Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 71 di 221 PrimaPrima ... 2161697071727381121171 ... UltimaUltima
Risultati da 701 a 710 di 2208
  1. #701
    sim dio L'avatar di niobe cremisi
    Data Registrazione
    Apr 2010
    Località
    in un posto sperduto in mezzo alla romagna
    Età
    30
    Messaggi
    5,897
    Potenza Reputazione
    20

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Yadirha BlackSnow

    «Beh certo sono ovvie, talmente ovvie che hai dovuto chiedermele però!» Mi urla irritata Ananya, ma che cavolo qui sono tutti troppo nervosi, che cosa frustante.
    << Eh ma che ti è preso ora non sai più riconoscere un tono scherzoso da uno serio? Non avrai mica un problema clinico!>> Le dico questa volta seria non ne posso più di litigare solo per il gusto di farlo mi è già bastato per un anno interno la scaramuccia con il fabbro e la signorina, che ci sia almeno un pretesto per farlo.
    Lucynda è uscita dalla stanza, ma quando è entrata? Devo proprio essere incantata oggi… All’improvviso un forte dolore allo stomaco mi fa piegare in due.
    «Questo è essere furtivi, e non mi pare che per te sia così ovvio» Mentre sta parlando presa dalla rabbia mi abbasso velocemente e le faccio lo sgambetto, non mi importa se cade il mio intento è di riuscirla almeno a colpirla.
    << Non per niente mi serviva un insegnate ma imparo in fretta. Sai io sono un’alieva modello!>> Le dico in tono sarcastico.
    Il mio spazio ricordi --> Crimson Dream
    Per scaricare le mie creazioni -->
    Crimson Door
    e Crimson Store



  2. #702
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    È notte

  3. #703
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Medea Euripide




    Sono intenta ad osservare Keyra svenuta che sento a malapena le parole di Markus «Andreus l’ha curata ma è svenuta, se ti va, puoi occupartene te? Tanto è solo la benda…»





    Sto per rispondergli di sì quando Anne mi anticipa «Se vuoi ti aiuto io»
    Rimango così ad osservare la rossa che dopo poco si sveglia.



    Sembra sconvolta e chiede subito di Daphne per poi vederla sul lettino di fronte al suo.
    Deve esser stata tosta questa battaglia se due guerriere così forti hanno perso.
    Di certo non mi aspettavo che Lantis mandasse in battaglia sua sorella… sono messi male o vuole vincere a tutti costi che se ne frega persino di Lady Esperin?
    Chissà come sta… non oso chiedere, non mi pare il caso…
    Faccio qualche passo verso Keyra abbracciandola, le sussurro poi ad un orecchio «Sono felice che sei tornata», sorridendole.
    Poi a voce alta aggiungo «Bentornate ragazze...» osservando quindi Daphne e staccandomi dall'abbraccio,



    prima mi ero concentrata solo su Keyra ma in realtà mi fa piacere che sono tornate entrambe.
    Keyra è veramente sconvolta e sembra avere la lacrima facile… mi viene in mente una cosa…
    Mi concentro sulla mia simbiosi e sulla mia calma e quando sento quest’ultima dentro di me mi concentro su Keyra in modo che essa vada su di lei.
    Spero di riuscire nel mio intento, prima d’ora non l’ho mai fatto…


    Simbiosi
    Gli elfi nascono dalla natura e con essa hanno forte affinità, sono in grado di comunicare con la flora e la fauna nel linguaggio antico della madre terra: i fiori, le rocce, le creature, ecc
    I maghi e gli stregoni sono loro stessi frutto della natura, la luce e l’ombra fanno parte del Tutto, quindi gli elfi sono in grado di connettersi anche alle loro menti, riescono dunque a percepire ed infondere, a loro volta, le proprie emozioni. Gli effetti sono diversi a seconda del grado:

    Esperto- Avverte le sensazioni ed emozioni altrui ed è in grado di manipolarle, infondendo le proprie. Quindi se l’elfo è in uno stato di calma e la persona con la quale si rapporta è colmo di ira, ritrovandosi sotto l’effetto della simbiosi, anch’egli si calmerà. (ciò vale per tutti gli stati umorali)

    ** Azione di abbracciare Keyra concordata con Deltag
    Ultima modifica di Lilla_20; 24th June 2015 alle 18:30

  4. #704
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli


    Markus Obelyn


    Medea mi ignora e continua a guardare Keyra restando in silenzio. Ammazza… Manco le avessi chiesto la luna! Ma va bene così, farò io, non c’è problema! In fondo è come aiutare qualcuno che ha un po’ di febbre e non ci vuole di certo un genio. Rinfresco nuovamente il panno ma proprio quando sto per poggiarlo sulla fronte della donna una voce mi blocca, <<Se vuoi ti aiuto io>>.



    E’ Anne. Che figura, perfino una ragazzina ne sa più di me. Mia cugina, lei si che sapeva come fare, riusciva a guarire anche l’impossibile con la rigenerazione. Sotto questo aspetto so che dovrò migliorare molto perché a quanto pare c’è ne bisogno… Magari potrei chiedere a Keyra di darmi una mano, o ad Andreus, sembrano entrambi ben disposti ad aiutare gli altri. Sorrido ad Anne poggiando il panno dentro il catino e faccio per sollevarmi ma un grazie sussurrato da Keyra mi fa fermare e portare lo sguardo sul suo viso. Si è svegliata. Mi chiede di Daphne, sembra agitata, con entrambe le mani mi afferra addirittura dalla maglia e con tono implorante mi dice, <<Dimmi che sta bene…ti prego…dimmelo!>>. Aiuto. La preferivo svenuta. Sollevo un sopracciglio e la guardo incredulo: la Raeghar deve averle fatto battere la testa piuttosto forte in battaglia, non c’e altra spiegazione. Keyra però, senza neanche darmi il tempo di fiatare, mi lascia e si mette a piangere… Un tranquillante. Ne ha bisogno, ORA.



    Intanto Efrem incurante della scena prende la parola e mi spiega con calma - forse anche troppa… - che Esperin Raeghar era un allieva di Kalisi e che lui stesso la ha addestrata con la telecinesi. Alla faccia della principessa dolce ed indifesa...!



    D'un tratto una pantegana però lo fa interrompere ed afferrare un misterioso sacchetto. Che è? Si fuma? Incuriosito mi avvicino al capo cercando di sbirciare un po’, ma l’unica cosa che ottengo è un primo piano di quell’orribile animaletto. Efrem dopo averlo esaminato ci parla di qualcuno che vuole aiutarci e consegnando sia la pantegana sia il sacchetto ad Andreus dice che non si fida affatto e che è meglio controllare i semi prima di farne uso. Sono d’accordo con lui, ma per il dubbio e per evitare di far correre rischi inutili al povero ratto non si potrebbe usare la simbiosi sull’ animale per capire le emozioni durante l’esperimento? Renderebbe il risultato sicuro. Cerco di suggerire la mia idea ma Efrem mi anticipa e dice,<<Per quanto riguarda questa ennesima sconfitta… Possiamo solo sperare che i due tizi, Dahmer e quello strambo dei reali, molto probabilmente Gildas Demonar[..]>>. Il resto del discorso giunge distorto ed ovattato. Quel cognome… Gildas Demonar. Demonar. DEMONAR. Me lo ripeto mentalmente restando con gli occhi sbarrati e la salivazione nulla. Perché mi sorprende? Lo sospettavo. Lo sapevo. E’ normale che sia sceso in battaglia un membro di quella casata… Stregoni spregevoli e senza cuore come loro non avrebbero mai perso l’occasione di mettere in mostra il loro maledetto fuoco e la crudeltà di cui sono capaci. Tiranni, usurpatori e torturatori, ecco che sono. Questo Gildas però non l’ho mai sentito prima di oggi. Efrem sembra conoscerlo, forse dovrei chiedere a lui se ne sa qualcosa. Deglutisco una prima volta, poi una seconda, ed espirando cerco di rilassarmi e riprendermi perché Daphne sta rispondendo alla mia domanda su Esperin Raeghar. Parla di scontro a quattro e di ben cinque cloni della Principessa. Cinque copie. E’ uno scherzo, vero? Alterno lo sguardo da Daphne a Keyra, da Keyra a Efrem, e lo fermo proprio sull'ultimo quando sento dire da Keyra, <<maestra dell’acqua>>. Uhm. Perché d’improvviso la mia unica domanda è: quando mi addestra Efrem?! Il silenzio che cala in stanza viene interrotto dal rumore di passi di Daphne quando lascia l’infermeria per andare nella sua camera…



    Oh no. No, no, no! Perché ho così tanta sfiga?! Lì ci sono i miei pantaloni, le mie mutande, un caos immondo e soprattutto una porta rotta. Fermaaaaaaaaaaaa. <<Andreus!>>, dico precipitandomi verso la porta, <<Consiglio di usare la simbiosi sul ratto mentre fai l’esperimento, così, se quei cosi sono nocivi, si capirà da subito per ciò che prova. Ora io… ehm…>>, sguscio fuori dalla porta sorridendo alla mora, <<Permesso!>>. Daphne. Devo fermarla. Se vede la camera ridotta in quello stato una maestra d’acqua sarebbe l’ultimo dei miei problemi. Mi precipito per le scale cercandola con lo sguardo e la vedo entrare in una stanza che però non è quella che credevo… Ma non la divideva con Shayla?!



    Dei, che infarto. Sospiro sollevato ed intanto che riprendo fiato per la corsa penso a cosa fare. Aiutare Andreus con l’esperimento? Nah, gli darei solo fastidio. Iniziare l’addestramento? Neanche Efrem non mi è sembrato dell’umore adatto. Shayla lasciamo perdere a priori… Forse Daphne? Mi è sembrata molto giù di morale e, magari, prendermi a mazzate potrebbe farla sfogare. Mi avvicino, lentamente, e dopo aver bussato alla sua porta esclamo, <<Sono Markus… Ti va di parlare?>>. In realtà saprei esattamente cosa le ci vuole adesso… Peccato che non ricordo dove ho lasciato la sacca con le ultime due bottiglie di idromele, che, a dirla tutta, servirebbero anche a me... Maledetti Demonar...
    Ultima modifica di Damnedgirl; 29th June 2015 alle 01:55



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  5. #705
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    Oggi... ho combattuto! Sono scesa in guerra, mi sono schierata per la mia fazione e... sono viva! Questo dovrebbe essere un bel traguardo per me, che non ho neanche mai visto un campo di battaglia in vita mia, nonostante io appartenga ad una famiglia di guerrieri: mio padre, i miei fratelli sono tutti degli abilissimi soldati.



    Ma abbiamo perso, nonostante ce l'abbia messa tutta ho miserabilmente perso, sono una buona a nulla, che penserà Efr... no, non me ne deve importare di quello pensa, non ora.Fisso la mia caviglia, è totalmente risanata, neanche un graffio, neanche l'ombra di una cicatrice, ruoto il piede in modo da assicurarmi ancora di aver recuperato ogni sua funzionalità, è... perfetta. Seduta sul letto porto in uno scatto entrambe le gambe stese e scivolo verso il basso per infilarmi sotto le coperte, ma...
    <<Sono Markus… Ti va di parlare?>> Che vuole? Non voglio parlare, assolutamente non con lui, ha l'eco in testa, totalmente vuoto. Forse se faccio silenzio se ne va....



    "Daphne, lo so che sei là dentro" mmmmmmmmmmmmmmmmmmmhf "Vattene, voglio dormire" mi giro dall'altro lato, convinta che Markus non sia così stupido da continuare ad importunarmi, visto com'è finita l'altra volta, non vorrà trovarsi un'ascia piantata tra il collo e la testa spero.Ma... ovviamente, volevo troppo, visto che sento lo scricchiolio della porta mentre si apre, non mi volto verso di lui, non posso neanche far finta di dormire, gli ho intimato di andarsene pochi istanti fa.



    Il ragazzo avanza, sento che è poco distante alle mie spalle, sbuffando decido di girarmi ancora e di mandarlo a quel paese una volta e buona. La luce è fioca nella stanza, il barlume della candela si infrange contro il fisico slanciato del ragazzo, il collo taurino, le braccia segnate, tutto sommato è apprezzabile, magari non guasta tenerlo ancora un pò in stanza



    "Qualsiasi cosa tu voglia dirmi, non m'interessa" dico con un tono basso della voce "Se vuoi renderti utile... spogliati"

    *frase ed azione di Markus che entra in stanza concordate

  6. #706
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Keyra
    Isyl Tinnuvie
    l



    Mentre sono ancora a testa china senza avere il coraggio di alzare lo sguardo verso i presenti, noto due braccia sporgersi verso di me, appartengono a Medea mi si getta addosso abbracciandomi fortemente per poi sussurrarmi all’orecchio:

    «Sono felice che sei tornata»
    Le sue parole sono come un raggio di sole nel cupo cielo che fuori ci sovrasta.
    Sul serio questa sua felicità è per me? E’ da tanto che nessuno mi manifesta così apertamente e calorosamente il suo affetto.
    Mi fa piacere anche se questo non servirà a lenire la mia delusione interiore per essere nuovamente scesa in battaglia ed essere tornata nuovamente perdente. Ricambio comunque il suo abbraccio stringendola fortemente.
    Improvvisamente da questo contatto, sento un senso di pace giungere leggero e sinuoso alla mia mente, contribuendo a rilassare il mio corpo, a calmare la mia inquietudine, non so chi sia stato a fare ciò, forse proprio Medea? Le sorrido anche se non sono sicura sia proprio lei. A distogliere la mia attenzione da Medea è la voce di Markus.
    <<Consiglio di usare la simbiosi sul ratto mentre fai l’esperimento, così, se quei cosi sono nocivi, si capirà da subito per ciò che prova. Ora io… ehm…>>, lo vedo spostarsi dal mio giaciglio sgusciando velocemente fuori dall’infermeria passando accanto a Lucynda…ma cosa gli è preso?
    Intanto incrocio il viso della moretta, la guardo ma non le sorrido, sono arrabbiata con lei per quello che ha fatto a Daphne e, non la passerà liscia, tutto a suo tempo.
    La mia attenzione si sposta quindi su Andreus, ha ancora in mano il sacchetto portato dal topolino e la curiosità prende il sopravvento sovrastando la tristezza che si è impadronita della mia anima.
    << Andreus…come combattente non valgo magari poi tanto, visto i pessimi risultati da me riportati..>>dico titubante cercando mortificata i suoi occhi, chissà cosa penserà anche lui di me ora, <<…ma…se posso fare qualcosa per aiutarti con i test su quei misteriosi semi, sono ben disposta.>>
    Mi alzo quindi dal mio giaciglio per poi dirigermi con ancora il passo un po’ incerto verso Andreus, aspettando una sua risposta in merito.
    Spero proprio di rendermi utile, almeno in questo.

    << Ho bisogno di queste erbe, ...ne hai? >> mi dice mostrandomi la lista. Leggo velocemente.
    Annuisco, si possiedo ciò che cerca e, senza aspettare ulteriori parole mi dirigo a passo svelto verso la cucina dove ho tenuto delle scorte.
    Ritorno poco dopo con tutto ciò che Andreus ha richiesto.




    Azione di Keyra che recupera le erbe e frase di Andreus concordata con Simskinghdom.
    Ultima modifica di DELTAG; 20th June 2015 alle 16:51

  7. #707
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Markus Obelyn


    <<Daphne, lo so che sei là dentro>>, dico bussando per l’ennesima volta.



    A forza di rompere le scatole prima o poi dovrà rispondermi, no? Ma, niente. Dei. Maledetta donna. Spero solo che non stia dormendo... Sto per ribussare ma un, <<Vattene, voglio dormire>>, mi fa bloccare.



    E’ sveglia ed io ho voglia di giocare con qualcuno in armeria. Senza né alcol né donne né il cognome Demonar che continua a rimbalzarmi in testa manco fosse un grillo, proprio non riesco a stare fermo. Devo sfogarmi. Pugni, ne ho bisogno. Ignoro quanto mi ha appena detto, cosa che so la farà arrabbiare ancora di più, ed entro in stanza approfittando della porta già aperta. Grazie alla luce della torcia vedo che la ragazza è stesa sul suo letto e mi dà le spalle restando arrotolata in un groviglio di lenzuola. Nonostante la batosta che mi ha dato il giorno prima mi sento calmo e rilassato… So che non mi ucciderà. Chiudo la porta e mi avvicino in tutta tranquillità fino a posizionarmi davanti al letto. La ragazza però sbuffa e voltandosi verso di me mi fissa dicendo, <<Qualsiasi cosa tu voglia dirmi, non m'interessa>>. Ma perché cavolo ce l’ha con me? L’ho difesa dalla mora. L’ho fatta sfogare. L’ho ascoltata. Eppure… Niente. Ogni sforzo è vano. Comincio a stufarmi… <<Se vuoi renderti utile...>>, va a quel paese? Certo. Sono quasi sicuro sia questo! <<Spogliati>>.



    Eh?!

    …………..

    Non ridere. Non devi ridere. No. Non ce la faccio! Una risata involontaria mi sfugge dalle labbra mentre la guardo tra il divertito e l’incredulo. Mi sta prendendo in giro? Non può essere seria. Andiamo. La fisso in volto, concentrandomi sugli occhi, e mi rendo conto che è seria. Serissima. Ok, c’è qualcosa che non torna qui… Che voglia fare come Shayla? Stuzzicarmi un po’ e poi mandarmi in bianco? Può essere. O magari è solo una donna diretta. O forse ha bisogno di un uomo. O… Ma che cavolo sto aspettando? Volevo divertirmi ed evitare di pensare e questo è decisamente meglio di un allenamento. Mi bagno le labbra ed indietreggiando di due passi ritorno serio. Mentre la guardo resto in silenzio e, lentamente, mi sfilo la parte superiore delle vesti, inclusa la garza al polso.



    Rimango così a petto nudo quando mantenendo gli occhi su di lei lancio gli abiti in un angolo e poi, con la mia classica faccia tosta, dico
    , <<Il resto se lo vuoi... Vieni a prendertelo>>.



    Giochiamo a regole mie non tue, Daphne.
    Ultima modifica di Damnedgirl; 5th August 2015 alle 14:13



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  8. #708
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Andreus De Lagun

    Ascolto le parole di Efrem in silenzio, parla di Esperin, dei suoi allenamenti assieme a Drako per insegnarle a combattere e di come abbia potuto migliorarsi durante questo periodo di guerra.


    Inghiotto un groppone di saliva e ripenso ai momenti in cui di nascosto osservavo i suoi allenamenti… cioè… più che altro osservavo Efrem, mentre papà non mi teneva d’occhio, lei più che altro la vedevo quando lui era coperto dalla vegetazione della torre. Un sorriso mi sfugge guardandolo ma quel sorriso si trasforma in uno sguardo incuriosito quando si avvicina con la mano ad un grosso ratto grigio.


    Il topo annusa l’aria, riconosce l’uomo e gli sputa tra le mani un sacchetto di lino che teneva stretto tra i denti. Efrem osserva la lettera e che aveva legata al corpo dopodiché me la passa accennando ad un aiuto del quale non si fida. La leggo in fretta constatando che se davvero questi semi sono quello che si dice, allora il mio lavoro qui sarebbe dimezzato. Fa che sia così. Fa che sia così. Fa che sia così. Il ragazzo mi passa il sacchetto e… il topo. Reggendolo per la gola, ancora vivo. Che schifo. Lo prendo guardando, senza respirare eventuali gas, all’interno del sacchetto e non appena me lo passa, l’animale comincia a d agitarsi spaventato. Non gli do tanto peso e continuo a studiare con lo sguardo quei semini giallognoli. Non ho mai visto una cosa simile, sono strani. Il resto del discorso mi giunge a tratti, si parla dei soldati che sono probabilmente morti, Dahmer e Gildas. No, allora non era il giullare che avevo visto esibirsi per strada. Quello continuava a ripetere di chiamarsi Nikah o qualcosa di simile. Lentamente, dopo le parole di Efrem, Daphne e Markus lasciano l’infermeria e quest’ultimo mi consiglia di utilizzare la simbiosi


    sul topo durante l’esperimento per controllare eventuali sensazioni durante il test. Interessante, si potrebbe fare. Guardo gli ingredienti sulla lista e lentamente intorno a me il mondo si annulla, si perde in un attimo mentre ripercorro a velocità assurda i vecchi ricordi e i vari insegnamenti della vecchia Myricae sull’uso dell’alchimia. Keyra mi offre il suo aiuto,


    concentrato ancora sul sacchetto le mostro la lista chiedendole se nelle sue scorte che ho visto giorni fa, possiede qualcuna di queste erbe. Corre via per ritornare stringendo tra le mani dei barattoli contenenti le varie erbe ancora intere. Perfetto. Mi alzo di scatto dal letto sorridendole e le indico con la testa di posare tutto sul tavolo accanto al letto di Efrem, la ragazza esegue e io mi avvicino posando il sacchetto e immobilizzando il topo con la fascia che porto attorno alla vita. Con qualche pezzo di spago gli chiudo la bocca in modo che non possa rosicchiare il tessuto… ci tengo a quel fazzoletto, stupido ratto. Preparo tutto l’occorrente per la creazione del composto. «Mi serve dell’acqua! Torno subito!» comincio a muovermi verso la porta ma le parole di Efrem mi bloccano «Andreus, fa attenzione con quella roba… sei l’unico guaritore qui dentro.» prendo la brocca dal comodino accanto al letto dov’era Keyra e gli rivolgo un sorriso veloce «se quei semi non uccidono attraverso la magia che viene messa al loro interno, non correrò rischi… altrimenti… beh, comincia le selezioni per un nuovo guaritore!» il suo sguardo diventa più serio e mi indica la porta con un cenno della testa «non fare stronzate!» faccio un cenno affermativo con la testa e corro fuori dalla stanza. Sorrido non appena scendo le scale… che stronzo. Arrivato all’ultimo piano mi dirigo in cucina dove metto la brocca all’interno del catino


    e lascio scorrere l’acqua, nel frattempo che si riempie, prendo una mela dalla dispensa e comincio a divorarla per riacquistare un po’ delle energie perse… CIBO!

    *Azioni di Keyra concordate con DELTAG

  9. #709
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli


    Lucynda Mellow


    Bla bla bla, bla bla bla... una serie di frasi, di poemi, di parole creano un vociare fin troppo irritante. Un tono sovrasta l'altro, un pianto sovrasta un sussurro... bah, su tutto questo ci ho ricavato un'unica informazione: abbiamo perso, per colpa dei Reali. Per colpa di una fottuta fazione che pretende l'educazione come il dovere di tutti.
    No, no, aspetta... la principessa è maestra dell'acqua? Ha sfruttato le sue capacità belliche armeggiando una spada e facendo ricorso a cinque cloni per confondere i nemici?! Per il potere di Raiden, non so il perchè ma... ho una strana sensazione. Il serpendaglio comincia ad agitarsi, e poi... una luce. Sì, una luce. E' come se una miriade di fotogrammi del passato corresse all'impazzata dinanzi a me, come se questi volessero comunicarmi qualcosa. Ma cosa? No, non può essere... no, no. La tecnica di sdoppiamento non è più una mia capacità secondaria, o almeno finché non sciolsi uno dei miei ricordi più cari, i Thunderness. Solo a pensarci, i collegamenti che hanno a che fare con questo genere di souvenir iniziano a farsi più chiari, più nitidi.

    Devon... eri uno dei miei clienti preferiti. Sapevi come saziarmi, sapevi come attenuare l'odio che nutrivo nei confronti di Andreus per un evento dalla data ormai obsoleta. Certo, non avevi abbastanza quattrini per pagare i conti arretrati benché la situazione pecunaria della tua famiglia lasciava a desiderare, ma non posso negare di aver passato delle notte indimenticabili. Avevi delle grandi doti. Sapevi come gestire il fuoco naturale durante il culmine del piacere carnale. Certo, la purezza che guida l'animo tuo è in netto contrasto col mio, ma grazie alla tua... amicizia, ho capito che ognuno di noi dev'essere in grado di perdonare l'individuo che, per un certo motivo, detesti. Peccato che quest'affermazione non la sostengo più di tanto, il mio essere Strega m'impedisce di divenire perfettamente positiva, come se Raiden decidesse tutto della mia vita, divenendo uno dei suoi burattini preferiti, pronto a soddisfare ogni suo ordine. Non capirò mai il vero significato del verbo Perdonare, nel clan Mellowiano si utilizza poco e niente.
    Mi dispiace, Devon. Se il fato mi concederà la sopravvivenza fino alla conclusione di questa guerra, un giorno vedrò come farmi... perdonare.

    Sintonizzo la mente sulla realtà. Altre voci, altri suoni indistinti a cui non presto particolare attenzione. L'assenza di Andreus, però, fa scattare un allarme dentro di me: devo seguirlo, devo chiedergli di curarmi lo stupido livido sul ventre, sto rimandando fin troppo, mi conviene sbrigarmi, prima che la ferita si aggravi seriamente.
    Se non sbaglio il ragazzo ha appena sceso le scale, credo si diriga all'ultimo piano per testare quei famosi semi giallognoli. E' lì che devo andare.
    Corro laggiù, finchè non giungo al refettorio. Qui vi trovo il ragazzo, intento a mordere una mela.
    Mi avvicino cautamente a quest'ultimo, «Ehi...» sforzandomi di avere quel briciolo di cortesia per la prima volta, come ha sempre fatto con me «...ti ringrazio. Per avermi salvata ben due volte.» spero che comprenda a cosa mi riferisco in particolare «Ho bisogno ancora una volta delle tue mani magiche per questo livido che, se non sparirà in tempo, farà la muffa.» dico leggermente sarcastica nell'ultima parte della frase, mostrandogli il polpettone bluastro ormai evidente, poco sopra l'ombelico.

    Diamoci un taglio...

    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 21st June 2015 alle 11:45


  10. #710
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon


    Eccoli i maschi che credono di essere gli alpha, smuovono la loro ampia e voluminosa coda da pavone, si mettono in mostra, si agitano e poi quando trovano la donna che sa il fatto suo, sembrano dei cagnolini smarriti, di quelli con la testa bassa con lo sguardo supplicante e la coda tra le gambe, poveri scemi, siete tutti uguali.



    Markus è spiazzato, come ovvio che sia, probabilmente l'unico neurone sta facendo il giro lungo del cervello per portare l'informazione un pò qua ed un pò là, fino a quando cozza contro la parete "giusta" e scatta in una reazione: la sua è totalmente sbagliata. Ride, ride come uno scemo che ha vinto al gioco dei dadi o trova qualche moneta d'oro per terra, una femmina che ci sta senza dover fare moine da sciupafemmine dei quartieri poveri o da disadattato. Resto in silenzio sforzandomi di non cacciarlo fuori, ma la mia breve pazienza è ripagata dal vedere i suoi addominali in mostra, sì... hai proprio una bella coda da pavone, fammi vedere la merce e non fiatare, non rovinare tutto. tu guarda come si sforza di fare il serio, crede di avere il gioco in mano, ma si sbaglia di grosso. <<Il resto se lo vuoi... Vieni a prendertelo>>



    Eeeeh no, non hai capito tesoro, io non faccio un bel niente, quindi resto bella comoda nella mia posizione, con l'aria annoiata, simulo perfino uno sbadiglio portando la mano alla bocca, ma divaricando le dita tra loro, un gesto per nulla signorile.



    "No, no..." sottolineo il mio dissenso con un segno dell'indice della mano destra, muovendolo più volte da destra a sinistra "Ti ho detto di spogliarti, avanti... spogliati, non lo ripeterò una terza volta"

    Se ha intenzione di continuare su questa linea, può accomodarsi fuori dalla porta. Ma comunque... decido di dargli un incentivo nell'assecondarmi: Senza smuovermi dalla mia posizione, tiro un lembo della maglietta più sopra, scoprendo il fianco e buona parte della pancia, arrivo fino sotto il seno e mi fermo così. Ben poca pelle, nessuna nudità, solo un'allusione.


 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Quest Reali
    Di mary24781 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3384
    Ultimo Messaggio: 24th June 2016, 19:43
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 172
    Ultimo Messaggio: 10th June 2016, 17:11
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Esempio Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20th September 2014, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •