Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 178 di 339 PrimaPrima ... 78128168176177178179180188228278 ... UltimaUltima
Risultati da 1,771 a 1,780 di 3385
  1. #1771
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos Fanon


    A quanto pare il mio piccolo “ disguido di deambulazione” è andato a buon fine e il simpatico giullarino dalla pittoresca chioma è caduto come un pesciolino nelle fredde acque della fontana…almeno ho raffreddato il suo fuoco interiore…

    “Tutto bene, Sir Fanon?”
    E’ la voce di Lady Araneae ad attirare il mio sguardo distraendomi dalla scena mentre la vedo coprirsi la bocca con educazione, a quanto pare sono stato piuttosto comico e sembra voler trattenere una risata.
    << Se volete ridere Milady, ridete pure, non mi offendete anzi, mi rendo conto di essere sembrato un benemerito beota.>>
    Sorrido sarcastico ridendo a mia volta della situazione, ma ciò che la ragazza non sa è che non sto effettivamente ridendo per me stesso anche se potrebbe sembrare, quanto per il bel pesciolino dalla cresta decorata. Un odiato Demonar.

    Noto che Sir Gildas afferra la mia mano protesa verso di lui dopo essersi sistemato la “ presunta parrucca” , la afferra però con troppa forza e troppa foga per cercare di issarsi sul bordo della fontana senza rischiare di farmi sbilanciare in avanti e…ca**o! Questo non era previsto!
    -Demoniaco di un Demonar! –
    Supero la sua figura trascinato in acqua dal peso del suo corpo e dalla sua forza, mentre in un ribaltamento di ruoli sto per finire io nella fontana.
    Subito, nemmeno il tempo di toccare l’acqua , quando la sua mano lascia la presa per farmi schiantare con la faccia contro la statua della defunta Regina Margarete, richiamo il mio potere, l’unico a dire il vero per il momento a cui posso attingere viste le mie scarse facoltà magiche, la levitazione.
    Mi alzo quindi in volo sfiorando l’acqua con un piede deviando all'ultimo l’impatto con la fredda roccia della statua…avrei potuto rompermi l’osso del collo!
    A differenza del mio scherzetto questo qui faceva sul serio e voleva farmi sfracellare con la testa contro la statua della Regina!
    Mi sposto quindi ad un’altezza di due metri per poi volare sopra il cavaliere e atterrare proprio dietro il giullarino a circa un metro da lui mentre lo vedo intento a strizzarsi la palandra dall'acqua.
    « Perdonate la stoltezza Sir… Coso… non era mia intenzione, sono veramente mortificato e dispiaciuto, la mia goffaggine a volte è un qualcosa che non riesco a prevedere avete detto così, giusto?» da dietro lo vedo alzare le mani, ma non posso vedere l’espressione del suo viso, sogghigno per il suo scherzetto di poco gusto. A quanto pare la simpatia che ci accomuna è reciproca direi.
    << Esattamente così…Sir Demonar…avete pronunciato proprio le mie identiche parole, vedo che la memoria a causa dei colpi subiti in battaglia non vi ha fortunatamente arrecato danni irreversibili>> gli dico con fare gentile arretrando ancora di qualche passo.
    << Milady, scusate se avete dovuto assistere a quella che avrebbe potuto tramutarsi in tragedia..>> dico poi in direzione della ragazza senza scostare lo sguardo dalla schiena di Sir Demonar, di lui non mi fido, come non mi fido dei Demonar in generale.
    Sfruttatori e Casato di promesse gettate letteralmente …al vento.


    Levitazione/Volo – Si sposta ad un altezza massima di 2 metri

    Ultima modifica di DELTAG; 9th July 2015 alle 16:44

  2. #1772
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    La spada del Comandante prende forma nelle sue mani in un scintillio elettrico, bene!
    Colgo il gesto come una dichiarazione di guerra e senza esitare affondo la spada nella sua schiena con un guizzo mentale, rimango ad osservare compiaciuta la smorfia di dolore che si dipinge sul suo volto, la telecinesi non mi ha delusa.

    <<Grave errore>> mi sussurra dopo essersi estratto la spada dalla schiena.


    Continuo a guardarlo fisso negli occhi cercando di capire dive ho sbagliato, quando questi si fanno neri, tetri. Le mani tremano, il cuore palpita e sono come pietrificata, sotto i miei occhi si trasforma in un essere demoniaco che mi terrorizza.
    Vorrei fuggire via da quel mostro, ma il mio corpo non riesce a reagire e nonostante i miei sforzi il mio sguardo cede e distolgo gli occhi da lui. E' un attimo e mi ritrovo col ventre infilzato da parte a parte.




    Il demone gira e rigira la lama e io non riesco a trattenere un lamento <<Ahhhhhhh>>.


    Il dolore mi da la carica per reagire e in un istante dissolvo le molecole del mio corpo per ricomporle il più lontano possibile da lui <<Vattene mostrooo>>.

    *Teletrasporto del proprio corpo:
    Esperto – Nel raggio di 5 metri
    NOTA: Non ho scritto nulla circa la spada, ma la considero nelle mani del comandante dopo il teletrasporto e non nella ferita. Cmq non ho scritto nulla così Pey puoi decidere come preferisci.
    Ultima modifica di albakiara; 1st August 2015 alle 21:19

  3. #1773
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria e Aiden sottraggono 20 punti di costituzione, Alagos 10

  4. #1774
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS

    L'irruenza di Lumen mi coglie alla sprovvista, mi tocca, mi stringe, prima fugacemente poi con sempre maggior trasporto.

    LA PARTE SOTTO SPOILER E' DECISAMENTE VIETATA AI MINORI
    descrizione e immagini

    D'improvviso, così come aveva cominciato, Lumen si allontana da me, perchè? La odio, vuole per caso farmi soffrire, punirmi? Ma poi ... "Dovremo invitare un baldo cavaliere al nostro gioco, uno che ha un soprannome così virile e feroce... non trovate?" - lo sguardo ammaliante, quella luce sinistra negli occhi.


    Un brivido mi scuote tutta prima di risponderle, la voce colma di ingordigia e il sorriso velenoso, il gioco è solo all'inizio: "Il soldatino è troppo timido per venire di sua spontanea volontà. Diamogli una buona scusa per unirsi a noi." - il fuoco attraversa tutto il corpo fino a giungere alle mani e fuoriesce sotto forma di piccole e delicate fiammelle. Guardo Lumen: so che ti piacerà anche questo!


    Il contatto sui seni è rapido, l'odore di carne bruciata si diffonde nell'aria, insieme al vapore, non sono stata delicata, ma nemmeno troppo violenta.
    "Sir Dreth non potrà proprio rifiutarsi di curarvi, vostra altezza" - le dico scoppiando in una fragorosa risata.

    #Esperto Palla infuocata - La fiamma prende forma in una sfera dal diametro di 1 metro di diametro, provoca ustioni di secondo/terzo grado


  5. #1775
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth

    Svuoto il catino dai vari oggetti e lo lascio riempire a Theon di acqua fredda, poi usando un panno, con cautela, lavo via il grosso del sangue. Mi sono difeso bene ma ho comunque riportato danni: principio di strangolamento, un buco nello stomaco, graffi e lividi. Socchiudo lo sguardo a causa del bruciore che l’acqua mi provoca a contatto con la ferita mentre rifletto tra me e me sullo scontro… Se solo calciavo via quel bastone prima di partire all’attacco, il mio stomaco ora sarebbe sano e non avrei compiuto errori tattici! Maledetta rabbia… Sospiro affranto mentre continuo a disinfettarmi la ferita: per fortuna è stato solo un allenamento perché ho ancora molto da migliorare… <<Vicent, hai bisogno del mio potere curativo?>>, sobbalzo a causa della sorpresa, esclamando un, <<Ahi!>>, quando il panno sfrega troppo forte sulla ferita. Che male, accidentaccio. <<Ti vedo provato e ferito... Ti sei allenato duramente eh?>>.



    In realtà la cosa più difficile è stata far demordere la vecchia dal volermi attaccare a tutti i costi. Mi volto verso Cassandra e biascicando un, <<Sì… Grazie>>, mi avvicino a lei scostando il panno dallo stomaco per permetterle di curarmi in tutta libertà.



    Quando la magia curativa viene a contatto con la ferita non posso fare a meno di sorridere a Cassandra esprimendole in questa maniera la mia gratitudine: è davvero un sollievo. <<Ovviamente... >>. Nhm? Piego la testa da un lato e la guardo serio, <<Sai che sono sempre qui per ascoltarti>>. Accidenti… Si nota così tanto? Lo sguardo incontra quello di Cassandra ed a fatica riesco a reggerlo. Vorrei dirle tutto e metterla in guardia su ciò che la Septa mi ha raccontato ma non è il momento, troppe persone… Non sarebbe prudente.



    <<E’ solo l’ansia per mio nonno Ulfric… Quando stavo ad Aeglos ero io ad occuparmi di lui, come guaritore e nipote>>, abbasso lo sguardo verso terra lasciandomi andare in un sospiro malinconico, <<Stanotte scriverò una missiva a mia madre per potermi accertare delle sue condizioni… Tutto qui>>. Le sorrido con amarezza e faccio una piccola pausa prima di continuare, <<Grazie comunque per avermelo chiesto, sei l'unica ad essersi interessata, ma ora è meglio se vai... Hai due guerriere da addestrare per domani!>>. La saluto con una pacca sulla spalla e dopo aver recuperato una cosa dalla mia stanza vado verso il giardino. Qui mi ritrovo una scena alquanto bizzarra: c’è Gildas completamente zuppo vicino al bordo della fontana e poco distante Sir Fanon che vola… Stento a crederlo ma vola e presumo che questa sia la fantomatica levitazione. Dovrò ricordarmelo. Comunque, convengo che non sia il caso di interrompere i due cavalieri nel bel mezzo di un allenamento e dunque, senza disturbarli, mi avvicino a Lady Esperin e Lady Alinor. <<Posso rubarvela per giusto un minuto?>>, sorrido a Lady Alinor nella speranza di non aver interrotto una conversazione importante…



    Il suo viso mi sembra alterato. <<Vostra grazia…>>, le porgo una mano, con fare cavalleresco, in modo da mantenere una certa distanza tra di noi e se accetterà la accompagnerò poco distante assicurandomi di restare da solo con lei.



    Selene - Arma in forma dormiente
    Ultima modifica di Damnedgirl; 30th July 2015 alle 01:21



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  6. #1776
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Gildas Demonar

    Il tizio vola verso la fontana… vola… e VOLA CACCHIO! Si muove leggero appena come una fatina delle favolette, leggera e stucchevole sull’acqua per poi volare sopra la mia testa e atterrate dietro di me. Che noia. Sbuffo ma rimango nella mia posizione a osservare la statua, al momento è la cosa più interessante vista finora. Ma uh, ma che belli gli intagli sul volto, lo scultore era davvero bravo. «Esattamente così…Sir Demonar…avete pronunciato proprio le mie identiche parole, vedo che la memoria a causa dei colpi subiti in battaglia non vi ha fortunatamente arrecato danni irreversibili» sbuffo. Quest’uomo è praticamente un mattone. Incrocio le gambe e mi siedo per terra giocherellando con dei sassi vicino a me e lanciandoli nell’acqua mentre l’uomo continua a blaterare. «Milady, scusate se avete dovuto assistere a quella che avrebbe potuto tramutarsi in tragedia…» tragedia… quanto la fa lunga… non sono morto io in vent’anni… deve morire lui per colpa di una botta in testa? Devo dire che anche come attore drammatico fa veramente pena. Prendo due sassi e li lancio nella fontana incurante delle persone che si trovano dall’altra parte, sono piccoli e gli schizzi non dovrebbero dar fastidio. «Coso… sento la tua bocca muoversi, ma tutto ciò che arriva alle mie orecchie è solo bla bla BLA…» muovo la mano come se fosse una bocca che parla, sono di spalle e non riuscirà a notare il ghigno che piano piano si apre sul mio volto. Mi giro appena in modo da osservarlo con la coda dell’occhio «sei un essere davvero noioso, te l’ha mai detto nessuno?» guardo poi lady Araneae e le faccio cenno di venire a sedersi qui accanto «milady, non vogliate preferire la compagnia di quell’uomo, spero…»

  7. #1777
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    Vicent mi confessa che è in pensiero per suo nonno, mentre gli curo gran parte delle ferite, soprattutto quella allo stomaco. Non so se mi sta dicendo tutto, ma non ho diritto di pretesa: anche io gli sto nascondendo di Andreus.



    Lo so che dovrei... è mio amico e mi fido di lui, il cuore mi avrebbe già fatto parlare ma la mente mi frena. Ho il permesso di Lantis di comunicare con mio fratello, è un suo ordine persino... eppure... dentro di me so che l'ho fatto perchè era giusto farlo, perchè è sangue del mio sangue, è la persona che ho di più cara al mondo. Perchè è naturale voler bene al proprio fratello, nonostante sia un ribelle. Odio le sue scelte, sempre le odierò, così come colui che le ha provocate, ma non potrei mai odiare lui. Spero, spero che un giorno si renda conto che ha messo il suo onore nelle mani di un pazzo sanguinario. Si congeda e io colgo l'occasione per tornare in sala e avvicinarmi a Lady Loren: "Milady, vorrei allenarmi un poco con voi... se volete anche ora, magari possiamo combattere nel viale delle ortensie, all'aria aperta, o se preferite domattina".





    Le ho domandato con molta gentilezza, non voglio sembrarle il classico troll del ghiaccio come mi descrivono tutti.





    Non deve avere paura di me, siamo alleate, avrò di certo da imparare da lei perchè c'è sempre da imparare da uno scontro e da un avversario. Spero di poterle anche dare dei suggerimenti se notassi delle mancanze, il nostro progresso è il miglioramento di tutti noi compagni d'arme!

  8. #1778
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters



    <<Non sapevo dei suoi sospetti, ma la septa è sempre stata molto perspicace>> mi risponde Esperin.
    "Anche troppo perspicace. Lei non esente dalla mia ira.." ribatto, corrugando la fronte, mentre ripenso alla sua tediosa trappola. Ora però, la mia rabbia è tutta per il nuovo Re.
    Guardo l'espressione stupita e al tempo stesso imbarazzata di Esperin mentre sorbisce il mio sfogo e poi le mie scuse.
    No, non devi scusarti, le tue parole sono vere...e giuste. Vorrei che mio Fratello fosse stato meno...debole>> mi dice, tenendomi le mani.



    Debole, avrei sicuramente usato un aggettivo più rude, ma Esperin è molto più educata e diplomatica di me. Per non parlare che si tratta sempre di suo fratello, ormai il suo unico parente ancora in vita.
    Se non altro gli riconosce il torto e non ha più questa idea impeccabile di lui. Questo mi solleva, tantissimo.



    E' quando le propongo di agire, di far qualcosa per impedire l'ascesa al trono di Lumen e quel che ne seguirebbe, che traspare, e neanche tanto velatamente, la sua rassegnazione.
    E' già tutto deciso e lei non ha influenza sulle decisioni prese dal fratello.



    Per quanto riguarda la donna misteriosa non sa molto. Conosce il suo nome, sa che Lantis l'ha amata alla follia e che è svanita nel nulla.
    Che sia stata una vendetta dei Leithien? Far perdere le tracce della donna che aveva disonorato Lumen?
    Il mio sguardo scruta quello della mia amica. Soffro e nello stesso tempo mi fa infuriare vedere quell'espressione triste e sconsolata dipinta sul suo viso.
    "Esperin, vuoi dirmi che ti sei rassegnata? E' finita? Permetterai a Dohaeris di cadere a pezzi senza muovere un dito?" comincio a dirle, accigliata, seppur mantenendo basso il tono della voce, anche perchè ho notato che non siamo più sole in giardino.



    Sembra che Gildas stia giocando con l'acqua con i suoi nuovi amichetti.
    Non mi faccio distrarre e continuo a spronarla, lasciandole le mani per poggiarle poi sulle sue spalle. "Dov'è la tanto famigerata forza dei Rhagaer? Dov'è la tua grinta? E non dire che non ne hai, perchè io ho visto quanto sai essere forte, e in più occasioni!".
    Mentre le parlo la scuoto leggermente, cercando di farla ragionare. No...non può mollare così. Il Regno ha bisogno di lei.
    "Pensa a tuo padre. Vorrebbe tutto questo? Vorrebbe veder cadere in malora il magnifico Regno che ha guidato con tanta dedizione? Lantis sarà inadeguato, terrorizzerà il popolo, ma Lord Tywin? Prima o poi prenderà il controllo e puoi immaginare cosa accadrà. Sotto l'influenza dei Leithien, Dohaeris conoscerà il suo periodo più oscuro, credo. Noi non possiamo permetterlo, non possiamo star ferme a guardare!" riprendo con un tono più pacato, avvicinandomi ulteriormente a lei.



    Ho promesso, ho promesso a tuo padre che avrei cercato in tutti i modi di salvare Dohaeris, e non intendo venir meno alla mia parola. Chi se ne frega se non lo farò da Regina.
    "Pensa al futuro, ai figli che avrai un giorno. Vuoi che vivano sotto il dominio dei Leithien? Sempre se ti permetteranno di averli..." Farò di tutto per farla reagire, anche spaventarla. Ma penso sul serio che Lord Tywin potrebbe spodestare con facilità Lantis, la stessa facilità con cui ora esige di farlo sposare alla nipote. Un Re burattino, ecco cos'è tuo fratello, Esperin.
    Le lascio le spalle, per riprenderle le mani e portarle al mio petto. "Abbiamo bisogno di te, Esperin, noi tutti. ...Io ho bisogno che tu lotti insieme a me per la salvezza di questo Regno." le dico infine, con il groppo in gola.
    Subito dopo noto sir Dreth avvicinarsi con un sorriso e chiedermi: <<Posso rubarvela per giusto un minuto?>>. Ricambio il sorriso e annuisco.
    Ultima modifica di scarygirl; 10th July 2015 alle 00:49 Motivo: Inserito l'intervento di Vicent che mi era sfuggito!


  9. #1779
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali



    Oh. Per. Raiden!
    La scena che ho davanti agli occhi è... strepitosa!!! Il giullarino è caduto nella fontana ed ora è tutto bagnato.
    Povero. Povero un corno! Vorrei scoppiare a ridere. Ridere a crepapelle, con tutto il fiato che ho nel corpo, ma... cosa mi ripeteva sempre mio padre? Contegno, Araneae... contegno!

    "Se volete ridere Milady, ridete pure, non mi offendete anzi, mi rendo conto di essere sembrato un benemerito beota"



    Beota non è proprio la parola che userei in questo momento per descrivervi, Sir Fanon... ve l'assicuro.
    Più che un beota siete veramente spassoso, ma eviterò di dirlo ad alta voce.



    Oh, cavolo... chissene!

    "Siete veramente simpatico, Sir Fanon. Vi assicuro che non siete affatto un beota" sussurro rimanendo immobile alle sue spalle, così che solo lui possa udire il mio commento.

    Meglio così, perché il giullarino sembra di pessimo umore...



    Rettifico. E' di pessimo umore. Ha appena cercato di far schiantare il simpatico elfo contro la statua della fontana.
    Peccato che quello... oh, wow che ficata pazzesca!!! Sta volando!!!

    "Perdonate la stoltezza Sir… Coso… non era mia intenzione, sono veramente mortificato e dispiaciuto, la mia goffaggine a volte è un qualcosa che non riesco a prevedere avete detto così, giusto?"
    "Esattamente così…Sir Demonar…avete pronunciato proprio le mie identiche parole, vedo che la memoria a causa dei colpi subiti in battaglia non vi ha fortunatamente arrecato danni irreversibili"

    Questi due mi fanno scompisciare. Resterei ad osservare i loro battibecchi per ore.

    "Milady, scusate se avete dovuto assistere a quella che avrebbe potuto tramutarsi in tragedia..."

    Tragedia? Suvvia, non esageriamo! Al massimo si sarebbe beccato una testata... Mah... maschi!
    Fortuna che la donna è il sesso debole.

    "L'importante è che entrambi ne siate usciti illesi..." pronuncio cordiale spostando lo sguardo da uno all'altro.

    "Sei un essere davvero noioso, te l’ha mai detto nessuno?"

    Dite? Io mi sto divertendo un sacco! Suvvia, uomini! Un minimo di senso dell'umorismo ci vuole nella vita.

    "Milady, non vogliate preferire la compagnia di quell’uomo, spero…" conclude per poi farmi cenno di sedermi accanto a lui.



    Accetto volentieri l'invito e mi dirigo verso il giullarino. Magari è la volta buona che presta ascolto alle mie parole.

    "In realtà, Sir Demonar, trovo la compagnia di entrambi molto piacevole. Per un attimo mi avete fatto dimenticare che domani dovrò scendere in battaglia, quindi sono riuscita a mettere da parte i miei timori. A tal proposito, vorrei congratularmi con Voi per la vittoria riportata all'Auspex e porgerVi le mie più sentite scuse - abbasso la voce per permettere solo a lui di udire quest'ultima parte del discorso - L'altra sera, quando vi ho donato il diadema... non so... forse ho detto o fatto qualcosa di sconveniente e temo di averVi offeso. Sappiate solo che non era mia intenzione offenderVi in alcun modo e se l'ho fatto... Vi prego di perdonarmi. Il diadema è un regalo per Voi. Non voglio assolutamente nulla in cambio..." concludo il discorso con un sorriso.



    "Dunque, Sir Fanon... - enuncio rivolgendo lo sguardo in direzione dell'elfo - Non ho potuto fare a meno di ammirare il vostro incredibile dono. Sapete volare. Dev'essere una sensazione meravigliosa..."

    Ho parlato rapidamente con il giullarino, proprio per non far sentire Sir Fanon a disagio.
    Spero non se la sia presa. Com'è che diceva sempre mio padre, dopotutto?
    L'apparenza prima di tutto, Araneae. Prima di tutto.
    Sì, ma... che palle!
    Ultima modifica di valuccia85; 6th August 2015 alle 01:52

  10. #1780
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    E' SERA

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •