Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 110 di 221 PrimaPrima ... 1060100108109110111112120160210 ... UltimaUltima
Risultati da 1,091 a 1,100 di 2208
  1. #1091
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Efrem Targaryus

    Termino di parlare e dopo che anche Andreus e altri hanno dato il loro appoggio alle ragazze, ritorno con gli occhi su Markus. Nel frattempo Medea mi domanda se più tardi può parlarmi in privato, le rivolgo un cenno di assenso prima di continuare. Ho voluto rispondere prima a Lucynda visto che pare avere le spine sotto la sedia. «Non possiamo lasciare nulla al caso, è vero. Ho già disposto ad alcuni dei nostri contatti nelle casate che ci sostengono che qualora dovessero trovare Ananya, di imprigionarla fino a quando noi non lo riterremo necessario farla fuori o liberarla nuovamente.» prendo poi un foglio dove inizio a scrivere alcune cose «per quanto riguarda Yadirha… lei, così come la sua civiltà, hanno tradito nuovamente la fiducia del popolo Dohariano, siamo stati clementi una volta dandole la possibilità di riscattare la sua vendetta e riavere potere a Dohaeris ma ha tradito tutti noi lasciandoci ancora una volta con un pugno di mosche. Per quanto mi riguarda, non merita alcun perdono.» osservo ciò che ho scritto sulla prima lettera e dopo aver controllato che le coordinate del deserto di Yadirha siano corrette aggiungo una piccola nota per il Re

    “Congratulazioni per l’incoronazione Lantis,
    le coordinate presenti in cima a questa lettera conducono al punto esatto dove anni fa, la Casata BlackSnow, nostro comune nemico, si è rifugiata all'interno del deserto di Kiera.
    prendile come omaggio da parte nostra.
    Efrem Targaryus”
    «ho intenzione di fare un regalino al nostro nuovo adorato re Lantis: le coordinate del luogo dove si nascondono quei vermi della famiglia di Yadirha, penso lui sappia cosa farne.» prendo un'altra pergamena e scrivo una piccola missiva per il padre della ragazza

    “Tale padre, tale figlia.
    Come tanti anni fa, la storia si è ripetuta. Complimenti per la furbizia, Dohaeris tutta vi manda i suoi più cordiali saluti. Spero che questo regalo vi sia gradito.
    Auguri.”

    Un corvo svolazza sopra la mia testa gracchiando furioso prima di lasciar cadere nelle mie mani un’ulteriore lettera. La leggo e subito un ghigno si stampa sul mio volto. L’arrotolo nella tasca sotto lo sguardo dubbioso di Andreus. «Potete riprendere quello che stavate facendo.» dico e contemporaneamente mi alzo avvicinandomi a Lucynda e sussurrandole una piccola cosa all’orecchio. D’un tratto una lettera attira la mia attenzione, ne leggo il cognome ordinatamente scritto a caratteri eleganti sul retro e alzo gli occhi su Shayla. Possibile che non l’abbia notata? La prendo tra le mani e attendo che tutti abbiano svuotato la sala, nel frattempo farò appello alla mia natura di elfo per connettermi alla mente di un topo e un serpente nei dintorni. Attorno al collo del ratto arrotolo la missiva per Lantis mentre al serpente lego quella per il padre di Yadirha e ordino a entrambi di recapitare i messaggi. Mi avvicino a Shayla per dirle a voce bassa «possiamo parlare? È urgente.» se accetterà, la condurrò in biblioteca dove potremmo parlare tranquilli e soprattutto da soli…

    Abilità di razza:
    Simbiosi (Maestro) - Avverte le sensazioni ed emozioni altrui, è in grado non solo di manipolarle, per renderle simili alle proprie, ma di alterarle secondo piacimento. Non può cambiare la percezione che si ha di lui, chi subisce gli effetti della simbiosi, cambia umore, ma l’idea che ha dell’elfo rimane tale.

  2. #1092
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Shayla Bolton


    Efrem ci parla del prossimo campo di battaglia, l'Abgruntis, il luogo sacro per la mia razza dove ogni anno celebriamo il rito per ingraziarci i demoni. Sarà strano vedere Lantis invece di Lord Tywin alla prossima cerimonia, per quanto non metta in alcun modo in discussione la scelta del mio Dio, ammetto che la sua dipartita è una grande perdita per la nostra razza.



    Quel suo sguardo di ghiaccio, quei suoi modi spietati nel togliere la vita ai neonati prescelti, sacrificio che non ho mai agognato ma che non giudico in quanto parte di quello che sono, quel fascino oscuro che lo avvolgeva...e poi era un gran figo, senza dubbio, se non avessi avuto timore di non uscirne viva gli avrei offerto la mia compagnia. Lantis in confronto è poco più di un ragazzino anche se ci sa fare, questo lo posso confermare... dovrebbe limitarsi a quello invece che provare a fare il Re, gli riesce decisamente meglio. Sento comunque una forte affinità con quel luogo ed è per questo che non mi scompongo e quasi non avverto ansia, almeno non immediata, quando Efrem fa il mio nome tra quello dei combattenti che scenderanno in campo.



    "Bene" mi limito soltanto a rispondergli, annuendo convinta, mentre gli altri iniziano a farci auguri più o meno interessati. Guardo Lucynda, quella che sarà la mia compagna, credo di non averle mai rivolto la parola da quando sono qui, ma non confidavo certo dell'aiuto di altri sul campo di battaglia, non sono così ingenua.



    Io penso per me, tu penserai per te, e speriamo che Raiden ci assista e ci faccia tornare intere e vittoriose. Efrem torna a parlare delle due traditrici, afferma di aver dato ordine di catturare Ananya mentre per quanto riguarda l'altra decide di inviare le coordinate del suo villaggio al Re.



    Bella mossa Yadirha, davvero, sei stata una gran furbacchiona, chissà se ha avuto lo scrupolo di far allontanare il villaggio per sicurezza dopo il tradimento o se finiranno tutti uccisi per colpa di una stolta. Indubbiamente se lo meritano dato il loro atteggiamento.



    Invia i due messaggi tramite la sua abilità di razza per poi dirci che possiamo riprendere gli affari nostri, ed inizio ad alzarmi intenzionata a chiedere a Markus di allenarci in armeria, ma Efrem mi fissa insistentemente e finisco per ricambiare il suo sguardo stranita «possiamo parlare? È urgente» mi dice, con una missiva tra le mani. Che gli prende? Vorrà darmi qualche suggerimento per domani? Annuisco e lo seguo in silenzio fino in biblioteca, prima di chiedergli "Allora?" con sguardo interrogativo.

  3. #1093
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Efrem Targaryus

    Shayla mi segue in silenzio dopo avermi rivolto un cenno d’assenso. Arrivati in biblioteca ci posizioniamo nell’ala destra, quella riguardante la storia antica del regno. «Allora?» mi chiede incuriosita. Tiro fuori dalla tasca la lettera con il suo cognome e gliela mostro senza aprirla, il sigillo in ceralacca è leggermente rovinato ma al suo interno è ancora possibile riconoscere le iniziali della famiglia Bolton. È strano che mi abbiano scritto proprio loro, quella famiglia è al servizio dei Feralys da sempre. Alzo gli occhi sul suo volto leggermente stranito e le porgo la missiva «tu ne sai nulla?» dico e quando la aprirà aggiungerò «non ho voluto aprirla prima, nel caso fossero brutte notizie.» attenderò una risposta dalla ragazza e poi mi regolerò di conseguenza. La faccenda mi incuriosisce un po’…

  4. #1094
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    «Non possiamo lasciare nulla al caso, è vero. Ho già disposto ad alcuni dei nostri contatti nelle casate che ci sostengono che qualora dovessero trovare Ananya, di imprigionarla fino a quando noi non lo riterremo necessario farla fuori o liberarla nuovamente.»




    Prende un foglio di carta e seguo i movimenti della penna come a tentare di capire cosa stia scrivendo «per quanto riguarda Yadirha… lei, così come la sua civiltà, hanno tradito nuovamente la fiducia del popolo Dohariano, siamo stati clementi una volta dandole la possibilità di riscattare la sua vendetta e riavere potere a Dohaeris ma ha tradito tutti noi lasciandoci ancora una volta con un pugno di mosche. Per quanto mi riguarda, non merita alcun perdono.»

    Si ferma per un istante, rilegge ciò che ha scritto, ammetto di essere molto curiosa, ma non mi scompongo e resto ferma nella mia posizione «ho intenzione di fare un regalino al nostro nuovo adorato re Lantis: le coordinate del luogo dove si nascondono quei vermi della famiglia di Yadirha, penso lui sappia cosa farne.» Sogghigno alla presa di coscienza di cosa sta facendo, da come Yadirha parlò al tavolo qualche giorno fa, la sua popolazione è in esilio e nessuno sa dove si trovino, hanno usi e costumi alquanto bizzarri, ma comunque non l'ho mai reputata normale nel modo di porsi, credeva di essere migliore di noi, mentre era solo diversa, avrebbe dovuto sforzarsi di integrarsi o di capire meglio il nostro modo di fare, al posto di giudicare ogni cosa. Spero che l'esercito del nuovo Re faccia scorta di pelle di serpe, le signore di corte ne ricaveranno tante belle borsette.«Potete riprendere quello che stavate facendo.»

    Non attendo altro, non bado al movimento di corvi e mi dirigo in camera mia, oggi non ho ancora riposato. Mi stiracchio la schiena mentre avanzo per il lungo corridoio, finalmente potrò farmi una dormita come si deve, domani non tocca alzarmi all'alba per combattere all' Abgruntis. Sto per aprire la porta della mia stanza, quando un bagliore attira la mia attenzione, mi volto di scatto ed è là che noto della ali candide ed immateriali, Mercur il messaggero dei Saggi, reclama il mio nome "Daphne Elania Baratheon"



    ha una missiva tra le mani, la raccolgo titubante e resto ad osservarlo mentre si smaterializza e si confonde col nulla. Sulla missiva c'è il simbolo della mia casata: Il teschio di un cervo impresso nella cera. Apro il foglio e ne leggo il contenuto

    Ciao Daphne,
    è da tanto che non ci sentiamo e vorrei che questa lettera fosse solo una delle tante, dove un fratello si preoccupa per la propria sorella minore. Non so dove ti trovi, non so cosa stai facendo, ma questa lettera è per darti una triste notizia, che io stesso stento a credere e muoio nel cuore nel comunicarti che nostro fratello maggiore Kol è morto. La guerra è giunta oltre i confini, le armate reali stanno devastando i villaggi ed i vari regni in cerca di qualcuno, non hanno remore ad uccidere se ci si rifiuta di parlare o se è inutile allo scopo. Kol ha commesso “l’errore” di frapporsi tra una donna ed un soldato ed è stato giustiziato all’istante con una spada al cuore. Vorrei riuscire a scriverti parole di conforto, ma la realtà è che non so neanche da dove traggo la forza per scrivere queste parole. Questa notte si terranno i funerali, Alena e la piccola Samy sono qui con noi a casa, ti prego… metti da parte l’astio per nostro Padre per oggi e raggiungici, ho bisogno di te.
    Ti voglio bene tuo fratello Kaleb


    "Kol..."

  5. #1095
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Markus Obelyn

    Efrem risponde prima la mora che, stranamente, sembra avere una certa fretta di conoscere i prossimi nomi, ma magari è solo in ansia per la battaglia… Beh, chi se ne frega? Io sono tranquillo, essendo già sceso al Sinelux credo di avere il deretano parato per almeno questo giro di danza.



    Il capo parla ed il prossimo campo è proprio l’Abgruntis, lascio che una smorfia di disappunto mi appaia sul volto quando prende a descrivere le cose che si fanno in quel luogo: sono delle bestie, sgozzerei gli stregoni al posto di quei poveri bambini innocenti. Nomina poi Shayla e… Lucynda, finalmente so come si chiama la mora, mi limito ad esclamare un <<buona fortuna>> puntando gli occhi proprio su quest’ultima: se non erro è lei che ha vinto a Solumquae, spero dunque che riporti un bel bis a casa oltre alla pellaccia di entrambe… Perché una vittoria ci serve davvero e Shayla mi è simpatica quando non fa la stronza.



    L’argomento si sposta su Yadirha e Ananya: bene, bene, ora si che arriva la parte interessante! Poggio i piedi sul tavolo e mi gusto la risposta.



    <<Non possiamo lasciare nulla al caso, è vero. Ho già disposto ad alcuni dei nostri contatti nelle casate che ci sostengono che qualora dovessero trovare Ananya, di imprigionarla fino a quando noi non lo riterremo necessario farla fuori o liberarla nuovamente>>. Ghigno soddisfatto, ripensando ai vari commenti su di lei: che si diverta a lanciare coltelli sui ratti ora… Sempre se li acchiappa!



    <<Per quanto riguarda Yadirha… lei, così come la sua civiltà, hanno tradito nuovamente la fiducia del popolo Dohariano, siamo stati clementi una volta dandole la possibilità di riscattare la sua vendetta e riavere potere a Dohaeris ma ha tradito tutti noi lasciandoci ancora una volta con un pugno di mosche. Per quanto mi riguarda, non merita alcun perdono. Ho intenzione di fare un regalino al nostro nuovo adorato Re Lantis: le coordinate del luogo dove si nascondono quei vermi della famiglia di Yadirha, penso lui sappia cosa farne>>.



    Hai capito Yadirha? Altro che straniera che ha provato ad adattarsi! Ci ha solo preso per i fondelli e tradito - di nuovo - per chissà quale motivo. Spero per lei che sia stata sufficiente furba da far allontanare il suo amato popolo dal villaggio o… Tanti saluti e addio stupida bamboccia viziata. Non mi sei mai stata simpatica. <<Potete riprendere quello che stavate facendo>>, esclama infine Efrem concludendo questa luuuunga riunione. Mi alzo in piedi, sbadigliando annoiato, ed andando via lascio scrocchiare per bene le mani e gironzolo nei corridoi del covo, per scaldarmi. Ho intenzione di andare in armeria perché anche se sono senza poteri ho comunque la forza dalla mia parte e devo imparare a sfruttarla. Un bagliore improvviso però attira la mia attenzione, facendomi affacciare in uno dei corridoi e noto che qui c’è solo Daphne che legge qualcosa… Cazzo… Brutte notizie in ritardo? Aggrotto le sopracciglia e preoccupato mi avvicino a lei, cercando di poggiarle una mano sulla spalla: forse non è nulla ma essendo io l’unica persona con cui si può dire che “parli” vorrei darle il mio appoggio, purtroppo so cosa vuol dire essere soli ed in questi momenti… Non lo auguro a nessuno.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 22nd September 2015 alle 22:09



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  6. #1096
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Medea Euripide




    Efrem mi fa cenno di sì, dopo parleremo. Ora ho quasi paura! Chissà come prenderà la mia decisione… di certo non mi farò dire un no, dopotutto la mia è solo una comunicazione e se lo rendo partecipe è solamente perché lo rispetto come capo e perché potrebbe tornargli… tornarci utile.
    Intanto ascolto ciò che dice, finalmente torna sul discorso delle due scomparse…
    «Non possiamo lasciare nulla al caso, è vero. Ho già disposto ad alcuni dei nostri contatti nelle casate che ci sostengono che qualora dovessero trovare Ananya, di imprigionarla fino a quando noi non lo riterremo necessario farla fuori o liberarla nuovamente.» prende quindi un foglio dove inizia a scrivere alcune cose «per quanto riguarda Yadirha… lei, così come la sua civiltà, hanno tradito nuovamente la fiducia del popolo Dohariano, siamo stati clementi una volta dandole la possibilità di riscattare la sua vendetta e riavere potere a Dohaeris ma ha tradito tutti noi lasciandoci ancora una volta con un pugno di mosche. Per quanto mi riguarda, non merita alcun perdono.»
    Perfetto, ben le sta. Yadirha è sempre stata strana e non ha mai legato o parlato con nessuno se non quando strettamente necessario ed io non mi fido di lei…
    Per quanto riguarda Ananya vale più o meno lo stesso discorso dato che da quello che so non si è integrata con nessuno se non forse proprio con Yadirha.
    Dopo aver scritto le missive Efrem ci lascia liberi.
    Mmm… ed ora? Non ho sonno e non ho fame… decido quindi di andare in camera magari a leggere qualcosa.
    Mi avvio fino a quando non noto Markus fermarsi… Mmm… magari potrei allenarmi un po’ con lui…
    Gli vado dietro tenendomi a debita distanza!



    ** Non ho ignorato Daphne per qualche motivo ma semplicemente perché Medea è dietro a Markus quindi non l'ha vista.

  7. #1097
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    Resto impalata ad osservare la lettera tra le mie mani, reggo e rileggo il testo più e più volte... non riesco a realizzarne il contenuto, non può essere vero... Vorrei riuscire a fare qualcosa, anche solo muovere un muscolo o piangere, ma nulla, mi sento totalmente pietrificata.



    Poi un tremolio si fa spazio e sento le ginocchia vibrare, così come le braccia e le mani, mi si appanna la vista, ma comunque non ho lacrime da versare, è come se non avessi ancora metabolizzato la notizia, non ci voglio credere, Samy ha perso suo padre, ha solo tre anni... ed Alena lo ama così tanto...
    Non riesco a staccare gli occhi dalla missiva, anche se sento una mano poggiarsi alla spalla, in un primo momento non la sento neanche, poi alzo gli occhi e noto Markus e poco distante da lui c'è Medea, ma è come se non li vedessi realmente, mi sento svuotata, li guardo come se fossi una statua, senza espressione, con lo sguardo vuoto. "Devo andare, avvisate voi Efrem da parte mia, tornerò domani"

    lascio cadere le braccia lungo i fianchi e perdo la presa sul foglio, il quale cade a terra ai piedi Markus.





    Guardo avanti a me ed avanzo con il passo lento, come se fossi già al corteo funebre, mi sembra di stare in una tomba qui... sotto terra. Ogni cosa perde colore, ogni cosa perde d'importanza, ogni cosa si annulla, cammino in un tunnel senza luce. Salgo in superficie senza aver mai abbassato il capo, senza aver rivolto parola ad alcuno e sfioro il portale... Padre, Madre, Kaleb... sto arrivando.


  8. #1098
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Markus Obelyn

    Rimane fredda, quasi impassibile, non batte le ciglia nemmeno quando mi guarda.





    Parla, al plurale, mi volto e vedo che c’è anche Medea… Da dove è sbucata?!



    <<Devo andare, avvisate voi Efrem da parte mia, tornerò domani>>, dice apatica, non sembra più lei, il foglio le scivola d’un tratto dalle mani finendomi sui piedi ed io inginocchiandomi lo afferro per dargli un’occhiata… Non ci capisco niente. Daphne intanto è già andata via, senza darmi il tempo di risponderle, deve esserci scritto qualcosa qui! <<Tu>>, lo sguardo indugia sulla biondina,


    <<Leggi e niente battute>>. Dico senza troppo fronzoli, porgendole la lettera.


    Resto dunque in silenzio, preoccupato per Daphne… Cosa diamine le è successo?
    Ultima modifica di Damnedgirl; 22nd September 2015 alle 22:12



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  9. #1099
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    La riunione va avanti mentre Efrem spiega il suo intervento decisivo verso Ananya e Yadirha. Ananya è sempre stata acida con tutti, scostante, e quelle uniche volte in cui ho provato a parlarle, sono stato trattato a pesci in faccia.


    Ha provato anche a umiliarmi davanti a mezzo rifugio. Sono felice se qualcuno dovesse imprigionarla. Nel frattempo sento una leggera gomitata provenire da Keyra, la vedo mentre si regge il gomito poco dopo. Che si sia fatta male prima? «Andreus, riguardo la nostra prima battaglia, te la senti di scrivere tu qualcosa sui reali affrontati?»


    scuoto la testa in un cenno affermativo e prendo il foglio dalle sue mani cominciando a scriverci sopra. La mano trema forte quando comincio a scrivere le prime lettere del nome di mia sorella, le cancello scrivendoci sopra le informazioni riguardanti l’uomo che ho affrontato ad Amaranthis. Nel frattempo convoglio la mia energia nella mano libera e provo a posarla sul braccio di Keyra. Nessuna luce sarà visibile e lei avvertirà quel piacevole calore rigenerativo che andrà a risanare la parte lesa.

    Cass Uomo dai capelli rossi (non so il suo nome) – elemento fulmine – stregone (?) – lancia di fulmini - spadone
    Mi blocco. Sento la mano fermarsi quando riscrivo il suo nome. Nel frattempo Efrem prende due pergamene cominciando a scriverci sopra «per quanto riguarda Yadirha… lei, così come la sua civiltà, hanno tradito nuovamente la fiducia del popolo Dohariano, siamo stati clementi una volta dandole la possibilità di riscattare la sua vendetta e riavere potere a Dohaeris ma ha tradito tutti noi lasciandoci ancora una volta con un pugno di mosche. Per quanto mi riguarda, non merita alcun perdono.» conosco le azioni che hanno portato la famiglia di Yadirha all’esilio, false informazioni, calunnie sulla corona. E a quanto pare le vecchie abitudini sono dure a morire, chissà che cosa avrà ordito con la sua famiglia.


    Non mi stupisce che Efrem non si sia fidato fin da subito di questa donna. «Ho intenzione di fare un regalino al nostro nuovo adorato re Lantis: le coordinate del luogo dove si nascondono quei vermi della famiglia di Yadirha, penso lui sappia cosa farne.» deglutisco con forza a questa sua decisione, forse troppo drastica. Ma lo capisco, i BlackSnow sono stati una palla al piede per generazioni, ho paura a immaginare cosa avrebbero fatto una volta terminata questa guerra. La riunione termina dopo che un corvo ha portato un’altra lettera a Efrem che legge per poi infilarsela in tasca dopo avermi guardato. ANCORA STRONZATE? Mi alzo di scatto quando la riunione termina e prendo con me il foglio e l’inchiostro scendendo in basso più nervoso che mai. Chiudo alle mie spalle la porta della cucina e dopo aver risistemato il tavolo, appoggio sopra il materiale da scrittura e mi riempio un’altra ciotola con l’anatra. Nessuno l’ha toccata quindi me ne riempio una buona porzione prima di sedermi e mangiare con calma. Avvicino a me il foglio allontanando appena il piatto e scorro le informazioni scritte finora, gli occhi finiscono di nuovo sulle sbavature delle lettere che compongono il nome di Cassandra.


    Mi faccio forza ingerendo un altro pezzo di carne «ora o mai più!» dico e contemporaneamente la mia mano scivola sul foglio scrivendo quel nome

    Cassandra De Lagun
    Cancello. La mano prende a tremare mentre passo accanto.

    Cassy
    NO. Puoi farcela Andreus… lei non morirà. Prendo un respiro sentendo gli occhi pizzicare e divenire sempre più lucidi mentre passo all’altro capo del foglio.

    C. De Lagun
    Una lacrima, bollente cade sul foglio sciogliendo l’ultima cancellatura. «Io…» balbetto e con forza scaglio via la boccetta dell’inchiostro che si frantuma contro una parete con un rumore sordo e creandovi una grossa chiazza nera. Mi appoggio con la testa nelle braccia lasciandomi andare ai singhiozzi e al pianto. Che cosa le ho fatto? «Non ce la faccio… non ce la faccio…»


    tossico quando la carne comincia a tornarmi in gola in un nodo che non riesco più a mandare giù…

    Difesa e recupero:
    Rigenerazione: Avviene tramite tocco (Esperto) - Rigenera ferite di media entità (ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento)

  10. #1100
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Medea Euripide




    Mi avvicino leggermente a Marcus e noto Daphne.
    Quest’ultima ha una lettera in mano che rilegge più volte… sembra sconvolta.
    Vorrei chiederle cosa c’è che non va ma evito e faccio bene dal momento che è lei che parla rivolgendosi a Markus ed a me.
    "Devo andare, avvisate voi Efrem da parte mia, tornerò domani"
    Inarco un sopracciglio, è decisamente sconvolta.
    Ha lasciato cadere un foglio che Markus prende per poi apostrofarmi «Tu», mi guarda indugiando poi su di me «Leggi e niente battute>>.
    Mmm?
    «Non puoi leggerlo tu a voce alta?» Domando in modo automatico ma cominciando a leggere io a voce alta.

    Ciao Daphne,
    è da tanto che non ci sentiamo e vorrei che questa lettera fosse solo una delle tante, dove un fratello si preoccupa per la propria sorella minore. Non so dove ti trovi, non so cosa stai facendo, ma questa lettera è per darti una triste notizia, che io stesso stento a credere e muoio nel cuore nel comunicarti che nostro fratello maggiore Kol è morto. La guerra è giunta oltre i confini, le armate reali stanno devastando i villaggi ed i vari regni in cerca di qualcuno, non hanno remore ad uccidere se ci si rifiuta di parlare o se è inutile allo scopo. Kol ha commesso “l’errore” di frapporsi tra una donna ed un soldato ed è stato giustiziato all’istante con una spada al cuore. Vorrei riuscire a scriverti parole di conforto, ma la realtà è che non so neanche da dove traggo la forza per scrivere queste parole. Questa notte si terranno i funerali, Alena e la piccola Samy sono qui con noi a casa, ti prego… metti da parte l’astio per nostro Padre per oggi e raggiungici, ho bisogno di te.
    Ti voglio bene tuo fratello Kaleb


    Rimango impietrita. Il fratello maggiore di Daphne è morto? Le armate reali stanno devastando i villaggi ed i regni in cerca di qualcuno? In cerca della Principessa! Ecco chi cercano!
    Guardo Markus sconvolta. «Stanno cercando la Principessa!» Dico l’ovvio ma sono troppo sconvolta, sapevo che Re Lantis stava seccheggiando i villaggi ma fino a quando non ho letto questa lettera che ha toccato qualcuno che conosco era una cosa astratta…
    «Devo parlare con Efrem! Spero che si spicci al più presto con Shayla!»
    Ultima modifica di Lilla_20; 1st September 2015 alle 16:28

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Quest Reali
    Di mary24781 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3384
    Ultimo Messaggio: 24th June 2016, 19:43
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 172
    Ultimo Messaggio: 10th June 2016, 17:11
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Esempio Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20th September 2014, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •