Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 7 di 42 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima
Risultati da 61 a 70 di 415
  1. #61
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    DAHMER GRAY

    INIZIA QUI

    Non ero mai stato al Valmorgulis e trovo tutti affascinante, meraviglioso, sorprendente. La totale oscurità che non è possibile nemmeno immaginare mi infonde una pace incredibile, forse per la mia natura di stregone. Nel nero che impregna il vuoto di questo luogo appaiono loro, i Tre Saggi che tutto sanno e tutto scrutano. Che gran guardoni eh? Chissà a quante scene esilaranti di sesso hanno potuto assistere!
    "Giovane Dahmer, spesso puniamo l'insolenza di certi pensieri. Va, oltre la porta ti attende la persona che ti ha convocato qui" mi rimprovera la vecchia, sicuramente la grande e potente strega Elanor. Sì, cerchiamo di fare di seri, i Tre Saggi sono gli esseri più potenti che io conosca e potrebbero friggermi anche solo con gli occhi. Che potere grandioso, il loro! Mi inchino con riverenza e varco la soglia indicatami dalla Somma Strega e già mi aspetto di vedere quel gran mentone di Vicent che mi guarda torvo con gli occhi di rimprovero. Invece, resto spiazzato dal vedere... Sir Urthadar? L'uomo ha le braccia incrociate, sembra pensieroso. Cosa vorrà da me? Conosce il mio nome perchè gliel'ha detto Ryuk... ma saprà tutto il resto? Atteggio un mezzo sorriso mentre gli parlo: "Sir Aiden Urthadar, neo Comandante delle guardie reali... come mai il Lord delle Tempeste si è preso tanto disturbo per un povero bastardo?". Ho cercato di metterci più informazioni possibili nella mia frase, voglio che sia chiaro che so con chi ho a che fare e che non sono uno sprovveduto. Quest'uomo ha fama di essere astuto, devo stare attento.

  2. #62
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Aiden Urthadar

    Il tempo pare non scorrere in questo luogo. Non saprei dire, infatti, quanto sia durata la mia attesa per Dahmer. Fatto sta che ora il bastardo è qui, mi guarda strafottente e dimostra subito di essere meno sprovveduto di quel che pensassi.


    Se non fosse per quei capelli verdi, quasi dubiterei che l'uomo di fronte a me condivida del sangue con quell'idiota di Vicent. Scruto il suo volto, i suoi lineamenti, il taglio dei suoi occhi e mi soffermo sulle sue labbra: è questo il viso che ho visto tante volte nascosto dalla maschera di boia? È questa la faccia della vergogna dei Dreth? Mi lascio sfuggire un risolino: non ho mai visto Elen da adulta, ma, se avessi avuto in famiglia un bastardo così, ne avrei decisamente approfittato. Altro che spedirlo dai Raeghar.


    <<Sai tante cose, per essere un bastardo>>, gli rispondo, sorridendogli a mia volta e guardandolo negli occhi. Gli do del tu in modo che il mio intento sia immediatamente chiaro: non sono qui per fare conversazione da salotto, l'ho chiamato per un motivo e voglio arrivare dritto al punto. Ma coi miei tempi, ovviamente. <<Dovremo dare una strigliata a Ryuk la prossima volta che viene a bere il tè alla Torre, mi sa che ha cantato troppo>>.


    Il mio nome e il mio titolo sono noti in tutta Dohaeris, ma solo i reali sono a conoscenza della mia piccola promozione... i reali, e Ryuk, a cui la notizia è stata probabilmente comunicata durante la mia assenza. Se avevo il dubbio che Lumen mi avesse mentito, direi che questa è la prova finale: il Leithien non è una spia, e con questa informazione potrei far saltare il matrimonio senza particolari problemi. Oh, adoro quando è così facile... <<Non sono qui in veste di Lord, né in veste di Comandante, so scindere bene il mio ruolo dai miei interessi personali...>>, dico mentre mi avvicino all'uomo, lentamente, senza distogliere le mie pupille dalle sue.


    <<... Oggi sono semplicemente un uomo curioso. Curioso riguardo ai motivi che hanno spinto il Boia della Luna a ribellarsi, curioso riguardo al rancore che Vicent serba per te... lo sai che ti ha definito una "bestia sanguinaria"? Interessante, no?>>, pronuncio queste ultime parole assottigliando gli occhi e piegando leggermente a lato la testa. Cos'hai combinato, Dahmer? <<Ma, beh, diciamo che sono abituato a diffidare del tuo amico... Urthadar e Dreth? Non una buona accoppiata>>. Sono ormai di fronte a lui, i nostri volti a pochi centimetri. <<E poi, mi piace sentire entrambe le versioni di una storia>>.

    Our wills and fates do so contrary run

  3. #63
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    DAHMER GRAY

    Boia della Luna... queste parole mi echeggiano prepotenti nella mente... la mia vera identità è stata svelata, ma come? Sono sicuro che Ryuk non ne era a conoscenza e nemmeno mio cugino. Come fa quest'uomo a sapere? Non che me ne importi molto, anzi, questo mi rende piuttosto leggendario agli occhi degli altri. Magari, scriveranno anche delle ballate su di me. Sarebbe grandioso sentire una ballata che parla di me. Sarei come Lord Tywin e The Rains of Castamere. Ma per quanto riguarda i miei giochetti nei reietti, questo potrebbe essere un problema. Se Sir Aiden lo sa, lo sa anche Ryuk e quindi potrebbe decidermi di ricattarmi. Sicuramente per questo il motivo che lo ha trattenuto alla riunione dal dire la verità su di me. "Mi fa piacere, my Lord, che la mia fama mi precede... ma solo il Principe Lantis conosceva la mia identità tra coloro che penso siano alla Torre... o no? Mio cugino deve averla presa bene..." insinuo con un ghigno malevolo sul viso. Chissà se Sir Aiden sarà meno avaro di dettagli rispetto a Ryuk... vorrei che mi raccontasse tutto il dolore apparso sul mento spropositato del mio cuginetto senza macchia, che mi ha persino definito "bestia sanguinaria". Oh, ma che carino, farmi un complimento così grazioso! Il cavaliere vuole conoscere il motivo dell'odio che lega me e Vicent... a cosa gli serve conoscere un avvenimento così lontano? Che il piccolo Dreth stia ancora pieno di rancore per quella storia? Ovviamente ne sono sicuro, il mio sadismo ne trae ogni giorno energia a saperlo pazzo di dolore per la morte di Selene. "Avete mai avuto un cugino, Sir Aiden? Uno più gentile di voi, più disciplinato di voi, più considerato di voi... immagino di no, siete il Lord di Castello del Tuono... anche io sarei stato Lord di Aeglos, se mia madre fosse stata una donna per bene e non una bagascia. In realtà, tra sua madre e la mia, non pare ci sia molta differenza: mia zia è una gran meretrice. Per la legge di Dohaeris però, c'è un abisso sostanziale: un anello nuziale. La vita gioca brutti scherzi, non possiamo fare altro che imparare a danzare sotto la pioggia. Ho insegnato molto a quell'inetto, ho forgiato la sua meteor hammer... anzi mi dite se si trova bene? Sono un artigiano attento alle esigenze dei miei clienti" incalzo sempre più sarcastico. "La questione è semplice: la sua fidanzata si incapricciò di me e non del cavaliere dall'armatura scintillante dal grande mento... ci beccò in flagranza di adulterio, possiamo dire. Vicent non ci vide più dalla rabbia e la massacrò... io riuscii a salvarmi per miracolo, ma non ho mai rimpianto quel giorno... una gran bella cavalcata meritava tutto quel rischio e Lady Selene era una gran bella p... puledra" concludo ammiccando, cambiando tono sull'ultima parola, per evidenziarne l'ambiguità. Ho mentito spudoratamente, ma se penso che potrebbe raccontare tutto questo a Vicent, al dolore e alla rabbia che gli provocherebbe sapere questa versione dei fatti, la stessa che fu data a Ulfric... potrei avere un orgasmo. "Ma ditemi voi, piuttosto, cosa può fare quest'umile bastardo che con vossignoria ha in comune solo un odio anche maggiore degli Urthadar verso i Dreth? Ovviamente, quid pro quo, Sir Aiden... io vi do qualcosa e voi me ne rendete. Ryuk Leithien... cosa davvero è successo alla Torre?" gli domando facendogli intuire la convenienza del rivelarmi quello che sa. Se Leithien sta facendo il doppio gioco... almeno ho il modo per controbilanciare un suo eventuale ricatto.

  4. #64
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Aiden Urthadar

    Quest'uomo gode della sofferenza altrui. Per essere un boia ci vuole una certa... indole, non lo nego, ma si può cogliere anche dalle sfumature tra le sue parole. Io non sono così: del dolore, semplicemente, non mi importa. fuori dalla battaglia non provo piacere nell'infliggerlo ad altri, così come non mi sento un eroe quando lo evito. Per me è una conseguenza, una conseguenza di cui non mi preoccupo più di tanto. Ma Dahmer, quel ghigno... al Boia della Luna il dolore piace molto.


    <<Penso che, per la vergogna, tuo cugino abbia desiderato che una voragine lo inghiottisse>>, ribatto sornione. Diamogli il contentino, forse con lo zuccherino sarà più disposto a collaborare. Sono cugini, quindi? Ottimo, un'informazione in più non fa mai male. <<La tua meteor hammer è, oserei dire, perfetta. Ha ferito questi stessi polpacci, lo sai?>>, gli dico, indicando le mie gambe. <<Un lavoro egregio, davvero... sei sprecato nel campo di Kalisi>>. Si sta divertendo, il ragazzo, ma non sa che anche io adoro scherzare.


    Finalmente arriviamo alla parte succosa del discorso: la ragione del cattivo sangue che scorre tra Vicent e il bastardo. Stando alle sue parole, la fidanzata del caro Dreth si intrattenne con Dahmer, e ciò lo mandò su tutte le furie: accecato dall'ira, il rampollo finì con l'ammazzarla. Guardo il boia attentamente, soffermandomi sugli occhi: se sta mentendo, è dannatamente bravo.


    Non ho alcuna prova che possa smentire la sua versione dei fatti, se non il carattere placido di Vicent... mi riesce davvero difficile immaginarlo responsabile di un tale crimine. E perché mai sarebbe stato allontanato Dahmer, per questo? Va bene, è un bastardo, ma l'assassino sarebbe Dreth, non lui. È anche vero che Vicent sembrava particolarmente scosso, a tavola, forse il motivo della sua introversione è proprio un senso di colpa lancinante... Le possibilità sono tre: Dahmer ha mentito su tutta la linea, e la vita amorosa del cugino non ha nulla a che fare con il loro odio; Dahmer ha detto una mezza verità, e in realtà i fatti non corrispondono totalmente al vero; e infine, Dahmer non ha mentito. Dovrò rimuginarci sopra, alla Torre, ma per ora mi reputo soddisfatto. In ogni caso, anche il solo aver incontrato il bastardo mi aiuterà.


    Il boia, poi, mi sorprende, esigendo a sua volta delle risposte. È curioso riguardo alle avventure del Leithien nella sede dei reali, cosa che mi fa intendere che pure tra i reietti non è tutto rose e fiori. Mi lascio scappare una breve risata, guardando a terra, e poi mi riconcentro su di lui, imitando il suo ghigno di prima. <<Non mi pare di aver detto che questo sarebbe stato uno scambio equo, Gray, giusto?>>. Quando ho terminato di parlare, sospiro, e trasformo il mio sorriso in una smorfia indecisa. <<Anche se, è vero, oggi mi sento particolarmente generoso... e desidero ringraziarti, per la tua sincerità>>. Mi giro, dandogli le spalle, e apro le braccia teatralmente, camminando un poco. Oh, quanto adoro queste scenette. <<Ma andiamo, con tutto quello che posso offrirti, scegli davvero i pettegolezzi? Non mi chiamo mica Kalisi, ho a disposizione molto di più>>. Torno a guardarlo, con le braccia ancora aperte, un metaforico abbraccio a cui lui deve solo abbandonarsi. <<Potere, ricchezza, una nuova vita...>>, abbasso la voce, <<Vendetta... Molte cose cambieranno, dopo questa guerra, e il Nord non farà eccezione>>. Sono cosciente che, al suo ritorno, Dahmer potrebbe spifferare tutto ciò a Drako, ma... a che pro? Cosa se ne farebbe di queste informazioni, il reietto? Invierebbe una lettera a Lantis? Rido al solo pensiero. Anzi, dei contrasti tra i reali gli farebbero pure comodo... E, anche se ciò dovesse raggiungere le orecchie dei miei compagni, è ben noto a tutti che questo è il mio modus operandi... riuscirei a giustificare questa conversazione senza particolari problemi, con l'aiuto delle persone giuste. Potrei anche rigirare la cosa a mio favore. Per quanto riguarda Drako stesso... non sono uno stolto, anche i nemici sono utili, ma di certo non lui. Se c'è una persona che deve perire, in questa guerra, è Kalisi. <<Sai cosa penso? Penso che a te dei Raeghar non interessi proprio niente, e che tu ti sia unito all'ex Primo alla ricerca di ciò che ti sto regalando su un piatto d'argento... Mi sbaglio?>>. Mentre parlo, mi sposto dietro di lui, e avvicino la testa al suo orecchio sinistro... come un demone tentatore, che sussurra all'animo della sua preda.


    I miei movimenti, le numerose domande, il tono di voce, l'ambiguità... non ho lasciato nulla al caso. Sto cercando di confonderlo, di abbassare le sue difese... di incuriosirlo. Attenderò una sua risposta e, basandomi su di essa, giudicherò se è il caso di continuare il discorso. Altrimenti... troverò un'altra via. Come sempre.
    Our wills and fates do so contrary run

  5. #65
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    DAHMER GRAY

    Vendetta... c'è da ammettere che quest'uomo sa usare le parole giuste per attirare il mio completo interesse. Ma non mi lascio ingannare molto sulle sue lusinghe: conosco i nobili, conosco la loro natura. Se vincesse Lantis, so bene che mi succederebbe, finirei sul patibolo esattamente come tutti i miei compagni di avventura. Le nostre teste rotolerebbero giù sotto lo sguardo compiaciuto del Reggente, infilate in picche da mostrare come monito alla gente. Le so bene queste cose, le ho fatte io stesso fino all'altro giorno. E' anche vero che sarebbe sciocco da parte mia sottovalutare l'odio di Urthadar per un Dreth. Ha ragione, ha colto nel segno quando dice ciò che davvero mi interessa, ma so bene che succede a quelli come me. "Lord Aiden, sono stato il Boia della Luna per così tanto tempo che so bene che ormai il mio destino è intrecciato con quello di Kalisi... come mi negate il racconto su Ryuk, così un giorno mi potreste negare senza difficoltà tutto ciò che ora mi promettete. La vostra razza di nobili doppiogiochisti la conosco bene. Ma avete ragione, la mia fedeltà è solo per i miei interessi, se qualora un giorno il mio desiderio di prendere Aeglos fosse fattibile e fosse in linea con i vostri piani di distruggere i Dreth, in me troverete un alleato. Per ora, però, se dovessi vedervi sul campo di lotta di questa guerra, la vostra testa varrebbe come le altre per me... una testa da tagliare di netto. Come quella della vostra bastarda, per esempio..." gli dico allusivo e malevolo, guardandolo dritto negli occhi azzurri. Oh Sir Aiden, se sapeste quali speranze ridicole conserva la mia cagnetta nei confronti della vostra famiglia! Non ha idea di che diavolo sia il Lord delle Tempeste!

  6. #66
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Aiden Urthadar

    Il bastardo è fiero, e mi risponde senza timore guardandomi dritto negli occhi.


    Mi piace il coraggio, apprezzo l'arroganza, ma un elemento fin troppo sicuro di sé è più difficile da manipolare. Non impossibile, dovrò lavorarmelo di più: non è un problema, ho tutto il tempo del mondo. <<La tua furbizia ti fa onore, Dahmer>>, gli rispondo allegro. <<Credimi, qualcosa sta cambiando... e il caos della guerra favorirà le persone abbastanza intelligenti da approfittarne>>.


    Non lo rassicuro riguardo alle mie intenzioni, perché sarebbe inutile: la mia porta è aperta, lo ha capito, e se vorrà collaborare sa dove trovarmi. <<Elen...>>, dico sospirando. Elen... che burlone, il Fato! <<Come sta, la mia Elen? Ti spiace parlarmi un po' di lei? Non la vedo da tanto...>>. Avanti, Gray, sputa il rospo... perché l'hai tirata in ballo? Cos'è che muori dalla voglia di comunicarmi?

    <<Comunque, per darti prova della mia... buona fede>>, lo guardo, ghignando: sappiamo giocare in due, a questo gioco. <<Mi pare di capire che nutri un interesse particolare per il Leithien. Non ti voglio annoiare con tutta la storia: la verità è sopravvalutata, in questo caso... puoi dirgli semplicemente che il Comandante... sa>>. La sua curiosità non è di certo casuale, e devo indagare su questo interesse per Ryuk.
    Va', Dahmer, e renditi utile.
    Our wills and fates do so contrary run

  7. #67
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    DAHMER GRAY

    Il modo in cui Sir Aiden parla di Ryuk, la cosa che dovrei riferire un messaggio così misterioso... tutto mi pare sospetto. Ryuk ci ha davvero detto tutto circa la sua giornata dai reali? Ne voglio avere la conferma, ma quest'uomo è un osso duro. Considerando che nel suo racconto, il Leithien ha coinvolto la famiglia reale, la Principessa addirittura, non penso abbia mentito. E' folle ma non completamente stupido: con Drako non avrebbe arrischiato una balla così stratosferica. Se l'ex Primo Cavaliere ha preso per buona quella versione, deve essere così, ma è stato vago sui dettagli... io invece li adoro e possono fare la differenza sul significato di uno stesso evento. Ryuk ci ha riferito che i reali lo credono una spia, ma Sir Urthadar non mi pare un uomo sprovveduto o sorpreso di intuire un suo tradimento... già, la faccenda non è tutta rosa e fiori come crede Leithien, o meglio, come ha fatto credere a Drako. Come ha fatto credere a noi. "Diciamo che sono un tipo socievole e ci so fare con le fanciulle..." dico vagamente su Elen. Sto pensando, pensando a qualche particolare con cui poter fare un riscontro con il racconto di denti da squalo. Ryuk è tornato piuttosto malconcio, ha parlato di un duello con un soldatino, ma non ha detto con chi. Potrebbe essere questo il punto su cui fare perno. "Avete malridotto il nostro compagno quando è tornato dalla Torre... chi è il soldatino con cui si è battuto? Voi? So che è stato malamente sconfitto... deve essere stato umiliante farvi battere da un reietto nella vostra stessa casa... cui riferirò il vostro messaggio, se toglierete questa mia curiosità" gli dico malizioso, provocatorio. Voglio far leva sul suo orgoglio, anche se non credo sia lui il tipo in questione. Sir Urthadar è Comandante delle Guardie Reali ora, Leithien ha parlato invece di un soldato... non avrebbe resistito alla spocchia di vantarsi della sconfitta di un Comandante. L'altro candidato che mi viene in mento è Cassandra De Lagun... ma Ryuk ha aggiunto che le signore si sono accanite dopo, il duello, tra cui proprio lei. Oh che sia proprio mio cugino? Avanti Sir Urthadar, venite a grattare i pruriti di un piccolo povero sadico.

  8. #68
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Aiden Urthadar

    Ho sentito bene? Sbatto le palpebre, ripetutamente, senza nascondere la mia sorpresa. Il bastardo di Dreth se la fa con la mia, di bastarda? Oddio... non... non ce la faccio! Scoppio a ridere, volgarmente, sguaiatamente, non riesco a trattenermi!


    Ho quasi le lacrime... mi ricompongo dopo qualche minuto, terminando il tutto con un lungo, lunghissimo sospiro. Recupero la calma, ma non riesco a cancellare questo largo sorriso dalle mie labbra. <<Scusami... è che il sommo Raiden si sta impegnando nel trasformare la mia vita in una commedia, ultimamente>>.


    Non vedo perché avrebbe dovuto mentire, Elen non è una figura importante del regno, anzi... Noi stessi la credevamo morta. Oh Dei, che risvolto tragicomico... <<Potresti portare un messaggio anche a lei? Dille che... mi manca molto>>, sussurro ghignando, <<E che gli Urthadar le mandano i loro saluti>>. Devo preparare delle cose prima di chiamarla alla Valmorguli, ma spaventarla un po' non fa male...


    <<Per quanto riguarda la tua domanda... soddisferò la tua curiosità: no, non ho avuto io l'onore di battermi con il Leithien, non ho nemmeno presenziato... Il soldato prescelto è stato tuo cugino, che sarebbe morto senza il mio provvidenziale intervento>>. Quanto godrà per questa notizia? <<Come ti ho detto, Dahmer, questa guerra cambierà molte cose... e Aeglos è più vulnerabile di quanto tu creda>>.


    Terminato il discorso, inizio ad allontanarmi dall'uomo, rivolto verso l'uscita della zona neutra. <<Di' a Drako quello che vuoi, sei abbastanza furbo da comprendere che omettere dettagli di questa conversazione gioverebbe sia a me, sia a te. Se non c'è altro...>>.

    Our wills and fates do so contrary run

  9. #69
    L'avatar di mary24781
    Data Registrazione
    Apr 2009
    Località
    Bari
    Messaggi
    29,040
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    DAHMER GRAY

    Alla notizia della mia liaison con Elen, Sir Urthadar scoppia in una fragorosa risata. Piego leggermente il collo di lato, lo guardo curioso: bhe, Drako, non ti lagnare, pure tra i reali ne sta di gente sciroccata! Forse, però, trova divertente questa coincidenza o questa unione carnale tra bastardi. Già, se dovessi ingravidare la cagnetta, i nostri figli sarebbero bastardi di secondo grado? Ora che ci penso, la fanciulla mi ha pure spiegato che non è una bastarda diretta degli Urthadar, ma acquisita, di può dire, quindi non metteremmo al mondo manco dei bastardi di sangue puro. Il buonumore ha portato l'uomo a schiodarsi di più con le parole e mi racconta che è proprio mio cugino Vicent il famoso soldatino che Ryuk ha quasi ammazzato. Si è fatto battere da un Leithien davanti alla famiglia reale e ai suoi compagni? Sarà andata così? Oh voglio credere che sia andata proprio così. Ghigno per la lussuria, pensando alla vergogna dipinta sul viso di Vicent, della gioia spocchiosa di Ryuk, del rimprovero che Dreth avrà rivolto a se stesso. Ulfric, vecchio idiota sclerotico, ora che mi dici del tuo mentone gioiello preferito del cazzo? Non dico che avrei fatto bella figura con Leithien, ma avrei avuto il buon senso di non sfidarlo affatto! O forse no... ma vabbè, mi ci sarei comunque divertito! Urthadar inizia ad incamminarsi verso la porta, penso anche io che la nostra conversazione sia finita. Mi dice qualcosa che mi fa meditare su cosa riferire a Drako... in effetti, è una faccenda delicata, quel babbione potrebbe pensare a chissà quale intrigo. Mi congedo e mi dirigo anche io all'uscita, un bacio volante alla sventola dei Saggi che mi ha accolto e tocco la luce bluastra del Glados, così mi ritrovo al campo dei reietti.

    Continua qui

  10. #70
    Mod cangiante L'avatar di Pey'j
    Data Registrazione
    Jun 2010
    Località
    Milano
    Età
    28
    Messaggi
    14,974
    Potenza Reputazione
    10

    Re: [Deus ex Machina GDR] Zona Neutra

    Aiden Urthadar

    Evidentemente nemmeno il bastardo ha altro da dirmi, perché dopo essersi congedato lascia celermente la zona neutra.


    Lo seguo, oltrepassando a passo veloce la soglia e rallentando quando mi trovo nella sala dei Saggi, quasi come se avessi timore di disturbare il loro eterno riposo.


    Non sarà di certo l'ultima volta che verrò a far loro visita, quindi non mi dilungo troppo e raggiungo il Glados.


    Chissà cosa racconterà Dahmer a Kalisi e ai suoi compagni... devo fidarmi di lui, non posso fare altro. Non mi è sembrato un idiota, sa che non può riportare per filo e per segno ciò che è successo al Dragone, e ho come l'impressione che l'ex Primo non sia molto propenso a fidarsi di un boia che fino a qualche giorno fa era alle dipendenze dei reali. Elen, invece... come prenderà il mio saluto? Non so nulla di lei, mi rendo conto adesso del mio errore: avrei dovuto indagare di più, cercare di capire che carattere abbia, trovare appigli per esplorare la sua psiche quando ci incontreremo. Amen, il rischio dell'ignoranza renderà il tutto ancora più eccitante.


    Lancio un'ultima occhiata alle mie spalle e tocco la superficie azzurra del portale, visualizzando la Torre, la fontana in giardino, la statua di Margarete... e mi immergo nel nulla.

    Our wills and fates do so contrary run

 

 
Pagina 7 di 42 PrimaPrima ... 5678917 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Story
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 107
    Ultimo Messaggio: 12th October 2016, 17:14
  2. [Deus ex Machina GDR] Valutazioni e punteggi
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 31
    Ultimo Messaggio: 25th June 2016, 19:24
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Png
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 15
    Ultimo Messaggio: 12th March 2016, 19:55
  5. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •