Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 183 di 339 PrimaPrima ... 83133173181182183184185193233283 ... UltimaUltima
Risultati da 1,821 a 1,830 di 3385
  1. #1821
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    Lady Alinor pare essere una donna di poche parole e al contrario di molte dame pettegole si limita ad apprezzare la mia schiettezza senza di indagare oltre <<Ora direi di passare alle scazzottate!>>.


    La donna si mette in posizione difensiva e mi provoca <<A Voi la prima mossa, ambiziosa mercante dei Reali.>>


    La guardo dritta negli occhi, fiera, per farle capire che non mi tirerò indietro e intanto penso ad una strategia: sono stanca quindi devo chiudere l'incontro il più velocemente possibile senza dilungarmi in inutili balletti, ma al tempo stesso non voglio ferirla troppo gravemente perchè non vi è alcun guaritore nelle immediate vicinanze, si tratta pur sempre della Promessa di Lantis, non posso rischiare.


    Della donna so che domina l'acqua, elemento debole al mio, ma questo non mi servirà molto visto che non conosco magie legate alla terra, so anche che è molto forte visto che è sopravvissuta all'attentato alla sua vita uccidendo il sicario.
    <<Sarà un vero piacere!>> le dico mentre connetto la mente alla spada appesa alla parete e la faccio avanzare alle spalle della Dama come ho fatto con il Capitano, ma al contrario dell'altra volta non affondo il colpo.


    <<Vi consiglio di guardarvi le spalle, Lady Alinor, come futura Regina avrete molti nemici...>>.


    Se si volterà, come credo, sarà concentrata a difendersi dalla spada così ne approfitterò per abbassarmi di scatto e colpirle le tibie con tutta la forza usando il bastone della mia falce, se invece non si volterà farò affondare la lama nella schiena facendo attenzione a non colpire organi vitali ne la colonna vertebrale.
    In entrambi i casi io mi allontanerò di qualche passo da lei in posizione difensiva per vedere una sua mossa, poi inizierò a fare sul serio.

    arma in forma passiva
    Telecinesi –spostare oggetti o lanciarli con la forza della mente
    Esperto – Nel raggio di 5 metri, può sollevare fino a 250kg di peso
    Ultima modifica di albakiara; 1st August 2015 alle 23:27

  2. #1822
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos ( in viaggio per l'aldilà) Fanon


    « Non capisco a quale piuma tu ti riferisca Coso…»
    si guarda, si rimira, si sta cercando la coda sul dietro…se non fossi in queste pietose condizioni potrei anche ridere e divertirmi ad osservarlo.
    << Alle piume che si trovano nel tuo cervello al posto della ragione…Tale…>> una smorfia di dolore si forma sul viso mentre lo vedo incrociare le braccia al petto, mi guarda per poi aggiungere
    «…e comunque i Demonar hanno distrutto famiglie su famiglie… non è che per caso potresti ripetermi il tuo nome, no? Sai com’è, dopo la trent’esima il mio tris avolo ha perso il conto…»
    Mi sbeffeggia, si prende gioco di me e del mio castao, bast**do di un Demonar, ora mi stai facendo veramente incacchiare, quanto vorrei scagliare una freccia nel centro esatto del suo viso, proprio li in mezzo all’attaccatura tra occhi e naso, ma devo ponderare le forze o rischio di stramazzare a terra.
    << Ripassa i libri di storia e di araldica allora tacchinello…sono il figlio di Lord Hunthor Fanon , in pratica siamo quasi vicini di casa >> sogghigno sarcastico mentre un rivolo rosso scivola dalle mie labbra.
    Lo squarcio allo stomaco è molto profondo, fa male, dannazione dannatamente male, il sangue continua a fuoriuscire dalla ferita aperta, ho urgente bisogno di cure, ma non voglio fermarmi ora, questo pagliacci vestito da arlecchino imbalsamato merita un qualcosa di più di un semplice:
    -Sto per morire, mi arrendo
    no lurido Demonar non avrai questa soddisfazione, io non possiedo il tuo fuoco , ma il fuoco interiore che arde nel mio petto, la fierezza di appartenere al mio casato bruciano quanto il tuo fuoco, i Demonar non avranno mai le terre di Arador, il tuo casato morirà, si estinguerà con il vostro stesso fuoco, spero solo siano i Fanon a danzare allegramente sulle vostre teste dalla cresta troppo alta per capire cosa vogliano dire umiltà e dignità…
    Il dolore si fa più acceso, più persistente,porto il braccio sinistro come a voler tamponare un semplice taglio, ma questo non è un semplice taglio.
    Cerco di alzare il braccio destro braccio in cui svetta la mia fedele balestra mentre noto il Polletto ruspante comportarsi come un pazzo esaltato ruotando la testa e guardandomi con gli occhi spiritati e iniettati di pura follia . sento la testa ciondolante come se seguisse quei suoi insensati movimenti, la sua figura mi appare sempre più grande sempre più inquietante, sempre più nera avvolta dal nero fumo delle tenebre di Raiden, il suo ghigno malefico mi tormenta, mi appare storpiato moltiplicato in tanti bianchi sorrisi dai denti aguzzi pronti a mordermi e a divorarmi l’anima, la sua voce giunge amplificata, mi fa paura, io ho paura di questo essere mentre nella testa sento le sue parole…
    «Ho paura, papà! Ho sentito un rumore! Vieni subito qua! Come batte il mio cuore! Ho paura, papà… era un passo felpato! O magari, chissàme le sono sognato...»
    Cosa sta succedendo? Un eco di passi felpati giunge alle mie orecchie mentre attorno a me vortica un qualcosa, un qualcosa che non comprendo . Non riesco a capire più nulla, il cuore affaticato dalla perdita ingente di sangue palpita fortemente nel petto, per gli Siamesi, se questo è il baratro della morte, non voglio finirci, non così. Chiudo gli occhi cercando di scacciare quelle immagini per poi riaprirli mentre la figura del giullarino si muove in sequenza, come se stesse ballando…
    -se stai danzando per la mia morte ti sbagli di grosso pidocchio arcobaleno! –
    Con un guizzo di lucidità che ancora mi rimane, cerco di mirare al petto dell’essere innominabile, fisso il suo busto, la posizione del suo cuore, voglio trapassarlo, sfilarglielo dal petto per poi prenderlo e gettarlo nelle fiamme, si…le stesse fiamme che dominano il suo casato! Gli occhi mi si fanno lucidi forse ancor più demoniaci di quelli del ragazzo, un po’ per il dolore, un po’ per la pazzia che mi sta colpendo, un po’ perché è il mio odio a voler prevalere sulla ragione. Sostengo solido il peso della mia balestra, miro al petto ma la vista non è propriamente libera e il suo continuo movimento, non facilita di certo se sommato alle mie precarie condizioni fisiche , non importa, voglio cercare di colpirlo, ferirlo togliergli il sorriso stampato sul volto , scaglio la freccia richiamando il potere del mio casato, il mio Vento che di solito non è traditore, prego gli Siamesi affinchè il colpo vada a segno mentre resto con lo sguardo fisso su di lui, non voglio perdermi la visione del bersaglio centrato se il mio colpo andrà a segno, solo così potrò lasciare che le tenebre di Raiden prendano il sopravvento sulla natura degli Siamesi...ma prima dovrò almeno cercare di togliermi dalla sua linea di tiro sempre che non sopraggiunga prima una perdita di sensi...altrimenti potrebbe tagliarmi la testa e forse, non me ne accorgerei nemmeno e credo che davanti a questa insana prospettiva, nemmeno il dono rigenerativo di coloro che lo possiedono se vorranno aiutarmi, possa fare qualcosa.


    Lindthor ---> Arma di Vento in forma attiva
    Ultima modifica di DELTAG; 13th July 2015 alle 18:40

  3. #1823
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos sottrae 20 punti dalla costituzione

  4. #1824
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Esperin Raeghar


    I pensieri continuano ad affollarsi nella mia mente mentre la notte comincia a scendere inesorabile su Dohaeris, e tra tutte c'è soprattutto una questione che sento di non poter più trascurare: Niniel.



    Avrei dovuto parlarne già oggi con Lantis, ma sono successe talmente tante cose che il tempo mi è scivolato tra le mani. L'incoronazione, il matrimonio con Lumen, il probabile scontro con gli Waters, la proposta di Aiden. Tutto è insignificante davanti alle probabili colpe della Consigliera, eppure tutto richiedeva la mia attenzione e la mia presenza.



    Ed anche ora un discorso ancora aperto mi impone di concentrarmi su altro: Gildas. Non ho dimenticato la sua promessa di parlarmi di cosa sia successo all'Auspex, ed ora non posso più aspettare. La sicurezza dei miei alleati viene prima di ogni cosa, soprattutto con una guerra in corso, e non permetterò che uno di loro si trovi nella stessa situazione in cui mi sono trovata io, non me lo perdonerei mai.



    Lo noto ancora in giardino assieme a Sir Fanon e Lady Araneae e mi dispiace interrompere il loro allenamento, ma la notte sta calando e non è opportuno attendere oltre. Chiamo quindi un servo e gli ordino di andare da lui e comunicargli che lo sto aspettando in terrazza per un incontro privato, in modo da smarcare anche questa questione.



    Dopodiché potrò finalmente ritirarmi nelle mie stanze e decidere come procedere nei prossimi giorni con Niniel, in modo da ottenere la sua confessione e magari svelare una probabile implicazione di Tywin. Sarebbe la risoluzione di tutti i nostri problemi, ma purtroppo so già che resterà solo un'utopia, non è così sprovveduto.


  5. #1825
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nikah Demonar

    «Ripassa i libri di storia e di araldica allora tacchinello… sono il figlio di Lord Hunthor Fanon, in pratica siamo quasi vicini di casa»
    mi ripeto quello strano nome in testa, chissà chi è… tacchinello. Boh. Non penso di essere io, non ho piume che possono essere associate a quelle di un tacchino e poi non sono marrone. Ma quest’uomo conosce i colori? Mi pare di no. Però l’altro nome non mi è nuovo, Fanon… Fanon… Fa-non, Non-fa. Ah sì. Gli idioti che continuano a dire che gli abbiamo usurpato i territori, ho sentito dire più volte a papà che attendeva il momento in cui li avrebbe distrutti come una manica di moscerini quali sono. Sollevo un labbro in segno di disgusto e guardo l’uomo dinanzi a me, quindi lui è una delle fatine. Wow… dovevo aspettarmelo. D’un tratto lo vedo scostare lo sguardo da me e questo mi dà il segnale che il mio regalino ha fatto effetto. Ti piace un assaggio dei Demonar? «Oh, Fanon… che famiglia strana che siete… dimmi caro, come sta zio Vjetar? L’ultima volta ha pagato bene!» mi guarda furente digrignando i denti «lascia mio zio fuori dai tuoi sproloqui da pazzo» alza il braccio cercando di mirare al mio petto, la freccia scatta ma sono più veloce del suo braccio e corro lateralmente richiamando mentalmente mamma. Una lingua di fuoco la fa comparire nella mia mano, asciutta e fiera come sempre mentre sul suo volto si dipinge un ghigno. Non appena sarò accanto a lui, lo trapasserò nuovamente con la mano della donna, a un fianco, salendo con violenza, se riuscirò a infilzarlo mi avvicinerò al suo orecchio quando si piegherà sussurrandogli con finta malizia «anche a tuo zio piacevano certi giochetti a letto, oh come si credeva bravo…», dopodiché estrarrò l’arma e piegandomi verso il basso proverò a tirargli un potente calcio all’altezza della sua bocca con l’intento di fracassargli qualche dente. Amo vedere il sangue che cola dalla bocca, è un’esperienza meravigliosa. Un servo mi distrae dallo spettacolo avvertendomi di un incontro con la principessa. «Alla prossima sir Fanon!» dirò facendogli un saluto con le dita sulla fronte e seguo il servo fischiettando quella canzoncina che stavo cantando prima. Noto la ragazza mentre guarda fuori al balcone e… perché devo essere carino? Gildas, stai a guardare! Richiamo a me le fiamme della mia famiglia, le sento invadere il mio corpo come lava, sento le vene ribollire e la pelle farsi sempre più calda, «Princy?» dico fingendomi accondiscendente come quell’idiota di Gildas ma nel momento in cui si girerà le scaglierò in faccia la sfera del suo diametro massimo. Un momento. Perché è così grossa? Cado a terra per il rinculo e mi porto una mano alla bocca «ihihihihi ka – boom…»

    Chrysanta ---> Forma dormiente
    Distruzione:
    Esperto Palla infuocata – La fiamma prende forma in una sfera dal diametro di 1 metro, provoca ustioni di secondo/terzo grado

    *Frasi e azioni di Alagos e riferimenti ai Fanon concordati con DELTAG

  6. #1826
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters




    La giovane mercante esita a colpirmi, ma mi consiglia di guardarmi le spalle. Cos'è, un trucco?
    Rapidamente mi volto indietro e mi accorgo di una spada sollevata per aria che punta alla mia schiena. Telecinesi.
    Cerco di ritornare immediatamente con lo sguardo sulla mia avversaria, ma lei si abbassa velocemente e mi colpisce alle gambe. Presa alla sprovvista, cado all'indietro.
    Non appena le mie spalle colpiscono il pavimento però, tendo le mie braccia verso di lei. Avverto la connessione con il mio elemento, l'acqua scorre in me e attorno a me. E' come se mi trovassi negli abissi più profondi. Le molecole d'acqua avvolgono ogni centimetro della mia pelle fino a riunirsi nei due palmi delle mie mani. Non sono a conoscenza dell'elemento che domina la mia avversaria, così, per sicurezza, una volta create le due sfere d'acqua, le lancio in direzioni opposte. Esse circonderanno il corpo di Nymeria, compiendo un mezzo giro, per poi scontrarsi all'altezza del suo busto, raggirando quindi la sua arma.
    Se avrò successo, mi rialzerò in piedi ed impugnerò la spada su cui è stata usata la telecinesi ed assumerò una posizione difensiva.


    Tempesta acquatica – Ogni mano genera una sfera di acqua dal diametro di un metro, le quali roteano in sensi opposti. Vengono lanciate contemporaneamente e quando colpiscono, stringono l’avversario in una morsa schiacciandolo e strisciandoci contro con forza. Provoca escoriazioni, danni da urto e contusioni.


  7. #1827
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Esperin Raeghar


    Dall'alto della terrazza vedo il servo avvicinarsi al gruppetto ed avvisare Gildas della mia richiesta, e questo dopo aver provato a colpire Sir Fanon si allontana canticchiando (?!) per raggiungere le scale. E' davvero un tipo strambo, ma mi è sembrato sincero durante la nostra ultima conversazione, non mi resta che ascoltare le sue parole per poter giudicare.



    Continuo a guardare gli altri due alleati curiosa delle loro mosse, quando ad un tratto mi sento chiamare.



    «Princy?» esclama affabile Gildas, e mi volto lentamente verso di lui per salutarlo e riprendere la nostra convers...- diamine!!! Una palla infuocata delle dimensioni di circa un metro mi colpisce in pieno all'altezza del viso, e faccio appena in tempo ad abbassarmi leggermente e a coprire gli occhi con le mani che sento le fiamme lacerarmi la pelle ed ustionarmi il viso e le braccia piegate all'altezza della testa.



    Il calore è insopportabile, così come il dolore per la pelle dilaniata dalle fiamme e l'odore nauseante di bruciato <GILDAS, SIETE IMPAZZITO?!>> urlo, rabbiosa, lasciandomi cadere a sedere a terra e materializzando contemporaneamente Fidelia nella mia mano. La spada assume consistenza in fretta, e la punto contro il cavaliere per evitare un ulteriore colpo a sorpresa, mentre i miei occhi si incatenano ai suoi... ed eccoli, sono gli stessi occhi che avevo davanti all'Auspex, li riconosco. Riconosco lo sguardo sadico, fuori controllo, bramoso di sangue e violenza.



    Dunque è questo il vero Gildas? Mi ero solo illusa credendo di vedere del buono in lui? Certo...sono stata la solita ingenua, non cambierò mai! Non ho intenzione di attaccare, non sono qui per questo e non ne vale la pena, ma stavolta ha gettato a terra la maschera e non può più negarlo, dovrò prendere provvedimenti seri nei suoi confronti, per il bene di tutti, andrò immediatamente a riferirlo al Primo. <<Dunque è così che stanno le cose? Era solo vittimismo quello che avete ostentato nel nostro ultimo incontro? Gildas il mostro, Gildas il pazzo omicida, Gildas lo psicopatico fuori controllo che attacca alle spalle chi gli sta dando fiducia? E' questo che siete?>> continuo a dirgli, ripetendogli gli stessi appellativi dai quali si era difeso nel precedente incontro. Mantengo la guardia alta, se oserà attaccarmi ancora sarò pronta a reagire.



    Fidelia - Arma in forma dormiente

  8. #1828
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS


    I baci sul corpo statuario di Vicent si fanno sempre più arditi, lo sento sospirare, gemere, cedere all'istinto primordiale di ogni essere umano che si rispetti: stiamo celebrando il miracolo della vita! Ogni gesto, ogni sospiro è una preghiera agli dei, che ci proteggano, che ci diano la forza di andare avanti ...
    Quando Lumen prende il controllo della situazione mi scosto senza problemi, non sono mai stata gelosa a letto: anche guardando ci si può divertire, era una delle prime lezioni dell'addestramento.

    Nel frattempo gli metterò le braccia al collo, avvicinerò le labbra sospiranti al suo orecchio e gli sussurrerò: "Ti voglio, Vicent"


    Dai piccolo, vediamo se riesci a reggere il ritmo.


  9. #1829
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Ascolto con attenzione le parole di Esperin e infine annuisco per comunicarle che ho recepito il messaggio.




    Il mio dovere l'ho fatto, in tutti i sensi, ora devo solo lasciare che il tutto si sviluppi... senza che io interferisca troppo. È necessario che mi dedichi ad altro, non posso lavorare su un canale solo e l'ho capito da molto tempo ormai. Mi congedo con un altro inchino e mi dirigo poi a passo spedito verso le mie stanze.


    Ho bisogno di riflettere sulle parole della principessa, sulle mie prossime mosse, ma non adesso... sono troppo, troppo stanco. L'allenamento con Nymeria è stato solo l'evento finale che ha prosciugato completamente ogni mia energia, dormo poco e male da una settimana... stanotte recupererò tutto il sonno perduto.


    Mi avvicino alla porta e mi levo l'armatura, pezzo per pezzo, e la lascio fuori dalla porta. So che i servi la vedranno e provvederanno a ripararla e pulirla. Noto solo ora di avere ancora dei tagli sul ventre, e decido di provvedervi subito.

    Difesa e recupero: Esperto - Rigenerazione
    Ferite di media entità (ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento)
    Evoco il mio potere curativo e richiudo le piccole ferite, in modo che la pelle torni come nuova. Il sangue lo leverò domani mattina, ora voglio solo dormire. Mi accascio sul cuscino e chiudo gli occhi, accettando il freddo invito dell'oscurità: domani sarà un nuovo giorno, in tutti i sensi.

    Our wills and fates do so contrary run

  10. #1830
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Gildas Demonar

    Rido sempre più forte quando le fiamme avvolgono la testa della principessa divorandone la pelle e i capelli. La mia risata si fa più acuta e forte, tanto che quando cade in terra mi inarco con la schiena tenendomi la pancia con le mani. Sento il piacevole odore della carne arrosto che mi pervade le narici facendomi venire immediatamente fame. DATEMENE UN PEZZO! LO VOGLIO ORA! Mi passo la lingua sulle labbra per fame ma è l’urlo della donna a bloccarmi. «GILDAS, SIETE IMPAZZITO?!» stringo i denti per il dolore lancinante. Sento Gildas dimenarsi e graffiare con tutte le sue forze mentre io comincio a urlare dal dolore tenendomi la testa con le mani. Torno in ginocchio e riprendo a urlare sempre più forte quando la donna continua a urlarmi contro, «Dunque è così che stanno le cose? Era solo vittimismo quello che avete ostentato nel nostro ultimo incontro? Gildas il mostro, Gildas il pazzo omicida, Gildas lo psicopatico fuori controllo che attacca alle spalle chi gli sta dando fiducia? E' questo che siete?» stringo i denti con sempre più forza, il dolore non è più piacevole, il sangue che mi cola dalle gengive mi fa battere i denti. Non ne posso più fatelo smettere. Fatelo smettere. Stringo la presa sulla mia testa stringendomi e tirandomi i capelli bagnati mentre sento gli occhi farsi sempre più umidi mentre le lacrime faticano per non scivolare attraverso la maschera. Nikah cade. Le catene lo avvolgono imprigionandolo finalmente nella sua gabbia di follia e lasciandomi libero, ma il dolore è immenso, la testa pulsa e nell’istante in cui alzo gli occhi sulla donna ecco che un altro urlo roco e disumano si sprigiona dalle mie labbra «aiutatemi! VI PREGO!» cado su un fianco rannicchiandomi per il dolore e battendo i denti singhiozzando quasi «fatelo smettere vi prego! Fatelo smettere!» resto immobile nella mia posizione, vulnerabile a chiunque e stringendomi nelle spalle cerco quel minimo, quel frammento di umanità e calore che mi è rimasto. Mi ci aggrappo con le unghie e con in denti pur di non lasciare a Nikah ciò che rimane della mia mente…



    Chrysanta ---> Forma dormiente

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •