Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 198 di 339 PrimaPrima ... 98148188196197198199200208248298 ... UltimaUltima
Risultati da 1,971 a 1,980 di 3385
  1. #1971
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    <<Sì!>> urla interrompendosi solo per emettere qualche colpo di tosse.


    Che diamine? Le sue urla, sempre più disumane, si insinuano nella mia testa e a nulla vale tapparmi i timpani premendo coi palmi.
    <<Soffro tantissimo! Non lo sentite anche voi?>> mi schernisce con un ghigno fissandomi beffardo.


    Il dolore è sempre più acuto e fatico a mantenermi lucida, il corpo scivola lentamente contro l'arcata su cui sono appoggiata, fino a cadere sulle ginocchia. Chiudo gli occhi cercando sollievo nel buio, ma le tempie martellano senza tregua causandomi una forte nausea, a ciò si aggiunge un dolore al petto quando una lama fredda si conficca in profondità nella carne.




    <<Ora che avete compreso il mio dolore… su, andatemi a preparare un bel panino, muovetevi!>> dice battendo le mani come si fa con la servitù, io alzo il capo per guardarlo, furente, intanto mi sfilo l'arma dal petto con più delicatezza possibile e gliela rilancio contro. Difficilmente riuscirò a colpirlo con la sua stessa arma anche perchè la posizione e la ferita non mi consentono di imprimere molta forza nel lancio, ma spero di distrarlo a sufficienza per riuscire a schiacciarlo con l'armatura in ferro accanto a me che gli scaglierò contro con la telecinesi. Il dolore alla testa e il senso di disorientamento non mi permettono di gestire bene la magia, ma lui non è molto distante da me e la dimensione della statua è tale che dovrei riuscire a centrarlo o quanto meno a colpirlo senza troppo sforzo di precisione.


    Indipendentemente dall'esito cercherò di rialzarmi in piedi e di tamponare la ferita appena il dolore si placherà, se riuscirò a schiacciarlo come un panino sotto l'armatura gli dirò fintamente servizievole <<E' di vostro gradimento, Ser?>>

    *Telecinesi – spostare oggetti o lanciarli con la forza della mente
    Esperto – Nel raggio di 5 metri, può sollevare fino a 250kg di peso
    Ultima modifica di albakiara; 8th August 2015 alle 11:52

  2. #1972
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nikah Demonar

    Mi beo ridendo della visione della donna che si piega sotto il mio potere e sotto la forza di mamma che scava… scava distruggendo qualsiasi cosa al suo passaggio. Sgrano gli occhi curioso di vedere la punta della sua mano fuoriuscire dalla sua schiena. Purtroppo non posso bearmi di tale visione perché la ragazza si appoggia soltanto contro la parete cominciando a sfilarsi con forza la mano di mamma. Che seccatura. La vedo poi lanciarmela con forza, ma il lancio è troppo lento. La lascio svanire mentre le fiamme avvolgono mia madre consumandola in una nube di fumo bianco poco prima che lasci la sua mano. Con la coda dell’occhio vedo poi la statua accanto all’entrata sollevarsi dal suo posto e schizzare verso di me, sono stato distratto dalla mamma e non riesco a evitarla del tutto ferendomi quindi a un fianco con la spada del modello. L’armatura piomba in terra con un rumore di marmo e ferro piegato, qualcuno dovrà ripulire qui dentro. Non ho idea di quanto pesasse quella roba. «Che caratterino, non ci sono più gli schiavi di una volta!» rido portandomi una mano al fianco e leccando quindi parte del mio sangue dalle dita. «Sto ancora aspettando il mio panino...» dirò sedendomi poi sulla statua, le gambe incrociate mentre con le dita continuo a tamponare il taglio e posarmi sulla lingua qualche altra goccia del mio sangue…

  3. #1973
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria sottrae 20 punti dalla costituzione, Nikah 10

  4. #1974
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    Peccato, niente panino alla Gildas, infatti lui riesce a schivare quasi del tutto l'armatura di metallo che gli ho scagliato contro.


    L'emicrania e il senso di nausea svaniscono velocemente così come sono venuti, saranno stati frutto di una sua magia, mi sollevo quindi da terra e tampono la ferita al petto senza perderlo di vista un istante, lui intanto passa la mano sul taglio al fianco che sono riuscita a procurargli col mio attacco <<Che caratterino, non ci sono più gli schiavi di una volta!>>.


    Lo guardo torva e ribatto <<Che umorismo, non ci sono più i giullari di una volta!>>



    Ride, si siede sulla statua a gambe incrociate e si lecca il sangue dalle dita donandomi uno spettacolo disgustoso <<Sto ancora aspettando il mio panino...>>.


    A quelle parole reagisco: stringo la pezza imbevuta del mio sangue appallottolandola nel palmo, poi mi teletrasporto fulminea davanti a lui cercando di afferrarlo per i capelli con la mano libera e di infilargli la pezza insanguinata in bocca con l'altra mano.


    <<Eccovi servito - cercherò di premerglielo in gola - e ora soffocatevici>>.

    Teletrasporto del proprio corpo:
    Esperto – Nel raggio di 5 metri
    Ultima modifica di albakiara; 8th August 2015 alle 11:53

  5. #1975
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Attenderò che mi vengano fornite le informazioni che ho richiesto, le risposte che mi daranno, dopodichè mi avvierò al piano di sopra.



    Salgo le scale di fretta, ma quando mi trovo a metà delle stesse mi ritrovo affaticata e senza forze....mi appoggio al muro, mettendo la mano sul mano. Il cuore batte forte, il respiro si fa stranamente affannoso.
    Cerco di regolarizzarlo, stringo i pugni, ma sono costretta a sedermi piano...che diavolo....succede?



    Improvvisamente mi coglie una strana paura, mentre una goccia di sudore mi cala dalla fronte scivolandomi lenta sul viso: mi tocco il collo nervosa, ho brivido di freddo, ed effettivamente la mia pelle sembra congelata. Se stessi ricevendo gli effetti di un'aura di Tenebra, il mio scudo si sarebbe attivato....cos'ho? Quando comincio a spaventarmi, improvvisamente sembra calmarsi tutto...il cuore riprende a battere normalmente, il respiro riprende regolare. Forse...solo un attacco di panico.
    Ingoio un groppone di saliva, prima di rialzarmi piano: questo è il momento sbagliato per non essere lucidi, possono permetterselo gli altri, ma io no.
    Mi reco a passo lento in armeria, ma passando per il corridoio principale, intravedo sir Dreth e il Primo parlare, credo si stiano organizzando per le pattuglie.



    Li osservo con sguardo stanco, forse avrei fatto meglio a dormire stanotte, ho sopravvalutato il riposo pomeridiano di ieri, ma ormai e fatta e ora di chiudere gli occhi....no, non se ne parla proprio. L'ultima volta che l'ho fatto sarà indelebile nella mia memoria: mi porto di nuovo la mano al petto, accarezzando sopra il lembo del saio la pelle che sembra solo rugosa come al solito.
    Scuoto il capo, recandomi infine in armeria: trovo sir Gildas e Nymeria impegnati in uno scontro:



    l'esotica mercenaria...mi hanno detto che è una brava guerriera, forse è il caso che io me la studi meglio, conosco i suoi poteri e il suo elemento affine al mio, ma sapere come lotta davvero può essermi utile...mi appoggio seduta sul lato destro dell'entrata, vicino a....non c'era una statua qui una volta? Ah no, eccola li, tra di loro al centro della sala!



    Nb: per chi era presente al tavolo durante il discorso di Deirdre, può parlarle comunque nel suo post e poi dire che va via!


  6. #1976
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nikah Demonar

    A quanto pare la servetta merita una sonora frustata dietro la schiena. Detesto quando fanno così, sono fastidiosi. E papà non si diverte mai con loro, non sono come te, giusto Gildas? Ghigno quando la ragazza dice dei vecchi giullari. Perché, cosa fanno loro di diverso? Anzi, a molti di questo regno, io ho insegnato le basi, dopo che Cicero le insegnò a me. La vedo poi svanire dalla sua posizione dopo avermi guardato furente, sgrano gli occhi. WOW! Questo sì che un piccolo giochino divertente. La ragazza appare poi dinanzi a me stringendo il panno che poco prima aveva usato per tamponarsi la ferita e mi afferra per… I CAPELLI. Reclino la testa di lato mugugnando appena per il dolore, lasciamogli credere che Gildas sta soffrendo come un cane. Le rivolgo uno sguardo dolorante e poco dopo una mano mi infila in bocca un panno, lo stesso panno che usava per tamponarsi la ferita «eccovi servito» esclama premendomi sempre di più il panno in gola «e ora soffocatevici» impossibile cara… impossibile… termino la mia opera teatrale fingendo qualche violento colpo di tosse man mano che il tessuto avanza in gola occludendomi quasi il respiro. E mentre lei comincerà a compiacersi della sua azione stupida, il tenterò di afferrarle il polso che mi imprime questo panno, stringendolo con forza fino ad arrestarlo. Una volta che la sua mano sarà ormai preda della mia, userò quella libera per scavare in profondità nel suo petto fin quando anche il polso non sarà immerso nel suo sangue. A quel punto, richiamerò a me il potere dei Demonar, le fiamme divamperanno prepotenti dentro di me scorrendo come lava di mille vulcani e le rilascerò in tutto il loro splendore nel palmo della mano immersa bruciando dall’interno tutto il corpo della servetta. Se sono fortunato potrei veder brillare il suo corpo o vedere le fiamme che escono dalla sua bocca, che cosa carina… se il mio colpo andrà a segno, la donna dovrebbe lasciarmi i capelli per correre ai ripari ed in quel momento mi alzerò dalla statua indietreggiando di qualche passo per sputare il panno «sapete, credo che la carne arrosto sia un valido sostituto del lino…»

    Distruzione:
    Esperto Palla infuocata – La fiamma prende forma in una sfera dal diametro di 1 metro, provoca ustioni di secondo/terzo grado

  7. #1977
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    LUMEN RAEGHAR

    Il sole si solleva lentamente dal suo giaciglio sulle colline dinanzi a noi, mentre la sua luce illumina i nostri incarnati chiari. Lantis è proprio un bel ragazzo, l'ho sempre pensato, ma ha un brutto carattere. Ricordo che la Regina Margarete apostrofava spesso così, simpaticamente, le bravate di suo figlio. Già, non era così cupo, come oggi... introverso certamente, ma quando prendeva amicizia, diventava affabile, allegro. La morte di sua madre e tutti i tragici eventi che sono seguiti non hanno fatto bene al suo umore e alla sua indole. Ora Esperin... dove diavolo si sarà cacciata? Scommetto che quando tornerà, terrà pure il broncio. L'ennesimo broncio che le perdonerai, vero Lantis? Perchè è tua sorella, l'importante è che sia al suo posto e le perdoneresti ogni cosa. Anche Rickard stravedeva per lei. Cos'avrà mai di tanto speciale con quelle orecchie a sventola? Lei ha ricevuto così tanto amore nella sua vita e ora... ci sputa anche sopra. "Ti lascio solo con i tuoi pensieri, vado a controllare che i cavalieri stiano eseguendo i tuoi ordini" dico gentile mentre mi congedo. Lui annuisce con il capo ma in modo distratto, è concentrato forse sui mille modi che ha a disposizione per farmi fuori dai giochi. Un bel grattacapo, dato che nessuno di quei modi sono più convenienti del tenermi al suo fianco. Per ora. Terrò sempre a mente questo "per ora". Mi dirigo in armeria, ho consigliato loro di addestrarsi e infatti scorgo la septa che osserva la lotta tra Sir Gildas e... Ny... Nycosa... Nymeria. Sì Nymeria, la mercenaria. Mi pongo accanto alla vecchia, sono curiosa di vedere i due contendenti. Gildas domina il fuoco, come me, può essere un interessante spunto di riflessione.

  8. #1978
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali



    Vicent Dreth


    In questo momento vorrei essere ovunque tranne che qui, vorrei poter prendere un maledetto destriero, una decina di uomini e cavalcare per l’intera Dohaeris invocando il nome di Esperin. Ed invece? Invece sono costretto a stare in questa maledetta torre, ad attendere e a pregare gli Dei che la Principessa torni sana e salva! Mi sforzo di restare lucido, di riflettere su ciò che sta accadendo e di trovare una soluzione. I pensieri che erano stati accantonati dalla rabbia del momento, riaffiorano lentamente: perché il Re ha promesso sua sorella ad un Urthadar? E’ stato forse confermato il fatto che Ryuk Leithien non fosse la spia? Se è così questo spiegherebbe il motivo per cui Lumen Leithien sarà di nuovo regina: diamanti. Ma, seguendo tale logica, i Leithien allora non sono stati, non avrebbe alcun senso per loro scatenare l’ira di Lantis Raeghar privandolo della sorella! Dunque PERCHE’? Chi ha osato? Per quale motivo rapirla? L’ipotesi che Aiden Urthadar abbia voluto accelerare le nozze diventa sempre più reale, ma anche i reietti o i ribelli non sono da escludere. Entrambe le fazioni hanno più di qualche buon motivo per rapire una Raeghar: sfruttare la debolezza del Re, ottenere informazioni e arrecare un’umiliazione ai reali. Dopotutto l’hanno già fatto con le teste e con l’attentato alla vita di Lady Alinor... Arrivare a tanto però… Non so ma ha dell’inverosimile e c’è qualcosa che non torna… Un dettaglio che al momento mi sfugge complici l’ansia e la preoccupazione! Agatha avrà già spedito la mia missiva con l’ordine di radunare le truppe dei Dreth? Lo spero. <<Grazie>>, mi dice d’un tratto Cassandra afferrando il bicchiere ed io di riflesso piego le labbra in un sorriso mentre la guardo accigliato.



    Lantis… Non doveva sfogarsi su di lei, comprendo il suo dolore ma Cassandra non centrava proprio nulla e non lo meritava. <<Signori, vi vedo ancora qui imbambolati...>>, dal suo angolo ecco sbucare Lady Lumen che, con freddezza e risolutezza, continua il discorso confermando al Comandante l’ordine di eseguire quanto detto dal Re. Tanto i Leithien ad uccidere poveri bambini innocenti sono abituati, vero?! Uno più, uno meno… Non le cambia nulla a quanto pare.



    <<Sir Vicent>>, mantengo la mia espressione apatica, priva di una qualunque emozione, nonostante ostenti quel sorriso… Un ghigno malevolo. Puttana. Ricordo benissimo ciò che mi hai fatto, ciò che mi hai detto, e sta pure certa che non lo dimenticherò.



    <<Avete terminato i vostri ritratti? Dobbiamo riuscire a mettere quelle taglie oggi stesso... con il Primo, lavorate per terminare il prima possibile. Andate ad addestravi, signori, e preghiamo tutti gli Dei che ci riportino a casa la nostra amatissima Esperin>>. Con un lieve sospiro acconsento all’ordine.



    Finire i disegni è d’aiuto per la questione taglie e se Lady Esperin è stata rapita da uno di loro, allora abbiamo più possibilità di riportarla a casa… Sana e salva. Silenzioso raggiungo la biblioteca assieme a Cassandra e dopo essermi accomodato di fianco a lei completo il più rapidamente possibile il disegno di mio cugino: veloce, non ho tempo da perdere… Ogni minuto potrebbe essere vitale! <<Vicent...>>, volto lo sguardo di sbieco verso Cassandra, <<Esperin è forte, una maga potente, la figlia di Re Rickard... se qualcuno l'ha rapita, non possiamo che avere pietà... per i rapitori>>. Eh? Mi blocco, guardandola perplesso, e poi sbuffo divertito da quella che credo fosse una battuta. Devo apparire teso quanto una corda di violino e lo credo bene, Esperin… Mi manca da morire. Scuoto la testa, cercando di scacciare il pensiero, e riprendo a fare il disegno senza ulteriori preamboli. Ho quasi finito. <<La Torre è presidiata, nessuno può essersi intrufolato qui e costringere una maga potentissima come Esperin ad abbandonare la torre contro la sua volontà, senza dare il minimo segnale di allarme o senza lasciare traccia... lei conosce bene le arti dello charme e dell'inganno... non so, mi pare tutto assurdo>>, comincia a dirmi Cassandra ed effettivamente non ha tutti i torti… Ho pensato lo stesso poco fa. <<Gli ordini del Re... sono stati dati in un momento di furia, ma per questo molte persone innocenti moriranno>>, la mia mano si ferma e le dita si serrano sul carboncino. Furia…? Il Re ha appena dato l’ordine di distruggere tutto ciò che c’è fuori da Dohaeris e lei ha già trovato il modo di accettarlo, capirlo. Un sacrificio per un fine più grande direbbe mio nonno Ulfric eppure... io... io... no! Tutto questo è solo una crudeltà gratuita, un capriccio quasi. Quei poveri bambini non meritano la morte, loro sono innocenti e la giustizia deve punire solo i rei di colpa. La mia mano riprende a muoversi in maniera autonoma, quasi meccanica, fin quando non esclamo un, <<Dahmer Gray, fatto>>, freddo ed apatico. Basta con questi pensieri… Devo fare ciò che mi è stato ordinato. <<Che diavolo è potuto succedere? Tu hai notato qualcosa di strano questa notte? Io... io non ero presente>>. Lei non era presente… E dov’era? Che centri con la lettera di cui non ha voluto parlarmi? <<Strano…>>, ripeto a voce bassa, sospirando.



    <<Non mi sembra che accada qualcosa di normale in questa torre: promesse spose che rischiano la vita, teste mozzate che spariscono, uomini e donne dalla dubbia moralità che girano indisturbati facendo i loro sporchi comodi, principesse che svaniscono nel nulla…>>, la guardo serio,<<Dipende da che cosa intendi con “strano”>>. Respiro, istigandomi a calmarmi, e riprendo il controllo dei miei sentimenti, reprimendo il dolore che sto sentendo per pronunciare una sola volta, <<Esperin>>. Stringo il carboncino, mordendomi la guancia internamente e poi continuo, <<Era qui stanotte, Cassandra, e lei stava bene, era tranquilla e mi ha sorriso. Sono andato sulla terrazza, ho curato prima Sir Gildas in pericolo di vita ed assieme a lei, in pena per la vita del cavaliere, abbiamo raggiunto la mia stanza. Qui abbiamo conversato per qualche minuto di…>>, le parole della Septa riecheggiano nella mia testa ammonitorie, facendomi bloccare. Esperin è scomparsa… Proprio dopo che le ho rivelato questo! Ciò che so potrebbe mettere in pericolo anche la di vita Cassandra ed io… No. Non posso! Non me lo perdonerei mai. <<Di alcuni guerrieri presenti alla torre. Terminato di parlare l’ho curata e lei ha lasciato la stanza augurandomi la buonanotte ed andando verso la sua camera>>. Lo sguardo si assottiglia mentre il mio viso esprime alla perfezione ciò che sto provando: dolore, strazio e senso di colpa. <<Credo di essere stato l’ultimo ad averla vista, Cassandra…>>, sussurro a voce bassa, provato e distrutto da questa consapevolezza, <<L’ultimo ad averla vista sorridere>>.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 13th August 2015 alle 15:06



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  9. #1979
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Come un lampo che esplode nella notte, la figura di Nymeria scompare totalmente dalla mia vista!



    Riappare meno di un secondo dopo proprio di fronte a sir Gildas, ficcandogli qualcosa in bocca...la stessa impressione che ho avuto in camera, anche se la casistica è totalmente diversa.



    E' artistica, ma spreca le risorse: teletrasportarsi così vicino quando ha già una ferita così aperta può essere pericoloso.
    Come se mi avesse letto nel pensiero, subito il giullare approfitta di quell'apertura per infilarci la mano libera dentro...mi lecco le labbra secche, ghignando al contempo: adoro questi giochetti!



    Dei passetti leggeri alla mia sinistra catturano la mia attenzione: è il passo della regina, ormai l'ho imparato a memoria.



    Si piazza vicino a me, rimanendo in piedi mentre io sono ancora accovacciata a terra...il suo profumo da fatina del cazzo mi urta le narici. Che schifo.....



  10. #1980
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    Ser Gildas mugugna e tossisce mentre gli infilo il panno sempre più in gola: che teatrale, non gli sto facendo nulla!


    Ora che gli sono molto vicina riesco a scorgere meglio i suoi occhi sempre nascosti dietro quelle ridicole maschere, vorrei strappargliela via e vedere finalmente il suo volto, ma lui mi afferra per il polso stringendolo con forza.


    Cerco di liberarmi ma sono più debole così gli do una ginocchiata allo stomaco nella speranza molli la presa, purtroppo lui non mi lascia e con la mano libera si fa strada tra i seni per scavare con le dita nella mia ferita.


    Il dolore è intenso, ma non emetto alcun lamento, mollo la presa dai suoi capelli e nella mano materializzo la mia falce in cui imprimo tutta la durezza della roccia.
    All'improvviso un fuoco divampa nel petto: non è metaforico, fiamme vere e incandescenti si propagano dalla ferita, io urlo e a stento non svengo per il male, ma l'adrenalina mi tiene lucida e reattiva.




    Con un colpo netto e violento abbasso il braccio che impugna la falce con l'intento di tranciargli di netto l'avambraccio, la lama è affilata, ma non dovesse bastare a tagliargli l'arto il peso dell'arma piombata dall'alto dovrebbe almeno spezzarglielo: se vuole il gioco duro lo accontenterò.


    Evocazione arma Aion scythe in forma attiva
    Ultima modifica di albakiara; 8th August 2015 alle 12:08

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •