Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 21 di 221 PrimaPrima ... 1119202122233171121 ... UltimaUltima
Risultati da 201 a 210 di 2208
  1. #201
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli


    Lucynda Mellow


    I riflessi di Andreus percepiscono l'incontro ravvicinato della minacciosa folgore, ma l'intelligenza di egli ha fatto il proprio dovere: le gambe scivolano con noncuranza sulla mattonata, ritrovandosi poi in una gran bella posa, degna di essere ammirata da tutto il popolo di Dohaeris. Se in questo momento ci fosse la presenza di sua sorella, ella non avrebbe esitato a farsi quattro risate!

    Incurante dell'esito del mio potere, mi concentro nuovamente sulla figura del Mietitore: sul palmo di egli fa la sua apparizione quell'arma a lui cara, la falce.
    «Ne hai avute abbastanza?» Forse. E' difficile replicare ad un quesito del genere, specie se ha a che fare con un qualcosa di cui sei follemente dipendente. Forse sì, forse no...

    Punto la spada contro il suo bel faccino: sto per richiamare il potere elementale e trasferirlo su tutta la parte d'acciaio, ma lui è più astuto di me e la lama della sua amata sfiora lo strato superficiale della mia gola. Con uno scatto porto il busto all'indietro, inclinando così il collo ed il capo insieme, guadagnandoci però un lieve senso di irritazione: una riga rossa si disegna sul punto di bersaglio, aggiungendosi alla lista delle ferite giornaliere.

    Basta così, l'addestramento può considerarsi concluso, comincio a dare segni di scombussolamento. L'indomani avrò una battaglia da affrontare e sarà la più importante tra tutte quelle che ho combattuto finora, meglio che vada a rifugiarmi sotto le coperte prima che sia troppo tardi. Ma prima di fare ciò, ho bisogno di rimarginare ogni ferita, in questo caso la rottura del setto nasale e il mini taglio alla parte centrale della gola. Ho bisogno della magia curativa di MisterSpino.

    Bah, a volte mi domando perchè non ho avuto la fortuna di ereditare la rigenerazione dalla nonna materna... «Infermiere, ho bisogno del tuo tocco magico. A te l'onore, prego.»



    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 7th February 2015 alle 15:56


  2. #202
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    Sbadiglio. Sono sfinito, spossato, distrutto. Spero solo che questo allenamento finisca il prima possibile così potrò andare finalmente a dormire. Il mio stomaco brontola furioso, cavolo, devo pure trovare qualcosa da mangiare, menomale che la mia stanza è proprio di fronte alla cucina. Mangerò in camera e poi dormirò fino a domani pomeriggio. Efrem scatta evitando come me la saetta e subito scaglia la sua falce contro la gola di Lucy, beh credo che l’incontro sia terminato. Sorrido. Nel frattempo dall’altro lato della stanza la tizia strana e Daphne cominciano a darsele di santa ragione, Daphne raccoglie la mia ascia, ho sempre odiato chi la tocca senza il mio permesso, ma credo che per lei posso fare un’eccezione «ehi, vedi di non rovinarmi troppo la lama!» urlo verso di lei, chissà che fine ha fatto la sua. L’avrà dissipata? Ricordo che Ananya e l’amica l’avevano presa, ma non so che fine abbia fatto poi. Tra Lucynda e Efrem le cose si sbrigano veloci, la falce di Efrem si abbassa sulla gola della ragazza provocandole un taglio simile a quello che lui stesso ha sul collo. Quanto lo odio quando fa quel giochetto dell’ ”occhio per occhio dente per dente”. Lucynda si stacca immediatamente dal colpo per poi avvicinarsi con quell’aria di “simpatia” che l’ha sempre caratterizzata «Infermiere, ho bisogno del tuo tocco magico. A te l'onore, prego.» sollevo un sopracciglio. Che dolce. Mi alzo in piedi e la guardo negli occhi «la tua simpatica è sempre pari a quella di uno scoiattolo nei pantaloni…» scherzo avvicinandomi un po’, guardo il volto il suo collo ma è meglio accertarmi che non vi siano altre ferite prima di procedere, sono stanco e ho bisogno di concentrazione per usare i miei poteri. «Hai altre ferite oltre a queste due?» non appena mi risponderà procederò a curarla…

    Rovina di Gaya ---> Forma dormiente
    Ultima modifica di SimsKingdom; 7th February 2015 alle 17:43

  3. #203
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli


    Keyra
    Isyl Tinnuviel



    Il mio colpo sembra essere andato a segno e la dea della notte alias Lucynda, non credo ne sia rimasta particolarmente contenta…la vedo toccarsi il naso ferito da Efrem dalla quale sta perdendo molto sangue, mi sa che Andreus avrà un po’ di lavoro da fare dopo…sorrido al pensiero, per fortuna almeno lui possiede questa splendida capacità rigenerativa. Il mio sguardo resta sempre fermo e immobile su di lei, non credo mi farà passare liscio questo scherzetto vista la sua indole piuttosto irascibile e battagliera. Davanti a me ci sono Andreus ed Efrem , la vedo alzare il braccio e puntarlo in nostra direzione…ok credo si sia arrabbiata…la sua mano si distende e delle scintille luminose iniziano a crearsi, ecco il potere strepitoso del fulmine, il suo elemento prendere forma, proprio come l’elemento di Thalion…chissà come sta? Ma non è il momento di pensare a lui.

    Andreus si lancia letteralmente verso terra scivolando con la grazia di un pachiderma zoppo, sulla mattonata per poi voltarsi verso di me ed urlandomi un «togliti da lì!».
    Ma io non mi sposta da qui mentre vedo Efrem scagliarsi di forza richiamando la sua arma da mietitore contro Lucynda.
    Sorrido quasi maliziosa in direzione di Andreus portando una mano davanti a me, mentre richiamo il mio scudo di Eolo.
    E’ una frazione di secondo. Dalla mia mano e da tutto il mio corpo inizia ad irradiarsi un leggero vento simile nella inesistente consistenza, alla leggerezza di un velo misto a seta sulla pelle nuda. Il suo aspetto traslucido ai riflessi della luce delle torce è tutto ciò che si potrebbe notare, il vento è il sapore di un soffio, non ha una vera e propria consistenza, ed è questo che mi piace del mio elemento ma se lo si avvicina troppo il suo turbine diviene tagliente come lama….
    Se il suo elemento fosse stato fuoco avrei cercato di schivare non sono così sciocca o sprovveduta da gettarmi in pasto all’elemento a me avverso e più odiato per ovvi motivi, ma contro il fulmine il mio scudo potrebbe reggere bene, sarà un modo per testare la sua integrità e forza, è un po’ che non lo richiamo a me e in certi casi potrebbe essere davvero un salvavita. Il colpo di Lucynda giunge in tutta la sua forza a cozzare contro di me, contro il mio scudo senza che io subisca danni, se non un contraccolpo che mi spinge a cozzare verso il muro dietro di me, per poi annullarsi, dissipare la sua forza come fosse neve al sole.
    Faccio un profondo respiro, mentre dalla mia posizione continuo ad osservare la scena dei due contendenti e vedo con la coda dell’occhio Andreus avvicinarsi all’arco d’entrata e iniziare a curarsi le ferite. Nel mentre Efrem con la sua falce è’ riuscito a ferire nuovamente Lucynda che in tutta risposta decreta la fine dell’allenamento. Ha ragione, domani dovrà combattere ed essere nel pieno delle sue forze, Lei ed Ananya avranno una battaglia importante.
    «Infermiere, ho bisogno del tuo tocco magico. A te l'onore, prego.»
    Sento la sua voce chiamare il nostro medico di fiducia, Andreus…poverino anche stasera gli toccherà fare gli straordinari. Li sento scherzare ed è bello vederli così.
    Mi scosta dal muro raggiungo Andreus, gli sorrido vedendolo nuovamente integro, poi esco dalla stanza non prima di essermi voltata verso i presenti.
    « Non so se avrò occasione di vedervi prima della battaglia, vi ho visto combattere siete in gamba, ma è doveroso farvi un in bocca al lupo. »
    Sorrido dolcemente e in modo sincero alle due ragazze per poi uscire dall’armeria e dirigermi verso le scale. Lancio un’occhiata a Yadhira e Daphne e sembra che le cose stiano prendendo una piega diversa, vorrei restare ma poi decido di no, non ho sonno quindi potrei unirmi a loro , ma non ho voglia di restare chiusa dentro quattro mura, voglio aria, voglio ricaricarmi… in tutti i sensi.
    Inizio a salire le scale diretta verso i piani superiori, man mano che salgo mi sembra di percepire un po’ di freddo sulla pelle nuda delle braccia, ma non importa; voglio raggiungere l’esterno del monastero, respirare a pieni polmoni, cercare un posto tranquillo dove riflettere e sfogare la mia adrenalina…chissà se sarà sera o la volta celeste sarà già punteggiata di stelle simili a veglianti silenziosi. Qui ho perso quasi la cognizione del tempo.
    Ho sempre adorato osservare il cielo e l’ho visto in molte sue sfaccettature dal balcone della mia stanza, amo osservare il moto delle stelle, la luna, sentire la brezza notturna giocare birichina con i miei capelli , ecco ciò che vorrei, ciò che davvero mi manca però; è stringere tra le mani la mia amata Lyra e intonare un canto agli dei celesti, non l’ho portata con me, è ancora la …forse.
    Chissà se qualcuno l’avrà trovata….avrei dovuto portarla con me….



    Scudo di Eolo ---> Attivo .
    Ultima modifica di DELTAG; 7th February 2015 alle 16:56

  4. #204
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli


    Lucynda Mellow


    «La tua simpatia è sempre pari a quella di uno scoiattolo nei pantaloni…»
    Rido male, non ne posso fare a meno dopo aver udito la cazzata del giorno, soprattutto se sparata da MisterSpino.
    Egli mi viene incontro e scruta attentamente le varie zone del mio viso e della gola, chiedendo poi se avessi altre ferite sparse per il corpo. Sto per replicare, ma la mia attenzione viene catturata da Keyra che si allontana dalla sala, non prima di averci dato un in bocca al lupo per la battaglia. Forse è la prima e ultima volta che riceverò un augurio del genere, dopotutto potrei anche non far ritorno da Solumquae, ma questo è tutto da vedere.

    Non si può mai sapere cosa ci riserva il destino per il nostro futuro.

    Ritorno poi con lo sguardo su Andreus, confermando con fermezza la mia risposta sulla domanda di poco fa «No, procedi pure...»


    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 7th February 2015 alle 17:15


  5. #205
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    Ride. Ride continuando a deridermi. È sempre stata di questa simpatia prorompente e sempre l’ho sopportata cercando di livellare questa sua scontrosità, a volte con risultati seppur spiccioli ma abbastanza attendibili. Keyra mi sorride rivolgendo poi un buona fortuna alle due ragazze e allontanandosi dalla sala mentre Lucy riprende a guardarmi e mi risponde quasi seccata «No, procedi pure...». Perfetto, un problema in meno, menomale che Efrem non ha deciso di divertirsi con lei. Avrebbe potuto affettarla per bene, e so che quando si diverte difficilmente riesce a dosarsi. Mi avvicino ancora di più alla ragazza e faccio scricchiolare le dita prima di posarle sul suo naso, faccio una leggera pressione, ops… sorrido, forse le ho provocato un po’ di dolore ma almeno mi riprendo una piccola rivincita su come mi ha chiamato poco fa. Richiamo nuovamente a me tutti i miei poteri, sento la potenza della magia curativa della mia famiglia farsi strada in ogni anfratto del mio corpo per poi arrivare, come poco fa alle dita da dove fuoriesce con un bagliore candido, quasi lattiginoso e si scaglia sulla sua zona ferita. Il sangue poco a poco si ferma prima di scomparire del tutto lasciando qualche macchia che potrà lavare con un po’ d’acqua più tardi, fatto ciò passo al suo collo non sembra profonda, Efrem si è solo limitato a un graffio superficiale. Per fortuna. Lentamente la ferita si rimargina lasciando prima una sottile linea chiara per svanire e lasciare spazio alla pelle scura della ragazza. Allontano le mie dita mentre Efrem lascia scomparire la sua arma e si avvicina a noi due «complimenti signorina…» dice con un cenno del capo verso di lei per poi avvicinarsi al mio orecchio e sussurrarmi con voce talmente bassa da essere difficile da capire perfino da me «ho bisogno anch’io di cure… più tardi…» il resto della frase non riesco a sentirlo, deglutisco rumorosamente tenendo lo sguardo fisso sulla ragazza e lasciando che l’uomo si allontani per poi posarsi all’arco d’entrata «bene, sei apposto ora!» mi avvicino a lei cercando di posarle una mano sulla spalla mentre la guardo fissa negli occhi, nei miei potrà leggervi paura e rammarico ma devo essere forte, non devo lasciarmi piegare dalle emozioni, non più «cerca di tornare vincitrice domani!» a quelle parole il ragazzo si avvicina nuovamente puntando però gli occhi anche su Ananya «signore, domani è il gran giorno, riposatevi ora. Domattina all’alba partirete per Solumquae, fate risuonare le urla strazianti dei nostri nemici su quella terra e tornate con la gloria sulle vostre teste! Che gli antichi dei guidino i vostri colpi!» dice sollevando il pugno e alzando la voce, mai parole furono più adatte a questo momento. Mi volto anch'io verso Ananya «hai bisogno anche tu di cure?» dico con un sorriso, se la risposta sarà un no allora andrò a rimpirzarmi di cibo in sala mensa e poi dritto a letto…

    Rovina di Gaya ---> Forma dormiente
    Difesa e recupero:
    Rigenerazione:
    Avviene tramite tocco (Esperto) - Rigenera ferite di media entità (ferite profonde non mortali, ossa rotte, danni medi da elemento)

  6. #206
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    È l'alba

  7. #207
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    MEDEA EURIPIDE




    Continuo a mangiare avidamente ed in pochissimo tempo finisco tutto quello che ho nel piatto ma non sono ancora sazia. Rimango ancora qualche minuto seduta davanti al mio piatto vuota indecisa sul da farsi.

    Sono ancora scossa dal mio sogno, che, appunto, come ho appurato, era solo un sogno… Non è passato tanto tempo dalla morte dei miei genitori ma per me è come se fosse successo ieri… Mi mancano tantissimo. Una lacrima comincia a scorrermi sul viso seguita subito da tante altre ed in breve sto singhiozzando come una bambina.

    So che non dovrei farmi vedere così dagli altri, che tra l’altro neanche conosco, se non un pochino Efrem, ma è più forte di me ed al momento sono sola, così lascio sgorgarle senza fare nulla per fermarle per il momento…
    Ultima modifica di Lilla_20; 10th February 2015 alle 20:23

  8. #208
    sim dio L'avatar di niobe cremisi
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    in un posto sperduto in mezzo alla romagna
    Età
    30
    Messaggi
    5,897
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    Yadirha BlackSnow

    Il mio colpo va a segno e subito dopo la vedo cadere a terra, senza troppi scrupoli le tiro un calcio al fianco sinistro le sento uscire un piccolo lamento dalle labbra. Bene e ora fammi vedere che cosa sai fare, sono davvero curiosa… La vedo cercare di afferrare l’arma del ragazzo dai capelli blu che resosi conto delle sui azioni le urla di non rovinarle la lama.. E perchè mai dovrebbe rovinagli la lama? Anche lei usa un ascia come arma quindi dovrebbe essere abbastanza abile, a meno che...
    I miei pensieri vengono interrotti non appena percepisco del movimento sotto di me vedo l’ascia di Daphne piombarmi addosso velocemente, cerco di schivarla arretrando ma purtroppo non ci riesco e subisco il colpo.
    Il dolore intenso che provo alla coscia sinistra sulla quale è comparsa una ferita non troppo profonda dove comunque esce parecchio sangue, mi lascio sfuggire un lamento non tanto flebile per poi dire a bassa voce <<Dannazione l’ho fatto di nuovo…>>
    Già mi sono di nuovo distratta, ma è un errore che non commetterò più. Distolgo l’attenzione dalla mia coscia ferita per poi posare il mio sguardo sulla donna di fronte a me la quale si trova ancora seduta con in mano l’ascia.

    <<Bene ora si fa sul serio!>>
    Evoco la mia arma che si materializza nella mia mano destra, fletto per quanto sia possibile le gambe raccoglendo più energia possibile per poi sferrarle un colpo abbastanza forte e cerco di inchiodarle l’arma a terra sotto al peso della mia fidata annwn e del mio corpo, so che questa mia mossa non si può di certo definire geniale, ma al momento è il massimo che posso permetteri, infatti il mio intento è quello di rallentare i suoi movimenti quel tanto che basta per abbassarmi e sferrarle una testata abbastanza potente, sperando che così di riuscire a farle mollare l’arma.

    Annwn---> Forma dormiente
    p.s Eclisse spero che si capisca la mossa di Yadirha...
    Se così non fosse provvederò a metterla a posto
    il prima possibile.u.u

    Il mio spazio ricordi --> Crimson Dream
    Per scaricare le mie creazioni -->
    Crimson Door
    e Crimson Store



  9. #209
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    A causa dei calci, Daphne deve sottrarre 10 punti costituzione
    A causa del colpo d'ascia, Yadirha deve sottrarre 15 punti costituzione

  10. #210
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    E’ questione di un attimo ed il mio colpo va a segno, l’ascia di Andreus penetra la carne della ragazza ed il sangue defluisce abbondante dalla ferita. Resto spiazzata da ciò che vedo, non ho mai fatto del male a nessuno, non ho mai desiderato farlo, tutta la mia rabbia, tutto ciò che covo è rivolto ad un’unica persona: Lumen. Non è questo il momento di lasciarmi andare a certi pensieri, mi sono ritrovata catapultata in questa storia dei ribelli ed ho trovato uno scopo comune al loro, potrei considerarli dei compagni… potrei… ma non lo faccio ancora. Mi sento carica, sento le energie farsi più vive con la presa di coscienza di essere capace anche io, di poter affrontare qualcuno, alla vista di quel sangue le braccia tremano… tremano per l’adrenalina che si fa spazio in me e si impossessa della mia volontà: devo migliorarmi, voglio diventare una valida guerriera. Sto per rialzarmi, quando la ragazza reagisce, vedo materializzarsi tra le sue mani un’arma, che prende forma e si plasma rapidamente in un’ascia… anche lei… come diamine fa? Stringe la presa sull’impugnatura e affonda un colpo sull’arma di Andreus, spinge forte verso il basso cercando di impedirmi di usarla probabilmente. Devo fare qualcosa… la mia avversaria flette le gambe si sporge velocemente verso di me caricando ciò che sembra una testata, la vedo… è lenta! Lascio la presa sull’ascia, la quale ricade al suolo con un tonfo, in questo modo la spinta della ragazza dovrebbe venir meno sulla propria arma e sbilanciarsi, non ho tempo per muovermi di qua, è vicina, posso solo sfruttare il suo movimento contro di me, per attaccarla a mia volta. Resto seduta in terra, apro la mano destra e carico un colpo al suo viso, esattamente laterale al naso, dovrei riuscire a romperglielo. Se la mia idea andrà in porto, mi sposterò e mi alzerò nuovamente, mettendomi in posizione di difesa.


    *Ho fatto reagire Daphne in quel modo alla testata, perché ho tenuto conto dei parametri rispettivi di destrezza (Daphne 105 – Yadirha 48)

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Quest Reali
    Di mary24781 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3384
    Ultimo Messaggio: 24th June 2016, 19:43
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 172
    Ultimo Messaggio: 10th June 2016, 17:11
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Esempio Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20th September 2014, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •