Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 160 di 221 PrimaPrima ... 60110150158159160161162170210 ... UltimaUltima
Risultati da 1,591 a 1,600 di 2208
  1. #1591
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    A causa dei colpi subiti Medea sottrae 20 punti costituzione, Efrem sottrae 20 punti costituzione e Shayla sottrae 10 punti costituzione
    Grazie alla "pozione di Sepyra", Daphne recupera 20 punti costituzione

  2. #1592
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Efrem Targaryus

    Riesco a spezzare il braccio di Medea e quando sento quel fatidico “crack” sento il volto distendersi in un sorriso di sfida. È troppo lenta e a quanto pare anche troppo debole. Non mi stupisce che abbia perso a Franthalia. «Mi dispiace ma non sei affatto il mio tipo… non farti illusioni...» piego il labbro infastidito da questo suo blando tentativo di distrarmi e veloce ritraggo il piede quando vedo la sua gamba sollevarsi e poi abbassarsi di colpo, in questo modo il piede di Medea colpisce il pavimento senza toccare le mie dita. Una gomitata allo stomaco è ciò che mi raggiunge subito dopo e la lascio andare tossendo appena, il colpo non è forte abbastanza ma la lascio andare rimettendomi subito dritto e in modo ironico batto una mano sullo stomaco «ho visto bambini distrarre e colpire meglio.» mi rimetto in posizione di difesa osservandola. «Devi smetterla di pensare come una stupida ragazzina e cominciare a ragionare come un guerriero, Medea. Non riporterai giustizia ai tuoi genitori se continui a comportarti così.» la inviterò ancora una volta ad attaccarmi, mi sono seriamente stancato di avere a che fare coi piagnoni…

  3. #1593
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Shayla Bolton


    Daphne resta in silenzio per qualche istante mentre con una smorfia si sfila lo stivale per controllare il danno al piede, prima di rispondere alla mia domanda "Mio padre ed i miei fratelli sono dei guerrieri molto abili, persino mia madre ha sempre dimostrato ottime potenzialità, ma non le ha mai applicate in campo, è donna di casa"


    inizia a spiegarmi della sua vita e della sua famiglia, di un preconcetto abbastanza diffuso che preferisce la donna dentro le mura domestiche invece che impegnata in combattimento, cosa che invece Daphne desidera ardentemente, la sua determinazione in questa guerra è più che evidente sicuramente anche a causa della morte del fratello, è tra quelli che qui vedo più dediti alla causa e credo sia anche tra i più abili.



    Mi parla poi dei suoi fratelli, fatico ad associare quel ricordo che ho di Kaleb ad un guerriero letale, l'avrei visto più come un Lord impegnato nell'amministrare il proprio territorio, ma è risaputo che l'apparenza spesso inganna. "Padroneggiamo tutti il fulmine ed il teletrasporto, siamo tutti molto agili e veloci, è una caratteristica di famiglia. Kol e Kaleb hanno fatto parte dell'armata Yokai: soldati altamente preparati, con caratteristiche fisiche specifiche, letali e con un'affinità molto intima con l'elemento fulmine. Li chiamavano Raijù e Raijin, ma non ti annoio spiegandoti che significano questi nomi. Comunque... mi hanno insegnato le basi del combattimento, per il resto sto imparando confrontandomi con chi mi capita"


    continua a spiegarmi e l'ascolto interessata e sempre più stupita per le sue parole, sono sinceramente curiosa di saperne di più, ho sentito parlare dell'armata Yokai solo in qualche racconto, mai molto nel dettaglio "non mi annoi... che significato hanno?" le chiedo con forse anche troppa enfasi, senza accorgermene.



    La vedo prendere la pozione e decido di fare lo stesso, passandone una prima dose sulla gamba per migliorarne le pessime condizioni, rimandando poi il resto delle cure a dopo."E tu? Hai imparato per difenderti dai clienti troppo molesti?" mi chiede poi ironicamente, ma ricambio seria il suo sguardo prima abbassarlo e risponderle mentre continuo a spalmare la pozione sulla gamba



    "Si. Prima di arrivare da Aiden ho lavorato per qualche mese in condizioni ben peggiori, non era raro che qualcuna delle ragazze tornasse in stanza con lividi e contusioni varie. C'era un cliente abituale che traeva piacere nel picchiarle, la situazione andava avanti da settimane così acquistai e feci incantare il mio pugnale e... smise di divertirsi. Non mi sono mai allenata prima di venire qui"

  4. #1594
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    È pomeriggio

  5. #1595
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    Il piede è totalmente guarito, lo roteo qualche volta su se stesso ed il dolore ormai è svanito del tutto, il calzino è da gettare e gli stivali da ripulire, non posso girare con croste di sangue a macchiarne il tessuto. "non mi annoi... che significato hanno?" La domanda di Shayla giunge diretta, sembra interessata, alzo lo sguardo su di lei, mentre prendo una benda dal comodino di fianco al letto per fasciarmi il ginocchio. "Sono i nomi di due creature mitologiche dalla natura legata al fulmine. Raijù era il titolo di Kol, perchè la creatura che porta questo nome è impulsiva e devastante, attacca quando meno te lo aspetti, mentre Raijin è calmo, un essere riflessivo e saggio, ma è altamente distruttivo se decide di attaccare... li rispecchiavano alla perfezione"



    La fasciatura al ginocchio è bella stretta, non perdo sangue da un pò, ma almeno evito di sporcarla e prendere infezione. Shayla risponde alla mia domanda, ma la sua risposta non è affatto ironica, la sua espressione è seria, contratta, non devo aver evocato un ricordo piacevole "Si. Prima di arrivare da Aiden ho lavorato per qualche mese in condizioni ben peggiori, non era raro che qualcuna delle ragazze tornasse in stanza con lividi e contusioni varie. C'era un cliente abituale che traeva piacere nel picchiarle, la situazione andava avanti da settimane così acquistai e feci incantare il mio pugnale e... smise di divertirsi. Non mi sono mai allenata prima di venire qui"



    Resto in silenzio mentre incrocio le gambe sul letto "Capisco, sei sempre stata una ribelle nella tua vita mi sembra di capire. Sarò sincera: non ho mai concepito come si possa svendere il proprio corpo, molte donne sole e... disperate, forse stupide, non hanno molte risorse sulle quali fanno affidamento e scelgono quella strada, ma tu non mi sembri nè stupida, nè disperata."



    Parlo a cuor leggero, non ho motivo per nascondere il mio pensiero e visto che siamo in vena di confidenze, tanto vale essere schietta "Alcuni dicono che porti ad un guadagno facile, ma a me non sembra affatto così, da quello che mi racconti"Lo squittire di un piccolo topo attira la mia attenzione, sta attraversando l'infermeria, fino a raggiungere il letto dove si trova Shayla.





    Noto che sotto il suo ventre c'è una lettera, probabilmente è la risposta che aspettavamo. "Qui bello, vieni qui" sicuramente Shayla non lo toccherà, così mi avvicino e lo libero del peso, per poi passare la missiva alla ragazza "Novità?"

  6. #1596
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Shayla Bolton


    "Sono i nomi di due creature mitologiche dalla natura legata al fulmine. Raijù era il titolo di Kol, perchè la creatura che porta questo nome è impulsiva e devastante, attacca quando meno te lo aspetti, mentre Raijin è calmo, un essere riflessivo e saggio, ma è altamente distruttivo se decide di attaccare... li rispecchiavano alla perfezione"
    mi spiega la ragazza mentre si fascia il ginocchio, questa descrizione coincide proprio con l'idea che avevo di suo fratello, per quanto capire una persona da una singola conversazione sia realmente impossibile.



    La vedo poi tornare a guardarmi incrociando le gambe sul letto "Capisco, sei sempre stata una ribelle nella tua vita mi sembra di capire. Sarò sincera: non ho mai concepito come si possa svendere il proprio corpo, molte donne sole e... disperate, forse stupide, non hanno molte risorse sulle quali fanno affidamento e scelgono quella strada, ma tu non mi sembri nè stupida, nè disperata. Alcuni dicono che porti ad un guadagno facile, ma a me non sembra affatto così, da quello che mi racconti" mi parla in modo molto schietto e non mi infastidisce affatto, fino a qualche giorno fa le avrei risposto senza alcuna esitazione ed è quello che intendo fare anche adesso, sebbene in questi giorni mi stia accorgendo che alcune cose stiano cambiando fin troppo, a partire dal modo in cui mi rapporto agli altri



    "sono nata in un bordello, quando mia madre è rimasta incinta è scappata di casa ed ha intrapreso subito dopo la mia nascita questa strada. E' morta di tisi quando ero poco meno di una bambina, sono stata cresciuta dalle altre ragazze e mi sono ritrovata già dentro. Mi sono però ripromessa che non sarei stata debole come lei, che non mi sarei fatta uccidere dal mestiere ma che anzi ne avrei tratto il massimo vantaggio, ed in fondo è stato così...credo, è il mio ambiente" non capisco perchè il mio tono non sia fermo e deciso come ogni volta in cui negli anni ho spiegato le mie motivazioni, ma probabilmente è solo la stanchezza. Uno squittio torna a farmi balzare sul letto, contraendo il viso in una smorfia a causa del dolore ancora acuto alla gamba,



    Daphne fortunatamente si avvicina e recupera la missiva che trasporta al posto mio, prima di porgermela. La afferro con riluttanza "Claire è una stronza, lo sa che detesto i topi!"



    aggiungo sarcastica prima di aprirla e dare una veloce letta al contenuto mentre la ragazza mi chiede se ci sono novità.



    Le parole di Claire lasciano trasparire l'affetto che in fondo provava nei miei confronti, soprattutto nelle frasi iniziali nelle quali mi dice di essere contenta della missiva e di sapere che sono sopravvissuta, e passa poi ad aggiornarmi sulla situazione al bordello. A quanto pare procede tutto bene, non ci sono sostanziali novità, a parte il fatto che da quando Aiden è impegnato con la guerra il posto di Lord è stato occupato da Petyr che quindi non ha quasi più tempo per fare visita al bordello. La gestione è stata lasciata a quell'inetto di Alistair, mentre Petyr passa in genere solo una volta a settimana per controllare la situazione, a quanto pare è previsto che vada nei prossimi giorni e potremmo approfittare di questa occasione, Claire si offre anche di aiutarci. "Avremo bisogno di una buona dose di fortuna per trovarlo" le dico porgendole la missiva, in modo che possa leggere.

  7. #1597
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon


    Shayla mi osserva, non so se è per via dei chili di trucco in meno o se è per la mancanza di quelle ciambelle in testa, mi sembra diversa, diversa nel modo di porsi, sembra giù di tono e pensierosa."sono nata in un bordello, quando mia madre è rimasta incinta è scappata di casa ed ha intrapreso subito dopo la mia nascita questa strada. E' morta di tisi quando ero poco meno di una bambina, sono stata cresciuta dalle altre ragazze e mi sono ritrovata già dentro. Mi sono però ripromessa che non sarei stata debole come lei, che non mi sarei fatta uccidere dal mestiere ma che anzi ne avrei tratto il massimo vantaggio, ed in fondo è stato così...credo, è il mio ambiente"



    Osservo per qualche istante il pavimento, abbassando lo sguardo, mi rendo conto di aver toccato un punto più dolente del previsto, a quanto pare non è stata esattamente una scelta la sua, certamente avrebbe potuto decidere di abbandonare il bordello e cercare di costruirsi un'altra vita, ma quando nasci già in un certo ambiente e ti ritrovi a viverlo come fosse casa tua, non so quanto possa essere semplice. Resta il fatto che il suo è un mestiere che non riesco a comprendere ed accettare più di tanto. Quando il topo si avvicina alla ragazza, ha la stessa reazione che ha avuto in camera mia "Claire è una stronza, lo sa che detesto i topi!"



    Sorrido istintivamente ed attendo sul letto che legga la missiva, dal tempo che impiega è abbastanza lunga, meglio così, ci servono quanti più dettagli possibili "Avremo bisogno di una buona dose di fortuna per trovarlo"



    dice passandomi la missiva che comincio a leggere, avevo capito bene, è tutto ben descritto e dettagliato, ma le possibilità di trovare Petyr sono basse, a quanto pare non c'è neanche un giorno fisso dove avere la certezza di trovarlo. Ripiego la missiva e la passo nuovamente a Shayla "Beh, nel caso non lo trovassimo, potremo sempre lasciargli un nostro personalissimo regalo"



    Le rivolgo un occhiolino e scendo dal letto, anche se non riesco a camminare perfettamente con questa fasciatura "Ne riparliamo più tardi a mente lucida, riposati."



    Esco dalla stanza e decido di concedermi qualcosa di caldo, Morfeo mi ha abbandonata, ma dovrò dormire prima o poi, magari una tisana mi aiuterà. Arrivata in cucina apro un paio di cassetti per cercare qualche ingrediente che fa al mio caso, trovo della verbena e dell'anice, tu guarda, li ho usati decine di volte per... niente, per far niente, caccio via un pensiero dalla testa ed incomincio la preparazione, mettendo l'acqua a bollire.

  8. #1598
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    A causa dei colpi subiti, Efrem sottrae 10 punti costituzione
    Grazie alla "pozione di Sepyra", Shayla recupera 20 punti costituzione

  9. #1599
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    Apro appena gli occhi totalmente intontito guardandomi per un attimo intorno nella stanza quando un senso di freddo non indifferente comincia a pizzicarmi sulla pelle. Sbatto le palpebre appesantite e mi rendo conto di essermi addormentato in asciugamano. Mi tiro sotto le coperte alzandole fin sopra la testa e mi arrotolo nel tepore mentre sento il buio impadronirsi nuovamente di me…

    Buio… apro gli occhi nella stanza e l’oscurità mi circonda perenne. Ricordo di aver lasciato solo una candela accesa per quando mi sarei svegliato senza correre in giro per il rifugio. Lentamente i contorni della stanza si fanno più definiti e nel buio opprimente cerco il mozzicone di candela sul comodino tastando con la mano. Quando tocco la cera calda ritraggo di scatto le dita pulendomi dei residui. Potrei restare così, al buio ancora un po’ ma mi sento riposato e potrebbero avere bisogno di me di sopra. D’un tratto sento un forte latrato, feroce e rabbioso provenire da dietro la porta. Sobbalzo e mi alzo immediatamente dal letto



    arrotolandomi l’asciugamano più stretto possibile e avvicinandomi. È solo un cane mi ripeto mentalmente cercando una connessione con la mente dell’animale. Vorrei farlo calmare ma non ci riesco, non riesco a unirmi a lui. Qualcosa sbatte contro la porta e i latrati del cane si fanno sempre più violenti. Come può Efrem aver lasciato entrare un cane nel rifugio? Vado in bagno prendendo la torcia e usandola per accendere le candele del lampadario in stanza. Il cane sembra fermarsi ma come riappoggio la torcia ecco che l’abbaiare ricomincia famelico. L’animale prede a graffiare la porta con un suono sinistro e un brivido di freddo mi percorre la pelle a sentire i suoi artigli che graffiano il legno. Sempre più infastidito mi avvicino alla porta



    per aprirla e imprigionare la bestia nel pozzo sabbioso ma niente. La maniglia resta ferma immobile come se fosse finta. Tiro, tiro sempre più forte cominciando poi a innervosirmi ma niente. Nulla sembra smuovere la porta. Faccio un respiro profondo provando a connettermi con la terra che mi domina e focalizzando un punto specifico oltre la porta. Poco m’importa di dove riapparirò, mi interessa solo uscire da questa stanza e scacciare via quel cane che sicuramente deve aver seguito Lucky fin dentro al rifugio. Chiudo gli occhi quando sento le crepe sovrastare per un attimo il suono del suo abbaiare ma quando li riapro mi ritrovo nello stesso identico punto. Fermo come un idiota con le braccia aperte.



    Sbuffo ancora più irritato ma mi blocco quando il suono delle crepe diviene sempre più forte, sempre più potente e rimbombando per le pareti della stanza. Alzo lo sguardo e le candele si spengono in un attimo facendo ripiombare la stanza nel buio, ma una strana luce, bianca e calda mi avvolge lasciandomi vedere ogni cosa in quell’oscurità. Vedo la stanza sgretolarsi e i pezzi cadere… verso l’alto tramutandosi in polvere mano a mano che salgono fino a svanire nel nulla, mobili, muri e persino il pavimento sotto i miei piedi sortisce lo stesso effetto. Buio.



    Solo la più profonda oscurità mi avvolge insieme a quella piccola luce candida. Mi rendo conto solo ora che il cane ha smesso di muoversi e forse è addirittura andato via. «ANDREUS!» sento urlare alle mie spalle e dopo qualche istante, l’oscurità si anima, la luce cambia e diviene fredda mentre alcun immagini si riversano nelle tenebre come lampi. Vedo un bambino, me… un piccolo, Andreus riverso nella neve… dietro di lui una donna…



    sento gli occhi pizzicare lentamente fin quando lacrime calde non lo attraversano scivolando e bruciando sul mio viso. «m-mamma…» muovo un passo e sento il mio piede affondare nella neve fredda e soffice delle isole. Si dice che i ricordi vengano alterati col tempo ma mai come oggi le grida di mia madre mi paiono così chiare e vere...

    *Parte 1/3*

  10. #1600
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    L’acqua è sul fuoco, ci vorrà qualche minuto perché cominci a bollire, ne ho messa abbastanza per tutti quelli del rifugio, ma ne berrò almeno la metà da sola, tutta quella verbena dovrà farmi venire almeno un po’ di sonno, spero.



    Quando non dormo divento irascibile, nervosa ed è l’ultima cosa che voglio in questo momento, sono già in pensiero per Markus, anche per Lysa, ma ovviamente per lei è diverso. Prendo una ciotola e la riempio con qualche cucchiaiata di verbena ed altre di anice, le mescolo per bene ed il profumo intenso del secondo, mi inebria, ma mi riporta alla memoria ricordi che non riesco a cancellare, che volente o nolente resteranno sempre legati a me. Porto istintivamente la mano alla cicatrice sul volto, ne seguo le linee rialzate su tutta la guancia ed indugio per qualche secondo, prima di riportare la mia attenzione alla tisana.



    Si dice che l’olfatto è il senso che più lega con i ricordi, un profumo rievoca momenti con più chiarezza di una immagine o di un sapore, ma in questo momento è come se avvertissi nettamente la faccia bruciare ed il gusto ferroso del sangue scorrermi nella bocca.



    Prendo un pezzo di stoffa che possa fungere da filtro e mi sforzo di concentrarmi sull’operazione da compiere, piuttosto che su queste sensazioni che non vogliono scollarsi di dosso, con la mano destra rovescio il contenuto della ciotola nella stoffa e chiudo il tutto con un piccolo laccetto, mi basterà tenerlo in infusione per pochi minuti. L’acqua è pronta, non deve bollire, o guasta l’aroma della tisana, così con un panno porto la teiera sul tavolo ed infilo il sacchetto al suo interno.



    Mi siedo incrociando le gambe e non posso fare altro che restare a respirare quel profumo intenso, avrei preferito della camomilla o della valeriana, sarebbero state anche più efficaci, ma a quanto pare qualcuno si diverte a giocarmi brutti scherzi, vero Siamesi?



    ...La regina ha chiesto una tisana, corri da Agatha a farla preparare… veloce!

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Quest Reali
    Di mary24781 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3384
    Ultimo Messaggio: 24th June 2016, 19:43
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 172
    Ultimo Messaggio: 10th June 2016, 17:11
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Esempio Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20th September 2014, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •