alla terra, troverete ben altri residui più affini a Voi, soldato.” l'osserva con aria furente “Ma per rispondere alle vostre domande, ieri mi sono chiuso nelle mie stanze all’ora del tramonto ed ero là, quando i soldati sono venuti ad arrestarmi. La vostra idea, Lady Alinor, sarebbe del tutto inconcludente, per le ragioni esposte in precedenza.” Si rivolge poi ad Adamantia “Hellar e Doyle possedevano rispettivamente una katana ed una palla chiodata.“Sono stato via per affari personali, sono rientrato questa mattina al Castello” risponde di seguito Callien. “Principessa Esperin, ho detto la verità! Ho avuto timore di quel veleno e non so perché vostro Padre non abbia reagito, non lo so, dovete credermi” a prendere poi la parola è la consigliera Niniel “Il mio è stato un grave errore, ma ho sempre agito nel rispetto di Re Rickard, nonostante Kalisi sia stato condannato, con tutto ciò che ne è conseguito, l’affetto che lo lega al Re è innegabile, ho risposto alle missive non per questo motivo, ma perché il Re in persona lo avrebbe voluto. Mi rimetto alla volontà del Reggente, ed al vostro Principessa, se riterrete giusto condannarmi a morte per questo, non cercherò di sottrarmi.” Nonostante gli occhi bendati, volta il viso verso la Principessa sentendone la voce “Ho condannato un uomo in sede di giudizio, perché le prove erano a suo sfavore, nonostante io abbia sempre avuto una buona opinione di Kalisi. Come in questo caso, le prove sono a sfavore del Consigliere Callien per l’avvelenamento e del Consigliere Taras per quanto riguarda l’attentato alla vita di Lady Alinor, ho creduto in entrambi i loro operati, come uomini fedeli ai Raeghar, nonostante il passato di uno e l’indole dell’altro, inizio a credere che la mia verità non si più così attendibile, perdonatemi. E per quanto riguarda stanotte, sono rientrata nel pomeriggio dopo una passeggiata e mi sono ritirata nelle mie stanze, fino al momento dell’arresto.

  4. #1194
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Esperin Raeghar


    L'agitazione del consigliere Callien continua ad aumentare, la sudorazione è eccessiva e la sua voce è sempre più tremante mentre risponde alle domande mie e del Comandante. Nega di avere alcun tipo di senso di colpa o di rimorso, ma di essere semplicemente agitato data la posizione in cui si trova. Mi chiedo come possa una persona con talmente poco autocontrollo architettare un piano come quello che è stato ordito ai danni di mio Padre, curato nei minimi particolari tanto da lasciarci brancolare più di un anno nel buio. Quest'uomo non sa controllarsi, avrebbe compiuto qualche passo falso in tutto questo tempo, ne sono quasi certa. Gli altri due consiglieri sono invece impassibili, Taras risponde con astio alla domanda di Vicent, deridendolo quasi per le sue parole a suo dire ridicole. Riguardo al loro alibi per ieri notte, Callien era via per motivi personali, mentre Taras era nelle sue stanze e vi è rimasto fino al momento dell'arresto, ed il primo continua ad affermare che il veleno gli abbia arrecato un fastidio che abbiamo appurato essere inesistente.
    Al solito... tutto sembra ricondurre a Callien.
    Eppure, tutte queste coincidenze non fanno che accrescere i miei sospetti che ci sia ben altro sotto, e soprattutto che chi ha orchestrato tutto questo sia molto meno stolto di Callien. Torno a voltarmi verso Lumen, decisamente la sua mente è troppo limitata per pensare a tutto questo e la simbiosi della consigliera Niniel l'ha scagionata, per lo meno dai sospetti sul veleno. Però... stiamo trascurando tutti la possibilità che i due eventi non siano collegati. Abbiamo dato per certo che l'aggressione ad Alinor sia stata orchestrata per incastrare Taras, ma in base a cosa? Doyle ed Hellar rispondevano a Taras e ai Raeghar... Lumen è una Raeghar, anche se solo pensarlo mi da il voltastomaco, ed inoltre sappiamo bene quale ascendente possa avere sugli uomini pur senza ricorrere al proprio potere. E' poi Niniel a prendere la parola, chiarisce il suo alibi per ieri notte, ed esprime il proprio giudizio su quanto emerso dall'interrogatorio. Giudizio che conferma l'ovvietà di quanto emerso, ma che reputo affrettato, come affrettato era stato il suo giudizio su Drako, quel giorno. Anche questo tentativo si è rivelato inutile, avrei dovuto aspettarmelo.
    Taras... ha lasciato bruciare il corpo della cuoca senza opporre resistenza, semplicemente su consiglio di Callien. Mettiamo il caso che Callien fosse il colpevole e abbia voluto disfarsi di questo importante indizio, si spiega in questo modo la sua fretta, ma non il comportamento di Taras. Avrebbe potuto imporsi, considerate le evidenti somiglianze con il male che stava colpendo il Re, eppure non l'ha fatto e si è mostrato per di più aggressivo con la septa. In questo modo lui ne esce pulito, non ha dato l'ordine e non possiamo condannarlo per la semplice superficialità del suo comportamento, ma se ci fosse altro? Eppure... non posso chiedere nulla in merito, qualsiasi domanda sarebbe facilmente aggirabile. Dannazione.
    E poi c'è il furto di quelle teste, gesto che ancora non riesco a spiegarmi e che non ho idea di a chi imputare, se non a qualcuno che risiede o che ha libero accesso al Castello. L'aggressione ed il furto potrebbero essere collegate, date le tempistiche... ma non ho idea di come e perchè. Troppi punti sono ancora oscuri in questa vicenda, e ormai è sera, ci resta poco tempo.
    Decido di togliermi lo scrupolo di chiedere l'alibi della Regina, anche se dubito la cosa possa tornare utile, potrebbe tuttavia portare alla luce qualche dettaglio in più.



    <<Regina Lumen... date le circostanze, e sebbene la conclusione appaia troppo ovvia e costruita, capirete la necessità di dover chiedere anche a voi ragguagli sui vostri spostamenti nella giornata di ieri. Consigliere Taras, avete notato movimenti sospetti della vostra scorta? Doyle ed Hellar avevano avuto qualche incarico particolare durante la giornata? Inoltre... Avete notato la Regina avvicinare qualcuno di loro?>>



    Torno poi su Callien, le sue insulse spiegazioni sul fastidio provato nella stanza di mio Padre non reggono, ma non so come spingerlo a confessare. Potrebbe essersi spaventato per altro, non necessariamente per il veleno, eppure continua ad insistere su quello peggiorando la sua situazione. Sir Stanner non ha provato nulla, io non ho provato nulla, gli altri maghi in sala non hanno provato nulla... che stia mentendo è evidente. Ma forse un modo c'è... i consiglieri sono stati portati in sala dopo che Lantis ha nascosto la fiala, e sono stati scortati in fondo alla stanza senza essere informati della sua presenza. A Sir Stanner non abbiamo detto nulla, quindi potrebbero non essersi accorti di cosa stava succedendo. Inoltre... l'agitazione di Callien potrebbe impedirgli di ragionare lucidamente, spingendolo così a contraddirsi <<Consigliere Callien, potrebbe descriverci allora dettagliatamente il genere di fastidio fisico o mentale che quel veleno vi ha provocato? Avete inoltre avvertito in passato e fino a questo momento, forse in qualche altra stanza a Castello o alla Torre, le stesse sensazioni? Ciò potrebbe esserci utile per individuare residui ancora nascosti del veleno>> gli chiedo, pacata.



    Se dovesse negare di aver provato nuovamente quel fastidio dopo la visita al Re, mi alzerò prendendo con una pinza la fiala sigillata nel cesto di frutta, prestando la massima attenzione, e dirò avvicinandomi a lui <<E quindi... come potete spiegarci la presenza di questa?>>.





    Altrimenti resterò al mio posto, in attesa della risposta di Lumen.

  5. #1195
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    LUMEN RAEGHAR

    Lantis mi tratta ormai come una prigioniera, la mia gabbia è fatta di velluto rosso e d'oro scintillante e ho perennemente alle costole guardie e carcerieri, ma ciò non cambia la sostanza. Eppure, nonostante questo mi sia intollerabile a volte, è sempre meglio di vivere al Castello Nero. A volte, penso che l'esilio non sarebbe una scelta poi così pessima per me, soprattutto perchè rischio di essere incolpata anche per i terremoti e i disastri naturali. La piccola Raeghar mi guarda, mi osserva, il disgusto che prova nei miei riguardi è ben celato dalla sua maschera di cera. E' risaputo che la mancanza di uomini nella vita di una donna causa una grave forma di acidità, lei e il Primo ne sono la prova. La sciocca osa chiedermi un alibi, come se fossi io stessa imputata del Giudizio. Come osa? E' vero che li avevo invitati a porgere qualsiasi tipo di dubbio o domanda sulla mia condotta, ma non pensavo ne avrebbero avuto davvero la faccia di bronzo. Devo tenere i nervi saldi e rispondere nel modo più sereno possibile. "Ho passato la sera e l'intera notte accanto al Re Vostro Padre, le sue condizioni di salute mi arrecano molta angoscia e credo che tenergli compagnia gli faccia affrontare meglio il dolore. Questa mattina, invece, ho accolto a Dohaeris il mio amato zio, come l'etichetta e l'affetto che provo per lui richiedono. Per questo motivo non sono potuta intervenire agli allenamenti alla Torre. Se volete, posso fornirvi anche l'alibi del mio gattino" rispondo con un sorriso sulle labbra. Sono imperturbabile, il tono è disteso e quieto ma indubbiamente, la mia frecciatina sul micio era colorata di sarcasmo. Sono la tua Regina fino alla morte di tuo padre, mocciosa, non dimenticartelo mai. Taras risponde prontamente e con disprezzo alla domanda che la ragazzetta gli pone: "Sono stato nelle mie stanze tutto il giorno, come ho detto prima, non ho avuto modo o occasione di incontrare la Regina o vederla. La scorta, inoltre, non aveva alcun tipo di incarico". Di certo non mi ci intrufolerei mai nella stanza di un uomo così brutto!

  6. #1196
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    I tre consiglieri si difendono a parole ma in realtà, niente è supportato dai fatti.



    L'atteggiamento nervoso di Callien è certamente quello più incriminante ma è difficile pensare che un uomo che ha così poca presa sui propri nervi possa aver organizzato l'avvelenamento del sovrano.



    Non ci sono poi collegamenti diretti tra lui e l'attentato a Lady Alinor.



    Lady Feralys spiattella al mondo intero cosa passa per la sua mente, cosa poco saggia dato che le sue parole potrebbero rinforzare la posizione di sicurezza del vero colpevole. Donna sciocca e superficiale, ne avevo avuto un'idea molto esatta.



    Le domande di Vicent e della Principessa incalzano, ma in realtà non abbiamo niente di concreto tra le mani. Le prove che ci sono portano a Taras per l'attentato e sull'avvelenamento abbiamo solo una paura che potrebbe trovare mille spiegazioni. Possibile che il mostro che ci sia dietro a questa macchinazione non abbia lasciato prove tangibili del suo passaggio? Come risolverà questa situazione Lantis? Che decisioni prenderà? Resta un fatto intollerabile: Taras e Callien sono comunque colpevoli di non aver indagato a fondo sulla cuoca, sottovalutando quella morte forse reputata non degna della loro attenzione.



    Invece, se fossero stati accorti, forse la vita del nostro Re non sarebbe in pericolo!

  7. #1197
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    Si sta facendo tardi e qui non si cava ancora un ragno dal buco.
    Domande su domande a cui gli imputati rispondono superficialmente e non possiamo neppure dimostrarne la veridicità... Chi ci dice che non stiano mentendo? Per ciò che mi riguarda potrebbero essere tutti e tre colpevoli!


    La consigliera Niniel è assodato abbia mandato le lettere a Drako e questo apparentemente la scagionerebbe dalle altre imputazioni, ma se fosse solo una farsa per buttarci fumo negli occhi? Per ora però non c'è nulla contro di lei.


    Per quanto riguarda Callien e Taras, presi singolarmente sono sospettabili per qualche cosa, ma hanno "alibi" per altre... Se invece fossero complici? Taras la mente e Callien il braccio, o quanto meno un complice, volontario o involontario che sia.


    Lo osservo, sta sudando e immagino tra poco ne sentiremo odore di piscio, uno come lui non è adatto a un piano così ben studiato, a meno che non sia l'uomo più fortunato della terra.


    L'unica cosa che pare essere certa è l'incontro al rudere dei due membri della scorta di Taras con il misterioso terzo che ha accoltellato Doyle dopo che questo ha usato lo charme su Hellar. Che questo sia Callien visto che è l'unico ad aver girovagato la notte? Mah, chissà perchè ha detto di essere rientrato solo il mattino e non si è inventato una scusa come gli altri due che sostengono di essere rimasti nelle stanze.


    La mia testa sta scoppiando, quando iniziano con le torture per sperare che qualcuno ceda? E' noto che con tale mezzo non sempre si arriva alla verità perchè pur di smettere di soffrire si tende a confessare anche cose non commesse, ma almeno si darebbe un taglio a tutto questo.
    Ultima modifica di albakiara; 20th May 2015 alle 17:35

  8. #1198
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Lord Tywin Leithien

    Parole… una trafila di parole ed accuse, me ne sono stato in silenzio fino a questo momento a godermi la scena di questi piccoli cervelli laboriosi che vanno in fumo. Osservo l’avvelenatore, so chi sei, so cosa hai fatto, so perché hai agito, hai messo a rischio una serie infinite di cose con la tua stupidità, il poco ingegno che hai adoperato nel fare il lavoro sporco, meriti di morire e lo farai, visto che ormai tutti i sospetti sono ricaduti proprio su di te, attendo solo un tuo passo falso, una dimostrazione pubblica di colpevolezza, un ordine dal Reggente e ti faccio fuori con le mie mani sotto gli occhi di tutti, è da troppo tempo che Memento non si bagna di sangue caldo e denso. Lo vedo come mi osservi, come ti agiti, come cerchi scusarti e come ti arrampichi sugli specchi, ti aspetti un mio intervento, qualcosa che possa far cadere le accuse, so che non farai il mio nome, non lo faro faresti mai, l’uomo che sei diventato è troppo simile ad uno zerbino che ama farsi calpestare dal padrone di casa. Questa mattina ti ho risposto che avrei fatto qualcosa se fossimo giunti a questo momento, quel qualcosa che non ho specificato è che porrò io stesso termine a questo scempio, in maniera radicale.
    <<Consigliere Callien, potrebbe descriverci allora dettagliatamente il genere di fastidio fisico o mentale che quel veleno vi ha provocato? Avete inoltre avvertito in passato e fino a questo momento, forse in qualche altra stanza a Castello o alla Torre, le stesse sensazioni? Ciò potrebbe esserci utile per individuare residui ancora nascosti del veleno>>
    La piccola Esperin è agguerrita, il sangue Raeghar non si smentisce, la vedo ardere mentre cerca vendetta, tutta la sua luce è in agitazione, vedo tanto di Ric in lei… forse troppo e questo non è cosa positiva, andrà piegata con o senza Ryuk.“E’ come se… come se fossi sotto l’azione di una morsa, come se mi mancasse il respiro ed ogni parte di me schiacciata, come se il lume della ragione venisse offuscato, come se la paura prendesse vita e cercasse di soffocarmi. No… Principessa, non l’ho sentito altrove, non prima di quella stanza”
    Ecco… continua così Principessa, la osservo compiaciuto mentre sul suo viso osservo la maschera del boia farsi sempre più nitida, avanti…
    <<E quindi... come potete spiegarci la presenza di questa?>>
    La mia soddisfazione tocca apici inimmaginabili, sei stato messo alle spalle al muro dal fiore più delicato del Regno. “Io non… non…” Si arrampica ancora sugli specchi, mi guarda, ma resto impassibile “Ebbene?” Continua Lantis, è in fibrillazione, lo avverto e ne godo profondamente. In uno scatto il Cosigliere si alza e corre verso l’esterno, cosa crede di fare? La follia ha preso il meglio su quel barlume di ragione che gl’illuminava parzialmente il cervello. Mi volto verso il reggente, il quale imperturbabile ricambia lo sguardo ed esclama diretto: “A morte”. Il labbro destro si contrae in un ghigno, mentre sposto l’attenzione su Lady Esperin, veloce… sento ogni singola parte del mio corpo, l’energia che fulminea di propaga e disgrega all’istante la materia della quale sono composto, un attimo… un battito di ciglia e mi ritrovo in piedi, frontalmente a Callien, alle mie spalle il Glados e lui con gli occhi di chi osserva un demone mentre è in procinto di strappargli la vita. Con la destra piantata alla sua gola lo sollevo a qualche palmo dal suolo, i piedi che non toccano terra e le sue mani sulla mia, nel tentativo di liberarsi. “La fuga è al pari di un atto di confessione” Stringo ancor più la presa, i suoi occhi si iniettano di sangue e la bocca si apre in cerca di aria. “S-sì…” di scatto lo lancio in terra e Memento si palesa nelle mie mani, forte e piena della propria potenza, pronta ad affondare. La avvicino al suo collo, mentre Callien impietrito non muove un muscolo, mi chino col busto verso di lui, per fissarlo ancor più da vicino, come se volessi risucchiare io stesso la sua anima ed offrirla a Raiden, per poi distruggerla. Con un filo di voce, appena udibile il Consigliere sussurra piano“Lady Waters… non sono stato io” Sorrido e gli rispondo sussurrando, quasi con un labiale “Lo so” affondo Memento nel suo collo di scatto, nessun urlo, nessun lamento, solo una lava di sangue che bagna le pietre e la terra. Torno in posizione eretta, con l’espressione nuovamente neutra, come se nulla fosse accaduto, come se ogni cosa fosse normale e col passo pesante della gamba claudicante, torno a sedere con Memento sporca di sangue del Consigliere. “Proseguiamo” Il Reggente mi osserva con occhi avidi di potere, con la brama di chi desidera farsi giustizia e di continuare ad uccidere. Lascia il mio sguardo e torna ai consiglieri ancora seduti “Al di là di ogni ragionevole dubbio, la Consigliera Niniel si è macchiata di tradimento, cospirando con Drako Kalisi alle mie spalle. Seppure la sua intenzione non fosse malevola... è certamente privata dei suoi titoli e delle sue ricchezze, sarà imprigionata e domani a mezzoggiorno, sarà fustigata in pubblica piazza. Per quanto concerne la posizione di Taras, invece, non ci sono prove tangibili che lo legano all'avvelenamento del Re, ma la sua colpa è stata quella di aver sottovalutato un evento delittuoso, quello della cuoca, che poteva salvare la vita del nostro Sovrano, se preso con la dovuta solerzia. Non sappiamo però se le guardie del Consigliere Taras hanno agito per suo ordine o meno, abbiamo solo la sua parola che lo scagiona e ben due cadaveri che non possono parlare Ora siete stati testimoni e giurati di questo processo, quindi per le leggi di Dohaeris e per il volere degli dei, esprimetevi pure sulla condanna o l'assoluzione da emettere" Mi astengo dall’esprimere un giudizio, ma resto in attesa del verdetto di ognuno.

    Teletrasporto del proprio corpo
    Maestro
    - A piacimento in una vasta area e può teletrasportare anche un’altra persona con sé
    *il "lo so" di Tywin non è udibile.


    Esprimete la vostra sentenza, anche con un breve post, si andrà per maggioranza.

  9. #1199
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Nascondo uno sbadiglio dietro un enorme sospiro.
    Guardo distrattamente fuori la finestra, notando l'imbrunire....mi accorgo di essere troppo stanca e assonnata quando improvvisamente non ci vedo più: riapro le palpebre di scatto....mi stavo addormentando in piedi!



    Cerco di concentrarmi su quello che avviene nella sala, ma ormai la noia ha preso il sopravvento.
    E' tutta una farsa: la giuria (formata da menti eccelse, attenzione!) i giudici tra lo zoppo e il pupone e tre sospettati che sembrano entrati con i cartelli che indicano chi non c'entra niente e chi è il colpevole.



    Non partecipo a queste buffonate, lo sfizio di dare il mio personale scacco matto all'avvelenatore me lo sono tolto, ossia scoprire il suo dolcissimo intruglio...su chi è o chi non è....bah, l'importante è che sa che ci sono io dietro tutto questo.



    La principessa incalza, con mia grande disattenzione (mi sto annoiando, quando si mangia?), e quando la giovane si alza per mostrargli la boccetta, Callien scappa via.



    Faccio un altro sbadiglio, stavolta più rumoroso, non riesco più a trattenermi....sento alle nostre spalle, dove si trova il glados, una spada affondare nelle carni di qualcuno (indoviiiiiinaaaaaa chiiiiiiii?) e passo a grattarmi il mento, rimanendo ferma nella mia posizione con le spalle al muro.
    Dai, magari è finita....Lord Tywin ciondola di nuovo verso il tavolo con la spada sporca di sangue....no.....no.....NO!
    Perchè CAZZO si siede???
    Via, via, dobbiamo cenare e possibilmente andare a dormire! Cosa vogliono ancora???
    Tiro indietro la testa, piegando le sopracciglia in una smorfia sofferente: n'altro giudizio mo!
    Vabbè, non me frega proprio più niente, il mio cervello è fatto per fini ragionamenti non certo per queste frettolose sceneggiate, diamogli quello che vogliono:
    <<Colpevole>> dico secca incrociando le braccia. Vediamo di muoverci.



  10. #1200
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Ascolto senza proferire parola i vari discorsi degli altri presenti.


    La mia idea ormai me la sono fatta, Callien è l'avvelenatore, ma anche se non fosse vero, sinceramente cosa me ne importa? Devo trovare un colpevole, punto. Colpevole vero, colpevole falso, non mi interessa. Nel caso mi stessi sbagliando, lasciare il vero avvelenatore a piede libero non mi danneggerà di certo: al massimo Lantis o Esperin avranno male al pancino... per quanto il mio rango e la mia carica siano importanti, non sarò mai l'obiettivo di nessun complotto.


    È proprio la principessa a dare lo scacco matto a Callien, mostrandogli la fiala di veleno nascosta fino a pochi istanti fa nella cesta di frutta. Il consigliere quindi fugge, o meglio, tenta di fuggire, perché la scure del Gran Maestro lo raggiunge per prima. Al suo ritorno, l'arma gronda di sangue e al mondo vi è un consigliere in meno. Mi piace questo modo di fare giustizia: veloce, efficace, arbitrario. Finalmente Lantis sembra intenzionato a concludere il processo: dopo qualche breve parola di circostanza, infatti, ci chiede chiaramente se vogliamo Taras morto. Musica, per le mie orecchie.


    Analizziamo i fatti: Callien è l'avvelenatore, ormai non ci sono più dubbi. Quella fuga altrimenti non si spiega. Ma forse... non era in lui, quando ha commesso l'atroce crimine? La paura che ho visto nei suoi occhi... non era razionale. È come se qualcuno gli abbia instillato il terrore per quella sostanza. Charme, forse? So per certo che lo Charme di un Maestro può perdurare nel tempo, ma possibile che Callien si sia fatto controllare così facilmente? Oppure ha agito davvero di sua volontà, o per conto di altri senza coercizione, ed è stato solo incredibilmente stupido?
    Ma la vera domanda è: me ne importa davvero?


    In ogni caso, rimane sul tavolo da gioco un altro pezzo estremamente importante: il responsabile dell'attentato a Lady Alinor e, potenzialmente, del furto delle teste. A questo punto non sembra essere collegato all'avvelenamento, ma... tutto è possibile. E, ripeto: me ne importa davvero? Con questi pochi elementi a disposizione non posso raggiungere una conclusione soddisfacente. Ma posso sfruttare la situazione a mio vantaggio, come sempre.
    Senza Callien e Niniel, Lantis è sempre più solo. Senza Taras, il Reggente perderebbe un altro alleato, o comunque una persona a lui vicina che è fuori dal mio raggio d'azione.
    <<Colpevole>>, sentenzio severo, guardando il condannato negli occhi.

    Our wills and fates do so contrary run

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •