Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 242 di 339 PrimaPrima ... 142192232240241242243244252292 ... UltimaUltima
Risultati da 2,411 a 2,420 di 3385
  1. #2411
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Vicent Dreth

    Ho detto tutto quello che mi è passato per la testa da stamane, probabilmente l’ho fatto in maniera incoerente, contraddicendomi anche, ma non odio Esperin, non potrei mai, e, se non si fosse capito, le mie parole sono state dette solo con rabbia. Mi sono sfogato perché sono una persona che si sente in bilico, sono un ragazzo che ha appena perso un’amica, sono un Dreth che ha dovuto metabolizzare il tradimento da parte di una Raeghar. Perlomeno ho avuto la decenza di farlo nel privato con Cassandra, una persona che ritengo mia amica, e starei cercando di recuperare quel briciolo di lucidità che mi serve ora per ragionare. Ma non è facile. So di dover continuare a servire qualcuno che si macchierà dei peggiori crimini nel corso di questa guerra e il non avere più accanto quella persona che mi aiutava con la sola presenza ad andare avanti giorno dopo giorno è ancora più difficile. Esperin… Non era solo una Principessa per me. Non era solo la donna che amo. Non era solo un’amica. In quell’infermeria, oltre a dichiararmi, le ho giurato fedeltà incondizionata facendole chiaramente capire che era per lei che combattevo: era la mia ragione. E’ così difficile da capire? Probabilmente sì solo perché non l’ho mai esternato e da quando sono qui tutti gli altri non fanno che fraintendere o sfruttare ogni singola parola che esce dalla mia bocca, cercando di annichilirmi e mettermi a tacere. Beh… Ci sono riusciti, mi hanno ufficialmente distrutto, sto perdendo ogni convinzione, ogni appiglio ed ormai non mi rimane più nulla se non la promessa di vendicare Selene. Cassandra mi appoggia una mano sulla spalla, che trema ancora per la rabbia, ma la sua espressione resta seria così come la voce, <<Il mio problema più grande è proprio quello di cercare di comprendere il più possibile gli altri. [..] Chiami giustificazioni proprio il mio cercare di capire una visione che non è mia, chiami capriccio... Ciò che assolutamente non lo è stato>>.



    Gli occhi non sostengono più i suoi finendo irrimediabilmente per fissare un punto indefinito della stanza quando il mio viso le mostra solo apatia. Forse ho esagerato. Il mio era un invito ad usare la simbiosi su di me ma evidentemente quel “mettiti nei panni degli altri” non era sufficientemente chiaro e… Non fa niente, vorrà dire che cercherò di spiegarmi meglio a parole nonostante non sia un asso ad esprimere le emozioni. Non voglio prendermela con lei, non è mia intenzione, so che non centra nulla e non vorrei peggiorarle le cose sapendo tutto quello che sta passando. Poi ha messo perfino me prima di una riunione… Sono stato un egoista.



    Resto in silenzio, pentito, e la ascolto. Mi parla della sua idea, di come voglia rendersi utile per il regno e di come questa guerra, per quanto ingiusta e tremenda, non sia stata causata da Lantis. Mi chiedo: è davvero così? Non sono più certo di nulla…<<Vicent... Noi rappresentiamo la parte in luce di questo esercito... Io mi impegnerò sempre per cercare di fermare le atrocità che vorrà compiere quel Lantis che hai visto, in preda a Raiden. Non lo faccio da vigliacca, non lo faccio fuggendo lontano da lui, alleandomi con degli assassini... Preferisco morire, ma sarò morta cercando di fare qualcosa di concreto>>. Questo lo condivido esattamente come lei, non è mia intenzione lasciare la fazione, Lantis Raeghar… Deve essere fermato. Bisogna fare qualcosa ma, per cominciare, dovrei tornare ad acquistare quella razionalità e calma che fino a qualche ora fa mi distinguevano. Devo riflettere, attentamente, e magari una chiacchierata con mio nonno potrebbe aiutarmi in ciò… <<Esperin... Non ha agito per capriccio... Era convinta, una decisione che avrà ponderato a lungo. Per questo sono rimasta ferita: non ce ne ha mai parlato, non ne abbiamo mai discusso... Pensavo che fossimo amiche e invece...>>, scosto in maniera involontaria la sua mano dalla spalla ed indietreggio di un passo guardandola dritto negli occhi, ferito da queste parole: è Esperin la persona di cui stiamo parlando, non una sconosciuta, qualcuno di cui sappiamo il carattere.



    Ripenso alla nostra conversazione, a ciò che le ho rivelato in stanza sul conto di Urthadar e soprattutto alla rabbia quando mi ha detto di Lumen e Lantis. Annullo me stesso, seguendo le mie stesse parole, provando a mettermi nei panni di una fanciulla che si vede promessa
    senza possibilità di replicare ad un viscido manipolatore, il tutto con il fratello promesso ad una serpe che si finge un angelo… <<L’apparenza inganna...>>, ripeto in maniera quasi automatica ignorando involontariamente le ultime parole di Cassandra sul demone che è la guerra. <<E se la fuga fosse stata una cosa istintiva? Non la sto giustificando, sto solo cercando di capire…>>, ribatto pacato, scompigliandomi i capelli.



    <<Se fosse una cosa istintiva, questo escluderebbe a priori la premeditazione e per lei sarebbe stato impossibile scrivere un biglietto di addio…>>, la furia della fuga, il non essersi portata praticamente niente dietro: la sua camera era in ordine, ed è un dettaglio rilevante. <<Hai ragione. Non è un capriccio. Conosciamo bene Esperin, quando si mette in testa qualcosa diventa cocciuta come una capra! MA… Non è una stronza, no decisamente non è come Lumen>>, ops. L’ho detto? Va bene tanto è cosa risaputa.



    <<Gildas aveva ragione, lei non sarebbe mai riuscita a mostrarsi tanto calma e tranquilla covando il pensiero di un tradimento: mi ha dato la buonanotte, lasciandomi capire che ci saremmo rivisti il giorno dopo, segno che dunque NON premeditava affatto un tradimento. E se si era organizzata… I suoi effetti personali li avrebbe portati con sé...>>, mi rendo conto solo adesso di aver preso a camminare in maniera convulsiva per la stanza ed ho gesticolato per quasi tutto il tempo mentre ragionavo. <<Forse non ha retto più questo schifo che ci circonda ed ha cercato rifugio da Kalisi… Era comunque il suo maestro d'armi, un tempo, parte della sua famiglia ed è il nostro Gran Maestro. Potrebbe essere… No?>>, chiedo bloccandomi di scatto e voltandomi verso di lei. Devo imparare ad essere più comprensivo, capire gli altri prima di me stesso, e questo è un buon inizio... Credo.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 11th September 2015 alle 23:40



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  2. #2412
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    LUMEN RAEGHAR

    Ada diventa pensierosa, ma non perde il suo smalto e la sua sagacia. Anche tu nata sotto una cattiva stella, eh? "Anche sposare me non porta propriamente bene" dico con un cesso di brindisi mentre sorseggio il tè. Rickard... se solo tu non ti fossi ammalato, se solo tu fossi ancora vivo e forte... se solo tu mi avessi dato quel maledetto figlio. "Voi sottovalutate mio zio... non sapete che significa vivere al Castello Nero, ma posso solo mostrarvi due brillanti prodotti che ha partorito, cioè me e mio cugino. Dovrebbe bastarvi" replico facendomi più tagliente. Non ha idea di cosa sia quel posto. Di cosa fa alle persone. Persone che diventano demoni. "Comunque, sulle questioni di letto avete ragione: di grazia al nostro sensualissimo Dio, almeno non sto per sposare un inetto in quel campo" apostrofo maliziosa, ricambiando la sua battuta. Ascolto sorpresa il discorso della mia nuova alleata, per quanto due streghe come noi possano considerarsi leali. Ma almeno, è uno scambio equo, finchè la nostra convenienza ci unirà. Nessuno giuramento altisonante, nessuna virtù o titanico onore: mera convenienza, più pratica e la più letale di tutti i giuramenti del mondo. Esperin... con un uomo... oh Raiden, poveraccio, ci avrà trovato un muro di granito! Mi faccio, poi, riflessiva: così dopo il funerale sembrava essere tornata dall'incontro con un uomo... Drako? Ha incontrato Drako? In fondo, lui era all'Auspex mentre Rickard bruciava. "Potrebbe essere molto importante per capire la dinamica di ciò che è successo... non ti danno mai l'ascolto che meriti, Adamantia" commento subito, tanto per non darle l'impressione di esserne rimasta spiazzata. "L'hai dunque scorta al Glados, scalza e con i capelli scompigliati... ma il vestito intatto, quindi non è stata vittima di un'aggressione... dici un incontro amoroso? Quella frigida?" le domando sarcastica, ma so che potrebbe esserci qualcosa di ben più grave. "Kalisi?" incalzo ancora, gettando quasi distrattamente un sospetto nella mente della mia nuova amica. "Se avesse incontrato Kalisi, si spiegherebbero molte cose, non trovi?" accenno sarcastica, terminando il mio tè. Era proprio delizioso! Delle urla e dei rumori attirano la mia attenzione: Deirdre è con Aiden e stanno venendo alle mani proprio davanti a noi. Interessante, abbiamo un posto in prima fila. Accenno alla mia amica un ghigno e le propongo: "Punto 500 valyrie sul nostro coraggioso Comandante... ora gli sarà più piacevole domare quella strega... ora che è così giovane". Chissà se anche la mia amica trova tutto questo cambiamento curioso come me.

    Azione di Aiden concordata con Pey

  3. #2413
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Il mio urlo sortisce un qualche effetto: nonostante Nymeria non sia abbastanza intelligente da desistere e infierisca sulla septa con la sua falce, riesco comunque a distrarre la strega, che accoglie il mio invito come un cagnolino che ha appena ricevuto un biscotto e si reca in giardino. La seguo con lo sguardo fino a quando non la vedo posizionarsi davanti alla statua di Margarete, dove si ferma e attende che la raggiunga. <<Se avete bisogno di cure, cercate il Primo o sir Dreth, ho l'impressione che la septa non si sia ancora calmata>>, dico tranquillo ai presenti, prima di uscire dalla sala e portarmi a circa 5 metri dalla strega. Sollevo la mano destra con l'intento di evocare Ammazzadraghi, ma... succede qualcosa di strano. La spada non compare, mentre il cielo si fa un poco più scuro, come se un temporale si stesse avvicinando o il sole fosse coperto da una nuvola passeggera. Ed è questione di pochi attimi: un unico fulmine scende imperioso dal cielo e si tramuta in Ammazzadraghi, l'elsa perfettamente incastonata nella mia mano, la lama percossa da scintille elettriche azzurre e blu più potenti che mai.

    Arma - Spadone in forma attiva - Fulmine
    L’arma è percorsa da corrente continua a 120 volt
    Great Sword - Ammazzadraghi
    Osservo la spada, stupito, non ho mai evocato la mia arma in un modo tanto meraviglioso. Un altro ghigno mi spunta sulle labbra, mentre con lo sguardo cerco quello della septa: non sei l'unica che è cambiata. Porto anche la mano sinistra sull'elsa di Ammazzadraghi e scatto verso la mia avversaria, veloce, veloce come un Fulmine. Ormai è parte di me, lo avverto come mai prima d'ora, come chiunque altro potrebbe solo sognare. Mentre corro carico un fendente portando la spada dietro alla mia schiena e tento di colpire il fianco destro della septa, non sto mirando alcuna zona del corpo in particolare, non sto seguendo nessuna strategia: sono carico, sono esaltato, voglio solo combattere e scoprire ogni limite che ho superato. Sia se la colpirò, sia se riuscirà a schivare balzerò all'indietro di circa un metro, pronto a reagire: le sue maledette radici saranno un problema.
    Our wills and fates do so contrary run

  4. #2414
    sim dio L'avatar di albakiara
    Data Registrazione
    Mar 2010
    Località
    Alba
    Età
    39
    Messaggi
    5,154
    Inserzioni Blog
    3
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nymeria Hammerfell

    <<CHI CAZZO È STATOOOOO?>> urla la septa voltandosi verso di me dopo il volo contro la libreria.



    Le sventolo la falce insanguinata e le sorrido beffarda per essere riuscita a colpirla alla schiena.



    Aiden chiama la strega per un combattimento, eh no... Mi stavo giusto riscaldando!



    La vedo avviarsi verso l'uscita quando qualcosa di pesante mi colpisce alla testa talmente forte da farmi accasciare a terra e comprimermi al suolo.
    Un muro di radici mi sta schiacciando, ma con immane sforzo mi teletrasporto via.
    Guarda te cosa mi tocca subire per difendere uno stupido pagliaccio, tze. Vabbè, l'ho fatto per mio divertimento in realtà, per una rivincita che temo non riuscirò ancora ad ottenere.



    Mi massaggio gli arti indolenziti e mi avvicino al giullare per dargli degli schiaffetti sul viso cercando di non colpire le parti ustionate <<Su, svegliatevi... I giochi sono finiti>>



    Il comandante ha detto di rivolgerci agli altri due guaritori quindi quando sir Gildas si riprenderà chiederò ai servi di chiamare uno di loro.

    *Teletrasporto del proprio corpo:
    Esperto – Nel raggio di 5 metri
    Ultima modifica di albakiara; 18th September 2015 alle 00:20

  5. #2415
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Deirdre sottrae 25 punti di costituzione, Nymeria 20

  6. #2416
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS


    Ascolto Lumen replicare al mio piccolo sfogo amaro e poi insistere sul fatto che sia stata fortunata che Tywin sia morto. "Ormai non ha più senso parlarne." - asserisco assaggiando un altro biscotto. I due cugini non si amano, anzi, sembrerebbe proprio che ogni singolo componente della famiglia Leithien tolleri l'altro a malapena, chissà quanti segreti si nascondono tra le pareti del Castello Nero!
    Finchè morte non ci separi, sembra il vero motto della famiglia di stregoni. Chi sarà il prossimo, Lumen o suo padre Gordon? Oppure saranno loro a prevalere contro Ryuk?
    Che se la vedano tra di loro, io non voglio più entrarci.


    "L'hai dunque scorta al Glados, scalza e con i capelli scompigliati... ma il vestito intatto, quindi non è stata vittima di un'aggressione... dici un incontro amoroso? Quella frigida? Kalisi? Se avesse incontrato Kalisi, si spiegherebbero molte cose, non trovi?" - Lumen fa le sue elucubrazioni sulla rivelazione che ho fatto. Se l'avessi detto davanti a tutti, in riunione sarebbero partiti i soliti sguardi di disapprovazione.
    Quella santa donna della principessa, non farebbe mai niente del genere. Eccola a voi la santa donna:tradisce i compagni con cui aveva cenato e chiacchierato appena poche ore prima, questo è stato in grado di fare!
    Dovessi trovarmela tra i piedi non ci penserei due volte, nessuna pietà e nessuna remora. Non l'ho avuta per nessuno perchè dovrei cominciare proprio da lei?


    "Nessuna aggressione, aveva lo sguardo basso, colpevole e quando mi ha vista si è affrettata a ritirarsi nelle sue stanze. Potrebbe aver visto Kalisi, si, d'altronde lui aveva già i suoi contatti con l'elfa Niniel. Ma tu li conosci meglio di me, se c'era del tenero tra loro te ne sarai accorta, oppure eri troppo impegnata a farti molestare da lui?" - mi torna in mente l'accusa a Kalisi, il nostro incontro in zona neutra, il suo disprezzo mal celato nei miei confronti.
    Sto per sorseggiare ancora del tè quando mi ritrovo davanti la septa e Aiden che, con gesto teatrale, impugna la sua arma portata da un fulmine che squarcia il cielo.


    Però, che spadone caro Aiden! E' per compensare qualche mancanza?
    "Punto 500 valyrie sul nostro coraggioso Comandante... ora gli sarà più piacevole domare quella strega... ora che è così giovane"
    Mi volto verso Lumen sorridendo: "Non so, ora che è giovane e scattante potrebbe anche far perdere la testa ad uomo." - questa proprio non voglio perdermela - "Eri al corrente dei suoi tentativi con la magia? Quella donna è una continua sorpresa. Ci toccherà chiederle come ha fatto, prima o poi." - rido portando la mano davanti alla bocca e indico ai servi di portare ancora tè e biscottini, non mi piace guardare gli spettacoli a stomaco vuoto.



  7. #2417
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    Vicent sembra recuperare un attimo di raziocinio e prova così a fare dei ragionamenti che parrebbero giusti. Eppure, quella determinazione che ho visto in Esperin al Valmorghili non era sicuramente una cosa istintiva, improvvisata.



    Forse il gesto che l'ha condotta a fare questo passo, ma lo meditava da tempo. Seguire Kalisi: resto dell'idea che non sia stata una cosa improvvisa, per capriccio. "L'avrà anche compiuto in modo improvviso, forse non aveva calcolato di farlo oggi... ma dalle parole che mi ha rivolto, dalla convinzione che trasudava dal suo sguardo... lo avrebbe fatto prima o poi. La vita accanto a suo fratello le era diventata insopportabile, sentire l'impotenza di non poterlo fermare... ti ho già detto che comprendo i motivi che possono averla spinta a fare questa scelta, ma non li condivido. Se mio fratello facesse una cosa aberrante, gli starei ancora più vicino, proprio perchè non perdo la speranza di poter fare qualcosa di concreto per fermarlo o farlo ragionare. Forse sono un'illusa in questo, ma per le persone che ami lo fai. Le ho pure detto chiaramente che se Andreus facesse la cosa più terribile del mondo, resterebbe sempre mio fratello e gli starei accanto ugualmente, ma è stata sorda ad ogni cosa le dicessi. Francamente, non voglio più parlarne, perchè ho già detto ciò che era importante da dire. Personalmente, non la condanno, quindi, per aver seguito Drako, ma per aver abbandonato suo fratello, cui ha dedicato terribili parole di condanna assoluta. Senza redenzione. Per le persone che ami quella speranza non la perdi mai" ripeto più a me stessa che per Vicent.





    Esco dalla tasca il ritratto di mio fratello, quello che avrei dovuto stampare, lo stendo per bene e lo accarezzo con i polpastrelli.



    "Per la prima volta nella mia vita ho disobbedito ad un ordine... e sono contenta di averlo fatto. Non era forse la cosa giusta da fare in assoluto... ma era giusta per me e per l'amore che provo per Andreus. Forse il cuore, il dovere e la mente stanno combattendo per questa cosa che ho fatto... ma sono felice. D'ora in poi, seguirò solo questo criterio, a costo di morire" dico con un sorriso, commossa nel specchiarmi nel suo sorriso.



    Sì, voglio che mi sorridi ancora, fratello. Voglio dimostrarti che sono sempre io, tua sorella, quella con cui sei cresciuto e che niente potrà scalfire mai l'affetto che provo per te.

  8. #2418
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali



    Arma – Lancia in Forma Dormiente
    Forsworn Stave (Ophelia)
    Sto per combattere contro un Urthadar. Non ci credo.
    Li ho sempre evitati come la peste, ma è stato impossibile durante le campagne militari passate non scontrarmi con loro.



    Alla fine ne ho conosciuto solo due per bene, se cosi si può dire, qualche altro visto da lontano, ma un trisavolo di sir Aiden mi ridusse ad un carboncino fumante...ricordo la pelle raggrinzita che puzzava facendomi venire una gran fame, mi sarei mangiata da sola se ne avessi avuto le forze, quel giorno.
    Non è solo una questione di elemento contrastante, gli Urthadar hanno lo stile di combattimento piu scaltro che io abbia mai visto, come se ogni azione fosse un netto calcolo di probabilità che passa per la loro testa ottenendo sempre il miglior vantaggio.
    Conoscere il proprio nemico, penso vedendo Aiden avvicinarsi piano nella mia direzione: mi ha studiato certamente qui alla torre, conosce il mio stile e il fatto che io non abbia piu tremoliccio ovunque mi porta ben poco vantaggio.



    Un Urthadar non è mai sicuro di vincere, un Urthadar non si lascia distrarre, ed è proprio la probabilità di sconfitta che li tiene sempre vigili: lo vedo fermarsi, alzare la mano e il cielo per un secondo si scurisce.
    Alzo il naso all'insu, so cosa sta succedendo! Mi paro con le braccia instintivamente, sto per indietreggiare, ma in un secondo un fulmine colpisce Aiden per poi sparire...non era diretto a me.



    Stava solo....le mie mani fremono, stringo d'istinto l'elsa della mia lancia. Voglio lottare con lui, voglio scassarmi le ossa e menare le mani seriamente, e conosco anche la mancanza di pietà della sua famiglia. Me la derebbe al massimo solo per farmi un dispetto, immagino.
    Ghigna soddisfatto, voltandosi verso di me...oh si, lo stesso ghigno che avevo io stamane...
    E uno scatto, proprio come il fulmine di prima, Aiden si lancia contro di me con la spada scintillante ferendomi al fianco sinistro: l'impatto di per se non è devastante, avverto "solo" le scariche giusto-giusto UN POCO lancinanti, cazzo!
    Tremo in preda agli spasmi, gli occhi volti all'insu mentre la mia smorfia è un largo sorrido da ritardata mentale.La testa si piega di lato andando su e giu verso la spalla sinistra, mentre la gamba destra di distende ritmicamente, la schiena trema con violenza non so bene in che verso, so soltanto che la parte peggiore deve ancora arrivare...conosco quello che viene dopo.



    Il mio avversario sfila via la spada, le scariche terminano lasciandomi solo qualche scossa occasionale mentre la ferita si apre inondandomi il fianco di sangue, fancendomi avvertire ora il dolore del taglio dapprima coperta dal potere elementale.La mia smorfia diviene un ghigno sofferente, gli occhi aperti come due enormi palloni, mentre mi osservo la ferita estasiata.



    Sir Aiden è a pochi passi da me, scarso un metro: le mie ginocchia cedono per un secondo a causa del disorientamento, calo verso la sinsitra ma subito torno dritta in piedi, toccandomi poi con un dito sulla ferita: prendo un ulteriore scossa, e mi volto verso il comandante ridendo come una deficiente, mostrandogli il dito medio.
    Tutto questo teatrino per tentare di attirare la sua attenzione, mentre la mia aura nera pregna del mio odio secolare si espande nell'aria, diretta al mio avversario.
    Voglio che tremi di fronte a me, che si senta annichilito e totalmente in preda al terrore della mia leggenda, che si senta come un bambino a cui raccontano le mie storie, lasciato poi a tremare nel letto a nuotare nel proprio piscio.
    Aura di Tenebra - Maestra
    Gli stregoni nascono dall’oscurità, per tale motivo hanno una forte affinità con le tenebre e tutto ciò che di più malvagio esista. La loro aura ha profonde radici nel male e da esso traggono energie. La loro presenza incute sempre un certa negatività, seppur lieve, ma la particolarità sta nel fatto, che riescono ad amplificare questa sensazione che infondono a chi gli sta attorno. I’intensità dell’aura ed i suoi effetti, cambiano a seconda del grado:
    Infonde Terrore: si hanno palpitazioni, ci si sente sottomessi, in alcuni casi sopraggiunge tremore ed ansia, altera la percezione che si ha di lei, divenendo una figura terrificante.
    Non appena vedrò un segno di cedimento, dovrò avere abbastanza tempo per correre verso di lui, ad un metro della sua siistra, piantandogli i corni sul dorso del piede, spingendo verso il basso con tutta la mia forza: digrignerò i denti per il dolore, se necessario, ma non mi allontanerò, sarebbe inutile ed è probabilmente quello che vuole....non sono qua per evitare colpi.


  9. #2419
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Deirdre sottrae 25 punti dalla costituzione

  10. #2420
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters



    Tra gli schiamazzi, le zuffe e tutto il caos presente in sala, il Comandante mi conferma che la giovane ragazza sovraeccitata altri non è che la nostra septa ringiovanita di qualche millennio o giù di lì. Ecco a cosa stava lavorando, era questo il suo obiettivo! E'...è incredibile cosa sia riuscita a fare!
    Cerco di non distrarmi neanche quando sempre il Comandante fornisce un riassunto dei punti toccati durante la riunione a Sir Fanon. Ora so di cosa hanno parlato in mia assenza. Lantis vorrà presto vedermi...che palle!
    Quando sir Urthadar porta fuori a giocare la giovane septa che sembra esser ringiovanita anche di cervello, la sala, anche se distrutta, sembra tornare un posto tranquillo. Osservo i compagni rimasti, perlopiù nuovi, facendo spallucce. "...Succede sempre così!".
    Comincio a preoccuparmi seriamente per l'incolumità di tutti quando penso che con l'aumentare della potenza della nostri attacchi e della nostra magia i danni a cose ma soprattutto a persone potranno essere sempre più gravi. Qua se non si pone dei limiti, ci scappa il morto tra una riunione e l'altra!
    Solo quando mi accorgo che Gildas è privo di sensi e che Nymeria sta cercando di farlo rianimare, chiedo ad una delle serve di andare a chiamare urgentemente il Primo o Ser Dreth. Rivolgendomi con preoccupazione agli altri chiedo poi: "Ci sono altri feriti? Qualcun'altro si è fatto male?". A chi mi risponderà positivamente dirò di stare tanquillo poichè verrà rapidamente curato dai nostri guaritori. Mi sento come una Sorella del Silenzio in un campo di battaglia.


 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •