Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 29 di 339 PrimaPrima ... 1927282930313979129 ... UltimaUltima
Risultati da 281 a 290 di 3385
  1. #281
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    Questo bagno mi ci voleva proprio, mi aiuterà a dormire più serenamente questa notte. Cullata dal calore delle acque, ripenso a tutti gli avvenimenti di oggi, come dei rapidi fotogrammi che mi scorrono davanti agli occhi: la battaglia, il ghigno di Ryuk Leithien, l'elfa misteriosa che era con mio fratello... Andreus, che non mi ha nemmeno guardata per un istante, Aiden ferito, il ritorno alla Torre e il gesto della Principessa, la septa e la Regina, Sir Vicent e il suo valore. Le mie membra sono totalmente rilassate ora, posso scrollarmi di dosso tutto questo. Domani è un altro giorno e bisogna osare sempre. Esco un po' a malincuore, mi asciugo e indosso le mie vesti civili: mi dirigerò nella sala da pranzo, dove penso stiano approntando già la cena. Intanto, ho preso la mia decisione: penso che lo farò giusto questa notte.

  2. #282
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Esperin Raeghar

    In compagnia dei due cavalieri raggiungo la sala per il pasto.



    L'ora della cena è ormai passata da un pò, ma suppongo che anche gli altri come me siano troppo presi dai loro pensieri e dalle loro questioni per occuparsene. Ammetto di non avere molto appetito, ma cercherò di sforzarmi anche per dare il buon esempio, dobbiamo tenerci in forze.
    Davanti a noi la sala è ancora deserta, e la tavola non ancora imbandita.



    Chiamo alcune serve ordinandogli di radunare i commensali, e poi chiedo ad un'altra di loro di allestire il banchetto, che viene preparato ed adornato dei migliori piatti del regno nel giro di pochi minuti.



    Mi avvicino al tavolo ed in seguito incito entrambi a fare lo stesso.



    <<Vogliamo accomodarci e attendere i nostri amici per consumare il pasto?>> chiedo ad entrambi, prima di sedermi.



    Attenderò per vedere se uno dei due mostrerà la gentilezza di scostarmi la sedia, gesto sempre gradito ad un cavaliere, altrimenti provvederò da sola a farlo.

  3. #283
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Gildas Demonar

    Che nervi! Sbuffo furiosamente. Papà mi ha mandato qui a vegliare su questi cialtroni ingioiellati solo perché “ero più utile qui”. «Al diavolo!» digrigno rumorosamente i denti mentre mi sfilo la maschera lasciandomi il volto scoperto.


    Odio. Odio Odio. ODIO, quando mi costringono a toglierla o a fare ciò che non voglio. Metto gli abiti nella sacca di pelle che mi sono portato dietro e tiro fuori gli abiti sontuosi ed eleganti che mi sono stati bellamente “affidati” da papino. Questa giacca così nera e lunga, senza alcuna ombra di colore se non un cravattino rosso. Alla svelta mi infilo anche il pantalone e le scarpe eleganti. Diamine quanto sono strette.


    Mi carico in spalla la borsa con gli altri abiti e mi passo una mano, opportunamente leccata sulla testa mandando i capelli indietro.


    «Sembro idiota!» urlo al cielo per poi sollevare il pugno. Mi incammino per quei pochi metri che separano il vialetto dove mi sono appena cambiato al limitare degli alloggi. «Mamma! Perché mi hai detto di cambiarmi là? Uffa!» qualcuno potrebbe avermi visto? Accidenti a lei.


    Sbuffo portando indietro qualche capello svolazzante, il metallo del fermacravatta luccica sotto la luce della luna. «Uh!» esclamo spalancando gli occhi con meraviglia, la tunica di quel vecchio è sempre stato qualcosa di bellissimo, quasi artistico. Mi avvicino sorridendo a trentadue denti e mantenendo lo sguardo fisso su quell’occhio di seta gialla, oh dei che splendore! «Sir Demonar, benvenuto alla Torre della Mezzaluna! Seguitemi, vi presenterò ai vostri compagni e poi vi indicherò il vostro alloggio.»


    alzo di poco lo sguardo incrociando quelli del nonnetto, come al solito non è mai contento di vedermi. Che vecchio noioso. Sbuffo. «E mentre avanzava con la borsa in spalle, vide un vecchiaccio in fondo alla valle. Che aveva il suo stesso identico umore, ma quella tunica di un altro colore…»


    canticchio a voce alta portandomi un dito alla bocca e sorridendo compiaciuto al vecchio. Quello mi guarda stranito e un po’ nervoso, che cosa avrò fatto di male? Non c’è più nessuno che apprezza l’arte di una canzonetta inventata sul momento. Cerco quindi di imitarlo seguendolo a passo rigido e sostenuto verso la nostra meta. Spero di conoscere qualcuno di divertente… molto divertente «ihihihihih!» mi porto una mano davanti alla bocca per non farmi sentire dal vecchietto noioso, non vorrei che cominci a urlare ora. Alla sua età potrebbe essere molto pericoloso…
    Ultima modifica di SimsKingdom; 28th December 2014 alle 23:31

  4. #284
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth


    Cammino scostando una ciocca di capelli e, con un sospiro, giro il volto verso il giardino smettendo di guardare la “coppietta” davanti a me...



    La sgradevole sensazione di gelosia è ormai perenne ma cerco di camuffarla fingendomi pensieroso finché, finalmente, non raggiungiamo la sala riunioni.
    La stanza è ancora vuota ma non vi bado, preferisco mettermi in disparte mostrando loro il lato da ragazzo taciturno.
    La triste realtà è che non ho proprio voglia di parlare ora come ora.



    Non che io sia mai stato un asso in loquacità ma con la pessima giornata trascorsa preferisco tenere la lingua a freno.
    D'altronde, allenamento a parte, l'aprire bocca mi ha creato solo più problemi… Mangiare, bere e dormire: ecco il programma del fine serata. In fondo un po’ di vino che male potrebbe farmi? Dicono che si beva per dimenticare ed io ho fin troppi tormenti per la testa.
    <<Vogliamo accomodarci e attendere i nostri amici per consumare il pasto?>>, sento d‘un tratto chiedere dalla principessa.
    Alzo lo sguardo notando che la fanciulla non si è ancora seduta e che fa segno di avvicinarci entrambi al tavolo.



    Inarco un sopracciglio perplesso.
    Sir Urthadar la accompagna fino a qui ma non la fa accomodare...? Guardo il cavaliere: proprio un asso in galanteria, non c'è che dire.



    Come richiesto mi avvicino al tavolo, passando silenziosamente alle spalle della dama, e scosto delicatamente la sedia a lei più vicina.
    <<Vostra grazia...?>>, richiamo la sua attenzione sorridendole per poi invitarla a sedersi con un cenno della testa.



    Ultima modifica di Damnedgirl; 9th January 2015 alle 00:39



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  5. #285
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    TARAS

    Osservo attentamente il ragazzo: non ha l'aria di un guerriero rude e coraggioso, ma ho sentito molte voci sulla sua crudeltà. Il Principe Lantis ha richiamato alla Torre rinforzi, la mia lettera per la sconfitta ad Amaranthis deve essergli giunta. Se ha nominato proprio lui, l'erede dei Demonar, a soccorrere il nostro reggimento principale, vuol dire che il ragazzo saprà il fatto suo, anche se non lo dimostra. Mi dirigo verso la sala da pranzo, il ragazzo dovrebbe seguirmi e denoto che c'è Sua Altezza la Principessa Esperin in compagnia di Sir Urthadar e Sir Dreth. Che i due galli stiano lottando per la stessa preda? Che pensiero malsano il mio, ho praticamente dato della gallina alla Principessa, anche se da quel che sovviene dal fiato nauseante della sua septa, non dovrei aver sbagliato molto. Faccio un maestoso inchino, come solo un dignitario di corte del mio rango sa fare e annuncio la nostra presenza in sala.

    "Vostra Grazia è un immenso piacere vedervi così splendente e radiosa pur in questa triste situazione, siete la stella di questa Torre!" esclamo tra mille salamelecchi. Il mio è di certo un lavoro duro e ingrato, ma qualcuno dovrà pur farlo.

    "Ho una lieta notizia da annunciare a tutti i guerrieri della Torre, manderò le sguattere a richiamare l'attenzione di tutti qui in sala" dico battendo le mani e chiamando a me i tre servi. "Theon, Agatha, Ricciarda... convocate tutti di massima urgenza qui nella Sala, lo Stregone Taras ha da fare un importante annuncio" ordino con sguardo severo. Attenderò che tutti siano accorsi.

    *Tutti i reali devono recarsi nella sala da pranzo al piano terra*

  6. #286
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Esperin Raeghar


    E' Sir Dreth a rispondere prontamente al mio invito di accomodarci per la cena.
    Gentilmente mi scosta la sedia, permettendomi così di sedermi.



    Neanche il tempo che i due cavalieri si accomodino a loro volta, che una figura entra nella sala, richiamando l'attenzione dei presenti.



    "Vostra Grazia è un immenso piacere vedervi così splendente e radiosa pur in questa triste situazione, siete la stella di questa Torre!" è Taras a parlare, dopo essersi avvicinato a noi.
    Sono abituata ai suoi modi pomposi ed a volte esagerati da quando ero bambina, ormai tendo a non farci più caso.
    <<Vi ringrazio Taras, siete sempre troppo gentile>> gli rispondo educatamente.



    Poi si rivolge alla servitù, esortandoli a radunare tutti.
    "Theon, Agatha, Ricciarda... convocate tutti di massima urgenza qui nella Sala, lo Stregone Taras ha da fare un importante annuncio"


    Lo fisso cercando di capire se si tratti di una lieta novella o di qualche brutta notizia, ma il suo viso non lascia trasparire nulla.
    <<Taras...avete qualche notizia di mio fratello, o di mio padre?>> gli chiedo ansiosa, non potendo attendere l'arrivo di tutti.


  7. #287
    sim dio L'avatar di Maru1e1a
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Messaggi
    8,387
    Potenza Reputazione
    31

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali



    <<Silenzio...>>

    ...

    <<Smettila.>>

    ...


    <<Non piangere più...>>

    ...



    <<...aiuto...>>

    ...

    <<Non guardarmi così.>>

    ...

    <<Basta!>>

    ...

    <<Septa? Septa Deirdre?>> la voce di Agatha, sempre più alta, mi sveglia di soprassalto.



    Nel gesto di rimettermi a sedere più composta, il libro già in bilico sulle ginocchia casca sul pavimento. Faccio per chinarmi e raccoglierlo, ma la serva è più veloce e lo fa per me, riconsegnandolo tra le mie dita.
    Sento la bocca impastata, devo essermi assonnata mentre leggevo...si vede che sono stanca per il primo giorno in cui ho svolto un allenamento serio.
    <<Septa, l'Onorevole Stragone Taras domanda la presenza di tutti gli occupanti della Torre nella Sala da Pranzo.>>



    Ascolto distratta le sue parole, fissando il mio sguardo sulle candele accese per la sera...non sono molto più corte di quanto lo erano prima, avrò sonnecchiato si e no per una ventina di minuti scarsi, penso asciugandomi un rigolo di bava nell'angolo destro delle mie labbra.
    Mi limito ad un grugnito, mentre poggio la mano sinistra sul bracciolo del divano per alzarmi.
    Lancio il libro nello stesso posto dove ero seduta ed esco, subito seguita dalla serva, che una volta assicuratasi che sto per scendere, mi avverte che mi lascerà sola per avvisare altre persone nelle rispettive stanze.



    Taras....significa che il reggente non è ancora tornato, immagino. Oppure....maledizione, vorrei avere la certezza di sbagliarmi!
    Poco prima di entrare nella sala, mi lascio andare ad un sonoro sbadiglio...quanto avrei voluto continuare a dormire...quell'incubo è così...delizioso.
    Cammino piano all'interno, strusciando silenziosamente i piedi sul pavimento in marmo.



    Mi evito salamelecchi vari che tanto piacciono al nostro giullare di corte, glielo cedo volentieri, mentre gli dedico una semplice occhiata annoiata, ignorando palesemente tutti gli altri presenti. Mi basta sapere chi c'è con la coda dell'occhio.
    Senza attendere nessuno, prendo posto al tavolo alla sinistra della principessa, sedendomi.


  8. #288
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    Alinor Waters




    Prima di entrare nella sala da pranzo mi accorgo di essere stata preceduta dallo stregone Taras. Cosa ci fa qui nella Torre?
    Entro subito dopo di lui e faccio il solito inchino alla principessa, raggiante come non mai.
    Oltre a noi noto solo la presenza di Sir Dreth e del nuovo capitano, sir Urthadar.
    Mi insinuo tra i tre mentre lo stregone asserisce: "Vostra Grazia è un immenso piacere vedervi così splendente e radiosa pur in questa triste situazione, siete la stella di questa Torre!".
    Mi volto verso di lei e sorrido, sono pienamente d'accordo. Dubito fortemente però che sia venuto fin qui solo per omaggiare la bellezza di Esperin.
    "Theon, Agatha, Ricciarda... convocate tutti di massima urgenza qui nella Sala, lo Stregone Taras ha da fare un importante annuncio".
    Eccoqua. Cosa sarà successo ora? Di cosa si tratterà mai? Notizie da Lantis?Lady Esperin non riesce a trattenersi e dopo averlo ringraziato per i complimenti gli chiede: <<Taras...avete qualche notizia di mio fratello, o di mio padre?>>.
    Temendo il peggio, mi avvicino alla fanciulla visibilmente preoccupata e, accostandomi a lei, poso rispettosamente la mia mano sulla sua schiena.
    "Cerchi di stare tranquilla vostra altezza!
    " le sussurro. Non vorrei che ad annuncio fatto, ammesso che sia di natura spiacevole, le venisse un mancamento.
    Non mi muovo dalla mia posizione cercando di farle forza mentre fisso gli occhi di Taras ed attendo l'annuncio con impazienza.


  9. #289
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali


    Vicent Dreth

    Nonostante Taras abbia sottolineato che la notizia sia di lieta natura, la principessa mostra fin da subito chiari segni di turbamento; osservo il suo dolce viso assumere un’espressione preoccupata quando si rivolge all’uomo chiedendogli prima notizie del fratello e successivamente del padre...



    Prontamente è però Lady Waters ad intervenire; la dama accorre infatti alle spalle della fanciulla e posandole una mano dietro la schiena la osserva con dolcezza.



    Mi scosto d’istinto, lasciando che sia lei ad occuparsi della principessa, ed indietreggio di qualche passo mettendomi a braccia conserte.
    Scosto dunque intenzionalmente lo sguardo da Lady Esperin e lo soffermo prima su Taras poi sul nuovo arrivo: mi è familiare, dovrebbe essere un cavaliere, ma al momento non ne rimembro l'identità.



    Sto giusto per invitarlo a presentarsi ma è un secondo ingresso a bloccarmi, quello della septa che dà il peggio di sé in questa situazione: sbadiglia, guarda assonnata lo stregone, ignora noi altri e, senza neanche guardarla, si siede alla destra della principessa.
    ....



    Ma stiamo scherzando?! La mia septa sarà stata severa ma di certo mai così menefreghista!
    Insomma la principessa sta rischiando uno svenimento in piena regola a causa dell’agitazione e lei cosa fa? La ignora. Non uno sguardo. Non una parola di conforto. Non un saluto.
    Niente.
    Sono quasi tentato di riprenderla, di farle notare che ha appena mancato bellamente di rispetto alla principessa, di sottolineare la sua scortesia con un bel "buonasera anche a voi" ma guardo Lady Esperin e... capisco che non ne vale la pena.
    In solenne silenzio mi avvicino al tavolo, afferro dalla base il calice della fanciulla e le verso del vino fino alla metà.
    Roteo dunque il contenuto ed assicuratomi che sia privo di veleno glielo porgo facendolo scivolare vicino alle sue mani: no, non voglio farla ubriacare ma solo scongiurare con un po' di zuccheri un possibile mancamento.
    Addolcisco il volto e le parlo.
    <<Principessa? Perdonate la mia impudenza con questo intervento, ma…>>, vedervi così mi strugge il cuore? Sì, questa è la verità ma è meglio evitare… <<...l'onorevole Taras ha esplicitato che quanto deve dire è sì urgente ma anche lieto>>, slitto con lo sguardo da lei allo stregone a Taras, <<Ho detto bene?>>.
    Pensino quel che vogliono, ora come ora la ragazza ha bisogno di conforto e di starmene con le mani in mano chiedo scusa ma proprio non ce la faccio. Ho un cuore a differenza di qualcuno...
    Scosto dunque la sedia alla sinistra della fanciulla e guardando negli occhi Lady Waters la invito a sedersi con un cenno della mano: dato il legame che le due mi hanno mostrato in armeria la sua vicinanza non può che giovare alla dolce fanciulla.
    Fatto ciò mi rivolgo allo stregone e chiedo:
    <<La lieta novella riguarda, per caso, la figura alle vostre spalle o c’è dell'altro?>>.



    Fisso le mie iridi in quelle dello sconosciuto e con naturalezza attendo una risposta, sperando che siano notizie di miglioramento della salute del re…



    Ultima modifica di Damnedgirl; 9th January 2015 alle 00:41



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  10. #290
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Reali

    CASSANDRA DE LAGUN

    In Sala da pranzo trovo un ospite inatteso: lo Stregone Taras, con a seguito un ragazzo dai capelli bizzarri. Mi sembra di averlo già visto, ma non ne sono sicura: sembra molto giovane e io non addestro le nuove leve da molto. Sempre ammesso che sia una nuova leva, dall'apparenza non si direbbe un soldato. La Principessa chiede subito di suo padre il Re: chissà in quale stato riversa la salute del sovrano! Sono questi i momenti in cui mi sento attanagliata da una morsa alla gola, quando vedo che i problemi sono innumerevoli e non sembrano volgere ad una soluzione. A quanto pare, Taras deve fare un annuncio: dopo i miei convenevoli, con un doveroso inchino alla Principessa, prendo posto a tavola in attesa.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Guida] La magia di Deus ex Machina
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 10th June 2015, 17:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •