Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 137 di 339 PrimaPrima ... 3787127135136137138139147187237 ... UltimaUltima
Risultati da 1,361 a 1,370 di 3385
  1. #1361
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos Fanon


    "Anche mio padre amava le rose... sapete, è il Signore delle Rose... ma è detto anche Sterminatore di clan... quindi non so se la vostra affermazione possa considerarsi corretta. Vi ringrazio per i complimenti e non preoccupatevi, sono io che vi ho interrogato"

    Noto una certa malinconia nelle sue parole nonostante cerchi di parlarmi in modo simpatico , parla di suo padre al passato, ma non mi è giunta notizia della sua dipartita, ed è da molto che non sento parlare di lui, Lord Gordon Leithien, fratello minore di Lord Tywin, dominatore del fuoco, Signore delle Rose e Sterminatore di Clan…già…un insieme molto controverso da far coesistere in un unico uomo…le sue parole quando parla dei titoli di suo padre mi mettono ansia, conosco la fama di suo padre come anche quella di tutto il casato Leithien a dire il vero e, il mio casato ha sempre cercato di stare lontano da loro per quanto possibile, se non fosse che il commercio di preziosi e metalli è quella cosa che ci lega ad un filo sottile , ed è anche la cosa su cui dobbiamo mediare se non vogliamo guai.
    Continuo a scrutare il suo viso, non so se di lei mi posso fidare, ma non la conosco, non vorrei giudicarla male, anche se di fatto le mie prime impressioni si sono sempre rivelate sbagliate, quindi…
    "Sir Alagos, se non avete impegni, mi accompagnereste in armeria? ”
    Nuovamente è la sua melodiosa voce seguita da una richiesta ed un sorriso a richiamare la mia attenzione, di fatto avrei voluto restare solo con i miei pensieri e riflettere sul da farsi visto che le carte in tavola si sono ribaltate , ma mi spiace ignorare così la sua gentile richiesta.
    ” Vorrei assistere agli allenamenti, ho bisogno di tenermi impegnata. Ci sono anche il Primo e Sir Vicent, oltre a Lady Araneae e la Hammerfell"

    “ Signora delle Rose…vogliate accogliere il mio braccio se la cosa non vi reca fastidio, sarò lieto di scortarvi fino all’armeria come da vostra richiesta”
    Le sorrido gentile porgendole con tutta l’eleganza di cui sono capace un braccio, braccio che spero voglia accettare. Assomiglio terribilmente alla mia defunta madre in questo frangente, il voler essere d’aiuto anche quando magari l’aiuto non è richiesto, anche se di fatto è stat ala Regina a chiedermi di accompagnarla. Intanto che attendo con il braccio a mezz'aria, ripenso in questo giorno di lutto anche a lei, a mia madre…
    Ricordo il suo volto dolcissimo e i suoi boccoli castani, ricordo il suo lungo vestito grigio perla , colore che amava indossare, ricordo che mi diceva sempre:

    - Riguardati da persone cortesi e ingannatrici, ma non da quelle gentili e di buon cuore .
    La cortesia e' una maschera usata per comprare favori, la gentilezza non si vende e non si compra, si dà e basta. -


    Sospiro silenziosamente al suo ricordo. Torno a concentrarmi su ciò che stavo facendo.
    Mi rendo quindi conto che il mio gesto gentile potrebbe essere interpretato forse in modo ambiguo, sarà una mossa azzardata la mia?
    Non è che chi mi vedrà mi prenderà per un cicisbeo che ci prova con le Vedove? Dei, spererei di no, non sarebbe mia intenzione.
    Noto che con garbo accoglie il mio braccio e, silenziosamente mi lascio condurre da lei verso l'armeria.
    Farò così, onde evitare fraintendimenti, qui dentro anche i muri hanno gli occhi; la accompagnerò in armeria come da richiesta, poi magari se la mia presenza non sarà necessaria o utile, la lascerò in compagnia dei nomi da lei citati … sicuramente sapranno meglio di me come trattarla , soprattutto in un giorno per lei tanto infausto e triste.
    Ultima modifica di DELTAG; 4th June 2015 alle 19:35

  2. #1362
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali




    Mmm... a quanto pare la Hammerfell non ha il senso dell'umorismo.
    E ridi cocca che magari domani mattina ti svegli sotto ad un cipresso!



    La mia attenzione viene attirata dalle parole del Primo che propone di affrontarci tutti insieme, in un combattimento in stile "tutti contro tutti".



    L'idea è decisamente allettante perché le abilità dei due combattenti sono notevoli e sono sicura che avrò molto da imparare da loro. Non mi importa nulla delle conseguenze: potrò anche uscire moribonda da questo allenamento, ma lo sfrutterò al meglio.
    Rivolgo un rapido sguardo ai tre combattenti e dopo aver rivolto un cenno di assenso al Primo, assumo una posizione difensiva, con l'intento di parare eventuali attacchi.







    Attacchi che non esitano ad arrivare, infatti vedo la Hammerfell scattare verso di me a falce sguainata.
    Evoco istintivamente Aracne, pronta a proteggermi, ma all'improvviso noto che l'attacco della donna non è più diretto verso di me, ma verso... il Primo?
    Tsk! Il teletrasporto... facile combattere così! Eh no, bella, o combatti o scappi.
    Stringo Aracne tra le mani e richiamo il potere della terra: se tutto andrà come ho calcolato, dovrei riuscire a colpirla sulla gamba destra, facendo passare la lama dal polpaccio per poi farla fuoriuscire dall'altra parte.
    Dovrei riuscire a colpirla, poiché dovrebbe essere distratta dal suo stesso attacco verso il Primo. E se così sarà... farà male... tanto male. Stavolta dovrai essere tu a restare col culo per terra, bella!
    Se l'attacco andrà a segno o meno, mi allontanerò da lei ed assumerò una posizione difensiva: deve starmi lontana con quella maledetta falce!!!

    Ultima modifica di valuccia85; 6th June 2015 alle 22:47

  3. #1363
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    La Hammerfell corre verso Lady Araneae ma d'un tratto sento un dolore al bicipite del mio braccio, provenire giusto da dietro di me... si è teletrasportata per colpirmi.







    Un potere davvero interessante, ne farò tesoro, l'ha anche usato con intelligenza, penso che sarà proprio un buon acquisto. Non le do il tempo di allontanarsi, ma con ancora la lama conficcata nel braccio, faccio una mezza torsione e carico un pugno, ovviamente con l'altro braccio, dritto sul suo naso: se dovesse riuscire la mia azione, dovrei romperglielo, perchè il movimento mezzo rotatorio del busto avrà dato al mio gancio ancora più forza. Comunque andrà, mi volterò verso la mia avversaria, mi concentrerò sul mio dolore al braccio, che sarà bruciante, intenso, così come il sangue caldo che scende dalla ferita se avrà levato la lama (ma secondo i miei calcoli e se tutto andrà bene, dovrebbe, perchè il pugno dovrebbe scostarla da me tanto da liberarmi il braccio dalla sua arma) e glielo rimanderò tutto indietro con la mia simbiosi.



    Le forze della natura creeranno così un legame con la sua mente e lei proverà esattamente il mio stesso dolore fisico, proprio al braccio che mi ha colpito, ovvero quello utile per impugnare un'arma. Non dovrebbe, così, riuscire a tenere in mano nemmeno la sua per il dolore, praticamente sarà disarmata e qualcun altro potrebbe approfittarne.



    Io mi metterò in difesa, sempre attenta a qualsiasi attacco di chiunque, avrò anche un braccio malmesso ma non è mica rotto. Posso ancora combattere al meglio.

    Simbiosi
    Gli elfi nascono dalla natura e con essa hanno forte affinità, sono in grado di comunicare con la flora e la fauna nel linguaggio antico della madre terra: i fiori, le rocce, le creature, ecc
    I maghi e gli stregoni sono loro stessi frutto della natura, la luce e l’ombra fanno parte del Tutto, quindi gli elfi sono in grado di connettersi anche alle loro menti, riescono dunque a percepire ed infondere, a loro volta, le proprie emozioni. Gli effetti sono diversi a seconda del grado:
    Esperto- Avverte le sensazioni ed emozioni altrui ed è in grado di manipolarle, infondendo le proprie. Quindi se l’elfo è in uno stato di calma e la persona con la quale si rapporta è colmo di ira, ritrovandosi sotto l’effetto della simbiosi, anch’egli si calmerà. (ciò vale per tutti gli stati umorali)

  4. #1364
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Araneae e Nymeria ripristinano la costituzione

  5. #1365
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS

    Osservo i maldestri tentativi di Aiden di resistermi, oggi potrei persino concedermi il lusso di un bis! Dominare un uomo, piegarlo alla propria volontà è mille volte più semplice che tentare lo stesso con una donna.
    I gesti lenti, il tocco fugace, la voce intensa e modulata, il profumo ... soprattutto il profumo: ti caratterizza, ti identifica, ti fa ricordare anche quando non ci sei.
    Fallo impazzire e poi scappa, ecco il trucco, vecchio come il mondo, ma sempre efficace: la mente degli uomini è così semplice! Anche Aiden a dispetto della sua intelligenza è tradito dai suoi ormoni, messi a dura prova dalla versatile arte della seduzione che ho imparato ad usare a mio vantaggio sin dall'adolescenza.


    Non accoglie il mio invito a sedersi sul letto, resiste stoico e impavido: bravo cavaliere! Decide finalmente di parlare, ma lo fa come al suo solito, senza sbottonarsi troppo ... peccato, da ciò che ho visto non mi dispiacerebbe affatto. Mi guarda negli occhi fin quando può, poi si sofferma a giocare col fuoco di una candela. Sono il fuoco con cui dovresti giocare, caro, oppure hai paura di scottarti troppo? Lo vedo resistere anche al calore, un modo per frenare i suoi istinti? Non deve essere semplice controllarsi in continuazione, non lasciarsi mai andare e trattenere tutte le emozioni, dovrai esplodere prima o poi. So che succederà. Le sue parole sono ardenti, ma vuote ... mi parla di cose passate, della sua nomina a comandante: questo è stato il suo primo vero passo verso il suo scopo ultimo? Si blocca, non vuole dirmi nulla perchè così rovinerebbe tutto. Sorrido, non vuoi dirmi nulla perchè sei un maledetto calcolatore e potrei rovinarti i piani! Ma è giusto così, d'altronde con lui faccio la stessa cosa.
    Si volta di colpo e mi guarda, il cuore sussulta: il suo sguardo è penetrante e infiammato dalla passione, non certo nei miei confronti, per carità, ma nell'accorata apologia di se stesso. Mi sorride di rimando prima di lanciare una velata frecciatina nella mia direzione: <<Io sarò nei guai, Adamantia? Il Comandante che si è inventato una scusa per non sfigurare davanti al Reggente di Dohaeris, perché un suo soldato non si è presentato alla riunione? Oppure tu, che hai condiviso il letto con uno dei nemici più pericolosi della Corona?>> Ma non mi dire, quanto ci hai pensato per tirare fuori questo coniglio dal cilindro? Poco a quanto pare ...


    Ma non ho il tempo di ribattere alla sua insinuazione meschina perchè Aiden è ora in ginocchio davanti a me, vicino, troppo vicino, tanto da sentire il calore che emana dal suo corpo. Un bacio repentino mi spiazza e mi confonde, lasciandomi incapace di pensare e di reagire.
    Mamma, non è colpa mia! E' lui che ...
    Scaccio via i fantasmi del passato e mi porto una mano alle labbra, il dito indice sul labbro inferiore. Il contatto è stato fugace, ma ha lasciato il segno. Aiden è sempre più spavaldo adesso: ancora in ginocchio continua a guardarmi negli occhi, mi sta sfidando?
    <<Voglio il potere, Adamantia, accontentati di questo. E i miei piani, per te, avranno solo conseguenze positive. Potresti usare il tuo Charme adesso, per capire se dico il vero, ma so che non lo farai, perché noi siamo uguali: e sarebbe un peccato perdersi tutto il divertimento>>
    Il momento di annebbiamento passa in fretta all'udire le sue parole. Vuoi il potere? Non sei il solo, ci sono altri da cui dovrai guardarti le spalle e non vorrei di certo essere al tuo posto quando accadrà. Potrei usare lo charme, infatti, le pupille a pochi centimetri e in un attimo mi racconteresti persino delle tue evacuazioni mattutine, ma ...
    "Il potere? Chi non lo vuole tra questo branco di scimmie di cui si circonda il nuovo re? Ci sono rimasta male, sei poco originale e io che mi aspettavo che mi confessassi il tuo amore!" - fingo un moto di stizza, mentre volto la testa di lato. Sospiro e torno a guardarlo: "I tuoi piani per me? Oh, sono lusingata, non pensavo di contare così tanto per il Comandante della Guardia dei Reali!"



    Accavallo le gambe e cambio registro, le cose si stanno facendo serie. Aiden è furbo, troppo furbo e se solo gli dessi un pò più corda del dovuto sarebbe capace di strozzarmici, me la sono legata al dito la battutina di prima, sai? D'altronde fino ad ora ho sempre potuto contare su di lui, mi ha coperto le spalle anche se ovviamente ne ha sempre ricavato un vantaggio per sè.
    "La menzogna a Lantis, non illuderti, non credo si faccia troppi problemi a cogliere le sfumature e se lo trovi con la luna storta sarebbe capace di tagliarti la testa solo perchè hai versato il vino nel calice con la mano sinistra anzichè la destra. Eri presente anche tu al processo no? Ti è sembrato un comportamento sensato, il suo?" - tralasciamo pure l'altro piccolo particolare dell'azione punitiva di Tywin - "Direi che su questo lato possiamo stare tranquilli entrambi: se cade uno l'altro lo segue di conseguenza. Per cui, passiamo all'argomento fondamentale. Mi chiedi se mi sono divertita al Castello? Un pò di svago ogni tanto ci vuole, una signora ha bisogno dei suoi spazi qualche volta e questa torre è talmente soffocante e opprimente!" - dico sventolandomi il viso energicamente con una mano e distendendo la schiena sullo scadente materasso.



    Guardo nel vuoto, come se ciò che sto per dire non mi riguardasse più di tanto: "La morte di Rickard cambia tutto, Lantis sarà incoronato re e sposerà Lady Waters. Come farai ad ottenere il potere in questo caso? Dopo l'episodio dei consiglieri Lantis sarà guardingo e farà di tutto per circondarsi solo di persone di comprovata fiducia. E si, tu potresti essere tra questi e magari mettere una buona parola per qualche tua amica che, al contrario della suddetta Waters, saprebbe cosa farsene del giovane re." - mi rimetto seduta, l'atmosfera si sta surriscaldando - "Poi da cosa nasce cosa, sai come vanno a finire certe situazioni, Lantis si sentirà sicuro, abbasserà la guardia, magari proprio in camera da letto e ... addio alla dinastia dei Raeghar"




    Alzo le sopracciglia come se avessi scoperto una falla nel mio ragionamento, un falla molto grassa aggiungerei: "Tutto questo bel quadretto però non potrà mai realizzarsi, purtroppo al momento c'è una sola donna che Lantis sposerà, una donna che farebbe di tutto per metterci in cattiva luce ai suoi occhi. Aiden ..." - i muri hanno orecchi a punta, parlare sarebbe un suicidio, ma mi porto la mano sinistra con il pollice in fuori e lo faccio scorrere da un lato all'altro del collo. Più chiaro di così? Non vorrai che ti faccia un disegnino, spero.


  6. #1366
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters




    Come pensavo, la septa mi guarda annoiata. Chissà se ha sentito una sola parola di ciò che ho detto.



    Dopo aver provocato Lumen che si dirige in armeria, finalmente ritorna a camminare al mio fianco, incalzando: <<A differenza di lady Esperin, immagino con Voi basterà ripeterlo una volta sola: fidarsi di me è un errore. Non voglio sapere gli affari Vostri, non voglio sapere quello che venite a sapere Voi, l'unica eccezione va fatta nel caso in cui.....>> mi fissa poi negli occhi prima di riprendere: <<.....stiate rischiando la vita e non potrete difenderVi da sola. Solo ed unicamente in quel caso, ditemi cosa succede. Sono soggetta allo charme, tanto per fare un esempio, e un Vostro segreto nelle mie mani può essere pericoloso.>>
    "Non c'era neanche bisogno di dirlo, septa."



    Fidarsi di te un errore, vecchia megera? Ma dai, non lo immaginavo neanche lontanamente...Ma davvero mi crede così stupida?
    Saprò solo io cosa raccontarti e cosa no, non ti crucciare.
    Con un cenno della testa mi indica Lumen qualificando anch'essa come pedina, ovviamente del caro zio. Poi arriva un discorso interessante, finalmente.
    <<Dite di voler diventare regina ora? Supponiamo che per miracolo ciò avvenga: cosa fareste? Ve lo dico io.....niente. Perchè non sapete niente, lady Waters delle mie babbucce. E' il popolo ciò per cui Vi crucciate? Per aiutarlo servono informazioni, conoscenze, contatti....verità. "Combattiamo per la Verità"...gli Waters danno fiducia a chi porta avanti il vero, ma la realtà è che non avete una vostra opinione, una vostra verità, ne sulla situazione qui, ne su quello che sarà il Vostro futuro marito. Siete qui per ordine del fu Re Rickard, di Vostro padre, della società e qualsiasi altro stronzo che s'è messo di mezzo per guadagno. Non dipende da Voi se diventerete regina o no, ne da me e forse nemmeno da Lantis. L'unica cosa che posso dirvi è che se mai poggerete il vostro culo sul trono, non siete pronta, perchè il popolo non lo conoscete.>>



    Nonostante le sue solite parole aspre, la vecchia ha fottutamente ragione. La Terra dei Fiumi è molto diversa dalla capitale, la gente è diversa, i bisogni son diversi. Potrei forse saper governare le mie lande natie, ma qui è tutto più grande, molto più complicato.
    Mi chiede infine se conosco le motivazioni delle fazioni nemiche, se conosco Efrem Targaryus. Il capo dei reietti. No, forse era dei ribelli...non ricordo!
    <<Perchè non Vi recate al Valar Morghuli e non ci fate quattro chiacchiere con quel caprone, scoprite qual'è la sua verità che è la stessa del popolo, e poi decidete qual'è quella di Alinor Waters. Una regina informata è una regina che tiene il Re per le palle.>>. Davanti a questa proposta, spalanco gli occhi.



    Parlare con Efrem Targaryus per conoscere la verità del popolo di Dohaeris? Mi sembra qualcosa di fattibile, qualcosa che potrebbe davvero aiutarmi a capire cos'è meglio per questo Paese.
    Ma non dimentico da quale bocca fetida son partite queste parole.
    "Avete ragione. Farò come mi avete consigliato." le dico, inespressiva, anche se non sono del tutto convinta.



    Non vorrei fosse un tranello o altro. Mi cautelerò, comunque.
    Ultima modifica di scarygirl; 7th June 2015 alle 21:11


  7. #1367
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Il contatto visivo con Adamantia si interrompe quando, esagerando i movimenti, la donna mi mette il broncio. Poi sospira e torna a guardarmi, nonostante tutto si sente in vena di scherzare, ed è anche per questo che mi piace tanto: il senso dell'umorismo anche nelle situazioni più serie è una caratteristica che adoro nelle persone.


    Finge che la mia nemmeno tanto velata minaccia non l'abbia scalfita, ma so che ha sortito un certo effetto: si prodiga poi infatti nello spiegarmi che se cadesse uno di noi due, l'altro lo seguirebbe a ruota, e finiremmo entrambi a riempire la collezione di teste del re. <<Hai ragione, come sempre>>, le dico sorridendole, mentre mi trovo ancora inginocchiato a terra davanti al letto, anche se ora la distanza tra noi è maggiore. È una mezza verità, perché sarà pure vero che siamo ormai indissolubilmente legati, ma io sono in una posizione nettamente migliore della sua qui alla Torre. Ho più contatti, più sicurezze... a meno che anche la Feralys non stia agendo nell'ombra, come il sottoscritto, e magari ha già mezzo Castello che mi punterebbe la spada alla gola col suo schiocco delle dita. Mi sfugge un altro sorriso, in effetti non mi aspetterei niente di meno. Potrebbe addirittura essersi arruffianata Tywin Leithien... la sua notte al Castello Nero è il prossimo argomento che va a toccare, evitando però di scendere nei dettagli: cosa alquanto sospetta. È inutile che puntualizzi l'ovvio, Adamantia ha avuto un assaggio delle doti d'amante del Lord, ma se non avessero cercato entrambi di ottenere qualcos'altro dal loro incontro ne rimarrei estremamente deluso. La donna però, se non si è già sbottonata, evidentemente non ne vuole parlare: perciò non insisto. Il momento propizio arriverà da sé, come sempre. Parla poi della morte di Rickard e di ciò che essa comporta, ovvero la prossima incoronazione di Lantis, il suo matrimonio con la Waters e di conseguenza la mia probabile esclusione dalla sua cerchia di consiglieri. Suggerisce poi di eliminarla, con la sua solita teatralità. Se quella donna non esistesse, infatti, Adamantia avrebbe campo libero col reggente: è sensuale, provocante, bellissima, ambiziosa, e la sua famiglia è una delle più potenti di Dohaeris. Riuscirebbe a diventare regina in un batter d'occhio, con il giusto accordo e qualche concessione da parte di suo padre. Ma, ahimè, Raiden ci ha maledetto con la presenza della Waters, gli serviva una marionetta in più per il suo divertimento. Ma non lo biasimo: caro Raiden, tu sai quanto adoro le sfide.


    Torno in piedi e mi allontano di qualche passo dal letto, sempre con lo sguardo rivolto verso Adamantia.


    <<Se stessi percorrendo solo una strada, vincerei il premio Dreth per l'acume>>, le dico per rispondere alla sua domanda. <<La lady dei Fiumi è... ingombrante, non posso darti torto>>, continuo, abbassando la voce e trasformandola in un flebile sussurro.


    Probabilmente può sentirmi a malapena la mia compagna di marachelle, è impossibile che il suono attraversi queste mura. <<Avrai il mio aiuto, qualsiasi cosa tu abbia in mente>>. Le rivolgo un sorriso complice, ma è una menzogna. Lady Waters non deve assolutamente morire. <<Comunque, se posso chiedere... perché adesso? Perché non una settimana fa, quando sarebbe stato più semplice? Meno gente alla Torre, meno controlli, meno pressione>>. Forse ha trovato un'apertura, un modo per eliminarla in silenzio... devo sapere.

    Our wills and fates do so contrary run

  8. #1368
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    "Avete ragione. Farò come mi avete consigliato." mi dice lei.



    <<Sbagliato.>> bercio io, infastidita.
    Vedo di striscio sir Urthadar uscire dalla propria camera, per dirigersi a bussare verso la porta di lady Adamantia.
    Aspetto che sia entrato, di modo che non possa ascoltare, dopodichè mi rivolto verso lady Waters:
    <<Vi ho appena detto di non dirmi gli affari Vostri, avete avuto persino la supponenza di rispondermi che non c'era bisogno di dirVelo ed ecco qui, che mi rispondete cosa avete deciso di fare!>>



    Mi avvicino al suo visto, così da alitarle in faccia le ultime parole:
    <<Cominciamo MOLTO MALE ragazzina!>>
    A questo punto la nostra camminata sarà interrotta, entrambe ferme lungo la circonferenza della fontana: sir Fanon sta porgendo un braccio alla regina madre, forse si devono allontanare o forse no, ma nel caso....



    <<Per mia fortuna non sono costretta a fare le felicitazioni a lady Lumen, ma Voi, nella Vostra posizione, si. Andate a dirle quanto Vi dispiace per Lei, quanto pregherete e quanta vita breve le augurate, dopodichè avete due scelte: il Re è solo mentre di sopra si allenano.....oh, ci scommetto il culo dove preferireste andare, e in fondo con Voi è tutta una scommessa, quindi punterò! A voi l'ultima battuta di questa primo tempo. Per ora è tutto, mi ritiro.>> termino ridacchiando.
    Mi dirigo così a passo svelto verso la biblioteca, recuperando i libri letti stanotte, ci sono delle cose che devo memorizzare per bene, nessun errore è ammesso.



    Mi guardo intorno nella sala, non mi va di essere disturbata qui, per cui raccatto i volumi e mi dirigo nuovamente verso la mia stanza: la maggior parte degli abitanti della Torre si trova in armeria, vi passo davanti sorreggendo i tomi e vedo quattro di loro impegnati in un duello tutti contro tutti.....potrei sparare un'aura di massa, ma naaaahhhhh. Ho di meglio da fare, per una volta!



    Ripasso così per il giardino, per poi salire le scale ed entrare nella mia stanza, chiudo la porta poggiando poi tutti i libri sul letto....ora diamoci da fare.

    Nb: per il fine settimana non ci sono, ritornerò attiva domenica, per cui ho mandato Deirdre in stanza così da non bloccare nessuno!


  9. #1369
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters



    Il rimprovero della septa non tarda ad arrivare. La mia risposta era più un ragionamento ad alta voce che altro, ma che glielo spiego a fare, non le importerebbe nemmeno.



    O forse giustificandomi mi sarei risparmiata l'alitata alle erbe morte in pieno viso che istintivamente giro a destra, trattenendo il respiro.
    Prima che la nostra passeggiata s'interrompa, la vecchia mi consiglia di porgere le mie condoglianze a Lumen.





    Ma non dovevo starle lontano? Lo farò comunque, in un posto affollato. E a modo mio.
    <<[...] Andate a dirle quanto Vi dispiace per Lei, quanto pregherete e quanta vita breve le augurate, dopodichè avete due scelte: il Re è solo mentre di sopra si allenano.....oh, ci scommetto il culo dove preferireste andare, e in fondo con Voi è tutta una scommessa, quindi punterò! A voi l'ultima battuta di questa primo tempo. Per ora è tutto, mi ritiro.>> continua prima di dileguarsi ridacchiando.



    Mi limito a congedarla e a ringraziarla, restando sola di fronte alla statua della fontana.
    Ovvio che preferirei andare ad allenarmi, ho già passato del tempo con te, dolce vecchina, figurati se mi va di passare dell'altro tempo con Lumen o tantomeno con Lantis.
    Faccio un profondo respiro e m'incammino a passo svelto per raggiungere la Regina Madre.



    Le parlerò quando sarà in armeria, insieme agli altri. Ad occhi bassi e col capo chino mi limiterò a porgerle le mie condoglianze. Non voglio provocarla, nè dare inizio ad uno scambio di acide battutine o altro. Voglio restare in sua compagnia il minor tempo possibile.
    Ultima modifica di scarygirl; 7th June 2015 alle 21:25


  10. #1370
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth

    Una sfida fatta di sguardi quella tra me e la Hammerfell che si conclude quando la mia aura fa il suo dovere annullando la combattività della dama nei miei confronti. Un sorriso soddisfatto si dipinge sul mio volto. Lo so che è stata una mossa subdola ma anche necessaria... Sul campo di battaglia nessun avversario combatte lealmente no? L'ho imparato a mie spese. Il mio momento di vantaggio aumenta in maniera esponenziale quando mi rendo conto di essere ignorato da tutti i miei avversari. La Hammerfell finge infatti di attaccare la Lady dei Ragni e sfruttando il suo teletrasporto, in maniera impeccabile azzarderei, colpisce alle spalle il suo vero avversario ossia Cassandra. Intanto la Lady dei Ragni sembra risentita per la finta della Hammerfell e materializzando una katana parte spedita in sua direzione.



    Potrebbe colpirla facendole seriamente male visto che è concentrata a lottare con Cassandra... Meglio intervenire.



    Sollevo il braccio destro di fronte a me e…

    Selene - Arma in forma dormiente
    Selene appare in un alito di vento.



    Parte della catena è arrotolata sulla mano destra per far sì che la mia presa resti ben salda e del sangue rappreso è ancora presente sulla palla ferrata...



    Diamole una lucidata al volo. Inizio a ruotare l’arma dal lato destro e mi avvicino rapidamente alla mia avversaria. Accompagno il movimento con corpo e braccio imprimendovi tutta la mia forza ed intanto connetto la mia volontà sull’arma lasciando che risplenda di una luce dalla tonalità verde chiaro, a tratti tendente al bianco, e che le particelle d’aria girino vorticosamente attorno alla palla ferrata eliminando le tracce di sangue ed offuscandola ad occhio nudo.

    Selene - Arma in forma attiva
    (Vento - L’arma è percorsa da molecole d’aria che si spostano ad una velocità tale da renderla tagliente anche se il colpo non affonda e di scavare più in profondità se va a segno)
    Quando sono certo di aver calibrato bene il tiro e che il mio obiettivo sia lì, pronto per essere colpito, lascio che la palla si scagli con tutta la mia forza impressa ed incrementata dalla rotazione.




    Ho intenzione di colpire la lama della mia avversaria; voglio spezzarle la spada in due. Una potenza del genere dovrebbe sortire l’effetto che credo: la sfera impatterà, gli spuntoni si pianteranno nella lama e l’azione del vento sarà al pari di un coltello affilato o di una sega da falegname con una bella lama dentellata. Quella katana sarà come burro. Mi sembra una buona mossa... In questo modo la Lady dei Ragni dovrebbe rimanere disarmata, alla Hammerfell invece ci penserà Cassandra e Cassandra… Niente? Uhm. No. Non va bene. Meglio rimediare. Indipendentemente dall’esito della mia prima azione infatti, complice la vicinanza e la sua distrazione con la Hammerfell, cercherò di assestare a Cassandra un rapido calcio all'incavo del ginocchio destro e poi indietreggerò nuovamente - e molto velocemente, onde evitare un certo deja - vù - di tre metri di fronte a lei esclamando severo un, <<Mai ignorare un avversario>>, rivolto a tutti. Resto così con gli occhi aperti, pronto a schivare qualunque attacco... Spalle incluse.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 10th June 2015 alle 03:41



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •