Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 167 di 339 PrimaPrima ... 67117157165166167168169177217267 ... UltimaUltima
Risultati da 1,661 a 1,670 di 3385
  1. #1661
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Loren Van Dervult



    Sala del Giudizio


    Mi guardo intorno e scruto la septa e Lady Alinor parlare, be’ sicuramente la Strega dell’Ovest avrà dei consigli da dare alla sua nuova pupilla.
    "Ma certo, Lady Loren. C'è chi ha stile e chi non sa proprio cosa sia."
    Appena sento le parole di Lady Adamantia riporto lo sguardo su di lei.
    «Concordo con voi» Le sorrido.
    Bevo poi un altro piccolo sorso di vino, è così buono ma di certo non voglio esagerare, mica ho intenzione di ubriacarmi!
    "Lo conosco piuttosto bene, non come vorrei, in effetti, ma è una cosa a cui si può sempre rimediare. Re Lantis è una persona risoluta, convinta nelle sue idee e molto abile in politica. Cosa potremmo mai desiderare di più dal nostro re?"
    Ascolto con attenzione le sue parole.
    «Sono d’accordo, Re Lantis sarà un ottimo Re e sono certa che quanto prima questa guerra cesserà proprio grazie a lui».
    La guardo prima di domandarle E voi cosa desiderate dal nostro re Lady Feralys?»
    "Siete molto giovane, cosa vi ha spinto ad unirvi alla lotta? Sapete che dovrete scendere in battaglia prima o poi? Potreste morire anche domani, chi ve lo ha fatto fare?"
    Alle sue parole inarco un sopracciglio, mi ha preso per una sprovveduta forse?
    «E’ vero sono molto giovane, ma non penso che fra Voi e me passino tanti anni…» Lascio la frase in sospeso tante volte volesse aggiungere qualcosa prima di proseguire «Ovviamente lo so che prima o poi scenderò in battaglia e ne sono onorata. Naturalmente so anche che potrei morirci, ma comunque vada mi batto perché credo in Re Lantis e voglio contribuire a rendere Doheris pacifica e prospera come era prima che cominciasse tutto questo. E Voi invece?»
    Mentre attendo la sua risposta mi guardo intorno notando che la Sala del Consiglio si sta svuotando.
    «Che ne dite di avviarci? Tra poco rimarremo solo noi». Aggiungo cordiale osservando poi Lord Fanon che per tutto questo tempo è rimasto in silenzio immerso nei suoi pensieri.




    ** Frase su Lord Fanon concordata con Deltag

  2. #1662
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters



    <<Uhm...piccola svista, per un attimo ho pensato che aveste rimesso il bracciale a forma di serpente, quello che di solito mettete qui...>> mi risponde la septa sfiorandomi il braccio.
    La cataratta sta peggiorando...
    Con le spalle al muro, ma con lo sguardo rivolto alla folla, arriva finalmente al dunque.



    <<Da quando ieri mattina abbiamo saputo della morte di Rickard...mi frulla qualcosa per la zucca: un Re non governa da solo, eppure quella corona in testa se l'è messa...e senza di Voi. Senza nemmeno fare un discorso diretto alla futura consorte. Questa faccenda puzza, glielo dice una che di fetori se ne intende!>.
    Ha ragione, ma ho pensato che la mia Incoronazione potesse avvenire durante il matrimonio. A quanto pare ho pensato male. La fisso stranita, per un solo istante.



    Vorrei chiederle se ha qualche sospetto, ma lei mi anticipa, continuando: <<AffidarVi a me? Ci ho creduto davvero all'inizio, e potrebbe essere ancora così se mi sbagliassi, ma forse il Re l'ha fatto solo per non occuparsi lui stesso di Voi, per scrollarsi di dosso qualcuno di cui non condivide gli ideali...e aspettare l'inevitabile. Lantis non è come suo padre, lo sapete anche Voi....non manterrà certo tutte le promesse che ha posto il suo genitore.>>.
    Stringo i pugni con forza. Cosa vuole insinuare? Cosa sarebbe l'inevitabile? La fisso ancora una volta, stavolta corrugando la fronte, stizzita.
    Lantis non è come suo padre...non manterrà certo tutte le promesse che ha posto il suo genitore. Queste sue parole mi rimbombano in testa e credo di aver capito.
    Lo fisso mentre si allontana con Esperin, poi rivolgo lo sguardo in direzione di Lumen.



    "D'altronde l'ha già fatto." proferisco a denti stretti, ricordando le parole di Ryuk Leithien quando rivelò in mia presenza di quella donna che l'aveva fatto rinunciare al matrimonio con la stessa Lumen. Che sia tornata? O forse...è per la Feralys? Mi auguro proprio di no!
    C'è qualcosa che non torna...chi sarà quindi la nuova Regina? Ammesso che i sospetti della septa siano fondati. E' possibile che quando mi ha parlato in camera del Comandante, Lantis mi stesse solo prendendo in giro? E...perchè?
    La minaccia dei Leithien dovrebbe essere acquietata ora che Ryuk sposerà Esperin, quindi non credo che la nuova Regina possa essere Lumen. Tywin voleva un legame con la Corona e l'ha ottenuto.
    Fisso un punto preciso del pavimento, me ne rendo conto solo ora.



    Sollevo la testa e sospiro, preoccupata. Se Lantis mi ha davvero presa in giro, mettendo perennemente a rischio la mia vita..beh, dovrà confessarlo. ...Perchè mi sembra di averle già pensate queste parole?...Ah, erano in riferimento proprio alla septa. Non è che entrambi stanno giocando a farmi inamicare l'uno o l'altro? Mah, non avrebbe molto senso..La verità comunque verrà a galla.
    <<Dovete trovare Vostro Padre e chiedergli se ha parlato con Lantis, se chiede perchè date un pugno anche a lui! Non è detto che io abbia ragione, ma....difficilmente questo accade. Parlerò con la principessa appena tornati alla Torre, in seguito cercate di trovare il tempo di farlo anche Voi.>>



    Mio padre...sarò costretta a dovergli rivolgere la parola, quindi. Doveva capitare prima o poi. E Lantis se ne salvi se la septa ha ragione. Mio padre non ne sarebbe per niente felice.
    Annuisco, anche se chiederò ad Esperin di ciò che le dirà la septa, parola per parola. I suoi dubbi potranno anche essere fondati, ma resto sempre diffidente. Non so se abbia qualche suo piano in mente, non ho certo dimenticato che voleva mandarmi da Targaryus con tutti i rischi e i pericoli che avrei corso.


    N.B. Non essendo un'illusione, Deirdre sfiora il bracciale di Alinor.
    Ultima modifica di scarygirl; 4th July 2015 alle 22:50


  3. #1663
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Le mie dita toccano il bracciale, eppure lei insiste nel non averlo...ma cos-. E' uno scherzo?
    No, non mi pare il caso...va bene...non è il momento, e nemmeno voglio saperlo.
    La Setta dovrebbe essere un mio problema, ma per ora non posso avere ogni cosa sotto controllo.
    Lady Alinor mi ascolta attentamente su quanto ho da dirle, proferendo un'altra frase tra i miei discorsi:
    "D'altronde l'ha già fatto.", dice guardando verso la folla: seguo il suo sguardo, vedendo lady Lumen conversare con dei nobili.



    Avrà capito? Chissà...l'importante è che non faccia sciocchezze.
    Annuisce infine alla mia richiesta di parlare con suo padre, dopodichè aggiungo:
    <<Altro consiglio, e ultimo per ora: Lady Areneae. Fate attenzione a quella strega, ha modi languidi e fastidiosamente melensi...che nascondono un'altra faccia. La conosco bene, e l'ha ammesso a me stessa quando ho tentato di smascherarla, ridendomi in faccia che nessuno mi avrebbe creduta. Bhè, non ha tutti i torti, ma ho ritenuto giusto avvisarvi. Se temete che io menta, sapete come fare per avere la verità da me...non mi opporrò.>> concludo ridacchiando, riferendomi al suo charme. Potrei raccontarle ogni tipo di balla, ma mai come stavolta sarebbe la completa verità!



    <<Agite con attenzione con lei. Detto ciò...mi ritiro alla Torre, attenderò li la principessa.>>
    Mi dirigo lontano da lei, diretta al Glados che mi porterà di nuovo al nostro "fortino".



    Torre di Mezzaluna


    Fermo Agatha nei corridoi ordinandole di chiedere alla principessa di raggiungermi alla terrazza dell'ala Est per un veloce dialogo, e che non ho intenzione di farci perdere la riunione, la raggiungeremo insieme.



    Mi reco dunque li, in attesa del suo arrivo...una volta sulla terrazza, mi siedo su una delle panche, scrutando il cielo.



  4. #1664
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos Fanon


    Questa sala si fa sempre più stretta e opprimente, quasi mi manca l’aria, ma sono consapevole sia solo il fatto di respirare la stessa aria che sta respirando il mio Nemico, Lord Demonar…eccolo che parla con il figlio, i suoi stessi malefici occhi, prima o poi e sono sicuro di questo ; farò un’allegra chiacchierata anche con lui Sir Gildas, ma ora ciò che vorrei è avvicinarmi a Lord Astor Demonar e trafiggere il suo petto con una freccia della mia balestra , troppo è l’odio che provo per il suo casato, hanno sempre voluto possedere i nostri territori e, con l’inganno si sono presi una parte di questi che di diritto era Nostra , esisteva un contratto, un accordo …accordo che hanno bellamente ignorato.
    Nel mentre sono immerso nei miei pensieri noto Lady Feralys splendente come non mai attraversare la sala e raggiungerci, ironicamente fa riferimento allo spiacevole inconveniente con la cara nonnetta dell’Ovest, la osservo, i suoio cchi sono molto magnetici..non ho però dimenticato che lei padroneggia il potere dello Charme, forse farei meglio a non fissarla con troppa insistenza.
    Ecco che inizia a discutere di moda con Lady Loren, queste donne….scuoto la testa incredulo e al contempo divertito, a quanto pare le due fanciulle non gradiscono molto questo genere di celebrazione, proprio come me. Poi la conversazione si sposta sulle aspettative del nuovo Re, e questo è interessante.
    Capire cosa un suddito pensa del proprio sovrano è una cosa che potrebbe rivelarsi molto utile e chiarificatrice per certi versi…sposto lo sguardo quindi dapprima sulla fascinosa Lady Feralys, la rosa purpurea e provocante della Torre, poi guardo Lady Loren, la pura essenza della rosa, un petalo dolce, pacata, gentile; sorrido ad entrambe mentre aspetto la risposta di lady Feralys alla domanda postale da Lady Loren, sarebbe interessante capire anche il suo punto di vista sulla faccenda "Sovrano".
    Attorno a noi intanto, la sala che , fino a poco fa brulicava di gente inizia pian piano a svuotarsi, non pensavo durasse così poco la cerimonia dell’incoronazione, convengo però che è stato tutto molto veloce proprio per le circostanze in cui è avvenuta, nel pieno della guerra e con un funerale appena celebrato. Sicuramente Re Lantis e la principessa Esperin non avranno sicuramente voglia di festeggiare.
    «Che ne dite di avviarci? Tra poco rimarremo solo noi».
    Come se mi avesse letto nei pensieri, Lady Loren mi riporta gentilmente alla realtà.
    Annuisco con fare gentile alla sua domanda.
    Un pò di aria mi farà bene, se la celebrazione avesse continuato credo che mi sarei ritirato ancor prima, ma non volevo essere proprio maleducato.
    << Direi che la Vostra Milady è un'ottima idea, necessito di un cambiamento d'aria...>> sorrido caldamente alla dolce fanciulla per poi rivolgermi a Lady Feralys facendole un baciamano degno di un cavaliere, non l'avevo ancora salutata a dovere:
    << Rientrate anche voi con noi Milady? Oppure vi tratterrete ancora qui?>> chiedo con tono suadente posando lo sguardo ancora sul suo viso e sui suoi occhi lucenti, frammenti di stelle in un cielo color cobalto :
    << Se volete, vi scorto volentieri fino alla Torre sempre che la questione non dia fastidio alla mia dama di questa mattinata..>> concludo lasciando la frase in sospeso , frase dall'ambiguo significato, me ne rendo conto; torno con lo sguardo sul viso perlaceo di Lady Loren, viso dove i suoi occhi verdi spiccano e arrossisco, un pò per l'imbarazzo, un pò perchè mi sono reso conto di ciò che ho appena detto, spero la lady in questione non abbia preso la mia frase come un'offesa, voleva essere solo una gentilezza nei confronti della Nostra interlocutrice , spero Milady ( Loren) non sia così maliziosa da fraintendere le mie parole....
    Ultima modifica di DELTAG; 2nd July 2015 alle 23:08

  5. #1665
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS

    Lady Loren vaga con lo sguardo in giro per la sala e mi chiede cosa desidero dal re. Ma che domanda è?
    "Ovviamente, che sia un buon re per tutti noi."



    La ragazza continua a bere, ti piace il vinello eh? Bene allora, che vino sia.
    Rispondo velocemente alla sua domanda: "Anche io, senza dubbio." - poi le sfioro leggermente il braccio e mi metto tra lei e Fanon, in modo che il bello addormentato non si possa rendere conto di quello che sto facendo.



    La guardo bene negli occhi, sento la forza dello charme formicolarmi sotto la pelle, sembra diversa, più forte. Immagino sottili fili dorati che dal mio corpo serpeggiano verso Lady Loren, posso quasi vederli mentre si allacciano al suo corpo, lo avvolgono e lo avvilupano, facendolo mio, sottomesso alla mia volontà.



    Se tutto dovesse andare come prevedo, le dirò, a bassa voce, in modo che possa sentirmi solo lei:"Avete voglia di un altro calice colmo di vino, Lady Loren, siete ubriaca, ma ne prenderete uno ugualmente. Dov'è Alinor Waters? Sentite una voglia pazzesca di trovarla e di versare su di lei e il suo bel vestito l'intero contenuto del bicchiere, fingendo di aver inciampato nel vostro lungo abito."




    Se la mia nuova amichetta farà il suo dovere, mi volterò scuotendo il capo verso sir Fanon: "Mi sembra un pò brilla, ma non ha voluto lasciarmi il calice di vino, speriamo si comporti bene."




    Fanon mi saluta con un delicato baciamano. << Se volete, vi scorto volentieri fino alla Torre sempre che la questione non dia fastidio alla mia dama di questa mattinata..>>
    Finalmente odo delle parole sensate uscire da quella bocca.
    "Andiamo pure, Sir Fanon. Sono tutta vostra"


    *
    Charme - capacità di ammaliare e soggiogare la mente dell’avversario impartendogli un ordine (Non lo si può indurre a colpirsi da solo). Necessita di contatto visivo
    #Esperto - contatto visivo entro 5 metri



  6. #1666
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Loren Van Dervult




    Sala del Giudizio



    La risposta di Lady Adamantia arriva subito "Ovviamente, che sia un buon re per tutti noi."
    Così come la risposta all’altra mia domanda "Anche io, senza dubbio."
    I nostri sguardi sono incollati mentre parliamo :"Avete voglia di un altro calice colmo di vino, Lady Loren, siete ubriaca, ma ne prenderete uno ugualmente. Dov'è Alinor Waters? Sentite una voglia pazzesca di trovarla e di versare su di lei e il suo bel vestito l'intero contenuto del bicchiere, fingendo di aver inciampato nel vostro lungo abito."
    Mi sento improvvisamente ubriaca e notando un servo passare con dei calici di vino, ne prendo quindi uno e mi avvio nella direzione di Lady Alinor che ora è solo, fingo di inciampare e nel mentre verso il vino sul suo vestito dopodiché lascio cadere il calice a terra.
    Rimango poi immobile davanti a lei…




    ** Preciso che ho ignorato Lord Fanon perché ho ritenuto che essendo sotto charme tutto il resto è come se Loren non lo sentisse. Se ho sbagliato ditemelo che correggo.

  7. #1667
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    E' pomeriggio

  8. #1668
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Esperin Raeghar



    Luna di Diamante

    Cerco di non guardare in viso Lantis, mi sento a disagio perché so che percepisce la mia distanza, la mia rabbia, e so che questo è un mio errore, una mia mancanza nei suoi confronti a cui non riesco più a sopperire.




    Non riesco a superare questi dubbi che si sono annidati nel mio cuore e che si fanno sempre più strada tra i miei pensieri, non riesco a sostenerlo come dovrei perchè non riesco ad accettare i compromessi a cui si sta piegando.



    Quella donna è una calamità, quella casata è una calamità... è la fine di Dohaeris, la fine del Regno come mio Padre l'aveva concepito. Non può accettarlo, non può credere davvero che questa sia la soluzione.. deve esserci un altro modo, un modo per tenere le loro grinfie lontano dal trono. "E' stata una delle decisioni più difficili della mia vita... c'è solo una donna che sposerei e... anche lei probabilmente mi disprezza", Reneè... la donna che l'ha stregato e poi abbandonato, la donna che ha distrutto la sua vita, i suoi progetti, condannandolo a soffrire per qualche attimo di pura felicità vissuto insieme. Quanto vorrei che non l'avesse mai conosciuta, che non l'avessi mai scelta per quella cerimonia, che non si fossero mai innamorati. Lantis avrebbe probabilmente sposato Lumen nel peggiore dei casi, ma mio Padre non sarebbe stato avvelenato per essersi ostinato a non giacere con lei, ora sarebbe ancora il Re ed avrebbe trovato il modo di tenere sotto controllo i Leithien. Ma Lantis... lui non credo ne sia in grado, il Lord scaverà con i suoi artigli sempre più a fondo, fin quando dei Raeghar non resterà più nulla, ed a me non rimarrà altro da fare che stare a guardare.



    Io non posso...non posso permetterlo, non posso accettarlo. Alzo lo sguardo verso il mausoleo dove riposano le ceneri del primo Raeghar ad essere salito sul trono e della sua consorte...tutto questo non può finire così, il sangue dei Leithien non dovrà mai mischiarsi al nostro, non ne è degno e non lo sarà mai.



    "Preferisci essere attaccata da due pescherecci degli Waters o dal poderoso esercito di Lord Tywin a fare razzia di tutto ciò che incontra?" esclama rabbioso, iniziando a perdere il controllo "Quei fottuti diamanti ci servono come l'aria, comprendi questo? Pensavi davvero di poterti fidare di Ryuk Leithien? Hai idea di quanti nostri compagni gli ho visto trucidare con la stessa facilità con cui ti pettini i capelli la mattina? I Leithien sono gente senza onore e questo, in politica, è un grandissimo vantaggio. Sono disposti a tutto, sono ricchi e sono potenti. Quando mi mostrerai di possedere un esercito abbastanza forte da opporre ai Leithien, allora potrai prendere tu le decisioni su cosa c'è da fare" aggiunge poi, sempre più nervoso. Capisco le sue parole ma allo stesso tempo non riesco ad approvarle, scendere a compromessi solo per evitare uno scontro con i Leithien è da vigliacchi, avremmo dovuto combatterli, fermarli, per il bene del nostro Regno. E' dunque per paura di loro che lo stiamo facendo, che stiamo portando Dohaeris alla rovina? <<So bene chi siano i Leithien e di cosa siano capaci, tutti...nessuno escluso. Infami vigliacchi senza onore o coscienza, che riducono in cenere tutto ciò che toccano. Ed è nelle loro mani che stai mettendo la nostra amata Dohaeris>> il tono è deciso, fermo come non mai, mentre lui si addolcisce "Rickard Raeghar... non ha fatto nulla di diverso rispetto a quello che sto per fare io... perdonami... io... ho perso il senno per un attimo... non volevo sgridarti, non lo farei mai. Sono solo un po'... stanco...". Mi avvicino a lui, continuando a guardarlo negli occhi <<Nostro Padre, Lantis, ha dato la sua vita per questo, per evitare che i Leithien ottenessero l'erede che tanto agognavano. Lo sai tu come lo so anche io, è inutile fare finta di niente solo per assenza di prove. Non ha fatto nulla di diverso dici? Ha sposato quella donna per permettere a te di inseguire un sogno, rifiutando di giacere con lei per preservare il tuo diritto al trono. Ha lottato con le unghie e con i denti per fermare la loro ascesa fino ad essere pugnalato alle spalle dai suoi stessi consiglieri. Alle spalle, da vigliacchi...perchè era quello l'unico modo che avevano per fermarlo. Mi dispiace Lantis, ma non credo proprio che abbia fatto la stessa cosa>>.



    Faccio un respiro per cercare di calmarmi, per contenere la rabbia che sento <<Quanto pensi sarebbe durata la sua astinenza da Lumen? Non tanto perchè quella intrigante sia bella come il sole, ma quanto per il potere di suo zio. Pensi che Tywin non avrebbe cominciato a tartassare nostro padre? A ritirare il suo appoggio se avesse continuato a fare il santo? Finchè quella bestia di un Leithien respirerà, non ci sarà libertà per i Raeghar, che si chiami Rickard o Lantis... o Esperin>> ascolto le sue parole mentre continuo a guardarlo duramente <<E allora fai che smetta di respirare, ma non permettergli di piegare un Raeghar, nostro Padre non lo avrebbe mai permesso>> dimostralo Lantis, dimostra di avere il nostro sangue nelle tue vene, dimostra di non essere un bamboccio! Mi soffermo a guardarlo e mi rendo conto che sembra non sentirsi molto bene, infatti si trattiene anche dal replicare, ed in quel momento sento le mie sicurezze vacillare. Mi avvicino istintivamente mentre lui si ricompone e si sforza di sorridere, vederlo così e discutere con lui mi fa troppo male, mi spezza il cuore, ma le nostre divergenze sono ormai troppo radicate nei nostri rispettivi modi di pensare. Faccio un altro passo prima di lasciarmi andare ed abbracciarlo, ma è un abbraccio diverso dai soliti... non so spiegare cosa provochi in me questa strana sensazione. Sono accanto a lui ma allo stesso tempo lontana, mi sento così turbata e disorientata, ma non voglio vederlo soffrire, vorrei tanto stargli vicino come un tempo anche se sento di non esserne più capace. <<Lantis, sei mio Fratello, il mio affetto per te resterà immutato per sempre, nonostante le decisioni che prenderai...e che prenderò>> non so per quale motivo stia parlando in questo modo, non so cosa fare o dire ormai, qualsiasi discussione su queste questioni è ormai inutile, ha preso la sua decisione. <<Esperin... sei l'unica persona al mondo cui tengo, l'unica luce che riesce ancora a brillare>>. Chiudo gli occhi mentre sento una lacrima scendere lungo la guancia ed asciugarsi poi sul suo vestito, quello stesso vestito che indossava mio Padre, ed è a lui che rivolgo la supplica di fare luce nei miei pensieri. "Cerco sempre di fare la cosa giusta... è quello che fa un re... non sono più un reggente... e questa corona è più pesante di quel che pensi... e gli dei hanno voluto che la portassi io" mi dice poi mesto, sciogliendosi dall'abbraccio "Dobbiamo tornare alla Torre, la riunione sarà breve, così potrai riposare" . Mi limito ad annuire, mi sento così strana e...rassegnata, così triste ma allo stesso tempo consapevole delle mie idee. Ci incamminiamo verso il Glados in silenzio e rapidamente raggiungiamo la Torre, dove Lantis si congeda per parlare al Primo prima di iniziare la riunione.



    Torre della Mezzaluna


    Resto quindi sola con i miei pensieri, quando Agatha mi riferisce che la septa mi attende in terrazza per un rapido incontro. Sto per raggiungerla quando i miei passi vengono anticipati da colei che meno di tutti vorrei trovarmi davanti ora: Lumen. E' raggiante, probabilmente per la decisione che ha preso Lantis, e sento il disgusto raggiungere il culmine quando sento la sua voce <<Non abbiamo avuto ancora occasione di parlarci... dopo un dolore così immenso come la perdita di un grande uomo come Rickard, un giorno lieto per l'incoronazione di sua Maestà potrà allietare un poco i nostri spiriti. Non temete di confessarmi i vostri turbamenti, li condivido, potete vedermi come... una sorella>> accompagnando le parole con un sorriso malefico. Mi impongo di respirare, di trattenere l'ira ripetendomi di non poterla aggredire fisicamente o verbalmente qui davanti a tutti. Condivide i miei turbamenti, dice, oh ne dubito cara Lumen...a meno che tu non abbia tendenze altamente autolesioniste in questo momento. Una sorella... ma io ti ammazzo, stronza, altro che sorella. Dei...cosa mi induce a pensare, stento a riconoscermi. Cerco di respirare per rallentare il battito del cuore, ma non riesco a calmarmi del tutto, infatti le parole escono da sole <<Il vostro buonumore temo sia prematuro, Lumen. Tornare ad essere la comparsa accanto ad un grande uomo che non vi apprezza nel privato non credo proprio sia così allettante come prospettiva>>. Mi sento infantile e stupida, ma non mi importa. Lantis non le darà mai un figlio, ne sono certa, saprà contenersi come ha fatto nostro Padre, sfogando i propri istinti altrove. Non mi importa che questo non sia moralmente accettabile, l'importante è che la nostra casata venga preservata e che col tempo si riesca ad escluderli dal diritto al trono.


    *Post concordato con mary per le azioni e parole di Lantis e Lumen

  9. #1669
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali




    SALA DEL GIUDIZIO

    Lentamente la sala inizia a svuotarsi. Meno male... era ora.
    Non ce la facevo più a sopportare tutti questi chiacchiericci e tutta questa confusione. Calcolando che la giornata, poi, non è certo iniziata nel migliore dei modi... direi che ho proprio bisogno di un minimo di tranquillità.
    Tranquillità che, a quanto pare, forse non durerà molto.
    Ma cosa combina la... ehm... possibile che ogni volta dimentico il suo nome?
    Cacchio... cacchio... cacchio... Van Dervult! Ma certo!
    Mi sembra un tantino in difficoltà e credo anche che il vestito della Waters sia a rischio: sbaglio od era un calice di vino quello che ho visto cadere a terra? Sarà meglio intervenire...
    Mi avvicino alle due donne con passo deciso.

    "Perdonate la mia intromissione... va tutto bene?" domando alternando lo sguardo da una dama all'altra.

    "Lady Van Dervult... vi sentite bene?"

    Raccolgo il calice da terra e lo tengo saldamente tra le mani, per poi tornare a guardare la donna.
    Questa è l'occasione giusta per rivolgere le mie condoglianze alla Waters, quindi Van Dervult... vedi di smammare in fretta. Grazie!
    Ultima modifica di valuccia85; 3rd July 2015 alle 01:53

  10. #1670
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell


    SALA DEL GIUDIZIO

    La cerimonia d'incoronazione è stata quasi una perdita di tempo visto che non è stato fatto nemmeno un accenno sulla futura regina e privare una donna dei pettegolezzi è come privarla dell'aria stessa.


    Osservo distrattamente i vari gruppetti attorno a me e quando noto il Primo, Sir Dreth e il Giullare far ritorno alla torre li seguo, lì non ho più nulla da fare e ormai il sole è alto per poter continuare ad oziare con questi signorotti.



    TORRE MEZZALUNA

    Sir Gildas è solo nei pressi della fontana, pensieroso. Non ho certo dimenticato il suo caloroso benvenuto alla torre, prima o poi gli ricambierò il favore.


    <<Splendida giornata per una splendida incoronazione, non trovate? - esordisco quando gli sono affianco - Certamente mai quanto le maschere con cui ci deliziate ogni giorno...>>



    Vorrei stappargliela dal muso, vedere quali mostruosità tenta di nascondervi dietro.



    Mi ricorda qualcuno, sono convinta di averlo conosciuto in passato eppure non riesco a ricordare, se solo potessi vederlo senza tutto quel piumaggio da pavone in corteggiamento.
    Ultima modifica di albakiara; 1st August 2015 alle 01:40

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •