Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 197 di 221 PrimaPrima ... 97147187195196197198199207 ... UltimaUltima
Risultati da 1,961 a 1,970 di 2208
  1. #1961
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    Mi scosto un po’ da Efrem sedendomi vicino al mobile accanto a lui quando mi guarda stranito dal mio abbigliamento.


    Nemmeno lui sa nulla e preferisco che non se ne curi al momento. Anche perché… non so se riuscirei a parlargli senza tirare in ballo quello che è successo con Daphne. Ed è quest’ultima a prendere l’iniziativa sollevando il suo calice e brindando «alla vittoria e al nostro Gran Maestro degli Elfi!» sorrido e sto per riempire il mio di boccale quando Isyl mi precede porgendomi un bicchiere colmo di idromele prima di dirmi «ben tornato»


    prendo il calice dalle sue mani mormorando un semplice «grazie.» per poi levare in alto il bicchiere ed esclamare «alla vittoria e al Gran Maestro!» pochi istanti dopo sento un fastidioso gracchiare arrivarmi alle orecchie e mi volto di scatto a osservare un corvo appollaiato sullo scaffale della cucina. Dannazione, ora inizierà a beccare ogni cosa. «Scusatelo...»



    ah, quindi è suo. Inarco un sopracciglio e sto per chiederle di farlo uscire dalla cucina prima che inizi a banchettare con la nostra roba ma è Efrem a precedermi lanciando un’occhiata eloquente prima all’animale e poi alla ragazza. Mi volto di nuovo e nel frattempo in sala entra anche Markus, in ritardo scusandosi con noi per aver tardato. E… perché indossa la divisa della nostra fazione? Lo guardo confuso e stranito ma l’uomo distoglie lo sguardo da me per riempirsi il calice. Non lo guardo più e mi limito ad ascoltare il suo brindisi che si unisce a noi «alla vittoria e... il Gran Maestro!» lo vedo poi guardarsi attorno come a cercare qualcuno. Ma che gli prende? Lo imito e mi rendo conto che, esclusa Lysa che è nell’altra stanza a mangiare come un ratto, da sola, qui manca solo Medea. Ed infatti non tarda ad arrivare la conferma ai miei pensieri perché il ragazzo si allontana dalla cucina iniziando ad urlare per la tromba delle scale. «Medeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa SVEGLIA DIAMINE!»



    sento una sorta di fastidio percorrermi la schiena e arrivarmi al cervello quando lo sento urlare. Ma perché diamine deve gridare per chiamare qualcuno? Dei, mi dà sui nervi. Stringo la presa sul bicchiere bevendo tutto d’un fiato l’idromele contenuto al suo interno. «Prima di cominciare il banchetto… direi di fare la riunione riguardante il prossimo campo di battaglia e per fare un resoconto dell’ultima vittoria.»


    guardo Efrem distraendomi e annuisco «dovresti anche dirci cosa hai combinato l’altra notte.» dico serio guardandolo e posando il mio bicchiere sul mobile, il ragazzo annuisce e va in sala sedendosi a capotavola. Lo seguo e mi siedo accanto a lui, come ho sempre fatto. Non avrei mai preso il suo posto. Non ne sarei mai stato all’altezza…

  2. #1962
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Shayla Bolton


    Resto in cucina da sola con la donna inquietante quando Andreus porta via Daphne e dopo qualche inutile tentativo di pensare ad un argomento di conversazione rinuncio finendo di sistemare le ciotole fin quando non mi raggiungono Efrem e Keyra con un corvo (?!)... ammetto di dovermi ancora abituare a vivere con quasi tutti elfi. Efrem propone da subito di dare il via alla riunione dopo avermi punzecchiato vedendomi alle prese con del cibo commestibile, poi anche gli altri rientrano e dall'umore generale intuisco che non hanno intenzione di fare chissà quale grande festeggiamento per la nostra vittoria, ma d'altronde è meglio così, è quasi sera ed ancora non sappiamo chi combatterà domani. Fisso per qualche istante Daphne chiedendomi cosa ci sia di vero nella supposizione che ho fatto prima su lei ed Efrem, alterno lo sguardo sull'elfo ed infine su Andreus, quando infine entra anche Markus... che gran casino @_@ Però sembrano tutti tranquilli, quindi meglio se resto zitta. Alzo anch'io il calice di idromele unendomi al brindisi generale e ne bevo più della metà prima che Efrem proponga di fare la riunione prima di mangiare, Andreus si intromette chiedendo spiegazioni anche su quello che ha fatto la scorsa notte e resto ad osservarlo in attesa che inizi il suo discorso.

  3. #1963
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon


    Siamo quasi al completo, anche Markus ci raggiunge, manca solo Medea... quella ragazza sparisce sempre, sarebbe capace di farlo anche su di un campo di battaglia, dei che ansia. Come se non bastasse c'è anche un uccello del malaugurio attaccato alle calcagna di Keyra, ok che amo gli animali, ma mi sembra alquanto antigienico tenerlo dove c'è del cibo che dobbiamo mangiare.«Prima di cominciare il banchetto… direi di fare la riunione riguardante il prossimo campo di battaglia e per fare un resoconto dell’ultima vittoria.»

    Guardo Efrem, propone di fare la riunione prima di pranzare o cenare... non so neanche che ore siano, ma il mio stomaco brontola, ho stranamente fame, parecchia fame. Ho cucinato per loro senza il desiderio di mangiare, sarà che dopo aver parlato con Andreus mi sento più leggera, con un peso in meno «dovresti anche dirci cosa hai combinato l’altra notte.»



    Sgrano gli occhi, non penso che sia una buona idea, qualsiasi cosa abbia fatto Efrem scommetto non ha nulla di lecito, lo conosco, andrebbe contro tutto e tutti pur di ottenere ciò che vuole, il ribelle per eccellenza. Il problema è che non riesco a capire: l'ultima volta che si è scontrato con Nimoe se l'è vista molto brutta, quella donna ha confermato la propria fama, ma ammettendo per assurdo che sia riuscito a sconfiggerla, ciò non giustifica il fatto che gli Dei abbiano scelto proprio lui, non funziona così, c'è qualcosa che proprio non riesco a capire. La volontà degli Dei non è né prevedibile e tanto meno manipolabile per quel che io ne sappia. "L'importante è che Efrem sia tornato, ora è una guida non solo per noi, ma per tutto il popolo Elfico"



    guardo il ragazzo, non sono certa di voler sapere cosa sia accaduto la notte scorsa. "Per quanto riguarda la battaglia, sul fronte reali hanno combattuto Vicent Dreth ed una donna che non ho mai visto, era un elfo dalla pelle scura ed i capelli ricci, non ricordo bene se ci fosse nei documenti di Deirdre, qualcuno potrebbe controllare, maneggiava una falce, non di quelle grezze, una bella falce lavorata da combattimento. Mi sono occupata del reale, approfittandomi del mio teletrasporto sono riuscita a farlo colpire da un fendente della sua alleata, lei puntava un reietto, credo sia lo stesso del Sinelux col quale si è scontrato Markus. L'altra Reietta era l'elfa dai capelli viola, Shayla si è scontrata con lei.



    Ad un certo punto c'è stato il caos generale: una delle due elfe presumo, ma scommetto che è stata la reale, ha aizzato i cervi contro di me, mi hanno attaccata su più fronti, mi sono accertata che Shayla fosse fuori dalla mia portata ed ho rilasciato lo scudo. Dreth, la sua compagna, il reietto e purtroppo anche i cervi hanno preso una bella scossa. Per quanto mi riguarda questo è tutto, se mi viene in mente altro aggiungo. Shayla può dirvi quel che riguarda lei, ha combattuto valorosamente"


  4. #1964
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Keyra
    Isyl Tinnuviel



    Andreus accetta il bicchiere che gli porgo, lo so che non vuol dire nulla, non sono poi così sciocca e superficiale, ma sono felice che mi abbia almeno rivolto un grazie. Per ora mi basta, ma quanto prima devo chiarire definitivamente, bevo anche io il mio idromele e subito sento il liquido ambrato scivolare lento verso lo stomaco . Nel mentre Gliocas starnazza mi porto una mano alla fronte imbarazzata, vedo quindi Efrem voltarsi dapprima verso Gliocas, poi verso di me e, rivolgermi un’occhiata più che eloquente..

    - Ok, ho capito. Meglio farlo uscire. -
    Faccio un cenno del capo in sua direzione, giustamente non dovrebbe essere qui, lo comprendo bene , ma mi spiaceva lasciarlo andare via , in fondo è l'unico che non mi giudica e con cui posso dire di essere realmente me stessa, ha conosciuto le mie debolezze e condiviso i miei pensieri, è un corvo certo, non una persona , eppure lo considero un amico.
    Mi connetto alla mente del mio corvo e con delicatezza gli dico di allontanarsi e di aspettarmi in armeria , lo raggiungerò più tardi.
    Mi appresto quindi a seguire e raggiungere i ragazzi in sala e, prendo posto nella prima sedia libera che trovo , mentre un pensiero fisso resta mentre osservo per un attimo Efrem, non che mi dispiaccia il suo nuovo ruolo di Gran maestro, ma…cosa è successo alla precedente Gran maestra?
    Intanto Daphne ci parla elogiando il nuovo ruolo di Efrem e della battaglia vinta da Lei e da Shayla. Ascolto in silenzio le sue parole portando con attenzione lo sguardo su di lei mentre compostamente poso le mani sulle ginocchia in attesa di sapere anche notizie della battaglia da Shayla e, che cosa ha fatto Efrem quando è stato assente…non so perché ma ciò che potrei sapere mi mette addosso una certa ansia, ansia che cerco di mascherare ai presenti.




    Simbiosi - Gli elfi nascono dalla natura e con essa hanno forte affinità, sono in grado di comunicare con la flora e la fauna nel linguaggio antico della madre terra: i fiori, le rocce, le creature, ecc . I maghi e gli stregoni sono loro stessi frutto della natura, la luce e l’ombra fanno parte del Tutto, quindi gli elfi sono in grado di connettersi anche alle loro menti, riescono dunque a percepire ed infondere, a loro volta, le proprie emozioni.
    Grado: Esperto
    Ultima modifica di DELTAG; 24th February 2016 alle 16:08

  5. #1965
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    È sera

  6. #1966
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Lady Blackstone



    Cerco di consumare il mio pasto in tranquillità, ma la mia scarsa pazienza viene messa a dura prova da gente che tenta di toccarmi, da schiamazzi che giungono dalle altre stanze. Sento persino gracchiare.
    Irritata, mi alzo di scatto dalla sedia prendendo la ciotola non del tutto vuota e mi dirigo in direzione della fonte del caos. Poco prima di entrare nella sala riunioni, incontro un corvo svolazzare per il corridoio.
    Prendo subito la mira e gli lancio addosso la ciotola. Che la Morte possa stringerti a sè nelle sue nefaste spire.
    Entro in sala dove tutti i mandriani sono riuniti. C'è aria di festa, si brinda, si ride e si scherza. Sembra di essere in una squallida taverna. Odio tutto questo inutile baccano. Prendo posto a tavola e quasi senza accorgermene, la mia irritazione diventa odio, rabbia, che fuoriesce ben presto dal mio corpo sottoforma di fumo nero. La mia aura oscura si diffonde così tra i commensali.
    Li osservo uno per uno mentre penso al peggior modo per farli soffrire, per far loro patire le pene degl'Inferi.. se solo...non mi servissero a vincere questa dannata guerra.
    Presto una superficiale attenzione al resoconto dell'ultima battaglia. L'elfa del fulmine descrive brevemente i guerrieri con i quali si è scontrata, tra cui un'elfa dai capelli violacei. ..Niniel? Per quanto riguarda l'esito finale, mi fa piacere sapere che i Reali non l'abbiano passata liscia, a quanto sostiene l'interlocutrice.


    Aura di tenebra
    Gli stregoni nascono dall’oscurità, per tale motivo hanno una forte affinità con le tenebre e tutto ciò che di più malvagio esista. La loro aura ha profonde radici nel male e da esso traggono energie. La loro presenza incute sempre un certa negatività, seppur lieve, ma la particolarità sta nel fatto, che riescono ad amplificare questa sensazione che infondono a chi gli sta attorno. L’intensità dell’aura ed i suoi effetti, cambiano a seconda del grado:
    Esperto - Infonde paura: Il cuore palpita più velocemente, si ha un profondo fastidio e soggezione.

    P.S. Ricordo che il fumo nero dell'aura di Lysa è visibile solo a lei.


  7. #1967
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Shayla Bolton


    Daphne prende la parola subito dopo Efrem, sembra non essere molto interessata a sapere cosa abbia fatto durante la notte ed ammetto di non essere della stessa opinione dato che è alquanto strano che la sua nomina a Gran Maestro coincida con la missione suicida di cui ci aveva parlato, che comunque non spiegherebbe in ogni caso questo strano scherzo degli Dei che ha riequilibrato le tre fazioni. Sono curiosa di saperne di più anche se concordo che la cosa più importante è che sia tornato e che questa battaglia sia stata vinta dalla fazione. La ragazza inizia a raccontare cosa è successo in campo e la ascolto mentre torno con la mente a quei momenti ed alla soddisfazione provata nel vedere i miei attacchi andare a buon fine e la nostra bandiera sventolare su quei territori. Quando Daphne termina il proprio resoconto decido di prendere la parola senza indugiare, cercando di non dimenticare nulla "Io mi sono scontrata con l'elfa, Niniel, come dai documenti padroneggia l'acqua ed ha un arco, l'ho attaccata per prima con il mio pugnale attivo alla spalla per impedirle di usare la sua arma ed alla gamba per rallentarla nei movimenti, anche se mi sono accorta quasi subito di essere comunque più veloce di lei. L'intervento di Daphne ha tenuto impegnati i reali ed il reietto dall'altra parte del campo ed ho potuto quindi concentrarmi esclusivamente su di lei, un perfetto gioco di squadra" rivolgo un occhiolino alla ragazza e poi riprendo a parlare "Le ho quindi reciso i legamenti del ginocchio e l'ho colpita con una sfera di fuoco, era ridotta abbastanza male. E' riuscita però a..." mi fermo un attimo perchè sento una strana sensazione di fastidio e soggezione invadermi all'improvviso, come se non mi sentissi più a mio agio in questo posto, con loro o a parlare di questo argomento, anche se non ne capisco il senso, ho più volte constatato di sentirmi tra amici qui dentro "....a colpirmi alla spalla con una freccia" aggiungo con un pò di fatica, mentre mi guardo intorno per cercare di capire a cosa sia dovuto questo improvviso malessere, forse è quel corvo, non mi sono mai piaciuti i corvi "mi hanno curata prima di tornare al monastero" chiarisco poi, dato che sono tornata illesa. Prendo un bicchiere d'acqua e cerco di scacciare quest'ansia che mi ha improvvisamente colpita.

  8. #1968
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Efrem Targaryus

    Mi siedo al tavolo ascoltando uno ad uno gli interventi che si susseguono e sposto gli occhi su Daphne quando, dopo essersi seduta, inizia a discutere sulla vittoria appena conseguita mentre Markus si accomoda alla prima sedia libera poco distante, chissà se Daphne gliene ha parlato... «Per quanto riguarda la battaglia, sul fronte reali hanno combattuto Vicent Dreth ed una donna che non ho mai visto, era un elfo dalla pelle scura ed i capelli ricci, non ricordo bene se ci fosse nei documenti di Deirdre, qualcuno potrebbe controllare, maneggiava una falce, non di quelle grezze, una bella falce lavorata da combattimento.» faccio mente locale ricordandomi le informazioni della vecchia e cercando di riportare le informazioni su questa elfa dalla pelle scura. Dovrei dare uno sguardo, ma sono sicuro che si tratti della Hammerfall, la mercenaria descritta da Deirdre. «Mi sono occupata del reale, approfittandomi del mio teletrasporto sono riuscita a farlo colpire da un fendente della sua alleata» un sorriso divertito mi scappa a queste parole. È diventata piuttosto abile e a quanto pare quel bietolone di Vicent non ha potuto nulla. La ragazza continua parlando poi della seconda parte della battaglia e spiegando la presenza di cervi all’interno del campo. Strano, l’altra notte mi era parso che fossero tranquilli. Deduco che abbia ragione e qualcuno di loro deve aver fatto casino con la simbiosi là in mezzo. «Per quanto mi riguarda questo è tutto, se mi viene in mente altro aggiungo. Shayla può dirvi quel che riguarda lei, ha combattuto valorosamente» annuisco contento dalle sue parole e guardo l’altra ragazza mentre avverto un certo fastidio… come una sorta di disagio e successivamente sento il corvo di Keyra gracchiare insistentemente seguito dal suono di una ciotola che vola e precipita a terra rompendosi. Osservo Lysa con rabbia mentre quest’ultima si siede e ci fissa uno ad uno ma cerco di rimanere calmo prima di spaccarle una sedia sulla schiena. Quella donna a mi fa solo salire i nervi. Torno con gli occhi su Shayla e ascolto il suo resoconto «io mi sono scontrata con l'elfa, Niniel, come dai documenti padroneggia l'acqua ed ha un arco, l'ho attaccata per prima con il mio pugnale attivo alla spalla per impedirle di usare la sua arma ed alla gamba per rallentarla nei movimenti, anche se mi sono accorta quasi subito di essere comunque più veloce di lei.» questa è un’ottima notizia, sapere queste informazioni sugli altri nemici ci può fare piuttosto comodo. Vedo le ragazze essere entrate parecchio in sintonia e questo mi rasserena, appena incontrate si sarebbero uccise a vicenda. Meglio così. «Le ho quindi reciso i legamenti del ginocchio e l'ho colpita con una sfera di fuoco, era ridotta abbastanza male. E' riuscita però a...» d’un tratto la ragazza si blocca e sembra agitata, inarco un sopracciglio. Non capisco, che cosa succede adesso? «...a colpirmi alla spalla con una freccia» forse è stato il colpo ad averla scombussolata, mi tranquillizzo e torno comodo sulla sedia. La ragazza termina poi rassicurando sulle sue condizioni e inizia a bere avidamente. Tossisco nel tentativo di schiarirmi la gola e sento la gola bruciarmi per un attimo. Dannazione oggi. «Scusate.» dico bevendo un sorso «partiamo subito con le cose importanti. Domani ci sarà la nona e penultima battaglia di questa guerra, non vi nascondo che vincerla sarebbe decisivo per stabilire le sorti di questo regno.» dico con un mezzo sorriso guardandoli tutti «il prossimo campo è la valle di Candonga, un terreno ai confini diretti con le terre dei Leithien, l’Adamantem. È un terreno coperto da una ricca vegetazione e riparato dalle montagne dai venti del Nord.» poso gli occhi sulla prima delle mie scelte, spero che domani si dia da fare «Keyra… spero che ti farai valere domani in campo e con te…» alzo un po’ la voce in modo che quell’altra mi senta dovunque essa sia, che nervi «ci sarà anche Medea. Che spero riesca a svegliarsi in tempo domani.» incrocio le mani sul tavolo e mi rilasso sentendo però un bruciore al petto. «Ci sono domande?» dico buttando giù l’intero bicchiere…


  9. #1969
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Markus Obelyn

    Mi accomodo al tavolo senza nemmeno badare al posto e giocherellando con l’uniforme ascolto i discorsi che si susseguono tra di loro senza che nessuno intervenga. A quanto pare i Reali, come al solito ormai, hanno avuto la peggio nell’ultima battaglia, in particolare quel Dreth che conosco sia per la fama della famiglia, sia per la vittoria che ha riportato qualche tempo fa... Il “Mietitore di Franthalia” lo chiamano, scommetto che dopo la batosta che ha preso quel titolo se lo starà ficcando nel didietro. Mi sfugge una risata involontaria che però si interrompe dopo qualche istante a causa di un senso di oppressione al petto talmente forte da stroncarmi il fiato. Confuso cerco di bere un sorso d’acqua ma vedo che la mano mi trema, quasi non riesco a muoverla, e poi sento il battito del cuore accelerare, il respiro farsi meno irregolare e, soprattutto, la gola seccarsi. Che diavolo mi succede...? Sobbalzo quando qualcuno che parla, la voce mi giunge lontana, distorta. Nel panico alzo il viso e con gli occhi sgranati sposto lo sguardo su ogni figura presente a tavola che, lentamente, si distorce assumendo le sembianze di tanti burattini fatti di parti umane. C'è un tanfo orribile. Dei fili neri prendono d'un tratto consistenza ed i burattini di parti umane muovono tutti in contemporanea le teste inclinandole verso di me. Li guardo anch'io, sono terrorizzato, e trattengo il fiato quando riconosco i volti putrefatti di quei minatori che erano appesi nella piazza di Vygrid. Mentre loro mi stanno fissano con quelle orbite vuote l’oscurità avvolge la stanza ed io, nonostante faccia freddo, mi rendo conto di stare sudando... Sto sudando freddo. Mi irrigidisco quando una risata spietata, derisoria, avanza in quel buio innaturale ed ormai paralizzato dalla paura mi appiattisco contro lo schienale della sedia e fisso l’entrata da cui sento provenire un rumore di passi familiare. E' lui. Sta venendo qui... Da noi... Quel maledetto di un Fanon mi ha tradito, Astor Demonar è venuto a prendermi ed ora ucciderà tutti i Ribelli... E no. Non posso. Non voglio. Non permetterò che qualcun’altro muoia al posto mio. Vorrei urlare a tutti di andarsene ma la voce è assente, provo ad aprire la bocca ma non riesco a fare uscire neppure una stupidissima lettera, quindi, nel panico, mi rannicchio su me stesso poggiando i gomiti sul tavolo e con la testa tra le mani cerco di prendere fiato per metterli in allarme. <<Scappate>>, dico sottovoce in un sibilo sofferente, poi mi volto e li guardo sperando che qualcuno mi abbia sentito...



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  10. #1970
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    Appena concludo il mio resoconto, osservo i presenti, mi fermo infine su Shayla, la quale comincia a parlare, narrandoci la battaglia dal suo punto "Io mi sono scontrata con l'elfa, Niniel, come dai documenti padroneggia l'acqua ed ha un arco, l'ho attaccata per prima con il mio pugnale attivo alla spalla per impedirle di usare la sua arma ed alla gamba per rallentarla nei movimenti, anche se mi sono accorta quasi subito di essere comunque più veloce di lei. L'intervento di Daphne ha tenuto impegnati i reali ed il reietto dall'altra parte del campo ed ho potuto quindi concentrarmi esclusivamente su di lei, un perfetto gioco di squadra"



    Mi rivolge poi un occhiolino "Le ho quindi reciso i legamenti del ginocchio e l'ho colpita con una sfera di fuoco, era ridotta abbastanza male. E' riuscita però a... a colpirmi alla spalla con una freccia,mi hanno curata prima di tornare al monastero"



    Si ferma qualche istante, come se fosse dubbiosa di quel che dice, beve un sorso d'acqua e sento che si secca la gola anche a me, ho freddo... o meglio, avverto dei brividi lungo le gambe e le braccia ed una strana morsa allo stomaco. Mi volto verso Efrem, è strano, come se la sua immagine si stesse sgranando e la voce che va velocemente a distorcersi «partiamo subito con le cose importanti. Domani ci sarà la nona e penultima battaglia di questa guerra, non vi nascondo che vincerla sarebbe decisivo per stabilire le sorti di questo regno.» Ho il cuore che accellera, perderemo... sento che andrà male, succederà qualcosa, è troppo bello aver vinto due battaglie di seguito, i Siamesi ci volteranno le spalle, sì... Efrem lo uccideranno, gli faranno del male, prenderanno Alana e Samy, mio fratello e...«il prossimo campo è la valle di Candonga, un terreno ai confini diretti con le terre dei Leithien, l’Adamantem. È un terreno coperto da una ricca vegetazione e riparato dalle montagne dai venti del Nord.»



    La sua voce mi arriva ovattata, come se fosse lontano, eppure lo vedo accanto a me, mi gira la testa, mi gira lo stomaco, c'è puzza «Keyra… spero che ti farai valere domani in campo e con te…» «ci sarà anche Medea. Che spero riesca a svegliarsi in tempo domani. Ci sono domande?»



    Ingoio cercando di mandar giù un groppone di saliva, mi guardo attorno, sembra che la visuale si faccia sempre più scura<<Scappate>>



    Scappare... cos'ha sentito? Forse non è una mia allucinazione, sta accadendo qualcosa, allora perchè Efrem mi sembra tranquillo? DEI cos'è questa puzza? Sento lo stomaco contrarsi, devo... devo... mi allontano veloce di qualche passo dal tavolo e mi piego su me stessa in preda ad un forte conato, non rovescio nulla, non ho mangiato, la pancia è praticamente vuota, eppure fa male.

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Quest Reali
    Di mary24781 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3384
    Ultimo Messaggio: 24th June 2016, 19:43
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 172
    Ultimo Messaggio: 10th June 2016, 17:11
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Esempio Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20th September 2014, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •