Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 2 di 42 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima
Risultati da 11 a 20 di 415
  1. #11
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    ADAMANTIA FERALYS - ZONA NEUTRA

    Gli antichi saggi sono apparsi e io sono ancora qui, sana e salva.
    I tre sono silenziosi, non molto loquaci. La prima a parlare è Elanor, la strega.
    “Alzate il viso, percepisco la vostra agitazione … Mercur è stato inviato per convocare Kalisi, potete vacare la soglia della zona neutrale ed attenderlo là, nel caso egli decida di raggiungervi”
    Mi decido finalmente a guardare negli occhi la mia interlocutrice, tutt'intorno c'è silenzio, nessun suono, nessun rumore: solo io e ... loro.
    Gli altri saggi non parlano, forse non mi credono degna di ascoltare la loro voce?
    Non m'importa, ciò che conta è che stanno convocando l'ex primo cavaliere, non vedo l'ora di incontrarlo finalmente e parlarci a quattr'occhi.
    Sono ancora in ginocchio, ma non perdo tempo ulteriormente, decido di alzarmi e dirigermi verso la porta indicatami, mormorando un "Grazie" a mezza voce. Lentamente appoggio la mia mano sulla maniglia e spingo il battente, che cede docile. Non so cosa mi aspetterà quaggiù, ma è ora di scoprirlo. Varco la soglia e attendo fiduciosa il mio cavaliere.


  2. #12
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Drako Kalisi

    Sono in pensiero, ammetto che vedere Mercur presentarsi all’accampamento, mi ha messo agitazione…
    Non ho idea di chi possa voler incontrarmi, solo ieri sera ero là… con i saggi e Shen, spero che non si accorga di me ora che devo tornarci, sicuramente mi chiederebbe di trattenermi e non è il caso, non ora… non oggi! Attraversato il Glados mi ritrovo nella Valmorguli, il cielo perennemente avvolto dall’oscurità, solo stelle… stelle che mai ho scorto osservando il firmamento da Dohaeris. Avanzo con passo deciso e mi presento nella sala dei Saggi, dove m’inginocchio a capo chino, prima di convocarli
    “Chiedo udienza, chiedo venia per il mio abbigliamento poco consono”
    “Kalisi, non perdere tempo in preamboli” alzo gli occhi, Elanor si manifesta a me, mentre Irith e Daeron restano nella loro invisibilità “La donna che ti ha convocato è nella zona neutra, raggiungila pure” detto ciò, scompare nuovamente.
    Obbedisco senza aggiungere nulla, l’antica strega ha detto che è una donna… può essere solo… Esperin. Non riesco a non contenere un sorriso, posso salutarla, posso riabbracciarla e chiederle perdono… perdono per tutto quello che sta vivendo…
    Varco la soglia della porta e…
    Capelli rossi… un viso che non mi è nuovo, ma al quale non associo un nome, dagli abiti può essere solo di famiglia reale, non vi è dubbio, ma….



    “Drako Kalisi” m’inchino in un saluto formale, mentre il sorriso sulle mie labbra si smorza all’istante “Con chi ho l’onore di interloquire?” riporto il busto in posizione retta ed osservo la donna, in attesa di una risposta. Questa situazione non mi piace per niente

  3. #13
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    ADAMANTIA FERALYS
    ZONA NEUTRA

    Eccolo arrivare il mio cavaliere: un uomo come pochi, non c'è che dire. Bello, forte, intelligente ... leale.
    Leale, soprattutto. Questa cosa dovrebbe far storcere il naso a molti per come sono finite le cose, ma in realtà sembra non abbia colpito nessuno. Solo a me tutta questa situazione sembra assurda? La presunta violenza, l'accusa di tradimento, la condanna ... e su che basi poi? Dicerie, voci malevole, sussurri? Dopo l'altra sera, dopo quello che ho sentito, non posso non cercare di sapere di più. Sono qui per questo ... certo, anche conoscere qualche segreto in più che riguarda la famiglia reale, non è da buttare. Ok, diciamo pure che questo è il mio obiettivo principale!
    Scorgo la sua figura alta e muscolosa, eretta in mezzo al nulla, si avvicina e si presenta. Vedo il suo sguardo stupito, non si aspettava certo me, lo capisco, si starà tormentando sul perchè, vorrà sapere cosa voglio. Sarà accontentato presto.
    "La vostra fama vi precede, sir" - esordisco schietta porgendo la mano destra, nell'attesa che il cavaliere la sfiori con le labbra, come si conviene - "Il mio nome è Adamantia Feralys. Mi dispiace di non esserci conosciuti in circostanze migliori." - Lo dico sinceramente, non mi sarebbe dispiaciuto fare un giro con quest'uomo,una volta o due!
    "La mia presenza qui vi avrà fatto sorgere molti dubbi, vi spiego subito il motivo per cui vi ho fatto chiamare." Lo guardo prima di proseguire, voglio essere certa di avere tutta la sua attenzione, mi scosto con lentezza una ciocca di capelli dal viso e sorrido a denti stretti.
    "Per prima cosa sappiate che il nostro incontro non avrà nulla a che vedere con le nostre rispettive fazioni, continuerò a combattere per la causa dei reali, qualunque cosa dovesse succedere. E' che ..." - mi blocco, devo toccare le corde giuste con un uomo come lui, trovare le parole adatte - " ... la vostra situazione mi ha turbato non poco, soprattutto con quello che ho scoperto poi, con quello che la principessa mi ha confidato." - lancio il mio sasso buttando in mezzo anche la dolce Esperin, non posso certo dire che ero lì nel giardino ad origliare una conversazione intima tra fratello e sorella.
    "Sir Drako, ero presente al Giudizio e quello che ho sentito lì dentro non combacia affatto con la descrizione che di voi si fa in giro: un brav'uomo, leale, coraggioso, amabile. Sono tutte cose che non sono venute fuori quando siete stato condannato a morte e non vi biasimo per essere fuggito, avete fatto bene a mettere in salvo la vostra vita. Ma, tornando a noi, dicevo che le cose non mi quadrano. Perchè siete stato allontanato, Drako? Perchè la vostra presenza a palazzo non era gradita? Queste domande mi tormentano da quel giorno e poi l'altra sera trovo la principessa in lacrime che sfoga la sua rabbia contro un povero manichino in armeria. Così abbiamo parlato, si è sfogata con me, anche se penso fossi l'ultima persona con cui volesse essere in quel momento." - fingo pudore e modestia, con gli uomini di tal fatta non è difficile sembrare una piccola creatura indifesa.
    E' l'ora di calare la briscola: "Io voglio essere completamente sincera con voi, sir Drako, ma posso sperare che voi lo siate completamente con me? Lo dovete almeno alle persone che credono ancora in voi."
    Tengo le mani in grembo, gli occhi fissi nei suoi e attendo che il cavallo di razza non mi deluda.


  4. #14
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Drako Kalisi

    La donna che mi ritrovo ad osservare è senza dubbio di alto lignaggio, non solo le vesti e l’aspetto non lasciano alcun dubbio, ma la gestualità, l’invito a porle i miei saluti come si conviene ad un cavaliere nei riguardi di una lady, rimarcano il tutto ancor più. Senza esitare e sforzandomi di riassumere una espressione convenevole al momento, lasciando da parte il dispiacere di non aver rivisto Esperin, accorcio le distanze con passo sicuro e m’inchino alla longilinea figura femminea.



    Le sfioro il palmo della mano con la mia destra ed avvicino le labbra senza poggiarle… ha un buon profumo.



    Adamantia Feralys… Feralys, Lord Feralys certo… una personalità di spicco a Dohaeris, una famiglia che gode di prestigio, lei deve essere, dunque, la sua unica erede. Taglia corto con il discorso e mi precisa che lo scopo dell’incontro non è parlare dei nostri schieramenti, la sua fazione è quella reale, con Lantis… con Esperin… con i miei ormai ex soldati… ed ha tutta l’intenzione di restarci, ma… mi lascia intendere che ha qualche informazione in suo possesso, confessioni della principessa e che lei stessa è perplessa al riguardo delle accuse mosse contro di me



    “Capisco Lady Feralys e sono lusingato da tali parole, mi onora che lei non creda alle accuse, nonostante la mia posizione da… fuggitivo, potrebbe aver plasmato la mia figura in maniera totalmente opposta, rispetto alla condotta che ho tenuto in questi lunghi anni Si scosta una ciocca di capelli e libera il viso, sta reclamando la mia più totale attenzione… non riesco a trattenere l’impulsività nell’osservare il colore di quella chioma… n-non... la devo smettere!
    Riporto lo sguardo dritto nei suoi occhi. Non le dirò che è stato Efrem a liberarmi, non conosco le informazioni in suo possesso e le vicende trapelate da quella notte, ma eviterò accuratamente di menzionarlo. Lady Feralys continua, mi parla ancora di Esperin, della sua rabbia e delusione… sento una fitta al petto ogni volta che la nomina, è come se questa donna sappia esattamente quali tasti toccare per rendermi vulnerabile. Esperin, ti conosco da quando eri appena una bambina, mi è chiaro ogni tuo modo di fare e di pensare… e ti conosco abbastanza bene da sapere… che non ti saresti mai confidata con qualcuno, preferisci tenere la tua sofferenza per te, solo che non sai fingere… e finisci col mostrare quello che provi al mondo intero, ma non a parole… questo non lo faresti mai. Ne sono certo, quella notte nelle mie stanze ne è la dimostrazione, preferivi dimenticare di avermi aperto il tuo cuore, piuttosto che averne il ricordo e non poter provare più la stessa cosa. Non mi è chiaro quale gioco voglia condurre questa donna, ma devo comunque fornirle delle risposte “… mi sembra di capire che lei non creda alle accuse della Regina, ebbene voglio confermare che si tratta di calunnie e non si necessita di certo un indovino, per capire che gran parte dei partecipanti hanno dovuto smorzare le risa, quando Lady Lumen ha vestito i panni della pia donna, perfino il Principe si è dovuto trattenere. La realtà dei fatti è che io e Lantis divergiamo da lungo tempo su molte questioni, soprattutto sulla tirannia crescente che lo caratterizza e lo allontana in maniera inesorabile dalla figura del Re, ha semplicemente colto l’occasione per farmi fuori… in tutti i sensi”Assottiglio lo sguardo, sono consapevole di avere un certo ascendente sulle donne, anche se raramente me ne sono approfittato, ma ora voglio avere delle informazioni e non mi farò problemi a cercare di ottenerle in questo modo.



    Avvicino nuovamente la mano a quella della donna, con l’intenzione di sfiorarne il dorso delicatamente, mentre ancoro le mie iridi alle sue. “Ma ora mi dica… cosa le ha confessato la Principessa esattamente?”


  5. #15
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    ADAMANTIA FERALYS
    ZONA NEUTRA

    Non abita più tra gli agi e le comodità del palazzo, ma i suoi modi e anche l'aspetto, nonostante l'abbigliamento non sia dei più consoni ad un incontro con una signora, restano quelli di un uomo che conosce le buone maniere. Il suo baciamano provoca fugaci brividi sulla mia pelle, il suo alito caldo, il suo tocco delicato mi fanno tornare alla mente certe cose che una signora per bene, e non ancora spostata, non dovrebbe nemmeno conoscere. Il suo sguardo sostiene il mio, in un gioco sapiente di segnali taciti: è come se volesse leggermi dentro. Cosa troverebbe se ci riuscisse davvero? Se avesse questa capacità? Fortunatamente nessuno può farlo senza usare un pò di magia e in questo luogo, per mia fortuna, non è permesso. Mi ascolta attento, noto le sue pupille dilatarsi nel momento stesso in cui nomino la principessa Esperin, ho provato a smuovere la sua coscienza di cavaliere devoto alla famiglia reale e fatto leva sullo stereotipo del coraggioso ragazzo e della dolce principessa da proteggere. Che dire, saranno anche banali clichè, ma alla fine mi hanno regalato un bel vantaggio sull'uomo davanti a me. Gli espongo le mie riserve sulla sua condanna e lui mi da una conferma, ma mi svela anche qualcosa che non conoscevo:
    “… mi sembra di capire che lei non creda alle accuse della Regina, ebbene voglio confermare che si tratta di calunnie e non si necessita di certo un indovino, per capire che gran parte dei partecipanti hanno dovuto smorzare le risa, quando Lady Lumen ha vestito i panni della pia donna, perfino il Principe si è dovuto trattenere. La realtà dei fatti è che io e Lantis divergiamo da lungo tempo su molte questioni, soprattutto sulla tirannia crescente che lo caratterizza e lo allontana in maniera inesorabile dalla figura del Re, ha semplicemente colto l’occasione per farmi fuori… in tutti i sensi”Lantis ...
    Senza quasi accorgemene, io e Drako siamo pericolosamente vicini. Occhi negli occhi, mani che sfiorano, ad un osservatore poco attento questo potrebbe sembrare un incontro tra due amanti. Se vuole giocare così, chi sono io per negargli questo sfizio? Lascio che la sua mano si avvicini alla mia e, quando sento il contatto della sua pelle dura e ruvida, muovo appena le dita per catturare le sue, in un piccolo, ma piacevole duello senza armi.
    “Ma ora mi dica… cosa le ha confessato la Principessa esattamente?”
    Stavo quasi per distrarmi, ma la sua domanda mi riporta velocemente alla realtà. Arriviamo al dunque, allora, sir Drako ...
    "L'altra sera una conversazione con suo fratello Lantis l'ha davvero sconvolta. Mi ha confidato che il principe aveva volto vederla per parlarle prima della sua partenza, perchè lei sapesse e non giudicasse male le sue azioni" - faccio una pausa, le nostre mani sono ancora intrecciate -"Le ha confessato le vere condizioni della malattia di re Rikard: il re è stato avvelenato e la sua morte sarà lenta e dolorosa. Il suo corpo si sta coprendo di macchie scure che lo porteranno alla morte e tutto ciò è causato da un potente veleno. Le ha svelato che i suoi sospetti sono immediatamente caduti sulla regina Lumen e ed è per questo che l'ha allontanata da palazzo, mandandola a vivere con noi alla Torre, per proteggerla. Ed ha parlato anche di un possibile coinvolgimento della septa. Ma a questo punto mi chiedo, e lo chiedo anche a voi, sir: per proteggere la principessa non sarebbe stato meglio che ci fosse voi con la vostra spada e il vostro coraggio? Perchè mandarvi via proprio ora? Ditemi la verità Drako, sono sicura che voi abbiate indagato su questo fatto, sulla cuoca trovata morta, siete stato allontanato perchè eravate troppo vicino alla scoperta del colpevole? Chi è che vuole avvelenare il re?"


  6. #16
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Drako Kalisi

    Lady Feralys non resta insensibile al tocco della mia mano, sono tutte così le donne di corte, vogliono sembrare forti e dimostrare continuamente di avere il coltello dalla parte del manico, ma nella realtà sono tutte così… volubili. Non intendo fare di ogni erba un fascio, ma la maggioranza di loro dimostra troppo facilmente una certa sensibilità di quel tipo, si fanno ingannare senza troppi giri. Ma… anche se le sue dita giocano con le mie, Adamantia non mi sembra una donna facilmente manipolabile, altrimenti sarebbe rimasta a palazzo con Lantis, invece che recarsi qui per chiedere spiegazioni, a che prò poi? Curiosità? Pettegolezzi di corte? Avrà un secondo fine? Non attendo molto prima di avere risposta alla mia domanda: Lantis ha parlato ad Esperin, le ha svelato che Re Rikard è condannato a patire innumerevoli sofferenze, prima di giungere ad una inevitabile morte…

    Rikard… morte…
    Rikard… morte…
    Rikard… morte…


    Queste due parole mi entrano nel cranio ed esplodono come bombe, Rikard sta per morire… non è curabile, non possono fare niente, come… com’è possibile? I guaritori di corte… gli sciamani delle tribù limitrofe, gli studiosi alchemici dei regni alleati… nessuno, nessuno può far nulla? Non ne capisco niente di veleni, nè tanto meno di… macchie nere e… non può essere! Sono così concentrato su questi miei pensieri che quasi non colgo il resto del discorso, mi accorgo di essermi totalmente irrigidito e la mia mano… la mia mano sta tremando. La ritraggo, cercando di non fare alcun scatto, spero che non se ne sia accorta. Le sorrido, non sono per niente naturale, a chi voglio prendere in giro! Il Re è sempre stato il mio modello, un esempio da seguire, un uomo come pochi e Lantis… Lantis è diventato tutto ciò che non deve essere un buon Re. Dohaeris andrà allo scatafascio… ho timore per il popolo, conosco tante famiglie, tanti volti… non avrei mai pensato che per proteggerli un giorno, avrei dovuto schierarmi contro il reame stesso. Devo vincere questa guerra a tutti i costi, non posso permettere che Lantis distrugga tutto, non posso permettere che annienti se stesso, perché se Rikard morirà… sarà inevitabile e tutto peggiorerà velocemente. Parla ancora di Esperin, inizia a darmi sui nervi, ha capito che è un mio punto debole e se ne sta approfittando.
    “Non ho indagato affatto, ho scoperto che la causa dello stato del Re è dovuto ad un avvelenamento in sede di Giudizio, ancor prima credevo si trattasse di una malattia, come quella che colpì la defunta Regina, lo credevamo tutti. Come potete quindi dedurre, anche questa accusa nei miei confronti è falsa.” Sono ancora teso a causa di ciò che ho sentito, ho la tremenda pulsione di carbonizzare qualsiasi cosa si trovi attorno a me, ma i saggi mi ucciderebbero all’istante e non posso permettermi un passo falso del genere, sarei un immenso stupido. “Per quanto riguarda la principessa, è in grado di difendersi da sola, non è così indifesa come sembra e soprattutto non è stupida” rimarco la frase finale con tono leggermente più alto “In ogni caso Lantis non permetterebbe mai che le accada qualcosa ed ora che il Re è sulla soglia dell'Elisio, questa guerra ha motivo di sussistere più che mai. Chi può averlo avvelenato? Se lo sapessi, credetemi… non esisterei a strappargli la vita con le mie stesse mani. La sua morte non farebbe comodo a nessuno al Castello, tranne che a Lantis stesso, ma… lui ama profondamente suo padre, non lo farebbe mai. Ha altro da domandarmi?” le dico in ultimo, fissandola negli occhi.

  7. #17
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    FINE PRIMA TURNAZIONE

  8. #18
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    ADAMANTIA FERALYS
    zona neutra

    Lo spettacolo ha inizio, la mia performance da attrice consumata sembra avere successo, Drako sembra scosso, si irrigidisce. La sua mano ruvida e callosa, le sue dita dure, che prima sentivo tra le mie, di colpo svaniscono, lasciandomi solo un repentino alito di vento gelido. La sua reazione è quella giusta, la ripsosta, invece, non è quella che mia spettavo.
    “Per quanto riguarda la principessa, è in grado di difendersi da sola, non è così indifesa come sembra e soprattutto non è stupida” - questo è tutto da dimostrare - "Chi può averlo avvelenato? Se lo sapessi, credetemi… non esisterei a strappargli la vita con le mie stesse mani. La sua morte non farebbe comodo a nessuno al Castello, tranne che a Lantis stesso, ma… lui ama profondamente suo padre, non lo farebbe mai. Ha altro da domandarmi?”
    Quest'uomo non ha capito che non ha a che fare con una delle damine di corte che gli sbavano dietro nella speranza, vana, di ricevere da lui almeno un sorriso o una parola! Se volessi potrei obbligarlo a fare cose che poi non vorrebbe mai ricordare, ma qui non è possibile dimostrargli il mio potere, purtroppo. Dovrò attendere, magari l'occasione propizia si rivelerà presto, magari in battaglia, e allora mi farò una bella risata sulla sua faccia da cagnolone bastonato.
    Dalle sue parole sembrerebbe che le rivelazioni gliele abbia fatte io e che da lui non ho cavato un ragno dal buco, ma ha fatto quel nome, quell'unico nome: Lantis.
    La storia dell'avvelenamento fa comodo a molti a palazzo, persino agli Urthadar e a me, ma quello che beneficerebbe più di tutti è senz'altro il principe che diventerebbe re definitivamente e si toglierebbe di mezzo persino l'intralcio della regina, tutto in un colpo solo. A meno che qualcuno non faccia fuori lui prima ...
    "Sir Drako! Non capisco il vostro tono, così aspro e astioso nei miei confronti. Che vi ho fatto? Vi ho forse detto qualcosa che vi ha urtato? In fondo ciò che vi ho rivelato è la verità, capisco che può farvi male sapere certe cose, ma non è certo con me dovete prendervela. Nessuno meglio di me sa che la principessa è tutto fuorchè una stupida indifesa, ci siamo allenate a lungo ed è anche riuscita a battermi, in un certo senso. Quindi non è me volete convincere, ma voi stesso per avere la coscienza a posto se dovesse succederle qualcosa in battaglia, non è vero? Questa battaglia ha diviso genitori e figli, fratelli e sorelle, amici, e voi siete complice di tutto questo, non serve a nulla nascondersi ora dietro buoni sentimenti e belle parole. Voi e il vostro amico Lantis non avete lasciato scelta a nessuno, ci avete trascinati in fondo alla palude e adesso vorreste dirci come uscirne! Beh vi dirò, caro Drako, io non mi farò portare dalla corrente e visto che siete una persona tutta fumo e niente arrosto, cercherò le mie risposte altrove; magari parlerò direttamente al principe Lantis quando tornerà, così potrò chiedere a lui di sfumare la cortina di sospetto che anche il suo grande amico ritiene così forte da farlo presente ad un colloquio con una sconosciuta venuta a parlargli nella zona neutra di accuse che riguardavano solo lui e nessun altro!" - mi sarò sfogata abbastanza? Questo bacchettone pensa di essere un grand'uomo, nessuno gli avrà mai spiattellato in faccia ciò che pensa davvero di lui!
    "Detto questo penso che il vostro comportamento infimo non meriti un minuto di più della mia attenzione, per cui, se volete porgermi le vostre scuse le accetterò volentieri, altrimenti ci lasceremo da sconosciuti, così come ci siamo incontrati, ma sappiate che intendo andare in fondo a questa cosa, non smetterò di cercare la verità. Che il re sia stato avvelenato da Lantis, dalla regina Lumen o da chiunque altro, lo scoprirò con le mie sole forze che voi vogliate aiutarmi o meno."
    Al diavolo le strategie! Sembrerò una donnetta isterica, ma non sono riuscita a trattenermi, mi ha davvero urtato i nervi. Vediamo cosa avrà da dire adesso il signor Tristezza in persona.


  9. #19
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Drako Kalisi

    Questa donna ha il fuoco che arde nelle vene, è palese ed irradia una forte energia… una energia tutta negativa. Il suo tono si fa sempre più sostenuto, probabilmente non si aspettava la reazione che ho appena avuto e sinceramente, se non si fosse parlato di Rickard o di Esperin, sarei stato in grado di gestire meglio questo forte senso di fastidio che provo ora. Mi chiede cosa mi ha fatto… questa frase mi fa quasi ridere, non so perché, ho l’istinto di farlo, ma riesco a contenermi, inarco solo un sopracciglio in segno di disappunto. Rigira il dito nella piaga, rimarca il dolore che ha causato questa guerra, famiglie divise, lotte interne, punta il dito su di me, Lantis e certamente anche Efrem, siamo noi i carnefici, siamo noi che fomentiamo tutto questo male. Arriva poi la frase velenosa, non poteva mancare: farà presente al Principe che il sottoscritto alimenta le voci che lo vogliono come primo sospettato per l’avvelenamento del Re. Ha detto anche “quando tornerà”, non è al castello dunque… qualche giorno fa ci stavamo organizzando per una spedizione ad Adamantem, i barbari ed i clan avversi sono in subbuglio, le miniere di Diamanti fanno gola a troppi e senza quella risorsa Dohaeris perderebbe la sua più grande fonte di sostentamento economica. Con Lantis c’è sicuramente Lui… ho una brutta sensazione, spero di sbagliarmi.
    La signora vuole le mie scuse e ci tiene a rimarcare che scoprirà lei stessa chi ha avvelenato Rickard, ha fegato… o è totalmente folle… o vuole ottenere qualcosa per sé. Resto qualche istante in silenzio, l’espressione vuota, il sopracciglio non è più alzato, ma al contrario… l’angolo del labbro si tira in una smorfia contenuta “Oh… ma lei non mi ha fatto alcunché milady, trovo solo alquanto strana questa situazione, lei è arguta, capirà certamente la fonte del mio dubbio nei Vostri riguardi. Se avessi desiderato far fuori la famiglia reale, avrei potuto farlo parecchi anni fa, sono stato nominato Cavaliere e III Dragone non per nulla, ancor prima che Lantis domasse totalmente il Fulmine, all’epoca il Re non avrebbe potuto contrastarmi, quindi dovrebbe essere alquanto logico che io non desideri far macello di reali e tra questi vi è anche la vostra rinomata famiglia Lady Ferayls. Avermi a corte è certamente cosa scomoda per qualcuno, senza di me si ha campo libero per agire in silenzio, coperti dal chiasso della guerra, ma visto che ora ci troviamo in questa situazione, agirò come meglio credo opportuno. Non so se si è mai affacciata dalla finestra della Vostra sontuosa, presumo, dimora… ma là fuori, dove le vostre regali scarpe si sporcherebbero di terreno povero, povero come la gente che vi abita, le persone stanno morendo di stenti, questo perché voi… voi Signori ingrassate sempre più, ma tanto i vostri pesanti culi regali sono poggiati su cuscini morbidi e costosi, che v’importa se qualche donna muore col figlio in una catapecchia, vero? Ebbene voi mi parlate di famiglie divise, fratelli separti… io parlo di famiglie distrutte e fratelli uccisi, non ho intenzione di restare a guardare, non ho intenzione di restare al castello e guardarvi tutti affogare nell’opulenza, questa guerra è ciò di meglio che il popolo di Dohaeris possa desiderare. Io non mi nascondo dietro le belle parole, io sto in prima linea per sporcarmi le mani, così tutti i guerrieri che mi hanno seguito, voi continuate a limare le vostre belle unghie, queste mani sottili e soffici non sono fatte per brandire un’arma.” Non sono più il Primo Cavaliere, posso lasciarmi andare, senza contenermi, non le devo rispetto, non le devo nulla, né a lei, né a chiunque altro si rivolgerà a me in questi termini. “Otterrò la pace a modo mio e lei potrà continuare a farsi servire dalle ancelle, ma col capo chino dello sconfitto.” Le indico l’uscita della zona neutra “Quasi dimenticavo di porgerle le mie scuse: mi perdoni... mi perdoni per averle fatto perdere del tempo e per essermi rivolto a lei con le maniere di un barbaro e soprattutto… mi perdoni se manco d’inchinarmi, non lo farò! Mi sono scusato con la donna che ho avanti, non con la reale che rappresenta, detto ciò, le nostre strade si dividono qui, porga i miei saluti a lady Esperin!” Resto in silenzio, aspettando che vada via, ho ancora una cosa da fare qui.

  10. #20
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    ADAMANTIA FERALYS
    ZONA NEUTRA

    E' in questo modo, dunque, che si riduce colui che che persevera nella crudele e innaturale pratica che è la castità forzata? Nervoso, tremante, solo un'ombra dell'uomo che un tempo doveva essere, un guscio vuoto che non trova altro sfogo se non nella soddisfazione del proprio ego.
    Poveretto, sarei dispiaciuta per lui, se non fosse che lo ritengo causa del suo male, quindi impossibile da compatire!
    Quest'oggi ho avuto l'onore di conoscere ben tre Drako Kalisi: l'uomo leale che si difende timidamente da accuse ingiuste, l'uomo collerico che si agita al solo scricchiolare delle sue poche certezze e l'uomo sprezzante che risponde alle accuse con altre accuse, come il più vile tra i codardi. Chi è il vero Drako? Non saprei dirlo e, detto sinceramente, a questo punto non sono interessata a scoprirlo. Vorrebbe regnare, ma non sarà mai adatto a ricoprire il ruolo di sovrano: troppo sentimentale e molle per essere un buon re!
    E' inutile restare ancora qui a cercare di cavargli qualcosa di bocca, si è chiuso a riccio; l'importante è che abbia fatto menzione dei sospetti su Lantis e della malattia della regina. Su questo non avevo mai riflettuto dando per scontato che le cause della morte fossero naturali: e se invece anche lei fosse stata vittima di un potente veleno? E se anche lei avesse pagato con la vita la sete di potere che aleggia come uno spettro sulla famiglia reale?
    Sir Kalisi adesso ha perso la brocca, sta parlando a vanvera, si vanta delle sue nomine, peccato che quello sia il passato e che adesso può solo fregiarsi del titolo di Re degli Straccioni!
    Adesso che si è sfogato, da brava donnina, tocca a me, ma devo essere delicata, non vorrei che si mettesse a piangere e scappasse via con gli occhi lucidi.
    “Quasi dimenticavo di porgerle le mie scuse: mi perdoni... mi perdoni per averle fatto perdere del tempo e per essermi rivolto a lei con le maniere di un barbaro e soprattutto… mi perdoni se manco d’inchinarmi, non lo farò! Mi sono scusato con la donna che ho avanti, non con la reale che rappresenta, detto ciò, le nostre strade si dividono qui, porga i miei saluti a lady Esperin!”
    "E ditemi, sir Drako, dove eravate voi quando i nostri pesanti culi regali, come dite voi, erano seduti su costosi cuscini? Non sedevate alla tavola di chi ora disprezzate e non dormivate in letti di piume? Non mi sembra abbiate patito la fame o abbiate vissuto di stenti, per cui evitate di propinarmi la vostra falsa morale da pochi soldi e tagliamo corto. Quello che dovevo dire ve lo detto, che voi mi crediate o no volevo solo rendere giustizia alla vostra persona. Mi dispiace solo di aver perso l'occasione di parlare col vero Drako Kalisi e non con l'uomo che si nasconde dietro una maschera. E tranquillo, non voglio il vostro inchino, non sono una regina" - non ancora - "e non ambisco a certi onori. E poi è troppo presto per dire che saremo tra gli sconfitti, è da empi riempirsi la bocca di vuote parole che non hanno fondamento se non nel vostro ego, gli dei potrebbero averne a male. Vi porgo i miei saluti e ... spero di rivedervi" - vivo o morto non mi importa, non è un mio problema, non lo è mai stato.
    Chino lievemente il capo porgendo i miei rispetti, le buone maniere sono ciò che ci distingue dai popolani e dagli animali, e mi avvio verso l'uscita per tornare alla Torre. Non ho idea di quanto tempo sia passato, qui dentro tutto sembra relativo, spero solo che nessuno abbia notato la mia assenza o, per lo meno, non vi abbia dato troppo peso. Attraverso il Glados con trepidazione e mi ritrovo finalmente nella dimora dei reali. Senza perdere tempo mi dirigo nella mia stanza e cambio i miei abiti. Adesso devo solo scoprire dove sono finiti tutti gli altri ...


 

 
Pagina 2 di 42 PrimaPrima 123412 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 18:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Valutazioni e punteggi
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 25th June 2016, 20:24
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 21:09
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 20:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 13:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •