Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 272 di 339 PrimaPrima ... 172222262270271272273274282322 ... UltimaUltima
Risultati da 2,711 a 2,720 di 3385
  1. #2711
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    THEON

    La riunione è cominciata, stare qui di nascosto a spiare mi fa sentire così a disagio, così sbagliato. Sono uno stupido, non ho speranza di poter... no, devo tornare alle mie faccende, stare attento se i nobili signori hanno bisogno di vino, se il Re mi comanderà qualcosa. Se fossi come lui... sì, se fossi come lui sarebbe tutto perfetto. Eppure potrei provare. Sì, potrei provare. Quelle parole che hanno detto sulla Strega dell'Ovest... sarebbe troppo bello per essere vero! Se n'è andata dalla Torre, non la rivedrò mai più? Non mi tormenterà mai più? Sono libero... libero! Ma quello che mi ha fatto non posso dimenticarlo, purtroppo ne porterò i segni per sempre. O forse... in infermeria non dovrebbe esserci più nessuno. Non ho niente da perdere.

    Ricciarda

    "Che ci fai qui, lumacone? I Signori potrebbero aver bisogno di noi!" esclamo a Theon da dietro le spalle. Che sta facendo? Perchè sta qui rintanato in infermeria con aria sospetta? Che sta combinando? Assottiglio gli occhi: non me la racconti giusta bimbo. Che stia avvelenando i nostri padroni? Che stia mettendo una qualche poltiglia maleodorante nelle pozioni del mio Amoruccio? Non glielo permetterò, difenderò il mio Amoruccio a costo della vita! "Ri-Ricciarda!" mi fa tutto spaventato. Te la sei fatta nelle mutande eh? Lo afferro per l'orecchio e lo porto al suo posto, ci sta pure il Re, ma che vogliamo fare figuracce? Sia mai che finiamo come Lady Costance quando ha beccato la nuora Lady Irene a girare le candele per farle sembrare nuove! Che poi il marito di Lady Irene è un tirchio di quelli incredibili! Due candele se le possono pure permettere, 'sti spilorci. La riunione procede, il Primo sta parlando della battaglia, sembra così seria, quella ragazza dovrebbe trovarsi un fidanzato! Lady Feralys, eccola là, tra poco ci mostra pure le tonsille quella screanzata. Mi manca la Principessa Esperin, Lady Alinor mi pare così triste da quando è andata via, spero che sta guerra finisce che il Re smetta di fare i capricci, siamo tutti stufi di sti tafferugli. Oh il mio Amoruccio è seduto vicino a Sir Aiden... com'è bell... un momento... ma chi è quel cavaliere così affascinante e virile? Mi incanto a guardarlo, è così affascinante! Spingo quell'idiota di Theon quando la Feralys chiede da bere: spero non le venga la ritenzione idrica con tutto quel vino! Ma dove t'eri ficcato mio bel cavaliere che non t'avevo mai notato? Eh?

  2. #2712
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    Il primo a intervenire e porgermi delle domande è Gildas, che mi chiede di un terzo potere di Deirdre mentre giocherella con l'orlo del bicchiere. Mi sembra di nuovo strano, quando ha parlato della Principessa in camera di Vicent mi sembrava più... rispettoso. Anche alle Terme... non so, forse è solo una mia sensazione. "Deirdre dell'Ovest ha mostrato progressi nell'uso di radici che si possono certamente definire da maestra: la manipolazione di questo potere richiede giusto quel grado. Non ha mai svelato altri poteri nemmeno in allenamento, oltre quello e l'aura di tenebra, manco quello da esperto... forse qualche potere mentale, forse no, dato che avrebbe potuto usarlo in battaglia con molta facilità proprio essendo cieca, ma alla fine non ha mai utilizzato altro a parte il bastone e le radici" rispondo pensando alle due scene cui ho assistito all'Abgruntis. Nascondere due poteri che non ha usato in battaglia per me resta un mistero, quella donna è davvero strana. Due poteri che richiedevano l'uso della vista? Conosco i poteri della terra, il pozzo sabbioso è un potere che si tramandano i De Lagun e non ha bisogno di un contatto visivo, basta figurarsi il punto in cui farlo apparire. Anche lo scudo di roccia non necessita di occhi, ma lo avrebbe usato per proteggersi, almeno subito dopo Ryuk. Nessuno dei nemici, poi, sembrava sotto effetto di imposizione e non c'è stato nessun attacco telecinetico. Nessuno pareva dotato di teletrasporto, per lo meno nessuno l'ha utilizzato e le sarebbe stato comodo anche quello nella situazione in cui si trovava. Era anche paralizzata dal ghiaccio di Ryuk, col teletrasporto si sarebbe anche potuta nascondere da qualche parte e togliersi dal centro dello scontro. Un mistero, decisamente. Vicent aggiunge una sua domanda, inarco un sopracciglio perchè penso che dalla mia cronaca fosse abbastanza palese: nessuno è stato in grado anche solo di sfiorarlo. "Difficile, Sir Vicent, colpire qualcosa di più veloce di te... ho detto che è riuscito a difendere la sua compagna dagli attacchi altrui, questo ve la dice lunga su quanto la sua destrezza fosse superiore a quella di tutti noi in campo. Se non fosse stato per la mia simbiosi, non avrei nemmeno io potuto raggiungerlo e il campo andava vinto, ho preferito mettere da parte l'astio personale e concentrarmi a danneggiare la reietta più alla mia portata e le ribelli. Era difficile prevedere una Deirdre immobilizzata e un Ryuk concentrato su di noi disposto anche a perdere l'Abgruntis. Ma immagino che avrei avuto più rogne che la Strega dell'Ovest avesse potuto far qualcosa: probabilmente mi avrebbe attaccata" commento cercando di essere analitica, ma ammetto che mi ha un po' lasciata delusa questo suo intervento. Prima mi fa sparare aura di luce perchè si dice preoccupato per me, poi racconto che sono stata tagliuzzata da Leithien e attaccata sostanzialmente da tutti e si preoccupa solo di sapere se quel mostro è stato ferito. Lo guardo un po' indispettita per voltare gli occhi poi su Aiden, che invece è di tutt'altro avviso. Si congratula con me per essere sopravvissuta, penso abbia compreso bene la situazione in cui mi sono trovata e ha ragione, dovrei essere fiera e sentirmi comunque fortunata, i Siamesi mi hanno protetta e... quell'ocarina... quella melodia così famigliare... Andreus... anche il suo pensiero mi ha salvata. Sorrido al Comandante e annuisco su quel che dice: sicuramente Deirdre ha ponderato forse per secoli la fuga. Come ci ricorda Lady Feralys, infatti, la strega era una prigioniera a tutti gli effetti, non c'è da stupirsi perciò che ha fatto. "Anche io dubito che ci troveremo qualcosa, ma il vostro suggerimento è colto, Lady Feralys" dico richiamando l'attenzione di un soldato, ordinandogli di effettuare una perquisizione nelle stanze di Deirdre. In stanza entra Theon per versare del vino alla Lady rossa, porgo il calice anche io... ho la gola secca, ho bisogno di bere qualcosa. Attendo le parole del Re, vorrà certamente discutere anche della prossima battaglia.

  3. #2713
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    LANTIS RAEGHAR

    Ascolto le parole del Primo Cavaliere con molta attenzione, la sua descrizione è molto precisa e ne posso subito dedurre che ha dovuto vedersela con quattro nemici agguerriti, tra cui Ryuk Leithien diventato maestro. Per ben la seconda volta. Ricordo bene l'erede di Tywin in battaglia: è freddo, veloce, spietato, senza alcuna remore di compiere gli atti più efferati. Osservo le braccia di Cassandra, tornate come prima grazie alle cure di Sir Vicent e del Comandante: non erano facili da riattaccare, il loro potere rigenerativo deve essere aumentato. Sir Aiden ha dimostrato già di possedere un terzo potere, quindi segno del grado del maestro, ma posso dire la stessa cosa del Mietitore? Cosa potrebbero loro due in campo contro il Signore di Adamantem? "Comprendo la situazione, concordo con il Comandante, molti al vostro posto non sarebbero qui a raccontare l'accaduto. Siete davvero Immortale, Cassandra, un titolo che vorrei assegnarvi" le comunico restando pensieroso. L'Abgruntis era davvero importante, ma sono certo che il Decimo ha fatto tutto ciò che era in suo potere per mettere il nostro vessillo lì. Lì, dove tra qualche mese dovrò effettuare il mio primo rito dei mai nati. Raiden mi darà la forza. La Strega dell'Ovest quindi è ora tra le fila di Targaryus, sicuramente gli ha fornito scioccamente delle informazioni... inutili, tutto sommato. "Targaryus era Comandante dell'esercito reale, si è addestrato insieme a molti di voi e a Kalisi... dubito che Deirdre abbia potuto fornire chissà quale misteriosa e preziosa informazione ai ribelli... Efrem conosce chi tra voi è addestrato come soldato e i nuovi, come voi Lady Feralys, sono stati già studiati sul campo di battaglia per ben due volte. Per il grado che ricopriva, non è uno stolto, sa ben prendere le sue contromisure" rispondo con freddezza a Lady Feralys. "Guardiamo il lato positivo: se Deirdre dell'Ovest scenderà in campo, sarà il nostro obiettivo principale... da bambino ho desiderato la sua testa su una picca. A questo proposito, Sir Vicent, fornite un ritratto sia da vecchia che da giovane della strega, così da tappezzare la città come fatto con gli altri rivoltosi. Ponete la stessa taglia degli altri, sono certo che il suo caratterino non le porterà molti amici disposti a nasconderla e rinunciare a una somma considerevole. Inoltre, aiutate il Primo a fornire un ritratto anche di questa nuova guerriera ribelle scesa in campo, che domina il fuoco" ordino al cavaliere. "Dopo ciò, Primo, mi pare il caso di suddividere meglio gli alloggi tra i guerrieri, si sono liberate due stanze, tutto sommato... ora, discutiamo del prossimo campo di battaglia, il Kratoning, ovvero la Valle dei Serpenti" continuo sempre con la stessa serietà. "Tutti immagino sappiate la storia di questo luogo, della vittoria del mio antenato Esbern Raeghar sugli ignobili rivoltosi che volevano portare disgrazia e caos... da quella memorabile vittoria, ottenuta anche grazie agli antenati di alcuni voi come Lucian Urthadar, Arin Waters, Heinrich Dreth, Lorelei De Lagun e Deckel Feralys è nata la nostra amata Dohaeris. I guerrieri scelti per il compito di riportare quel campo sotto il nome dei Raeghar sono Sir Alagos Fanon e Lady Loren Van Dervult" annuncio sempre con la stessa flemma. Non riesco proprio a togliermi questo blocco che sento dentro di me. Forse, devo ancora abituarmi al mio ruolo di Gran Maestro. Sarà senz'altro così. "Lady Alinor, non ho dimenticato la vostra proposta, la sto vagliando accuratamente e mi pare interessante. Vi farò sapere quanto prima. Lady Feralys, non ho scordato nemmeno voi, non potrei mai" accenno un sorriso galante verso la Lady di Asshai "possiamo discorrere anche subito dopo questa riunione". Lady Lumen in tutto il suo splendore, fa d'un tratto la sua apparizione, scortata dalle guardie che le ho assegnato: è peggio dell'araba fenice, ieri l'ho lasciata in una pozza di dolore e lacrime e guardala oggi... un fiorellino di campo. Inizia a ciarla tutta cinguettante, purtroppo so già che ha intenzione di fare e non ho potuto fermarla, perchè è di etichetta che si debba organizzare una cosa del genere. Chi dice che nulla può fermare una guerra non ha mai conosciuto le ansie di un'isterica che sta per sposarsi. "Signori, la sconfitta all'Abgruntis non deve buttarci giù di morale, tutto ancora può accadere in questa guerra" cinguetta tutta gioiosa. Già, per esempio potresti... che so... involontariamente morire. Può proprio succedere di tutto. "Questa sera si terrà il ballo al Castello per il fidanzamento mio e di Sua Maestà... saranno invitati tutti gli esponenti più nobili di Dohaeris, dimostreremo che non siamo impensieriti su come sta procedendo il conflitto... mi preme raccomandare che sarà un gala molto elegante, quindi non ammetto armature" aggiunge tutta felice. Assottiglio lo sguardo verso di lei... spero che i preparativi di questa sciocca follia e sperpero inutile non disturbi il mio sonno, perchè ho proprio intenzione di risposare dopo questa notte insonne. Maledetta etichetta, purtroppo tutti si aspettano da me un evento del genere, per lo meno per cementare l'intenzione di entrare nella linea di successione di Adamantem. La bionda si congeda subito, almeno non dovrò sorbirmi il suo chiacchiericcio fastidioso. Ascolterò la risposta dei due guerrieri e poi porgerò il braccio a Lady Feralys: "Milady, sono a vostra disposizione" dirò per incamminarci al Terrazzo: là mi pare la zona più adatta, più riservata... più intima.

  4. #2714
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    Mi suona strano questo titolo, non so bene come interpretarlo. Da una parte, è sicuramente un riconoscimento ma dall'altra... riconosce appunto la mia incapacità a vincere. So solo sopravvivere, molti potrebbero pensare che sia una cosa grandiosa... ma una parte di me, il guerriero che è dentro di me, sa che non è una cosa molto onorevole. Ma sono disposizioni del Re non ho certo intenzione di polemizzare, anzi annuisco e guardo Lady Loren raggiungerci, inchinarsi e sedersi vicino Lady Alinor. Ascolto tutto il discorso di Lantis, la calma con cui espone i fatti non è da lui: non è mai stato chissà di quale vivacità, ma... è come non avesse sentimenti, emozioni. Al Kratoning scenderanno in campo Sir Alagos e Lady Loren, la quale interviene subito con un: "E' un onore per me, Maestà" detto con convinzione. Abbiamo un allenamento in sospeso, dobbiamo rimboccarci le maniche. Lantis parla di un qualcosa, di una proposta a Lady Alinor... sono il Primo dovrei essere informata di queste cose ma forse è successo tutto mentre ero in battaglia, quindi dopo la riunione proverò a parlarle ed ad aggiornarmi su questa questione. La voce cinguettante di Lady Lumen ci avvisa che questa sera si terrà un ballo: oh Dei, so che è necessario per l'etichetta di corte, ma potrebbe dimostrare più contegno? Anche il Re mi pare scocciato, ma asseconda la donna che ci lascia quasi subito dopo la notizia. Niente armatura... un momento... niente armatura? E io che cosa mi metto? Non posso venir meno per il ruolo che ricopro quindi... no, ma ha detto davvero niente armatura? Vestiti eleganti? Sono ancora interdetta quando Sua Maestà si dimostra galante nei confronti di Lady Feralys... per i Siamesi, ma come è vestita? Dovrei... vestire come lei? Non se ne parla, non metto in mostra tutta la mercanzia... non sono un animale da esposizione, sono un soldato. Forse Lady Alinor... nemmeno quello sembra il mio stile, mi pare che Milady sia troppo orgogliosa del suo davanzale. Lady Araneae? Troppo gotica. Lady Loren invece sembra una bambolina, è molto magra, sta bene vestita così ma... non ho il suo stesso fisico. Calma. Non devo agitarmi. E' solo uno stupido ballo indetto dalla stupida Lady Lumen. Nymeria è troppo aderente. Io poi sono troppo alta, sembrerò una specie di asse di legno immobile e sudaticcia. E le spalle... ho le spalle larghe. Sembrerò un armadio. Forse Vicent sarebbe persino più gradevole in abiti femminili rispetto a me. Il mio vestito lungo azzurro potrebbe andare bene, è l'unico vestito civile che ho. La sua umiltà potrebbe però offendere il Re, come se non avessi dato importanza ad un evento che comunque la sua rilevanza ce l'ha. Inizio a torturarmi le mani... dovrei depilarmi, forse. Sì, dovrei.

  5. #2715
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Loren Van Dervult



    Mi sento scuotere…. Lentamente apro gli occhi…
    Mi guardo intorno fino a quando i miei occhi si posano su un serve che mi sta scuotendo… sgrano gli occhi…
    Mi trovo sul pavimento dell’armeria… lentamente ricordo l’allenamento con Sir Fanon e Lady Alinor.
    Ma perché sono a terra? Sono ferita? Faccio un cenno al servo facendogli capire che sono sveglia mentre mi tasto il corpo per cercare di capire se sono ferita, lui intanto mi informa in modo concitato che c’è una riunione e che sono in ritardo.
    Di nuovo? Mi alzo di scatto rischiando di travolgerlo e dato che non ho ferite mi avvio di corsa verso la Sala Riunioni.
    Non posso essere di nuovo in ritardo!!
    Davanti alla porta cerco di ricompormi quindi entro. Faccio un inchino al Re dopodiché vado a sedermi accanto a Lady Alinor.
    Ascolto quello che posso quando sento il Re dire "Tutti immagino sappiate la storia di questo luogo, della vittoria del mio antenato Esbern Raeghar sugli ignobili rivoltosi che volevano portare disgrazia e caos... da quella memorabile vittoria, ottenuta anche grazie agli antenati di alcuni voi come Lucian Urthadar, Arin Waters, Heinrich Dreth, Lorelei De Lagun e Deckel Feralys è nata la nostra amata Dohaeris. I guerrieri scelti per il compito di riportare quel campo sotto il nome dei Raeghar sono Sir Alagos Fanon e Lady Loren Van Dervult" annuncia.
    Sgrano gli occhi… Io in battaglia?
    «E' un onore per me, Maestà» Rispondo comunque pronta.
    Mi volto a guardare Cassandra come a comunicarle che mi urge un ferreo allenamento…
    Non è questo il momento di pensarci, già sono arrivata in ritardo, il minimo che posso fare è quello di stare attenta al resto della riunione.
    In quel momento entra l’ex Regina che ci comunica che questa sera ci sarà la festa di fidanzamento del Re e di Lady Lumen… fidanzamento? Si sono fidanzati?
    Cerco di non far trapelare la sorpresa sul mio viso mentre continuo ad ascoltare.
    Finita la riunione mi avvicino a Cassandra «Se sei libera vorrei allenarmi…» La guardo cercando di farle capire che è molto importante per me.



    ** Spero vada tutto bene, se ho sbagliato qualcosa ditemelo che correggo. Devo finire di recuperare un po' di post.
    Ultima modifica di Lilla_20; 8th October 2015 alle 20:07

  6. #2716
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Alagos Fanon


    Ascolto in rigoroso silenzio le parole del Re...quando sento pronunciare il mio nome, uno strano senso di imbarazzo mi prende, abbasso lo sguardo. Mi sento osservato su più fronti, ma forse è solo una mia impressione.

    Qui ci sono guerrieri molto forti e ben addestrati, io non valgo nemmeno la metà di loro, per non parlare della mia scarsa abilità magica...ok, con la balestra ci so fare, ho affrontato molte battaglie ai confini delle mie terre e non ho dubbi sulle mie capacità ma è proprio per questo che sono parecchio in dubbio, conosco i miei limiti...con me scenderà in campo Lady Loren...cerco il suo sguardo rialzando il mio quando la ragazza esordisce con convinzione:
    "E' un onore per me, Maestà"
    Le regalo un sorriso compiaciuto proprio per la determinazione dimostrata. Resto per un'attimo ad osservare il suo volto delicato, mi sembra così minuta e fragile...eppure sono convinto che nasconda molta forza.
    Non vorrei vederla ferita su un campo di battaglia, ma è venuta qui per combattere come alleata del Re, è una guerriera e non solo una dama.
    Ritorno con gli occhi davanti a me.
    Il Re vuole davvero affidare e me e a Lady Loren questa battaglia per la conquista del Kratoning, la valle dei serpenti? Vuole affidare a due elementi Vento il suo vessillo?
    Cerco il volto del sovrano con sicurezza, cerco quindi i suoi occhi, così blu, così profondi:
    << Onorerò i vostri vessilli Maestà >> il mio tono è fiero nonostante la consapevolezza della mia inferiorità in questa Torre.
    Non so se riuscirò a riportare una vittoria, potrei anche morire su quel campo, ma di una cosa sono certo, combatterò comunque per vincere , per conquistare il Kratoning e per proteggere la donna che scenderà con me su quel campo, in questo caso Lady Loren, mi prodigherò affinché non le accada nulla di male, in fondo sono un cavaliere, e tra i miei compiti rientra anche quello di difendere le dame ...no?
    Intanto fa il suo ingresso in sala in tutto il suo splendore la Regina Madre annunciando che, in occasione del fidanzamento tra Lei e il Re questa sera si terrà un ballo , ballo dove non sono ammesse armature...
    Per gli Siamesi, è da molto che non partecipo a feste del genere, sarò ancora in grado di condurre una dama su una pista da ballo? O be..non importa al momento...non credo parteciperò, ho una battaglia da combattere ed è meglio che cerchi di rafforzarmi almeno un pò in previsione dello scontro. Non so chi scenderà in battaglia , devo essere pronto a tutto.
    Ultima modifica di DELTAG; 8th October 2015 alle 15:56

  7. #2717
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Vicent Dreth

    Un improvviso contatto al ventre mi fa sussultare, lievemente, a causa della sorpresa. Guardo il punto e nell’istante in cui mi rendo conto che è la mano di Aiden focalizzo la mia attenzione su di lui. Perché mi sta aiutando? <<Ti sto solo curando, non illuderti>>, mi sussurra con un ghigno,



    ed un brivido di puro ribrezzo percorre interamente la mia spina dorsale: non ho quei gusti, Aiden. Sollevo un labbro guardandolo di sottecchi in una espressione di puro fastidio.



    Quando termina di curarmi interviene lo stesso Aiden che ripete esattamente quanto detto da Cassandra, infilandoci ogni tanto qualche leccata di sedere, prima di sottolineare che il tradimento di Deirdre dell’Ovest, la cui presenza qui alla torre era solo ed esclusivamente dovuta alla sua prigionia, possa essere stato ponderato anche per secoli. A parlare poco dopo è la Feralys e… Mi sento stupido.



    La osservo, visibilmente amareggiato perché a malincuore mi tocca darle ragione per queste parole. Se solo non mi fossi lasciato ingannare da Deirdre in infermeria magari avrei potuto evitare a Cassandra il pericolo in cui è incorsa lottando all’Abgruntis… Sarà una guerriera addestrata, abile e scaltra ma con ben quattro nemici addosso credo bene che sia tornata viva per puro miracolo. Cassandra risponde poi alle nostre domande: sostiene che Deirdre non abbia manifestato di possedere altri poteri ed inarcando un sopracciglio mi riprende per il mio quesito confermandomi però che Ryuk Leithien non sia stato attaccato da altri avversari. In sintesi c’era il Lord di Adamantem in campo ed è stato ignorato: questi ribelli da che vedo sono uno più coraggioso dell’altro… Assottiglio lo sguardo quando nel finale Cassandra mi palesa un’occhiata delusa,



    e guardo indispettito Aiden per il sorriso che la mia amica gli rivolge poco dopo… Non mi sta piacendo questo improvviso legame tra i due: le ho detto di stare attenta, di essere prudente e soprattutto di non fidarsi del Comandante… E lei? Lo bacia, lo ringrazia e gli sorride pure. Scuoto la testa infastidito scacciando via il pensiero e slaccio il tovagliolo sul braccio consegnandolo ad un servo che mi versa del vino. Ascolto quindi l’intervento del Re, rispondendo con un <<sarà fatto Vostra Maestà>> circa gli ordini assegnati al sottoscritto.



    Lo guardo quando ci comunica che i prossimi a scendere in battaglia al Kratoning sono Coso e Lady Loren e mentre parla dell’importanza del luogo non posso fare a meno di divagare col pensiero sui racconti di Heinrich Dreth e di… Lucian Urthadar. Già... Il mio casato, se non fosse stato per quello scudo di fulmine usato tempestivamente dall’Urthadar per proteggere entrambi non sarebbe mai esistito. Sorrido amaramente tornando ad ascoltare il Re che concluso il discorso ragguaglia la Feralys e la Waters di non aver dimenticato gli impegni presi con loro. D’un tratto Lady Lumen entra in sala e, gioiosa, ci informa che questa sera si terrà un ballo. Beh... Avrò un’altra scusa per indossare la mia armatura da Lord di Aeg - <<[…]mi preme raccomandare che sarà un gala molto elegante, quindi non ammetto armature>>. Come non detto. Dannazione. Dimmi te se nel bel mezzo di una guerra si debba pensare a sperperare i soldi in feste piuttosto che battaglie. Sospiro affranto e alzando il calice rivolgo un brindisi di buon auspicio ai guerrieri che scenderanno al Kratoning. Poi lascio il mio posto e scusandomi con Lady Loren per l’intromissione cerco di poggiare una mano sulla spalla di Cassandra domandandole in ogni caso, <<posso parlarVi un attimo?>>.

    Nota: Bg accordata con Pey.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 9th November 2015 alle 00:57



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  8. #2718
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Aiden Urthadar

    Adamantia è la prima a reagire al mio discorso, con un entusiasmo che pensavo non le appartenesse. Mi contraddice, ritiene che siamo noi la fazione più svantaggiata e non quei cretini dei Ribelli, perché secondo lei sapere chi di noi sa lanciare una palla di fuoco e chi una saetta sarà loro più d'aiuto della forza bruta e della potenza dei soldati. Per carità, non sottovaluto l'importanza delle informazioni, d'altronde sono stato io a portare a galla l'argomento, ma semplificare così tanto un problema molto più complesso è davvero una mossa ingenua. E, comunque, hanno scoperto nient'altro che l'acqua calda: siamo tutti conosciuti nel regno, tranne forse Nymeria che non è nobile, bene o male Targaryus aveva già a disposizione molte delle informazioni che gli ha passato la strega dell'ovest. Parla ancora di fiducia, di una causa giusta... ma perché questa recita? Cosa stai architettando? Mi limito ad osservarla, assottigliando gli occhi, mentre altri prendono la parola: Cassandra risponde a Demonar e Dreth senza però dire nulla di nuovo, o importante, per poi accettare il suggerimento di Adamantia di perlustrare i locali della septa. Dubito troveremo qualcosa, esattamente come le due donne... ma tanto vale provare. Tocca poi nuovamente al re che concorda, ovviamente, con il sottoscritto: l'unica persona rimasta, dopo il tradimento della vecchia, con un po' di sale in zucca oltre a Lumen. Avrei inserito nella brevissima lista anche la Feralys fino a poco tempo fa... ma sembra proprio intenzionata a farmi cambiare idea. Si parla finalmente della prossima battaglia, che avrà luogo nella Valle dei Serpenti: conosco benissimo questo nome, tornava più e più volte nei libri che mi faceva leggere mia madre, sempre accompagnato da altri nomi ugualmente famosi. Heinrich, Arin, Deckel, Lorelei, Esbern, e ovviamente Lucian, il mio avo, il primo Urthadar. I grandi campioni del passato, coloro che hanno dato i natali al nostro regno... sostituiti da sir Alagos e lady Loren. Trattengo una smorfia di disgusto al pensiero e mi affretto a sorridere a entrambi, ma le congratulazioni vengono interrotte dall'arrivo della regina, raggiante come sempre, che ci comunica una lietissima notizia: questa sera stessa si terrà il ballo al Castello per il fidanzamento reale. Stavolta il sorriso sulle mie labbra è genuino, a differenza di altri nobili adoro eventi del genere, e potrebbe davvero servirmi una serata di distrazioni e di inutili, vuote, meravigliose formalità. <<Vostra altezza>>, mi avvicino a Lumen e tento di baciarle la mano. <<Non vedo l'ora di vedere il vestito che sfoggerete. Se avete bisogno di una mano con l'organizzazione, o con le guardie per la sorveglianza dell'evento, non esitate a chiedere. Ora, purtroppo, ho impegni improrogabili>>. Mi congedo con un inchino e mi reco in giardino, dove mi rendo conto che la notte è ormai giunta al termine: osservo rapito il sole nascente, stupendo nella sua semplicità, e tutti i colori che dona all'altrimenti noioso cielo mattutino. Sono in ritardo... ma posso ancora riuscire ad attuare ciò che ho in mente. Devo solo fidarmi di Raiden, e del suo desiderio di un po' di sano divertimento. Do quindi le spalle all'alba e mi avvicino al Glados, sfiorandolo con le dita della mano destra. <<Rem tene, verba sequentur>>, sussurro tra me e me, con la voce tremante: non vedo l'ora di rivedere quel mistico luogo.

    Our wills and fates do so contrary run

  9. #2719
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    La riunione finisce e io sto ancora pensando al vestito che dovrei indossare: odio questo tipo di decisioni, non sono da me, non mi interessa, ma purtroppo devo, il mio ruolo lo richiede. Sospiro sconsolata quando altro panico si aggiunge a quello già presente: i capelli. Per i Siamesi, come dovrei pettinare i capelli! Riportatemi all'Abgruntis, almeno lì sapevo cosa fare! Lady Loren mi distrae e mi chiede se voglio allenarmi: in effetti stiamo rimandando da un po' ed è stata scelta per il Kratoning... annuisco e sto per alzarmi dalla sedia quando mi ferma la mano di Vicent sulla spalla. Forse sono stata un po' dura con lui, ma mi ha infastidito che gli premesse solo di quante ferite avesse riportato Ryuk Leithien... è sciocca questa mi cosa, non vedo perchè dovrebbe darmi fastidio anzi, Vicent è un guerriero e mi pare giusto che chieda di queste cose. Ho sempre lottato per essere trattata alla pari degli altri soldati uomini e ora... mi offendo perchè lui ha fatto proprio questo senza trattarmi da signorina in difficoltà? Sì, è innegabile che mi abbia irritato. Non so perchè, ma è così. Ed è sbagliato. Lo guardo un po' colpevole, non dovevo essere così acida. "Ero un po' nervosa" mi limito ad accennare. Che spiegazione è questa? Poi guardo Lady Loren e mi metto in piedi: "Parleremo dopo degli ordini del Re, se non ti dispiace, Lady Loren deve affrontare una battaglia domani... venite con me al sentiero delle ortensie, Milady? Lascio a voi la prima mossa" le dico sorridendo avviandomi dove ho detto e mettendomi in posizione difensiva. Sono una stupida, Vicent voleva certamente il mio aiuto per l'identikit della ribelle. Ma sì, non avrà nemmeno notato la mia occhiataccia. Attendo la dama, devo trattenermi, immagino che Loren non sia addestrata quanto me.

  10. #2720
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    ADAMANTIA FERALYS

    Passa troppo tempo fino a quando il mio calice viene colmato con del vino ambrato.
    "Era ora!" - ringhio a denti stretti alla larva che si avvicina per riempire il bicchiere, per poi tornare a concentrarmi sulla riunione, osservando Cassandra che si serve anche lei del buon vino.


    Alzo il calice in segno di saluto: "Al vostro ritorno sana e salva tra noi, Cassandra." - le dico prima di sorseggiare dalla coppa. Guardo fuori dalla finestra, il sole sta sorgendo. Sarebbe il caso di bere del latte caldo, non del vino ... ma la septa è andata ed io devo elaborare il lutto in qualche modo. Scoppierei a ridere spanciandomi a terra, se potessi!
    Cassandra risponde alle osservazioni dei soliti noti, mentre anche lady Loren ci onora della sua presenza sedendosi accanto ad Alinor, adesso fa parte anche lei della congrega delle torte?


    Faccio un cenno con la testa quando il Primo invia un soldato nelle stanze di Deirdre per controllare se per caso la donna si fosse dimenticata qualcosa nella fretta.
    E anche la De Lagun si becca il soprannome: dopo il mietitore, abbiamo l'Immortale, signore e signori! Siamo i temibili reali!


    La discussione sulla battaglia e il tradimento si esauriscono piuttosto in fretta e Lantis comunica i dettagli della prossima battaglia, quella del Kratoning. Annuisco nell'udire il nome di Deckel, nonna Alicent mi raccontava spesso di lui, dello stregone dai capelli corvini come la notte e gli occhi chiari del colore della luna piena: riusciremo a raggiungere i livelli di tale epicità? Guardo gli altri seduti al tavolo, se penso che molti dei nostri antenati potrebbero aver fatto le stesse conversazioni che stiamo facendo noi in questi giorni, mi vengono letteralmente i brividi.


    Brividi che poi continuano, ma per altri motivi, quando il re fa i nomi dei prossimi a scendere in campo: Fanon e Loren. Beh, tanti auguri ragazzi!
    "Lady Alinor, non ho dimenticato la vostra proposta, la sto vagliando accuratamente e mi pare interessante. Vi farò sapere quanto prima." - una proposta? Spero per lei si tratti di qualcosa di osceno, altrimenti la sua vita sarebbe troppo triste ed io non voglio credere che lo sia davvero - "Lady Feralys, non ho scordato nemmeno voi, non potrei mai, possiamo discorrere anche subito dopo questa riunione" - rispondo al sorriso del re con un cenno affermativo e sfiorandogli delicatamente una mano, proprio un attimo prima che Lumen faccia il suo ingresso introducendosi con un tono di voce fastidiosamente alto.
    "Signori, la sconfitta all'Abgruntis non deve buttarci giù di morale, tutto ancora può accadere in questa guerra. Questa sera si terrà il ballo al Castello per il fidanzamento mio e di Sua Maestà... saranno invitati tutti gli esponenti più nobili di Dohaeris, dimostreremo che non siamo impensieriti su come sta procedendo il conflitto... mi preme raccomandare che sarà un gala molto elegante, quindi non ammetto armature"
    Un ballo? Questa si che è una piacevole sorpresa, sembra un secolo che non sento più l'emozione di lasciarmi trascinare con maestria da un cavaliere sulle note di una bellissima canzone. Sarebbe un sogno, anzi è il sogno di ogni ragazza che si rispetti e arriva in questo momento come l'acqua nel deserto.
    Aiden si fionda come un rapace sulla donna usando tutta la sua abilità di ruffiano, salvo poi sparire in giardino da solo. Come mai il re non ha scelto lui per la battaglia? Potrebbe essere temibile soprattutto con questo suo quarto potere.
    Non ascolto nient'altro quando Lantis si alza in piedi porgendomi il braccio con galanteria: "Milady, sono a vostra disposizione"
    Accetto volentieri il suo invito, pronta a lasciarmi portare dove vorrà: le braccia intrecciate, i fianchi che sfiorano i suoi.



 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •