Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 94 di 221 PrimaPrima ... 44849293949596104144194 ... UltimaUltima
Risultati da 931 a 940 di 2208
  1. #931
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli


    Lucynda Mellow


    La ragazza continua a fissarmi con aria quasi sospetta, i suoi ametisti oculari divengono fessure e bramano il mio interesse, si mostrano colpiti quanto spiazzati sul mio modo d'esprimersi, come se le mie parole fossero state le più bizzarre che abbia mai pronunziato prima d’ora. Non saprei cosa stia architettando in mente costei, se solo potessi rimpiazzare la mia aura di tenebra con la simbiosi per puro scopo di adoperarla su di lei per capirci fino in fondo... e scommetto che si starà domandando il perché ad una stronza come la sottoscritta non le manca di certo un linguaggio tecnico. Fin da piccola mi hanno istruita con un educazione molto simile a quella di corte, dato che mio Padre non faceva altro che asserire adoperando i classici formalismi da maestro, con esso vi sono tutte quelle frasi e parole udite altrove, le quali non facevano altro che arricchire il mio lessico. Beh, il formalismo riguarda sostanzialmente uno che ha frequentato, per ogni secondo della propria vita, una miriade di casati aristocratici; mi viene naturale conversare con quel linguaggio anche se ciò va in netto contrasto con la mia personalità. In fin dei conti l'origine del mio casato è nobiliare, dunque non sono quel genere di donna che appartiene ad una di quelle comuni tribù povere che sopravvivono nelle foreste nutrendosi di insetti e schifezze varie. Da quel poco che so sulla storia dei Mellow, diverse generazioni fa il nome del mio casato era assai familiare per l'antico popolo Dohaeriano, aveva persino il suo valore, la sua notevole importanza, il fondatore di codesto clan era circa un ascendente dei Blackfire, casato a cui aderiva la deceduta Regina Margarete. Ovviamente l'uomo era già benestante di suo, ma col denaro che ricavava dall'attività che faceva con un certo amore, ossia forgiare ogni tipo di arma per i "bisognosi", arricchiva i suoi beni... il suo patrimonio. Chissà se da giovane era gnocco, avrei potuto farci un pensierino. Diverse voci interrompono il flusso dei pensieri, in primis è Keyra, chiedendomi se sono sicura di essere apposto con me stessa. La guardo più confusa di prima, perchè mi rivolge la parola con tutte ste smancerie? E' una perfetta sconosciuta per me, per quale motivo nutre una grande fiducia nei miei riguardi? Se gli raccontassi tutto quel che mi passa per la testa, potrebbe spifferarlo a qualcun'altro, dunque preferisco fare scena muta. Nello stesso istante un contatto fisico mi fa sussultare, un contatto da parte di costei, si è piazzata di fronte a me poggiando una mano sulla spalla. Cos’è tutto questo... qual è il termine adatto... ah sì, "affetto"? Non capisco, mi sento... mi sento spaesata, ecco. Il mondo sembra girare alla rovescia, per dritto, per storto... bah. Non sapendo come reagire, ricambio il gesto con una certa titubanza, quasi sorridendo forzatamente; non appena la tizia ustionata ci raggiunge scambiando quattro parole con Keyra senza prima avermi rivolto un'occhiata di disprezzo di cui non ne comprendo il movente, improvvisamente sento formarsi un nodo allo stomaco e... che succede? Perchè sto avendo paura? Che cazzo mi prende oggi? Devo andarmene da qui, perciò ignoro tutto e tutti, mi dirigo presso l'entrata del rifugio percorrendo le scale fino a raggiungere la mia camera, sento la forte necessità di rimanere in solitudine per un po'...
    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 31st July 2015 alle 12:50


  2. #932
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon


    E va bene... niente da fare... non ricevo risposta, ma forse Keyra ci sta pensando, Lucy invece se la da a gambe... anche questo non è affare nuovo.



    Decido di fare da me, sicuramente il mio potere sarà decisamente utile per scovare Shayla, ovunque essa si trovi, spero solo che non abbia preso il Glados per chissà quale meta, ma se si trova ancora nei paraggi la trovo di sicuro.



    Alzo gli occhi e noto che vi sono tre corvi appollaiati sulle mura del rifugio, mi avvicino a loro, in modo che la distanza tra noi sia ridotta al minimo, sperando di non farli scappare.



    Mi concentro e libero la mia aura, in modo che la mia volontà giunga a loro: desidero che volino e che la cerchino dall'alto, quando l'avranno trovata, dovranno avvisarmi emettendo il loro gracchiare e magari smollare un bel pò di guano, in modo da prenderla in testa, un mio personalissimo regalo.



    Appena i corvi prendono il volo, resto ferma, seguendoli con lo sguardo e con l'ascia ben salda tra le mani.




    Simbiosi
    Gli elfi nascono dalla natura e con essa hanno forte affinità, sono in grado di comunicare con la flora e la fauna nel linguaggio antico della madre terra: i fiori, le rocce, le creature, ecc. I maghi e gli stregoni sono loro stessi frutto della natura, la luce e l’ombra fanno parte del Tutto, quindi gli elfi sono in grado di connettersi anche alle loro menti, riescono dunque a percepire ed infondere, a loro volta, le proprie emozioni. Gli effetti sono diversi a seconda del grado


    • Esperto: Avverte le sensazioni ed emozioni altrui ed è in grado di manipolarle, infondendo le proprie. Quindi se l’elfo è in uno stato di calma e la persona con la quale si rapporta è colmo di ira, ritrovandosi sotto l’effetto della simbiosi, anch’egli si calmerà. (ciò vale per tutti gli stati umorali)

  3. #933
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Shayla Bolton


    I minuti passato e riesco a rilassarmi totalmente, sento del vociare lontano ma per ora nessuna rompiscatole con i capelli stopposi è arrivata a scomodarmi, ed io non ho alcuna intenzione di rientrare.



    Questo pomeriggio non è neanche tanto afoso, si sta bene al sole e tira anche un leggero venticello molto piacevole. Si...credo che resterò qui da sola ancora per un pò, almeno finchè a quella stronza non sarà passato il ciclo di lun- cazzo! Che roba è?



    Mi porto la mano in testa, dove qualcosa mi ha appena colpito, e mi accorgo di avere quello che sembra del guano tra i capelli.



    Alzo gli occhi al cielo ed intravedo alcuni corvi invertire la loro marcia e tornare indietro <<Bravi, fuggite prima che vi incenerisca!>> gli urlo contro, per poi ripulirmi da quello schifo.



    Ma guarda tu, ci mancavano pure i corvi oggi!


  4. #934
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Keyra
    Isyl Tinnuviel



    Lucynda continua a guardarmi rivolgendomi sorrisi che non comprendo, sembra spaesata, non risponde alla mia domanda anzi fa scena muta, come se avessi centrato il punto.
    Attendo una sua risposta, risposta che non arriva e nel mentre vedo giungere Daphne:
    "Hai visto Shayla? Dobbiamo terminare il nostro discorso" la guarda stranita spostando lo sguardo da Lucynda a lei, brandisce la sua arma, e continua a guardarsi attorno come se foss epazza...inquietante, davvero inquietante.
    Shayla l'ho vista si, mi pareva lei quella che è giunta poco fa e si è andata a sdraiare laggiù in mezzo al cimitero e alla sterpaglia cercando di mimetizzarsi con il terreno, ma la sua chioma rosso fuoco, molto simile alla mia, non passerà di certo come erba di sterpaglia. Lancio uno sguardo al posto dove presumo sia, da qui non si vede, poi ritorno su Daphne.
    Dovrei dirgli che Shayla si trova qui?
    Nel mentre Lucynda si allontana quasi fuggendo...ok.....decisamente c'è qualcosa che non va. Ma forse ha solo bisogno di restare sola a riflettere. Non aggiungo altro, accompagno la sua fuga con lo sguardo, interrogandomi sul perchè si sia comportata così. Ha avuto forse timore di Daphne che si è presentata con la sua arma sguainata? Non credo, non è tipa da scappare per queste cose, anzi a volte è stata lei a cercare lo scontro durante gli allenamenti.Vedo quindi Daphne muovere qualche passo osservando l'ambiente che ci circonda, è determinata a trovare Shayla...
    << Daphne?>> la richiamo gentile, se si volterà le indicherò con un gesto della mano dove si trova Shayla, ma a quanto pare ha già pensato a dun piano alternativo. Vedo tre corvi alzarsi in volo...
    <<Bravi, fuggite prima che vi incenerisca!>>
    La risposta che Daphne cercava, non tarda ad arrivare, credo che abbia chiesto un piccolo aiuto agli animaletti...
    Mi avvicino quindi a lei avanzando all'altezza del punto fin dove si trova, le batto leggermente sulla spalla con la mano in corrispondenza del braccio sano, poi con un sorrisino ironico e un cenno del capo, le indico la direzione della voce.
    << Per di là.>> le sussurro all'orecchio cercando di non farmi sentire da Shayla ed intanto, mi scosto dalla brunetta e raggiungo una porzione abbandonata di muro, mi poggio con la schiena e mi preparo a vedere come le due fanciulle avranno intenzione di terminare il loro discorso iniziato probabilmente in cucina...
    Lancio intanto uno sguardo al cielo sopra di me, chiedendomi come starà andando la battaglia di Andreus e Markus.
    - Forza ragazzi, portate a casa la vittoria, ma soprattutto, la vostra vita -

    Ultima modifica di DELTAG; 1st August 2015 alle 10:00

  5. #935
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    I corvi fanno il loro dovere, non attendo poi molto e mi par strano non averla vita prima, considerato che Shayla è molto vicina a noi, stesa in terra. A giudicare dai suoi strilli, i corvi le hanno fatto la maschera di bellezza, bravi mie prodi. I corvi fuggono, probabilmente quella tizia non piace neanche a loro, sta di fatto che anche Keyra mi indica il luogo dove si trova la strega, prima di allontanarsi da me, probabilmente vuole godersi lo spettacolo.



    Stringo la presa sull'ascia e scarico tutta la mia magia elementale in essa, piccole scintille di elettricità si propagano dalle mie braccia, fino a diramarsi sull'impugnatura, giungendo ad abbracciare l'intera lama.



    Quando l'arma è carica e pronta all'uso, prendo la rincorsa di due passi per effettuare un lancio ben calibrato, Pandora si conficcherà a pochi centimetri dai suoi piedi, non voglio trinciarla di netto, non ancora almeno.



    Con questa mossa spero di destabilizzarla e, al tempo stesso, distrarla abbastanza, in modo da offrirmi un piccolo vantaggio nei suoi confronti. Continuerò infatti la corsa e la raggiungerò con tutta la velocità che posseggo, piantandole una mano in faccia, per farla cadere all'indietro, se ci sarò riuscita, sfruttando la mano già sul suo viso, provvederò a piantarle il pollice e l'indice negli occhi.



    Farò pressione abbastanza da farle male, ma non tanto da perforarli, voglio evitare che usi ancora quella sua magia del cavolo. "Allora? Vogliamo continuare il discorso di prima? Che cosa hai fatto con la pozione?"



    Pandora - forma attiva

  6. #936
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Shayla Bolton


    Sono ancora beatamente distesa quando d'un tratto un fruscio ridesta i miei sensi e pochi istanti dopo mi ritrovo l'orrenda ascia di Daphne conficcata a terra a pochi centimetri dai miei piedi.



    Mi sollevo, poggiando i palmi a terra per reggere il peso del mio corpo, in modo da vedere cosa stia facendo, ma un istante dopo mi ritrovo la donna davanti che con una mano in faccia mi costringe a tornare a terra.



    Con il pollice e l'indice fa pressione sui miei occhi chiudendoli, con forza sufficiente a perforarli ma senza fortunatamente farlo



    "Allora? Vogliamo continuare il discorso di prima? Che cosa hai fatto con la pozione?" mi chiede acida, mentre io sollevo le mani fino ad afferrare il suo polso, cercando invano di liberarmi.



    E' troppo forte, devo agire diversamente. Non vedo nulla, e temo che quando e se riaprirò gli occhi non riuscirò comunque a vedere bene nell'immediato. Decido comunque di agire, con la mano ancora salda sul suo polso materializzo Impeto con l'intento di trapassarle il polso da parte a parte, così che molli la presa sugli occhi, e contemporaneamente provo a sferrarle un calcio nel punto in cui dovrebbe essere il suo stomaco, in modo da allontanarla da me. Se dovessi riuscire a liberarmi, mi rialzerò immediatamente cercando di riacquistare la vista che sicuramente sarà appannata, e le dirò <<Niente che ti riguardi, stronza>>




    Impeto - Arma in forma dormiente

  7. #937
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    Riesco a sbatterla a terra con poca difficoltà, ma questa stronza continua a dimenarsi, con l'indice ed il pollice premuto nei suoi occhi ha poco modo di usare il suo charme. Sto per premere ancora di più visto che, a quanto pare, non ha intenzione di parlare, ma un fitto dolore mi pervade la mano, non ho neanche il tempo di vedere cosa è accaduto che Shayla molla un calcio al mio stomaco, così mi ritrovo a ricadere all'indietro, come fossi un sacco di patate <<Niente che ti riguardi, stronza>>





    Questa vuole morire! Mi concentro, il tempo necessario, per richiamare le mie energie e scindere il mio corpo in parti infinitesimali, le quali andranno a ricomporsi alle sue spalle. Cercherò di essere veloce e di spintonarla, in modo che caschi con la faccia in avanti



    il mio intento è quello di bloccarle le spalle, inginocchiandomi su di lei, il ginocchio sinistro sulla spalla sinistra ed il destro sull'altro, in modo da bloccarle i movimenti con la pressione del mio corpo. affonderò la mano senza ferita nella sua chioma e tirerò all'indietro con tutta la forza che ho, magari glieli strappo. Riassorbo Pandora, in modo che non possa utilizzarla contro di me, per ora non riesco a reggerla, la stronza dovrebbe essere bloccata.



    "O parli o ti faccio lo scalpo e poi te lo faccio mangiare"



    Teletrasporto: nell'area di cinque metri

  8. #938
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    A causa dei colpi subiti Daphne sottrae 25 punti costituzione e Shayla sottrae 15 punti costituzione

  9. #939
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Shayla Bolton


    Non so come, ma i miei due attacchi vanno a segno e riesco finalmente a liberarmi dalla stretta di Daphne. Sbatto alcune volte le palpebre, cercando di riacquistare la vista, e nel riaprirli la donna davanti a me è sparita. Neanche il tempo di gioirne che sento qualcosa alle mie spalle, come un fruscio di sterpaglia calpestata, e mi trovo semplicemente a terra con la faccia in avanti. Maledetta stronza, ha usato il teletrasporto dovevo immaginarlo! Poggio entrambi i palmi a terra per rialzarmi, ma il suo peso addosso mi schiaccia e mi riporta a terra. Con entrambe le ginocchia mi sta bloccando le spalle, mentre con una mano mi solleva la testa, tirandomi per i capelli "O parli o ti faccio lo scalpo e poi te lo faccio mangiare" mi ordina, tirando ancora. Ho solo le mani libere ma non riesco a roteare il braccio o a liberarmi, e mi limito a stringere nei pugni il terriccio nel tentativo vano di opporre resistenza. Questa tizia dovrebbe mangiare meno...pesa quasi quanto un uomo! Impossibilitata nei movimenti decido di attingere alla mia natura, alle tenebre che rappresentano la mia razza, lascio che il male e l'oscurità che risiedono nel mio cuore si liberino con la mia aura ed avvolgano la stronza incutendole paura di me. Sentirà il bisogno di allontanarsi, mi vedrà come fonte unica di questo fastidio e di questa paura, e spero allenterà la presa sulle spalle. Se dovessi riuscire a muovermi meglio rialzerò la schiena di scatto e mi volterò, provando a scaraventarla a terra e a bloccarle le gambe con le mie, per poi darle un pugno in faccia con l'impugnatura di Impeto, avvicinandole subito dopo la lama alla gola <<E' stata solo una svista... sei troppo permalosa, te l'hanno mai detto?>> le dirò, se dovessi riuscire nel mio intento. Vedo ancora tutto appannato... spero non se ne accorga.



    Impeto - Arma in forma dormiente
    Aura di tenebra
    Gli stregoni nascono dall’oscurità, per tale motivo hanno una forte affinità con le tenebre e tutto ciò che di più malvagio esista. La loro aura ha profonde radici nel male e da esso traggono energie. La loro presenza incute sempre un certa negatività, seppur lieve, ma la particolarità sta nel fatto, che riescono ad amplificare questa sensazione che infondono a chi gli sta attorno. I’intensità dell’aura ed i suoi effetti, cambiano a seconda del grado:

    • Esperto – Infonde paura: Il cuore palpita più velocemente, si ha un profondo fastidio e soggezione

  10. #940
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli

    Daphne Elania Baratheon

    Bene, la meretrice è stesa in terra tra la polvere come un tappeto di dubbio gusto, sicuramente ci avrà pisciato anche qualche cane. Faccio pressione con entrambe le ginocchia su di lei e noto con piacere che è impossibilitata a muoversi. Osservo le sue mani affondare nella terra, mentre le tiro i capelli sempre più forte e sono certa di aver sentito qualche piccolo strappo, presto mi ritroverò tra le mani la sua parrucca rossa. Ad un tratto avverto un forte fastidio, un senso di oppressione al petto, un ansia crescente, spero non sia un attacco di panico, credevo di averli superati, di essermi calmata ed aver acquistato un pò di autocontrollo. Osservo la mia mano infilata nella chioma di Shayla, mi da fastidio, è come se non dovesse essere là, i suoi capelli attorcigliati tra le mie dita... mi trema la mano, mi trema il braccio, non la voglio toccare più. Questa donna è orribile, sarebbe capace di qualsiasi cosa, avverto un forte senso di bruciore alle ginocchia, ma non stanno andando a fuoco, è il contatto con quella pelle viscida, non sopporto il contatto, non sopporto la sua presenza, mi sto sentendo male... me ne devo anda...
    Neanche il tempo di spostarmi, che Shayla mi fa cadere, girandosi, e dopo avermi bloccata con le sue gambe mi sferra un colpo allo zigomo



    Il respiro si fa corto, non riesco a muovermi, me ne voglio andare, mi sento paralizzata, si è un attacco di panico, no... è lei... lei mi fa paura, vuole uccidermi con questa lama che mi tiene puntata alla gola ed io ho appena capito il senso del perchè sono qui, ho troppe cose da fare prima di morire.





    <<E' stata solo una svista... sei troppo permalosa, te l'hanno mai detto?>>



    Una svista, permalosa... non, non riesco a ragionare so solo che me ne voglio andare, ma le gambe non rispondono, posso solo... posso solo cercare di allontanare lei da me, sì... avrà la stessa paura che ho io di lei, vorrà lasciarmi andare. Espando la mia aura nell'abbraccio della simbiosi, appena avrà abbassato l'arma mi allontanerò da lei, sperando che le gambe collaborino.



    Simbiosi Gli elfi nascono dalla natura e con essa hanno forte affinità, sono in grado di comunicare con la flora e la fauna nel linguaggio antico della madre terra: i fiori, le rocce, le creature, ecc. I maghi e gli stregoni sono loro stessi frutto della natura, la luce e l’ombra fanno parte del Tutto, quindi gli elfi sono in grado di connettersi anche alle loro menti, riescono dunque a percepire ed infondere, a loro volta, le proprie emozioni. Gli effetti sono diversi a seconda del grado:

    • Esperto - Avverte le sensazioni ed emozioni altrui ed è in grado di manipolarle, infondendo le proprie. Quindi se l’elfo è in uno stato di calma e la persona con la quale si rapporta è colmo di ira, ritrovandosi sotto l’effetto della simbiosi, anch’egli si calmerà. (ciò vale per tutti gli stati umorali)

 

 

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Quest Reali
    Di mary24781 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3384
    Ultimo Messaggio: 24th June 2016, 19:43
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 172
    Ultimo Messaggio: 10th June 2016, 17:11
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Esempio Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20th September 2014, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •