Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 126 di 221 PrimaPrima ... 2676116124125126127128136176 ... UltimaUltima
Risultati da 1,251 a 1,260 di 2208
  1. #1251
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Markus Obelyn

    <<Dai a me prima che ti ammazzi>>, che vuole?



    Sollevo la testa ed incrocio con gli occhi prima la mano di Andreus poi il viso. Il ragazzo è infatti in ginocchio di fronte a me con la mano tesa verso la bottiglia di disinfettante.



    La guardo per un attimo e poi esclamando, <<Non imparerò mai, eh?>>, sospiro stanco, appoggiandola sul suo palmo.


    Faccio dunque per socchiudere gli occhi ma è lui stesso a bloccarmi con questa frase, <<scusa per prima e… Per averti lasciato per ultimo…>>. Mi domando cosa gli sia preso poco fa, non mi è sembrato di aver fatto proprio nulla di male o di offensivo a nessuno dei presenti eccetto che Lysa... Ma quella che sia una stronza è ormai cosa certa. Quindi perché? <<Se riduco le birre che mi devi siamo pari?>>, dice poi, medicandomi intanto la ferita prima di fasciare il braccio.



    Complice un leggero capogiro chiudo gli occhi e sorridendogli di sbieco, stanco e dolorante, li riapro appena chiedendo scherzosamente, <<magari se aggiungi alla tua offerta anche un bel piatto abbondante di pasticcio possiamo dichiarare il pari>>.



    Un brontolio fin troppo rumoroso proveniente dal mio stomaco giunge in conferma delle mie parole prima che possa aggiungere, <<niente vino però…>>. Perché starei cercando di smettere di bere ma se continuano a mettermi alcol sotto il naso non è mica tanto facile... Comunque sia se mi porgerà il piatto lo afferrerò e poggiandolo di fianco a me mangerò famelico il cibo.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 25th September 2015 alle 14:30



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  2. #1252
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    Markus dopo un primo istante di turbamento decide di passarmi la bottiglia sbruffando appena «non imparerò mai, eh?» sorrido.


    Non è che non impari, ma ti serve pratica… beh oddio… io sono stato abituato da Myricae visto che in cucina si affettava una mano ogni giorno… se non stavo io attento a lei, ci ritrovavamo un dito o due nella zuppa. Mi posa il disinfettante tra le mani e comincio a usarlo in piccole quantità per pulire l’infezione che stava per nascere sulla ferita. Se solo evitasse ogni tanto di muoversi come un pazzo per aiutare chiunque e si cioncasse sul letto dandomi ascolto, a quest’ora non starebbe agonizzando per terra. Non ho bisogno che ti uccidi Markus…


    te l’ho già detto nella cripta. Di eroi morti non me ne faccio nulla. Non farmelo ripetere… gli fascio nuovamente per bene lo stomaco passando poi al braccio che sembra essersi infettato anche lui e passo delicatamente le bende pulite sul taglio coprendolo per bene mentre il ragazzo sospira affaticato prima di rivolgermi un sorriso. «Magari se aggiungi alla tua offerta anche un bel piatto abbondante di pasticcio possiamo dichiarare il pari»



    sento anche un brontolio sommesso provenire dal suo stomaco e un sorriso colpevole mi si stampa sul volto, non ho minimamente pensato a dargli da mangiare. «Niente vino però…» e questo? Da quando in qua non sbevazza? Quale delle due ragazze gli ha fatto mettere la testa apposto? Provo a dargli un leggero pugno sul braccio sano e dopo aver detto «aspetta qui, sfruttatore…» canzonandolo un po’ mi avvio al tavolo dove riempio una ciotola con del pasticcio e un bicchiere colmo d’acqua per poi tornare e posare il tutto accanto a lui. «Visto che non vuoi vino, ho pensato volessi dell’acqua…» e mentre lui prende a mangiare, faccio convogliare velocemente il mio potere curativo nelle mie mani


    che comincia a risanare i tagli sullo stomaco e sul braccio nel momento in cui passo sopra le sfere. «Va meglio?»


    gli dirò una volta che i globi si saranno sgretolati…

    Difesa e recupero:
    Rigenerazione: Avviene tramite tocco (Esperto) - Rigenera ferite di media entità (ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento)

  3. #1253
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Markus Obelyn

    Un leggero pugno sul braccio sano seguito da una battuta sarcastica mi fa guardare il ragazzo prima di scherzarci su a mia volta, <<senti chi parla, lo scrocca birre a tradimento!>>.



    Rido di gusto, trattenendo a stento un leggero colpo di tosse: cazzo… Ho ancora il sangue in gola e mi dà un fastidio allucinante. <<Visto che non vuoi vino, ho pensato volessi dell’acqua…>>.



    Lancio una rapida occhiata al piatto ed afferrandolo comincio a mangiare la carne davvero famelico, fregandomene altamente delle buone maniere che le mie cugine mi hanno insegnato a suon di bacchettate sulle mani… O Saette elettriche. Dipendeva dalla cugina. Ho troppa fame e se non metto qualcosa nello stomaco rischio davvero di svenire. D'un tratto un formicolio familiare mi avvolge le ferite rimaste, rilassandomi e dandomi sollievo dalle fitte che sento da stanotte. Finalmente. <<Va meglio?>>,



    alla sua domanda mi costringo ad inghiottire di forza il grosso boccone di carne che sto masticando battendomi leggermente la mano sul petto e dopo essermi sciacquato la bocca con l’acqua gli dico grato, <<Una favola, grazie!>>, per poi sorridergli sincero.<<Questo piatto me lo devi insegnare Daphne perché è davvero buono! Molto meglio della mia anatra…>>, esclamo rivolgendomi a lei e dopo averla guardata in viso riprendo a mangiare, stavolta con più gusto. Prima che Andreus si alzi però cerco di afferrarlo da un lembo della maglia



    e se ci riuscirò aggiungerò sottovoce “dopo parliamo” lanciandogli un’occhiata eloquente quando lo lascio andare.

    Ultima modifica di Damnedgirl; 25th September 2015 alle 14:34



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  4. #1254
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    L’uomo sembra accettare tranquillo le mie cure e dopo qualche istante… «senti chi parla, lo scrocca birre a tradimento!» lo guardo fingendo aria di sufficienza e il ragazzo prende a mangiare come se non vedesse cibo da secoli ingurgitando con entrambe le mani grossi pezzi di pasticcio. Lo guardo divertito mentre finalmente i globi terminano il loro lavoro risanando quindi totalmente le ferite. «Una favola, grazie!»



    mi dice grato e io ricambio con un sorriso a trentadue denti. Taglio quindi via le bende ormai inutili e lo lascio libero di mangiare con voracità e chiedere alla sua ragazza numero 2 (o 1, boh...) la ricetta. Dei… poi sarei io il mangione? Dopo aver ingoiato un pezzettone di carne l’uomo mi guarda pulendosi le labbra e dopo avermi tirato appena per la maglietta mi sussurra «dopo parliamo.» mh? Ah sì… in riunione gli ho fatto cenno di voler parlare con lui. Non so come la prenderà… ma ok. A nessuno penso piacerebbe sapere che qualcun altro ha visto il suo fantasma… gli faccio cenno di sì e poi mi alzo in piedi avvicinandomi all’orecchio di Efrem gli sussurro «della nuova arrivata non mi fido… preferirei curarla quando avrà imparato a collaborare.» Efrem mi guarda per un attimo facendomi poi cenno di assenso


    così mi avvio verso la mia stanza… «se avete bisogno di me, mi trovate nella mia stanza…» dico ed esco dall’infermeria dopo essermi accertato che tutti stiano bene. Entrato in camera, osservo per un attimo la stanza spoglia, totalmente diversa da quella che avevo a ca… a Gaearmir.


    Solo ora, a distanza di giorni mi rendo conto del cambiamento. Quelle pareti dipinte dei colori dei De Lagun ora sostituite da cumuli di sassi pieni di muschio e licheni. Sospiro e decido all’ultimo secondo di aprire il mio lato del cassettone, lì, nel doppiofondo che ho ricavato ho riposto gli ultimi ricordi della mia vecchia vita prima del rifugio… prima dei ribelli… prima di Efrem.


    La lettera di Cassandra fa la sua comparsa sotto il vecchio sonaglino di conchiglie, li ripongo in ordine in modo che non possano rovinarsi quando d’un tratto scorgo un oggetto che mai avrei pensato di rivedere. Afferro tra le mani il piccolo oggetto in terracotta perdendomi nel ricordo di quelle parole. Il ricordo di Cassandra, le sue mani che lasciano quasi tremante la piccola ocarina nelle mie. Tiro su col naso e metto l’ocarina e la vecchia scatola di biscotti di Myricae nelle tasche della tunica e mi dirigo di sopra.


    L’odore della pioggia mi investe le narici e un sorriso felice si mostra sul mio volto. «Chissà se lo sentirai ancora…» prendo lo strumento dalla tasca mente la pioggia incessante cade sul mio corpo lavando via i resti di queste giornate e dopo essermi seduto su delle vecchie macerie sotto il monastero comincio a suonare quella dolce melodia

    “Fratellone, quando ti sentirai solo... suona l'ocarina e il mare trasporterà la sua melodia fino a me. Allora il mio pensiero ti raggiungerà e tu non sarai più solo…”

  5. #1255
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Grazie all'intervento di Andreus, Markus riacquista tutta la costituzione

  6. #1256
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Markus Obelyn

    Termino il mio pasto, pulendomi la bocca e bevendo tutta l'acqua, per poi guardare Efrem e alzandomi dire, <<Prendo una boccata d'aria... E grazie del cibo, Daphne>>,



    uscendo dalla stanza senza attendere la risposta. Da quanto non mettevo piede fuori dal covo? Tanto, troppo tempo… Lì sotto le ore non sembrano scorrere mai, e credo che i miei problemi con il prendere sonno siano peggiorati. Passato il mausoleo quasi non mi rendo conto che il sole oggi ha deciso di riposare, finché non sento la pioggia bagnarmi la pelle e lavarmi via gran parte del sangue.



    Alzo il viso ed osservo con un’espressione sorniona il cielo in cui vi è una soffice grigia coperta malinconica che avvolge interamente il paesaggio.



    Mi è sempre piaciuta la pioggia. Incurante dell’acqua mi avvicino al Glados ed a malincuore noto che le ragazze non hanno ancora fatto ritorno dall’Abgruntis. Diamine… Spero stia andando tutto bene… Dobbiamo vincere. Ci serve. Faccio per voltarmi e tornarmene all’asciutto quando una melodia triste mi fa bloccare. Che ci sia un intruso…?! Tenendo la guardia alta evoco la mia ascia che si compatta nella mano destra dalla cenere.

    Regret - Arma in forma dormiente
    E silenzioso mi avvicino alla fonte del suono fino a quando non vedo una sagoma familiare che mi tranquillizza, lasciandomi tirare un sospiro di sollievo.



    <<Andreus… Mi hai fatto prendere un colpo…>>, esclamo saltando su una delle rocce e da lontano lo indico con l’arma.



    <<Guarda che se poi ti ammali il brodino puoi scordare che te lo faccio, eh!>>, inclino la testa da un lato e gli sorrido con fare scherzoso. Tana per te!
    Ultima modifica di Damnedgirl; 25th September 2015 alle 14:37



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  7. #1257
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    Le dita cominciano a scivolarmi dai fori mentre la pioggia mi cade addosso e il suono dell’ocarina comincia a farsi sempre più ovattato.


    La stacco dalle labbra per un attimo togliendo l’acqua dall’interno quando una voce familiare alle mie spalle non mi fa trasalire. «Andreus… Mi hai fatto prendere un colpo…» il ragazzo mi punta la sua ascia contro e grazie alla luce che filtra dalle crepe riesco a scorgere parte di ciò che c’è scritto sulla lama da quando l’ho salvato al Sinelux.


    «Guarda che se poi ti ammali il brodino puoi scordare che te lo faccio, eh!»
    ripongo velocemente lo strumento in tasca e mi scompiglio i capelli togliendo l’acqua in eccesso che schizza dappertutto. «Fatto! Di nuovo asciutto…»


    salto in piedi entrando balzando nel monastero quando allo scrosciare della pioggia si aggiunge anche il suono dell’acqua che gocciola dai miei vestiti. Che figuraccia. «Ehm… più o meno, dai…» gli rivolgo un sorriso colpevole senza guardarlo troppo in viso. Ora mi prenderà per una femminuccia depressa. Mi aspetto i meglio insulti, soprattutto dopo la scena di prima con quella pazza di Lysa. Mi siedo su una delle panche asciutte e lo guardo appena «avevo bisogno di rilassarmi un po’ dopo tutti i casini di oggi, e tu? Che ci fai qui fuori?»


    gli rivolgo un sorriso incuriosito, dai… non può avermi seguito e ascoltato in silenzio tutto il tempo…

  8. #1258
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Markus Obelyn

    Al mio richiamo Andreus si alza in piedi e nascondendo lo strumento che stava suonando in tasca si scompiglia i capelli per togliere l’acqua di troppo. <<Fatto! Di nuovo asciutto…>>.



    Rido, divertito dal suo imbarazzo e scuotendo appena la testa scendo a terra lanciandogli un’occhiata perplessa quando aggiunge,



    <<Ehm… più o meno, dai…>>. L'ultima volta che ho sentito asciutto, significava una cosa diversa da quella che vedo adesso… <<Beh direi che è un lavaggio in meno, prendiamo il lato positivo>>, ribatto sarcastico, cercando di non fissarlo troppo per evitare di metterlo in difficoltà.



    Il ragazzo si siede poi su una delle panche più asciutte ed involontariamente lo sguardo va a posarsi proprio su quella in cui io e Daphne… Beh… Siamo stati ieri. In conferma vedo alcuni residui della fiala di Sepyra rotta. <<Avevo bisogno di rilassarmi un po’ dopo tutti i casini di oggi, e tu? Che ci fai qui fuori?>>, chiede sorridendomi incuriosito



    e finalmente guardandomi.<<Controllando se…>>, mi blocco capendo di non potergli certo dire che sono in ansia per la battaglia. <<Se c’era qualche animale nei paraggi, perché?>>, gli rigiro volutamente la domanda, guardandolo negli occhi, e intanto usando il piede destro giocherello con un pezzo di vetro a terra.



    <<Alla riunione mi hai fatto cenno di dovermi parlare, è successo qualcosa?>>. Detto io che gli volevo parlare, tanto vale approfittarne ora.

    Regret - Arma in forma dormiente
    Ultima modifica di Damnedgirl; 25th September 2015 alle 14:39



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  9. #1259
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    Markus mi guarda mentre gli chiedo il motivo per cui è salito qui fuori, non mi pare alla fine una domanda stupida, quale psicopatico si metterebbe a gironzolare per un monastero abbandonato e in pieno diluvio? Ah già… io. «Controllando se…» si blocca per un attimo prendendo a giocare con un coccio di vetro per terra.


    Se? «Se c’era qualche animale nei paraggi, perché?» ho capito Markus, non sono stupido.


    Non vuoi dirmelo. Lo guardo appena sollevando poi le spalle simboleggiando che la mia domanda non aveva alcun fine visto che anche io sto girando qui fuori e suonando un’ocarina per qualcuno che forse nemmeno la sentirà. Direi che siamo pari, no? «Alla riunione mi hai fatto cenno di dovermi parlare, è successo qualcosa?» mh?


    Scuoto appena la testa cercando di tranquillizzarlo e indico la sua ascia con un dito prima di far ricadere la mano «volevo parlarti del Sinelux… di ciò che ho visto lì… e… di ciò che ti è successo.»



    subito poi gli rivolgo un sorriso facendogli capire che può stare tranquillo «se non vuoi parlarne ti capisco!» potrei essere l’ultima persona con cui si confiderebbe qui dentro. Però mi ha parlato della sua ascia.


    Non penso che non riponga in me un minimo di fiducia, gli ho pure promesso di riportarlo vivo a casa e così ho fatto. Se il ragazzo vorrà parlarne lo ascolterò volentieri facendogli posto sulla panchina, altrimenti uscirò nuovamente sotto la pioggia dopo avergli rivolto una pacca amichevole sulla spalla per poi andare sotto un albero a continuare la mia melodia… sono un idiota sentimentale, lo so…

  10. #1260
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Markus Obelyn

    Sembra capire che non voglio parlarne, e mi va benissimo così. Nonostante io sia una persona diffidente di natura da quando sono qui al covo molte situazioni mi hanno costretto a mostrarmi più socievole ed - involontariamente - mi sono legato ad alcuni di loro. In particolare Daphne e Andreus. Soprattutto Andreus. Alla mia domanda indica l’ascia e con un sorriso dice, <<Volevo parlarti del Sinelux… Di ciò che ho visto lì… E… Di ciò che ti è successo>>.



    Sento il cuore farmi capolino in gola. E che vorrebbe sapere? Cosa si prova ad essere morti? Probabilmente sì, perché quello ero io e non poteva essere di certo mio padre... Hades Obelyn, un’anima tormentata del Sinelux. Mi rifiuto di crederlo. <<Se non vuoi parlarne ti capisco!>>, aggiunge poi Andreus, ed io lo guardo molto titubante, incerto sull’accettare di parlarne o di evitare.



    Non sono poi così sicuro di volere sapere la verità... In un certo senso avere l’incertezza che non fosse lui mi è di conforto. Strano però, perché mai ha indicato la mia ascia? E’ forse accaduto qualcosa mentre ero morto?



    Una pacca sulla spalla mi trasalire ed osservare Andreus che… Se ne sta andando? NO. <<Aspetta!>>, biascico cercando di afferrargli il polso per cercare di fermarlo



    e poi, aggrottando le sopracciglia, indietreggio rendendomi conto che mi sto comportando da perfetto imbecille. Che diamine mi prende?! <<Cioè no, niente, lascia perdere>>,



    dicendo ciò faccio per allontanarmi piazzandomi sotto gli Occhi dei Saggi e giocherellare con la mia ascia. E se mi sto sbagliando? Atteso un minuto mi faccio coraggio e dopo un lungo sospiro gli domando, <<Andreus... Il fantasma. Com'era?>>, guardandolo negli occhi.

    Regret - Arma in forma dormiente
    Ultima modifica di Damnedgirl; 25th September 2015 alle 14:43



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Quest Reali
    Di mary24781 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3384
    Ultimo Messaggio: 24th June 2016, 19:43
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 172
    Ultimo Messaggio: 10th June 2016, 17:11
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Esempio Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20th September 2014, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •