Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 35 di 42 PrimaPrima ... 253334353637 ... UltimaUltima
Risultati da 341 a 350 di 415
  1. #341
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Antichi Saggi

    Andreus, dinanzi a te appare l'evanescente figura di Irith, il Saggio che ti è affine di razza. Ti osserva benevolo, lui conosce la bontà del tuo cuore. "Giovane De Lagun, le nostre vesti mortali ci hanno lasciato da tempo, ma la tua gentilezza e il tuo dono sono comunque molto apprezzati. Prima che Mercur si metta in viaggio, ha da consegnarti una lettera" dice il vecchio Irith. Mercur appare dinanzi a te e ti consegna la missiva, per poi sparire. "Ora puoi attendere al di là di quella porta" dice indicandotela, per poi sparire nel nulla.

  2. #342
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Andreus De Lagun

    Le parole di Irith mi indicano ancora una volta quella porta


    ma questa volta mi indica anche la presenza di Mercur nella stanza il quale mi consegna una lettera


    sulla quale riconosco lo stemma della mia famiglia, una sirena svetta sulla ceralacca e deglutisco con forza ringraziando il messaggero prima di mettermela in tasca. Quando i saggi svaniscono insieme mi alzo dalla mia posizione raccogliendo il fagotto e mentre infilo in tasca la lettera, estraggo dal fazzoletto una delle tre fette di torta posandola in un fazzoletto accanto a una delle tre urne dietro i troni,


    come una offerta di ringraziamento ai tre Saggi. «Vi ringrazio per il vostro tempo.»


    dico inchinandomi di nuovo davanti ai troni e attraversando a passo sicuro la porta per la Zona Neutra.


    Quella lettera… Sage… mi è mancato così tanto…

  3. #343
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    SAGE BLOODBORNE

    Sono di nuovo qui, ma stavolta vedrò qualcuno, non sto nella pelle.
    Mi avvicino nuovamente ai tre troni ancora vuoti, sperando che i saggi appaiano in fretta.
    "Salute a voi, Saggi del Valmorguli. Sono qui perchè il vostro messaggero mi ha raggiunto al campo dei reietti."
    Mi inginocchio, col capo chino, e attendo che uno di loro mi parli.


  4. #344
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Antichi Saggi

    Sage, al tuo avanzare lo spirito del mago Daeron si palesa a te in un istante, ascolta le tue parole e ti indica la via da seguire "Giovane Bloodborne, colui che ti ha convocato ti attende oltre quella porta. Vai e raggiungilo" E senza attendere, svanisce nuovamente, per tornare al suo lungo riposo

  5. #345
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    SAGE BLOODBORNE

    "Giovane Bloodborne, colui che ti ha convocato ti attende oltre quella porta. Vai e raggiungilo"
    Il saggio Daeron scompare subito dopo aver pronunciato queste parole e resto solo a fissare la porta.
    Mi sfugge un sorriso, penso proprio di sapere chi c'è dall'altra parte, ma poi cambio espressione bruscamente: e se fosse venuto per dirmi che non vuole più sapere niente di me? E se non si ricordasse niente? E se fosse talmente cambiato da non provare altro che pena per me?
    Scuoto la testa, come se volessi scacciare fisicamente i brutti pensieri che si erano affollati dentro e varco la soglia.
    Mi blocco, un ragazzo è seduto sotto una statua imponente, sta fischiettando: quegli occhi, quei capelli, quell'aria scanzonata:"Andreus"- dico piano, a metà tra un'affermazione e una domanda - "Andreus" - ripeto più forte andandogli incontro a passo spedito. Non si è dimenticato di me, lo vedo, lo sento. Sono a due passi da lui, se mi lascerà fare lo abbraccerò e gli scompiglierò i capelli, proprio come facevo una volta, quando eravamo bambini:"Quanto mi sei mancato, fratello! Avevo paura che non volessi più avere niente a che fare con me."


  6. #346
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Andreus De Lagun

    Fischietto tranquillamente un motivetto di quando ero bambino, Myricae ha sempre odiato che sapessi fischiare.


    Lo considerava una sorta di maleducazione o una cosa che facevano solo i vecchi marinai ubriaconi del porto… poi però, quando sono cresciuto di un paio d’anni ho capito poi che la sua era solo invidia in quanto incapace a fischiare. Mi divertivo parecchio a farla infuriare assieme a Sage. Ricordo che una volta ci uscì un motivetto così intonato e sincronizzato, che iniziammo a ripeterlo di continuo. Rido da solo come un cretino al ricordo di quei giorni ormai così lontani e fisso la porta ogni tanto mentre inizio a giocherellare con il lembo del fazzoletto nel quale ho riposto i pezzi di torta.


    Sento i cardini del vecchio portone cigolare e alzo immediatamente lo sguardo per vederlo «Andreus» dice a bassa voce quasi come se si stesse accertando che fossi davvero io. Gli sorrido e il ragazzo lo ripete ancora urlandolo e correndomi incontro a braccia aperte, mi alzo dal piedistallo e allargo le braccia, felice di averlo ritrovato.


    Mi lascio stringere e rido di gusto quando mi scompiglia i capelli come quando eravamo bambini «quanto mi sei mancato, fratello! Avevo paura che non volessi più avere niente a che fare con me.»


    mi stacco da lui e lo guardo negli occhi, forse i miei risulteranno piuttosto lucidi e mi sento uno stupido a piangere davanti a lui, ho sempre cercato di mostrarmi forte… ma non ce la faccio, è come aver ritrovato un fratello… non riesco a contenermi. «Mi sei mancato tantissimo anche a tu… sono felice che stai bene!» mi guardo le mani per un attimo tormentandomele nervosamente «perdonami… questi tre anni sono stati orribili, sono dovuto scappare da Gaearmir e da tutto quello che avevo lì.»



    deglutisco «mio padre mi aveva cacciato.» lo guardo appena cercando i suoi occhi «non ho potuto dire nulla a nessuno, ho perso la fiducia in molta gente… puoi perdonarmi, Sage?» gli chiedo abbozzando un sorriso, scusami fratello…

  7. #347
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    SAGE BLOODBORNE

    Com'è strana la natura umana a volte, passano anni senza vedere una persona con cui hai diviso una minima parte della vita in ogni sua piccola sfumatura e basta un attimo per cancellare tutti i dubbi e le paure causate dalla lontananza.
    Rivedere Andreus e la sua chioma inconfondibile, abbracciarlo, riascoltare la sua voce ... sono commosso, ho le lacrime agli occhi.
    Mi accorgo che anche lui ha gli occhi lucidi e cerco di ricacciare indietro le lacrime, tirando su col naso e sorridendo.
    Poi comincia a parlare, dice che gli sono mancato moltissimo ed aggiunge che suo padre l'ha cacciato di casa: rimango di stucco, non lo avrei mai pensato, da quello che so erano una famiglia molto legata.
    "Tuo padre? Perchè ti ha cacciato di casa, non capisco?"
    «Non ho potuto dire nulla a nessuno, ho perso la fiducia in molta gente… puoi perdonarmi, Sage?»
    Mi guarda negli occhi e io rispondo al suo sguardo, non posso fare a meno di sorridere insieme a lui, anche se entrambi abbiamo gli occhi lucidi.
    "Io perdonare te? Non hai niente da farti perdonare, quello che importa è che stai bene e non ce l'hai con me perchè siamo, sai, ehm, nemici." - lo afferro per le spalle - "Perchè è così vero? Non ce l'hai con me?" - abbasso lo sguardo per un attimo, poi lo riporto su di lui: "E' successo di tutto in quest'ultimo periodo, mia sorella - te la ricordi Erin? - si è spostata ed ha avuto una bambina da pochi mesi. Purtroppo suo marito è stato vittima della cecità della famiglia reale ed è morto lasciandole sole ad affrontare tutto. E' per questo che ho deciso di lottare, non voglio che i reali facciano del male ad altre persone, non voglio che ne facciano a mia nipote. Sono diventato zio, fa strano sentirlo eh?" - concludo il discorso con un'alzata di sopracciglio.
    "Ma tu come stai? Hai detto di aver passato tre anni orribili, adesso va meglio? Stai bene?" - spero di sì, perchè chiunque ti abbia fatto soffrire dovrà vedersela con me.


  8. #348
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Andreus De Lagun

    Sage è stupito più di me quella sera alla rivelazione di mio padre che mi caccia di casa. Tanto che mi chiede per quale motivo lui l’abbia fatto.


    Ancora me lo domando io… anche se penso già di sapere la risposta. E non è di certo per i miei… gusti. Sage mi sorride, felice e posso leggere la commozione e la felicità nei suoi occhi lucidi. Lo vedo e mi sembra di tornare bambini… a quando lui si faceva il più forte dei due solo per non vedermi piangere. Se ci ripenso adesso… dei, ma quanto ero stupido da bambino? Che piagnone! «Io perdonare te? Non hai niente da farti perdonare, quello che importa è che stai bene e non ce l'hai con me perché siamo, sai, ehm, nemici.»



    mi afferra le spalle e io sollevo entrambe le sopracciglia, stupito. Dai sage, puoi davvero mai pensare che io mi arrabbi con te solo perché siamo di due fazioni separate? «Perché è così vero? Non ce l'hai con me?» scuoto il capo cercando di sorridergli per tranquillizzarlo, ma mi viene difficile senza ridere visto che mi scuote come un sacco. D’un tratto però lo vedo rabbuiarsi, e mi sporgo un po’ in basso cercando i suoi occhi. Che succede Sage? «È successo di tutto in quest'ultimo periodo, mia sorella, te la ricordi Erin?»



    faccio un cenno affermativo col capo tornando al sorriso, come posso dimenticarmi di lei? «Si è spostata ed ha avuto una bambina da pochi mesi. Purtroppo suo marito è stato vittima della cecità della famiglia reale ed è morto lasciandole sole ad affrontare tutto.» stringo i pugni diventando serio di colpo. Quei mostri… si sono spinti persino nella mia terra. Sono arrivati a ferire persino gli abitanti di Beslim Akosh. Le mani si stringono ancora di più al pensiero di tanta sofferenza, al dover immaginare quella bambina crescere senza un padre «è per questo che ho deciso di lottare, non voglio che i reali facciano del male ad altre persone, non voglio che ne facciano a mia nipote. Sono diventato zio, fa strano sentirlo eh?» cerco di calmarmi quando il ragazzo mi guarda con un sopracciglio alzato per poi chiedermi «ma tu come stai? Hai detto di aver passato tre anni orribili, adesso va meglio?» annuisco col capo e gli poso le mani sulle spalle «mi dispiace per ciò che tu e tua sorella avete sofferto… non pensavo che la follia dei reali arrivasse anche a Beslim Akosh, io mi sono unito a Targaryus per evitare tutta questa distruzione…»


    prendo un profondo respiro e mi siedo di nuovo sotto alla statua «dopo che papà mi ha cacciato da Gaearmir ho vissuto nascondendomi da lui. Non potevo vedere nemmeno Cassandra per paura che potesse farmi o farle del male… perché me l’aveva già fatto…» alzo lo sguardo verso di lui cercando i suoi occhi, il ricordo è ancora vivo ma più vivo è quello di ciò che è successo a casa. Quell’abbraccio che tanto ho agognato «ieri sono tornato a Gaearmir, ero determinato a riottenere il mio posto nella famiglia.»


    dico determinato sorridendogli nuovamente «e… ce l’ho fatta… ci credi? Jubert, testardo e cocciuto com’è… mi ha finalmente accettato.» il mio sorrido si apre di più e poco dopo poso la mano sul panno con la torta «ti ho portato questo per dimostrarti che non ti ho mai odiato.» dico porgendogli il fagotto. Spero gli piaccia ancora la torta di pinoli…

  9. #349
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    SAGE BLOODBORNE

    Andreus ascolta il mio racconto, spero di non avergli trasmesso troppa tristezza, non voglio che si preoccupi per me tanto adesso è tutto a posto. Annuisce, stringe i pugni, sorride e mi posa le mani sulle spalle per tutta risposta. Sono stato così sciocco a tenermi tutto dentro finora col timore di averlo perso! Se solo avessi avuto il coraggio di scrivergli prima, di incontrarlo, di chiedergli come sta, come se la passa Cassandra ...
    Si siede sotto la statua e mi racconta di essere dovuto fuggire per nascondersi da suo padre, che razza di genitore fa questo a suo figlio? Inizio a comprendere il motivo per cui è finito tra le fila di Targaryus.
    Resto in piedi, coi pugni stretti fino a conficcarmi le unghie nel palmo: "Il prossimo che ti farà del male mandalo da me, gli faccio passare la voglia!" - dico serio agitando in aria un pugno.
    Ma poi continua il suo racconto che per fortuna sembra finire bene dato che Lord De Lagun l'ha accettato per quello che è. Ho sempre conosciuto la natura di Andreus e non ne ho mai fatto un affare di stato, ma suo padre non la pensava esattamente così, per fortuna la situazione si è appianata prima che potesse essere troppo tardi! Sorrido a mia volta vedendo le labbra del mio amico schiudersi e i pugni finalmente si rilassano, quando lo vedo porgermi un fagotto.
    Che profumo! Inconfondibile! Sento le ginocchia cedere e mi siedo a terra di fronte a lui a gambe incrociate afferrando a due mani l'involto e scoprendovi due fettone di torta ... "Ai pinoli! E' la mia preferita! Andreus, sei il mio idolo sappilo. Sai mantenere un segreto? Al campo dei reietti le donne non sanno nemmeno da che parte si tiene una padella, se non fosse per gli uomini che si danno da fare saremmo magri e tutt'ossa!" - ridendo di gusto afferro una fetta, l'altra la porgo a lui aspettando che la prenda e divoro la mia parte con avidità.
    "Che buona! Hai osservato la ricetta originale?" - quanti ricordi in un solo morso, ho quasi le lacrime agli occhi.
    "Mi fai una promessa, Andreus?" - gli chiedo ingoiando un boccone - "Mi prometti che in qualunque modo dovesse finire questa guerra non ci perderemo mai più di vista come abbiamo fatto? La tua amicizia è troppo importante per me, è un motivo in più per continuare a sopravvivere all'orrore di tutto questo" - sono tremendamente serio in questo momento.


  10. #350
    Master caotico L'avatar di SimsKingdom
    Data Registrazione
    Sep 2012
    Località
    Sandover, Gaearmir, Vygrid ♥
    Età
    28
    Messaggi
    3,074
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Andreus De Lagun

    «Il prossimo che ti farà del male mandalo da me, gli faccio passare la voglia!»
    mi dice Sage agitando il pugno in aria. E io sorrido di rimando trattenendomi dal ridere.


    Se adesso fossimo più piccoli mi sarei nascosto dietro di lui coi lacrimoni puntando il dito verso i bambini cattivi. Dopo qualche istante però, il ragazzo pare calmarsi e mi sorride quando gli mostro il fagotto con le due fette di torta. Si siede per terra davanti a me e mi tira via di mano l’involucro scoprendo il dolce, rido di gusto nel vederlo «ai pinoli! E' la mia preferita! Andreus, sei il mio idolo sappilo.» spalanco le labbra in un sorrisone a trentadue denti e porto i pugni ai fianchi. «Sai mantenere un segreto? Al campo dei reietti le donne non sanno nemmeno da che parte si tiene una padella, se non fosse per gli uomini che si danno da fare saremmo magri e tutt'ossa!»


    scoppio a ridere piegandomi in avanti e immaginando la principessa Esperin alle prese con una padella in fiamme. Sage mi porge una delle due fette che afferro coi lacrimoni agli occhi per le risate e mentre lui divora la sua parte, inizio a mangiare la mia. Dei, mi ero dimenticato di quanto fosse buona. E io che pensavo che fosse uscita un disastro! «Che buona! Hai osservato la ricetta originale?» annuisco convinto e ingoio il pezzetto prima di parlare «ovvio! Lo sai che Myricae mi ucciderebbe se solo sbagliassi una sua ricetta!»


    rispondo ridendo e tornando a mangiare felice. D’un tratto Sage ritorna serio e inizia a guardarmi fisso, abbasso la fetta di torta e l’appoggio sulle gambe ascoltandolo «mi fai una promessa, Andreus?» certo fratello, sono con te. Annuisco convinto esortandolo a continuare. «Mi prometti che in qualunque modo dovesse finire questa guerra non ci perderemo mai più di vista come abbiamo fatto? La tua amicizia è troppo importante per me, è un motivo in più per continuare a sopravvivere all'orrore di tutto questo»


    un sorriso spontaneo si apre sul mio viso e sento gli occhi pizzicarmi per un attimo. Tiro sul col naso e metto da parte la fetta di torta alzandomi dalla statua e inginocchiandomi di fronte a lui «qualunque cosa accada, qualsiasi finale dovesse prendere questa guerra… anche il peggiore per noi, io per te ci sarò sempre.»



    allargo le braccia accogliendolo se vorrà in forte abbraccio «sei il fratello maggiore che non ho mai avuto, Sage.» dirò stringendolo a me e aspettando che sia lui a sciogliere il contato. Non ti abbandonerò mai, fratello…

 

 
Pagina 35 di 42 PrimaPrima ... 253334353637 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Valutazioni e punteggi
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 25th June 2016, 19:24
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •