Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 221 di 339 PrimaPrima ... 121171211219220221222223231271321 ... UltimaUltima
Risultati da 2,201 a 2,210 di 3385
  1. #2201
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    Deirdre si congeda con i suoi soliti modi, liquidandomi freddamente senza darmi spiegazioni circa l'esito della simbiosi.



    Non che mi aspettassi qualcosa di diverso, potrebbero anche essere dati che non sono verificati, che sono solo sospetti e ipotesi, ma penso che questo esperimento l'abbia soddisfatta, o mi avrebbe chiesto dell'altro. Per lo meno, sono contenta di esserle stata utile. Arrivano Vicent ed Aiden in sala, entrambi preoccupati per le guerriere al Sinelux. La battaglia sta durando molto tempo, più del solito, ma immagino che muoversi in una situazione di così completa oscurità non sia facile. "Ancora nessuna novità, purtroppo, ma spero tornino da un momento all'altro. Combattere lì non deve essere affatto facile, lo scontro sarà proseguito a ritmi lenti" commento pensierosa. Sono stanca, non dormo da tantissimo tempo e l'uso intenso dei miei poteri mi hanno infiacchita ancora di più. Serena sul fatto che ci siano loro due per offrire cure immediate, deciso di andare a riposare. "In queste condizioni non vi sarei molto d'aiuto, vado a riposare ma appena tornano le due guerriere, fatemi avvisare" dico con un sorriso.



    Immagino che la mia faccia sia il dipinto della stanchezza, quasi non connetto più le parole ai pensieri.



    Mi dirigo nella mia stanza, dove mi addormento profondamente, di colpo, senza attendere la resa dell'ultimo dei pensieri.




  2. #2202
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters



    ZzZzZzZzZ... ...
    "Nh...oh, merda!" esclamo balzando giù dal letto.
    Non dovevo addormentarmi, cazzo! Mi stropiccio gli occhi, sbadiglio, poi vado a sbirciare fuori dalla porta.
    In giardino mi pare di scorgere due figure, sembrerebbero un uomo e una donna. Sorpasso le guardie per avvicinarmi alla finestra e poter vedere meglio.
    Ora li riconosco: sono Lumen e...Vicent??
    Spalanco gli occhi, stranita. Anche lui a fare le passeggiatine con la Regina? Di notte poi...chissà cosa si staranno dicendo...Questa faccenda non mi piace.
    Il giovane ben presto però abbandona la vipera bionda per raggiungere la sala riunioni. Niente, questa non è la nottata giusta per varcare il Glados...anche perchè ci si aspetta il ritorno della Lady Rossa e di Lady Araneae o magari di Esperin da un momento all'altro...
    Dovrò rimandare.
    Sbuffando, mi rimetto a letto. Gli occhi sono fissi dul soffitto, non credo che riuscirò a prendere sonno così facilmente... Anche perchè i pensieri di Esperin, degli innocenti uccisi da Lantis e tutte le preoccupazioni e le angosce di questo e di quel mondo tornano a tormentarmi.
    Così, scendo ancora dal letto. Riapro la porta e comunico alle guardie di voler fare una passeggiata da sola in giardino, quindi di non allarmarsi.
    Dopo qualche passo sotto le stelle però, decido di raggiungere Vicent in sala riunioni. Magari mi preparerà un'altra tisana e tra un sorso e l'altro gli chiederò cosa ci faceva con Lumen poc'anzi.
    Giunta in sala, però, mi accorgo che il soldato non è solo. Insieme a lui infatti, intento a cenare, vi è il Capitano e solo dopo mi accorgo anche della presenza del Primo.
    <<Ancora nessuna notizia dal Sinelux?>> chiede il giovane, sedendosi al tavolo. Saluto i tre con un mezzo sorriso mentre prendo posto dove di solito si siede Tywin Leithien.
    Rivolgo lo sguardo verso Aiden attendendo una risposta alla domanda, seppur retorica credo, di Vicent, ma è Cassandra a rispondere prima di abbandonare la sala, visibilmente stanca e affaticata. Il mio sguardo però resta fisso su Aiden. Spero che si stia davvero dando da fare nelle ricerche di Esperin, perchè a vederlo ora, così, non si direbbe. Ma d'altronde l'ha chiesta in sposa, perchè mai non dovrebbe fare di tutto per poterla ritrovare? E poi c'è Lantis...e i suoi ordini...dubito che sfiderebbe ancora la sua ira, mettendosi a poltrire.
    Ultima modifica di scarygirl; 14th August 2015 alle 19:42


  3. #2203
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Gildas Demonar

    La ragazza rossa pare andarsene. Offesa? Che mi frega? Almeno non mi girerà intorno come fa qualcun altro. Ho appena finito di disintegrare un idiota, preferirei non farne un altro… non per altro, ma dovrei chiedere nuovamente aiuto a Cassandra e non mi va di disturbarla ulteriormente con i miei lamenti. Faccio sparire Sparky attraverso le pieghe degli abiti e mi risiedo a bordo vasca incrociando le gambe e cercando con lo sguardo gli scarichi magici dal quale tirano via l’acqua sporca. D’un tratto dei passi lenti e ovattati mi fanno desistere dalla nuotata… di nuovo. Alzo gli occhi sbuffando e notando la ragazza di prima, stavolta avvolta in un asciugamano che mi osserva da lontano e viene a sedermisi accanto con un sorriso smagliante. Ma che avrà da ridere? Ho forse qualcosa sulla faccia? Incrocio gli occhi per cercare di capire se magari ho qualcosa sul naso «Non so se ci siamo presentati… io sono Lady Loren Van Dervult.» mh… ok… e ora? Volete un paio di cento Valyrie o un applauso? Piego appena le labbra abbozzando un mezzo sorriso mentre la guardo di sfuggita «Le Vostre maschere sono davvero molto belle sapete? E mi piace anche il fatto che le abbiniate ai capelli.» a queste parole raddrizzo la schiena e osservo la maschera alle mie spalle, posata sugli abiti con i buchi degli occhi rivolti vero si me. Come mai mi sta fissano? Strano… mi pare di averla messa sotto gli abiti prima… ne sono sicuro… vabbè, chi se ne frega. Guardo la ragazza negli occhi sorridendole aprendo appena le labbra e piegando la testa in un elegante inchino. Nel frattempo, dalla porta fa il suo ingresso la tizia dalla pelle scura che non fa altro che prenderle da me… cioè… da Nikah. «Concordo con voi, Lady Loren...» dice fermandosi sull’arco e osservando… mi. Cacchio vuoi pure tu? Oh, ma che è oggi? Tutti con me? «Ma per quanto perfetta e bella essa possa sembrare, si riconoscerà sempre il vostro volto al di sotto di essa» spalanco gli occhi guardandola con un ghigno sul volto mentre termina la citazione che le ho ripetuto giusto ieri sera. «Lord Arlex, giusto?» le rivolgo un cenno affermativo del capo «vedo che avete fatto i compiti!» batto appena le mani con quel sorriso idiota sul volto e termino «complimenti cara!» mi volto poi verso la tipa rossa ignorando la precedente… come diavolo ha detto che si chiama? Ah già… Lorena! Ah no… Morena! «Piacere mio… mi chiamo Gildas Demonar… ma penso che a voi sia arrivato come “il vincitore dell’Auspex”…» per gli autografi… aspettare fuori, grazie…

  4. #2204
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth

    E’ Cassandra a rispondermi confermando la mia preoccupazione: ancora nessuna notizia. La battaglia del Sinelux, a quanto pare, sta durando più tempo del previsto ed io comincio ad avvertire una certa ansia al riguardo, non tanto per la meretrice rossa, so bene che lei sa cavarsela, quanto per Lady Araneae… <<In queste condizioni non vi sarei molto d'aiuto, vado a riposare ma appena tornano le due guerriere, fatemi avvisare>>, sento d’un tratto esclamare da Cassandra che si congeda a causa della stanchezza ormai visibile sul suo volto. Restiamo dunque io, il Comandante e… Lady Alinor? Da quando è qui? Preso com’ero dai miei pensieri non mi sono accorto della sua entrata! Faccio per sorriderle ma noto che lo sguardo è fisso sulla figura del Comandante e che non lo distoglie neanche per un attimo… Inarco un sopracciglio alquanto perplesso e sbuffando me ne torno al mio vino: magari si è presa una cotta per Urthadar, sarà meglio farmi gli affari miei e non disturbarla. Sorseggio la bevanda fino a quando non la termino ed annoiato dal silenzio presente in stanza appoggio i gomiti sul tavolo sostenendo il viso con entrambe le mani.



    Potrei chiedere dell’altro vino ma, data la situazione, convengo che non è il caso: devo restare lucido. Comincio quindi a picchiettare con un piede a terra, lanciando un’occhiata ogni tanto verso il Glados



    E nulla. Nessuna traccia di vita. <<Con permesso>>, esclamo senza troppi preamboli ed innervosito mi dirigo di fronte al Glados dove cammino per allentare la tensione…



    Ho un brutto presentimento. Afferro un sasso a terra ed appoggiandomi contro il muro comincio a giocherellarci tenendo però gli occhi fissi sul portale. Ed i pensieri, purtroppo, complice la solitudine riaffiorano di getto nella mia testa. La sparizione di Esperin, lo sfogo di Lantis, il genocidio dei villaggi limitrofi, Lumen e tutto ciò che mi ha detto… Ogni cosa riaffiora creando un miscuglio di emozioni che mi fanno perdere il controllo del mio elemento e sotto i miei occhi increduli vedo il ghiaccio manifestarsi senza che io lo voglia creando… Una gabbia di ghiaccio.



    Distruzione - CrystalGrave: Congela tutto il corpo, causandone la paralisi ed ingenti danni da assideramento.
    <<Non può essere…>>. Rigiro tra le mani la pietra congelata, studiando in modo particolare il contorno che sono riuscito a creare. Crystal Grave…?



    No. E' solo la mia immaginazione. Scaglio la pietra in lontananza facendola finire dritta dentro la fontana e ritorno alla mia attesa silenziosa...


    Nota: L'uso della Crystal Grave è solo a scopo illustrativo perché essendo un'abilità da maestro non verrà usata da Vicent
    fino a quando non raggiungerà il livello!
    Ultima modifica di Damnedgirl; 16th August 2015 alle 20:25



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  5. #2205
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    <<vedo che avete fatto i compiti!>> mi risponde accompagnando le parole con un battito di mani e con il solito sorriso da beota stampato in faccia <<complimenti cara!>>


    <<Sono stanca e non sono dell'umore adatto...>> non sopporterei a lungo i suoi insulti e il suo atteggiamento beffardo <<Potreste conservare il vostro sarcasmo per domani?>>


    Proprio non capisco i suoi modi nei miei confronti.
    Devo mantenermi calma così lo ignoro quando si presenta alla rossa e, sollevando la gonna, mi siedo a bordo vasca frontalmente a lui con le gambe immerse nell'acqua; non mi sono mai fatta problemi a spogliarmi nuda davanti agli altri, uomini o donne che siano, ma la sua presenza mi irrita al punto da inibire i miei soliti atteggiamenti sensuali e provocanti.


    <<ma penso che a voi sia arrivato come “il vincitore dell’Auspex”…>> inarco il sopracciglio e tossicchio, chi si crede di essere?
    <<Lady Van Dervult, avete avuto modo di scontrarvi con Ser Gildas? Posso confermare che è un valido avversario...>> dico alla donna nascondendo il disappunto per poi rivolgermi a lui <<Come va la mano? Spero di non averne compromesso l'uso.>>


    Si, caro mio, mi avete battuta, ma anche la mia lama si è gustata il vostro sangue e la prossima volta mi prenderò altri trofei.


    Senza rendermene conto, mentre gli parlo ora che per la prima volta i suoi lineamenti non sono nascosti dalla maschera, mi incanto a fissarlo intensamente e solo dopo interminabili secondi distolgo, imbarazzata, lo sguardo dal suo viso e lo rivolgo ai miei piedi che giocano nell'acqua.
    Ultima modifica di albakiara; 16th August 2015 alle 17:40

  6. #2206
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    FINE QUINTA TURNAZIONE.
    LE VALUTAZIONI VERRANNO EFFETTUATE FIN QUI

  7. #2207
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS

    AL SINELUX
    I clangori, i rumori, le luci si acquietano in un lampo. Il buio mi avvolge tra le sue braccia rassicuranti e mi lascio andare al suo silenzio benevolo: niente più combattimenti, intrighi, persone stupide con cui avere a che fare … finalmente la pace. E' davvero così la morte? Un forte dolore al ventre mi risveglia, premo istintivamente entrambe le mani sulla ferita: anche loro fanno male, mi fa male tutto.
    La bastarda Urthadar è stata un osso duro, ma per sua sfortuna sono viva e non avrò pace fino a quando non avrò visto soccombere lei e il suo vecchio San Bernardo orbo. Peggio per te bambina, sei finita nella lista nera di Adamantia Feralys!


    Cerco di rialzarmi, ma una fitta alla gamba mi frena. Devo fare con calma se voglio arrivare al Glados prima del prossimo anno. Ascolto ancora i rumori attorno a me, tutto tace, la battaglia deve essere finita. Non so come fare per tornare indietro, non vedo nulla ed ho perso il senso dell'orientamento, aspetto quindi che qualcun altro attraversi il varco magico per individuare la strada, poi procedo in quella direzione trascinandomi per un po'. Decido infine di alzarmi e ci riesco a fatica, anche se sento il sangue fuoriuscire copioso ad ogni sforzo che faccio. Lentamente mi avvicino al Glados quando incespico malamente in un sasso, credo. Cado carponi, staccando il braccio destro dalla ferita e posandolo a terra, ma la mano mi atterra su qualcosa dalla consistenza molliccia, sembra quasi … Evoco il potere del fuoco con le poche forze che ho e quello che mi ritrovo tra le mani, un po' abbrustolito dalla mia presa, è un maledetto braccio! Che schifo! Ed è proprio quello dell'inutile strega.


    Con un gridolino soffocato lo lancio davanti a me, dritto nel Glados, se è rimasto solo questo di lei almeno avrò le prove che mi hanno mandata in battaglia con una perfetta incapace. Spero che il braccio sia arrivato a destinazione!
    Sposto il fuoco intorno, giusto per scrupolo, per vedere se ci sono altri pezzetti di Araneae da ricomporre ed eccola lì, orrendamente sfigurata in viso e senza braccio. Riesco a trattenere un conato di vomito a quella visione, in fondo era brutta anche prima, non è cambiata molto … è quel sangue che mi fa ribrezzo.
    Individuerò il pezzo mancante e le farò cenno di riprenderselo, poi le dirò: “ Il braccio è già a casa, almeno credo. E se volevi farti rifare i connotati per essere più o meno guardabile, potevi scegliere un modo meno violento!”
    Aspetterò che prenda quello che le resta della faccia e attraverserò quel dannato portale per arrivare alla Torre, spero ci siano tutti e tre i guaritori, ho bisogno di rimettermi in forma.



    ALLA TORRE
    La luce blu diventa più intensa e vedo i contorni familiari dell'orrido giardino dove siamo confinati … Vicent! E' lui là fuori ad aspettarmi, ma dove sono gli altri?


    Saltello dolorante verso il cavaliere e mi butto tra le sue braccia, non ho più le forze per reggermi in piedi su una gamba sola e spero che quel disgraziato mi prenda.


    #Esperto Palla infuocata - La fiamma prende forma in una sfera dal diametro di 1 metro di diametro, provoca ustioni di secondo/terzo grado


  8. #2208
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Vicent Dreth

    Non passa molto tempo prima che un bagliore proveniente dal Glados attiri la mia attenzione. Sollevo il capo trattenendo il fiato finché un’armatura scintillante non mi dà la conferma di avere davanti una delle guerriere del Sinelux.



    Riconosco la chioma rossa ancora prima del volto: è Adamantia



    Messa male, molto male.



    Saltella verso di me, complici le sue ferite, ed io spinto da un moto di pura compassione decido di anticiparla afferrandola tra le braccia prima che cada rovinosamente a terra.



    <<Sono tornate>>, esclamo con un tono di voce medio onde evitare di disturbare il sonno di eventuali residenti alla torre, e dopo aver sussurrato un, <<Tranquilla>>, convergo nei miei palmi la magia curativa dei Greatnova.

    Difesa e Recupero - Rigenerazione (avviene tramite tocco): Rigenera ferite di media entità (ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento).
    Noto che la luce della rigenerazione tende nuovamente al nero…Strano.



    <<Il Sinelux? Com’è andata?>>, domanderò cercando di distrarla dal dolore mentre poggerò i palmi sulle ferite più gravi: gamba e ventre. <<E… Lady Araneae invece? Dov'è?>>, aggiungerò infine titubante dando una rapida occhiata al Glados. Perché non è qui...? Comunque, se la dama accetterà le cure, la rigenerazione opererà in maniera diversa: l’effetto palliativo sarà infatti infuso dal gelo che mi appartiene e le ferite si rimargineranno quando verranno coperte da una sottile lastra di ghiaccio che terminato il suo effetto curativo svanirà in una nube rossastra. Ovviamente tutte le domande le farò senza guardarla negli occhi: ha lo charme, meglio stare attenti.

    Nota: Per essere precisi: il braccio di Araneae Vicent lo noterà dopo aver curato Adamantia,
    al momento è un pò distratto! xD
    Ultima modifica di Damnedgirl; 9th September 2015 alle 22:23



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  9. #2209
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    La clessidra scorre e il Glados rimane immobile, mentre il cielo si fa sempre più scuro.


    Vicent si unisce a me e Cassandra, parlano un poco e poi il Primo si congeda per riposare, affermando che stanca com'è non sarebbe in grado di aiutare le guerriere di ritorno.


    Arriva pure lady Waters ma la ignoro, così come ho ignorato prima i due soldati: non ho voglia di fare conversazione, tantomeno con due elementi del genere, anche se l'attesa sta diventando effettivamente snervante... e potrei divertirmi un po' con i miei amici.


    Ma Vicent mi precede e, dopo essersi congedato, si alza per andare a gironzolare davanti al portale come un cagnolino che attende il ritorno dei propri padroni con la coda tra le gambe. Termino di mangiare e faccio per chiamare un servo a sparecchiare quando la luce azzurrina del Glados rischiara la notte e invade il giardino: mi alzo di scatto e mi precipito sulla soglia della sala da pranzo, bloccandomi quando vedo... un braccio, a terra, grondante di sangue.


    Fatico a contenere la sorpresa e spalanco gli occhi, iniziando già a pensare al peggio, ma proprio mentre mi sto avvicinando all'arto per cercare di capire a chi appartenga il Glados si illumina una seconda volta e Adamantia ne fuoriesce zoppicante. Avanza per qualche metro e poi cade nelle braccia di Dreth, che prontamente la afferra e comincia a curarla dopo averle posto le solite domande di rito. La donna è conciata male, riporta diverse ferite, ammetto che sono... interdetto, non credevo che potessero ridurla in questo stato. Mi domando contro chi abbia combattuto, dev'essere stato davvero un guerriero capace. Molto probabilmente una Rigenerazione non sarà abbastanza, quindi mi avvicino ai due e attendo che Vicent termini le cure. Quando lo avrà fatto, imporrò le mani sulle ferite rimaste di Adamantia e sarà il mio turno di evocare la Rigenerazione, assicurandomi ancora una volta di controllare se ci sono delle scintille elettriche nel bagliore. Non posso essermele sognate...

    Difesa e recupero: Esperto - Rigenerazione
    Ferite di media entità (ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento)
    ... o forse sì, dato che anche stavolta non riesco a individuarle. Eppure... la sento più potente, riesco a dominarla come mai prima d'ora, pensavo che le scintille ne fossero la prova. Dei... ma cosa sta succedendo?

    Our wills and fates do so contrary run

  10. #2210
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS
    Tra le braccia del soldato mi sento già più tranquilla, il senso di svenimento che ho provato poco fa varcando il glados sta svanendo pian piano. Le cure fanno il loro effetto, il dolore alla gamba e al ventre si attenuano, mentre un brivido piacevole mi scuote la pelle in superficie.


    Gli altri pezzi di quell'altra arriveranno tra un po', credo. Ovviamente per colpa di quell'inetta che si è fatta tagliuzzare per bene abbiamo perso!” - rispondo digrignando i denti per le fitte -"La scorsa volta con la vecchia che mi usava come scudo, stavolta con la strega scomponibile: spero che che la prossima battaglia mi mandino con un guerriero serio o mi rifiuterò di essere mandata a farmi macellare da quella feccia” - sono seria, tremendamente seria. Che vada qualcun altro a farsi ammazzare, io ho di meglio da fare!


    Mi rialzo in piedi, nel frattempo vedo giungere Aiden, gli mostro le mani bruciate nell'attesa che mi curi, cosa che succede prontamente, mentre spendo parole di gratitudine nei confronti del primo guaritore:“Grazie, Vicent. Per fortuna i vostri poteri sono sempre pronti per soccorrere chi ne ha bisogno.” - ma perchè non mi guarda? Ah, forse per quel piccolo qui pro quo alle terme? Mi era sinceramente mancata la sua ingenuità e mi sfugge un sorriso che lui non noterà, ovviamente.


    “Comandante, ringrazio anche voi, ma, se posso, sareste così gentile da accompagnarmi in camera mia? Ho bisogno assolutamente di riposare qualche minuto.” - lascio scivolare il mio braccio intorno alla sua vita e appoggio languidamente la testa contro la sua spalla, mentre lascio che sia lui a condurmi in stanza, dove mi adagerò sul letto con l'intera armatura.


    Mi aiuteresti a togliermela? Lo farei da sola ma ... ho male dappertutto.” - gli dirò dopo essermi sdraiata e aver chiuso gli occhi.


    * azioni di Aiden concordate


 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •