Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 245 di 339 PrimaPrima ... 145195235243244245246247255295 ... UltimaUltima
Risultati da 2,441 a 2,450 di 3385
  1. #2441
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters



    Mentre Lady Araneae mi rassicura sul suo stato di salute e il Primo e Vicent si dividono i feriti da curare, un portentoso fulmine sembra cadere in giardino, illuminando per una manciata di secondi tutta la sala. Seguono infine una fiammata e delle urla. La vista dalla finestra non è ottimale e il sovraggiungere della sera non mi aiuta di certo a capirci qualcosa in più.
    Quando il bagliore scompare lasciando posto alle deboli luci della sala, mi ritrovo davanti Lady Feralys. Così, all'improvviso, come un fantasma.
    "Tutto bene? Alla riunione abbiamo sentito la vostra mancanza. Ah, volevo farvi le congratulazioni per la nomina a consigliera"
    "Lo immagino." replico con un sorrisetto per poi ringraziarla. Non ho ancora ben capito la questione, non ho ancora comunicato a nessuno la mia decisione, ma Lantis mi ha comunque nominata Consigliera. Credo che il Re debba darmi delle spiegazioni.
    Sto per ribattere alla sua falsità dando le mie condoglianze alla Lady Rossa per la dipartita di Lord Tywin visto che avevano appena cominciato ad essere ...come dire...intimi, ma mi fermo quando Lady Loren mi si avvicina.
    Congratulazioni anche da parte mia. Sono certa che Lady Alinor abbia avuto un buon motivo per arrivare tardiafferma sorridendomi, per poi palesarmi la volontà di parlare con me. Una delle serve mi avvisa che il Re sta ora conferendo con la Regina Madre e che quindi non può ricevermi al momento.
    Ricambio il sorriso della fanciulla, ringraziando anche lei in modo più naturale e le rispondo: "Possiamo parlare ora. Anch'io ho desiderio di farlo.". Le farò cenno di seguirmi e, se lo farà, mi dirigerò nelle mie stanze insieme a lei.


  2. #2442
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth


    Aeglos - Winterhold

    Varco il ponte levatoio che sovrasta il canale di cinta, passo sotto alla cancellata la cui apertura è cigolante a causa del gelo e, in maniera meccanica, ricambio con un semplice cenno il saluto delle guardie all’ingresso. Entro nel borgo, ormai è sera inoltrata, vedo che dalle cappe dei camini esce del fumo segno che i popolani si siano già ritirati nelle loro case. Quasi in conferma, complice l’appetito, avverto con chiarezza gli odori di carne e di succulente zuppe d’ortaggi che pervadono l'aria… Mi sento finalmente a casa.



    Proseguo con voluta pigrizia il mio cammino in mezzo le case, gustandomi la brezza serale, finché la strada non comincia a salire ed ecco che avanzo verso il bastione con altre guardie che lo sorvegliano. Varco la soglia e la sala d’ingresso si apre maestosa ai miei occhi con quei drappeggi dorati volti ad adornare le finestre. Lascio scivolare via il mantello dalle spalle, consegnandolo ad un servo, ed ispirando profondamente mi beo di quest’atmosfera familiare che mi circonda, ascoltando in silenzio ogni suono, fino a quando un <<Vicent>> non mi fa sussultare. Mi volto quasi di riflesso disegnando sul mio volto un lieve sorriso che però si spegne quando noto l’espressione di Zio Caligus. Che ha? E’ più strano del solito… L’uomo si mette di fronte a me e socchiudendo lo sguardo abbassa il capo pronunciando una frase che mi fa accapponare la pelle. <<Quello che sto per dirti è terribile, quindi ti imploro di farti forza>>. Ulfric… Non provate a fare questi scherzi proprio ora che sono diventato un Maestro Guaritore. Gli occhi restano sgranati sul mio interlocutore mentre il respiro si blocca ed il cuore mi martella in petto. <<Parla>>, esclamo freddo, inghiottendo a fatica un groppone di saliva. Ho paura...



    <<Dei rivoltosi giunti oltre il confine hanno cercato di espugnare Aeglos, sono riusciti a penetrare negli appartamenti privati di Ulfric e dei tuoi genitori. Tuo padre era impreparato ad un attacco del genere e il nonno era a letto malato…>>. Un sospiro sofferente è tutto ciò che esce dalle mie labbra mentre rimango immobile, fermo al mio posto, come una statua di ghiaccio e ricambio lo sguardo di Caligus quando sollevando il capo sentenzia, << Sono tutti morti, anche tua madre>>. Non può essere vero… Tutto ciò non ha senso, io… Cioè… Sono rimasto solo? No. Non posso credere che loro siano morti ora, benché meno per mano di qualche bifolco! E’… E’… E’ impossibile… Quell’ordine di Re Lantis, quello di bruciare i villaggi limitrofi… Io avevo previsto che potesse creare del malcontento, me lo aspettavo, e non a caso, proprio come Urthadar, ho dato l’ordine di mandare solo alcuni soldati per le ricerche di Esperin! Eppure… Mia madre, mio padre, mio nonno, sono comunque morti. Tutti i Dreth sono… MORTI. Sento d’improvviso una fitta atroce al cuore, così forte da costringermi a stringermi il punto e serrare i denti. Trattengo a stento le lacrime ed indietreggiando annaspo alla ricerca d’aria. Mio Zio Caligus parla, ma non lo sento, mi fischiano le orecchie e mi fa male il cuore. <<SPOSTATI!>>, urlo con rabbia, cercando di spingerlo via da me pur di correre da loro. E vuoi per lo shock, vuoi per la rabbia, riesco a scatenare un qualcosa che non elaboro nemmeno. Una forza indomabile, incolore e silenziosa si materializza nel mio palmo facendo volare quella figura che al momento mi appare solo un ostacolo per poter salvare la mia famiglia.

    Distruzione - Furia dei Cieli: L'incantatore è in grado incanalare la propria energia nella mano e plasmare il vento; (Maestro) Si genera un tornado di circa 3 metri di altezza e 2 di larghezza, che è in grado di travolgere il nemico e sbalzarlo in aria, l'incantatore lo crea nelle sue immediate vicinanze e può direzionarlo in un'area di 10 metri. Può causare gravi danni da impatto. [Usato in forma lieve]


    Zio Caligus si stacca di circa un metro da terra per poi cadere rovinosamente sul marmo, scivolando fino la parete più vicina. <<MADRE, PADRE!>>, li chiamo a voce alta mentre corro a perdifiato per i corridoi del castello fino a finalmente giungere nella loro stanza ed aprirla. Ma nulla, è tutto perfettamente in ordine, è tutto al suo posto, tutto normale, Zio Caligus deve essersi sbagliato quindi io ora andrò da nonno Ulfric ed anche da lui sarà tutto ok: i miei genitori sono solo in giro per qualche commissione... Ne sono certo. Faccio spostare la guardia all’entrata e spalanco di botto la porta di Ulfric. Ma… La parete. C’è del sangue sul muro che un servo, alla mia vista, si blocca dal pulire. <<… ipper>>, a queste lettere basterebbe aggiungere una semplicissima R iniziale ed il risultato è...



    <<No...>>, biascico incredulo ed afferrando il servo da un braccio lo trascino fuori di forza. Ancora sotto shock lascio andare l’uomo, senza però congedarlo, e chiudendo la porta la blocco con la mia mole.



    Ripper…

    Ultima modifica di Damnedgirl; 31st August 2015 alle 11:18



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  3. #2443
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS


    Lady Loren mi guarda. Mi fissa, sbatte gli occhi e mi ignora totalmente rivolgendosi ad Alinor. Alzo gli occhi al cielo, devo mantenere la calma altrimenti non so come andrebbe a finire.


    Con la coda dell'occhio vedo Vicent uscire dall'infermeria, salutare tutti in modo piuttosto frettoloso e andare via, mentre la Waters risponde alle mie sincere congratulazioni - si, come no, te lo sogni - e anche a quelle di Loren, che poi continua: "Lady Alinor dopo vorrei parlarVi quando siete libera"
    "Possiamo parlare ora. Anch'io ho desiderio di farlo."


    "Arrivederci, allora." - aspetterò che lady Alinor preceda Loren, poi fermerò quest'ultima posando una mano sul suo braccio e le dirò a voce molto bassa in modo che solo lei possa udirmi: "Fate attenzione Lady Loren, la Consigliera possiede il dono dello Charme. Non guardatela mai negli occhi, o, quantomeno, ogni tanto posate il vostro sguardo su qualcosa, o qualcuno, più piacevole da guardare. Mi sembrate una brava persona, non vorrei che quella donna vi costringesse a fare cose contro la vostra volontà. Mi piacerebbe che diventassimo amiche, è un dono così raro al giorno d'oggi e qui alla Torre in particolare."



    Dopodichè la lascerò andare e la seguirò con lo sguardo fino a che non la vedrò più.
    Siamo rimasti io e Fanon, ma forse c'è una festa in infermeria.



  4. #2444
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    LUMEN RAEGHAR

    Quella piccola cagna in calore, altro che monaca! Forse è sempre stata in combutta con Ryuk, forse questo era già tutto programmato, accidenti, ACCIDENTI! Sono stata troppo incauta, l'ho sottovalutata, è stata brava a darmi l'immagine della bimbetta di papà frigida e indifesa, tanto buona anzi troppo buona per occuparsi di politica e di intrighi! Quando mio cugino è venuto alla Torre, il loro rapido accordo sulla bugia da sostenere con mio zio: avrei dovuto capirlo, avrei dovuto temerla e quell'idiota si sarà fatto abbindolare dal culone di Esperin senza che lei abbia fatto chissà cosa! Anche se si sarà fatto i suoi calcoli, ragiona spesso con ciò che ha nei pantaloni ma qualche volta sa accenderla quella testaccia! Non potevo immaginare che miss rettitudine sarebbe stata disposta a farsi concupire proprio da un Leithien pur di raggiungere il suo obiettivo, che è chiaro adesso, è certamente il trono! Quando giungo in Terrazza come una furia, Lantis mi guarda con quella solita aria da baccalà sotto sale: questa cosa sta iniziando a diventare inquietante, quasi quasi lo preferivo incazzato con il suo scudo di fulmini. "C'è ben poco da stare sereni: il passaggio di tua sorella nelle file di Kalisi non rappresenta solo "una maga in meno" per noi... ma la perdita dell'appoggio politico ed economico di Adamantem! Era l'unica, l'unica cosa che non abbiamo previsto!" sbraito fuori di me. "Mio cugino ha preso il suo posto ad Adamantem, ha chiuso i rubinetti ed è vero, non ci marcerà contro, ma nemmeno a favore... l'Adamantem è chiuso, è facile immaginare come sia io che mio padre ne siamo stati banditi... e bhe... a quanto pare tua sorella alla fine non vedeva l'ora di sposare quella bestia, dato che ora è la Lady della Barriera!" concludo concitata il mio discorso, tutto mi pare così sfuggente. Sì, mi sta sfuggendo tutto dalle mani, la mia situazione è di nuovo precipitata in una profonda precarietà. "Sei preoccupata più per te stessa o per ciò che comporta alla fazione questa situazione assurda?" mi domanda placido. Se si è iniettato una qualche pozione per combattere l'ira e l'ansia, cazzo, la voglio pure io, perchè funziona decisamente bene! E poi che domande mi fa? Ovvio che sono preoccupata per me! D'un tratto, però, qualcosa muta nei suoi occhi: si fanno cupi e una strana luce sinistra scintilla nell'iride chiara. I muscoli del viso si contraggono, si aggrottano... oh c'è ancora qualcuno là dentro, allora! Sento d'un tratto la testa diventare pesante, sempre più forte, come qualcosa che la schiaccia con potenza sempre maggiore. Inizia a mancarmi il respiro, sento quasi gli occhi uscire dalle orbite ed esplodere... sì la mia testa sta per esplodere, come vidi in un torneo indetto al Castello nero quand'ero piccola! Inizio ad emettere dei lamenti che crescono, in un climax di orrore e dolore più intenso fino a giungere il culmine, che mi lascia a terra, in ginocchio, con le lacrime agli occhi, più morta che viva ad urlare. Le mani cercano di sorregge la testa ma non riesco nemmeno a toccarla senza gridare. Fa male, FA MALE! Chiudo gli occhi perchè non sopporto nemmeno la luce flebile della sera, delle torce. Ovattata, mi giunge la voce di Lantis, inquietante e gutturale, che mi dichiara tutto il suo disgusto: "Voi Leithien siete una piaga di questo mondo, andreste estirpati uno per uno come si fa con la gramigna, siete il veleno che scorre nell'acqua di Dohaeris e io maledico il giorno che nacque la vostra fottuta stirpe". Bassa, colpa di odio, di rancore: questa la voce del Re. Un ringhio di furia che sta esplodendo nella mia testa, un dolore così intenso che non avevo mai provato. "Libererò questa terra dalla vostra malefica presenza e riporterò a casa mia sorella, viva... o morta, se necessario" aggiunge prima di lasciare la stanza e me a terra agonizzante. Devo fare qualcosa, devo... sopravvivere a tutto questo.

  5. #2445
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    La testa mi fa un male cane, l'ho sbattuta contro il muro talmente forte che pensavo si fosse rotta, ma grazie a Raiden fortunatamente non è il caso. Fatico a comprendere cosa sia successo, un secondo prima ero alla mercé della strega e quello dopo siamo stati entrambi scaraventati via, come se qualcuno fosse intervenuto per dividerci. Qualcuno o... qualcosa. La porzione di giardino dove ci trovavamo è bruciacchiata, e Deirdre domina la terra... possibile che... sia stata opera mia? Mi sento effettivamente spossato, quindi qualcosa devo averlo fatto, perché la breve durata dello scontro non giustifica un tale livello di stanchezza. "Cosa? COSA AVETE DETTO? QUELLA TROIETTA INFAME HA FATTO... COSA?", non riesco nemmeno a capire da dove provengano queste parole che un fortissimo calore mi avvolge, calore che si trasforma presto in dolore e sofferenza. Sto andando a fuoco, letteralmente, e nemmeno le grida che lancio riescono a sedare in parte il dolore. Quando la tortura termina mi accascio nuovamente a terra, non posso rimanere a lungo così, devo curarmi in fretta. Intravedo Adamantia allontanarsi... grazie per l'aiuto, stronza. Mi concentro con le ultime forze che mi rimangono e dopo pochi istanti una coltre di scintille mi avvolge, elettricità azzurra e luminosa che preannuncia il tipico bagliore candido della mia cura.


    Difesa e recupero: Maestro - Rigenerazione
    Rigenera ferite di entità grave o mortale
    Un altro calore, stavolta controllato e decisamente piacevole, mi avvolge risanando ogni mia ferita, ovvero i tagli al piede e la pelle ustionata sparsa per il corpo. nuovamente in condizioni decenti mi alzo e mi guardo in giro, finalmente trovo la septa a terra vicino alla fontana, tempo di recuperare le energie e curerò anche lei... e poi dovrò scoprire cos'ha combinato questa troietta infame. Non so perché, ma ho la vaga sensazione che questa donna misteriosa faccia di cognome Raeghar.
    Our wills and fates do so contrary run

  6. #2446
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Gildas, Nymeria, Araneae ed Aiden recuperano la costituzione

  7. #2447
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS


    Mi sto intrattenendo allegramente con Fanon quando, complice il buio di fuori, vedo delle scintille azzurre illuminare la sera.


    Dopo poco compare Aiden, lo vedo dalla finestra, è ancora fuori dopo aver giocato con la giovin Deirdre. Lo guardo e gli faccio cenno di entrare, deve sapere della situazione in cui ci ha messo la principessina e sarà meglio che glielo dica io, con il mio solito savoir faire.


    Nel frattempo se Fanon vorrà seguirmi in infermeria mi accerterò che il resto degli idioti stia bene, poi sarò di nuovo tutta sua in attesa che Aiden ci raggiunga.


    In ogni caso Cassandra è ancora impegnata nelle cure, le dirò avvicinandomi: "Se avete ancora un pò di tempo controllate la septa, non vorrei che fosse morta in giardino. Dovete scendere in battaglia a breve, è meglio che siete entrambe in forze."



  8. #2448
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Nikah Demonar

    Vicent finalmente mi libera della sua fastidiosa presenza lasciandomi solo con il resto della marmaglia radunata in infermeria. Scrollo ancora la mano e sto quasi per mordere quella di Cassandra quando finalmente la donna decide a mollare la presa e con uno di quei suoi sorrisi stucchevoli mi parla «le vostre ferite sono guarite? Se avete ancora bisogno, posso fare qualcosa» mi scosto un po’ e mi metto seduto sul letto massaggiandomi il polso. La odio. Non la degno di uno sguardo e mi limito a osservare il resto della gente presente. Araneae continua a fissarmi, cosa c’è? Vi aspettate delle scuse per caso? Nel frattempo nella stanza arriva anche Lady Feralys che si rivolge a Cassandra «se avete ancora un po’ di tempo controllate la septa, non vorrei che fosse morta in giardino. Dovete scendere in battaglia a breve, è meglio che siete entrambe in forze.» Guardo anche io Cassandra serio, impassibile «se avete finito di rompermi un polso, potete andarvene, non ho alcun bisogno di voi.» dico provando ad alzarmi dal letto. Se non ci saranno altri intoppi, andrò in cucina a mangiare qualcosa… muoio di fame…

  9. #2449
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos Fanon


    Il Comandante mi ferma mentre svolazzo qua e la per riuscire a dare un concreto contributo per domare l'incendio, per fortuna è il provvidenziale intervento di Lady Alinor a domare completamente le fiamme.
    Ascolto le parole del Comandante, sono ancora più confuso e frastornato ora da tutto il concentrato di informazioni che ho assimilato, spero vivamente di aver colto tutto e dato alle sue parole la giusta importanza, a quanto pare mi sono perso una bella e corposa riunione, la cosa mi rende pressochè felice, io odio le riunioni, troppo caotiche, troppo pressanti anche quella al palazzo d'Avorio non è stata da meno, ma ora sono qui ed è qui che devo concentrare i miei pensieri al momento e quindi devo sorbirmi pazientemente le riunioni, non troverò sempre qualcuno come il Comandante disposto a farmi un riassunto delle discussioni.
    Per tutti i Silfi del vento, direi che qui è decisamente peggio che a casa mia o su un campo di battaglia...
    Ringrazio con un cenno il Comandante mentre noto che esce dalla sala per scontrarsi con pel di carota che a quanto pare, non è altro che la cara nonnetta ringiovanita di moltissimi anni, Santi Numi, chissà cosa ci combinera da ora in poi, chissà se la sua magia è tornata completamente integra e con essa la sua potenza. Guardandola combattere mi sembra di avvertire un potere più forte in lei anche se sono distante e quindi potrei benissimo sbagliarmi.
    Mentre osservo il combattimento tra Baby Deirdre, il baldo Aiden e la dolce Loren, noto che in sala fa il suo ingresso Lady Feralys in tutto il suo purpureo splendore, lei e Milady Aranea sono tornate dal campo di battaglia, avremmo vinto o perso questa volta?
    La vedo camminare avvicinarsi sinuosamente mentre si rivolge a Lady Alinor complimentandosi per lei per la nomina di consigliera, già, dovrei complimentarmi anche io con la giovane rampolla degli Waters, più tardi andrò a parlarle ora credo sia occupata con Lady Loren visto che le ha chiesto di parlare privatamente.
    Nel mentre Lady Feralys chiede della nostra assenza alla riunione, ebbene le rispondo con galanteria:
    << Nulla di grave Milady...>> faccio un leggero inchino mentre cerco il suo viso << ...faccende di carattere famigliare mi hanno tenuto lontano dalla Torre, vi ringrazio per averlo chiesto comunque, siete stata molto gentile; a proposito..>> continuo ad osservarla senza insistenza ma affascinato dal rosso delle sue labbra << ...sono felice di rivedervi sana e salva qui alla Torre Milady, state bene ? E...Lady Araneae? >> chiedo gentile tralasciando volutamente di chiedere l'esito della battaglia per rispetto, se vorrà sarà lei stessa a dirlo.
    Mentre attendo una sua risposta, noto che fuori è già l'imbrunire, la sera è scesa velocemente e comincio a sentire i sintomi della privazione del sonno forzato.
    Poco dopo le mie domande, vedo Milady labbra di fuoco, osservare fuori dalla finestra e rivolgere un cenno al Comandante che sta ancora lottando con baby Deirdre, poco dopo, vedo la stessa dirigersi in infermeria, la seguo per accertarmi dei feriti dell'accidentale incendio e, per vedere se in qualche modo io possa fare qualcosa per rendermi utile. Non ho abilità particolari se non ...il volo, ma conosco qualche nozione di medicina, il mio maestro è sempre stato molto scrupoloso al riguardo, giusto nozioni di primo intervento per necessità medicatorie in guerra in mancanza di un guaritore.
    Se nessuno necessiterà del mio aiuto o non vorrà intrattenersi, mi dirigerò verso la biblioteca, dovrebbero essere conservate li una copia dei ritratti di Sir Dreth, magari tra i suoi quadri, potrei riconoscere qualcuno...
    Ultima modifica di DELTAG; 31st August 2015 alle 18:48

  10. #2450
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Loren Van Dervult




    Lady Alinor mi sorride rispondendomi "Possiamo parlare ora. Anch'io ho desiderio di farlo." Dopodiché mi fa cenno di seguirla.
    Mi appresto a farlo quando Lady Adamanthia parla "Arrivederci, allora.", mi volto a guardarla per ricambiare il saluto quando la donna mi posa una mano sul braccio.
    "Fate attenzione Lady Loren, la Consigliera possiede il dono dello Charme. Non guardatela mai negli occhi, o, quantomeno, ogni tanto posate il vostro sguardo su qualcosa, o qualcuno, più piacevole da guardare. Mi sembrate una brava persona, non vorrei che quella donna vi costringesse a fare cose contro la vostra volontà. Mi piacerebbe che diventassimo amiche, è un dono così raro al giorno d'oggi e qui alla Torre in particolare."
    Rimango per un attimo sbigottita, Lady Alinor mi sembra una dama apposto così come Lady Adamanthia… sono confusa.
    Faccio un lievo sorriso bisbigliando anche io. «Vi ringrazio» dopodiché seguo Lady Alinor.
    Non so che fare… dello charme ne ho sentito parlare dalla mia septa e so che è pericoloso… va bene, affronterò anche questo argomento…
    Mentre esco dalla sala sento le parole di Sir Fanon «Nulla di grave Milady... faccende di carattere famigliare mi hanno tenuto lontano dalla Torre…»
    Sento queste parole mentre lascio la stanza… spero vivamente che non sia nulla di grave, magari più tardi glielo domanderò.
    Ultima modifica di Lilla_20; 1st September 2015 alle 20:41

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •