Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 148 di 339 PrimaPrima ... 4898138146147148149150158198248 ... UltimaUltima
Risultati da 1,471 a 1,480 di 3385
  1. #1471
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth


    Non appena mi sente Cassandra appiattisce la lettera contro il petto e mi guarda titubante, come se fosse incerta della risposta. Che le succede? Sono forse giunte brutte notizie? Faccio un passo verso di lei per cercare di poggiarle le mani sulle spalle e farle capire che la mia è solo sincera preoccupazione, ma la sua voce arresta il mio intento, <<Vicent io… Non posso parlarvene, purtroppo>>. Un muro, ecco ciò che pone tra me e lei. Uno scudo fatto di formalità e verità nascoste.



    Abbassa addirittura la testa, segno che non sia nemmeno in grado di sostenere il mio sguardo, sta nascondendo qualcosa, di questo sono certo, ma perché a me? Non ero un suo amico? Non si fida più? Agatha ci interrompe con ordini ben poco rassicuranti: la Principessa e Sir Gildas hanno bisogno di cure immediate. Lady Esperin… Ferita?! Piombo in uno stato catatonico che fa giungere ovattata ogni parola o suono che sento. Corro.



    Mi precipito a mia volta per le scale mentre il cuore mi martella in petto e mi fermo vicino l’entrata tenendo gli occhi sgranati per l’angoscia e la disperazione che sento. Mi rendo conto di tornare a respirare solo nell’istante in cui la vedo… Lady Esperin è infatti illesa e viva. Sia il Comandante sia il Primo si stanno già prodigando a curare i guerrieri, in particolare Sir Gildas che sembra essere messo davvero molto male.



    Nonostante mi senta un poco più sereno è l’espressione di Lady Esperin che rinnova la mia angoscia. E’ strana, sembra quasi sotto shock, che le sia accaduto qualcosa all’Auspex? <<Se serve aiuto sono qui>>, esclamo mentre mi avvicino a Sir Aiden.



    Mi concentro poi su Lady Esperin, per la precisione una sua mano, in cui noto un foglio di carta appallottolato…



    Perché ho una brutta sensazione?
    Ultima modifica di Damnedgirl; 25th July 2015 alle 23:42



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  2. #1472
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS


    "Il Cuore di Fuoco è un dono fatto alla nostra famiglia direttamente dal dio Raiden, a dimostrazione di quanto i Feralys siano amati dalla potente divinità. Si narra che sia stato il grande Saffron, il primo signore di Asshai, a ricevere la Pietra di Fuoco col compito di custodirla a scapito della sua stessa vita. Si narra che quando Saffron la vide rimase folgorato dalla bellezza di quella pietra: una rara varietà di ambra di colore rosso scuro, quasi nero, che continuava a pulsare come un cuore vivo irrorato di sangue, il sangue dello stesso dio. Rimase quattro giorni e quattro notti a fissarla,persino nella sua forma di pantera non si mosse da lì. La pietra lo aveva come stregato, aveva catturato la sua anima ed era come se gli stesse parlando, con la voce suadente ed ingannevole di una belladonna. Ma la bellezza, si sa, attira sempre qualcuno che vuole tenerla tutta per sè, e così la mattina del quinto giorno tre uomini vennero a reclamare il possesso del Cuore. Saffron li affrontò con ferocia brandendo la sua spada e fece a pezzi i corpi di quei ladri poi, quando venne sera, la pantera nera si sfamò dei loro resti sanguinolenti. Qualche tempo dopo ne vennero altri e altri ancora fino a quando Saffron capì che l'ingordigia dell'uomo doveva essere fermata una volta per tutte. Prese il Cuore di fuoco,nascondendolo sotto le vesti e vagò per la terra delle Ombre in cerca di un posto adatto dove nasconderlo e fare in modo che non cessasse mai di battere. Una volta trovato il luogo, lo consacrò al dio preparando un sacrificio e pose la pietra in uno scrigno con le sue iniziali. Dopodichè iniziò il rito di occultamento, un rito antico, ancestrale che prevedeva l'uso di sangue umano, un rito di cui si sono perse le tracce nei secoli.Dopo l'occultamento Saffron si preparò per la seconda fase, lo svelamento. Anche di questo non sappiamo molto, sicuro è che ha usato il suo sangue sgorgato da una ferita che si era procurato lui stesso al'altezza del petto: il cuore di un Feralys, degno protettore del cuore di Fuoco, a lui, e soltanto a lui, sarà svelato il luogo segreto in cui è custodito da difendere a costo della propria vita e di quello di tutta la sua linea di sangue."
    - nonna Alicent sapeva come catturare l'attenzione e io adoravo sentire da lei le leggende sulla nostra famiglia. Seduta sul divano, con le gambe incrociate, l'ascoltavo attentamente, senza lasciarmi sfuggire una parola o un suono.



    Solo quando ero sicura che avesse davvero finito mi azzardavo a parlare:
    "Che bella storia, nonna!"
    "Storia? Non è una favoletta per bambini, è tutto vero Adamantia, vero come te e come me in questo istante." - faceva i suoi gesti con le mani, lenti e ammalianti: era molto teatrale, così come dovrebbero essere secondo me le vere streghe.
    "E dov'è il Cuore adesso? Papà lo sa, vero?" - la mia curiosità di bambina non era ancora appagata, ne volevo sapere sempre di più, sono sicura che avrei studiato più volentieri se a farmi da septa fosse stata Alicent Feralys, la strega d'argento.



    "Esiste un solo custode del segreto per generazione e nessuno sa chi è, se non colui che è stato ritenuto degno. E per essere degni non bisogna far trapelare a nessuno di esserlo, per cui se fossi io la custode o tuo padre, Adamantia, nessuno, nemmeno tu, lo sapresti mai. Ma un giorno, quando nè io, nè Azor ci saremo più, può darsi che il Cuore ti scelga per fare di te la sua protettrice e allora saprai e potrai vederlo con i tuoi occhi. Potrai scoprire la vera essenza dei Feralys."
    La magia si spezzò di colpo, il legame che si era creato tra me e mia nonna svanì in un istante quando lei fece il suo ingresso.



    "Sciocchezze! Questa qui non sarà mai degna di conoscere un tale segreto. Avremmo dovuto sacrificarti all'Abgruntis quando sei nata, saresti stata molto più utile! Devi ringraziare soltanto tua nonna se sei ancora tra i piedi. Adesso basta giocare, il septon ti attende. E riordati che se sbaglierai anche stavolta i nomi delle piante da cui si estraggono i veleni, lui me lo dirà. Sai cosa ti attende in quel caso, non è vero, figlia?"

    Mi scuoto con violenza dai ricordi: da quanto tempo sto fissando questa statua? Intorno a me tutto è più scuro, il tempo sta avanzando inesorabile verso la sera. Mi accorgo di avere la pelle d'oca, non so se per il freddo che sta arrivando con la notte o per il ricordo delle punizioni. Che sciocca che sono, è sicuramente il freddo! Quel tempo è passato da un pezzo e io non sono più la stupida ragazzina che si faceva incantare da quattro chiacchiere ben infiocchettate oche credeva nelle favole e nei sogni.
    Sono diventata come mi volevi, cara madre? O ancora non ti basta?



    Dovrei rientrare alla Torre, è il caso che mi sbrighi a dare le mie condoglianze alla Regina, non può passare più di un giorno, sarebbe da maleducati. Sto per avviarmi quando il bagliore del Glados mi acceca: la principessa e il giullare tornano dall'Aupex. Entrambi. Vivi.
    A guardar bene, Gildas potrebbe non sopravvivere alla notte, ma lei sembra illesa.
    I due non mi vedono, ma proseguono direttamente verso la sala. Mi avvio per raggiungerli e dalle finestre vedo un falco raggiungere la principessa che legge il biglietto legato alle zampe dell'animale. La vedo cambiare espressione, la spada le scivola di mano ... che abbia saputo della sorte di suo padre? Possibile che Lantis le abbia scritto un biglietto alla faccia dell'amorevole fratello? Mentre mi affretto per non perdermi la scena madre entrano la strega dell'Ovest, col suo solito fare odioso, Cassandra che subito si prodiga a salvare il piccolo Gildas con le sue manine di fata e poi Aiden. Dalle scale si precipita anche il valoroso mietitore, che offre i suoi inutili servigi.
    Entro nella sala anch'io, che non si dica che anche questa volta sono in ritardo!
    "Principessa, mi rallegro del vostro ritorno, anche se funestato dalla triste notizia che ci ha colpiti duramente la scorsa notte. Se avete bisogno di parlare o di sfogarvi con qualcuno, sono sempre a vostra disposizione." - le dico con sguardo mesto. Resto in piedi in attesa che arrivi qualcun altro, magari la regina Lumen, così posso prendere due piccioni con una fava.


  3. #1473
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    In pochi secondi la sala diventa alquanto affollata.


    Il primo a raggiungerci è Vicent, che immediatamente si offre disponibile per aiutare.


    Lo guardo e annuisco, ma non proferisco parola, voglio sapere se abbiamo vinto e voglio saperlo adesso. La principessa però non parla, non si muove, sembra in uno stato catatonico.


    Anche Adamantia fa la sua comparsa, indossando il vestito nero che ha sfoggiato prima in camera. "Principessa, mi rallegro del vostro ritorno, anche se funestato dalla triste notizia che ci ha colpiti duramente la scorsa notte. Se avete bisogno di parlare o di sfogarvi con qualcuno, sono sempre a vostra disposizione".


    Bene... ci hanno pensato lei e il suo abito da lutto a darle la notizia. A volte mi chiedo se Adamantia non abbia un qualche inconscio istinto suicida. Abbasso la testa e chiudo gli occhi, meglio mostrarsi ancora abbattuti dalla tragedia, soprattutto davanti ad Esperin. Non dico però nulla, la gente cambia durante il lutto, diventa qualcun altro... e la dolce e cara principessa potrebbe trasformarsi in un feroce leone. Rimango comunque in attesa delle sue parole, e se avrà bisogno di cure me ne occuperò immediatamente, oppure se sarà più veloce Dreth lascerò a lui l'onore.


    La domanda che conta, ora, è solo una: l'Auspex è nostro o no?
    Our wills and fates do so contrary run

  4. #1474
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Esperin Raeghar


    Morto. Mio padre è morto. Sento un vuoto incredibile dentro, un'angoscia che lentamente mi avvolge completamente e che con fatica cerco di reprimere. Morto....ed io non ero lì con lui.



    Continuo a fissare la septa, che dopo essersi guardata intorno risponde finalmente alla mia domanda, con fare sospettoso <<Come sarebbe a dire "quando"? Non ditemi che non siete stata avvisata...il Re è morto stanotte, ben prima che lasciaste la Torre.>> stanotte.



    Le parole rimbombano nella mia testa. Stanotte. Si sposta, ma non batto ciglio, continuando a fissare il vuoto dove era lei prima. Stanotte. Non ne sapevo nulla... sono partita per l'Auspex ignorando che mio Padre fosse già morto. Ho combattuto credendolo inerme su quel letto, a vegliare su di me, mentre lui si era già spento in quella stanza, da solo...senza di me.
    Lantis... lui sapeva. Mi ha parlato, abbracciato... sapeva e non mi ha detto nulla. Come ha potuto...



    Non sento più nulla, se non il dolore crescere ed offuscarmi la ragione ed un susseguirsi di voci anonime. Cassandra, Aiden, Vicent, Adamantia. Voci...tante voci intorno, tanti voci confuse che si mischiano e sovrastano, intrecciandosi a formare un rumore di sottofondo che finisco per ignorare, fissando il pavimento. Lui è morto.
    <<Principessa, eravamo tutti in ansia! Siete ferita?>>
    <<Sedetevi, sarete stanca. Avete bisogno di cure?>>
    <<Se serve aiuto sono qui>>
    <<Se avete bisogno di parlare o di sfogarvi con qualcuno, sono sempre a vostra disposizione.>>
    Alzo lo sguardo, devo reagire, devo dire qualcosa, se lo aspettano. Guardo tutti gli alleati che si stanno prodigando per me, per noi, per i loro rappresentanti sul campo dell'Auspex. Mi chiedo a quanti di loro interessi davvero qualcosa, interessi davvero di mio Padre e della sua morte...e a quanti di loro interessi soltanto l'esito della battaglia. Ed anche...a quanti di loro sarebbe realmente dispiaciuto vedermi tornare cadavere. Li osservo uno ad uno, Adamantia è già vestita a lutto... sono già tutti informati, tutti pronti probabilmente all'ovvio funerale. Io non sapevo niente.
    <<Io...sto bene, vi ringrazio>> riesco finalmente a dire, con voce dapprima strozzata, poi sempre più ferma e decisa <<L'Auspex è nostro>> l'entusiasmo che provavo fino a pochi minuti fa è ormai svanito, ma cerco ugualmente mi mantenere un tono appropriato alla lieta notizia, pur rimanendo di poche parole.



    Mi allontano di qualche passo, con tutti intorno nonostante le apparenti buone intenzioni mi sembra di non riuscire a respirare, mi manca l'aria. Mi avvicino quindi al tavolo e prendo un bicchiere d'acqua, roteandolo prima di berlo tutto d'un fiato. Ripongo ciò che resta della lettera di Larieth in tasca, e mi sforzo di rivolgere un sorriso ai presenti, di mostrarmi calma, composta, nonostante la mano che tiene il bicchiere tremi leggermente. Mi sforzo di respirare, mi sforzo di non urlare o ribaltare mezza stanza per la rabbia ed il nervoso. Mi sforzo di aspettare. Ho bisogno di parlare con Lantis, ora.


  5. #1475
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    Tutti si prodigano per i due guerrieri, ma sono sempre più preoccupata per la Principessa: il suo comportamento è così contrito, così teso.



    Lo avrà saputo, avrà già saputo di suo padre. Ma è Lady Feralys con la sua bocca da oca giuliva che mi toglie ogni dubbio: con il suo vestito nero sfoggia il lutto, accompagnato da parole che forse ora non erano adatte.





    Doveva saperlo da suo fratello, nell'intimità della solitudine. Esperin ha diritto di scoppiare in lacrime, urlare, disperarsi per suo padre. Invece, così davanti a tutti, deve trattenersi, accenna alla nostra vittoria all'Auspex e si dirige in sala. Vorrei seguirla, consolarla ma... no, non sono io la persona che può farlo. Non ora. Mi rivolgo a Vicent e gli sussurro: "Agatha si è diretta dal Re? Ha informato Sua Maestà del ritorno di sua sorella?".





    Ci ha allarmati tutti con la notizia sulla Principessa, se ha detto a lui la stessa cosa che ha detto a noi, Lantis si precipiterà qui angosciato. Ho visto... ho visto come stava stamattina. Deve essere stato duro per lui lasciare andare sua sorella con il corpo di suo padre inerme. Non so però se lui abbia fatto la scelta giusta: aveva sicuramente diritto di sapere come tutti noi... ma poi in battaglia? Non lo so, questi compromessi morali non mi sono mai piaciuti.

  6. #1476
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS


    La principessa è immobile, non parla, quasi non respira. Direi che è innegabile che sa quello che è accaduto. Osserva il mio vestito, non vesto quasi mai di nero, avrà capito che è in segno di lutto e di rispetto nei confronti di un sovrano e di una dinastia che non c'è più.


    Dice di stare bene, metto una mano sul cuore come se fossi sollevata dalla notizia, e poi le sento sparare un laconico: "L'Auspex è nostro".
    E così lei e il pagliaccio semi svenuto hanno vinto. Solo la premiata ditta Feralys/Deirdre e Cassandra/Aiden ha fatto cilecca: diamine, non posso sopportarlo! Non posso essere additata come quella che non ha mai vinto una battaglia. Ne va del mio onore di strega, devo essere più aggressiva la prossima volta, più concreta. Basta giochi di prestigio!
    Se avessi tra le mani il collo di una di queste galline lo strapazzerei fino a sentirmi meglio, anche se, probabilmente, finirei per uccidere qualcuno. Cerco di calmarmi e di focalizzarmi sulla scena, la protagonista è ora la principessa, non io ... purtroppo.


    Cassandra cerca di spezzare la tensione rivolgendo a Vicent una domanda abbastanza idiota sottovoce, mi sembra piuttosto ovvio che la ragazzetta abbia avvisato Lantis e poi tatto zero, proprio: lo chiama Re, maestà, quando fino a pochi secondi fa per Esperin il re era suo padre Rickard. La delicatezza fatta persona, complimenti signora Elefantessa!
    "Signori, non pressiamo la principessa. Lasciamole un pò di spazio. Vicent, perchè non le porgete una sedia?"



    Magari se si avvicina troppo lo uccide. Gli dei non vogliano!!!
    Poi mi rivolgo a Cassandra, sottovoce:"Potevate evitare di menzionare la parola re in questo contesto, non vi pare?"




  7. #1477
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth

    Il Comandante non parla ma mi conferma di aver udito le mie parole con un cenno della testa. Bene. Almeno sa che sono qui e che ha il mio supporto. Al momento sono incerto su quali parole proferire oltre che in ansia, Lady Esperin sembra essere molto scossa ma devo ricordarmi di tenere un comportamento da cavaliere, nonostante tutto. Devo mantenere fede alla promessa. Devo farlo per lei.



    Anche la Principessa resta in silenzio e ci guarda uno ad uno soffermandosi su Lady Feralys con il suo abito da lutto...



    Questa non ci voleva. Lady Esperin ha saputo nel peggiore dei modi della morte di Rickard quando sarebbe stato preferibile - e consono - lasciare al fratello la possibilità di ragguagliarla sul fatto. Spero che Re Lantis ci raggiunga presto, perché ora più che mai Lady Esperin ha bisogno di lui. <<Io… Sto bene, vi ringrazio>>, poso lo sguardo sulla Principessa assumendo un’espressione triste ed abbattuta, <<L'Auspex è nostro>>. Se inizialmente la voce le trema quando nomina l’Auspex assume più sicurezza. Hanno vinto, si sono fatti valere, eppure al momento provo solo una grande pena per lei. La osservo avvicinarsi al tavolo, bere un po’ d’acqua e poi sorriderci.



    Poveretta.<<Agatha si è diretta dal Re? Ha informato Sua Maestà del ritorno di sua sorella?>>, sento d’un tratto sussurrarmi da Cassandra ed io ricambio il suo sguardo, mormorando un, <<Agatha era dietro di me mentre scendevo le scale, ma non vi ho badato molto>>. Avevo altro per la testa... E credo comprenda la ragione. Espiro e riportando lo sguardo verso Lady Esperin muovo qualche passo in sua direzione ma per l’ennesima volta una voce mi blocca. E’ Lady Feralys .<<Signori, non pressiamo la principessa. Lasciamole un pò di spazio. Vicent, perchè non le porgete una sedia?>>.



    Ed era esattamente ciò che stavo facendo se qualcuno si tratteneva dal starnazzare ovvietà. Dei, devo restare calmo. <<Provvedo immediatamente>>, le rispondo pacato e poi tenendo il capo basso in segno di rispetto mi avvicino a Lady Esperin dicendole, <<La tragedia che ha colpito la vostra famiglia è per tutti noi motivo di dolore. Vogliate gradire le mie più sentite condoglianze>>.



    Attendo dunque un suo gesto, perché non mi aspetto di certo una risposta, ed infine aggiungo, <<Di qualunque cosa abbiate bisogno sono a Vostra completa disposizione>>, scostando una sedia per farla accomodare.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 25th July 2015 alle 23:48



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  8. #1478
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    Vicent era sicuramente più sconvolto di me per le parole di Agatha, non posso certo biasimarlo per non aver controllato ma per quanto agitata, sono certa che Agatha abbia obbedito al mio ordine.



    Il cavaliere si avvicina alla Principessa, le porge una sedia... come non avere ferite sul corpo ma ugualmente il cuore straziato.



    Se solo potessi prendermi carico io della sua sofferenza lo farei senza remore, ma sarebbe un gesto che forse non apprezzerebbe. E' una ragazza fiera, una Principessa coraggiosa... è forte, so che è forte, anche davanti a questo dolore lo sarà. La Feralys mi rimbecca a bassa voce, rimproverandomi per il rischio che ho corso a nominare Lantis come Re.



    Esperin poteva sentirci, a suo dire. Ovviamente ho sussurrato proprio per questo motivo, ma forse è un'azione che la rossa non ha ben compreso, col cervello pieno di riccioli che si ritrova. "Oh vi assicuro che il vostro vestito nero e le vostre parole sono state più eloquenti di me" le continuo a sussurrare con un tono di rimprovero.



    "Dovevate attendere per quella notizia, nel dolore più profondo vogliamo affianco la persona che amiamo" concludo sempre cercando di farmi sentire solo da lei. Appena Gildas mi dirà che starà bene, mi avvicinerò anche io a Esperin, senza però dirle nulla ancora: voglio che senta la mia vicinanza, anche se sicuramente starà pensando ad altro.



    Voglio comunque esserci per la Principessa che ho giurato di servire e proteggere, costi quel che costi.

  9. #1479
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Esperin Raeghar


    Il brusio nella stanza non accenna a placarsi, e non me ne curo più di tanto, ho detto quello che dovevo dire, fatto quello che dovevo fare. Ora voglio solo parlare con Lantis e capire cosa sia successo stanotte e le sue ragioni per non avermi informata prima come era mio diritto.



    Sono venuta a sapere della morte di mio Padre per ultima, persino dopo i rivoltosi contro i quali combattiamo. Non ho parole.
    Ho il capo ancora basso, ad osservare l'acqua che ondeggia nel bicchiere a causa del movimento della mia mano, quando la voce di Adamantia giunge alle mie orecchie "Signori, non pressiamo la principessa. Lasciamole un pò di spazio. Vicent, perchè non le porgete una sedia?".



    Alzo lo sguardo riconoscente verso di lei, non avrei retto ancora queste premure, per quanto sia grata a tutti per il loro interessamento, ma davvero non ne ho bisogno, sto bene. Vicent accoglie subito la proposta della donna, dopo aver scambiato qualche parola con Cassandra, e mi si avvicina col capo basso, prima di dirmi <<La tragedia che ha colpito la vostra famiglia è per tutti noi motivo di dolore. Vogliate gradire le mie più sentite condoglianze>> con tono molto formale. Poggio il bicchiere sul tavolo e facendogli cenno di alzare il capo gli rispondo mesta <<Vi ringrazio per le vostre parole, Vicent>> so che sono sincere, lo conosco...e le apprezzo, anche se fanno male.



    Scansa poi una sedia, prima di aggiungere <<Di qualunque cosa abbiate bisogno sono a Vostra completa disposizione>> annuisco sorridendogli, per poi parlare a lui e agli altri con determinazione, sono stanca di tutte queste attenzioni, non fanno che mettermi ancora più angoscia e farmi sentire sotto una campana di vetro <<Apprezzo il vostro interessamento, ma sto bene, davvero. La vittoria all'Auspex è sicuramente motivo di gioia in questa triste giornata, per tutti noi>> poi mi siedo esausta, in attesa di mio Fratello.




  10. #1480
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    LANTIS RAEGHAR

    Sembra che la Waters abbia recepito il mio messaggio, anche se non ne sono completamente certo. Annuisco alla sua risposta, in effetti sembra più quieta ma ho imparato che dietro i silenzi delle donne si nascondono mille serpenti a sonagli. Sto per congedarla quando Agatha irrompe nella stanza con una notizia importante: i guerrieri sono tornati dall'Auspex e... mia sorella sembra essere ferita. Scosto Alinor da me ed esco di tutta fretta dalla stanza per dirigermi in sala riunioni: sono già quasi tutti lì, c'è Sir Vicent e il Primo che cura Sir Gildas, nonchè il Comandante, ma dov'è Esperin? La cerco ansioso con lo sguardo quando la intravedo un poco lontana, le vado incontro mi sembra... sconvolta. L'avranno già curata? Sarà ancora ferita? Il vestito di Lady Feralys, tutta questa gente intorno... la sua espressione sembra così... anomala su di lei. Come la maschera sul costume sbagliato. Sir Vicent le è vicino, l'ha fatta sedere e temo proprio che il suo dolore non sia dovuto a qualcosa di fisico. Mentre mi avvicino, lei dice al cavaliere che l'Auspex è nostro, che abbiamo vinto la battaglia e riesce a rivolgergli parole degne del ruolo per cui è nata. Nostro padre... nostro padre era con lei, ha combattuto con lei, l'ha protetta io... io voglio crederlo. Forse ora lui forse mi biasima ma lei... veglierà per sempre sulla sua piccola Esperin. "Esperin" la chiamo, la voce abbastanza alta da farmi sentire, da far tacere tutti, altisonante eppure dolce, strozzata sul finire. Tenterò di abbracciarla, anche abbassandomi un poco dato che è seduta e le chiederò: "Sei ferita? Ti hanno curata? Ti hanno... informata?". La voce angosciata, preoccupata. La conosco, conosco il suo amore per nostro padre. Niente avrebbe mai potuto prepararla per l'inevitabile. Ho preso la decisione giusta, questa mattina. Ne sono certo e prego gli dei che lo comprenda anche lei. E' solo grazie a quella decisione se ora posso cingerla ancora a me viva, ne sono sicuro.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •