Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.
Pagina 8 di 16 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima
Risultati da 71 a 80 di 152

Discussione: The Red Wolf

  1. #71
    sim dio L'avatar di valuccia85
    Data Registrazione
    Jun 2009
    Messaggi
    2,409
    Potenza Reputazione
    18

    Re: The Red Wolf

    Prima di tutto... AUGURONI DOTTORESSA! Complimenti ^^ Bravissima anche per i test della magistrale: anche la sottoscritta è entrata da poco e l'impegno è davvero massacrante ç___ç
    Tranquilla che nemmeno tu potrai mai liberarti di noi, quindi direi che è un sodalizio perfetto Tatiana che lascia il branco mi fa pensare che la minaccia che incombe sia davvero molto grande. Riuscirà Rochelle a gestire la situazione ed a prendere il suo posto? Francamente non mi ispira molto come personaggio, ma ammetto che mi incuriosisce un bel po', quindi... aspetto prima di giudicare... vorrei "conoscerla meglio"
    Non sapere amare è già un enorme fardello... riuscirà a sobbarcarsi anche di tutto il resto? Adoro il pg di Tatiana: sembra molto malinconica e riuscire a vedere il futuro, spesso, è più una maledizione che un dono. Ammetto che vedere con quanta facilità ha "abbandonato" sua figlia, mi ha lasciata parecchio perplessa... ma scommetto che c'è un piano che può dare un senso a questo comportamento... dobbiamo solo attendere.
    Complimenti perché il tuo diario è sempre stupendo *.* Ed ancora tantissimi auguri per la tua laurea










  2. #72
    Utente Cancellato
    Data Registrazione
    Jul 2013
    Località
    Grosseto
    Età
    34
    Messaggi
    1,268
    Potenza Reputazione
    0

    Re: The Red Wolf

    Anzitutto....AUGURI DOTTORESSAAAAA!
    Tatiana che scappa è il pezzo che mi ha lasciato così
    L'ho vista improvvisamente fragile.
    Oddio...mica Rochelle uccide Abi ora?!?
    Aggiorna presto!

  3. #73
    sim dio L'avatar di saphira_84
    Data Registrazione
    Aug 2010
    Età
    40
    Messaggi
    4,217
    Inserzioni Blog
    6
    Potenza Reputazione
    28

    Re: The Red Wolf

    Intanto ti faccio anch'io i più sinceri compliementi per la tua laurea.
    Veniamo al diario.... questo capitolo ha solo un diffetto,...è troppo corto..., ma va be piuttosto di niente ci va bene anche così...
    Non avrei mai pensato che Tatiana se ne andasse..
    Come ha potuto abbandonare la figlia..?.devo dire che provo un po' di pena per questa ragazza...
    Comunque non son ancora riuscita a inquadrare la situazione... nel senso non ho capito da che parte stanno le due donne...non sono poi così convinta che siano malvagie..
    Attendo il prossimo aggiornamento per capire qualcosa di più

  4. #74
    sim magnifico L'avatar di purple__ever
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Età
    31
    Messaggi
    457
    Potenza Reputazione
    11

    Re: The Red Wolf

    Citazione Originariamente Scritto da valuccia85 Visualizza Messaggio
    Prima di tutto... AUGURONI DOTTORESSA! Complimenti ^^ Bravissima anche per i test della magistrale: anche la sottoscritta è entrata da poco e l'impegno è davvero massacrante ç___ç
    Tranquilla che nemmeno tu potrai mai liberarti di noi, quindi direi che è un sodalizio perfetto Tatiana che lascia il branco mi fa pensare che la minaccia che incombe sia davvero molto grande. Riuscirà Rochelle a gestire la situazione ed a prendere il suo posto? Francamente non mi ispira molto come personaggio, ma ammetto che mi incuriosisce un bel po', quindi... aspetto prima di giudicare... vorrei "conoscerla meglio"
    Non sapere amare è già un enorme fardello... riuscirà a sobbarcarsi anche di tutto il resto? Adoro il pg di Tatiana: sembra molto malinconica e riuscire a vedere il futuro, spesso, è più una maledizione che un dono. Ammetto che vedere con quanta facilità ha "abbandonato" sua figlia, mi ha lasciata parecchio perplessa... ma scommetto che c'è un piano che può dare un senso a questo comportamento... dobbiamo solo attendere.
    Complimenti perché il tuo diario è sempre stupendo *.* Ed ancora tantissimi auguri per la tua laurea
    Valuccia!! Grazie mille come sempre, sei un tesoro E grazie per i festeggiamenti... Il primo traguardo è andato!! Allora in bocca al lupo anche a te per l'inizio della magistrale, vedrai che ce la faremo
    Uh bene bene, sono felice che tu abbia deciso di dare a Rochelle il beneficio del dubbio. Di certo sua madre le ha lasciato in eredità una situazione difficile, vedremo come se la caverà...
    E sì, Tatiana se ne è andata dal branco per una ragione, cercando di dare a tutti la miglior opportunità per sopravvivere... ma a tutto questo si tornerà solo tra un paio di capitoli. Adesso tocca ai due cattivoni di turno entrare in scena, e finalmente entreremo nel vivo della questione
    A presto


    Citazione Originariamente Scritto da rickynchains Visualizza Messaggio
    Anzitutto....AUGURI DOTTORESSAAAAA!
    Tatiana che scappa è il pezzo che mi ha lasciato così
    L'ho vista improvvisamente fragile.
    Oddio...mica Rochelle uccide Abi ora?!?
    Aggiorna presto!
    Ciao Ricky!! Dottoressa non mi ci sento granché, mi ci devo ancora abituare Grazie tantissimo per gli auguri
    Ci sono ancora un paio di cosette da scoprire su Tatiana, ma hai ragione, non è forte come vorrebbe apparire. C'è una ragione dietro la sua fuga, ma è indubbio che è felice di andarsene, finalmente ha trovato il pretesto di abdicare un ruolo che non ha mai voluto. Mentre Rochelle non torcerà un solo capello a Gail, promesso XD
    Come sempre grazie per essere passato da qui a leggere e commentare!

    Citazione Originariamente Scritto da saphira_84 Visualizza Messaggio
    Intanto ti faccio anch'io i più sinceri compliementi per la tua laurea.
    Veniamo al diario.... questo capitolo ha solo un diffetto,...è troppo corto..., ma va be piuttosto di niente ci va bene anche così...
    Non avrei mai pensato che Tatiana se ne andasse..
    Come ha potuto abbandonare la figlia..?.devo dire che provo un po' di pena per questa ragazza...
    Comunque non son ancora riuscita a inquadrare la situazione... nel senso non ho capito da che parte stanno le due donne...non sono poi così convinta che siano malvagie..
    Attendo il prossimo aggiornamento per capire qualcosa di più
    Ciao Saphira!!
    Grazie anche a te, sei sempre veramente troppo gentile *.* E grazie infinite per gli auguri
    E sì, questo argomento è stato cortino, ma non temere... col prossimo si recupera
    Hai ragione a non capire ancora bene il ruolo di Tatiana e Rochelle nella vicenda, la loro parte è ancora distaccata dal resto... Ma saranno centrali nella seconda parte del diario, quindi anche se scompariranno per un po', non temete, prima o poi torneranno tra noi XD
    Se riesco a rincasare sana e salva nonostante la pioggia, per giovedì è pronta la seconda parte del capitolo! A presto

  5. #75
    sim §§ L'avatar di RobySim_93
    Data Registrazione
    Mar 2012
    Età
    30
    Messaggi
    31
    Potenza Reputazione
    0

    Re: The Red Wolf

    Anche io mi congratulo vivamente con te per laurea presa e per test passati.
    So benissimo che l'università a volte prosciuga il proprio tempo peggio di quanto fa una spugna in una vasca da bagno piena, dunque posso capire la fatica di un mese del genere (sigh, mi manca già l'estate...)
    Diario sempre fantastico, adoro quei bellissimi capitoli che alla fine ti lasciano in testa un unico pensiero:
    Ahahahaha tante domande e ancora nessuna risposta! Sei bravissima a mantenere la suspense ancora così alta.
    La reazione di Tatiana mi ha sorpreso: chiassà che cosa ha in mente, lei e il suo Artiglio... bé, lo scopriremo solo vivendo.
    Attendo con ansia un nuovo aggiornamento, e non preoccuparti per la lunghezza, mi raccomando! Credo che siamo tutti pronti a leggere pagine e pagine della tua storia!
    Ultima modifica di RobySim_93; 5th November 2014 alle 20:59

  6. #76
    sim magnifico L'avatar di purple__ever
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Età
    31
    Messaggi
    457
    Potenza Reputazione
    11

    Re: The Red Wolf

    Citazione Originariamente Scritto da RobySim_93 Visualizza Messaggio
    Anche io mi congratulo vivamente con te per laurea presa e per test passati.
    So benissimo che l'università a volte prosciuga il proprio tempo peggio di quanto fa una spugna in una vasca da bagno piena, dunque posso capire la fatica di un mese del genere (sigh, mi manca già l'estate...)
    Diario sempre fantastico, adoro quei bellissimi capitoli che alla fine ti lasciano in testa un unico pensiero:
    Ahahahaha tante domande e ancora nessuna risposta! Sei bravissima a mantenere la suspense ancora così alta.
    La reazione di Tatiana mi ha sorpreso: chiassà che cosa ha in mente, lei e il suo Artiglio... bé, lo scopriremo solo vivendo.
    Attendo con ansia un nuovo aggiornamento, e non preoccuparti per la lunghezza, mi raccomando! Credo che siamo tutti pronti a leggere pagine e pagine della tua storia!
    Ciao Roby!! Non sai che piacere rivederti su queste pagine e, sul serio, sei troppo troppo gentile!! Grazie per gli auguri per la laurea!!
    Hahahaha hai proprio ragione, questo è uno dei mesi più terribili di università, c'è tutto da preparare e non si sa da che parte iniziare! Giusto ieri mi sono arrivati i libri di testo via posta e stavo per prendere un colpo davanti al corriere Ma insomma, fortunatamente sembrano interessanti XD
    Per quanto riguarda il diario... abbiate fede, prima o poi le risposte arriveranno XD
    E sì Tatiana e il suo Artiglio torneranno e saranno presto al centro della scena u.U
    Il nuovo aggiornamento sarà sfornato a minuti, e mi rincuora davvero sapere che la lunghezza non ti spaventa XD
    Di nuovo mille e mille grazie per i tuoi splendidi complimenti

  7. #77
    sim magnifico L'avatar di purple__ever
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Età
    31
    Messaggi
    457
    Potenza Reputazione
    11

    Re: The Red Wolf

    4/2.

    La discendenza maledetta
    ___________________________________


    È scorgendo il mulino ad acqua sul fianco di un'abitazione che Abigail ha la conferma dei suoi sospetti: la strada percorsa è davvero in pendenza. Le sue Converse battono il terriccio per appiattire il passo, calibrarlo sulla ghiaia. È frastornata dal rombo notturno del torrente che sbatte contro le rocce, separando la città dei licantropi dal resto del mondo.
    Tuttavia Abigail è ancora sulla riva interna di Wiston, dentro il confine.
    La ragazza intravede le luci della cittadina in distanza e sa di non essere abbastanza lontana per considerarsi al sicuro.




    «Tatiana mi ha dato un'ora di tempo per andarmene» ricorda a Kai e lui annuisce. Non è il caso di sfidare la pazienza di un'Alpha. «Un'ora ci basterà, vieni.»
    Abigail spera che non sia stato un errore fidarsi di lui, ma è da quando ha incontrato Adrian e Dee che ha capito di dover accettare ogni compromesso.
    Se Kai sostiene che a Winston c'è ancora un membro della famiglia Monroe in vita, questi potrebbe sapere chi ha rapito zio Gabe e Camille e lei deve conoscerlo.




    Kai le ha raccontato che dopo la fuga di Kara, Channing ha punito la famiglia Monroe con l'esilio.
    «Si dice che Tatiana fosse presente, e che si sia procurata quella cicatrice dando la caccia ai Monroe. Channing l'aveva appena scelta come sua nuova sposa.»





    Suo nonno Dominic, caduto in disgrazia, era stato imprigionato alle porte della città, umiliato in quel lembo di terreno limitrofo al confine. In giro si vociferava che Channing avesse preposto come sua carceriera una strega, che aveva maledetto lui e gli altri Monroe ad un destino di dolore e pazzia.
    L'eco di quella leggenda ha raggiunto gli altri branchi, e persino i Lupi Bianchi ne sono conoscenza.
    Ma come ogni mito che si rispetti, i contorni della vicenda sono imprecisi, nessuno sa cosa succeda realmente in quel luogo.
    Proprio per questo Kai decide di procedere per primo, esaminando la porta mentre Abigail indietreggia. La ragazza rivela l'ansia pizzicandosi le dita.
    L'interno della dimora, che spia attraverso la stoffa delle tende, è abitato.




    «Entrate pure.»
    L'invito che li accoglie passa attraverso la soglia semisocchiusa. La voce che l'ha pronunciato è melliflua, accomodante, ma è intimidente che quella che dovrebbe essere una prigione non abbia nemmeno una serratura a custodirla.
    Kai e Abigail si confrontano con lo sguardo, ma non hanno abbastanza tempo per sprecarlo con inutili tentennamenti.
    La stanza in cui si ritrovano è un emporio mascherato in un salotto: le credenze sono piene di ampolle contenenti erbe e spezie, radici o bacche di piante. Il caminetto è spento, ma la stanza è calda e afosa come se il fuoco bruciasse dappertutto.
    Il pavimento scricchiola con la cadenza del dondolo su cui si culla una donna.
    Ha un'età indefinita, né giovane né vecchia, con la pelle di un'anziana ma le mani da bambina.
    I lunghi capelli neri non nascondono lo sguardo perso nel vuoto, come se non bastassero tutti i suppellettili che la circondano a mantenere il contatto con la realtà.




    «Allora è vero che Tatiana nasconde dei Viandanti» constata Kai irrigidendosi.
    I Licantropi dovrebbero affidarsi solo alla forza del branco, chiunque non appartenga alla loro razza è un nemico. Il fatto che i Lupi Rossi abbiano un'alleanza con le streghe getta molte più ombre di quante Kai avesse mai voluto dissipare.




    La Viandante si alza, ravvivando una candela sul punto di spegnersi.
    «Tatiana non nasconde dei Viandanti, sono io che ho chiesto la sua protezione» precisa. «Ho abbandonato la mia gente molto tempo fa, Kai Douchen. Anche tu dovresti imparare a valutare quali sono le battaglie da lasciar perdere.»
    La donna si volta e i suoi capelli si muovono all'indietro, rivelando una voglia rossastra che le deturpa parte del viso, come vernice schizzata da un pennello maldestro.
    Appena i loro occhi s'incrociano, Abigail ne ha la certezza.
    Quella donna non è un licantropo. È una creatura ben più pericolosa.




    La Viandante scruta Abigail soffermandosi su ogni dettaglio del suo corpo, sul viso minuto, i boccoli rossi, le gambe slanciate e infine sul ciondolo dorato che pende al suo collo.
    Ne assapora la forma senza nasconderlo. «Non mi sorprende di vedere qui un Monroe. Mi aspettavo Caleb, però, non la piccola di Kara.»



    «È vero che mio nonno è qui?» la interrompe Abigail, perché lo sguardo di quella donna la spaventa e non ha il coraggio di fermarsi a pensare.
    Vorrebbe sapere chi è Caleb, come e perché quella Viandante la conosca, ma ha solo un'ora di tempo, e tutto ciò che vuole è ritrovare la sua famiglia, senza impegnare la mente in altri interrogativi di cui probabilmente non gradirebbe la risposta.
    «Devo parlargli. È urgente.»



    «Sicura di voler incontrare Dominic? Potrebbe non piacerti ciò che ha da dire.» La donna inclina il volto senza mai staccare gli occhi da lei. Ad Abigail non sembra nemmeno che sbatta le ciglia. «Quell'uomo non conosce che pensieri oscuri, i suoi ricordi sono annebbiati e terrificanti.»
    «Non te lo ripeteremo un'altra volta» ringhia Kai, mentre le sue iridi iniziano a crepitare di una rabbia ambrata. «Portaci da lui. Subito.»

    Ultima modifica di purple__ever; 26th February 2016 alle 10:37

  8. #78
    sim magnifico L'avatar di purple__ever
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Età
    31
    Messaggi
    457
    Potenza Reputazione
    11

    Re: The Red Wolf

    Punta i piedi in avanti, frapponendosi tra Abigail e la Viandante. La donna arretra, rispondendo alle minacce con una candida innocenza.
    «Queste dimostrazioni di forza non sono necessarie, mio futuro Alpha. Il mio era solo un suggerimento. Una mente labile potrebbe spezzarsi di fronte ad una verità crudele.»



    Rivolge un mezzo sorriso ad Abigail, che raggela. E' ovvio che si stia riferendo a lei ma... come fa quella donna a sapere che ha trascorso gli ultimi anni saltando di psicologo in psicologo? Come sa delle sue crisi?
    "Sta solo cercando di stuzzicarti" si convince razionalmente, e a giudicare dalla mascella contratta anche Kai fatica a mantenere i nervi saldi.
    La Viandante percorre le scale a chiocciola e li invita a seguirli, addentrandosi in un corridoio stretto ma molto illuminato.
    Da lì si accede a due altre stanze e lei apre quella più a destra.
    All'interno c'è un uomo sulla carrozzina.
    Sembra che sia concentrato in una lunga meditazione, ma i suoi occhi chiusi suggeriscono che il suo sonno sia molto più profondo. La costituzione scheletrica e la fronte stempiata lo fanno apparire tremendamente più anziano di quanto non sia.



    «Prendetevi pure il tempo che vi serve» suggerisce la donna, sistemando una candela su un mobile di legno.
    Si richiude la porta alle spalle e Abigail si avvicina a Kai lentamente, sentendo crescere frustrazione e debolezza.
    L'aria è aromata da della lavanda balsamica, sminuzzata in una ciotolina.




    «E come dovrei parlarci con lui?» si sfoga Abigail.
    Non è lì per ricostruire legami con la famiglia, ma ha sperato che suo nonno, l'unico suo parente rimasto in vita, potesse almeno aiutarla a capire. Un altro buco nell'acqua condanna nuovamente zio Gabe e Camille nelle mani del loro aguzzino.
    «È impossibile che un licantropo sia in queste condizioni» borbotta Kai, perso in altre riflessioni. «Noi non ci ammaliamo, e certamente non invecchiamo in questo modo.»
    «Rimane il fatto che non può comunicare» ribadisce Abigail.



    Questo problema non sembra ostacolare Kai. «Be', la strega ha parlato di ricordi. Vuole che usiamo gli artigli.»
    «Gli artigli?»
    «Già, gli artigli, quella cosa per cui i tuoi amichetti umani ci cacciano.».
    Nonostante la frecciatina, Abigail continua a guardarlo senza capire, e lui si ritrova costretto a trasformare la sua allusione in una spiegazione più o meno specifica.
    «Gli artigli ci permettono di connetterci con chi graffiamo. Entrare nella loro mente.» Kai le mostra la mano, le dita coperte da piccoli artigli neri. Li ha fatti apparire così come sposterebbe un braccio, con naturalezza. «Per i Cacciatori valgono una fortuna.»



    «Sul serio?» Abigail osserva le sue unghie, piccole, morbide, forse persino un po' corte. Non immagina nemmeno quali siano tutte le sue potenzialità, e ancor meno ha idea di come utilizzarle.
    «Ehm» balbetta difatti, sotto lo sguardo indagatore di Kai. E' inutile tirarla per le lunghe. «Non ne sono capace.»
    «Capace a far cosa?» ripete Kai perplesso e lei inizia a sbottare: «Non mi guardare così! Non sono capace di tirare fuori gli artigli, non mi sono mai trasformata e nemmeno ci tengo, francamente!»
    Adesso che l'ha detto si è finalmente tolta un peso.



    «Come puoi non esserti mai...?» ma Kai s'interrompe, perché il broncio di Abigail gli suggerisce che è restia a rispondergli.
    Il ragazzo decide di rimandare le domande. Avrà tempo di indagare, ma per ora l'importante è che possa aiutare Abigail ad entrare nella mente di Dominic.
    Stiracchia le mani e sfiora il collo del capostipite dei Monroe. «Faccio io allora» dice e Abigail rabbrividisce mentre lui trapassa la pelle del nonno.



    Subito dopo tocca a lei. Non appena Kai l'afferra, Abigail sente come uno spillo innestarsi nel suo polso. È un attimo: la stanza vortica, i colori s'ingialliscono.
    Il posto di Dominic viene occupato da una bimba, pallida, calva, in una cameretta senza finestre ma colorata, che gioca mimando storie di magia con due vecchie bambole senza volto.
    L'immagine fatica a focalizzarsi, si muove a scatti, perché altri pensieri premono per entrare.
    Abigail e Kai vorrebbero soffermarsi sulla visione, ma in quel flusso di coscienza di Dominic non hanno corpo e sono trascinati in ciò che lui è costretto a sognare in continuazione.

    Ultima modifica di purple__ever; 26th February 2016 alle 10:40

  9. #79
    sim magnifico L'avatar di purple__ever
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Età
    31
    Messaggi
    457
    Potenza Reputazione
    11

    Re: The Red Wolf

    Si ritrovano in un prato, assolato, dove due adolescenti dispongono una coperta e una cesta da picnic. La ragazza, Kara, sta consolando l'altro giovane, che ha un'espressione infelice. «Caleb, sei mio fratello, non ti lascio morire di fame!»
    Lui si rattrista persono di più e lei sbuffa. «Tatiana ti ha dato buca, e allora? Ci perde lei.»
    «Sai cos'è? È che non penso di essere io il fratello Monroe che le piace.»
    Kara si stupisce, e Caleb sa che la sorella è troppo innocente per comprendere la sottigliezza di uno sguardo d'amore celato dall'amicizia.



    «Non è Tatiana che mi preoccupa» confessa comunque. Ripensa alle sensazioni provate la sera prima, quando si è sentito respinto, e ha di nuovo paura. «Ho provato rabbia, Kara. Una rabbia incontenibile, innaturale. Mi sembrava come se mi dovessi trasformare, ma era diverso da quando diventiamo lupo... Era qualcos'altro.»
    «Qualcos'altro cosa



    L'immagine si spezza e quando torna su Caleb – un Caleb adulto, uno zio che Abigail non sapeva nemmeno esistesse – lo si vede sull'orlo del precipizio. Ha un cappio al collo, fatto di corda, e rimane appeso lì per una notte intera. Singhiozza.
    Sta provando a uccidersi ma... non ci riesce. Perché lui non può morire, nessuno di loro può farlo.



    Il mondo si capovolge nuovamente e di colpo la bambina che poco prima stava giocando è ora distesa nel letto, febbricitante. Una giovane donna dai lunghi capelli rossi la veglia con tutto l'affetto del mondo, mentre Dominic è inginocchiato di fronte a loro. È robusto, coi capelli ramati e il pizzetto. Non assomiglia per niente all’anziano malato che Abigail ha incontrato sulla carrozzina, se non per la stessa disperazione che inarca le rughe sulla sua fronte.



    «Non resisterà ancora a lungo» sussurra la donna, che accarezza incessantemente la fronte della figlia che sta morendo sotto i suoi occhi. «Sta soffrendo e noi non stiamo facendo nulla per salvarla» recrimina ancora più sottovoce. È più semplice gestire la frustrazione colpevolizzando qualcuno.
    Dominic guarda la sua famiglia cadere a pezzi e sospira, sa esattamente dove porterà questa loro ennesima discussione. «Leanna, ne abbiamo già parlato. Ciò che mi stai chiedendo di fare è… pericoloso. Non ci dà garanzie, non ci dà sicurezze.»
    «E quindi la lasceremo morire senza nemmeno provarci?»




    È una domanda secca, spietata, Abigail e Kai la sentono rimbombare un paio di volte nel limbo in cui si trovano. Ma per quanto ogni volta cerchi di sfuggire a questo interrogativo, alla fine Dominic si ritrova sempre lì, nella radura al di là del confine. È un luogo che ha già esplorato tante volte, ma solo nei suoi pensieri. Ci sono scelte da cui non si torna indietro, l'uomo lo sa benissimo mentre percorre il sentiero delle candele che lo condurrà dalla donna velata. I Lupi non dovrebbero mai avvicinarsi alla magia, è proibito. Le streghe sono subdole, ingannatrici; trovano sempre un modo per approfittare dai patti che si stringono con loro.



    «Voglio potere, per me e la mia discendenza» le chiede. Potere che significa salute, benessere. Vuole solo un nuovo inizio, una famiglia forte e sana. «Ti pagherò.»
    «Non possiedi niente che valga il mio interesse» ribatte la donna, sul volto la stessa voglia che marchia tutti i Viandanti. Tuttavia gli appoggia una mano sul petto, svelando sotto la sua giacca il punto della carne in cui sente pulsare il suo cuore. «Ma hai uno spirito forte, ambizioso. Tu potresti essere potente, la tua famiglia potrebbe esserlo. E questo potrebbe tornarmi utile.»



    Dominic si scosta di lato, ma non abbastanza velocemente da impedire alla strega di insediarsi nella sua mente. «La magia che venerate voi lupi è morta da millenni. Posso fare ciò che desideri ma non ricorrendo agli elementi della natura. Devo appellarmi ad una forza più oscura, più forte.»
    «Voi Viandanti praticate la magia sacrificale, lo so già.»
    «Allora sei disposto a fare tutto ciò che ti chiederò?» lo provoca la strega mentre indaga il fuoco ai loro piedi.
    Dominic segue il suo sguardo, pensa a sua figlia, poi a sua moglie, e infine annuisce. È un sollievo pensare che presto sarà tutto finito.

    Ultima modifica di purple__ever; 26th February 2016 alle 10:44

  10. #80
    sim magnifico L'avatar di purple__ever
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Età
    31
    Messaggi
    457
    Potenza Reputazione
    11

    Re: The Red Wolf

    La Viandante torna ad accarezzargli il volto, poi schiude le labbra truccate di rosso per dare ordini che Dominic non contesta. «Dovrai portare tua moglie e tua figlia in un luogo dove io possa sacrificarle.»
    La cripta di famiglia, un luogo dove i loro antenati riposavano consacrati agli Dei. Un ambiente sotterraneo, appartato, senza via di fuga.



    «Le ucciderai, squarterai le loro membra e poi mi feconderai davanti ai loro corpi.»



    «Dopodiché dovrai divorarle.»
    Abigail sente lo staccarsi di ogni brandello di carne.
    Dominic lo mastica, lo gusta famelico mentre gli si infila tra i denti. Lecca ogni traccia del loro sangue, dai loro corpi e infine dal pavimento, perché ormai non può fermarsi, è maledetto per sempre.



    «La tua fame diventerà insaziabile, la tua forza incontrollabile e, grazie al tuo sacrificio, dalla morte risorgerà la vita, stavolta invincibile.»
    Gli scheletri della moglie e della figlia giacciono insieme, smembrati sulla pietra.



    Ma, come predetto dalla Viandante, dal ventre di Leanna provengono dei rantolii. Dominic scava tra le ossa e vede due neonati gemelli giocare tra di loro, mordendosi i piedini paffuti.
    L’uomo torna in sé, comprende finalmente quali sono le implicazioni del suo desiderio più segreto. I suoi occhi velano l’immagine del suo crimine, e l'innestarsi della pazzia gli fa scorgere per un attimo il vero aspetto della sua discendenza maledetta.





    I bimbi hanno la pelle a squame, ruvida e spessa come l’acciaio.
    Gli occhi ambrati si muovono famelici nell’ombra.
    Perché Kara e Caleb non né sono umani, né licantropi. Sono qualcos'altro.




    Abigail sente una parte della sua mente lacerarsi, e d’improvviso si rivede in una notte di qualche settimana prima, quando in preda ad una crisi è costretta ad alzarsi dal letto. Zio Gabe entra in stanza e la stringe, le assicura che è solo un incubo. Ma davanti uno specchio si ritrova a confrontarsi con un volto terrificante. Ha lo stesso aspetto che Dominic ha scorto nei bambini, e adesso finalmente capisce perché zio Gabe la drogava pur di impedirle di trasformarsi.
    Perché lei non è un licantropo. È un mostro persino peggiore.



    Non sa come, non sa perché, ma finalmente la visione si spezza.
    Forse è Kai che ha forzato la fine interrompendo il collegamento con Dominic. Abigail si ritrova sorretta nelle sue braccia, e non può fare a meno di stringersi a lui, di aggrapparsi all'unica solida sicurezza che trova in quella stanza.



    «Ti porto via di qui» le promette lui, avvertendo l'esigenza di Abigail di allontanarsi subito.
    Il licantropo lancia un ultimo sguardo a Dominic, ma non riesce a tollerare la visione di quell'uomo ormai spento, consumato inesorabilmente dalla follia.
    Esce da quella casa di fretta, contenendo Abigail tra le sue braccia. È troppo focalizzato su di lei per notare la Viandante che li scruta di nascosto, pensierosa.

    *

    ----> continua
    Ultima modifica di purple__ever; 26th February 2016 alle 10:54

 

 
Pagina 8 di 16 PrimaPrima ... 678910 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. [SERIE] Teen Wolf
    Di Pey'j nel forum Cinema e TV
    Risposte: 9
    Ultimo Messaggio: 22nd March 2014, 06:11

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •