Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 267 di 339 PrimaPrima ... 167217257265266267268269277317 ... UltimaUltima
Risultati da 2,661 a 2,670 di 3385
  1. #2661
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Vicent Dreth


    L’acqua continua a cadere sempre più forte, scivolandomi sul corpo e provocandomi dolore a causa delle molteplici ustioni che il fulmine mi ha provocato. Ma non basta. Speravo di riuscire a deconcentrarmi, non pensare alla tragedia che ha portato alla morte la mia famiglia ed invece… Il destino ha voluto farmi ereditare proprio il vento di Ulfric Dreth. Crudele ironia. Però almeno così Ulfric potrà davvero essere fiero di me per una volta... I miei poteri mi designano come un Dreth nonostante io non mi sia mai ritenuto all'altezza di tale onore.



    Mi sento sciocco, ingenuo, perfino adesso mi sono messo nella posizione tale da rischiare la morte: basterebbe un fulmine scagliato in acqua… E fine. Ciò che invece sento sono due mani che mi prendono dal collo e che di peso mi tolgono dalla fontana. Non oppongo alcuna resistenza e rimango inerme, ad occhi chiusi, con la bocca serrata mentre modulo il mio stesso respiro pur di non rimanere senza aria. La testa fa un male cane, ma se perdo la calma è la fine. Un improvviso colpo alla guancia mi fa sussultare e subito dopo l’uomo mi bisbiglia, <<reagisci>>. Eccone poi un secondo pugno, un terzo leggermente più forte e con l’aumentare dell’intensità mi rende chiare le sue intenzioni, <<Lasciati andare>>. Non voglio. Non posso. Non devo. Al quarto pugno però il mio corpo reagisce d’istinto e con il palmo cerco di placcare la sua mano in modo che non possa infierire ancora sul viso già martoriato dall’elettricità.



    <<Fammi vedere di cosa sei capace>>, ma che gli prende? Dischiudo le palpebre e ricambio lo sguardo di Aiden: se vuole sfidarmi di certo non mi tiro indietro, non sono un vigliacco... <<Aiden…>>, biascico a fatica a causa della sua mano che mi occlude la trachea ed intanto serro una mano a pugno lasciando che la nocca del dito medio sia leggermente più alta rispetto le restanti. <<Quelli non erano quattro metri.>>. Esclamo riferendomi al volo di poco fa prima di liberare il pugno che cercherà di colpire il suo setto nasale. Da che ricordo sono molto più debole di lui ma nonostante ciò con la mia forza dovrei comunque riuscire a spaccargli il naso ed il dolore fargli mollare la presa. Se questo avverrà allora ne approfitterò per rotolarmi fino alle sue spalle, stringendo i denti a causa dell'attrito erba bagnata e ferite, e da terra proverò ad assestare un bel calcio nel suo regale posteriore pur di farlo finire dritto nella fontana...



    Di faccia.



    <<Abbiamo spettatori...>>, dirò infine, in ogni caso, restando disteso sull'erba a circa un metro da Aiden e lanciando una fugace occhiata a Lady Feralys.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 30th September 2015 alle 16:03



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  2. #2662
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Il primo segno di vita che ottengo è il blocco del mio quarto pugno. Fermo la mano appena sento il contatto con la sua pelle, forse ci siamo, forse è arrivato il momento. Biascica il mio nome, un suono celestiale che libera nuovamente l'adrenalina nel mio corpo, e poi attendo, attendo speranzoso. <<Quelli non erano quattro metri>>. Il calore della botta arriva immediatamente, seguito a ruota da quello del sangue che mi bagna copioso la bocca e il mento, formando una piccola pozza a terra. L'istinto è quello di indietreggiare, e così facendo libero anche il Mietitore dalla mia morsa e gli permetto di riprendersi dalla caduta. Ciò che mi sorprende è però la sua velocità di ripresa, perché quasi senza che me ne accorga rotola dietro di me e mi assesta un calcio decisamente energico, talmente energico che non riesco a rimanere in piedi e infatti cado di faccia nella fontana come se mi fossi appena tuffato. L'acqua è fredda, quasi gelida, e l'improvviso contatto funge da anestetizzante per il mio povero naso... ma lo stesso non si può purtroppo dire per il sedere. Riemergo ed esco lentamente dalla fontana, un passo alla volta, ignorando il più che posso le fitte di dolore sia sopra... che sotto. <<Mai fidarsi di un Urthadar>>, gli sussurro quindi a voce bassa, provocatorio e con un ghigno sulle labbra, riferendomi al piccolo scherzetto di prima. <<Adamantia!>>, la chiamo poi a gran voce, senza però spezzare il contatto visivo con Dreth. <<Io e Vicent abbiamo bisogno di scaldarci>>. Per rendere chiaro l'invito, alzo la mano al cielo ed evoco la mia Ammazzadraghi, che si materializza in una coltre di fulmini.

    Arma - Spadone in forma dormiente
    Great Sword - Ammazzadraghi
    Se vorrà unirsi a noi potremo rendere le cose più interessanti, altrimenti finirò ciò che ho iniziato con il Mietitore. Abbiamo ancora una missione da compiere... non me lo sono dimenticato.
    Our wills and fates do so contrary run

  3. #2663
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Vicent Dreth

    E SBAM! Ecco che Aiden va dritto di faccia nella fontana con tanto di posteriore dolorante. Mi sdraio a terra, ridendo sommessamente, incurante di sporcarmi con il fango…



    Sottigliezze a cui penserò dopo, un bel bagno caldo e passa la paura. Ora voglio solo spegnere il cervello e combattere nonostante abbia il fiato corto, i movimenti impacciati e mal di testa. Complice il troppo ridere però sento un fischio acuto, insopportabile, che mi fa annebbiare per un attimo la vista e mi costringe a portare la mano destra alle tempie per il dolore.



    Dei. Eppure credevo di essere riuscito a concentrare la scossa alle braccia… Ma abbozzo, perché non voglio e non posso farmi mettere al tappeto da un po’ di elettricità e qualche pugno. <<Mai fidarsi di un Urthadar>>, mi sussurra a voce bassa dopo essersi trascinato a fatica dalla fontana



    e poi chiama a gran voce la Feralys alzando la mano al cielo per evocare la sua spada in una coltre di fulmini. <<Una volta non era “mai dare le spalle ad un Urthadar”?>>, replico calmo inarcando un sopracciglio mentre osservo la spada che pare identica alle altre volte. Strano. Mi rimetto in piedi, alquanto dolorante,



    e rilascio nei palmi delle mie mani la rigenerazione che prende la forma di due sfere d’aurora boreale.

    Difesa e Recupero - Rigenerazione:Avviene tramite tocco; (Maestro) Rigenera ferite di entità grave o mortale.
    Poggerò la mano sinistra su me stesso all’altezza del cuore mentre la destra cercherò di avvicinarla al viso di Aiden, senza toccarlo e giusto a pochi millimetri. Rilascerò dunque la mia abilità che opererà su entrambi in maniera del tutto indolore grazie all’effetto palliativo del freddo, e, stando attento a non farmi sentire da Adamantia ne approfitterò per bisbigliargli, “non guardarle troppo gli occhi…”.



    Quello charme è micidiale se saputo gestire. Dopo essermi assicurato che la rigenerazione si sia conclusa correttamente in un sbuffo di fumo bianco evanescente mi allontanerò da Aiden, circa tre metri di distanza, e fissandolo evocherò la mia Selene che avvolgerà il braccio in una spirale d’aria prima di compattarsi in maniera definitiva.

    Selene - Arma in forma dormiente
    Uno scontro a tre potrebbe rivelarsi interessante ma è meglio stare in guardia.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 30th September 2015 alle 16:05



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  4. #2664
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters



    Lancio le due sfere d'acqua con tutta la mia forza in direzione dell'avversario che, con mia grande sorpresa, si solleva da terra usando la levitazione.
    Purtroppo per lui non è molto veloce e le due sfere lo colpiscono all'altezza delle gambe, sbalzandolo all'indietro.



    Il giovane si ritrova a terra con le spalle al muro probabilmente con difficoltà a rialzarsi. Resto ferma ad osservarlo, indecisa se continuare o meno. Sir Fanon mormora qualcosa, ma il suo sguardo è fiero, sembra determinato a lottare ancora.





    Poco dopo, difatti, ne ho la conferma. Il guerriero carica nuovamente la sua balestra scoccando una freccia nella mia direzione.
    Abilmente, con uno scatto verso destra, riesco totalmente a schivare il colpo.



    Corro subito a riprendere la freccia incastrata nel muro, poi rivolgo un fugace sguardo verso i manichini. Mi sposto velocemente verso uno di essi prendendo per me uno scudo e avventandomi così verso l'avversario.



    Correrò usando tutta la mia destrezza e quando lo avrò raggiunto gli schiaccerò il busto sul muro comprimendolo con lo scudo, mentre userò la sua stessa freccia per colpirlo al fianco destro. Se riuscirò o meno nel mio intento, mi allontanerò da lui, proteggendomi con lo scudo da un altro suo eventuale attacco.


  5. #2665
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS

    I maschietti si stanno dando da fare. Non contenti dell'acqua che piove dal cielo decidono di fare un tuffo nella fontana dandosele di santa ragione. I colpi i Aiden vanno tutti a segno tranne l'ultimo che Vicent riesce a bloccare inaspettatamente. Il ragazzo è messo male ma è comunque riuscito a reagire con efficacia e anche a rispondere al colpo rompendo il naso ad Aiden.
    I due galletti continuano a beccarsi anche con le parole, non riesco a sentire ma posso facilmente pensare che si stiano punzecchiando: tutta Dohaeris conosce la rivalità secolare tra Urthadar e Dreth e, da buoni lord, i due non si sottraggono alle tradizioni.
    Aiden finisce in acqua in un modo talmente buffo da strapparmi una risata divertita, lo dicevo io che questi due sono degni dei migliori teatranti di Asshai!
    Quando riemerge, il Comandante ha lo sguardo fiero, quasi come se non fosse successo nulla a pronuncia a gran voce il mio nome, invitandomi ad unirmi al combattimento e, contemporaneamente fa sfoggio di tutto il suo nuovo potere reclamando la sua spada tra tuoni e fulmini. Ti senti invincibile, comandante? Tanto tanto invincibile, non è vero? Eppure l'ultima volta che ci siamo affrontati ti ho piegato come una canna al vento.
    Non nego che la cosa mi stia tentando, potrei davvero intervenire e scontrarmi contro i due maschioni della Torre, e quando mi ricapita più?
    Vedo Vicent avvicinarsi ed usare la rigenerazione su entrambi: il solito buono a nulla! Lui non infierisce sulle vittime, lui le cura ... a meno che prima non gli abbia tagliato la testa, sia chiaro.
    Scavalco dalla finestra accettando l'invito con un leggero cenno del capo, mi avvicino a loro di cinque metri e mi metto il posizione per attivare il fuoco sulle palme delle mani; sento l'energia del mio elemento, il calore si propaga dalle dita fino ai polpastrelli, che sfrego tra loro pregustando già le lingue ardenti che sbocceranno come fiori tra le mie mani ... ma non succede nulla. Che vuol dire? Eppure lo sento, c'è, scorre impetuoso su tutto il corpo, come un amante focoso: dunque cosa significa tutto questo?
    Guardo Vicent e Aiden vicini e comincio ad agitare freneticamente le mani in avanti per colpirli col fuoco, devo sembrare una completa idiota: esaltata e coi capelli fradici, per fortuna il trucco è impermeabile!
    "Datti una mossa, per Raiden!" - urlo rabbiosa a me stessa mentre carico entrambe le mani dietro la testa e le rilascio in avanti verso i due ragazzi. Un turbinio frenetico appare poco più avanti a me, prima vedo solo fumo poi la vampata si fa d'improvviso alta e violenta, tanto che sono costretta a fare un passo all'indietro per non subirne gli effetti disastrosi. Resto un momento disorientata non so cosa fare, poi lascio che sia l'istinto a fare per me. Dirigo la colonna di fuoco verso Aiden e Vicent, veloce si avvicina e divora tutto intorno a sè: si, bella, toglimi dalle scatole quei due una volta per tutte! Tenterò di investire entrambi con la violenza delle fiamme e, in ogni caso, seguendo da pochi passi il mio potere che mi nasconderà ai loro occhi, aspetterò che le fiamme si dileguino per evocare in silenzio Medea e saltare immediatamente addosso a Vicent con la gamba destra in avanti cercando di colpirlo al petto.
    Non mi scanserò alla fine di tutto, voglio restare qui, nell'occhio del ciclone, mentre urlerò: "Non fate aspettare la signora, fatevi sotto!"

    #Maestro Tempesta di fuocoL'incantatore genera una colonna di fuoco direzionabile nell'area di 10 metri, alta al massimo tre metri e larga due, dove l’incantatore non ne è il fulcro, ma nelle sue immediate vicinanze, provoca ustioni di terzo/quarto grado


    #Arma - Pugnale in forma non attiva
    Simmiler Knife (Medea)


  6. #2666
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Vicent e Aiden ripristinano la costituzione (Aiden per il calcio e il pugno era rimasto ferito di 20)

  7. #2667
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    <<Una volta non era “mai dare le spalle ad un Urthadar”?>>, ribatte il Mietitore, pacato, accompagnando la sua osservazione con un sopracciglio alzato. Scoppio a ridere di gusto: è una risata gutturale, forte, una risata che non sentivo da tanto tempo. <<Touché>>, ribatto sempre con un ghigno, l'elsa della spada ormai stretta nel mio pugno. Oh, Vicent, in un altro mondo... ci saremmo divertiti così tanto. Lo vedo poi evocare due sfere azzurrine, mi sono familiari, è il nuovo colore della sua Rigenerazione. Accetto le sue cure senza però ringraziarlo, ne ho abbastanza di formalismi, ora voglio solo... sfogarmi. Il freddo è anestetico e il mio naso torna come nuovo in pochissimi istanti, solo il sangue mi rimane come ricordo di quel dolore. Terminata la cura mi bisbiglia qualcosa, dice di non guardare la strega rossa troppo negli occhi... anche tu sei stato vittima del suo meraviglioso charme, mio caro? <<Tenterò di resistere, ha degli occhi bellissimi>>, gli rispondo divertito, arrivi tardi ma apprezzo il pensiero. Il Mietitore poi si allontana ed evoca finalmente la sua arma: i miei polpacci la conoscono molto bene. È bella come la ricordavo, non c'è che dire, Dahmer ha proprio fatto un lavoro superbo. Finalmente anche Adamantia accetta il mio invito e scavalca la finestra per unirsi ai giochi: anzi, non se lo fa ripetere due volte e si prepara già ad attaccare con uno dei suoi poteri, ma... c'è qualcosa che non va. A parte che mi pare abbia i capelli bagnati... pure lei è finita nella fontana? Non me ne sono accorto. Comunque, agita le mani come se stesse tentando di scrollarsi qualcosa di dosso, non capisco. La sento addirittura imprecare, forse ha bevuto troppa pozione di Sepyra e ha perso le abilità magiche? No, non può essere stata così stupida. Infatti pochi istanti dopo davanti a lei compare un immenso turbine di fuoco: è uno spettacolo celestiale, e se non sapessi che quelle fiamme potrebbero letteralmente mangiarmi resterei volentieri imbambolato ad osservarle destreggiarsi nell'aria. La colonna di fuoco si dirige fin troppo velocemente per i miei gusti verso di me e istintivamente eseguo un balzo all'indietro, ma serve a poco o nulla: le estremità delle fiamme riescono a lambire parte del vestito, che prende fuoco e mi ustiona il petto e le cosce. Non ci penso due volte ed entro ancora nella fontana, dove il fuoco viene domato e l'acqua fornisce sollievo alle ustioni ancora fumanti. Con Ammazzadraghi stretta nelle mani cerco i miei avversari, sono vicini, Adamantia sta tentando di attaccare Vicent... è la mia occasione. Stabilisco un contatto mentale con la panchina con cui ho sollevato Vicent e la faccio levitare di qualche centimetro, assicurandomi di averne il pieno controllo. Non vorrei che l'inesperienza mi giocasse qualche scherzetto.

    Alterazione e illusione: Maestro - Telecinesi
    A piacimento in una vasta area qualsiasi cosa
    Quindi la lancio il più velocemente possibile contro la tenera coppia, con l'intento di investirli entrambi. Sto tentando di farla scontrare all'altezza dei loro stomaci, in modo da far mancare a entrambi il respiro nel caso il colpo riesca. Poi mi limito a uscire dalla fontana, tenendo la guardia alta... ho l'impressione che per questo scontro essere bagnato mi sarà d'aiuto.
    Our wills and fates do so contrary run

  8. #2668
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alagos Fanon


    La mia freccia questa volta non la scalfisce nemmeno anzi, continua la sua corsa conficcandosi nel muro di fondo. Intanto la vista va e viene, è come se avessi una nebbia perenne attorno che, solo un raggio di sole potrebbe rischiarare…
    Sento dei passi muoversi velocemente, alzo lo sguardo e vedo giungere velocemente in mia direzione Lady Alinor, armata come fosse una Valchiria con scudo e spada, avvolta da celesti vesti, resto per un istante ad osservarla affascinato dalla sua figura. Si avvicina sempre più, ma io non riesco a muovere le gambe, l’effetto del suo colpo è ancora presente, riesco a malapena a muovere il busto ma le braccia sono libere. Alzo nuovamente la mia balestra, determinazione è quella che muove il mio braccio…quando la vedo vicinissima invoco la mia freccia ma un qualcosa accade e mi fa desistere:
    Al viso di lady Alinor si sovrappone un altro viso, i suoi occhi chiarissimi, divengono quasi grigi e i suoi capelli lunghi e sciolti sulle spalle si mescolano con un’acconciatura che conosco…Lei…
    Schiudo involontariamente le labbra, ecco il raggio di sole che cercavo…
    La vedo vicinissima, qualcosa preme sul mio busto, ma non me ne curo, riesco in qualche modo a sporgermi in avanti, dissolvo la mia balestra e con la mano destra prendo il suo braccio sinistro posto all’altezza del mio fianco destro e, la tiro con forza ancor più vicina sentendo il mio addome scontrarsi con qualcosa di duro, un qualcosa di appuntito si infilza intanto nel muscolo del mio fianco in corrispondenza della sua mano, ma ormai le mie labbra scivolano sulle sue , morbide, languide, rubandole un bacio a fior di labbra….un bacio dolce sospirato…dal sapore amaro della distanza.
    La bellezza del momento seppur rubato al tempo, si spezza solo quando mi scosto da lei, rendendomi conto che la Lei in questione non è colei che pensavo ma, è Lady Alinor…
    Intanto il dolore al fianco brucia e si fa più intenso , lascio la mia presa mentre vedo la fanciulla allontanarsi da me, fuggire da me e forse…anche da questo bacio.
    Abbasso lo sguardo sul punto in cui sono stato colpito ruotando il viso, noto che l’arma che mi ha colpito non è altro che una delle mie frecce, la dissolvo mentre un sorriso si delinea sulle mie labbra.
    << Colpito da una delle mie stessa freccie….i miei complimenti …Lady Alinor…>>
    biascico prima che i miei occhi si chiudano e un tepore strano prenda possesso del mio corpo. La testa si fa pesante, mi viene difficile anche reggere il suo peso…la lascio vagare libera mentre davanti ho solo un’immagine, quella bellissima illusione e quel delicato bacio….



    - Azione del bacio concordata con il permesso di Scary e Alinor.XD

    - Alagos è su una linea di confine tra lo sveglio e la perdita dei sensi.

    Ultima modifica di DELTAG; 30th September 2015 alle 20:10

  9. #2669
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    FINE SESTA TURNAZIONE.
    LE VALUTAZIONI VERRANNO EFFETTUATE FIN QUI


    HA SMESSO DI PIOVERE

  10. #2670
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Vicent Dreth

    Completate le cure sia su di me, sia su Aiden, prendo posizione poco distante dall’uomo evocando la Selene. Stringo la catena, assicurandomi di avere una presa salda con la mano destra, ed attendo che i miei avversari partano all’attacco per potermi regolare.



    Lady Feralys è la prima a fare la sua mossa, non si fa ripetere la richiesta e scavalcando la finestra si posiziona a circa cinque metri da noi per evocare il suo fuoco… Ma c’è qualcosa che non va, non accade infatti un bel niente, la pioggia continua a bagnarla e l’unica cosa che fa è quella di agitare le mani in avanti manco fosse indemoniata. Serve per caso un esorcista? Aggrotto le sopracciglia e, incredulo, schiocco la lingua sul palato. Sono quasi tentato di chiederle se ha bisogno di qualcosa, magari un tranquillante per elefanti (giusto per stare sicuri!) quando una nube di fumo offusca completamente la figura della dama. Tossisco a causa delle esalazioni, poi è un attimo ed un turbine di fuoco, accecante e minaccioso viene verso di me.



    Reagisco correndo verso la mia destra, ma complice la sorpresa non riesco a schivarle completamente e le fiamme mi prendono di striscio bruciando la parte superiore della maglia. Mi rotolo a terra, incurante del fango, spegnendo in questo modo il fuoco e torno a guardare la Feralys che come un’amazzone si lancia su di me per pugnalarmi. Sfrutto tutta la mia destrezza e alzandomi mi volto di circa 180° gradi, restando al mio posto, in modo che la lama del pugnale rimanga a pochi millimetri dal mio petto. D’un tratto però qualcosa mi colpisce con forza allo stomaco, boccheggio incredulo e stringendo i denti balzo rapido all’indietro. <<Che cosa…?>>, biascico tossendo a causa del fiato corto e poi guardo la direzione da cui è arrivato l’attacco. Quella panca… <<Aiden…>>.



    Maledetta telecinesi. Inspiro profondamente e stringendo i denti comincio a correre attorno alla Feralys. Intanto lascio roteare Selene in senso orario e dopo aver caricato il colpo libero la catena: proverò a colpire con tutta la mia forza la dama alla spalla con cui regge il pugnale, l’intento è quello di romperle l’arto in modo da disarmarla. Poi correrò a zig zag rapido verso Aiden accumulando il mio elemento nel palmo sinistro e scivolerò tra le sue gambe cercando di afferrargli un polpaccio per attivare la mia Crystal Grave...



    Distruzione - Crystalgrave: L'incantatore ha la capacità di concentrare la propria energia nel palmo di una mano e congelare ciò con il quale viene a contatto; (Maestro) Congela tutto il corpo a contatto, causandone la paralisi ed ingenti danni da assideramento.

    Se riuscirò a seguito di una luce bluastra il ghiaccio partirà dall’arto e rapido si estenderà in uno stridio sinistro su tutto il corpo di Aiden, paralizzandolo e provocandogli ingenti danni da assideramento.



    In ogni caso mi allontanerò dal Comandante ponendomi alle sue spalle di circa due metri.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 8th November 2015 alle 23:51



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •