Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 12 di 18 PrimaPrima ... 21011121314 ... UltimaUltima
Risultati da 111 a 120 di 173
  1. #111
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta

    Alagos Fanon
    Inizia qui.


    Oltre il blu del Glados, il campo di battaglia mi attende.
    Appena varco la soglia, vengo immediatamente investito da un calore che quasi mi smorza il respiro e mi sembra di soffocare, troppo caldo e, questa armatura non aiuta di certo. Muovo alcuni passi sprofondando nella sabbia, sabbia bruna contro fredda pietra…una combinazione assai strana da trovarsi in un arido deserto dove vi è poco spazio per la vegetazione; qua e la alcuni massi che, all’occorrenza potrebbero tornare utili…la statua del primo Raeghar svetta sovrana su di noi e sembra volerci giudicare …
    -Che il valoroso guerriero ci protegga.-
    Mi guardo attorno respirando secca aria che, ha causa dell’elevata temperatura sembra bruciarmi la gola, a destra dinanzi al Glados vi sono coloro che identifico come i reietti e dinanzi sulla sinistra i ribelli incappucciati.

    Subito l’atmosfera si fa bollente, in tutti i sensi!
    Noto il ribelle meno inquietante di quell’altro con il volto coperto da una maschera che non so se sia uomo o donna, correre verso di me, è dannatamente veloce!
    Impugna un’ascia che prende immediatamente fuoco e sono sicuro sia il suo elemento, non di certo un miraggio del deserto. Il ragazzo si para frontalmente a me e, cerca di affondare un colpo alla mia spalla. Ruoto istintivamente la spalla destra all’indietro per poi indietreggiare velocemente alla mia sinistra per sfuggire al suo colpo prendendo quindi a correre voltandomi, con tutta la velocità che possiedo in direzione di Loren che vedo essere stata presa di mira da un reietto con l’arco e dal ribelle mascherato, ho promesso che l'avrei protetta nel limite del possibile , ed è quello che ho intenzione di fare. Indipendentemente se il colpo del ribelle del fuoco sia andato a segno o meno, evocherò la mia arma. Se non riuscirò a impugnarla con la mano destra lo farò con la sinistra.
    Mi avvicino mantenendo una distanza di circa tre metri tra me e la ribelle mascherata, distendo il braccio sinistro quello più in linea con la donna ed evoco il mio vento tenendomi ad una distanza di sicurezza da Loren, chissà se funzionerà, oppure l’accrescere del mio potere era solo illusorio. Il braccio improvvisamente diviene freddo, gelido , mentre un turbine che diviene man mano sempre più grande, si stacca dalla mia mano per indirizzarsi verso la ribelle mascherata…non attendo l’esito del colpo, corro velocemente verso il reietto arciere, senza perdere di vista Loren , quando sono a circa tre metri da lui, evoco la mia balestra e scocco una freccia veloce e precisa, con l’intento di colpire il ragazzo all’altezza dello stomaco.
    Fatto ciò, corro ai ripari indietreggiando tornando ad una distanza di circa un metro dal mio punto di partenza.
    Spero che tutto vada per il meglio e che riusciamo a tornare con ancora la testa attaccata....




    Tornado – Si genera un vento impetuoso che sbalza via il nemico per cinque metri, causandone danni da impatto di media entità
    Lindthor ---> Arma in forma dormiente
    Ultima modifica di DELTAG; 15th November 2015 alle 23:49

  2. #112
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta

    Trascorse le 72 ore a disposizione
    Devon salta il turno




    E' Sera

  3. #113
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta

    Master
    Eclisse84 - mary24781 - SimsKingdom




    Markus evochi ed attivi la tua arma per poi scagliarti contro Devon e recidergli il tendine d’Achille

    Devon non reagisce, il colpo di Markus va a segno

    Devon – 25 punti costituzione

    Markus ti scagli poi contro Alagos e provi a recidergli i legamenti della spalla destra

    Markus destrezza 190 – Alagos destrezza 110
    Markus riesci nel tuo intento

    Alagos – 25 punti costituzione

    *Loren corri verso Lysa provando ad avvicinarti fino a raggiungere i due metri di distanza, con l’intento di scagliarle contro il tuo vento e di seguito la tua arma

    Sage evochi il tuo arco e corri verso Lysa con l’intento di scagliarle una freccia e colpirla alla spalla sinistra

    Lysa decidi di scagliarti contro Loren per anticiparla e sfruttare la corsa nello schivare l’attacco del tuo avversario

    Sage destrezza 107 – Lysa destrezza 117
    La freccia di Sage colpisce di striscio la spalla di Lysa

    Lysa10 punti costituzione

    *Sage scagli una seconda freccia e miri al fianco della reale
    Alagos decidi di intervenire in favore della tua compagna di fazione, prendi posizione e scagli il tuo vento per colpire Lysa

    Lysa destrezza 117 – Alagos destrezza 110 – Sage destrezza 107 Loren destrezza 90


    Loren – 40 punti costituzione (10 per la falce e 15 per il vento e 15 per la freccia)

    Lysa - 10 punti costituzione (in tutto – 20 punti)

    Lysa ti avvicini a Sage e provi a colpirlo alla testa con un masso lanciato con la telecinesi

    Lysa destrezza 117 – Sage destrezza 107
    Il masso viene in parte intercettato dall’arma di Sage, che sta usando come difesa

    Sage – 10 punti costituzione

    L’attacco di Alagos ai danni di Sage è da considerarsi nullo, in quanto il colpo di Markus ha compromesso la possibilità di usare la balestra, arma che richiede l’uso di entrambe le mani per reggere arma ed incoccare.



    • Alagos hai una ferita profonda ed una bruciatura alla spalla destra, l’arto è compromesso. Ti ritrovi a qualche metro da Sage, tra la postazione originaria dei ribelli e quella dei reietti. La tua balestra resta inattiva nella mano sinistra
    • Loren sei stata scaraventata a terra a qualche metro della tua postazione originaria, ha una taglio al braccio, una ferita al fianco e numerose escoriazioni. Non sei riuscita ad evocare la tua arma
    • Markus ti trovi a qualche metro di distanza dalla postazione originaria dei reali, non ha ferite e la tua arma torna dormiente
    • Lysa ti trovi a qualche metro di distanza dalla postazione dei reietti, hai una ferita di media entità alla spalla sinistra e qualche escoriazione. La tua arma resta inattiva
    • Devon sei fermo alla tua postazione originaria, col il tendine d’Achille al piede sinistro reciso, non puoi utilizzare l’arto (Devon ha ancora tutte le ferite dell'allenamento al Lacrima Mundi che ammontano ad un danno di 55 qui, quindi Devon è attualmente a 4 punti costituzione )
    • Sage ti trovi a qualche metro di distanza dalla tua postazione originaria, hai una contusione media alla testa e la tua arma resta inattiva.

    Reietti – 35
    Ribelli – 20
    Reali – 65

  4. #114
    sim dio L'avatar di scarygirl
    Data Registrazione
    May 2011
    Età
    39
    Messaggi
    5,267
    Inserzioni Blog
    95
    Potenza Reputazione
    19

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta

    Lady Blackstone




    Nonostante sia stata più veloce della smilza dei Reali, la freccia scoccata da Sage mi prende di striscio la spalla.



    Mentre colpisco la giovane con la mia falce, lo guardo in cagnesco. La rabbia e la distrazione non mi permettono di accorgermi in tempo di un ennesimo attacco ai miei danni.



    Un forte vento si scaglia dalle mani dell'altro Reale colpendo in pieno me e travolgendo anche la sua alleata. Alla fine della battaglia, mi ricorderò di ringraziarlo, prima di smembrarlo vivo.
    Neanche il masso tirato in direzione di Sage è andato del tutto a segno. Ed io sono a terra, già ferita.
    Ma non è finita qui. Il calare delle prime tenebre m'infonde coraggio, grinta.
    Stringo forte i pugni, rabbiosa, prima di rialzarmi velocemente e scattare verso Devon, anch'egli già ferito.



    Lungo il breve tragitto, canalizzo il mio potere sulla mia falce la quale viene immediatamente cosparsa di molecole d'acqua impura.
    A pochi passi dal ragazzo dai capelli lanuginosi, fingerò di colpirlo alla testa, attacco che dovrebbe portarlo a ruotare il capo per schivare il colpo. Ne approfitterò quindi per abbassare rapidamente Dark Sister verso la sua coscia, all'ultimo momento, con l'intenzione di recidergli l'arteria femorale.
    Senza attendere oltre, scatterò verso il compagno, Sage, e con tutta la mia forza e velocità, calerò la mia falce sul suo braccio destro con l'intenzione di spezzarlo.



    Mi farò subito indietro, allontanandomi di una decina di metri, in modo tale da poter vedere tutto il campo di battaglia, in modo che i miei occhi vigili coglino ogni eventuale attacco dei miei nemici. Assumerò quindi una posizione di difesa, tendendo Dark Sister di fronte a me.




    Arma - Dark Sister - Forma Attiva
    Ultima modifica di scarygirl; 1st December 2015 alle 15:10


  5. #115
    sim dio L'avatar di DELTAG
    Data Registrazione
    Jul 2010
    Località
    ovunque ci sia la creatività
    Messaggi
    3,989
    Inserzioni Blog
    14
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta

    Alagos Fanon


    Una fitta lancinante si propaga dalla spalla destra al resto del braccio, l’odore di carne fresca bruciata, è ben presente.
    Ho una profonda ferita aperta , la mia spalla fa un male incredibile, il dolore pulsa, risale lungo i nervi , stringo i denti per non soccombere al dolore , dannato ribelle che domini il fuoco!
    Cerco di muovermi ma ogni movimento è seguito da una fitta, sale che scende nella carne e brucia, brucia con insistenza pulsando.

    Dannazione!
    Speravo di ottener qualcosa con il Vento e poter aiutare Loren invece…ho fallito e lei è stata colpita dal mio potere, che stupido.
    Avevo giurato di proteggerla, ma in questo caso era meglio se me ne stavo fuori, sapevo già in partenza di non avere ne le basi, ne la forza per portare a casa una vittoria, ma almeno speravo di fare qualche danno al nemico, non certo alla mia compagna di battaglia…

    Cerco con lo sguardo il suo viso per accertarmi delle sue condizioni, la vedo a terra, qualche metro di distanza da dove era prima, bocciolo di rosa reciso, il cuore mi si stringe in una morsa, non vorrei vederla così inerme e a terra, così conciata sarà un bersaglio facile per i nemici..vorrei fare qualcosa per lei, ma stiamo combattendo una battaglia e il mio aiuto prima non ha fatto altro che danneggiarla.
    - Se mi senti Loren, se riesci a percepire il mio pensiero …vai via, allontanati da qui, non essere incosciente.–
    Sono queste le parole che vorrei rivolgerle, ma non lo faccio.

    Lei è un guerriera come me, lei è forte, dirgli questo sarebbe solo come invitarla ad arrendersi e, non credo che lei lo voglia, lo so, ce la farà, deve farcela!
    Devo fare qualcosa, il braccio destro è inutilizzabile, così come la mia balestra, la abbandono a terra, tra la gialla e sgraziata sabbia di questo deserto, dove un tempo eroi coraggiosi hanno combattuto.
    Sono un guerriero e sono qui per combattere.
    Prendo la freccia dalla mia balestra, dal mio “ Melodia dell’aquila”. Dimostrerò di essere degno di questa melodia, di questo cuore, qualunque sia l’esito.
    Stringo con forza la mia freccia con l’unico braccio rimasto. Cerco di tenermi il braccio destro adeso al mio corpo nonostante il dolore continuo.
    Sono circa a metà distanza tra i reietti e i ribelli, circa cinque metri per parte, più o meno, non ho molto il senso della misura, cerco la posizione del ribelle del fuoco, mi muovo velocemente per quanto il mio corpo mi permetta, muovendomi a zig zag per avvicinarmi alla posizione in cui si trova colui che mi ha colpito, mi rendo conto sia una pazzia …arma sguainata e fuoco come elemento… sembra anche essere molto veloce.

    Quando sono a circa quattro metri da lui mi affido all’ abilità di razza e, guardandolo con la coda dell'occhio continuando a correre mantenendo una certa distanza di sicurezza tra il suo braccio e la sua arma …
    -Voglio prenderlo in controtempo, rallentarlo -
    … cerco una connessione con la sua mente mentre devio all’ultimo il mio percorso cercando di raggirarlo sulla sua destra sperando di averlo colto almeno un po’ di sorpresa …

    - Cerco di infondere in lui e, in particolare al braccio destro con cui impugna la sua arma, tutto il dolore che mi ha procurato . Deve soffrire, sentire quanto la mia carne del braccio stia bruciando in ogni fibra sotto l’armatura, percepire dentro il suo fuoco, ma non il fuoco caldo del suo elemento, quanto il fuoco delle fiamme dell’inferno , sentire quanto il bruciore sia intenso tanto da insinuarsi in ogni sua fibra, arrenditi al dolore e alla sofferenza che mi hai causato , che la mia rabbia, il mio odio, ti si riversino addosso senza mezze misure –

    Continuando nella mia folle corsa che potrebbe essermi fatale, cerco di posizionarmi alle sue spalle, se riuscirò nell’intento, mi incollerò molto vicino alla sua schiena , portando il mio piede destro tra le sue gambe per poi avvicinarlo al suo tallone destro con l’intento di disturbare un eventuale movimento, poi affonderò con tutta la forza che possiedo nella sua schiena , andando molto in profondità con la freccia della mia balestra…
    - Che gli Siamesi mi assistano -



    Lindthor ---> Arma in forma dormiente ( freccia)


    Simbiosi - Gli elfi nascono dalla natura e con essa hanno forte affinità, sono in grado di comunicare con la flora e la fauna nel linguaggio antico della madre terra: i fiori, le rocce, le creature, ecc
    I maghi e gli stregoni sono loro stessi frutto della natura, la luce e l’ombra fanno parte del Tutto, quindi gli elfi sono in grado di connettersi anche alle loro menti, riescono dunque a percepire ed infondere, a loro volta, le proprie emozioni.

    Grado: Esperto

    Spero sia tutto ok. In caso sistemo.
    Ultima modifica di DELTAG; 23rd November 2015 alle 20:26

  6. #116
    sim dio L'avatar di XxRosy_99xX
    Data Registrazione
    Jul 2012
    Località
    ~ Oasis Landing ~
    Età
    24
    Messaggi
    3,296
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    15

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta


    Devon Balythòn

    Non ho benché la minima idea di quante ore siano trascorse dal momento in cui sormontai il Glados per raggiungere la landa desertica del Kratoning, rammento solo di essermi trascinato a stento nella mia tenda per indossare l’armatura, durante il tragitto ne avvertivo di tutti i colori, solo a pensarci mi maledico per non essermi rigenerato immediatamente! Non avrei dovuto abbandonarmi al mancamento che ebbi dopo aver utilizzato il fiato rovente sul mio alleato… con Lucynda non è mai accaduto e… calma Balythòn, non è il momento di contemplare su di lei. Ci penserai solo al termine della battaglia. Che gli Dei guidino la tua sopravvivenza, ne avrai bisogno. Neanche il tempo di realizzare il tutto che una rapida, rapidissima movenza di un’ascia ribelle infuocata inibisce l’uso del piede sinistro, poiché la zona danneggiata è proprio il tendine d’Achille. Un’altra ferita si aggiunge a quelle arretrate, compromettendo così la mia salute già in pessime condizioni. Bastardo! Non mi reggo in entrambi i piedi che contro la mia volontà mi accascio per terra, la sabbia entra in contatto con le lesioni aperte in tutto il corpo e diversi bruciori si propagano imminenti. Merda! La rigenerazione, la rigenerazione… ORA! Con tutte le mie energie interiori ricorro al mio prezioso dono, energie che sento scorrere fluidamente in ogni particella del mio essere che ben presto mutano in due grosse fiamme dorate che si barricano sui palmi. Velocemente tendo quest’ultimi sul tendine d’Achille e sulla gamba vanamente spezzata, in modo tale da potermi rialzare almeno quanto mi basta per potermi muovere con più facilità.

    Difesa e Recupero (Esperto):
    Rigenerazione (Avviene tramite tocco)
    - Rigenera ferite di media entità, quali ferite profonde non mortali, ossa rotte e danni medi da elemento.
    Già mi sento molto meglio, che nemmeno bado al processo di evanescenza delle fiammelle stesse. Con la coda dell’occhio noto una figura tetra avanzare verso di me, è la donna mascherata Lysa, la riconoscerei tra mille… non si è più fatta vedere all’accampamento, ora capisco che ha dato le spalle alla nostra causa per Targaryus… diamine. Tra le sue mani vi è la fatidica falce cosparsa di molecole d’acqua oscura… oscura quanto la sua presenza. Non la facevo così lenta… il trasloco l’avrà messa fuori forma, poverina. Non c’è tempo da perdere, accadrà in un attimo e devo essere pronto a tutto. Cercando di anticipare l’avanzata della donna evoco la maestosità di Phoenix che velocemente fa la sua apparizione in una scia di fuoco sull’unico arto sano e non appena sento che la donna sia pronta a fare la sua mossa, tendo il bastone in avanti e sfruttando la lunghezza dell’arma faccio per rotearlo in senso antiorario a mò di barriera integra, come a voler intercettare qualunque offensiva voglia sferrarmi. In caso prendesse l’iniziativa di fuggire, cercherò di ostacolare il suo cammino scaraventadole addosso il bastone con tutta la mia destrezza… e con le punte affilate dei corni che penetreranno non lievemente sulla sua nuca.

    Arma - Bastone in Forma Dormiente
    Forsworn Stave (Phoenix)
    Non sarà il massimo come contromossa, ma come si dice: bisogna tentare il tutto per tutto. Senza attendere un millisecondo in più mi eclisserò furtivamente nella colonna alle mie spalle senza dare troppo peso ai dolori ancora presenti, tenendo d’occhio l’intero campo.
    - Sage, amico mio, te la caverai meglio senza di me. - penso, aggrottando la fronte. Impegnati come sono a darsele, non si accorgeranno di me. Spero...


    *Se ho scritto qualcosa di erroneo, ditemi e provvederò alla modifica.


    Ultima modifica di XxRosy_99xX; 25th November 2015 alle 19:50


  7. #117
    GdR Master L'avatar di Eclisse84
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Dohaeris
    Messaggi
    6,561
    Inserzioni Blog
    30
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta

    E' notte

  8. #118
    sim dio L'avatar di Damnedgirl
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Età
    33
    Messaggi
    7,469
    Potenza Reputazione
    21

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta

    Markus Obelyn

    Questa è davvero una battaglia lunga, snervante ed imprevedibile. Guardo Regret, macchiata del sangue dei miei nemici, e poi con disprezzo fisso Fanon che, se non fossi presente oggi, potrei giurare stia cercando di regalare una vittoria ai Reietti visto che ha ferito sia Lysa sia la sua compagna con un colpo di vento. Il gran polverone alzato da tutte quelle folate comunque si abbassa e torno a vedere il campo di battaglia, rendendomi conto che il nostro vantaggio rispetto i Reietti sia appeso sul filo di un rasoio. Vedo Lysa correre armata di falce, non perdo altro tempo e decido di intervenire, di coprirle le spalle e di evitare che l’arciere reietto (nda, Sage) possa ferirla gravemente a distanza attaccandola in un momento di distrazione. Impugno Regret con entrambe le mani e corro sfruttando tutta la mia destrezza verso l’arciere reietto (nda, Sage). Con la coda dell’occhio noto però che Fanon sta correndo in mia direzione e quasi in contemporanea sento un forte bruciore alla spalla destra, seguito da fitte lancinanti, che mi costringe a impugnare Regret solo con la mano sinistra… Un dettaglio che comunque non intacca la mia capacità di sferrare colpi di prepotenza visto che grazie a Shayla ho scoperto di essere mancino. Mentre sono ancora in corsa reagisco d’istinto, rapidamente sento che la gola comincia a bruciare, inspiro profondamente accumulando un bel po’ d’aria e tengo la mascella serrata mentre l’intensità del calore in gola aumenta assieme al resto del corpo. Dischiudo le labbra e rallentando un poco, lascio avvicinare il reale fino a tre metri, cercando così di bloccare il suo attacco soffiandogli con forza una fiamma di colore viola intenso, striato di blu, direttamente sul viso.

    Distruzione - Lingue di fuoco: Previa concentrazione, si è capaci di generare all’interno della propria bocca una quantità controllata di fuoco, la quale viene soffiata con forza contro il nemico; (Esperto) la fiamma si propaga per 5 metri di lunghezza e provoca ustioni di secondo/terzo grado.
    In ogni caso correrò via, sbuffando dalle narici il fumo azzurro, e terminerò la mia corsa solo quando raggiungerò il mio obiettivo. Caricherò il colpo e mirerò alla spalla sinistra con l’intento di mozzargli il braccio sfruttando tutta la mia forza bruta.
    Regret - Arma in forma dormiente
    Comunque vada indietreggerò rapidamente posizionandomi vicino a Lysa distante di circa un metro e mezzo in modo da scoraggiare con la mia presenza eventuali danni e comunque tenermi pronto a schivare in caso di attacco sfruttando tutta la mia destrezza...



    Visita il mio spazio ricordi! Dark Land

  9. #119
    sim dio L'avatar di Lilla_20
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    In un mondo fantastico
    Messaggi
    5,524
    Potenza Reputazione
    17

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta

    Loren Van Dervult





    Mi ritrovo a terra più o meno dove stavo prima ma a qualche metro di distanza.
    Sento dolori braccio, al ferita al fianco e numerose escoriazioni sparse…
    Mi guardo intorno e noto il Ribelle non tanto lontano da me che sta puntando Fanon…
    Non ho moltissime forze ma neanche posso rimanere a terra dove sarei facile bersaglio…
    Mi alzo quanto più veloce posso nelle mie attuali condizioni e mi allontano di qualche metro dopodiché fisso il mio sguardo sul Ribelle appellandomi al mio essere Maga, alla mia Aura indirizzando tutta la calma possibile verso di lui in modo che eviti di scagliarsi contro di me.
    Mi guardo poi intorno cercando un luogo dove ripararmi.
    Non è una mossa da coraggiosi ma se morissi non sarei d’aiuto a nessuno…
    Adocchio quindi un masso non lontanissimo dalla mia posizione e mi avvio là, stando comunque attenta alla situazione per evitare qualche eventuale colpo.
    Una volta arrivata mi accovaccio ma stando sempre all’erta…



    Abilità di razza: Aura di luce
    I maghi prendono vita dalla luce e per tale motivo vi hanno forte affinità. Questa caratteristica è associata alla positività ed al bene, ma non sono rari i casi in cui viene adoperata per scopi bassi, il tutto dipende dall’indole del mago. La loro presenza suscita di per sé una certa calma, ma sono in grado di amplificarla per sortire diversi effetti che cambiano a seconda del grado:


    • Allievo – Infonde calma ed infiacchisce la volontà altrui di combatterlo
    Ultima modifica di Lilla_20; 30th November 2015 alle 21:51

  10. #120
    Super Moderatore L'avatar di polliciotta
    Data Registrazione
    Nov 2010
    Località
    attualmente Milano
    Messaggi
    4,238
    Inserzioni Blog
    22
    Potenza Reputazione
    18

    Re: [Deus ex Machina GDR] Quest di lotta

    SAGE BLOODBORNE
    KRATONING

    La mia prima battaglia.
    Sono ancora frastornato dal caldo e la stanchezza della lotta si fa sentire prepotentemente, per gli dei, è tutta la giornata che combattiamo senza tregua in questo deserto!
    La notte sta calando inesorabilmente e tra non molto la luna resterà l'unica fonte di luce per orientarci nel campo di battaglia. Respirando in maniera pesante, mi volto d'istinto verso Devon per assicurarmi che stia bene e resto sollevato nel vedere che è ancora in piedi, conciato male, ma ancora in piedi.
    Afferro al volo questo piccolo attimo di tregua per osservare la situazione al campo: la reale che ho colpito con la mia freccia è a terra, il suo compare è ferito ad un braccio.
    Mi tocco la testa dolorante, mi verrà fuori un bel bernoccolo! Controllo il resto del corpo, ma è l'unica ferita che vedo, per fortuna posso ancora dare molto in questa lotta.
    Noto subito i movimenti di Lysa che scatta in direzione di Devon, posso rallentarla, fare in modo che il mio compagno abbia il tempo di reagire. Carico quindi una freccia e miro al suo polpaccio, scocco con destrezza in modo da trapassarle la carne, i muscoli e i tendini, da parte a parte.
    Faccio appena in tempo a rilassare i muscoli delle braccia che mi vedo arrivare di fronte, con la sua arma insanguinata e pronta a colpire, il grosso ribelle incappucciato.
    Sgrano gli occhi, non ho molto tempo per pensare nè per agire. Mi viene in mente un'idea stupida, ma perchè non tentare? Non posso far altro che stringere i denti e incassare il colpo, se riuscirà a colpirmi mentre gli corro incontro tentando di afferrarlo in vita con l'altro braccio cingendolo stretto per trattenerlo il tempo necessario per far agire il mio potere.
    Lascerò quindi che il freddo si propaghi dal braccio al tronco inferiore del ribelle in tante piccole microschegge di ghiaccio per immobilizzargli le gambe che poi colpirò ferocemente con un calcio all'altezza del ginocchio sinistro con l'intento di spezzarglielo.
    Così vicini e abbracciati il ribelle potrebbe anche essermi utile come scudo umano proteggendomi da altri eventuali attacchi.

    Spike
    - Arma in forma passiva
    Esperto Iceberg –Congela una porzione del corpo, causandone la paralisi e medi danni da congelamento


 

 
Pagina 12 di 18 PrimaPrima ... 21011121314 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [Deus ex Machina GDR] Quest Reali
    Di mary24781 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3384
    Ultimo Messaggio: 24th June 2016, 19:43
  2. [Deus ex Machina GDR] Quest Ribelli
    Di SimsKingdom nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 2207
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:11
  3. [Deus ex Machina GDR] Quest Reietti
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 3421
    Ultimo Messaggio: 21st June 2016, 20:09
  4. [Deus ex Machina GDR] Schede Pg
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 24
    Ultimo Messaggio: 28th August 2015, 12:51
  5. [Deus ex Machina GDR] Esempio Quest di lotta
    Di Eclisse84 nel forum Deus ex Machina
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 20th September 2014, 18:57

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •