Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 211 di 339 PrimaPrima ... 111161201209210211212213221261311 ... UltimaUltima
Risultati da 2,101 a 2,110 di 3385
  1. #2101
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Arma – Lancia in Forma Dormiente
    Forsworn Stave (Ophelia)
    Tutto va finalmente come previsto, penso con un sospiro di sollievo...Nymeria è a terra, preda delle mie spire!



    L'unico neo è l'arma che vedo fluttuare per qualche momento sopra il pavimento, la guardo preoccupata, finchè non la vedo cadere a terra...non ce la fa, è stremata!



    Le ficco i due corni in gola con ferocia, soddisfazione, abbandonandomi a queste sensazioni che finalmente mi distendono....più sangue perde Nymeria, più i miei problemi sembrano scivolare via...anche se la consapevolezza di essi è sempre presente.
    Sento il comandante parlare verso di noi:



    <<È il momento delle cure?>> chiede voltandosi, mentre contemporaneamente sento afferrare la mia lancia dalle gambe di Nymeria, che tentano di sfilarmela via.



    D'istinto stringo di più l'elsa, la assicuro alla stretta di un'unica mano, tenterò d'allungare il braccio destro per avvolgerlo alle ginocchia di lei, dove sta tentando di sfilarmi via la lancia. In questo modo le bloccherò le gambe sotto la mia ascella, facendo svanire contemporaneamente la mia lancia, che non solo non serve più, ma lascerò il sangue libero di sgorgare dalla sua gola frastagliata.
    Arma Richiamata – Lancia
    Forsworn Stave (Ophelia)
    Con la mano sinistra orma libera, se tutto dovesse andare come previsto, le darò un pugno proprio in mezzo alla gambe, poi me lo verrai a raccontare se questo è meglio di un uomo, elfetta del cazzo!
    Quando avrò terminato, la lascerò andare avanzando verso sir Dreth:



    <<Questo è il momento delle cure, Comandante.>> sibilerò tetra, con la voce arrochita dalla stanchezza.


  2. #2102
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria sottrae 40 punti dalla costituzione, Deirdre 10

  3. #2103
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    La situazione sta decisamente degenerando.


    Altre radici sbucano da terra e attaccano Nymeria, avvolgendole gli arti in una morsa fortissima e insinuandosi anche nelle sue orecchie; la septa, non contenta, si avvicina alla malcapitata e... infilza la sua gola con gli spuntoni del bastone.


    Non ho un'ottima visuale da qui, ma credo che quella sia una mossa decisamente mortale, e che il combattimento sia giunto a una fine. Faccio per avanzare ma Nymeria non ne ha avuto abbastanza e tenta di rimuovere il bastone dalle sue carni con i piedi, e Deirdre di tutta risposta le rifila un pugno in mezzo alle gambe, proprio dove risiede il punto debole di noi uomini... ma ritengo che non sia piacevolissimo nemmeno per le donne. <<Questo è il momento delle cure, Comandante>>, sibila maligna la septa, perciò mi avvicino al corpo esanime della donna e mi inginocchio al suo fianco.


    <<Rimanete ferma>>, le ordino: meno sangue perderà e più facile e veloce sarà il mio lavoro.

    Difesa e recupero: Esperto - Rigenerazione
    Ferite di media entità (ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento)

    Chiudo gli occhi e attingo tra le tenebre la luce vitale che nutre il mio potere curativo. Non era solo una mia impressione, è veramente più potente, e permetto al calore di invadermi le membra mentre viaggia verso le mie mani, i cui palmi si trovano già sulle ferite più gravi di Nymeria: quelle alla gola. Rilascio la cura e, tra i bagliori candidi che hanno sempre caratterizzato la mia Rigenerazione, mi sembra di scorgere anche qualche minuscola scintilla di elettricità. Continuerò a occuparmi delle altre ferite fino a quando ne avrò forza, con un lieve sorriso sulle mie labbra.

    Our wills and fates do so contrary run

  4. #2104
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos Fanon


    Noto il giullare dell’innominabile stirpe, scendere lentamente quasi con leggiadria dal grifone di pietra , indica con un suo dito ossuto i miei pantaloni bianchi….
    Mi osservo e inorridisco a ciò che vedo: l’assurdo colore del suo casato si è impresso sui miei pantaloni!!! E no! Questa è una congiura bella e buona! Sento dentro di me l’ira montare velocemente.
    « Non sapevo foste un simpatizzante del mio casato come vostro zio…»
    Alzo lo sguardo dai miei pantaloni e poi lo guardo furente. Mentre i miei occhi grigi divengono ombrosi e una scintilla vi brilla nel profondo. Odio, disgusto, vendetta! Sono questi i sentimenti più positivi che provo verso di loro e verso il loro cognome. Demoni ecco cosa sono!
    La mia voce si fa roca e profonda, come se provenisse da un luogo ben lontano dalle Terme e, l’eco del luogo non fa che amplificare ancor di più, il mio tono
    <<Mai e poi mai sarò simpatizzante del Vostro casato Ser…>> dico con palese disgusto indicando il giullare spelachiato, vorrei uccidere ogni Demonar in particolare Lord Astor per poi poter giocare a quel gioco…come si chiamava? A si…Shangai; con le sue ossicine.
    <<comunque… molto bello lo stile, gradevole il tuffo e piacevole l’entrata in acqua… ma per me è no!»
    Il pagliaccio teatrante è entrato in scena ma la cosa che più mi disgusta è avere addosso questi assurdi per me , colori.
    Senza staccare gli occhi dall’essere qui dinanzi, mi spoglio completamente degli abiti, restando completamente nudo, almeno i movimenti saranno più fluidi e potrò muovermi meglio, non mi interessa quello che penserà…tanto sono il Re delle figuracce oggi, una risata in più o in meno non mi fa ne caldo ne freddo. Mi scruta per un’attimo nella mia interezza per poi esordire:
    «Ehm… spero che “quello” sia solo dovuto all’acqua fredda…» pure molestatore sessuale mi è diventato il Demonioso Demonar , lo vedo sistemare ordinatamente i suoi abiti asciutti sulla statua del grifone che stava molestando
    «...no perché se non fosse così… state messo davvero male Sir Fanon…».
    Mi dice ironizzando sulle mie dimensioni di prestazione, poi si appoggia con la schiena alla statua incrociando le braccia al petto.
    Lo osservo mentre un sorrisetto di sfida si delinea sulle mie labbra:
    << …Io direi che chi ha usufruito di tale dote, non si è mai lamentato …signorino…>>
    Mi avvicino a lui nuotando agilmente, cercando di assumere un'espressione il più innocente possibile , celando le mie reali intenzioni.
    Quando penso di essere abbastanza vicino, lo fisso con insistenza per poi tirarmi in piedi davanti alla sua figura, nonostante in acqua i movimenti siano rallentati , alzo con quanta forza e abilità posseggo il mio braccio destro, cercando con la mano di afferrare la sua gola mentre con tutto il peso del mio corpo, mi sporgerò premendo con il mio torace contro di lui.…
    << ..nemmeno mio zio possedeva le dimensioni giuste per i vostri giochetti?>>
    Sibilo con rabbia cercando di catturare la sua attenzione, staccando poi gli occhi da lui mentre, con la mano sinistra cerco un appoggio sul grifone di pietra dietro il ragazzo per sorreggermi meglio e concentrare meglio la mia forza, cercando di assestare una ginocchiata alle parti basse del simpatico giullarino…vediamo se ridi ancora…o canterai come un dolce canarino...
    Ultima modifica di DELTAG; 5th August 2015 alle 17:42

  5. #2105
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    Devo avere sette vite come i gatti, perchè anche con la gola squarciata resisto... Con questo ritmo però le esaurirò presto!
    Il mio tentativo di liberarmi fallisce miseramente e mi ritrovo con le gambe bloccate dalla morsa della septa che, non soddisfatta, mi tira un pugno nelle parti intime.
    Mugugno per il dolore acuto e il sangue esce ancora più abbondante ora che non vi è più l'arma a bloccare la ferita, non so quanto ne ho già perso, ma credo molto considerato che mi sento tutta appiccicosa e il tessuto del top ne è pregno.
    <<Questo è il momento delle cure, Comandante>> sibila la maledetta mollando la presa.


    Sento qualcuno avvicinarsi, poi riconosco la voce del comandante <<Rimanete ferma>>.


    E chi si muove? Annuisco con un movimento degli occhi visto che non posso parlare ne muovere la testa.
    Mi sembra di vederlo sorridere, ma magari è stata un'illusione, comunque accenno un sorriso sulle labbra prima di chiudere gli occhi cedendo alla stanchezza e alla piacevole sensazione della sua magia sul mio collo.





    Ultima modifica di albakiara; 10th August 2015 alle 00:08

  6. #2106
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria recupera 35 punti costituzione (calcio -10, rigenerazione +45)

  7. #2107
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth

    Il Comandante cade nella mia finta e riesco a puntare la spada sul suo pomo d’Adamo. Pari.



    Aiden osserva prima la lama, poi torna sui miei occhi e… ghigna? Sbruffone.



    Faccio per indietreggiare ma la figura tremante di Nymeria mi distrae da Aiden che avanza leggermente provocandosi un graffio intenzionale alla gola. Abbasso di riflesso la spada e ricambio il suo sguardo assottigliando il mio: so benissimo che non hai paura di me, Aiden. Intanto noto che l’allenamento tra Nymeria e la Septa sembra stia per volgere al termine, anche se l’anziana non sembra dello stesso avviso visto che continua ad attaccare Nymeria. Il Comandante interviene tentando di sedare gli animi ed io ne approfitto per informarlo che curerò personalmente la Septa perché ho la necessità di interloquire con lei per terminare gli identikit. Ma Nymeria, nonostante riceva un colpo mortale alla gola, non demorde e così la Septa, incurante del suo stato, infierisce sulla moribonda con un pugno dritto in mezzo alle gambe. Distolgo lo sguardo, trattenendo una smorfia di sofferenza: il punto è alquanto dolente per noi uomini ma presumo che anche per le donne sia lo stesso... Poveretta. <<Questo è il momento delle cure, Comandante>>, sibila la Septa che si avvicina a me stanca e provata: Nymeria le ha dato filo da torcere a quanto pare.



    Ripongo la spada nella rastrelliera più vicina e sollevando entrambe le mani richiamo a me la magia curativa dei Greatnova che risponde al mio ordine senza alcuna attesa.



    Difesa e Recupero - Rigenerazione (avviene tramite tocco): Rigenera ferite di media entità (ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento).
    Ma che diamine…?



    Scuoto la testa, scacciando via il pensiero, e con un’espressione seria mi avvicino all’anziana... <<Dopo ho bisogno di Voi in biblioteca ma ora state ferma>>, detto ciò tenderò entrambi i palmi cercando di toccare le ferite più gravi. Al contatto però il bagliore non muterà in una tonalità pesca accesa stranamente infatti apparirà più scura, quasi come se fosse sporca, anche se opererà come suo solito: annullamento del dolore, calore e formicolio piacevole.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 13th August 2015 alle 16:28



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  8. #2108
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Gildas Demonar

    Il tipo continua a guardarmi furente, comincio davvero a pensare che abbia una paresi facciale ogni volta che incrocia i miei occhi. È assurdo, noioso e… tremendamente patetico. Sbadiglio rumorosamente mentre le sue parole mi giungono alle orecchie come il suono di qualche moscerino lontano. Sollevo una mano come infastidito dall’insetto e lo ascolto quando parla del mio casato. Tipico. Non poteva usare copione più scontato. Quest’uomo è davvero una palla al piede. Sbadiglio e mi appoggio alla statua giocando con un dito sul becco quando l’uomo comincia a guardarmi con sfida «…Io direi che chi ha usufruito di tale dote, non si è mai lamentato… signorino…» si avvicina nuotando, se solo sapesse… ma voglio tenere quello che so per un momento più propizio caro il mio cosetto. Esce dall’acqua quasi simulando una… oh mio Raiden… ma quanto cacchio è effemminato questo? Si avvicina sollevando un braccio e prendendomi per la gola. Troppo lento ma lo lascio fare, vuole giocare, giochiamo. Si avvicina spingendo il suo petto contro il mio e lasciando strofinare i nostri corpi. Abbasso gli occhi per un attimo per poi rialzarli e rivolgergli un ghigno mentre sento la pressione farsi sempre più forte. Il fiato comincia a mancarmi, ma non lascio al mia posizione. Lo vedo aggrapparsi anche lui al grifone per poi darmi una ginocchiata forte all’inguine. «...nemmeno mio zio possedeva le dimensioni giuste per i vostri giochetti?» il fiato mi si smorza e delle fitte partono dal basso per risalire fino allo stomaco. Digrigno i denti respirando con forza mentre mi tengo il punto colpito con le mani. L’asciugamano cade per il peso dell’acqua e del colpo lasciandomi quindi nudo e… beh… non è la prima volta che succede. Sfruttando la mia velocità e il fatto che molto probabilmente sarà beato dal suo gesto tento di afferrarlo per la nuca stringendo sempre di più la presa sui suoi capelli e con un potente, veloce scatto proverò a scaraventare il suo cranio verso la testa del grifone se il mio colpo sarà andato a segno mi allontanerò spalancando le braccia come a mostrare ulteriormente il mio corpo «beh, di certo questo gli piaceva molto… non so, volete confrontare?» indico poi in basso «ho visto come vi siete avvicinato poc’anzi, interessa anche a voi per caso?» o magari vi sentite a disagio…

  9. #2109
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Mi avvicino piano a sir Dreth, pronta per ricevere le cure...mi gira leggermente la testa.



    <<Dopo ho bisogno di Voi in biblioteca ma ora state ferma>> mi dice lui, serio.



    Biblioteca...? Per cosa?
    Mi limito ad annuire, deglutendo.



    Le mani del cavaliere passano dapprima sul mio stomaco, ricucendo lembi di pelle...le tonalità della sua Rigenerazione sembra essersi fatto più scuro....
    Osservo i suoi tatuaggi, avvertendo un forte bruciore agli occhi, forse per via dell'attacco precedente di Nymeria, quando ha tentato d'accecarmi con le dita.



    Li stingo provando fastidio, mentre noto i marchi neri della pelle di Sir Vicent come illuminarsi. Riconosco bene quei simboli:
    <<Dovete essere stato benvoluto dai Greatnova, dato che vi hanno fatto dono della loro abilità.>> soppeso piano, parlando quasi solo a me stessa piuttosto che a lui.
    Chiudo nuovamente le palpebre un paio di volte...brucia parecchio, ma perchè lo avverto solo ora? Sento l'occhio destro in particolare....come se andasse a fuoco.



    Nb: l'occhio destro di Deirdre (quello rosso) sta lacrimando sangue in maniera copiosa, ma non se n'è accorta.

    Nb2: Post concordato con Damnedgirl per le conoscenze di Deirdre sui Greatnova.


  10. #2110
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos Fanon


    A quanto pare il mio colpo ha centrato il bersaglio. Lo vedo trattenersi a fatica digrignando i denti la parte lesa. Noto che ora siamo totalmente alla pari , visto che il suo asciugamano casca per il peso dell’acqua e per l’effetto del mio colpo.
    Lo osservo piuttosto indignato, soffermandosi sul suo vanto di poco fa, diceva a me….ma… lui non mi sembra molto più dotato.
    Sorrido ironico.
    Improvvisamente noto un suo rapido guizzo nonostante l’acqua, di certo è più veloce di me, su questo non ci piove, mi sento afferrare per la nuca e strattonare per i capelli mentre faticando ad opporre resistenza mi sento trascinare verso il grifone di pietra davanti a me. Con le mani libere cerco di arpionarmi alle sue braccia, ma la sua forza è leggermente superiore alla mia e non riesco a sciogliere la presa. Ci manca solo di rompermi il collo contro il simbolo della Corona!
    Vedo la pietra della statua sempre più vicina, solo all’ultimo riesco con un’agile torsione del busto ad evitare che la mia testa si schianti, ma picchio comunque la spalla sinistra e, in modo piuttosto forte…subito dopo il colpo, vedo le stelline che tanto adoro guardare in cielo, volteggiarmi allegramente attorno alla testa formando un cerchio, è sicuramente l’effetto del dolore che poi arriva, acuto, pungente, parte dalla spalla per arrivare quindi al cervello.
    Mi trattengo la spalla lesa, con il braccio destro cercando con la schiena, l’appoggio della statua per sorreggermi mentre osservo il corpo snello del giullare , mostrarsi in tutta la sua tonicità allargando le braccia in modo plateale
    «beh, di certo questo gli piaceva molto… non so, volete confrontare?» mi indica il suo gioiello «ho visto come vi siete avvicinato poc’anzi, interessa anche a voi per caso?»
    Per gli Siamesi, ma quanto narcisista è questo essere? Gli rivolgo un sorrisetto sarcastico.
    << Giammai, io non sono avvezzo a certe partiche…io non sono come mio Zio che voi asserite essere stato il vostro amante>> gli dico rabbioso, come un cane pronto a mordere la sua preda.
    Incurante del dolore alla spalla, mi sposto nell’acqua allontanandomi dalla statua , faccio qualche passo, mi concentro e libero il mio potere spiccando un salto fuoriuscendo quindi dall’acqua ma tenendomi comunque a livello .
    Assumo un’assetto orizzontale parallelo all’acqua sfioro con la punta dei piedi la fresca superficie spostandomi con tutta la velocità che possiedo verso il Demonar…vorrei dargli una testata nel centro dello stomaco, ma invece no.
    Quando giungerò davanti a lui, mi esibirò in una capriola all’indietro in volo, cosicché il mio piede destro finisca dritto con l'intento di colpirlo sotto al mento…chissà se recupererò qualche dente da collezione…se riuscirò nell’intento, mi allontanerò da lui atterrando nuovamente a debita distanza nell’acqua ammortizzando eventuali contraccolpi con le gambe.


    Levitazione/Volo – Si sposta ad un altezza massima di 2 metri
    Ultima modifica di DELTAG; 6th August 2015 alle 17:23

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •