Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 250 di 339 PrimaPrima ... 150200240248249250251252260300 ... UltimaUltima
Risultati da 2,491 a 2,500 di 3385
  1. #2491
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Vicent Dreth

    Passo una mano sul volto, mi sento stanco, nervoso, affamato e… Proprio non riesco a sopportare la vista di quegli occhi che mi fissano con così tanta dolcezza.



    Cassandra, quando fa così, mi ricorda maledettamente mia madreDahmer, perché? Perché l’hai fatto? Lei era una donna tanto buona, tanto dolce e tanto premurosa, non meritava assolutamente di morire così, o meglio non lo meritava affatto. Cerco di scacciare l’immagine di quel viso avvolto dalle fiamme e stringendomi un ginocchio mi provoco una fitta di dolore minima che mi fa tornare alla realtà. Sono alla torre, questa non è mia madre, ma Cassandra che mi sta parlando ed io devo ascoltarla. <<Muoverei mari e monti per evitarti quest'ennesima delusione... davvero... Esperin...>>, sollevo lo sguardo di scatto puntando gli occhi in quelle iridi, <<non so cosa sia successo, non so come stiano le cose ma è certo che abbia sposato Ryuk Leithien così da risultare erede di Adamantem>>. Esperin Raeghar in... Leithien... Sai quanto me ne frega di Adamantem in questo momento? Esperin è una maledettissima... LEITHIEN.



    Crack. Sento chiaramente il cuore frantumarsi in mille pezzi mentre la mia espressione è un misto di… Nulla. Vuoto. Miriadi di emozioni che si scontrano tra loro distruggendosi e mescolandosi si annullano totalmente lasciandomi così, un guscio di ghiaccio sottile interamente privo di qualsiasi cosa... Vuoto. Cerco di esprimermi, vorrei urlare, distruggere ogni cosa fino ad arrivare da Esperin ma niente... Il mio corpo non risponde. Il respiro si smorza e le forze scemano man mano fin ad abbandonarmi.



    La vista per un attimo si annebbia, scuoto il capo un paio di volte ma i punti neri si fanno sempre più larghi ed una forte vampata di calore mi stronca il fiato di netto.



    Provo ad alzarmi biascicando appena <<ho biso...>> prima di lasciarmi andare nel nulla.

    Ultima modifica di Damnedgirl; 12th September 2015 alle 00:07



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  2. #2492
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali




    La bestiaccia rossa prende la parola e mi invita a metterci la faccia ed a dire la mia.



    Metterci la faccia? Io?
    Un sorriso divertito compare sul mio volto, mi volto in sua direzione e dico...



    "Metterci la faccia? Ho già dato, Lady Feralys. Letteralmente. - il tono è fermo e cordiale, mentre l'espressione continua ad essere sorridente e rilassata - Concordo con il Vostro discorso, ovviamente, e con quello del Comandante. Purtroppo ero in infermeria quando avete ricevuto tale notizia, quindi credo comprenderete il mio stupore. Dobbiamo combattere con tutte le nostre forze ed impegnarci a distruggere Kalisi e tutti i suoi alleati. Tutti. Nessuno escluso."

    Contenta?



    La risposta di Sir Fanon, per ora, può aspettare. Ho qualcosa di più importante da fare. Seguo il giullarino in giardino e...

    "lo sapete che fissare la gente e seguirla in silenzio è maleducazione Milady?"



    Sussulto quando si volta verso di me.

    "Vogliate perdonarmi Sir Demonar. Volevo solo accertarmi circa le vostre condizioni di salute. Vi sentite meglio ora? Poco fa, in sala riunioni, sembravate decisamente affaticato e sofferente..."



    So che non dovrei perdere altro tempo, ma non voglio nemmeno che si metta sulla difensiva.
    Non posso essere troppo diretta. Tempo al tempo, Araneae. Tempo al tempo.
    Ultima modifica di valuccia85; 27th September 2015 alle 22:32

  3. #2493
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters



    Non riesco a capire se Lady Loren mi stia nascondendo qualche diceria su Esperin, ma l'immagine immacolata dell'ormai ex principessa di Dohaeris è già stata demolita dagli ultimi risvolti agli occhi dei Lord fedeli alla Corona.
    Dopo avermi nuovamente assicurato di non essere mai stata ubriaca, la mia latente paranoia comincia a raffiorare. Solo che, non ne vale davvero la pena. Alla fine mi ha solo sporcato l'abito con il vino, niente di rilevante. Se bada alle malelingue, mi spiacerebbe per lei perchè sono stati in tanti a vedere quella scena quel giorno e potrebbero facilmente averla additata quale ubriacona di turno.
    Il pezzo di torta che sto mangiando mi va subito di traverso quando mi chiede se sposerò Lantis e il ruolo che ricoprirà Lumen.
    Non la biasimo per la confusione, Lantis non ha mai ufficialmente disdetto il nostro fidanzamento...mi ha solo nominata Consigliera dall'oggi al domani senza neanche aspettare una mia risposta.
    "Io sarò Consigliera di Corte..." rispondo alla fanciulla, prima di placare la tosse con dell'acqua per far scender già la torta.



    Prima di riprendere ne addento un altro pezzo e quando sto per deglutire...
    "Milady? Se siete presentabile ho urgenza di parlarvi" tuona la voce di Lantis da dietro la porta. Di primo istinto mi verrebbe voglia di urlare: "Non c'è nessunooo!!" ma il secondo pezzo di torta andato di traverso mi soffoca ...fortunatamente!
    Metto da parte la torta, nascondendola sotto il letto, bevo ancora dell'acqua bagnandomi tutto il decoltè e poi sussurro a Lady Loren: "Reggetemi il gioco nel caso chieda spiegazioni sulla vostra presenza qui!" prima di andare ad aprire.



    Neanche il tempo di farlo entrare che il cazziatone giunge rapido e veloce: "Siete una Consigliera e vi siete persa una riunione importantissima. Pretendo delle spiegazioni".



    Mentre lentamente m'inchino salutandolo con un "Vostra Altezza!", miliardi di scuse affollano la mia mente.
    "Non sapevo di essere una Consigliera."
    "Sono stata a Fondo delle Pulci e ho preso i pidocchi."
    "Mi si erano impigliati i capelli nel letto."
    "Ah, era oggi?!".
    "Sono entrata in coma dopo un rutto della septa."
    "Un cane ha mangiato la serva che era venuta ad avvisarmi."
    "Ho sbagliato sala."

    ...
    "Ho ricevuto la visita di Ser Demonar col quale sono riuscita, in un suo raro momento di lucidità, a chiarirmi riguardo il suo comportamento estroso e ambiguo che mi hanno sempre fatto dubitare della sua persona. Mi spiace essere arrivata in ritardo, ma per me era importante anche risolvere quella questione. Sono comunque stata informata dei fatti, compresa la mia nomina a Consigliera...con mia grande sorpresa." rispondo invece mantenendo lo sguardo fisso su di lui, prima di rivolgerlo solo per attimo su Lady Loren.
    Lantis penserà che la nuova Consigliera riceve la gente in camera...sarebbe un'idea.



    D'istinto mi verrebbe da punzecchiarlo ancora, ma so quello che è diventato e non ho timore di lui come non lo avevo di Tywin, debbo però pensare che anche Lady Loren potrebbe rimanere coinvolta in un qualche suo scatto d'ira dovuto alla mia irriverenza.
    Quindi, meglio assecondarlo.

    Ultima modifica di scarygirl; 21st September 2015 alle 02:09


  4. #2494
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    A volte, quando penso che molti dei miei compagni un giorno saranno Lord dei loro possedimenti, riesco a malapena a non ridere. È il caso di sir Alagos, che chiede nientepopodimeno che alla venerabile septa cosa ne pensa di tutta questa faccenda, aspettandosi forse una intricata analisi della politica del regno nel corso dei secoli invece che dell'unica risposta possibile: Ryuk ed Esperin devono morire. Scuoto mesto la testa, ovviamente per l'ingenuità di Fanon e non per le parole di Deirdre, rendendomi appena conto dell'arrivo di Vicent che si scusa per l'assenza e prende posto, come prevedibile, vicino a Gildas. Indossa i colori della sua casata... è stato ad Aeglos? Torna da lì? Purtroppo non posso indagare col diretto interessato perché Cassandra si affretta a portarselo via, ma non è un problema, aspetterò. Non so se questa loro amicizia mi piace, anche se può servire per tenerli tranquilli e rilassati se si confidano a vicenda, il che non è mai un male. Mi servono soldati concentrati, non ragazzini impauriti e stressati. Sono curioso della risposta di Alagos quindi ho gli occhi posati su di lui, ma la solita Agatha spaurita mi disturba dicendo che deve consegnarmi una lettera: la prendo in mano per esaminarne il sigillo, e quando riconosco la U attraversata dalla saetta comprendo che probabilmente è la risposta di mio cugino. <<Con permesso>>, mi congedo da chi rimane in sala, per poi dirigermi a passo spedito in biblioteca dove spero di trovare un ambiente tranquillo e nessuno che possa darmi fastidio. Prendo posto su una delle tante sedie libere e rompo il timbro, per poi cominciare a leggere.

    Caro cugino,
    Perdona il ritardo della risposta, ma anche qui al Castello la situazione non è delle più rosee. Sto scrivendo queste poche righe tra un incontro con sir Blackwall e uno con lady Trevelyan, ed entro sera avrò altre quattro udienze a cui assistere. I nobili sono preoccupati, non ti nascondo che alcuni iniziano a dubitare della causa di Lantis, soprattutto dopo il decesso di re Rickard: sir Cousland ieri non ha nascosto il suo risentimento per il nuovo re e lo ha chiamato davanti a tutta la corte un "buono a nulla che sta portando questo regno alla rovina". In altre circostanze lo avrei fatto imprigionare, ma so che non è l'unico a pensarla così, è stato semplicemente l'unico abbastanza stupido da manifestare le sue idee ad alta voce. Non supporterebbero mai Kalisi o Targaryus, di questo ne sono sicuro, sanno dove risiedono i loro interessi... ma è comunque un fatto preoccupante.
    Ricordo ciò che abbiamo discusso durante la tua ultima visita e mi fido del tuo operato, Capo Tempesta e i suoi territori sono praticamente inespugnabili, avevo già ordinato all'esercito di dispiegarsi per tutta la regione dopo le notizie che sono giunte da Nord. Non so se le voci ti hanno già raggiunto, ma Lord Dreth, il figlio e la nuora sono stati trucidati durante l'incursione di alcuni rivoltosi. Solo sir Caligus è sopravvissuto, insieme ovviamente a sir Vicent, che credo sia diventato Lord Vicent se lo zio non si è intromesso. Parlando di intromissioni... mio padre è tranquillo, so che nessun signore lo seguirebbe, la sua fama è ben nota... ma per sicurezza l'ho mandato a capo della piccola truppa alla ricerca della principessa. Saperlo lontano da casa mi permette di lavorare con più calma.
    Il mio tempo è scaduto, spero di essere stato esaustivo. Cerca di rimanere in vita.
    Petyr


    Tengo lo sguardo fisso sulle ultime righe della missiva per interminabili minuti. Poi la appoggio lentamente sul tavolo, e rimango immobile, in silenzio. E rifletto.

    Contenuto della lettera accordato con Damnedgirl
    Our wills and fates do so contrary run

  5. #2495
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Gildas Demonar

    L’ultima volta che una persona mi ha seguito in questo modo, mi sono ritrovato con un pugnale conficcato nella schiena… avevo solo undici anni quando, vagando una notte per il castello, dolorante per il lividi inflitti dall’allenamento col mio genitore, non mi accorsi di un’ombra che mi seguì fin dentro le cucine. I Servi avevano già sgomberato le sale prima di ritirarsi nei loro alloggi e nella stanza aleggiava un silenzio quasi innaturale. Mi avvicinai alla dispensa con la speranza di poter trovare del cibo ma tutto d’un tratto divenne rosso, il dolore fu immediato e venne seguito da un altro colpo e un altro ancora. Solo un urlo uscì dalla mia bocca prima che potessi voltarmi e vedere il volto di chi stava ponendo fine alla mia vita. L’ultima cosa che vidi fu il volto di mio nonno, Zahir Fern, coperto da schizzi di sangue e poi una grossa fiammata nera… poi il nulla. «Vogliate perdonarmi Sir Demonar. Volevo solo accertarmi circa le vostre condizioni di salute. Vi sentite meglio ora? Poco fa, in sala riunioni, sembravate decisamente affaticato e sofferente...» scuoto un paio di volte la testa per ricacciare indietro i ricordi e guardo confuso la donna dinanzi a me. Abbasso gli occhi incupendomi quando il volto di quell’uomo fa di nuovo capolino davanti ai miei occhi. «Sto… sto bene… è stato solo un mancamento dovuto alla mancanza di sonno di questa notte.» dico muovendo un po’ la mano destra per far sgranchire le ossa. Muovo il collo verso destra fin quando non sento un leggero scatto e mi rivolgo nuovamente alla donna «vi va un allenamento? Così mi stanco bene bene prima di andare a dormire…» le dico con un mezzo sorriso stampato sul volto… avanti… non fatemi annoiare anche voi su…

  6. #2496
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos Fanon


    Alla mia domanda la Septa pel di carota risponde con i suoi classici modi da gentil donzella qual è, inarco un sopracciglio e la fisso con insistenza, ho solo chiesto il suo parere pensando alla sua lunga vita e a quello che ha visto e vissuto sperando in qualche prezioso aiuto e consiglio, ma la sua risposta mi delude, come mi deludono le parole del Comandante seppur veritiere, eppure io non voglio credere che l’unica via sia la morte, non per colei che fino a poco tempo fa era considerata almeno per me, il raggio di speranza per Dohaeris.
    Lady Ferlys mi osserva ponendomi una domanda che percepisco come una frecciatina disinteressata:
    “La septa vi ha illuminato, ser? Adesso possiamo sperare in un vostro parere personale?”
    La guardo a mia volta mentre intanto noto Sir Dreth varcare la soglia della sala , per poi dileguarsi poco dopo con Lady De Lagun.
    Li seguo con la coda dell’occhio prima di rispondere alla Lady Rossa mentre un senso di disagio mi avvolge, un tempo anche io avevo un caro amico, un caro amico che io stesso ho ucciso…scuoto la testa scacciando quel triste ricordo e ritorno con l’attenzione sulla bella Milady dalle labbra di rubino.
    << La septa non ha fatto altro che rimarcare ciò che si era già detto, contemplando la morte come unica soluzione eppure…>> sposto lo sguardo da lei osservando con occhi tristi il profondo blu del cielo che si staglia oltre l'arco della finestra della Torre mentre incrocio le braccia al petto prima di riprendere il discorso <<…eppure… rammento da insegnamenti datomi dal mio Maestro che ai tempi della fondazione di Dohaeris, cinque secoli or sono, quando le mura vennero alzate e le prime abitazioni furono costruite, nella zona centrale della roccaforte venne posta una pietra e su quella, venne inciso “Tutti gli uomini vanno salvati” ecco perché fatico a credere che l’unica via sia la morte>>
    Ritorno sui presenti, quelle parole incise sulla pietra oggi come oggi le sento molto distanti...perché siamo giunti nuovamente ad una guerra dalle epiche proporzioni?
    Dopo aver fatto una panoramica sui volti degli occupanti della sala , raccolgo un respiro che da troppo soffocavo nel petto, attraverso quindi la stanza con una precisa meta e a passo sicuro ed elegante incurante degli sguardi che potrebbero rivolgermi i presenti, mi avvicino silenziosamente all'esotica Nymmeria mentre sta esaminando i ritratti fatti da Sir Dreth e raffiguranti i nostri nemici, oppure in certi casi amici, a dir si voglia, ritratti dategli in visione dalla Septa.
    Continuo quindi con il mio pensiero in risposta alla domanda della Rossa voltandomi nuovamente verso di lei cercando i suoi occhi consapevole del potere che la stessa domina:
    << Comprendo benissimo la gravità della situazione, l’Adamantem è chiuso e con esso i rifornimenti alla casse del Regno, la Principessa Esperin ha concesso la sua mano a Ryuk Leithien, il nuovo Lord dei Diamanti, ma se non ricordo male, Milady era prevenuta nei confronti di quel casato, eppure chissà perché ieri nemici ed oggi, marito e moglie…credo che la cosa sia alquanto strana. Ma questi sono solo i pensieri di un ingenuo esponente del casato Fanon…pensieri che credo abbiano avuto tutti; vi ricordo però che l’Adamantem è si chiuso, ma non ancora perso. Voglio dire… anche le serrature più dure possono essere aperte…e non sto parlando di presentarsi alle porte dell’Adamantem con le armi sguainate…>>
    Non aggiungo altro, potrei avere un piano, piano che potrebbe essere anche assurdo, ma vorrei poterne parlare prima con Lady De Lagun , lei è un elfo come me, potrebbe capire a cosa mi riferisco con più facilità rispetto ad un mago oppure uno stregone, potrei anche parlarne con Lady Nymmeria ma non mi fido di lei quanto potrei fidarmi invece del Primo.
    Mi sporgo un po’ verso la Lady esotica che ha catturato il mio precedente pensiero, cerco il suo sguardo accompagnando le mie parole con un sorriso, non ho dimenticato il sapore delle sue labbra e nemmeno il sapore del suo bacio se devo essere sincero…non mi dispiacerebbe un bis in sua compagnia…
    << Lady Nymmeria, quando avete finito permettete anche a me di visionare tali ritratti?>> le chiedo sciogliendo la mia espressione seria di poco fa e cercando di essere cordiale.
    - Ok Alagos, non cercare di sedurre la fanciulla, hai ben altre cose più importanti a cui pensare –
    Già…la situazione è molto delicata, se Nymmeria mi permetterà di visionare i ritratti sarei curioso di vedere i volti dei nostri nemici, tra di loro magari potrebbe persino esserci qualcuno che conosco…ma spero vivamente di no.
    Ultima modifica di DELTAG; 4th September 2015 alle 16:51

  7. #2497
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Rileggo quelle parole più e più volte, al punto che le lettere cominciano a mischiarsi e le frasi perdono ogni significato. Eppure Petyr è stato come sempre chiaro e coinciso, non si è perso in preamboli e ha riassunto tutto in due semplici righe: il ramo principale del casato Dreth è stato sterminato. Il nonno e il padre di Vicent sono stati trucidati dai rivoltosi, e ora il Mietitore, Vicent, il ragazzino con cui mi diverto a giocare è il Lord di una delle poche dinastie che possono rivaleggiare con la mia. Il Nord... i De Lagun sono potenti e rispettati, non lo nego, ma sono i Dreth che comandano. Non è un mistero che i miei avi abbiano tentato di espugnare Aeglos per le sue ricchezze, ma erano spinti anche dal desiderio di eliminare una famiglia rivale dalla grande scacchiera del regno, e di gettare il Nord nel caos... un caos che ora è arrivato. Ma il problema è che ha infettato anche il resto di Dohaeris: Petyr è stato chiaro, mi fido di lui e so che può mantenere il controllo, ma chiedere il supporto dei nobili in un'altra guerra è improponibile. Non sono nemmeno sicuro che invadere sia la decisione migliore, i tempi sono cambiati, le dinamiche si sono evolute, e Vicent non è suo nonno. Senza contare, insomma, che il popolo è in rivolta e che lasciare Capo Tempesta incustodito è la decisione peggiore che potrei mai prendere. Un dettaglio banale, ecco. No, la chiamata alle armi non è la risposta... anzi: la soluzione potrebbe essere esattamente il contrario di una guerra. Mi alzo di scatto, prendo la lettera e la stropiccio, per poi dirigermi a passo spedito verso camera mia: qui accendo la candela e brucio la carta, assicurandomi che ne rimanga solo cenere. Risponderò a mio cugino dopo, ora ho cose più importati da fare, cose che potrebbero dare una svolta al futuro di Dohaeris. Lascio la cenere sul mobile e cammino velocemente verso la stanza di Vicent, busso, ma nessuno mi risponde. Si è allontanato con Cassandra... probabilmente sono in camera sua. La raggiungo e do tre colpi energici alla porta. <<Vicent, Cassandra, sono Aiden>>, affermo deciso, senza incertezza nella voce. <<Ho saputo. Per favore, fatemi entrare>>.
    Our wills and fates do so contrary run

  8. #2498
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali




    "Sto… sto bene… è stato solo un mancamento dovuto alla mancanza di sonno di questa notte"



    Replica per poi iniziare a sgranchirsi le ossa.
    Ho ascoltato la sua risposta, quindi so bene che non dovrei continuare ad avere strani grilli per la testa, ma anche quel piccolo attimo di esitazione... non so. Forse son solo io. Forse voglio vedere ciò che nella realtà... non c'è.



    Forse è tutto frutto della mia immaginazione. Forse sento il bisogno di trovare delle risposte alla mia condizione o semplicemente qualcuno con cui condividere questo fardello. Non so. Non so davvero cosa pensare.



    "vi va un allenamento? Così mi stanco bene bene prima di andare a dormire…"



    Sollevo lo sguardo sul suo volto e noto un accenno di sorriso da parte sua.
    Ricambio questo gesto cordiale ed affermo...

    "Sarà un onore ed un piacere allenarmi con Voi, Sir..."



    Assumo immediatamente una posizione difensiva: piego leggermente le gambe e sollevo le braccia per parare eventuali colpi diretti al viso. Vediamo di divertirci un po', Sir. Apriamo le danze!
    Ultima modifica di valuccia85; 27th September 2015 alle 22:37

  9. #2499
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali



    Esco dall'Armeria, in tempo per vedere sir Urthadar uscire dalla biblioteca, senza che lui se ne accorga, o forse ha fatto semplicemente finta di non vedermi! Mi sento proprio offesa, guarda, io che sono sempre gentile con tutti, tse!



    Scendo le scale dietro di lui imitandolo nella camminata seriosa e impostata, dopodiché mentre lui prosegue verso la sala riunioni io scendo di un altro piano, diretta come avevo già pensato alle terme.



    Ci sono già stata qui in passato, l'ultima volta credo tre anni fa, venni a prendere lady Esperin venuta ad allenarsi con delle ancelle.
    Mi libero delle vesti che ho preso oggi dal baule, dopodiché mi tuffo a bomba con un urletto: godo dell'acqua leggermente fredda sulla pelle, mi sento già ritemprata mentre mi accarezzo le braccia, chiudendomi a riccio.
    Sento i capelli lunghi fluttuare tutt'attorno a me, apro gli occhi stendendo le gambe....questa sono io. Sorrido mestamente a quanto ieri mi sembrava andare tutto storto, e invece...è un'era nuova questa.



    Prendo a nuotare risalendo in superficie: Raiden ha chiaramente progetti importanti, questa non può essere che un suo disegno preciso.
    Tutto quello che ho fatto è stato mosso da lui, tutti i movimenti di ognuno di noi hanno portato a questo sotto la sua guida, lo so.
    Lo stesso giorno in cui sono tornata giovane, il Dio ci presenta un Nuovo Gran Maestro....non può essere un caso.
    Tutta la mia sofferenza, quella che ho passato e quella che ancora verrà...tutto per il mio Signore Oscuro. Non ho mai capito gli stregoni che piangono disgrazie, vite difficili da rivendicare, che si appellano a Raiden e su quanto è stato ingiusto con loro.
    Egli è ingiusto, egli è male, egli è dolore e sofferenza. Non dovremmo prendercela se ci causa ciò, perché è proprio per questo che noi stregoni lo adoriamo.



    L'unica volta in tutta la mia vita in cui l'ho rinnegato è stato per la perdita dei miei poteri, essendo essi stessi per me il mio legame con loro. Ma tornare ad utilizzare i poteri, mi ha ricordato cosa significa essere una figlia del male. Più mi procura sofferenza, più ardentemente giureró di proseguire sulla sua strada. Qualsiasi cosa farà di me, la accoglieró con gioia.
    Domani sarà il primo passo, scenderó all'Abgruntis per rendere il Gran Maestro fiero di me, sono sicura che non si aspetta quanto lo renderò felice! Mi risulta solo strano, ora che ci penso, che Cassandra non me ne abbia minimamente parlato, pensavo volesse anccordarsi per qualcosa, ma evidentemente non si fida tanto di me, e come darle torto, in questo almeno ha giudizio!
    I capelli bagnati pesano sul mio capo: ne raccolgo una ciocca nella mano sinistra, osservandoli...troppo lunghi in effetti.
    Prima tra un salto e un altro mi andavano continuamente davanti agli occhi: non posso rischiare di perdere un braccio perché non vedo l'arma arrivare avendo questo nido di gatti morti in testa a coprirmi la visuale!



    Passo alcuni minuti chiudendo gli occhi con la nuca poggiata sul bordo della vasca, quando ho deciso che ne ho abbastanza esco fuori dall'acqua, per asciugarmi meglio vicino alle pire appese per le mura. Ho delle cose da sbrigare in camera, oltre che devo aspettare li Nymeria, se avrà qualcosa da dirmi....ho un discorsetto importante fare anche a quell'altra capellona!


  10. #2500
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    E' notte

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •