Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 251 di 339 PrimaPrima ... 151201241249250251252253261301 ... UltimaUltima
Risultati da 2,501 a 2,510 di 3385
  1. #2501
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    La reazione del giovane cavaliere è comprensibile: è stato sopraffatto dagli eventi e faccio giusto in tempo a raccoglierlo mentre sviene, così gli evito di prendere una capocciata.



    Lo adagio sul letto, è massiccio ma io sono forte... mi sono parecchio rafforzata da quando è iniziata questa guerra. Prendo la bacinella dell'acqua e ci intingo un fazzoletto di cotone, così da posarlo poi sulla sua fronte. Vicent sembra dormire beato, anche se più pallido del solito... dovrei farmi portare acqua e zucchero, ma non voglio che si vergogni con la servitù. "Vicent?" lo chiamo, cercando di rianimarlo.



    Il ragazzo si ridesta, si mette a sedere e si toglie la pezza, così da chiedere confuso cosa sia successo.





    Gli sorrido dolcemente, ma sono in apprensione perchè non si comprende bene se stia elaborando la notizia o se stia tentando di rimuoverla. D'un tratto la porta bussa e la voce di Aiden annuncia di voler entrare, che sa tutto di ciò che è successo. Come sarà giunta a mio padre la missiva di Sir Caligus, così deve essere arrivata a lui. Gli apro la porta e lo faccio entrare: "Entra pure... hai saputo?" gli domando restando sul vago.



    Preferisco che sia lui a dirmi a cosa si riferiva, ho promesso di essere guardinga sul Comandante e così farò.

    Le azioni di Vicent sono concordate con Damned

  2. #2502
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Gildas Demonar

    La ragazza mi sorride quando le chiedo un allenamento. Bene, ho bisogno di svuotare un po’ la mente e distrarmi da quello che è successo oggi… ieri, l’altro ieri e quello prima ancora e quello prima ancora. Sta peggiorando… ogni giorno che passa lui si fortifica e io divento sempre più debole nel gestirlo. Non ce la faccio più… quanto tempo passerà ancora? Prima che io sparisca per sempre. Mi sto indebolendo… mi tasto la collana appena con un dito per cercare di recuperare quel barlume di lucidità che mi tiene ancora ancorato qui. Scuoto il capo un paio di volte facendo scricchiolare ancora qualche osso «sarà un onore ed un piacere allenarmi con Voi, Sir...» le rivolgo un profondo e teatralissimo inchino osservandola poi mentre si mette in posizione di difesa. Scatto verso di lei e quando siamo praticamente a un metro di distanza, sollevo velocemente la gamba destra sferrandole un potente calcio di punta al fianco sinistro. Se il mio colpo sarà andato a segno, infierirò sferrandole un pugno alla bocca dello stomaco, questo dovrebbe indurla a piegarsi mentre io ne approfitterò in ogni caso per allontanarmi muovendomi a zig zag… si aprano le danze milady…

  3. #2503
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Attendo solo per pochi secondi fuori dalla porta, poi è Cassandra ad invitarmi nella stanza e la supero per entrare nel locale. Mi chiede se ho saputo, probabilmente non ha sentito bene ciò che ho detto attraverso il legno, ma prima di risponderle non posso che posare lo sguardo sul volto di Vicent: pallido, confuso, preoccupato. Sta seduto sul letto, non sembra in forze, mi domando se abbia avuto un mancamento, forse non ha mangiato nulla... a tavola l'ho visto solo bere vino. Faccio dietrofront ed esco dalla stanza, socchiudendo la porta alle mie spalle e fermando il primo servo che vedo. <<Portami un ricostituente dall'infermeria>>, gli ordino senza troppi complimenti, e dopo due minuti la mia mano destra stringe una boccetta blu. Rientro nella stanza e la porgo a Vicent, sperando che la accetti: ho bisogno che possa concentrarsi per la discussione che vorrei avere. <<È un ricostituente>>, lo informo atono, per poi voltarmi verso il Primo. <<Mio cugino mi ha scritto di Aeglos. Se non è un problema, vorrei parlare da solo con Vicent>>, le dico tranquillo, con un'espressione neutra in viso. Probabilmente non lo lascerà solo senza la sua approvazione, la conosco, quindi torno a guardare il Mietitore prima di continuare. <<È importante>>. Il Mietitore... rimane molto poco del Mietitore di Franthalia, ora come ora. Ma va bene così, perché ora mi serve il Lord di Aeglos.
    Our wills and fates do so contrary run

  4. #2504
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali



    Passo il panno di lino più volte tra i capelli, accostandoli in vicinanza delle fiamme, cosi da asciugarli prima.



    Quando sono del tutto asciutta, rimetto gli stessi abiti di prima, uscendo poi velocemente dalle sale da bagno, mi sento meglio, ma ora da organizzare due o tre cose.



    Salgo al pain terreno, dove vedo ancora qualcuno intento a discorrere delle solite cose, faccio per girare verso l'infermeria, ma con lo sguardo mi blocco nell'osservare le scale che portano al piano di sopra....cazzo, stavo dimenticando una cosa importantissima!



    Salgo velocemente le scale, portando i miei passi in biblioteca: cerco tra gli scaffali, finché non trovo molto in alto il libro sulle casate nobili di Dohaeris. Questo lo prendo io!



    Scendo fino in infermeria, senza badare agli altri e tenendo sempre il libro sotto braccio, e quando sono dentro mi chiudo la porta alle spalle. Poggio il libro sul letto, cercando nel baule dei vestiti nuovi.
    Dopo diversi minuti, trovo qualcosa che fa al caso mio, vi avvolgo il libro all'interno e mi incammino nuovamente, stavolta diretta davvero alla mia stanza.



    Una volta in camera, getto i vestiti nuovi con il libro sul letto, dopodiché passo col guardarmi attorno con una smorfia...diamoci da fare!

    Ps: sono fuori per il fine settimana, cosi ho mandato deirdre in camera per non bloccare nessuno!
    Ci sentiamo ounedi, buon gioco a tutti!


  5. #2505
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Vicent Dreth

    Non so come ma mi ritrovo disteso sul letto di Cassandra e sento qualcosa di fastidioso poggiato sulla fronte. Che robaccia è? Mugugno infastidito, riprendendo un po’ forze e mi metto seduto sul materasso levandomi dalla fronte un… panno? Sono svenuto?



    Guardo perplesso Cassandra, domandandole che cosa mi sia successo, ma lei mi sorride senza però rispondermi. Scuoto la testa frastornato, ignorando il leggero mal di testa, e pian piano rimembro della conversazione. Prima stavamo parlando di piume per frecce, poi siamo passati ad Aeglos e infine Esperin... Cosa è accaduto ad Esperin? Scompiglio i capelli, innervosito, inspirando profondamente: mi sento maledettamente debole, confuso e non ci sto capendo più nulla. Non do peso al via vai di rumori e voci e mi concentro su quelle parole: Esperin Raeghar ha sposato Ryuk Leithien................ E' una Leithien……................................................ ...................... COSA CASPITA LE STA PASSANDO PER LA TESTA?!
    Stringo di riflesso il panno facendo schizzare l’acqua da tutte le parti e con il sopracciglio che tremola mi istigo a stare calmo: non devo perdere il controllo. Il fatto che Ryuk Leithien annullasse il suo sostegno militare ed economico per poter difendere Adamantem da solo era cosa scontata e prevedibile, ma non Esperin... Insomma che tra i due ci fosse una sorta di accordo mi era sorto il dubbio dopo l’incontro in terrazza, però che arrivasse addirittura a sposarlo e stare al gioco di quello schifoso d’un Leithien era impensabile. E Drako Kalisi in tutto ciò che ruolo avrebbe? E' stata una sua idea? Effettivamente con questa mossa Ryuk Leithien si è assicurato il trono, i reietti hanno ottenuto un vantaggio non indifferente ed Esperin ha privato di fondi il fratello... L’unica cosa di cui sono certo ormai è che i Reietti non devono assolutamente vincere questa guerra e farò di tutto perché ciò non avvenga: Aeglos è sotto la mia responsabilità e non permetterò altre stragi.<<È un ricostituente>>, sento d’un tratto dire da… Aiden? Da quanto è qui?



    Osservo titubante l’intruglio che mi porge ma, complice la stanchezza, mi convinco ad accettarlo e dopo avergli sussurrato <<grazie>> ne bevo il contenuto mantenendo un’espressione apatica. E’ inutile farsi questi scrupoli con Aiden Urthadar finché gli servirò come soldato non si azzarderà a torcere nemmeno un capello al sottoscritto; inoltre per... ciò che ha fatto Dahmer posso escluderlo automaticamente dalla lista dei miei sospetti: non sapeva nulla della malattia di Ulfric e la strage è avvenuta prima della scomparsa di Esperin… Sarebbe stato impossibile per lui elaborare tutto ciò.<<Mio cugino mi ha scritto di Aeglos. Se non è un problema, vorrei parlare da solo con Vicent>>, afferma in tutta tranquillità proprio Aiden, confermando i miei pensieri, e complice il ricostituente riesco comunque ad ascoltarlo senza avere più quelle fastidiose fitte alla testa, mi sento già meglio.



    <<È importante>>, aggiunge infine, guardandomi, come a chiedermi di stare al gioco… Va bene, sentiamo cos’hai di tanto importante da dirmi. Alzandomi mi avvicino a Cassandra e sorridendole la tranquillizzo dicendo di stare bene e che le parlerò dopo. Abbandono dunque la stanza di Cassandra, facendo cenno ad Aiden di seguirmi, e vado verso la mia lasciando detto ad un servo di portarmi del vino, due calici, tanti fogli e calamaio con inchiostro: sento che mi serviranno. Aprirò dunque la porta della mia stanza, farò posare al servo brocca e calici sul cassettone e solo quando Aiden entrerà la chiuderò a chiave.



    Nessuno dovrà disturbarci. Controllerò anche che fuori dalle finestre non ci sia nessuno e dopo aver tirato le tende di quella che si affaccia sul Glados verserò ad entrambi del vino, prendendo un calice per me. Accomodandomi infine sul mio letto gli dirò, <<Vino?>>, bevendone un sorso dal mio calice ed intanto in tutta tranquillità gli scriverò,

    "In questa dannata torre anche i muri hanno orecchie dunque spero che capirete questa piccola precauzione, reggetemi il gioco e le... questioni delicate annotatele piuttosto che affermarle".


    e guardandolo negli occhi gli passerò il foglio.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 18th September 2015 alle 02:31



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  6. #2506
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Loren Van Dervult



    Osservo Lady Alinor pronta a continuare a giustificarmi per quel giorno in cui le ho spiaccicato la torta sul vestito domandandomi per la milionesima come può essere successo.
    La osservo incuriosita quando sentendo le mie domande per poco non si strozza.
    Sto per chiederle se ha bisogno di qualcosa quando parla "Io sarò Consigliera di Corte..." dopodiché beve, giustamente un po’ d’aqua.
    <<Consigliera di Corte? Quindi vuol dire che non sposerete più il Re…>> Deduco guardandola sorpresa.
    Sto per farle ulteriori domande quando "Milady? Se siete presentabile ho urgenza di parlarvi”
    Ma è il Re!!! Sbigottita mi alzo facendo cadere un pezzo di torta che avevo ancora in mano.
    Preoccupata guardo Lady Alinor che nel frattempo nasconde la sua fetta di torta sotto al letto.
    Mi chino quindi a raccogliere quella che ho fatto cadere a terra, o meglio le briciole e le nascondo anche io sotto al letto.
    Appena fatto preoccupata la guardo "Reggetemi il gioco nel caso chieda spiegazioni sulla vostra presenza qui!"
    Bene… annuisco avendo paura che il Re con il suo orecchio superfino (ma quando mai?) possa ascoltare la mia risposta.
    Non appena l’uomo entra faccio un inchino al Re.
    "Ho ricevuto la visita di Ser Demonar col quale sono riuscita, in un suo raro momento di lucidità, a chiarirmi riguardo il suo comportamento estroso e ambiguo che mi hanno sempre fatto dubitare della sua persona. Mi spiace essere arrivata in ritardo, ma per me era importante anche risolvere quella questione. Sono comunque stata informata dei fatti, compresa la mia nomina a Consigliera...con mia grande sorpresa." risponde Lady Alinor mantenendo lo sguardo su di lui, a me lancia appena uno sguardo veloce.
    Rimango zitta alternando lo sguardo tra i due in attesa…



    ** Domenica sera o al più tardi lunedì metterò i colori, aggiusterò la forma e correggerò eventuali Orrori.

  7. #2507
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Deirdre recupera tutta la costituzione

  8. #2508
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    A quanto avevo intuito correttamente, Aiden ha ricevuto le stesse notizie che sono giunta a mio padre a Gaearmir.





    E' incredibile come dei rivoltosi abbiano potuto espugnare Aeglos, seppure le guardie son riuscite a respingerli, anche se troppo tardi. Mi chiedono di parlare tra loro, hanno da discutere di affari privati che riguardano forse gli accordi tra le loro casate: annuisco, comprendo bene che ora Vicent è Lord e quindi tutti i vari accordi che aveva stipulato Ulfric sono da convalidare o mutare.





    Anzi, probabilmente ora si defilerà un futuro di pace tra le loro famiglie, che si sono odiate per secoli. Urthadar e Dreth potrebbero allearsi e il Nord acquistare una nuova stabilità... forse per questo mio padre mi aveva follemente proposto un matrimonio con Vicent? Spero non faccia sciocchezze e non renda concreta questa sua idea, sarebbe davvero imbarazzante rifiutare anche con il cavaliere. Sono il Primo, credo di aver largamente scongiurato questi atti avventati di mio padre. I due mi lasciano sola con i miei pensieri e io ripongo nel mio doppio fondo segreto del mio baule, sia il pugnale della mia famiglia che il ritratto di Andreus: non è prudente averlo qui, dovrò farne una copia da inserire nei databook, il Regno non sarà tappezzato della sua faccia come con le altre taglie, ma almeno qui alla Torre deve risultare così.



    Ora la cosa non è evidente, perchè il databook è alquanto incompleto e metà dei ritratti sono in sala stampa... quando tornerò dalla battaglia metterò tutto in ordine. Sì, perchè tornerò, ho da fare questa cosa. Faccio sempre così, mi lascio sempre qualcosa in sospeso da terminare al ritorno dalla guerra o da un combattimento: è il modo in cui mi dico che il mondo continua, che quella cosa che sto per affrontare non sta per interrompere il mio cammino e che gli Dei Siamesi vegliano su di me. L'Abgruntis sarà un campo difficile, così come sarà difficile cercare di collaborare con Deirdre, dato che i suoi modi sono diventati ancora più imprevedibili da quando è ringiovanita, l'ho potuto vedere dalla pernacchia che mi ha fatto in riunione. Sono una figlia della Terre delle Sirene, non mi farò piegare da questi eventi: noi gente di Gaearmir siamo tipi tosti e lo dimostrerò in campo.

  9. #2509
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    LANTIS (IL RE PIù AMATO DI SEMPRE) RAEGHAR

    Ricapitolando: mentre le sorti del Regno vengono decise in un'importantissima riunione, Lady Alinor preferisce ingozzarsi di torta di mele con Sir Demonar. Socchiudo gli occhi a fessura e la guardo perplesso: la fanciulla dovrebbe rivedere le sue priorità. "Sir Gildas è uno dei vincitori dell'Auspex, se continua a combattere con la stessa abilità e risultati, a me non importa se si veste o si comporta in maniera eccentrica... inoltre, una riunione ha priorità su tutto, Milady, siete una Consigliera e avete detto di dedicare il vostro lavoro al popolo di Dohaeris... dinanzi a tutti, oggi, non ci avete fatto una bella figura" rimarco l'ovvio, ma con lei non si sa mai. Lancio un'occhiata a Lady Loren, non voglio che assista alla mia discussione con Alinor, perchè riguarda... già, sto iniziando a elaborare pian piano tutte le cose che mi stanno cadendo addosso. "Vorrei discutere con voi privatamente, quindi seguitemi nella camera che era di mia sorel... di Esperin" dico atono, lasciandola indietro. Se mi seguirà, una volta dentro la stanza saremo soli e nessuno potrà ascoltarci, con tanto di guardie fuori la porta. Solo allora, inizierò il mio discorso. "Se avete contribuito in qualche modo alla scelta di Esperin, se in qualche modo l'avete aiutata a complottare e a tradirmi, se in qualche modo l'avete supportata in questo atto folle... ditelo adesso, perchè se dovessi mai scoprirlo da solo, la mia ira sarà incontenibile" dico freddamente, con il tono della voce basso e profondo. "Avete saputo di ciò che sta accadendo al Castello nero?" domando senza lasciare mai i suoi occhi. Eravate amiche, lo so questo, ma la giustificherai anche su quest'atto ignobile? Anche su quest'azione di totale ingenuità? Perchè questo voglio credere: che Esperin si sia fatta abbindolare da quella bestia di Ryuk Leithien.

  10. #2510
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Vicent dev'essere davvero provato: accetta l'offerta di pace senza fare storie e addirittura mi ringrazia, per poi accettare di buon grado la mia richiesta di parlare. Saluto Cassandra con un cenno prima di lasciare la sua stanza per seguirlo, probabilmente mi sta portando nella sua camera, anche se prima di arrivare lo vedo chiedere a un servo del vino, oltre a fogli e calamaio per scrivere. Credo di sapere cos'ha in mente, perciò reprimo un piccolo sorriso: il trauma lo ha reso furbo, devo dire. Appena entro nel locale il Mietitore si avvicina alla porta per chiuderla a chiave e copre anche la finestra, se la situazione lo permettesse avrei già fatto due o tre battute, ma non è proprio il caso. Si versa del vino nel suo calice e ne offre uno bello pieno anche a me, che accetto volentieri e con cui mi bagno appena le labbra mentre lo osservo scrivere.

    "In questa dannata torre anche i muri hanno orecchie dunque spero che capirete questa piccola precauzione, reggetemi il gioco e le... questioni delicate annotatele piuttosto che affermarle".
    Lo guardo alzando un sopracciglio, come per dirgli che non era necessario specificarlo, ma è già tanto che abbia avuto quest'idea... ormai apprezzo anche le piccole cose. Bevo un sorso di vino, lo lascio riposare sulla lingua per qualche secondo e poi comincio a parlare, pacato. <<La sera stessa in cui sono diventato Lord, mio zio ha tentato di avvelenarmi. Senza di me, tutte le ricchezze di Capo Tempesta sarebbero state sue, quindi è un'azione comprensibile. Ma il corpo di suo fratello era ancora caldo... e lui ha tentato di avvelenarmi>>. Bevo un altro sorso e scrivo poche righe sullo stesso foglio che mi ha passato Vicent. <<Non l'ho fatto uccidere perché aveva un figlio piccolo>>. Alzo la penna e gli passo il pezzo di carta.

    "Non sto giocando. Ma sì, so che lo stai pensando e hai ragione: voglio qualcosa da questa conversazione, come sempre. Non so se ti hanno informato, ma Esperin ha spostato Ryuk Leithien assicurandosi in questo modo l'eredità dell'Adamantem. Dobbiamo correre ai ripari"
    Gli osservo il volto, sono curioso di vedere la sua reazione alla piccola libertà che mi sono preso di abbandonare i modi formali. <<Ti fidi di Caligus?>>, gli chiedo infine, nascondendo le labbra con il calice. Mi serve Lord Vicent, non Lord Caligus, e prima di continuare voglio assicurarmi che suo zio non ci giochi un qualche scherzetto. Spero che abbia preso delle precauzioni, perché il potere... il potere tenta anche il più santo.
    Our wills and fates do so contrary run

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •