Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 139 di 339 PrimaPrima ... 3989129137138139140141149189239 ... UltimaUltima
Risultati da 1,381 a 1,390 di 3385
  1. #1381
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS

    <<Lantis sta riposando nella mia stanza, ho dato l'ordine a un servo di non lasciar passare nessuno... ma sono sicuro che non sarà un problema, per te>>.
    Le tende sono ancora chiuse, le ombre tremolanti sulle pareti non riescono a fotografare bene la situazione. Nella stanza si respira aria di desiderio, ma non di quello che può esserci tra un uomo e una donna, no, quel tipo che ti fa credere che tutto andrà per il meglio da adesso in poi.
    E così Lantis, il nuovo re, l'uomo che va pazzo per le rosse, è solo soletto in camera di Aiden ... poi non dire che la fortuna non è mai dalla tua parte Adamantia!
    Emulsiono la fragranza di gelsomino anche sui capelli che poi lascio andare sulle spalle.


    <<Lumen si trovava qui durante la riunione, ma non so se sia già tornata al Castello>> - ok, tanto posso porgere le mie condoglianze solo ad uno alla volta e, scusami Lumen, ma preferisco di gran lunga il Grifone - <<Vestita così potresti addirittura fargli dimenticare il lutto, mia cara>> - mi lascio andare ad una risata di finta modestia, so benissimo di essere irresistibile: le mie movenze, le maniere, il modo di parlare, non sono frutto di un caso, il duro addestramento di mia madre ha portato a tutto questo, anche se qualche volta non riesco a fare a meno di ...


    Sarà meglio pensare ad altro, alla mia prossima mossa ad esempio. Aiden continua a mangiarmi con gli occhi quando decide che è meglio congedarsi. Giusto, non vorrei mai che la gente cominci a chiacchierare!
    "Certo, va pure. Anch'io ho un pò da fare." - devo porgere i miei rispetti a Lantis e anche l'altra guancia, per ora.
    Attendo che il comandante si allontani, riapro le tende e poi esco in corridoio, assicurandomi che non ci sia nessuno. Vedo il tipo a guardia del sonno di sua maestà, non vorrei essere nei suoi panni se dopo il mio scherzetto qualcuno deciderà di punirlo.


    Mi avvicino a lui con passo felpato, il viso innocente e il sorriso più smielato che sono in grado di fare.
    Mi posiziono davanti a lui, che resta fermo immobile al suo posto - più tonto di così Aiden non poteva trovarlo - lo osservo guardarmi, quando poi il suo sguardo trova i miei occhi faccio scattare la mia arma migliore.
    "Tu, piccolo essere insignificante, lo sai chi sono? Non opporrai resistenza e mi lascerai entrare, non è vero? Ah e non azzardarti a fare entrare nessun altro oltre me, siamo intesi?"
    L'uomo farfuglia qualcosa in risposta e mi lascia passare. Giro la maniglia della porta, non nego di essere un tantino tesa: Lantis era arrabbiato per via della mia assenza, devo aspettarmi un tono per niente amichevole da parte sua, ma spero di riuscire a farmi perdonare in un modo o nell'altro.
    Sono nella stanza, il corpo di Lantis Raeghar è disteso sul letto, il respiro regolare.


    La salivazione è a zero, spero di uscirne senza conseguenze.
    Mi appoggio allo stipite della porta, non vorrei che avvicinandomi e svegliandolo di colpo possa reagire in maniera violenta.
    Mi schiarisco la voce e, alzando un pò il tono, gli dico: "Re Lantis, non so come esprimere il mio cordoglio e la mia profonda tristezza per la vostra dolorosa perdita. Vi sono vicina col cuore in questo momento, spero accettiate il mio sincero dispiacere e se posso fare qualcosa per voi, qualunque cosa, non esitate a chiedermelo."



    Attendo immobile e in silenzio, ma se dovessi vederlo ben disposto mi avvicinerò al letto, mi inchinerò con deferenza e gli bacerò la mano in segno di rispetto.
    Spero che mi abbia sentito e che non mi faccia troppo male.

    *Charme - capacità di ammaliare e soggiogare la mente dell’avversario impartendogli un ordine (Non lo si può indurre a colpirsi da solo). Necessita di contatto visivo
    #Esperto - contatto visivo entro 5 metrI
    * Azione di Aiden che esce dalla stanza concordata con Pey'j
    ** Azione di Ada che usa lo charme sulla guardia per entrare concordata con mary24781


  2. #1382
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    La donna urla, il dolore deve essere molto grande, ma fa in tempo a rivolgere la sua arma contro le mie caviglie mentre sto indietreggiando per allontanarmi da lei.



    Mi ferisco di striscio, se non fossi stata così veloce e lei fosse stata più pronta mi avrebbe reciso i tendini. Apprezzo molto questa grinta, questo non darsi per vinta. Ha esperienza, deve aver lottato molto nella sua vita, mi piacerebbe scambiare con lei due parole, per conoscerla meglio. La sua mossa è comunque servita a mettermi a terra, seduta, di fronte a lei di qualche metro. Sanguinerei molto se ora mi mettessi in piedi, devo usare un attacco a lunga gittata.



    Non amo usare la mia arma in un luogo chiuso, ma non ho scelta.



    Visualizzo nella mente la mia terra, i suoni delle onde che riverberano nelle grotte di Gaearmir, e si leva come un dolce canto mentre il mio arco prende forma tra mille bolle d'acqua azzurrine. Incocco una freccia, non voglio ucciderla, quindi lascerò l'arma inattiva e punterò alla spalla, con l'intento di trapassarla con la punta. La distanza è di un paio di metri, la mia forza di tiro abbastanza elevata, penso di potercela di fare. La ferita al braccio fa sgorgare del sangue, sento una fitta che si percuote per tutto l'arto ma sono addestrata a queste situazioni.



    Comunque, nonostante il dolore, la distanza mi dovrebbe consentire un buon tiro vincente. Appena scoccato, cercherò di mettermi in ginocchio, così avrò mani e busto liberi e più funzionali per difendermi da eventuali attacchi. Scorgo solo ora la regina in fondo alla sala: se potessi scagliarle una freccia in mezzo agli occhi, sarebbe davvero eccellente, ma devo trattenermi, sono il Primo e lei è vedova di Rickard. Il dovere prima di tutto.



    Canto della sirena -> forma passiva

  3. #1383
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Cassy sottrae 15 punti costituzione, Vicent 15, Nymeria 30

  4. #1384
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters


    Prima di raggiungere il piano superiore della Torre, mi soffermo ancora ad ammirare la statua della Regina Margarete.




    Non ricordo molto di lei, per non dire nulla, se non qualcosa narratomi dal Lord mio padre. Peccato non ci sia più, come Regina avrebbe potuto consigliarmi più che bene, ne sono certa. Anche Re Rickard l'avrebbe fatto, ma ora non c'è più neanche lui.



    Il mio pensiero va poi alla principessa. Esperin, amica mia, quando tornerai dalla battaglia, spero vincitrice, ti starò accanto. E' una promessa.
    Dopo un profondo respiro comincio ad incamminarmi verso l'entrata principale della Torre.
    I giochi hanno cominciato a farsi seri, tutto è ancora in ballo e io ho paura. Sì, inutile nasconderlo, inutile fare la ragazza forte in questa situazione. A muovere i fili ci sono persone malvagie e con esperienza. Abili burattinai che attendono il momento propizio per far fuori la pedina più scomoda, ma anche la più debole, io.
    Devo riuscire a dimostrare che non sono una ragazzina stupida e superficiale. Devo sapere tener testa ai grandi giocatori. Non posso permettere che il Trono di Dohaeris cada in mani sbagliate, sarebbe un disastro.
    Sbuffo, mentre varco la soglia.



    Penso a mio padre, a mio fratello. Li vorrei vicini, qui, a consigliarmi. Vorrei abbracciarli...sì, anche mio padre.
    Mi sentirei meno sola in questa battaglia, se ci fossero loro.
    In breve tempo raggiungo l'armeria, dove tutti compresi Ser Dreth e il Primo, sono impegnati a battersi. Tutti tranne Lumen, in compagnia di Ser ...Alagos, mi pare si chiami.



    Sarei molto tentata di unirmi all'allenamento, ma non posso...forse più tardi, chissà. Sospiro nuovamente, togliamoci questo dente, Alinor.
    Incrocio le braccia all'altezza della vita. "Vostra Altezza..." comincio a dirle, trovandola di spalle "...vorrei porgerVi le mie più sincere condoglianze." concludo mesta, mantenendo gli occhi bassi e il capo chino come mi ero ripromessa di fare.



  5. #1385
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Post Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali




    Un forte ed improvviso vento invade la stanza e sento che riesco a muovermi a fatica.
    Mi guardo intorno... ma cosa succede? Dreth non può essere stato, ma allora...
    Solo in quel momento riesco a vedere distintamente la figura di... ehm... come cacchio si chiamava?
    Van... Van... Ah sì! Van Dervult!



    A quanto pare anche lei ha il potere del vento... buono a sapersi.



    Piano piano sto iniziando a scoprire gli elementi dei miei alleati e ciò si rivelerà sicuramente utile al fine dei successivi allenamenti. Devo sapere il più possibile di tutti loro.
    Ma non è il momento di distrarsi adesso! A quanto pare il mio attacco va a buon fine, ma riesco a colpirlo solo di striscio. Non faccio nemmeno in tempo a gongolare che un possente pugno mi colpisce in pieno volto.



    Cosa mi sta succedendo? E' come se non riuscissi più a sentire una parte del mio volto, come se non esistesse più.
    Il dolore inizialmente è lancinante, ma subito dopo sembra attutirsi a causa del... ghiaccio?!



    Maledetto Dreth!!!



    Una furia cieca si impadronisce di me: vorrei urlargli contro tutta la mia rabbia, ma non riesco a proferire verbo.
    E' come se la mia lingua si rifiutasse di collaborare, mentre percepisco il sapore sangue in bocca.
    Rivolgo di nuovo lo sguardo alla donna... cosa sta facendo? Pensa, forse, che il suo attacco in sordina verrà lasciato impunito?! No... no carina... non dovevi farlo.
    Con lo sguardo ancora rivolto al cavaliere, che nel frattempo si allontana zoppicando, richiamo il potere della terra.
    L'obiettivo sarà quello di immobilizzare il piede destro della Van Dervult, così da impedirle di fuggire, correre verso di lei e provare a colpirla, con tutta la forza che possiedo, con un calcio sul ginocchio sempre della gamba destra.


    Distruzione - L’incantatore è in grado di connettere la propria energia all'ambiente e generare radici, che prendono vita dal sottosuolo, in zone da lui scelte: Allievo - Morsa di Demetra - delle radici sbucano dal terreno e bloccano un unico arto dell’avversario
    Non so se sarò tanto forte da riuscire a romperlo, ma voglio tentare: se riuscirò a colpirla, dopotutto, sicuramente non proverà più a spostarsi. Credo. Le radici usciranno fuori dal terreno all'improvviso, ma in silenzio. Non dovrebbe accorgersi per tempo del mio attacco ed in più il fatto che il mio sguardo sarà ancora rivolto sul cavaliere... dovrebbe riuscire almeno a coglierla di sorpresa.
    A prescindere dall'esito dell'attacco, assumerò una posizione difensiva, con ancora ciò che resta di Aracne tra le mani, cercando, ancora una volta, di mettermi con le spalle al muro della stanza: non gradisco sorprese da parte della Hammerfell.

    Ultima modifica di valuccia85; 11th June 2015 alle 13:48

  6. #1386
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    Il dolore è lancinante, soprattutto dopo quest'ultimo immane sforzo con la falce. Mollo la presa e l'arma cade a terra priva del suo incanto, non ho energie, respiro a fatica per via del naso rotto e non posso muovermi a causa del ginocchio.
    Il ghiaccio, che leniva il dolore, svanisce e la gamba prende a pulsare più forte, ma cerco di stringere ancora i denti quando una fitta alla spalla mi fa urlare nuovamente per il male <<Ahhhhhhhhh>>.


    Una freccia si è conficcata nell'arto impedendomi di maneggiare ancora l'arma, dubito che vi sarei riuscita comunque.
    Con le ultime forze connetto la mia mente con gli animali del luogo per chiedere il loro aiuto. Percepisco ragni, insetti, qualche topolino... Peccato non essere nelle mie terre, i serpenti letali del deserto Alik'r sarebbero stati ottimi alleati, ma qui devo accontentarmi della fauna locale.
    Continuo a setacciare gli animaletti nelle vicinanze... Trovati!





    Faccio percepire loro tutto il mio dolore e il desiderio di arrecarlo al Primo, quindi mostro loro l'immagine mentale del bersaglio.


    Se tutto andrà come previsto uno stormo di uccelli entrerà dalle finestre diretto su Cassandra per beccarla in viso, agli occhi e alle mani se le userà per coprirsi il volto.
    Indipendentemente dall'esito io mi lascerò svenire provata. Buio.



    Potere di razza: simbiosiGli elfi nascono dalla natura e con essa hanno forte affinità, sono in grado di comunicare con la flora e la fauna nel linguaggio antico della madre terra: i fiori, le rocce, le creature, ecc
    I maghi e gli stregoni sono loro stessi frutto della natura, la luce e l’ombra fanno parte del Tutto, quindi gli elfi sono in grado di connettersi anche alle loro menti, riescono dunque a percepire ed infondere, a loro volta, le proprie emozioni. Gli effetti sono diversi a seconda del grado:
    Allievo - Avverte le sensazioni ed emozioni altrui, è dunque difficile ingannarlo, se chi gli sta di fronte cerca di celare le proprie intenzioni.
    Ultima modifica di albakiara; 11th June 2015 alle 16:58

  7. #1387
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth

    La Lady dei Ragni prende in pieno sia la folata di vento sia il mio pugno congelante ma nonostante tutto non sembra perdere la sua combattività e mi guarda furente... Cosa vuole? Ci stiamo allenando e l'ho colpita, non vedo cosa ci sia di male anzi dare il massimo in una lotta è un segno di rispetto.



    Il lieve senso di disagio e l'antipatia verso la donna comunque si affievoliscono fino a sparire ed io ricambio il suo sguardo scettico e sospettoso: che ci fosse il suo zampino?



    Intanto l’allenamento continua senza esclusione di colpi e Cassandra, nonostante si muova con visibile difficoltà, riesce a mettere al tappeto la Hammerfell che, gravemente ferita, crolla a terra priva di sensi.



    Tenendomi in guardia da eventuali contrattacchi da parte dei presenti guardo sia Cassandra, sia la Hammerfell.



    Sembrano messe male entrambe… Accidenti! Ridotta così Cassandra non potrà curarla visto che deve prima pensare a sé stessa. Lascio dissipare Selene ed ispirando mi connetto con la mia mente attingendo alla luce da cui nasce la nostra razza. Man mano che l’aura si intensifica mi sento più calmo, rilassato, ma continuo ad accumulare fino a quando non raggiunge il picco massimo.

    Aura di luce

    I maghi prendono vita dalla luce e per tale motivo vi hanno forte affinità. Questa caratteristica è associata alla positività ed al bene, ma non sono rari i casi in cui viene adoperata per scopi bassi, il tutto dipende dall’indole del mago. La loro presenza suscita di per sé una certa calma, ma sono in grado di amplificarla per sortire diversi effetti che cambiano a seconda del grado:

    Esperto - Si avverte un profondo stato di rilassatezza e ci si sente propensi positivamente verso lui.

    Espiro e la rilascio cercando di indirizzarla su tutti i presenti in sala. Non bado però alla loro reazione. So che l’aura dovrebbe infiacchire la loro volontà di attaccarmi e renderli più rilassati, ed è ciò che mi basta per poter abbassare la guardia e congedarmi. Incurante del bruciore al piede mi avvicino a Cassandra dicendole, <<Penserò io a Lady Hammerfell, state pure tranquilla>>. Vado poi verso la dama ed inginocchiandomi do una rapida occhiata alle sue ferite: la gamba è davvero grave, il naso è rotto ed ha una freccia conficcata nella spalla. E' meglio andare in infermeria. Facendo molta attenzione la prendo in braccio, delicatamente, e, dopo un fugace cenno del capo rivolto alla Regina, mi congedo per occuparmi della dama.



    Raggiunta l’infermeria adagio con cautela la donna su uno dei letti e, prendendo garze sterili, acqua e disinfettante, comincio a medicarla. Visto che è priva di senso ne approfitto per poterle sfilare via la freccia dal braccio. Sollevandola leggermente spezzo la punta della freccia e mettendo in corrispondenza della ferita un panno sterile vi blocco su la spalla trattenendola con la mano sinistra onde evitare che faccia movimenti bruschi in caso si svegli. Usando poi l’altra mano afferro ciò che rimane della freccia e con una presa ferma, quasi rude, la levo di colpo gettandola in una bacinella vuota. Con un altro panno sterile blocco nell'immediato l’emorragia da entrambi i lati. Intanto, se lei si sveglierà, le dirò con un tono di voce deciso, <<Non muovetevi, siete ancora ferita!>>, mentre continuo a pulirle e disinfettare le ferite pur di rendermi più semplice l’uso della rigenerazione.

    Nota: Le azioni concluse sono accordate con alba.


    Ultima modifica di Damnedgirl; 13th June 2015 alle 01:33



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  8. #1388
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell


    Buio. Il nulla.
    Poi una fitta acuta alla spalla mi sveglia e a fatica apro gli occhi, ho dolore dappertutto, ma nonostante ciò avverto una piacevole sensazione di rilassatezza e quiete.


    Provo a muovermi, inutilmente visto che il corpo non vuole collaborare.


    <<Non muovetevi siete ancora ferita>> ruoto lo sguardo in direzione della voce, è Vicent, intento a occuparsi delle ferite.


    <<Dobe sono?>> dico a fatica a causa del naso rotto, non riesco a capire dove mi trovo, ma è certo che non sono più in armeria.


    Parlare mi richiede uno sforzo eccessivo, quindi aspetto in silenzio che termini le sue cure, mi scappa un sorriso… Ironico, sono talmente mal ridotta che non riesco neppure a sfruttare l’occasione per giocare a sedurlo.

    Ultima modifica di albakiara; 11th June 2015 alle 17:45

  9. #1389
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth


    <<Dobe sono?>>, sento mugugnare sofferente dalla dama proprio nel momento in cui finisco di estrarre la freccia dalla spalla.



    Poveretta, il dolore deve averla svegliata. Ammorbidisco d’istinto il volto guardandola con più dolcezza e, quasi come se la stessi accarezzando, le scosto via una ciocca di capelli ribelli dalla guancia. La Hammerfell mi sorride ed io con voce calma la rassicuro dicendo, <<Siete in infermeria, avete perso i sensi durante l'allenamento>>.



    Intanto che continuo a tamponare la ferita per impedire la fuoriuscita di sangue sento che l’inchiostro di cui è composto il tatuaggio comincia a diramarsi fino a raggiungere i miei palmi ed una luce tenue, di una tonalità albicocca, appare non appena entra in atto la rigenerazione.



    Difesa e Recupero - Rigenerazione (avviene tramite tocco): Rigenera ferite di media entità (ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento).

    <<Perdonate la mia sfrontatezza ma dovrò operare tramite contatto, le vostre ferite sono gravi>>. Spero di non metterla in imbarazzo, dopotutto sto solo facendo il mio dovere di guaritore. Sfrutterò la mia capacità al massimo, intensificando il bagliore, e mantenendo un tocco deciso procederò cauto sulle lesioni. Mi occuperò prima della spalla, poi del naso ed infine della gamba... Soprattutto quest'ultima.



    Porrò infatti una mano all’interno coscia e l’altra all’esterno e scendendo fino al polpaccio provvederò a risanare sia i danni da frattura, sia quelli da congelamento.Di norma si dovrebbe avvertire un piacevole formicolio misto a calore complice l’effetto palliativo della mia abilità, ma la gamba è messa piuttosto male e dunque, seppur in maniera minima, avvertirà comunque dolore. Infine, dopo essermi assicurato che la dama si sia ripresa perfettamente, chiuderò per un attimo le palpebre e deglutendo riassorbirò la mia abilità...




    Nota: Le azioni concluse sono accordate con alba.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 13th June 2015 alle 01:39



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  10. #1390
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Araneae sottrae 35 punti costituzione (per il pugno, per il ghiaccio e per il vento)

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •