Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 17 di 221 PrimaPrima ... 715161718192767117 ... UltimaUltima
Risultati da 161 a 170 di 2208
  1. #161
    sim dio L'avatar di Akuiyumi
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    2,972
    Potenza Reputazione
    13

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli


    Ananya Nitya Kalpana



    Dopo che mi sono spaparanzata sulla sedia, Lucynda è la prima a raggiungermi. Si siede accanto a me, per poi esordire sarcasticamente con un
    «Chissà cos'altro udiremo di interessante oggi...».
    Subito dopo arriva anche Yadirha«Chissà magari ci parlerà dell’intrusa! Io sono Yadirha BlackSnow e sono venuta per unirmi a voi.»



    «Ah sì è vero!» esclamo «Lucynda ti sei persa la nostra nuova ospite, oltre alla qui presente Yadirha e a Medea, abbiamo il piacere di ospitare una tizia a caso di nome Daphne che, a quanto pare, non sa chi siamo o cosa stia succedendo. Non sa nulla della guerra!» Pazzesco, anche solo dirlo «Ah se hai a che fare con lei, sappi che può teletrasportarsi». Tolgo poi i piedi dal tavolo sedendomi meglio. «Ma quanto ci mettono gli altri ad arrivare? Ho altre cose da fare..» tipo allenarmi.

    Ultima modifica di Akuiyumi; 26th February 2015 alle 23:23


    myMind | myHands | myLegacy | myCrazyLegacy

  2. #162
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli


    Lucynda Mellow

    Ma il resto della comitiva? Morti tutti? Si saranno persi in un bicchier d'acqua con quella Donna? Probabile.
    Se tutti si fossero liberati di lei all'istante come se non ci fosse un domani, a quest'ora non saremo qui soli come dei cani randagi ad attendere in eterno la loro presenza. Non ho alcuna intenzione di rimanere qui a fissarmi le unghie, avrei potuto farlo da un altra parte ma di certo non qui dentro!

    «Chissà magari ci parlerà dell’intrusa! Io sono Yadirha BlackSnow e sono venuta per unirmi a voi.»
    grandioso, un altro nome si aggiunge alla lista delle acquisizioni giornaliere...

    «Lucynda Mellow, strega erede di un'antica dinastia un tempo assai nota nell'intera regione di Dohaeris.»


    Lo stomaco inizia a reclamare cibo, sarà meglio soddisfare la sua richiesta se non voglio che continui ad assillarmi. Sto per alzarmi ma le parole di Ananya mi costringono per un attimo a restare «Lucynda ti sei persa la nostra nuova ospite, oltre alla qui presente Yadirha e a Medea, abbiamo il piacere di ospitare una tizia a caso di nome Daphne che, a quanto pare, non sa chi siamo o cosa stia succedendo. Non sa nulla della guerra!» tsk, come se origliare fosse stata l'azione più compromettente che abbia mai osato compiere. Ed è bello notare che nessuno mi abbia beccata, non posso fare a meno di trattenere un ghigno, forse fin troppo notabile. «Mmh, che assurdità. Un soggetto nativo del posto, uomo o donna che sia, dovrebbe essere a conoscenza di tutto ciò che accade nella regione in cui vive la sua vita.»

    Il lato positivo è che adesso ho appreso un potere che Daphne stessa ne è disposta, ossia il teletrasporto. Ma non è il momento di rimuginarci sopra, ora sono intenzionata a sfamarmi, perciò mi dirigo a passo spedito in cucina. Rovisto nelle mensole ed afferro quel che trovo, per poi trasferirlo in un piatto presente nel tavolo: pane, frutta e verdura; divoro una quantità sufficiente di bocconi e ripongo il piatto nella caraffa, lo lavo e giro i tacchi, ritornando a prendere il posto di prima.

    Ammazzo il tempo picchiettando bruscamente con l'indice e poi con tutte le dita sulla superficie del tavolo, lasciandomi andare con uno sbuffo. Diamine, se non fosse per loro ci avrei fatto un salto in armeria o me ne sarei tornata a coricarmi del tutto...





  3. #163
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli


    Keyra
    Isyl Tinnuviel


    Raggiungo la mia stanza, ne varco la porta chiudendomi il resto del mondo alle spalle mentre azzero i pensieri , mi abbandono contro la porta poggiandomi con la schiena mentre chiudo gli occhi godendomi questo breve momento di tranquillo silenzio,
    ...



    ...dovrei riposare un po’ la stanchezza si fa sentire ma non ho il tempo materiale, Efrem ci aspetta in sala mensa per il suo importante annuncio. Sarò tra gli ultimi ad arrivare ma ho proprio bisogno di un bagno caldo da troppo rimandato.
    Mi dirigo quindi al bagno accendo l’acqua; il suo lento scorrere ha la capacità di calmarmi, quasi di cullarmi con il suo frusciare...



    ...mentre attendo il momento per abbandonarmi a questo piacere, torno in camera ed estraggo dal cassetto una lunga veste rossa plissettata , la poso sul letto, pronta per essere indossata.
    Chissà cosa dovrà dire Efrem, si tratterà forse proprio della battaglia imminente?
    Chi dovrà scendere in campo questa volta?
    Dove si svolgerà?
    Saremo in grado di portare a casa la vittoria?
    Ripenso a ciò che io e Andreus ci siamo lasciati scappare, ad Amaranthis, a sua sorella, a Ryuk Leithien ; ma nella sorte avversa almeno qualcosa di positivo l’ho avuto, ho scoperto il volto di una persona che potrebbe essermi d’aiuto, il problema è se solo quella persona, fosse disposta a darmelo.
    Tante domande affollano la mia mente, ma le risposte le avrò solo quando e se incontrerò quella persona e…quando tra non molto raggiungerò la sala mensa .
    Inizio a sfilarmi con estrema lentezza nonostante la fretta, i comodi stivali, per poi passare alle calze abbandonando il tutto sul freddo pavimento della stanza, poi mi spoglio di dosso la divisa da combattimento sgualcita e tutta impolverata , devo ricordarmi di lavarla prima di un’eventuale prossima battaglia. Mentre mi sfilo la camicia bianca una nuova fitta mi coglie al fianco, controllo il colpo subito nel tentativo di estrarmi dalle viscere della terra dove la gentile donzella mi ha fatto precipitare in modo imbarazzante e, noto un bel livido bluastro prendere forma. Mi servirebbe dell’arnica e della curcuma…
    Lancio uno sguardo oltre la porta del bagno e noto che l’acqua ha quasi raggiunto il livello ottimale mentre sbuffi di vapore simili e nebbiose nuvole stanno prendendo forma alzando di qualche grado la temperatura dell’ambiente naturalmente freddo ed umido.









    Mi dirigo quindi verso la vasca sfilando ad ogni passo ciò che resta dei miei vestiti e quando finalmente riesco ad immergermi nel suo caldo abbraccio, sento i muscoli distendersi e rilassarsi, sento il torpore dell’acqua raggiungere le mie membra, sento la sua incredibile capacità rigenerativa, immergo la testa sciacquandomi i capelli per poi riemergere mentre gocce d’acqua imperlano la mia pelle rilucendo di una strana e trasparente luminescenza dovuta alla luce ambrata del luogo, chissà come sarebbe padroneggiare invece del Vento l’arte dell’Acqua, ma non ghiaccio come la sorella di Andreus ma bensì l’acqua nella sua più limpida purezza…
    Ecco a questo dolce pensiero giungere da un passato lontano una scena rubata al tempo, una me appena adolescente in un giorno di sole …


    --------------------



    I nostri passi sprofondano nella fresca erba ancora bagnata dalla rugiada del mattino, mentre gli orli delle nostre vesti sfiorano il terreno piegandone i teneri germogli che precedono l’arrivo del I mese delle Rose .



    Camminiamo l’una accanto all’altra raggiungendo una delle sponde del fiume Bruinen per raccogliere alcune erbe per creare pozioni, improvvisamente noto un qualcosa luccicare nelle acque frizzanti del fiume, forse qualche pietra sul fondale, mi avvicino alla riva con l’intento di immergere le mani e prendere proprio quella che potrebbe essere una pietra, artefice di quel brillare.



    “ Faccia attenzione ad avvicinarsi così alla riva, potrebbe disgraziatamente cadere nel fiume, la temperatura non è ancora delle migliori per potersi concedere un fresco bagno estivo ”
    E’ la voce gentile della mia tutrice Lady Keyra a richiamare la mia attenzione.
    “ Lady Keyra, stia tranquilla, mi terrò a debita distanza, voglio solo afferrare una cosa…”
    Affondo ancora di più con le mani nell’acqua, quando credo di aver preso ciò che voglio ecco che la corrente si fa improvvisamente più increspata, ritiro le mani dal fiume stringendo la mia presa ma ecco che nelle mie mani non ho più nulla, solo acqua, acqua che sfila via veloce dalle mie dita lasciandomi solo la sua bagnata consistenza.
    Lo sguardo di Lady Keyra si posa sul mio volto deluso esplodendo in una fragorosa e contagiosa risata:
    “ Mai fidarsi dell’acqua lady Isyl, non ha mai visto l’affluente di un torrente farsi strada verso un fiume o verso il mare?” mi chiede mentre io la osservo stranita



    “ Avrei dovuto? “ chiedo diffidente mentre lei annuisce



    “ Le sarebbe servito per poter comprendere l’essenza dell’acqua…” dice spostando il suo sguardo verso un orizzonte lontano per poi aggiungere ; “Lo sa che l’acqua possiede due proprietà che potrebbero essere riconducibili all’esistenza umana? “ ascolto con attenzione le sue parole :
    “ Punto uno: la sua consistenza non può essere protetta da argini troppo stretti, crescerebbe fino ad esplodere sentendosi prigioniera, oppure potrebbe scavalcare quegli argini stretti per poi fuoriuscire e scivolare via, proprio come le persone che si sentono prigioniere in un ruolo non loro e bramano la libertà...



    ...Punto due: E’ difficile fermare la forza distruttrice dell’acqua nonostante la sua indole pura, così come è difficile fermare un cuore puro che batte alimentato da forza e coraggio , un cuore che crede nei giusti ideali e combatte per essi…” si volta verso di me, mi sorride per poi aggiungere…


    --------------------


    Ritorno al presente ricordando quella splendida frase
    - …Un gabbiano vola sempre verso il sole quando una tempesta sta per abbattersi sul mare… -
    Già, ora siamo in venti di guerra, in balia di una tempesta, ma siamo come gabbiani, abbiamo coraggio e abbiamo qualcosa in cui credere , quel qualcosa sarà il nostro sole…
    Ripensando a ciò un sorriso increspa le mie labbra mentre cerco come allora di catturare l’essenza dell’acqua.
    Passano pochi minuti, ho già perso troppo tempo perdendomi nei voli pindarici dei ricordi, è meglio che esca da qui e mi rivesta quanto prima, devo raggiungere gli altri.



    Ritorno in camera mentre mi asciugo velocemente , indosso la veste che avevo precedentemente posato sul letto e, con ancora i capelli bagnati esco dalla stanza chiudendo la porta ...



    ...dirigendomi velocemente verso la mensa lasciando un po’ di disordine, quando poi ritornerò in camera riordinerò gli abiti lasciati a terra mettendoli nella vasca, hanno bisogno di un bel lavaggio.
    Raggiungo quindi la mensa e noto già le figure di Lucynda e Ananya in compagnia della nuova arrivata, credo si chiami Yadirha se non ho udito male nel varcare la soglia, quindi ascolto il riassunto che Ananya fa a Lucynda della nuova arrivata Daphne e prendo posto anche io al tavolo salutando i presenti , nel mentre vedo la dea della notte ( Lucynda) prima rispondere a sua volta ad Ananya per poi alzarsi e andare a recuperare qualche cosa da mangiare credo, per poi tornare al suo posto originario



    « Eccomi qua ...» dico rivolgendomi per prima alle due ragazze che conosco poi continuo osservando la nuova arrivvata«...il tuo nome è Yadirha giusto? Io sono Keyra.» le sorrido gentile « Benvenuta tra i ribelli »



    Appunti:
    -fiume Bruinen ( in elfico Acqua rumorosa) - Nome inventato, non so se c'è una cartina geografica di riferimento --- CONFERMATO
    - Primavera - mi confermate sia Mese dei fiori?--- CONFERMATO

    - foto 12 -
    Ultima modifica di DELTAG; 12th March 2015 alle 14:42

  4. #164
    sim dio L'avatar di niobe cremisi
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    in un posto sperduto in mezzo alla romagna
    Età
    30
    Messaggi
    5,897
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    Yadirha BlackSnow

    «Lucynda Mellow, strega erede di un'antica dinastia un tempo assai nota nell'intera regione di Dohaeris.» Interessante è anche lei una strega… Ananya aggiorna Lucynda degli ultimi avvenimenti. «Lucynda ti sei persa la nostra nuova ospite, oltre alla qui presente Yadirha e a Medea, abbiamo il piacere di ospitare una tizia a caso di nome Daphne che, a quanto pare, non sa chi siamo o cosa stia succedendo. Non sa nulla della guerra!»<<Io aggiungerei che è brava a fare minaccie “strane” e sembra essere parecchio goffa.>> Dico con un tono divertito.«Mmh, che assurdità. Un soggetto nativo del posto, uomo o donna che sia, dovrebbe essere a conoscenza di tutto ciò che accade nella regione in cui vive la sua vita.» Già è quello che mi sono domandata anche io. Stavo per risponderle quando sento un lieve ruomore come un borbottio, successivamente vedo Lucynda alzarsi per poi prendere da mangiare; evidentemente il ruore di prima era del suo stomaco.
    « Eccomi qua ...» E’ così che si annuncia la donna dai capelli rossi che prima è finita col sedere al vento«...il tuo nome è Yadirha giusto? Io sono Keyra.»Mi dice sorridendomi « Benvenuta tra i ribelli » Tzè quanta è sdolcinata. <<Si mi chiamo Yadirha BlackSnow per la precisione>> per poi aggiungere <<Grazie… Keyra...>> Con un tono leggermente imbarazzato.
    Ultima modifica di niobe cremisi; 29th January 2015 alle 15:41 Motivo: strafalcioni
    Il mio spazio ricordi --> Crimson Dream
    Per scaricare le mie creazioni -->
    Crimson Door
    e Crimson Store



  5. #165
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    Sono ancora abbracciato a Daphne quando la sua voce da dura cambia diventando più calma, pacata e un velo di tristezza traspare nel momento in cui ricomincia a parlarmi «Il fato ci ha riservato uno strano destino… ritrovarci qui, non lo avrei mai pensato! Credo di doverti delle spiegazioni…» si stacca per un attimo e ne approfitto per guardarle gli occhi, sono diversi, non vi è più quella luce battagliera che la caratterizzava poco fa. Cosa mi nascondi Daphne? Dove sei stata? Tutti questi interrogativi si affollano nella mia mente. Voglio risposte, risposte alle quali anelo da troppo tempo e alle quali sembra nessuno voglia darmi accesso. Persino Efrem, per quanto si fidi di me, ha tenuto nascosto questa storia di sua sorella. Perché vorrei sapere, perché? «Sono fuggita… sono fuggita dal castello e sono fuggita anche da casa mia, non sopportavo più di vedere il viso della Regina e mio padre è troppo ligio ai propri doveri per potermi aiutare, così, quando ho trovato questo posto… è diventato casa mia. Mi sono allontanata per qualche giorno ed ora… eccoci qui!» mi sorride, un sorriso che non le appartiene e che ora sembra troppo forzato per lei. Lumen, dannato mostro ingioiellato. Ho visto come tutti i soldati la guardavano, e, soprattutto, come lei guardava loro… e me. Sento dei brividi corrermi lungo la schiena al pensiero dei suoi occhi che mi fissano maliziosi, il pensiero che quella schifosa le abbia potuto fare tutto quel male mi fa ribollire il sangue. Stringo ancora di più il corpo di Daphne quando la sua voce mi riporta nuovamente alla realtà «Ma che cosa è questa storia dei ribelli?» mi stacco da quella stretta e la guardo negli occhi «Daphne… sul serio non sai nulla di quanto è accaduto in questi giorni?» la mia espressione si fa incredula, non riesco a crederci che sia stata all’oscuro per tutto questo tempo. «Dunque… da dove posso cominciare? Ah sì… allora, la situazione è cominciata a precipit-» mi blocco quando dalla porta arriva un urlo, la voce di Keyra che rimbomba per le pareti dell’edificio «Ordini di Efrem: Radunarsi prima possibile in sala mensa al quarto piano» ordini di Efrem? Che si avvicini la prossima battaglia? Qualunque cosa sia, deve essere importante se ha voluto radunarci tutti assieme nella stessa stanza, magari ha deciso chi far scendere in campo alla prossima. Daphne mi guarda indecisa forse sul da farsi, le sorrido «parleremo più tardi, te lo prometto…» le strizzo l’occhio complice «ora andiamo, se il grande capo ha deciso di riunirci tutti di sotto, deve essere una cosa seriamente importante…» mi alzo dal letto tendendole la mano con un sorriso, l’aiuto ad alzarsi e insieme ci dirigiamo verso la mensa, ho paura di scoprire quello che ha da dirci, al suo interno trovo ad attenderci Ananya, Lucynda, Keyra e la ragazza nuova. Dove sono gli altri? «buonasera a tutte.» rivolgo ad ognuna un sorriso e infine vado ad accomodarmi accanto a Keyra facendo cenno a Daphne di sedersi accanto a me. Ho paura...

    *Azioni di Daphne concordate con Eclisse84

    Ultima modifica di SimsKingdom; 28th January 2015 alle 23:43

  6. #166
    sim dio L'avatar di Akuiyumi
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    2,972
    Potenza Reputazione
    13

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli


    Ananya Nitya Kalpana

    Dopo il brevissimo scambio di battute tra i presenti, Andreus e Daphne fanno il loro ingresso. Lui saluta tutte, e prende posto accanto a Keyra, assieme alla “tizia a caso” nuova. Non ci voleva, volevo, nell’attesa dell’arrivo di Efrem, fare il punto della situazione con tutti, discutere di eventuali tecniche e strategie, ma con quella lì ora non posso più farlo: non abbiamo ancora appurato chi sia o da che parte stia, e meno sa e meglio è.

    Che palle.



    «Daphne… vedo che finalmente hai fatto sparire la tua ascia! … o l’hai lasciata di sopra?» le chiedo nel modo più genuino che riesco ad imitare. Potrebbe insospettirsi oppure no: in entrambi i casi, almeno movimentiamo un po’ le cose.

    Ultima modifica di Akuiyumi; 26th February 2015 alle 23:24


    myMind | myHands | myLegacy | myCrazyLegacy

  7. #167
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    Efrem Targaryus

    L’acqua fredda della fontana di pietra è rigenerante e in attimo sento svanire tutti i problemi di questi giorni. Scuoto vigorosamente la testa sotto l’acqua bagnando totalmente i capelli e lasciando scivolare le gocce lungo la schiena che lente cadono tra i solchi sulla mia pelle e vengono assorbite dal lenzuolo. Alzo il capo scuotendolo come un cane bagnato e sgocciolando un po’ ovunque. Chiazze d’acqua più o meno grandi vanno a formarsi per terra, pazienza, mi occuperò più tardi delle pulizie. Non ho alcuna voglia di cambiarmi, il bagno dovrà attendere qualche minuto, mi rinfilo la maglia nera caduta nella vasca e la pelliccia per poi dirigermi in camera e fare lo stesso con i pantaloni e gli stivali. Dopodiché mi dirigo all’interno della mensa di fronte alla stanza, al suo interno trovo già seduti al tavolo le persone che occupavano la mia stanza, noto anche la presenza di Daphne seduta accanto ad Andreus e la ragazza dalla pelle scura che finalmente ha deciso di degnarci della sua presenza. Il ragazzo mi rivolge uno sguardo, sguardo che non ricambio prendendo posto al capotavola. Sento che sto sbagliando. Un maledettissimo errore. Un errore che lui non merita, deve sapere.
    Scosto la sedia facendomi spazio «Signori, la prossima battaglia è alle porte, data la recente disfatta di Amaranthis…» guardo verso i due guerrieri della mattina «… dobbiamo stare in guardia e aspettarci di tutto. Certo, avremmo anche perso questa battaglia, ma la guerra è appena cominciata, presto il nostro vessillo, il vessillo della ribellione, sventolerà sul terreno macchiato del sangue dei nostri nemici!» con forza colpisco il tavolo con un pugno sorridendo poi verso i presenti, non vedo ancora la nuova ragazza bionda e il tizio in carne, non vorrei che avessero deciso anche loro di scappare. «Il prossimo punto di attacco sarà il vulcano di Solumquae, state tranquilli, la montagna è dormiente da almeno tre secoli, non avrete pericoli su quel frangente.» faccio una piccola pausa per dare il tempo di digerire la notizia, «ho deciso chi saranno i prossimi guerrieri…» con un dito indico le due ragazze ai lati opposti della scala cromatica «voi due! Ho visto il vostro allenamento e come vi siete battute con me, potete farcela.» quella bianca ha ancora bisogno di un po’ di lavoro, ma non mi sembra una sprovveduta. Guardo poi verso Andreus e Keyra, «voi invece avete già combattuto, sapete dirci qualcosa in merito agli altri due schieramenti?» il ragazzo prende immediatamente la parola guardandomi serio «non ho idea di chi possa essere schierato questa volta, ma posso dirvi come riconoscere le due fazioni. Dunque, i reietti indossano delle armature metalliche, forse di ferro alle quali spuntano ciuffi di pelliccia. I reali invece indossano la classica armatura della guardia reale, li riconoscerete dai caratteristici colori argento e blu.» si ferma per un attimo guardandole «durante il nostro combattimento, entrambe le fazioni non indossavano elmi o cappucci, perciò i loro volti erano riconoscibili. Ma nulla gli impedisce stavolta di non coprirsi anche la faccia come abbiamo fatto noi.» dopodiché torna a guardarmi mantenendo un sorriso di sfida sulle labbra «non ho altro…» freddo e deciso, meglio che non pensi troppo a sua sorella. Lantis, tu lo sapevi vero? Bastardo. Mi sollevo dalla mia posizione e incrocio le braccia sul petto «ci sono domande? Se avete bisogno di ulteriore allenamento, potete chiedere a me…» i miei occhi slittano sulla nuova arrivata, Daphne «se hai intenzione di restare, troverai due stanze vuote, i precedenti proprietari hanno… optato per un'altra strada…» il cimitero qui sopra ha accolto con estremo piacere altri due cadaveri tra le sue lapidi. È stato estremamente facile farli fuori dopo aver scoperto il loro tradimento. «Quindi… beh, su di loro è calato il sipario…» guardo per un attimo Keyra, vediamo se questo ti basta a rispondere alle tue domande…

    *I combattenti sono: Ananya e Lucynda
    Ultima modifica di SimsKingdom; 29th January 2015 alle 19:37

  8. #168
    sim dio L'avatar di niobe cremisi
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    in un posto sperduto in mezzo alla romagna
    Età
    30
    Messaggi
    5,897
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    Yadirha BlackSnow

    «Daphne… vedo che finalmente hai fatto sparire la tua ascia! … o l’hai lasciata di sopra?» Sono queste le parole che sento dire da Ananya non appena Daphne e l'uomo dai capelli nero bluastro fanno il loro ingresso nella stanza, e non posso fare a meno di ghignare a quella domanda, dopo poco entra Efrem che finalmente inizia a parlare, dopo le raccomandazioni arriva l'informazioni che mi interessano, il luogo dove combatteremo e i guerrieri scelti.«Il prossimo punto di attacco sarà il vulcano di Solumquae, state tranquilli, la montagna è dormiente da almeno tre secoli, non avrete pericoli su quel frangente.» Dopo questa breve introduzione ci annuncia che le due guerriere che andranno in guerra sono Ananya e Lucynda, poi Efrem da la parola all'elfo.«non ho idea di chi possa essere schierato questa volta, ma posso dirvi come riconoscere le due fazioni. Dunque, i reietti indossano delle armature metalliche, forse di ferro alle quali spuntano ciuffi di pelliccia. I reali invece indossano la classica armatura della guardia reale, li riconoscerete dai caratteristici colori argento e blu.Durante il nostro combattimento, entrambe le fazioni non indossavano elmi o cappucci, perciò i loro volti erano riconoscibili. Ma nulla gli impedisce stavolta di non coprirsi anche la faccia come abbiamo fatto noi.» Informazioni interessanti, ma non particolarmenti utili se vogliamo vincere la guerra.«ci sono domande? Se avete bisogno di ulteriore allenamento, potete chiedere a me…» Sorvolo al momento la parte del "benvenuto" di Daphne, anche perchè direi che è più importante concentrasi sulla battaglia imminente. Si che ho delle domande, non ci hai detto praticamente nulla!<<Che ci sai dire sul campo di battaglia? Non si può andare in guerra senza sapere nulla del luogo!>> Per poi aggiungere << Ci sono informazioni utili che dobbiamo sapere, come ad esempio quando inizia la battaglia, insomma quanto tempo abbiamo per prepararci>> Concludo dicendo <<Forse dovremmo studiare una strategia al posto di allenarci soltanto...>>Sicuramente sono riusltata una rompi scatole, ma non bisogna sottovalutare l'importanza dell'evento, e così ho esposto i miei dubbi e le miei domande, speriamo di riuscire a scoprire qualcosa di utile...
    Il mio spazio ricordi --> Crimson Dream
    Per scaricare le mie creazioni -->
    Crimson Door
    e Crimson Store



  9. #169
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli


    Lucynda Mellow

    Udisco il suon di passi che mano a mano giunge sempre più definito. Le figure di Keyra, Andreus e della tanto citata Daphne appaiono dal vivo come se nulla fosse, e si fanno avanti occupando la tavolata - Ma guardali, prendono posto l'uno accanto all'altra...sono già diventati amici per la pelle, che scena commovente! - penso sarcastica soffermandomi in particolare sul viso dell'ignorantona, mentre la frase interrogativa di Ananya paga il mio interesse su di essa, soprattutto per il termine "ascia".

    Ma bene! Ora conosco l'arma sua, così potrò studiare delle strategie in caso un giorno dovessi avere a che fare con ella... ma ecco che il Capo-Clan fa il suo ingresso, scosta la sedia per mettere in bella mostra se stesso ed il suo memorabile discorso «Signori, la prossima battaglia è alle porte, data la recente disfatta di Amaranthis…dobbiamo stare in guardia e aspettarci di tutto. Certo, avremmo anche perso questa battaglia, ma la guerra è appena cominciata, presto il nostro vessillo, il vessillo della ribellione, sventolerà sul terreno macchiato del sangue dei nostri nemici!» esordisce con un vigoroso pugno sulla superficie del tavolo; percepisco le vibrazioni causate dalla sua potenza fisica percorrere tutto il legno fino a raggiungere la punta delle mie dita ed i palmi, proprio come una crepa del pavimento che va a farsi strada, mettendo in pericolo tutto ciò che incontra.

    «Il prossimo punto di attacco sarà il vulcano di Solumquae, state tranquilli, la montagna è dormiente da almeno tre secoli, non avrete pericoli su quel frangente.»
    Solumquae... è codesto il luogo in cui si terrà l'incontro bellico, dunque. «Ho deciso chi saranno i prossimi guerrieri…» fa una piccola sosta, per poi puntare l'indice verso la mia direzione «voi due! Ho visto il vostro allenamento e come vi siete battute con me, potete farcela.»

    Mmh, intende la sottoscritta e MissCadavere? Bene Maestro, direi che hai fatto un'ottima scelta...però devo ammettere che l'idea di scendere in campo così presto mi fa uno strano effetto. Per carità, sarà un piacere sfruttare appieno i miei poteri ed affrontare nuova gente, nuove tecniche d'attacco e tutto il resto, ma...non saprei, magari dipende dal fatto che questo sia il periodo battagliero più importante della storia di Dohaeris? Può darsi.

    Efrem si rivolge poi a coloro che si sono battuti ad Amaranthis, chiedendo se ne sanno qualcosa a riguardo delle altre fazioni, e senza farselo ripetere due volte Andreus è il primo a proferire: «Non ho idea di chi possa essere schierato questa volta, ma posso dirvi come riconoscere le due fazioni. Dunque, i reietti indossano delle armature metalliche, forse di ferro alle quali spuntano ciuffi di pelliccia. I reali invece indossano la classica armatura della guardia reale, li riconoscerete dai caratteristici colori argento e blu. Durante il nostro combattimento, entrambe le fazioni non indossavano elmi o cappucci, perciò i loro volti erano riconoscibili. Ma nulla gli impedisce stavolta di non coprirsi anche la faccia come abbiamo fatto noi. Non ho altro...» beh, in ogni caso bisogna stare in guardia, coperti o non coperti. Sarà un gioco da ragazzi riconoscerli, ma forse il commento di Keyra sarà più approfondito, o almeno così credo, con tutto quel fiato che ha nei polmoni. Il vento ringrazia.
    E' di nuovo Efrem a parlare, chiedendoci che nel caso avessimo bisogno di addestrarci con lui, egli si renderà utile. Ed è proprio quel che desidero.
    Sto per intervenire ma la donna serpe, la quale mi ricorda parecchio il ciondolo e gli orecchini che indosso, mi precede con i suoi quesiti «Che ci sai dire sul campo di battaglia? Non si può andare in guerra senza sapere nulla del luogo! Ci sono informazioni utili che dobbiamo sapere, come ad esempio quando inizia la battaglia, insomma quanto tempo abbiamo per prepararci. Forse dovremmo studiare una strategia al posto di allenarci soltanto...»

    In un certo senso non posso darle torto, dopotutto non ci è stato riferito molto sulla "struttura generale" di Solumquae...Efrem doveva essere più dettagliato, doveva esplicarci chiaramente se il luogo offre dei ripari, dei punti difensivi o un qualcosa che riguardi la natura.

    «Immagino che a questo punto tutti voi starete aspettando un parere nostro, perciò...»
    mi alzo ed esprimo il mio giudizio a riguardo di questa faccenda, incrociando le braccia sul petto e gli occhi fissi su tutti «...non mi dispiace affatto scendere in campo assieme alla mia nuova alleata, perchè se vogliamo uscirne vittoriosi e magari portarci appresso le teste dei nemici, è quel che faremo. Se Ananya permette, potremo cominciare l'addestramento anche subito...»



    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 30th January 2015 alle 20:42 Motivo: Eliminato il colore ad un pensiero.


  10. #170
    sim dio L'avatar di Akuiyumi
    Data Registrazione
    Aug 2013
    Messaggi
    2,972
    Potenza Reputazione
    13

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli


    Ananya Nitya Kalpana

    «Il prossimo punto di attacco sarà il vulcano di Solumquae, state tranquilli, la montagna è dormiente da almeno tre secoli, non avrete pericoli su quel frangente. Ho deciso chi saranno i prossimi guerrieri… voi due!» esclama guardando me e Lucynda.



    Fantastico, poteva anche avvisarci prima, almeno avremmo avuto modo di prepararci meglio. Invece ora avremo a malapena il tempo di metterci d’accordo sul da farsi.
    «Ho visto il vostro allenamento e come vi siete battute con me, potete farcela.»



    Si rivolge poi ad Andreus e Keyra
    «Voi invece avete già combattuto, sapete dirci qualcosa in merito agli altri due schieramenti?»
    Andreus risponde prontamente «non ho idea di chi possa essere schierato questa volta, ma posso dirvi come riconoscere le due fazioni. Dunque, i reietti indossano delle armature metalliche, forse di ferro alle quali spuntano ciuffi di pelliccia. I reali invece indossano la classica armatura della guardia reale, li riconoscerete dai caratteristici colori argento e blu.»poi si ferma a guardarci «durante il nostro combattimento, entrambe le fazioni non indossavano elmi o cappucci, perciò i loro volti erano riconoscibili. Ma nulla gli impedisce stavolta di non coprirsi anche la faccia come abbiamo fatto noi. Non ho altro.» Beh questo mi pare un dettaglio poco importante, tanto non conosco nessuno che potrei riconoscere. «Ci sono domande? Se avete bisogno di ulteriore allenamento, potete chiedere a me…» dice, per poi rivolgersi a Daphne «se hai intenzione di restare, troverai due stanze vuote, i precedenti proprietari hanno… optato per un'altra strada… Quindi… beh, su di loro è calato il sipario…»

    Ah beh ma certo, parliamo della battaglia di fronte a lei con nonchalance!
    Grande.
    Posso capire che la tieni qui, posso capire che non vuoi sbarazzartene subito, ma non credo che rivelarle tutto sia una mossa intelligente.


    Per fortuna si intromette Yadirha con qualche domanda.



    «Che ci sai dire sul campo di battaglia? Non si può andare in guerra senza sapere nulla del luogo! Ci sono informazioni utili che dobbiamo sapere, come ad esempio quando inizia la battaglia, insomma quanto tempo abbiamo per prepararci. Forse dovremmo studiare una strategia al posto di allenarci soltanto...»

    Mi pare sensato. Allenarci e basta non servirà se non abbiamo in mente una strategia o uno schema. Inoltre dovremmo saperne di più del luogo: è un campo aperto? Ci sono alberi, rocce o ripari naturali? Ci sono laghi, fiumi o altro? «Inoltre, visto lo spettacolo che hai dato dopo la precedente battaglia, hai qualche obiettivo particolare? Almeno se per caso ce lo ritroviamo di fronte, gli riserviamo un trattamento particolare» oppure semplicemente non te ne parliamo.

    Si aggiunge poi Lucynda.



    «Immagino che a questo punto tutti voi starete aspettando un parere nostro, perciò...» Sì… immagino che in queste situazioni sia usanza comune fare un qualche discorsone. «Non mi dispiace affatto scendere in campo assieme alla mia nuova alleata, perchè se vogliamo uscirne vittoriosi e magari portaci appresso le teste dei nemici, allora è quello che faremo.» «Sì.. come ha detto lei.» Non sono brava in queste cose, e neanche mi sono mai interessate.



    «Visto che il preavviso è pochissimo»
    già che c’era poteva dircelo direttamente domani mattina, a questo punto… «direi di non perdere troppo tempo con questi formalismi inutili, ma puntare dritto al sodo. Possibilmente non davanti alla nuova arrivata della quale ancora non sappiamo nulla, se non il nome» dico guardandola in modo poco amichevole.
    Lucynda riprende
    «Se Ananya permette, potremo cominciare l'addestramento anche subito...» «Sì, arrivo subito, non appena avremo risposta alle domande appena poste»

    Ultima modifica di Akuiyumi; 26th February 2015 alle 23:26


    myMind | myHands | myLegacy | myCrazyLegacy

 

 
Pagina 17 di 221 PrimaPrima ... 715161718192767117 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Quest Reali
    Di mary24781 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3384
    Ultimo Messaggio: 24th June 2016, 19:43
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 172
    Ultimo Messaggio: 10th June 2016, 17:11
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Esempio Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20th September 2014, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •