Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 210 di 339 PrimaPrima ... 110160200208209210211212220260310 ... UltimaUltima
Risultati da 2,091 a 2,100 di 3385
  1. #2091
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth


    Il Comandante accetta la mia offerta con un sorriso ed esclamando <<Non oso rifiutare>> va verso la rastrelliera afferrando a sua volta una spada per poi mettersi in posizione di fronte a me.



    Mi piacciono le spade, sono state la prima cosa che il mio maestro d’arme mi ha insegnato ad usare.



    Porto il braccio sinistro dietro la schiena ed avanzando a mia volta di un passo con la gamba destra assumo una posizione difensiva, tenendomi pronto per parare un suo eventuale colpo. Aiden mi osserva, fissando lo sguardo sulla parte sinistra del mio corpo: potrebbe davvero colpire lì… O potrebbe deviare all’ultimo istante. Conoscendolo? La seconda. Nel momento in cui parte all’attacco scelgo di anticiparlo usando la lama della mia spada in obliquo per fargli abbassare di forza la sua.



    La mia prontezza di riflessi fisica però non è pari a quella mentale ed il suo colpo riesce, ma solo in parte: devio la lama accusando una ferita di striscio, attutita dall'armatura. <<Nhm>>, mugugno per il bruciore mentre indietreggio fino alla posizione originaria, riflettendo sul come attaccarlo: data la mia velocità potrei colpirlo senza che lui se ne accorga, ma voglio stupirlo.



    Sguardo dritto negli occhi mentre muovo, lentamente, due passi verso di lui e poi scatterò fissando la sua spalla sinistra, fingendo di volerla colpire… In realtà punterò all'ultimo istante la sua gola senza ovviamente affondare ma semplicemente poggiando la lama contro il suo pomo d’Adamo.



    Sto solo giocando, Aiden.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 13th August 2015 alle 16:22



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  2. #2092
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Come immaginavo la mia avversaria si teletrasporta, impedendomi d'infierire ulteriormente sulle sue ferite, mentre la mia lancia perde il vantaggio del proprio elemento.
    Arma – Lancia in Forma Dormiente
    Forsworn Stave (Ophelia)


    Quello che non avevo calcolato era che spingendo verso l'alto i due corni, senza Nymeria in mezzo, questi scivolassero sulla parete liscia (complice il sangue che bagna la sommità della mia lancia), facendomi avanzare in avanti per inerzia.



    Faccio qualche passo cadente di fronte a me, poggiandomi con la mano al muro...



    Sento Nymeria cadere appena alle mie spalle, non so bene di quanti passi, ma sembra essersi teletrasportata proprio dove ero prima, quindi è ancora alla portata della mia lancia: richiamo immediatamente le radici nel sottosuolo, pronte ad uscire, mentre contemporaneamente mi volto.
    Distruzione - Esperto
    L’incantatore è in grado di connettere la propria energia all'ambiente e generare radici, che prendono vita dal sottosuolo, in zone da lui scelte:
    Abbraccio dell’Eden - Le radici bloccano metà corpo o busto o gambe, stringendolo con forza, provocando danni da escoriazione


    Appena vedo dove si trova, mi slancio su di lei con una finta: punterò con la base del mio bastone alla sua testa, di modo che tenti di ripararsi, ma in realtà non farò altro che puntare la base verso l'alto prima di colpirla, conficcandole i due corni (che a quel punto punteranno verso il basso) proprio al centro del suo piede sinistro!



    Contemporaneamente a questa finta, le mie radici usciranno dietro di lei, veloci, senza toccarla finchè non avranno raggiunto il loro obiettivo, bloccandole il braccio che regge la sua lama: i rovi le attanaglieranno prima tutto l'arto, mano compresa, dopodichè attorciglieranno la spalla con il collo, cercando di spezzarle il legamento del braccio destro, stringendo con forza e alzandola verso l'alto...se riesco a bloccarle il piede, riceverà un bello strappo, sentendosi tirare l'intero corpo da due parti contrarie!
    Che tutto vada a segno o no, terrò d'occhio quanto possibile le direzioni da cui possano arrivare eventuali armi spedite con la telecinesi!


  3. #2093
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Gildas Demonar

    Il grifone si rivela anche più comodo del previsto, le gambe, incastrate nelle ali, fanno un perfetto appoggio per la mia schiena. Sbadiglio un paio di volte e chiudo gli occhi cullato dai giochi di luce delle finte finestre delle terme. Non ho idea di quanto tempo sia passato, una moltitudine di immagini mi affollano la testa come un fiume in piena. Quella mattina, quell’odiosissima alba che ha distrutto ogni cosa, ora è più vivida che mai nella mia testa. Sbatto il pugno sulla pietra del grifone e la mano scivola sulla superficie umida, facendomi perdere l’equilibrio per un attimo. Cado in avanti rimanendo con la pancia schiacciata sul capo dell’animale e la testa penzoloni a osservare il becco spalancato in un grido di vittoria e gli occhi di pietra che mi fissano. «Ma lo sai che sei proprio bello?» dico restando in quella buffa posizione ciondolando come un pendolo la testa quando d’un tratto sento una voce provenire dall’entrata «Sir Demonar…se volete cavalcare qualcosa, credo che vi siano disponibili dei cavalli, non di certo un grifone di pietra…» oh Raiden santissimo. È tornata la palla al piede. Sbadiglio rumorosamente alzandomi e mettendomi comodo sulla statua. Non lo degno di una risposta voltando lo sguardo e riprendendo a seguire con le dita le crepe sulla scultura. Persino loro sono più interessanti e profonde di lui. D’un tratto però l’uomo scivola sul bagnato cascando completamente vestito nell’acqua delle terme, acqua che, purtroppo va a tinteggiare i suoi pantaloni bianchi rendendoli dei colori del mio casato. Un ghigno si stampa sul mio volto quando riemerge sputacchiando prima di fissarmi nervoso e sbattere le mani nell’acqua come un bambino capriccioso. «Che ennesima figura del cavolo!» Scendo lentamente dal grifone indicando con un dito i suoi pantaloni «non sapevo foste un simpatizzante del mio casato come vostro zio…» faccio un rapido conteggio con le mani accompagnando le mie parole a ogni dito sollevato «comunque… molto bello lo stile, gradevole il tuffo e piacevole l’entrata in acqua… ma per me è no!» l’uomo mi guarda furente cominciando quindi a spogliarsi degli abiti fradici e restando ammollo completamente nudo. Lo guardo per un attimo nella sua interezza… potrei vomitare. «Ehm… spero che “quello” sia solo dovuto all’acqua fredda…» raccolgo i miei abiti asciutti riponendoli sulla statua «no perché se non fosse così… state messo davvero male Sir Fanon…» mi appoggio al grifone incrociando le braccia sul petto e aspettando una sua eventuale reazione… avanti cosetto, dimmi che non sei tutta questa gran rottura…

    *Azione di Alagos concordata con DELTAG

  4. #2094
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell


    Purtroppo Deirdre riesce a evitare la mia falciata che le avrebbe amputato il braccio, poi, mentre mi rialzo in piedi, la vedo slanciarsi verso di me per colpirmi non so dove.



    Devo anticiparla ad ogni costo per cui schivo il bastone con un rapido movimento laterale e in contemporanea connetto la mente alla mia fedelissima Poison.




    La sollevo parallela verso il soffitto e, aggrappandomi ad essa, mi libro in volo per schivare le radici che percepisco crescere nel sottosuolo dietro di me. Quando sarò in aria prenderò lo slancio, oscillando, per cercare di tirarle una tallonata potente in pieno viso, voglio farle ingoiare quei denti marci che si ritrova.
    Una volta effettuato il calcio sfrutterò ancora la telecinesi per cercare di allontanarmi da lei e raggiungere un punto sicuro, nel corpo a corpo sono svantaggiata.





    Solo ora mi accorgo della compagnia del comandante e di Ser Vicent che si stanno sfidando con la spada, decido quindi di dirigermi verso di loro sperando che la vecchia non mi intrappoli prima, cosa difficile visto che non può più usare le radici.

    *Telecinesi – spostare oggetti o lanciarli con la forza della mente
    Esperto – Nel raggio di 5 metri, può sollevare fino a 250kg di peso
    Aion scyte: arma sopita
    Ultima modifica di albakiara; 9th August 2015 alle 21:11

  5. #2095
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Arma – Lancia in Forma Dormiente
    Forsworn Stave (Ophelia)
    Devo dire che Nymeria è davvero una piacevole sorpresa, almeno nell'ambito della lotta.
    Il mio attacco va infatti in fumo per un mio grossolano errore, lasciando fare troppo rumore alle radici...accidenti.



    Vedo la ragazza librarsi in volo, sorretta dalla propria arma...



    Telecinesi! Non faccio in tempo a ghignare pensando a queste tecniche siano così simili alle mie di tanto tempo fa, che con un calcio mi colpisce sotto al mento.



    Indietreggio di un paio di passi per l'urto, questo colpo mi conferma la poca forza della ragazza, ma fa davvero un male cane lo stesso, penso massaggiandomi la parte dolorante, mentre la vedo lasciarsi trasportare dalla sua arma verso....sir Dreth e Sir Uthardar?



    E quando sono arrivati? Vabbè...visto che la ragazzina vuole fuggire, diamole un valido motivo per farlo!
    Evoco in me il profondo abisso del male, l'anima oscura che attanaglia il mio cuore marcio per dirigerlo verso di lei, ghermendola tra le tenebre!
    Aura di tenebra - Esperto
    Infonde paura: Il cuore palpita più velocemente, si ha un profondo fastidio e soggezione
    Contemporaneamente camminerò verso il centro della sala: ora i casi saranno tre....o rimane ferma tremante di paura come prima, oppure cercherà di fuggire, con o senza teletrasporto.



    Per colpirla da questa distanza, farò una semplice finta: fermerò il bastone all'improvviso, mimando il gesto del lancio, ma senza eseguirlo davvero. Se non si muoverà, volteggerò su me stessa, e a giro completo lo lancerò davvero contro di lei, facendolo sembrare un continuo del gesto di prima. In caso contrario, se dovesse scappare con il teletrasporto, mi guarderò intorno, e non appena apparirà ai miei occhi, le lancerò subito il bastone prima ancora che sia ricomposta totalmente, dritto in faccia con i corni di punta...idem nel caso scappi semplicemente, seguendo la sua direzione.
    Adoro il tiro a segno!


  6. #2096
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    È sera

  7. #2097
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    Sono ancora appesa alla falce quando il terrore mi attanaglia come prima.


    Devo sfuggirle prima che si avvicini troppo a me quindi istintivamente mi teletrasporto il più lontano possibile nascondendomi dietro i due omaccioni in modo che mi facciano da barriera, spero.


    Appena rimaterializzata mi rannicchio nell'angolino terrorizzata e tremante col cuore che palpita senza controllo.






    La sua aura è troppo forte, dovrò allenarmi con la concentrazione per resisterle maggiormente in futuro.

    *Teletrasporto del proprio corpo:
    Esperto – Nel raggio di 5 metri
    Ultima modifica di albakiara; 9th August 2015 alle 21:46

  8. #2098
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Arma – Lancia in Forma Dormiente
    Forsworn Stave (Ophelia)
    Guardo sfiancata Nymeria teletrasportarsi via.



    Mi tengo pronta per lanciarle la mia Fornsworn, ma...dov'è?



    Noto con disappunto che si è nascosta proprio dietro sir Dreth e il Comandante....ma sa solo fuggire ai miei attacchi in maniera fantasiosa?



    Questa volta non commetterò errori: dirigo le radici silenziosamente nel sottosuolo, esattamente sotto di lei.



    E' rannicchiata a terra, per la paura non sta badando a cosa le accade attorno, per cui i miei rovi si materializzeranno tutt'attorno al suo sedere che è poggiato al suolo, senza toccarlo e senza fare il minimo rumore...questa volta le bloccheranno interamente le braccia, comprese tutte le mani, imprigionandole persino la sua orrenda lancia tra le dita di modo che non possa usarla, per poi risalire alla sua testa per far infilare due punte nelle orecchie, che scaveranno con forza! Visto che si trova già rannicchiata a terra, direi che per concludere farò anche tirare le mie radici verso il basso, di modo che sia impossibilitata a muoversi.
    Distruzione - Esperto
    L’incantatore è in grado di connettere la propria energia all'ambiente e generare radici, che prendono vita dal sottosuolo, in zone da lui scelte:
    Abbraccio dell’Eden - Le radici bloccano metà corpo o busto o gambe, stringendolo con forza, provocando danni da escoriazione
    Questa sarà un attacco a sorpresa a tutti gli effetti, visto che le radici appariranno immediatamente vicino a lei, non farà manco in tempo ad accorgersene!



    Se tutto andrà come previsto, mi avvicinerò quel tanto che basta per farla essere alla portata dei miei corni, direi un metro e mezzo circa, e le pianterò la punta della sommità della lancia dritta in gola con tutta la forza che ho! In caso contrario, rimarrò vigile in attesa di altri suoi attacchi!


  9. #2099
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Il mio affondo viene in parte parato dalla lama di Vicent, che, posizionata obliquamente davanti a lui, mi costringe ad abbassare il colpo che va comunque a segno: lo ferisco di striscio e quando lo sento mugugnare un piccolo sorriso compare sulle mie labbra.




    Ritiro la spada e presto assoluta attenzione ai movimenti del mio avversario, rimane immobile per pochissimi istanti e poi lo vedo avanzare di qualche passo, con gli occhi incatenati nei miei.


    Finalmente mi attacca e si dirige verso la spalla sinistra, è davvero veloce ma nonostante l'impossibilità di schivare istintivamente tento comunque di togliere la spalla dalla sua linea d'attacco. I miei sforzi si rivelano però inutili, perché all'ultimo secondo la lama cambia direzione e mi sento pungere sul collo, precisamente proprio sul pomo d'Adamo. Abbasso lo sguardo per osservare la spada e poi lo rialzo, cercando quello di Vicent a cui regalo un piccolo ghigno: attento, soldato, potresti effettivamente iniziare a piacermi.


    Senza lasciare i suoi occhi avanzo di poco, tentando di graffiarmi volontariamente il collo con la lama, cosa che ovviamente avverrà solo se Vicent non arretrerà vedendomi avanzare. Faccio per attaccare ancora ma la figura terrorizzata di Nymeria attira la mia attenzione, si dirige verso di noi e poi corre a nascondersi in un angolino. Ho la vaga impressione che l'allenamento sia finito, anche se la septa mi sembra di tutt'altro avviso... <<È il momento delle cure?>>, chiedo ad alta voce a entrambe, non vorrei che la vecchia si sia fatta trasportare troppo. Dato che Vicent mi comunica che le serve Deirdre per terminare i bozzetti, lascio volentieri a lui l'onore di curarla e io mi occuperò di Nymeria.


    Azioni di Vicent concordate con Damnedgirl
    Our wills and fates do so contrary run

  10. #2100
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    Finalmente riesco a calmarmi: sono ancora rannicchiata a terra, davanti a me i due spadaccini mi hanno fatto da barriera agli attacchi della septa, ma sono conscia che non potrò scapparle in eterno.


    Rimanendo nella stessa posizione poso la falce a terra e con una mano mi asciugo il sudore che imperla la fronte, mentre con l'alta tampono la profonda ferita al ventre infertami da quei corni maledetti, ma in un attimo mi ritrovo con le braccia intrappolate da dei rovi sbucati dal pavimento che non sono riuscita ad avvertire come la volta prima.
    Connetto la mia mente alla falce e con la telecinesi la avvicino ai rovi per cercare di tagliarli con la lama, ma sono troppo resistenti e io sono quasi senza forze.




    Le erbacce avanzano inesorabili fino alla testa per poi inserirsi dolorosamente nelle orecchie.


    Tento di strattonare le braccia per liberarle e poter così togliere i rovi che stanno scavando nella mia testa provocandomi un male talmente forte che mi annulla il potere sulla falce, la quale cade rumorosamente al suolo.
    Come se non bastasse mi sento tirare verso il basso dalla morsa stretta delle radici, non posso muovermi, vorrei urlare, chiedere aiuto, ma non le darò questa soddisfazione.
    Quando si avvicina la guardo con ira, potessi la fulminerei con gli occhi, poi rimango inerme mentre mi colpisce violentemente con il suo bastone conficcandomi i corni in profondità nella gola.




    Tossisco e il sangue cola abbondante sul collo, lo sento caldo insinuarsi fino nell'insenatura dei seni, devo fare qualcosa, o rischio di morire dissanguata. Sono ancora bloccata con le braccia per cui stringo il bastone con i piedi e lo spingo con tutta la forza indietro per estrarlo dalla gola e magari riuscire a colpirla con l'altra estremità del bastone, sperando in una sua minor presa sull'arma.

    Telecinesi – spostare oggetti o lanciarli con la forza della mente
    Esperto – Nel raggio di 5 metri, può sollevare fino a 250kg di peso
    Aion scyte: arma sopita
    Nota: ho visto dopo il post di Pey... Nym non sente la sua frase perchè ha i rovi nelle orecchie XD
    Ultima modifica di albakiara; 9th August 2015 alle 23:13

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •