Welcome guest, is this your first visit? Click the "Create Account" button now to join.

Visualizza Risultati Sondaggio: quanto ti piace questo diario?

Partecipanti
30. Non puoi votare in questo sondaggio
  • 1

    0 0%
  • 2

    0 0%
  • 3

    1 3.33%
  • 4

    2 6.67%
  • 5

    27 90.00%
Pagina 39 di 52 PrimaPrima ... 29373839404149 ... UltimaUltima
Risultati da 381 a 390 di 515
  1. #381
    L'avatar di elix
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Genova
    Età
    38
    Messaggi
    992
    Potenza Reputazione
    15

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    Il sabato mattina, ancora addormentata nel letto, mi svegliai al fianco di mia sorella... Ricordai che fino all'età* di dodici anni.. dormivamo assieme e a quel frammento di ricordo gioioso... l'abbracciai <Rebecca sono le sette!!!! alzati.. oggi ti sposi!!!!> le gridai nell'orecchio mentre l'abbracciavo. Lei aprì un solo occhio con un mezzo sorriso sulle labbra... <beh si... sai com'e... oggi diventerò la signora Petrarca!!!! > sorrise ancora attorcigliandosi tra le coperte.. A quel punto entrambe ci alzammo..
    Sapevamo che Adam era nell'altra ala della casa per cui riuscimmo a prepararci tranquillamente.. Bevemmo il caffè in camera da letto.. ci lavammo a turno nel mega bagno di quel piano e poi finalmente ci vestimmo per il grande evento.. Ai miei occhi non la vedevo agitata.. anzi era tranquillissima.. troppo tranquilla..

    Avevo deciso che quel giorno non avrei toccato alcool. L'avevo promesso a Rebecca e non avrei voluto deludere John. Perchè? mi chiesi.. in qualche modo gli ero riconoscente.. forse perchè a distanza di tempo lui voleva essermi amico.. sebbene fossi spaventata dall'avere nuove amicizie, decisi di fidarmi. Pensai che il cognato di mia sorella non avrebbe rischiato di ferirmi.. un ragionamento decisamente infantile.. si.. troppo infantile. Beh non potei negare che la sua presenza un pò mi metteva in soggezione.. soprattutto durante la cerimonia in chiesa..
    Si era messo al mio fianco e nel momento in cui gli sposi pronunciarono il sì.. mi sembrò di scorgere una lacrima sul suo viso.. questo mi lasciò allibita.. senza parole.. pensai "ogni lacrima è un messaggio" questo lo diceva sempre papà*... fatto sta che in quella chiesa gremita di gente felice, promisi a me stessa che mai più sarei stata egoista.. perchè in quella chiesa tutti avevano un cuore.. tutti erano vivi.. proprio come me.. e come John e alla sua infinita profondità*.
    Riconobbi nei sorrisi degli sposi il mio essere troppo dura e sensibile allo stesso tempo.. insicura e debole.. sola per la maggior parte delle volte.. non piansi ma pensai molto.Pensai a Rebecca.. all'affetto che avevo nei suo confronti nonostante l'avessi sotterrato per ben sei anni.. da quando l'avevo incontrata la mia vita aveva bisogno di lei.. e lei aveva bisogno di me.. eravamo legate come John e Adam..


    Quel giorno nella luccicante Manhattan il sole splendeva vivamente... sembrava quasi che la città* si stesse colorando.. l'aria era mite e il pranzo all'aperto fu un"™ idea azzeccata. Gli invitati.. tutta gente molto sofisticata, si erano sparpagliati per i tavoli .. alcuni pizzicavano assaggi dall'enorme buffet, altri chiacchieravano con altri.. gli sposi non avevano nemmeno due secondi di tranquillità*.. tutto era molto movimentato.. tutti erano felici..
    <Odio i matrimoni> mormorò John all'orecchio di Alison
    <ah si?>
    <si.. sono tutti così presi dal cibo.. dalla musica.. lo vedi quello là*?> disse indicandogli un ragazzo vicino alla pista da ballo allestita per l'evento <quello è un cugino che avremo visto una volta in vita nostra.. io odio queste cose.. non ti vedo mai e poi devi venire al mio matrimonio a mangiare a sbaffo.. ma che discorso è???>
    <John.. a parte che è il matrimonio di tuo fratello e poi.. è un cugino..anche se capisco perfettamente cosa intendi.. >
    < tu ci credi nel matrimonio?>
    <io credo che due persone si possano amare anche senza sposarsi.. secondo me.. il matrimonio è solo un mezzo per rendere l'amore più protetto.. ma sono convinta che per proteggere l'amore tra due innamorati serva ben altro>

    John rimase in silenzio al mio fianco sgranocchiando una tartina al tonno.. pensava.. ripensai alla sua lacrima in chiesa e in parte mi sentii in colpa per le parole che avevo appena detto.. forse lui la pensava in un altro modo e avevo in qualche modo paura di non piacergli.. avevo paura che lui pensasse male di me.. <e tu John? ci credi?>
    <si. ci credo.> mormorò convinto con ancora la tartina tra i denti.

    Era pomeriggio inoltrato quando finalmente riuscii ad abbracciare Rebecca... mi complimentai con Adam e poi su richiesta di mia sorella ci dirigemmo alla pista da ballo.
    Il tramonto era vicino e davanti a noi c'era lei.. Manhattan.. illuminata da un chiarore arancio.. il sole rifletteva come uno specchio sui suoi alti grattacieli.. è straordinario vederla dallo skyline di Brooklyn.. quel sole così arancione annunciava che la giornata stava finendo..


    Ally e Rebecca come Odette e Phil si intrattenevano sulla pista da ballo.. Ally pareva più tranquilla rispetto al solito.. quel giorno non aveva toccato alcool e fu lieta che Odette l'accolse gentilmente nella sua dimora <Alison per noi è un onore averti qui> le aveva detto.. "certo il giorno dopo sarebbero tornati in Italia per cui era un onore non avermi tra i piedi".. pensò Ally..
    Sin dall'inizio Ally non aveva avuto una buona impressione di lei.. e non voleva ricredersi attraverso invece le difese di Rebecca nei confronti della donna.. Ally la vedeva falsa.. a pelle non riusciva a vederla buona.

    <è stato un matrimonio bellissimo> riflettè Ally
    <si.. è vero.. è stato stupendo> confermò Rebecca
    John e Adam non stavano ballando.. si erano fermati a pochi passi dalla pista da ballo
    <ora che sei sposato.. cambia tutto.. basta serate all'Hollywood> scherzò John
    <Ehy.. > obbiettò Adam <fossi in te non riderei tanto..>
    <cioè?> rise ancora John
    <John.. sono tuo fratello.. a me non puoi raccontare bugie..>
    <non so di cosa parli "¦ >
    <Ah no? >
    <ti giuro Adam che non so di cosa parli.. > continuò ridendo John
    <John.. > disse serio Adam.. <ti conosco meglio di chiunque altro.. so come sei.. so cosa pensi.. e so che hai messo gli occhi su Alison.. persino un cieco lo noterebbe.. >
    John spezzò il suo sorriso e si fece serio, guardò in direzione di Ally e poi si voltò nuovamente verso il fratello <non mi è mai successo.. > affermò <la conosco da tre giorni ma ha un effetto su di me che non ho mai provato.. >
    <lo vedo... continui a fissarla..>
    <si ma.. >
    <John.. Alison ha sofferto molto.. non credo che abbia bisogno di soffrire ancora.. >
    <lo so.. Rebecca mi ha raccontato tutto.. ma non so se riuscirò a trattenermi.. non so se ce la faccio.. >
    Adam riflettè e poi esclamò < allora va da lei.. >
    <Rebecca...> disse John interrompendo il loro ballo <posso ballare con tua sorella?> chiese
    <certo..> rispose lei.

    Alison la guardò e Rebecca sorrise dirigendosi verso Adam..
    Improvvisamente la musica cambiò e si fece più lenta.. il Dj annunciò che quella era la sua dedica personale agli sposi.. nonchè amici.

    <te l'ho già* detto che oggi sei bellissima?> mi sussurrò all'orecchio John.
    <no.. > dissi guardandolo <non l'avevi detto.. grazie>
    Le sue mani mi cinsero la vita, ero immobile, quasi come se non avessi vicino un uomo da cent'anni.. i suoi modi delicati e sensuali mi mettevano in un imbarazzo assurdo..
    <sei brava a ballare> disse ancora
    <si.. ? credo che sia tu a trasportarmi.. > dissi consapevole del fatto che mi teneva attaccata al suo corpo e per forza di cose ero brava..
    Non appena mi sciolsi , facendo ripercorrere al sangue il suo corso e feci riprendere al cuore i suoi battiti regolari.. ebbi l'impressione che lui sapesse perfettamente come mi sentivo.. era come se quel posto fosse isolato e che a ballare ci fossimo solo noi due..


    John chiuse gli occhi e sfiorando la sua guancia a quella di Ally le sussurrò ancora all'orecchio <si.. Alison.. credo che tu sia bellissima.. non solo oggi> poi respirò profondamente sul suo collo percependo il suo profumo e inebriato dalla sensazione di possederla concluse <non sono pazzo come credi>
    Alison ancora persa in quella piacevole sensazione si divincolò leggermente per guardarlo negli occhi <John.. io non credo che tu sia pazzo.. > lui ancora la guardò, si era perso in quegli occhi verdi.. <Ally.. credo che tu abbia così tanto amore da regalare..>
    Ally alzò gli occhi nuovamente per incontrare i suoi <sì.. è vero.. e tu ne hai bisogno John.. credi che questo sia il modo più giusto?>
    < credo che se una cosa c'e.. se esiste.. non esiste il giusto.. e se è sbagliata.. se tu la vuoi è giusta.. ti conosco da tre giorni e mi sembra di conoscerti da una vita.. >
    <si? l'ho pensato anche io.. nessuno mi aveva messo davanti tanto interesse riguardo la mia vita.. >
    <a cosa ti riferisci?> le chiese lui
    <a quando mi hai detto che tu sai quello che dimostro.. al fatto che tu sei disponibile ad aiutarmi e a sostenere i miei problemi con l'alcool.. malgrado tu non mi conosca affatto>

    <Tua sorella mi rimprovera sempre di credere troppo nelle persone.. beh.. credere in te è diverso.. >
    <dimmi John.. ho visto una lacrima sul tuo viso durante la messa.. > osò Ally
    <sì.. hai visto bene.. > s'interruppe lui.. Ally lo guardò nuovamente negli occhi aspettando qualcos'altro lui la tirò a sé constatando che i loro corpi aderivano perfettamente e ritornò con la guancia alla sua.. e di nuovo sottovoce all'orecchio disse <sono solo un romantico.. >
    Alison rise e i due continuarono a ballare corpo a corpo.. .. trasportati da quel momento così insolito e assurdo.. così forte e romantico.

    Erano le 21 quando Odette si avvicinò al resto della famiglia annunciando che lei e Phil sarebbero partiti la sera stessa e anche Rebecca e Adam sarebbero partiti per il viaggio di nozze in Africa quella stessa sera.. Alison ebbe un leggero fremito all'idea di rimanere due settimane sola con John..
    <Ally non ti preoccupare> la rassicurò Rebecca <non è pazzo.. è solo un pò... strano ecco>
    <non sono preoccupata.. parlerò con lui.. cercherò di risolvere molte cose.. voi però.. ehy.. fate i bravi!!!!>
    <Alison cara...> disse Odette <vieni a trovarci in Italia.. >

    <certo.. lo farò.. grazie dell'ospitalità* > disse
    <è stato bello conoscerti!>
    <anche per me> concluse freddamente.

    Odette prese John per il braccio trascinandolo verso l'uscita del giardino... <John.. io sono tua madre.. sii cordiale con Alison.. non mi piace l'idea di lasciarti solo con lei>
    <mamma.. ho 34 anni.. sta tranquilla.. siamo già* buoni amici..!> sorrise
    <si ho notato il vostro ballo sensuale.. John.. sii te stesso.. Sempre "¦>
    <certo.. ti voglio bene mamma>
    <anche io te ne voglio>

    Il giorno dopo, domenica, Ally fu svegliata da uno stereo a palla.. si alzò un pò nervosa considerando che era l'unico giorno che avrebbe potuto dormire. Dopo essere andata al bagno e dopo essersi vestita decise di scendere per la colazione.. notò quanto fosse strano che quella enorme casa fosse vuota.
    Lungo il corridoio si incuriosì di sapere da dove proveniva quella musica e si diresse in direzione di quella porta socchiusa infondo a destra. Non appena arrivò lì davanti sentì anche un continuo cigolio di ferraglie e si domandò cosa stesse facendo John. Con passo felpato sbirciò oltre la porta.
    Lo vide sdraiato sulla panca dei pesi e concentratissimo sul da farsi.. Alison con ormai la bocca completamente aperta notando il suo fisico statuario ebbe un pensiero.. ma ne sfuggi subito recandosi di sotto.
    Dopo la colazione si sedette in giardino.. anche quella domenica a Manhattan splendeva il sole..

    Pensai a Rebecca.. pensai a quanto era felice.. a quanto da sola si era costruita.. mancavano solo 2 ore e lei sarebbe atterrata in Africa con il suo amato..
    Il matrimonio era stato stupendo.. mentre ammiravo la deliziosa composizione di fiori nel giardino dissi la verità* a me stessa.. sapevo che in qualche modo per me quel giorno era stato bellissimo per quello che John mi aveva detto.. per come John mi si era avvicinato.. per come aveva respirato tra i miei capelli.. e solo al pensiero rabbrividii.. se mi ero posta dei canoni sull'amore non era certo quello il modo per rispettarli.. ma ad ogni modo sapevo che l'amore si scopre solo amando..
    <Buongiorno!> lo sentii alle mie spalle. Mi voltai sorridendo.. non capivo se il suo essere era un modo per "studiarmi"..

    <ciao! grazie per la sveglia!> gli dissi
    <era tanto alta? mi dispiace!>
    <non fa niente.. domani rientro al lavoro per cui credo che abituarmi a svegliarmi presto non mi faccia male.. >
    <già*.. > sorrise <senti Ally...ti va di andare a fare un giro a Central Park?E"™ una giornata bellissima >
    <vuoi andare dall'altra parte della città*?>

    <si.. c'e Will qui fuori..>
    <chi?>
    <Will.. il mio amico dell'FBI.. abituati ad averlo sempre con te.. >
    <oddio.. è vero.. non ci pensavo..>
    <dai andiamo allora?>
    <ok.. >

    Sotto il sole caldo di aprile, Ally e John passeggiavano per i sentieri di Central Park.. si erano raccontati di loro, impararono a conoscersi in quella natura viva e verde del parco.. Ally confidò a John di aver pensato più volte la sera prima e quella stessa mattina alle parole che si erano detti durante il ballo.. confidò a John di trovare in lui una persona tutt' altro che pazza ma gradevole.. Riuscì a parlare a John degli avvenimenti della Gold.. si liberò di tutto ciò che aveva dentro. Sfogò la sua angoscia.. ma non del tutto.. non parlò mai di Matt "¦

    John la ascoltò compiaciuto che lei avesse provato a fidarsi di lui.. <puoi fidarti di me Ally.. > le aveva detto
    Eravamo seduti sulle altalene.. per un momento fui tentata a raccontagli di Matt.. ma avevo paura del suo giudizio.. avevo paura che il suo fosse un modo per capirmi.. gli ultimi tempi avevo più volte pensato di essere depressa.. mi spaventava parlare con lui.. e se mi fossi affezionata a lui? E se lui l'avesse fatto per curarmi se veramente io ero "malata"?
    <allora dottore sono sana?> gli chiesi
    <qualcosa ti fa pensare il contrario?>
    <no.. >
    <bene.. allora ti darò prova che di me puoi fidarti.. >
    <ah si?> chiesi sorridente <e come?>
    <ti racconto perchè sono diventato psicologo.. >
    <non basterà* questo..>
    <tu dici?>
    <si.. comunque sentiamo..>
    <avevo 7 anni.. >
    <sette anni??? avevi le idee chiare eh!!> scherzai
    <si.. avevo sette anni e vivevo sulla 39esima.. nel Queens>
    <vivevate la?>
    <no.. IO vivevo là*.. In una piccola abitazione maltenuta.. ero uscito da scuola.. casa mia era a soli 100 metri e tornavo da solo a casa.. Pioveva quel giorno "¦ quando arrivai davanti casa vidi l'auto della polizia posteggiata lì fuori.. pensai "ehy... che bello mamma l'ha chiamati per farmi fare un giro con loro".. tutto si rivelò tragicamente falso non appena varcai la soglia di casa>
    Rimasi in silenzio.. non riuscivo a capire..
    <quando varcai la soglia.. vidi il corpo di mia madre a terra.. senza vestiti.. e c'era sangue... ovunque.. a pochi metri dal corpo vidi mio padre con le manette alle mani e un poliziotto che lo trascinava alla macchina.. era tutto così irreale.. >
    <Oddio John mi dispiace tantissimo.. io non sapevo che.. >
    <sono stato in orfanotrofio fino all'età* di nove anni... poi Odette e Phil mi adottarono.. devo loro la vita.. per questo ho scelto psicologia.. per capire cosa può indurre ad un uomo tanta crudeltà*.. capire il perchè.. e ora che sono uno psicologo acclamato, direi modestamente, voglio fare del mio meglio per evitare che persone soffrano.. me compreso.. ho scoperto un lato di me che nemmeno pensavo esistesse.. mi sono scoperto umano e dolce.. profondo e sensibile.. oggi sono un uomo e so che uomo sono>
    < grazie di avermelo raccontato.. mi lusinga.. >
    <te l"™ho raccontato perchè mi fa piacere e perchè so che può essere un inizio>
    Rimasi un'altra volta in silenzio.. mi persi ad osservare il prato lì davanti a me mentre lui si dondolava sull'altalena.. tre giorni sono sufficienti a fidarsi di una persona? Tre giorni sono sufficienti per amare una persona?
    John mi osservò e fermò l'altalena.. scese dal seggiolino e venne davanti a me.. <il tempo è troppo prezioso per pensarci Alison> mi sussurrò un centimetro dal naso.
    <co... come diavolo ...>

    <scusa.. non voglio fare il medico con te.. ma te lo si legge in faccia quello che pensi... > rise
    <John.. come facevi a sapere quello che ...>
    <intuito.. tu sei perfettamente e unicamente il pezzo che manca alla mia vita>
    Lo fissai < come?> chiesi
    <Se la mia vita fosse un puzzle.. tu saresti quel pezzo di cielo che manca.. questo intendevo dire.. >
    <John.. la mia vita non è perfetta come credi.. io non sono come stai dicendo..>
    <non ho detto che la tua vita è perfetta.. e nemmeno che tu lo sia.. ho detto che tu saresti l'incastro perfetto nella mia>

    A quelle parole non potevo rispondere.. perchè in verità* non capivo cosa volesse dirmi.. anche se letteralmente era stato molto chiaro. Mi alzai dall'altalena.. ero un pò sconvolta.. Cioè "¦ cose così le avevo sentite sempre e solo nei film.. non ero sentimentalmente legata a nessuno.. ma stava succedendo qualcosa.. qualcosa che proprio non riuscivo a capire non potevo negare che passare del tempo assieme a John mi faceva stare bene.Ero cosciente del fatto che avevo davanti a me una persona, che se non stavo attenta, avrebbe cambiato radicalmente il corso della mia vita.
    Per un momento.. con gli occhi persi nel vuoto immaginai di trovarmi lì.. seduta su quell'altalena cento anni dopo.. vicino a lui..

    CONTINUA...viewtopic.php?f=22&t=4539&p=156900#p156900

  2. #382
    sim dio L'avatar di iseth
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Età
    35
    Messaggi
    4,608
    Potenza Reputazione
    19

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    oddio Ally si sta innamorando di John????non che lui non sia un bel tipo eh...ma brian e matt???cmq che triste passato quello di John..ha il suo fascino anche lui ma con questo capitolo ci stai facendo capire che ormai brian e matt fanno parte del passato??? sembra che la testa di Ally sia occupata solo da John...e ora dovranno stare pure insieme per un bel pò ...avevi ragione questo capitolo poteva suscitare delle critiche ma bel capitolo cmq




  3. #383
    L'avatar di elix
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Genova
    Età
    38
    Messaggi
    992
    Potenza Reputazione
    15

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    Citazione Originariamente Scritto da iseth
    oddio Ally si sta innamorando di John????non che lui non sia un bel tipo eh...ma brian e matt???cmq che triste passato quello di John..ha il suo fascino anche lui ma con questo capitolo ci stai facendo capire che ormai brian e matt fanno parte del passato??? sembra che la testa di Ally sia occupata solo da John...e ora dovranno stare pure insieme per un bel pò ...avevi ragione questo capitolo poteva suscitare delle critiche ma bel capitolo cmq
    Grazie del commento Iseth sai sempre essere sincera in quello che dici e lo apprezzo tanto..
    questo capitolo non vuole far intendere nulla... però ci saranno i ritorni come ho detto.. tutti ... e ci saranno degli eventi a cui sto già* lavorando.. è molto complicato trasmettere quello che ho immaginato...
    John l'ho creato con l'idea di uomo che vorrei al mio fianco.. per cui c'e molto di personale.. sono un pò matta!!

  4. #384
    sim dio L'avatar di Stefizzi
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Antani
    Messaggi
    3,685
    Potenza Reputazione
    21

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    Usa il giusto tempo, senza tirare troppo per le lunghe, ma senza neanche tagliare subito!!
    Deja Vu Jingle Jangle
    She read about people she could never be, and adventures she would never have
    Posizionare sims & oggetti su tutte le superfici - Scattare foto realistiche in TS3

    1fratto antani può essere imbrunato ma non postanato ....

  5. #385
    L'avatar di elix
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Genova
    Età
    38
    Messaggi
    992
    Potenza Reputazione
    15

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    si è quello che sto cercando di fare infatti!!!

  6. #386
    Moderatrice L'avatar di serenarcc
    Data Registrazione
    Jan 2010
    Località
    Roma
    Messaggi
    10,846
    Inserzioni Blog
    87
    Potenza Reputazione
    35

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    Ma che doceeeeeeeeeeee! ma che romantico!!! mi piacciono troppo insieme alison e john! più di matt! anzi secondo me alison farebbe bene a chiudere col passato.. anche se sono sicura che succederanno ancora molte cose.. per chi batterà il cuore di alison?

  7. #387
    L'avatar di elix
    Data Registrazione
    Dec 2009
    Località
    Genova
    Età
    38
    Messaggi
    992
    Potenza Reputazione
    15

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    Citazione Originariamente Scritto da serenarcc
    Ma che doceeeeeeeeeeee! ma che romantico!!! mi piacciono troppo insieme alison e john! più di matt! anzi secondo me alison farebbe bene a chiudere col passato.. anche se sono sicura che succederanno ancora molte cose.. per chi batterà il cuore di alison?
    Ehehe a-n-a-l-i-z-z-a-r-e- quello che hai detto ha un senso... ha molto senso in questa storia.... grazie....

  8. #388
    sim dio L'avatar di Stefizzi
    Data Registrazione
    Oct 2011
    Località
    Antani
    Messaggi
    3,685
    Potenza Reputazione
    21

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    O MY GODDDD!!!!!!!!!!!
    Bello questo capitolo bello bello!!!
    Mi piace molto più John di Brian o Matt sinceramente, lo vedo come una persona che ha vissuto veramente la vita, non so mi sembra vero come personaggio!!

    Che culo che ora hanno 2 settimane intere da soli...... ghghghghg
    Dico solo questo!

    Ancora complimenti!!

    PS: ho notato questo:
    <Rebecca sono le sette!!!! alzati.. oggi ti sposi!!!!> le gridai nell'orecchio mentre l'abbracciavo. Lei aprì un solo occhio con un mezzo sorriso sulle labbra...
    Non penso che se le avesse gridato nell'orecchio lei non avrebbe fatto una piega xD
    Deja Vu Jingle Jangle
    She read about people she could never be, and adventures she would never have
    Posizionare sims & oggetti su tutte le superfici - Scattare foto realistiche in TS3

    1fratto antani può essere imbrunato ma non postanato ....

  9. #389
    sim audace
    Data Registrazione
    Sep 2010
    Località
    Pangea v.v
    Età
    27
    Messaggi
    121
    Potenza Reputazione
    14

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    Bravissima Elix!
    Lo dicevo io che tra John ed Alison sarebbe nato qualcosa!! E lui com'è tenero Un bellissimo capitolo! Chissà* cosa faranno in tutto questo tempo che passeranno da soli xD
    -Alessia-
    Pangea Sono le nostre scelte che costruiscono il nostro destino...

  10. #390
    sim dio L'avatar di Sonia
    Data Registrazione
    Jul 2009
    Località
    sempre in ufficio
    Età
    36
    Messaggi
    4,673
    Potenza Reputazione
    20

    Re: Il dolce cuore di Alison Cap 24 -fiducia o debolezza-

    beh è stato un capitolo abbastanza interessante... nonostante sin dall'inizio ho fatto il tifo per Matt... devo ammettere che con l'entrata in scena di John (t'è venuto per giunta bonazzo) il mio Matt ha pochissime possibilità* di avere il dolce cuore di Alison....

    Credo che però il fatto che lei non raccontò a John di Matt significhi qualcosa...

    Elix il capitolo ti è venuto benissimo mentre leggevo avevo l'impressione di essere nascosta dietro alla colonna a spiarli e che will mi avrebbe beccata

    Se è si, va bene...
    Se è no, vattene a quel paese

 

 
Pagina 39 di 52 PrimaPrima ... 29373839404149 ... UltimaUltima

Discussioni Simili

  1. Taglio a cuore
    Di Gra Gra 96 nel forum Cestino Gioco base+Espansioni
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 20th August 2010, 22:11
  2. [Sospeso] Il mistero del cuore
    Di gigia9.7 nel forum Diari Sospesi
    Risposte: 17
    Ultimo Messaggio: 11th August 2010, 16:34
  3. Gemma a cuore
    Di dada nel forum Cestino Gioco base+Espansioni
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19th June 2010, 11:13
  4. GRAZIE DI CUORE FORUM!!!
    Di CrisYaYa nel forum Presentazioni
    Risposte: 10
    Ultimo Messaggio: 19th October 2009, 20:51

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •